annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

PDC su radiatori, villetta a schiera

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • PDC su radiatori, villetta a schiera

    Salve a tutti!
    In ottica di usufruire del bonus 110 se sarà possibile sto facendo delle valutazioni per aumentare risparmio e confort nella mia villetta a schiera sganciandosi anche dalla stufa a pellet.

    La casa è composta di 2 piani più mansarda e garage interrato ognuno di circa 54m2.
    La caldaia è una standard a metano camera stagna
    Stufa a pellet in soggiorno che ha scala aperta al piano superiore.
    Serramenti "da cantiere" in pino vetro doppio trasmittanza 2.9

    Zona climatica F\ 3012 gradi giorno
    Classe energetica D

    Negli ultimi 12 mesi che sono stati miti ho consumato in totale per riscaldamento ACS e fornelli 600m3 di metano +1500kg di pellet per avere temperature superiori ai 20 con punte di 23.
    Attualmente la temperatura di mandata è di 55° ma sicuramente si può abbassare in virtù anche del nuovo termosifone che installerò in soggiorno che incrementerà la superficie radiante tot del piano di circa 14%.

    Vorrei sostituire i serramenti con dei più performanti vetro doppio con trasmittanza 1,3 vista l'impossibilità di effettuare interventi di coibentazione.

    Installare una PDC con fotovoltaico sperando di arrivare a 6Kw

    Una Pdc da 7kw termici sarà troppo al limite?

    Secondo voi è utile anche un solare termico o sfruttare tutta la superficie possibile per FV?

    Grazie mille!!
    Ultima modifica di Dreampower86; 20-06-2020, 18:37.

  • #2
    Ciao! Un aiutino?
    Spero di non essere OT o nel posto sbagliato!
    Grazie mille

    Commenta


    • #3
      in zona F con termosifoni non risparmi niente con pdc rispetto alla situazione attuale. il fv produrrà poco in inverno, quanto serve, e molto in estate. quindi darà una mano ma non fa miracoli, almeno sarebbe esposto a sud? nel complesso comunque non so quanto convenga la cosa.
      una 7-8kw dovrebbe bastare, ma chiaramente deve mantenere i 7-8kw a -10°C o alla tua temperatura di progetto, quindi da verificare.
      da verificare anche il discorso delle 2 classi energetiche, non so come venga calcolata la stufa a pellet in questi casi, ma è la prima cosa da capire!

      Commenta


      • #4
        Esposizione sud e nord.
        Est ovest con le villette adiacenti.
        Più che altro era un discorso di confort e distribuzione termica, perché con la stufa non canalizzata il calore è molto concentrato.
        La stufa è stata installata da me dopo la certificazione e attualmente inizia ad avere i suoi acciacchi e dovrei sostituirla nei prossimi 1o 2 anni.
        Una domanda da neofita ma l'energia in eccesso ceduta in rete viene remunerata?
        Grazie mille

        Commenta


        • #5
          l'esposizione a sud aiuta, in quello spazio (falda con pianta di 54mq/2) dovrebbero starti 6kw mettendo pannelli magari un po' più potenti della media. poi bisogna vedere le dimensioni precise dei 2 lati per capire se è così o meno.
          se usi il 110% l'energia in eccesso la regali (sembra), se usi il 50% invece te la pagano (scambio sul posto).
          se la stufa non viene considerata, sarebbe da capire se con pdc+finestre migliori di 2 classi o ti serve per forza anche il fotovoltaico.
          in zona così fredda forse sarebbero da valutare anche i tripli vetri, visto che fai il lavoro...

          Commenta


          • #6
            Ho fatto un rapido calcolo con pannelli sui 350w raggiungerei i 6Kw. Per quanto riguarda i vetri tripli sto attendendo preventivo, l'intenzione sarebbe metterli solo nella zona esposta a nord. Stavo valutando anche il Power wall Tesla per l'accumulo così sia di inverno che la sera d'estate per riscaldare/ raffrescare avrei un po' di energia. Ovviamente l'idea sarebbe di eliminare il gas quindi passare al piano induzione. Per quanto riguarda il solare termico non conviene rubare spazio al fotovoltaico oppure con la PDC la sua utilità va a decrescere?
            Grazie!

            Commenta


            • #7
              Fai solo fotovoltaico.

              Elimina la stufa a pellet.

              Installa una pdc piccola, da utilizzare nelle mezze stagioni.

              Usa metano per le ore/giorni piu' gelidi.

              Incrocia le due curve climatiche (pdc e caldaia a metano) per ottimizzare i consumi dei due sistemi.

              Investi gli euro delle batterie in pannelli e qualità materiali impianto fotovoltaico. Puoi abbondare con i pannelli anche sopra i 6 kw di potenza dell' inverter magari sistemando qualche pannello ad ovest ed est, e sfruttando sistemi con ottimizzatori tipo tigo o solar edge....

              Ok per piano ad induzione..... non ti pentirai del cambio.

              Commenta

              Attendi un attimo...
              X
              TOP100-SOLAR