Fattibilità passaggio da caldaia tradizionale a pdc - EnergeticAmbiente.it

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Fattibilità passaggio da caldaia tradizionale a pdc

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • rrrmori53
    ha risposto
    Ci sono gia troppi "esperti" e io non devo salutare nessuno, con il Covid e rischioso darsi una "mano"
    Ultima modifica di rrrmori53; 19-09-2020, 23:08.

    Lascia un commento:


  • subitomauro
    ha risposto
    Originariamente inviato da matador0975 Visualizza il messaggio
    Che le pdc sopra gli 8-9 debbano essere trifase .... non lo so ... sono novizio ma sempre la therma v (che mi piace tabtissimo) ha la 12 che credo sia ancora monofase.
    la therma V da 12kW è in monofase ma ha un assorbimento massimo di 4.29kW in pdc più eventuale resistenza da 3kW (se vuoi c'è anche da 6kW) totale 7.29kW. in pratica stai usando tutta la corrente disponibile ( e anche un po oltre) di un contratto enel da 6kW, oltre ti mettono la trifase, quindi mi sembra che non ha molto senso
    in più è una BIventola larga 124cm alta 145cm e profonda 41... direi che non passa inosservata

    Lascia un commento:


  • sergio&teresa
    ha risposto
    Fattibilità passaggio da caldaia tradizionale a pdc

    Grazie.

    E la tua di mano?

    No perche polemiche a parte su dettagli insignificanti mi pare che i consigli siano arrivati, perché non contribuisci anche tu?

    Lascia un commento:


  • rrrmori53
    ha risposto
    E' sicuramente un modo nuovo di aiutare chi chiede info..............................................
    BRAVI

    Lascia un commento:


  • sergio&teresa
    ha risposto
    Fattibilità passaggio da caldaia tradizionale a pdc

    Ripeto: vai a vedere il prezzo DI LISTINO, che Tavolla riporta: da 11 a 13.5 keuro per i modelli di Zuba di cui alla immagine senza link che hai postato.

    Ripeto2: i prezzi nell’immagine senza link che hai postato sono con sconto applicato del 40%, non tutti acquistano da Tavolla e comunque puoi trovare uno che ti fa lo sconto anche sulla Daikin.

    Ripeto3: un confronto OGGETTIVO e libero da logiche di sconto che variano da caso a caso può farsi solo sui prezzi DI LISTINO, e io mi sono sempre riferito a quelli nelle mie affermazioni sulle differenze di prezzo tra ibrida e GInj.

    Se non sei d’accordo con questa logica me ne faccio una ragione ma dovresti finirla di accusare chiunque della qualunque solo perché non la pensa come te.

    EDIT: Non trovo nel Google-link la HPU su Tavolla..... a quanto ho visto ieri Tavolla vende solo aria-aria per quanto riguarda Daikin.....

    Ora, se vuoi finirla di attaccarti a quanto è appuntita la matita per far polemica senza costrutto......

    Grazie.
    Ultima modifica di sergio&teresa; 19-09-2020, 19:16.

    Lascia un commento:


  • raffaelem
    ha risposto
    Ti metto i link e dici che il tuo browser non li apre, geniale come scusa... ti metto gli screenshot della zuba (leggibili per forza) ed insinui che la butto in caciara perché vuoi i link... fantastico.

    Nei primi due link che ti ho messo, funzionanti, c'era anche la HPU su tavolla, confronto alla pari.
    Ma è tempo sprecato con te, vuoi solo attaccar briga su ogni singolo post

    Lascia un commento:


  • sergio&teresa
    ha risposto
    Fattibilità passaggio da caldaia tradizionale a pdc

    Tu paghi quel che chi ti da il prodotto ti fa pagare. Siccome le logiche di sconto sono decise ciascuno a suo modo, postare i prezzi di Tavolla che per suoi motivi decide di applicare il QUARANTA PERCENTO di sconto sul prezzo di listino non significa che chiunque potrà avere quella pdc a quel prezzo. Volessi perdere ancora più tempo di quello inutile che mi fai perdere sarebbe facilissimo per me farmi fare un preventivo con uno sconto uguale per una Daikin HPU.

    Per questo io confronto i prezzi di listino, che sono OGGETTIVI. Tu li chiami corbellerie dall’alto della tua infinita umiltà, mentre Tavolla, che è evidentemente un venditore serio, li espone chiaramente. E tutti ampiamente sopra i 10 keuro su tutti i prodotti che hai segnalato, guarda caso con uno screenshot senza link diretti alle pagine.....
    Ultima modifica di sergio&teresa; 18-09-2020, 16:37.

    Lascia un commento:


  • raffaelem
    ha risposto
    Originariamente inviato da sergio&teresa Visualizza il messaggio
    Infatti vai anche a vedere su Tavolla quanto sono i prezzi DI LISTINO allora, così lo vedi da solo.
    Io pago quel che mi chiedono non il prezzo di listino. Hai scritto una corbelleria è sufficiente ammetterlo.

    È davvero brutto discutere così.
    Con te non c'è proprio discussione ma un continuo rintuzzare che tende al soliloquio.

    Lascia un commento:


  • sergio&teresa
    ha risposto
    La fluidità delle informazioni (ma comunque con un consumo di 3100 mc in un inverno caldo, che è una certezza) è il motivo per cui dico che non si può garantire che una pdc ce la faccia.

    In una casa ad alto fabbisogno e alta T di mandata a T esterne fredde la curva climatica da usare è molto pendente. Oppure detto in altro modo lo spettro di potenze da utilizzare è molto ampio. E questo non solo perché ottobre è più caldo di gennaio..... ma anche perché il 14 gennaio (giorno preso a caso a me caro) magari di giorno c’è il sole e fa 10 gradi e la sera fa una bella gelata a -2......

    Quindi anche nei mesi più tipicamente freddi hai bisogno di un generatore che sia in grado di star dietro ad una variabilità molto ampia. Da qui il vantaggio di avere un generatore molto flessibile che ha una parte (la pdc) in grado di soddisfare il fabbisogno a potenze più basse, che in questi inverni così caldi capitano per la maggior parte del tempo di accensione del riscaldamento, e una parte (la caldaia) in grado di gestire le punte più fredde in cui una pdc meno carrozzata andrebbe in difficoltà. Più l’acs, risparmiando un accumulo.

    Su 3000 mc potrebbe arrivare a consumarne 500-1000.... con la restante parte del fabbisogno fatta con COP comunque elevato e ambiente che ringrazia.

    La pdc pura dovrebbe essere parecchio carrozzata, con meno modulabilità in basso (che come detto oggi - in pieno global warming - serve molto, anche nei mesi freddi).

    Una caldaia certo funziona, anche lei però con dei limiti di modulabilita in basso non sempre controllabili (se hai canna fumaria appena un po’ lunga, le potenze più basse teoricamente raggiungibili anche da caldaie con modulazione 1:10 non ce la fai a tenerle).

    Insomma, là dove serve grande flessibilità la ibrida è la soluzione giusta.

    Lascia un commento:


  • matador0975
    ha risposto
    Originariamente inviato da sergio&teresa Visualizza il messaggio
    Perfetto, quindi è una ricerca che non vale nulla, con mele e pere mescolate insieme. Oppure è il mio browser che mi fa vedere così i risultati. Non mi frega nulla di vedere se hai ragione..... che un impianto a Zuba da 11 kW costi più di 10 keuro a listino non mi sembra il quarto segreto di Fatima ..... che poi ci sia qualcuno che le svende non è il quinto. Poi alla fine conta il preventivo che ti fa chi ti installa il tutto. Fine della questione (ma qualcosa mi dice che replicherai ancora).

    Matador, non è che non voglio risponderti ma qui se ci mettiamo a parlare della mia situazione andiamo abbondantemente OT. Come credo di aver già scritto, nel caso specifico è la combinazione termosifoni + alto fabbisogno + probabile alta T di mandata alla T di progetto che mi fa propendere per una scelta ibrida, se proprio si vuol “passare verso” una pdc.

    Dici di aver letto velocemente la discussione, rileggila meglio e con più calma..... vedrai scritte le criticità di una soluzione solo a pdc IN QUESTO CASO SPECIFICO, quelle dette da me e quelle dette da Francy.
    In questo caso specifico se non ci sono motivazioni specifiche io non andrei proprio a pdc.
    Intendo dire che se per ottenere i 8-9kw di cui avrà bisogno in inverno (non a -7 ma nei tantissimi giorni di 0 1 2 gradi) deve lavorare a 60 gradi non ha senso.
    È anche vero che le info che ci sono sono poco precise e figlie di interpretazioni.
    Però se quelle sono le ipotesi io non consiglierei pdc ibrida ma solo caldaia perché non ha senso spendere 7keuro per fare lavorare la pdc a ottobre novembre e marzo e aprile.

    Inviato dal mio SM-G960F utilizzando Tapatalk

    Lascia un commento:


  • sergio&teresa
    ha risposto
    Fattibilità passaggio da caldaia tradizionale a pdc

    Infatti vai anche a vedere su Tavolla quanto sono i prezzi DI LISTINO allora, così lo vedi da solo.

    È davvero brutto discutere così.
    Ultima modifica di sergio&teresa; 18-09-2020, 13:10.

    Lascia un commento:


  • raffaelem
    ha risposto
    Originariamente inviato da sergio&teresa Visualizza il messaggio
    Perfetto, quindi è una ricerca che non vale nulla, con mele e pere mescolate insieme. Oppure è il mio browser che mi fa vedere così i risultati. Non mi frega nulla di vedere se hai ragione..... che un impianto a Zuba da 11 kW costi più di 10 keuro a listino non mi sembra il quarto segreto di Fatima ..... che poi ci sia qualcuno che le svende non è il quinto. Poi alla fine conta il preventivo che ti fa chi ti installa il tutto. Fine della questione (ma qualcosa mi dice che replicherai ancora).
    Ecco il tuo IV segreto di Fatima... svelato
    Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   Schermata del 2020-09-18 13-54-59.png 
Visite: 1 
Dimensione: 226.3 KB 
ID: 1975755

    replico sempre se si mette in dubbio qualcosa di evidente o si dicono cose non vere.

    Lascia un commento:


  • sergio&teresa
    ha risposto
    Fattibilità passaggio da caldaia tradizionale a pdc

    Perfetto, quindi è una ricerca che non vale nulla, con mele e pere mescolate insieme. Oppure è il mio browser che mi fa vedere così i risultati. Non mi frega nulla di vedere se hai ragione..... che un impianto a Zuba da 11 kW costi più di 10 keuro a listino non mi sembra il quarto segreto di Fatima ..... che poi ci sia qualcuno che le svende non è il quinto. Poi alla fine conta il preventivo che ti fa chi ti installa il tutto. Fine della questione (ma qualcosa mi dice che replicherai ancora).

    Matador, non è che non voglio risponderti ma qui se ci mettiamo a parlare della mia situazione andiamo abbondantemente OT. Come credo di aver già scritto, nel caso specifico è la combinazione termosifoni + alto fabbisogno + probabile alta T di mandata alla T di progetto che mi fa propendere per una scelta ibrida, se proprio si vuol “passare verso” una pdc.

    Dici di aver letto velocemente la discussione, rileggila meglio e con più calma..... vedrai scritte le criticità di una soluzione solo a pdc IN QUESTO CASO SPECIFICO, quelle dette da me e quelle dette da Francy.

    Lascia un commento:


  • raffaelem
    ha risposto
    Originariamente inviato da sergio&teresa Visualizza il messaggio
    Quali sarebbero i prezzi della pdc completa? Prendi i due esempi migliori di ogni caso anziché linkare due ricerche che tirano fuori un po’ di tutto. Possibilmente guardando i prezzi di listino anziché i prezzi post sconto che dipendono dal venditore e comunque non sempre sono disponibili.
    Ti ho linkato le ricerche che tirano fuori solo Zuba ed Ecodan da 11.2 e 14, non un po di tutto.
    I prezzi di listino te li guardi da solo se ti interessa ché io non devo vendere niente a nessuno.

    Lascia un commento:


  • matador0975
    ha risposto
    Originariamente inviato da subitomauro Visualizza il messaggio
    dipende anche da quanto devi maggiorare la pdc ... ogni kW in più sul contratto Enel ti costa circa 21 euro/anno in più e le pdc con potenze sopra gli 8/9kW passano alla trifase con assorbimenti che possono arrivare a 6/8kW, quindi ti serve un contratto da 10kW almeno... ci deve stare anche il piano cottura elettrico...e tutto il resto. E devi anche adeguare l'impianto elettrico alla trifase a alla potenza max. quindi quei 100E risparmiati del fisso gas li spendi altrove.
    Se l'uso di gas che se ne fa è poco vuol dire che la maggiorazione che deve essere fatta è piccola (vuol dire che la pdc è dimensionata per coprire la maggior parte delle potenze richieste).
    Che le pdc sopra gli 8-9 debbano essere trifase .... non lo so ... sono novizio ma sempre la therma v (che mi piace tabtissimo) ha la 12 che credo sia ancora monofase.
    Sul discorso contratto da 10kw ( vuol dire avere 7kw per la pdc e circa almeno 16-17 kw termici sempre disponibili ... praticamnete una caldaia)... ripeto secondo me la pdc non è per tutte le situazioni.
    Quello che non trovo ottimizzato è avere una ibrida .... ma ripeto sono novizio.

    Inviato dal mio SM-G960F utilizzando Tapatalk

    Lascia un commento:


  • subitomauro
    ha risposto
    dipende anche da quanto devi maggiorare la pdc ... ogni kW in più sul contratto Enel ti costa circa 21 euro/anno in più e le pdc con potenze sopra gli 8/9kW passano alla trifase con assorbimenti che possono arrivare a 6/8kW, quindi ti serve un contratto da 10kW almeno... ci deve stare anche il piano cottura elettrico...e tutto il resto. E devi anche adeguare l'impianto elettrico alla trifase a alla potenza max. quindi quei 100E risparmiati del fisso gas li spendi altrove.

    Lascia un commento:


  • matador0975
    ha risposto
    Originariamente inviato da sergio&teresa Visualizza il messaggio
    Da utente di una caldaia prima e di una ibrida poi ti assicuro che non fa venire i brufoli.
    ..
    Stiamo andando OT ma credo cmq sia di interesse anche di chi ha fatto la richiesta.
    Chiaro che non fa venire i brufoli ed è chiaro che i sistemi ibridi funzionano, come funzionano gli impianti GPL e a gasolio.
    Però stiamo dicendo se servono.
    Parliamo del tuo caso particolare:
    Immagino che tu abbia definito una temperatura max a cui vuoi far funzionare i tuoi termosifoni ( es 45c). Con quella temperatura tu eroghi al massimo 7kw (sempre come esempio) e tu dici fino a che ho bisogno di 7kw mando la pdc.
    Se ne ho bisogno di piu uso la caldaia.
    È questo il tuo discorso credo,no?
    In qualche altro post hai detto che di gas consumavi pochissimo (mi pare 150:200euro)allora ti chiedo (se vuoi dirlo):
    Quanto hai speso di gas in un anno?
    Quanti mc di gas hai speso in un anno?
    Fatti il conto dei kwh prodotti dai tuoi mc di gas e mettici anche un cop infimo (metti 2 ma sarebbe sicuramente più alto).
    Fatti il conto di quanto avresti speso in corrente e dimmi se è maggiore della spesa che hai avuto di bollette del gas + manutenzione caldaia+controllo fumi caldaia + manutenzione tubi gas (che avresti potuto togliere).
    Per un novizio come me sarebbe proprio interessante capire questi dati.

    Inviato dal mio SM-G960F utilizzando Tapatalk

    Lascia un commento:


  • sergio&teresa
    ha risposto
    Fattibilità passaggio da caldaia tradizionale a pdc

    Quali sarebbero i prezzi della pdc completa? Prendi i due esempi migliori di ogni caso anziché linkare due ricerche che tirano fuori un po’ di tutto. Possibilmente guardando i prezzi di listino anziché i prezzi post sconto che dipendono dal venditore e comunque non sempre sono disponibili.

    Tutti i numeri che hai messo a partire dalla situazione di chi ha scritto sono stati commentati puntualmente, inclusi quelli climatici.

    Espressioni come “la tua amata ibrida” abbassano il livello..... si amano le persone o al massimo gli animali domestici..... qui si parla di tecnica non di amore, e per diversi motivi tecnici che ti ho esposto per me qui una pdc pura non è la soluzione giusta, si giudica caso per caso, non per trasporto sentimentale.

    E che ci siano diversi aspetti critici ti è stato fatto notare non solo da me. Se la ragione non ti interessa, basta smettere di replicare, lasciando che l’utente decida cosa fare vedendo le diverse opinioni.

    Lascia un commento:


  • raffaelem
    ha risposto
    Originariamente inviato da sergio&teresa Visualizza il messaggio
    Allora..... io ho fatto un’affermazione generica e una precisa. Ti passo la gugolata per far caciara su quella generica..... ma che una zubadan da 11 kW costi come una Daikin HPU sta nel mondo dei sogni o dei contrabbandieri. Parlo di IMPIANTO COMPLETO..... se fai il furbo facendo vedere i prezzi della sola unità esterna in un sito super scontato..... poi non dire a me che faccio battute.
    Cercare di farmi passare come uno che "fa il furbo" non cambia la realtà.
    Quelli sono i prezzi della PDC completa non della sola unità esterna e la hydrotank nello specifico ha un boiler integrato da 200lt.

    Che la risposta alla sua domanda sia affermativa è la tua personale opinione. In due ti abbiamo risposto che non è detto, non è che hai ragione tu a prescindere: tutti i numeri che hai messo sono appoggiati sull’aria, e ti è stato detto e ridetto.
    I numeri sono quelli che escono fuori dai suoi dati, che ti piaccia o meno, e con la climatologia bisogna fare i conti. La ragione non mi interessa.

    Lascia un commento:


  • eroyka
    ha risposto

    Note di Moderazione:
    vi chiedo di tranquillizzare gli animi... non ne facciamo ogni volta un caso personale... diamo consigli e non verità assolute... spesso le cose sono complesse e non c'è un unico metodo possibile... via, rilassatevi e confrontatevi con serenità.
    Eroyka

    Lascia un commento:


  • sergio&teresa
    ha risposto
    Fattibilità passaggio da caldaia tradizionale a pdc

    Allora..... io ho fatto un’affermazione generica e una precisa. Ti passo la gugolata per far caciara su quella generica..... ma che una zubadan da 11 kW costi come una Daikin HPU sta nel mondo dei sogni o dei contrabbandieri. Parlo di IMPIANTO COMPLETO..... se fai il furbo facendo vedere i prezzi della sola unità esterna in un sito super scontato..... poi non dire a me che faccio battute.

    Poi è chiaro che se prendi un prodotto più economico come termine di paragone devi anche prendere una ibrida a partire da un prodotto più economico.

    Che la risposta alla sua domanda sia affermativa è la tua personale opinione. In due ti abbiamo risposto che non è detto, non è che hai ragione tu a prescindere: tutti i numeri che hai messo sono appoggiati sull’aria, e ti è stato detto e ridetto.

    Lascia un commento:


  • raffaelem
    ha risposto
    L'OP voleva un consiglio sulla fattibilità del passaggio e la risposta è affermativa.
    A che prezzo? Quello di mandare a temperature più alte e con COP basso per pochi giorni all'anno ma per poche ore durante quei giorni.

    Quale PDC? Una gas injection che costa quanto la tua amata ibrida, i prezzi sono facili da trovare fattene una ragione anziché fare battutine provocatorie da scuola dell'obbligo quando ti si smentisce.

    Secondo me l'unica cosa sensata che dovrebbe fare è togliersi dalla testa una ibrida e scegliere tra caldaia e PDC pura (gas injection) della taglia che gli verrà fuori dai calcoli delle dispersioni.

    Lascia un commento:


  • sergio&teresa
    ha risposto
    Da utente di una caldaia prima e di una ibrida poi ti assicuro che non fa venire i brufoli.

    Ovvio che parlavo di alto fabbisogno con T di mandata ben poco da pdc. Se fossero 3000 mc con impianto a pavimento mai consiglierei una ibrida.....

    Lascia un commento:


  • matador0975
    ha risposto
    "Ad ogni modo se fai una stima di 12 kW almeno sei più cauto di chi ti ha preceduto...... e davvero non capisco come si faccia in queste condizioni a dire che la ibrida non sia la scelta migliore....."

    Guarda io sono un novizio. Non ho ancora pdc e sto "studiando" da qualche mese.
    Io sinceramente non vedo i consumi elevati come discriminante nell'usare la caldaia ibrida o meno.
    Una discriminante potrebbe essere la temperatura esterna. Dove fa tanto freddo per tanti giorni non suggerirei una pdc ma neanche una pdc ibrida.
    Dove i termosifoni sono scarsi (nel senso che devono lavorare ad alta temperatura) non suggeirei una pdc ma neanche una pdc ibrida.
    Secondo me tranne casi limite (che non saprei definire ma sicuramente esistono) io vedo situazioni per pdc o situazioni per caldaie trasizionali.
    Non vedo motivazioni per avere 2 sistemi che si possono rompere, da manutenere, 2 2 costi fissi, controllo fumi, etc.
    Secondo me se una pdc non riesce a riscaldare quando fa molto freddo è una pdc mal dimensionata.
    Se il problema è solo la scarsa efficienza per pochi giorni meglio spendere 50 euro di corrente in più che avere il gas.
    Se la scarsa efficienza è lunga vuol dire che la pdc non serve ma serve una caldaia.
    Ma ripeto sono novizio e ho tanto da imparare

    Inviato dal mio SM-G960F utilizzando Tapatalk

    Lascia un commento:


  • raffaelem
    ha risposto
    Io darei un'altra temperata

    https://www.google.com/search?biw=19...4dUDCAs&uact=5

    https://www.google.com/search?biw=19...nt=products-cc

    Lascia un commento:


  • sergio&teresa
    ha risposto
    Fattibilità passaggio da caldaia tradizionale a pdc

    E nemmeno io ho detto che fa caxare..... rimane il fatto che non è al livello delle altre gas injection. Qui si discute se possa essere quella giusta per uno che la deve usare a T parecchio alta (altro che allegrotta), non se sia la pdc migliore per chi ha un impianto a bassa T a Milano o a Torino. E rimane il fatto che tolta la LG una gas injection costa il doppio di una ibrida. E così abbiamo fatto la punta a tutte le matite e siete contenti.

    2400 mc potrebbe non essere il suo fabbisogno, hai letto velocemente ma sta scritto al post numero 1 che ha avuto un consumo di 3100 mc LO SCORSO INVERNO: non amo le statistiche climatiche ma non credo di andare tanto lontano a dire che è stato uno dei più caldi da un secolo a sta parte.

    Ad ogni modo se fai una stima di 12 kW almeno sei più cauto di chi ti ha preceduto...... e davvero non capisco come si faccia in queste condizioni a dire che la ibrida non sia la scelta migliore...... meglio mettersi appena fuori casa un costosissimo mostro biventola con probabili cop ridicoli pur di non bruciare 1000 mc di gas...... a me sembra davvero assurdo.
    Ultima modifica di sergio&teresa; 17-09-2020, 20:24.

    Lascia un commento:


  • matador0975
    ha risposto
    Originariamente inviato da sergio&teresa Visualizza il messaggio
    Non credo esista una gas injection di pari prezzo rispetto alla LG, ma questo non significa che la LG sia una macchina esente da difetti o comunque allo stesso livello di macchine più costose. Ogni scarrafone è bello a mamma sua.... lo ripeto ancora una volta. Tu all’utente che ha aperto questa discussione la consiglieresti?

    Ah, i messaggi di quella discussione sono più di 2200.... ero rimasto indietro.
    Ma mica ho detto che è esente da problemi.
    Ho detto che costa come una non gas injection e ha delle caratteristiche eccellenti a bassa temperatura.
    Poi non sono in grado di dire di più perché non ce l'ho ma ho letto tanti commenti positivi.

    Per il discorso del thread che ho letto velocissimamente... se ha un consumo di 2400 mc (scalato dalle inefficienze dell attuale caldaia) io punterei su una 12.
    Io ho un consumo di 1500 1600 e da miei conti (ovviamente ho tutti i consumi della caldaia con il modello termico della mia casa calibrata) prenderò una 9kw (ma la tengo leggermente sovradimensionata per poter scaldare alla bisogna la tavernetta)quindi starei su una 12.
    L'utente sta a Milano quindi più o meno come me (io sono a torino)
    Ma è chiaro che è un suggerimento molto olfattivo

    Inviato dal mio SM-G960F utilizzando Tapatalk

    Lascia un commento:


  • raffaelem
    ha risposto
    Sergio io non è che convergo, ci sono tanti aspetti da considerare e nessuno (io per primo) gli da niente per certo. Deve senz'altro fare una diagnosi e vista la sua assenza spero stia impiegando il tempo in quel modo.
    Non voglio ripetere le stesse cose (ah lo script era per configurato per 22 ore comunque).

    Quanto dura una LG che viaggia allegrotta te lo dirò io fra una decina d'anni se saremo ancora qui a discuterne, di sicuro c'è che la Therma V ha un ottimo rapporto qualità prezzo e di difetti ne ha uno fino a prova contraria, lo stesso della Altherma pensa... non ha il "rodaggio" di marchi come panasonic o mitsubishi ma chi l'ha spulciata per benino ha messo in evidenza molte qualità.

    Poi volevo pure far notare che chi viene su un forum non lo fa per sbrodolarsi addosso su quanto è fica la sua PDC ma per risolvere problemi più o meno gravi e sono nei thread di tutte le PDC. Spesso problemi sono impiantistici, altre volte della casa.
    E c'è sicuramente una valanga di persone che ce le hanno installate e nemmeno sanno di averne di problemi perché semplicemente non monitorano nulla.

    Lascia un commento:


  • sergio&teresa
    ha risposto
    Fattibilità passaggio da caldaia tradizionale a pdc

    Non credo esista una gas injection di pari prezzo rispetto alla LG, ma questo non significa che la LG sia una macchina esente da difetti o comunque allo stesso livello di macchine più costose. Ogni scarrafone è bello a mamma sua.... lo ripeto ancora una volta. Tu all’utente che ha aperto questa discussione la consiglieresti?

    Ah, i messaggi di quella discussione sono più di 2200.... ero rimasto indietro.
    Ultima modifica di sergio&teresa; 17-09-2020, 16:39.

    Lascia un commento:


  • matador0975
    ha risposto
    Originariamente inviato da sergio&teresa Visualizza il messaggio
    C’è una discussione di circa 700 messaggi su questo forum ...... saranno tutti “che fixata questa macchina”? Poi oh..... ogni scarrafone è bello a mamma sua.
    .
    Come sulle discussioni della nimbus o di altre macchine pari costo. No?
    Di sicuro non sono templari ma costano anche il 75% in meno.
    Mi sapresri dire una pdc (anche non gas injection) pari prezzo che va meglio della therma v?

    Inviato dal mio SM-G960F utilizzando Tapatalk

    Lascia un commento:

Attendi un attimo...
X