annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

miglior sinergia PDC aria/aria e caldaia condensazione

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • miglior sinergia PDC aria/aria e caldaia condensazione

    ciao ragazzi,
    mi son guardato in giro ma non ho trovato nulla di inerente al mio caso/curiosit.
    casa zona climatica E in procinto di ampliare a 6Kw + accumulo l'impianto fotovoltaico.
    Ho Split in tutte la stanze della casa (2 macchine trio Toshiba recenti) e quindi mi spiaceva sostituire la caldaia con PDC aria/acqua perche' lo vedrei quasi come un doppione.
    Come posso ottimizzare l'uso delle 2 tecnologie?

    caldaia gas: acqua sanitaria/piani cottura/emergenza riscaldamento (sotto x gradi T esterna)

    Split: riscaldamento fino all'esaurimento della produzione/energia stoccata nell'accumulo.
    Grazie, Marcello
    impianto 10 pannelli mono 300w, inverter Huawei 3kw con meter

  • #2
    Ciao,

    dipende dalle prestazioni del tuo involucro. Se sei in classe molto alta e hai un ottimo isolamento (infiltrazioni d'aria molto limitate e magari anche VMC) allora potresti anche passare ad un sistema a tutt'aria, lasciando alla caldaia il solo compito della ACS. Altrimenti la soluzione della PDC per il riscaldamento + ACS l'ideale, anche perch cos ti stacchi completamente dal gas. A maggior ragione se stai pensando di maggiorare il FV e aggiungere un accumulo. Per "l'emergenza riscaldamento" meglio sfatare quel mito, ormai una buona pdc lavora a T esterne molto basse (per le nostre latitudini, ovviamente).
    Il mio nome Kostas
    VMC - UTA e impianto di distribuzione interamente autocostruiti
    FV 4,76 kWp 14x340Wp JaSolar, Ottimizzatori SE, Inverter SolarEdgeSE5000H, meterSE3Y400-MB. Venezia -60 Tilt 17
    Blog diy vmc - https://pvoutput.org/list.jsp?userid=81315

    Commenta


    • #3
      secondo me il riscaldamento solo aria non molto confortevole quando fa molto freddo e la casa non isolatissima perch richiede movimenti aria che iniziano a essere importanti. pero potresti combinare i due riscaldamenti (non hai detto se radiante o caloriferi). il riscaldamento a caldaia deve essere tarato in modo da andare sempre al minimo e non essere pi pilotato dal termostato, che in presenza dell'aria calda prodotta dagli split sara a una temp superiore.
      Winter is coming
      https://monitoringpublic.solaredge.c...006#/dashboard

      Commenta


      • #4
        Ciao Satsok e Subitomauro, prima di tutto grazie per il Vs. aiuto!
        provo a fare un po' di chiarezza:
        Ho GPL, quindi non avendo costi fissi mensili non ho premura di eliminarlo (dovrei cambiare anche i due piani cottura)
        L'isolamento c', per dare un parametrodi consumo nei giorni freddi di gennaio/febbraio consumo attorno dai 7 ai 9 litri GPL/giorno e l'impianto e' misto:
        soggiorno pavimento radiante basso spessore (risposta veloce) e caloriferi tutti con la stessa T di mandata (se non ricordo male 41).
        so che l'ideale sarebbe sostituire la caldaia ma mi spiace che gli split vengano utilizzati si e no 10 giorni all'anno.
        Sto appunto cercando un sistema "intelligente" che mi permetta di far interagire i 2 sistemi.
        Grazie, Marcello
        impianto 10 pannelli mono 300w, inverter Huawei 3kw con meter

        Commenta


        • #5
          se prima avevoi 20g con la caldaia adesso dovresti tararla con temp di mandata bassa in modo da non superare i 19 e aggiungere 1 o 2 gradi con gli split, ma la caldaia deve andare sempre, anche quando gli split sono accesi.
          Winter is coming
          https://monitoringpublic.solaredge.c...006#/dashboard

          Commenta


          • #6
            bah, mi sa che putroppo per fare le cose bene bisognera' sostituire la caldaia con PDC + accumulo, speravo che esistesse un'aggeggio che mi permettesse di gestire il tutto ma mi sa che non l'hanno ancora invetato :-)
            A tal proposito chiedo un'altra info: a quanta energia corrispondono i 7/9 litri di GPL/giorno? mi servirebbe questo dato per dimensionare la PDC.
            Grazie, Marcello
            impianto 10 pannelli mono 300w, inverter Huawei 3kw con meter

            Commenta


            • #7
              Originariamente inviato da cellomar Visualizza il messaggio
              A tal proposito chiedo un'altra info: a quanta energia corrispondono i 7/9 litri di GPL/giorno? mi servirebbe questo dato per dimensionare la PDC.
              Grazie, Marcello
              Basta googlare:GPL: 26.100 kJ/litro (7,25 kWh/litro)
              [SIZE=3][FONT=book antiqua]Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.[/FONT][/SIZE]

              Commenta


              • #8
                Ciao Fedonis, grazie per l'aiuto.
                Avevo googleato ma mi pareva un dato non corretto.
                Quindi casa mia d'inverno ha bisogno di 58 kWh/giorno e col GPL spendo circa 5 al giorno
                Sostituendo con PDC e supponendo un COP medio di 3 avrei bisogno di 19 kWh/giorno.
                Pagando 1 kWh circa 20 cent. Arrivo 3,80 al giorno.
                corretto il mio ragionamento?
                Grazie, Marcello
                impianto 10 pannelli mono 300w, inverter Huawei 3kw con meter

                Commenta


                • #9
                  Si, a spanne ovviamente, mi pare corretto ipotizzando un cop 3.
                  [SIZE=3][FONT=book antiqua]Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.[/FONT][/SIZE]

                  Commenta


                  • #10
                    Quindi che dimensione dovrebbe avere la PDC?
                    Ha senso sostituire visto l'esiguo risparmio?
                    Grazie, Marcello
                    impianto 10 pannelli mono 300w, inverter Huawei 3kw con meter

                    Commenta


                    • #11
                      Puoi verificare in autonomia da qui: Calcolatore on-line per il dimensionamento di una PDC
                      Puoi anche confrontare con questo tool messo a disposizione da un utente Dimensionamento pompa di calore | Calcolo potenza termica nominale
                      [SIZE=3][FONT=book antiqua]Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.[/FONT][/SIZE]

                      Commenta


                      • #12
                        Ciao Fedonis, grazie per la segnalazione.
                        Se non erro il primo tool e' per il calcolo col metano (io ho gpl) del secondo ho capito poco.
                        Leggendo qua e la sul forum credo di aver capito che nel mio caso sia piu' che sufficente una PDC da 6kW (6 kW per 18 ore fan kW 108 quando avrei bisogno di 60 kW/giorno massimo)
                        Devo ancora studiare per trovare la soluzione ideale, a complicare le cose ho anche serra solare annessa che senza riscaldamento arriva a 22 gradi (ovviamente col sole) a gennaio.
                        Grazie, Marcello
                        impianto 10 pannelli mono 300w, inverter Huawei 3kw con meter

                        Commenta


                        • #13
                          Ciao ragazzi,
                          Ravviv un po' la discussione per capire cosa fare.
                          Per farla brevissima con circa 700 di GPL/anno di spesa per tutto passo o no a PDC?
                          Grazie, Marcello
                          impianto 10 pannelli mono 300w, inverter Huawei 3kw con meter

                          Commenta


                          • #14
                            mah, spendi talmente poco che non rientrerai mai della spesa/investimento

                            stai provando a integrare il riscaldamento con gli split che hai ?
                            Winter is coming
                            https://monitoringpublic.solaredge.c...006#/dashboard

                            Commenta


                            • #15
                              ciao Mauro,
                              grazie per la risposta.
                              No, non sto integrando con gli splits, pensavo di farlo dopo l'ampliamento del fotovoltaico.
                              A dire la verita' mi sarebbe piaciuto gestirlo con l'eccesso di energia nell'accumulo ma credo sia impossibile da gestire (anche solo con lo standby degli splits).
                              Il metodo piu' logico di funzionamento e' quello che mi hai indicato il problema e' sempre la logica di funzionamento e se ci metto le mani (mani....soldi) vorrei una soluzione definitiva (in questo momento ho tre termostati e vorrei eliminarli tutti).
                              se qualcun'altro vuol dire la sua ringrazio in anticipo!
                              Grazie, Marcello
                              impianto 10 pannelli mono 300w, inverter Huawei 3kw con meter

                              Commenta


                              • #16
                                io sto integrando un po con gli split...
                                nessun automatismo, accendo verso le 10/11 di mattina e vanno fino alle 18/20
                                dopo il primo quarto d'ora di utilizzo si mettono al minimo, consumo di circa 300W...e scaldana parecchio...
                                Winter is coming
                                https://monitoringpublic.solaredge.c...006#/dashboard

                                Commenta

                                Attendi un attimo...
                                X
                                TOP100-SOLAR