Chiarimenti per scelta impianto riscaldamento / raffrescamento - EnergeticAmbiente.it

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Chiarimenti per scelta impianto riscaldamento / raffrescamento

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • outsidetheloop
    ha risposto
    Originariamente inviato da Roma18 Visualizza il messaggio
    Questo è il valore che ho io
    Si, torna tutto. Il ragionamento quindi dovrebbe essere corretto.
    Con questi valori Brofer è quasi "sovrastimata", potresti anche considerare Clivet Elfopack che ha minor potenza (ma non so se di conseguenza minor costo..)

    Lascia un commento:


  • Roma18
    ha risposto
    Questo è il valore che ho io

    Lascia un commento:


  • outsidetheloop
    ha risposto
    Originariamente inviato da Roma18 Visualizza il messaggio
    Scusa ma il Eph nd 65.95 KWh m2 non si riferisce al fabbisogno energetico della casa? Mi sembra un po’ alto se è classe A4, la mia ha 14,67 come Eph nd e se faccio il tuo calcolo arrivo ad un 1,3 kw che mi sembrano pochi, può anche darsi che mi sbagli
    Diciamo che questo è quello che ho capito io . La formula dovrebbe essere corretta, mentre il valore di Ep dovrei aver preso quello corretto. Sono impaziente di parlare con il termotecnico, ma passando per l'architetto i tempi non sono così rapidi e quindi sto studiando un po', anche per arrivare preparato

    Non so quindi se i valori siano realistici, conta che dire A4, vuol dire "tutto e niente" dato che ci rientrano una casa climaGold e una casa che non rientra proprio in casa clima.
    Comunque se ho cpaito bene poi, il valore per attribuire la classe A4 non è l'Eph,nd, ma l'Egl,nren (ovvero l'energia globale NON rinnovabile). Questo per dire che potrebbe ricaderci una casa con isolamento "modesto" ma con molto FV che soddisfa le esigenze energetiche.

    Lascia un commento:


  • Roma18
    ha risposto
    Scusa ma il Eph nd 65.95 KWh m2 non si riferisce al fabbisogno energetico della casa? Mi sembra un po’ alto se è classe A4, la mia ha 14,67 come Eph nd e se faccio il tuo calcolo arrivo ad un 1,3 kw che mi sembrano pochi, può anche darsi che mi sbagli

    Lascia un commento:


  • outsidetheloop
    ha risposto
    Ho provato a fare i "compiti a casa".
    Considerando questi dati:
    Temp. di progetto = -5°C
    Gradi giorno = 2462
    Eph,nd = 65,95 kWh/m2
    m2 riscaldati = 134,64 m2


    Supponendo di tenere acceso per 16 ore al giorno il riscaldamento, il fabbisogno energetico dovrebbe essere:
    65,95 * 134,64 * 25 / 2462 / 16 = 5,63 kW

    Il sistema Brofer Compact 0.6, da scheda tecnica, a temp. di progetto -5°C ha potenza termica pari a 5,3 kW.

    Quindi se i miei calcoli sono giusti sono un po' sotto, anche se aumentando il numero di ore di funzionamento a 18 già rientro nella potenza disponibile.

    A qualcuno più esperto di me, tornano i conti? Sono comunque "troppo stretto"?

    PS. Mi sembra di essere tornato a scuola!

    Lascia un commento:


  • outsidetheloop
    ha risposto
    Originariamente inviato da triuso Visualizza il messaggio
    anche con l'aggregato compatto alla fine ti riscalderesti con un sistema ad aria con i suoi pregi e difetti come con uno split canalizzato
    Vero, mi chiedevo appunto com'è la sensazione di confort di un sistema tutt'aria, in particolare però con movimenti dell'aria "lenti", non ho esperienza in merito purtroppo.

    Lascia un commento:


  • triuso
    ha risposto
    anche con l'aggregato compatto alla fine ti riscalderesti con un sistema ad aria con i suoi pregi e difetti come con uno split canalizzato

    Lascia un commento:


  • outsidetheloop
    ha risposto
    Originariamente inviato da Diablo Visualizza il messaggio
    Lascia perdere Nilan che ha apporti di potenza irrisori per l'ambiente. Considera invece la Brofer e se hai letto in giro, anche su altri forum e di un altro pianeta. Io per casa mia, casaclima gold di 200mq la sto utilizzando, il costo totale dell'impianto è di circa 10k€ in meno rispetto alla Nilan.
    Grazie per il consiglio, ho in effetti ho letto di Brofer, ma non ho ancora trovato un referente. Ho chiesto all'architetto l'ex legge 10. Spero di averla a breve.

    Come trovi il confort con una soluzione tutto aria?

    Lascia un commento:


  • Roma18
    ha risposto
    Penso che ripiegherò con radiante pav e vmc con deu

    Lascia un commento:


  • Diablo
    ha risposto
    Non hai molte scelte, se vuoi usare quel tipo di macchina devi salire con le performance dell'abitazione.

    Lascia un commento:


  • Roma18
    ha risposto
    In effetti ho visto le caratteristiche della nuova brofer 06 e non ha concorrenza, il mio dubbio è che sul sito non si accenna del nuovo modello e con un valore di 5,5 KW non vorrei che fosse sottodimensionata per la mia abitazione di 70+70 su due piani dove il termotecnico ha valutato una potenza utile per il riscaldamento di 8 KW

    Lascia un commento:


  • Diablo
    ha risposto
    Lascia perdere Nilan che ha apporti di potenza irrisori per l'ambiente. Considera invece la Brofer e se hai letto in giro, anche su altri forum e di un altro pianeta. Io per casa mia, casaclima gold di 200mq la sto utilizzando, il costo totale dell'impianto è di circa 10k€ in meno rispetto alla Nilan.

    Lascia un commento:


  • ligabue82
    ha risposto
    Per il riscaldamento a pavimento non l'ho (ancora) considerato principalmente per il costo
    In realtà ti verrebbe a costare meno dell'aggregato compatto Nilan...

    ma anche perchè l'involucro dovrebbe essere performante e avere buona massa (anche grazie alla "platea calda"). Temo quindi che un riscaldamento a pavimento sia eccessivo e non facile da regolare, rischiando di usarlo poco o di dover lasciare finestre aperte..
    Su questo potrei anche essere d'accordo, dato che in una casa in classe A4 (anche se non ci hai ancora accennato il tuo fabbisogno termico), dovresti riuscire a riscaldarti veramente con poco e probabilmente il pavimento radiante sarebbe "esagerato" (in realtà se ben dimensionato potrebbe tranquillamente funzionare con una pompa di calore aria-acqua da pochi kW - 4/5 al max).
    A questo punto meglio split aria-aria o espansione diretta con canalizzazione e per ACS Solare Termico + Scaldacqua in pompa di calore.

    Secondo me i compatti potrebbero essere la tecnologia del futuro, ma costano ancora troppo e molti installatori non sanno minimamente di cosa si sta parlando...)

    saluti

    Lascia un commento:


  • outsidetheloop
    ha risposto
    Originariamente inviato da Roma18 Visualizza il messaggio
    Scusa ma nilan nel promuovere i suoi prodotti dice che il compact P fa ventilazione con recupero calore, risc+raffr. Con recupero attivo, acs, con 32K e poi devi integrare con un climatizzatore canalizzato, la mia domanda è: non sembra esagerato il preventivo? Io sono nella tua stessa situazione e a questi prezzi allora forse anche meno faccio pdc aria acqua con risc pavimento vmc puntuale con recupero calore e controllo umidità e clima canalizzato. Certo che decidere impianti non credevo fosse così complicato, aggiungo che io faccio casa in legno A4
    Ciao Roma18,

    il preventivo di Nilan è CON climatizzatore canalizzato integrato. Anche io comunque sto costruendo in legno in A4, ma il solo Nilan non basta e serve appunto il condizionatore canalizzato per gestire i "picchi".

    Lascia un commento:


  • Roma18
    ha risposto
    Scusa ma nilan nel promuovere i suoi prodotti dice che il compact P fa ventilazione con recupero calore, risc+raffr. Con recupero attivo, acs, con 32K e poi devi integrare con un climatizzatore canalizzato, la mia domanda è: non sembra esagerato il preventivo? Io sono nella tua stessa situazione e a questi prezzi allora forse anche meno faccio pdc aria acqua con risc pavimento vmc puntuale con recupero calore e controllo umidità e clima canalizzato. Certo che decidere impianti non credevo fosse così complicato, aggiungo che io faccio casa in legno A4

    Lascia un commento:


  • outsidetheloop
    ha risposto
    Grazie Polie.

    Non ho altri dati, come i gradi giorno e temperatura di progetto, cerco di recuperare l'ex legge 10 per verificare.
    Per il riscaldamento a pavimento non l'ho (ancora) considerato principalmente per il costo ma anche perchè l'involucro dovrebbe essere performante e avere buona massa (anche grazie alla "platea calda"). Temo quindi che un riscaldamento a pavimento sia eccessivo e non facile da regolare, rischiando di usarlo poco o di dover lasciare finestre aperte..

    Lascia un commento:


  • polie
    ha risposto
    Buonasera,
    intendevo riscaldamento H24 al minimo della potenza...

    non sono visibili i gradi giorno della tua località e la temperatura di progetto.

    Hai valutato la possibilità di una Pdc aria - acqua ed impianto di riscaldamento a pavimento?

    Se vuoi rimanere su un impianto di riscaldamento ad aria assicurati che l invucro abbia un isolamento eccellente ed un elevata ermeticità (stile casa passiva).

    Se questi requisiti sono soddisfatti il riscaldamento a split con wmc per il ricambio d aria è confortevole anche se per come la vedo io il comfort di un pavimento radiante è ineguagliabile ma questo è soggettivo.

    Assicurati che la pdc eroghi la potenza richiesta dalla casa alla temperatura di progetto.

    Polie

    Lascia un commento:


  • outsidetheloop
    ha risposto
    Grazie per la risposta, inserisco i dati dell'allegato:


    DATI GENERALI
    Zona climatica : E
    Superficie utile riscaldata: 134,64 m²
    Superficie utile raffrescata: 134,64 m²
    Volume lordo riscaldato: 579,05 m³
    Volume lordo raffrescato: 579,05 m³


    SUPERFICI E RAPPORTO DI FORMA
    Superficie utile riscaldata 134,64 m²
    Superficie utile raffrescata 134,64 m²
    Superficie utile totale 134,64 m²
    Volume riscaldato 579,05 m³
    Volume raffrescato 579,05 m³
    Superficie disperdente 429,28 m²
    Rapporto S/V 0,741
    EPH,nd 65,95 kWh/m²
    Asol,est/Asup utile 0,0216 -
    YIE 0,0197 W/m²K




    DATI ENERGETICI GENERALI
    Energia primaria da fonti non rinnovabili EPgl,nren 13,45 kWh/m² anno
    Energia primaria da fonti rinnovabili EPgl,ren 97,65 kWh/m² anno
    Energia primaria totale EPgl,tot 111,10 kWh/m² anno
    Energia esportata 4.019 kWh/anno
    Vettore energetico: Energia elettrica




    Non ho Il valore del fabbisogno. Che quindi chiederà all'architetto la prossima volta che lo sento.




    Quando parli di "dovuti accorgimenti" a cosa ti riferisci? Hai qualche suggerimento / punto di attenzione?


    Grazie!

    Lascia un commento:


  • polie
    ha risposto
    Buonasera,
    l allegato non si apre.
    Hai qualche dato sul fabbisogno che andrà ad avere casa?
    In case molto isolate il riscaldamento ad aria con split con i dovuti accorgimenti è confortevole.

    Polie

    Lascia un commento:


  • Chiarimenti per scelta impianto riscaldamento / raffrescamento

    Ciao a tutti,
    è un po' che vi leggo, trovando molti spunti interessanti anche se spesso molto tecnici, si vede che siete in genere molto preparati! (cosa che io non sono purtroppo..)

    Sto per costruire un'abitazione singola a forma compatta (rettangolare) di circa 140 mq (+ garage), con telaio in legno, juta come isolante, argilla lato interno dei muri e un (sottile) cappotto esterno di sughero.
    Non ho ancora tutti i dati tecnici, per ora ho una bozza che allego:

    Tra l'altro non mi sono chiarissimi..

    Veniamo al tema impianti, con l'architetto stavo valutando un impianto Nilan Compact P + un condizionatore canalizzato, dato che non basterebbe il solo impianto Nilan. Essendo il costo però lievitato con questa soluzione (stiamo parlando di circa 32K euro) l'architetto come alternativa propone un "semplice" vmc con recupero di calore e condizionatore dual split. A me non convince molto l'utilizzo degli split, sopratutto per il riscaldamento, tempo il poco confort.
    Sono quindi alla ricerca di soluzioni alternative da valutare. Ho visto qualche post sulla soluzione compatta della Brofer, del quale ho letto è uscito anche il modello nuovo Compact 0.6. Ma non capisco se può soddisfare le mie esigenze (immagino di non aver inserito abbastanza informazioni per un'analisi accurata.) e ancora di più se il costo è all'incirca come la soluzione con Nilan.

    Grazie e dato che siamo ai primi giorni dell'anno: Buon Anno!!
Attendi un attimo...
X