annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

2 X PDC separate - una per riscaldamento e l'altra per ACS

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • 2 X PDC separate - una per riscaldamento e l'altra per ACS

    Ciao a tutti,
    ho sottomano una proposta che mi incuriosisce, ma allo stesso tempo mi da dei interogativi.

    La mia situazione attuale e una casa independente zona Milano Sud da circa 200m2
    che si riscalda/ACS tramite una caldaia ionica/puffer.
    Isolamento 15 cm con basaltica, infissi triplo vetro a taglio termico.
    Impianto FV da circa 13 kW, e batteria accumulo. E siamo in 3.

    Mi viene proposto(Superbonus110) un impianto riscaldamento/ACS in 2 parti:

    -Per la prima parte, il riscaldamento tramite una PDC Nimbus M Hybrid Net (vers.9)
    alla quale come backup verrà aggiunta la mia caldaia ionica.
    Il riscaldamento a pavimento per il piano terra, e dei fan-coil Innova al primo piano.
    Per i 2 bagni ci saranno 2 panelli IR.
    Qui sotto lo schema di come dovrebbe essere:

    pdc riscaldamento.png


    -Per la seconda parte... l'ACS, mi viene proposta la PDC Nuos Plus 250,
    che sarà abbinata al mio attuale impianto pannelli termici (2 pzi)
    Qui sotto lo schema:

    pdc acs.png




    Dunque... secondo me qui sicuramente qualcuno troverà delle criticità,
    ed io vorrei capire quali siano e che cosa perdo montando un impianto cosi.

    Grazie a tutti in anticipo.
    Denis






    FV:7kWp || Orientamento: 190° || Inclinazione: 15°
    Panelli: 36 X Suntech STP-190AD+
    Tesla Powerwall 2 - 13,4 kW / Tesla Model3 LR

  • #2
    ma fancoil e riscaldamento a pavimento ci sono già o no?
    se attualmente con la "caldaia ionica" da 6kw rimani al caldo, ti basta la sola pdc senza collegare quella specie di caldaia.
    la pdc per acs è rumorosa, quindi attenzione dove viene installata

    Commenta


    • #3
      Originariamente inviato da francy.1095 Visualizza il messaggio
      ma fancoil e riscaldamento a pavimento ci sono già o no?
      Be... e calcolato come se ci fossero... il tutto deve essere ancora fatto.

      Originariamente inviato da francy.1095 Visualizza il messaggio
      se attualmente con la "caldaia ionica" da 6kw rimani al caldo, ti basta la sola pdc senza collegare quella specie di caldaia.
      La ionica consuma troppo... preferisco la PDC e nel caso fosse bisogno accendo anche la ionica.

      Originariamente inviato da francy.1095 Visualizza il messaggio
      la pdc per acs è rumorosa, quindi attenzione dove viene installata
      Si si, ho un locale tecnico e non darebbe fastidio li
      E poi verrà aiutata dai pannelli solari
      Grazie tante delle risposte :-)

      Ci sono altre cose che non quadrano ?

      Grazie ancora
      Denis


      FV:7kWp || Orientamento: 190° || Inclinazione: 15°
      Panelli: 36 X Suntech STP-190AD+
      Tesla Powerwall 2 - 13,4 kW / Tesla Model3 LR

      Commenta


      • #4
        mi hanno sempre incuriosito ste caldaie ioniche...
        A parte questo, a che temperatura mandi acqua all'impianto? Perchè se lavora su T sopra i 50 gradi non credo che una pdc sia ideale per "consumare" meno
        Caldaia Carinci Prestige 350,Termocamino Carinci Evolution 190 + scambiatore 40 piastre - Superboiler Carinci 1000l - pannelli solari circolazione forzata, Gestione impianto e climatica con Centralina Total Control Carinci - zona climatica "E" - gradi giorno 2188 - Casa 330 MQ temperatura interna 21° 18/24

        Commenta


        • #5
          Originariamente inviato da bravo666 Visualizza il messaggio
          se lavora su T sopra i 50 gradi non credo che una pdc sia ideale per "consumare" meno
          Normalmente ora che ho impianto a caloriferi la T di mandata e di 65°
          Ma con l'impianto a pavimento cambierà in circa 35°

          Grazie
          Denis

          FV:7kWp || Orientamento: 190° || Inclinazione: 15°
          Panelli: 36 X Suntech STP-190AD+
          Tesla Powerwall 2 - 13,4 kW / Tesla Model3 LR

          Commenta


          • #6
            Originariamente inviato da DenisJ Visualizza il messaggio


            Ma con l'impianto a pavimento cambierà in circa 35°

            Grazie
            Denis
            altro che 35°...28°

            Commenta


            • #7
              Originariamente inviato da mania2 Visualizza il messaggio
              altro che 35°...28°
              Speriamo :-)
              Grazie
              Denis
              FV:7kWp || Orientamento: 190° || Inclinazione: 15°
              Panelli: 36 X Suntech STP-190AD+
              Tesla Powerwall 2 - 13,4 kW / Tesla Model3 LR

              Commenta


              • #8
                la "caldaia ionica" è come una resistenza. se adesso i 6kw della caldaia ti bastano, prendi una pdc che abbia almeno quella potenza (come è il caso di quella ariston) e togli la caldaia, semplificando l'impianto.
                la casa è recente, ben isolata. mi sembra molto strano che necessiti veramente di quelle temperature sui termosifoni.
                valuterei anche la possibilità di usare la pdc su termosifoni (se sono di numero decente). mi sembra un intervento molto invasivo mettere riscaldamento a pavimento.

                Commenta


                • #9
                  Originariamente inviato da francy.1095 Visualizza il messaggio
                  ... mi sembra un intervento molto invasivo mettere riscaldamento a pavimento.
                  Eh lo so... ma e il sogno di mia moglie, e ne anche a me dispiace.
                  Camminare sul calduccio tutto l'inverno non e male.
                  Insomma... invasivo o no, mi tocca :-)

                  Le temperature che usa adesso sono 65°
                  Una volta finiti i lavori la T di mandata sara sui 30-35.
                  La caldaia attuale ionica e una 3 fase (15 kW quando attiva)

                  Grazie
                  Denis
                  FV:7kWp || Orientamento: 190° || Inclinazione: 15°
                  Panelli: 36 X Suntech STP-190AD+
                  Tesla Powerwall 2 - 13,4 kW / Tesla Model3 LR

                  Commenta


                  • #10
                    la caldaia ionica mi fa pensare a qualcosa di fantascientifico
                    Monti prenestini (RM) - 1885gg
                    LG Therma V Split R32 9kW + ECO COMBI1 500lt (impianto a termosifoni)
                    Fotovoltaico 4.76 kWp

                    Commenta


                    • #11
                      Camminare sul calduccio con casa isolata te lo sogni...per essere precisi cammini sul non freddo.
                      Dove l'ignoranza urla...l'intelligenza tace...è una questione di stile...
                      Fv 3,6kw - 14 pannelli benq + Inverter Abb 3.0 out.

                      Commenta


                      • #12
                        Originariamente inviato da DenisJ Visualizza il messaggio
                        Eh lo so... ma e il sogno di mia moglie, e ne anche a me dispiace.
                        Camminare sul calduccio tutto l'inverno non e male.
                        Insomma... invasivo o no, mi tocca :-)

                        Le temperature che usa adesso sono 65°
                        Una volta finiti i lavori la T di mandata sara sui 30-35.
                        La caldaia attuale ionica e una 3 fase (15 kW quando attiva)

                        Grazie
                        Denis
                        Molte cose interpretate male, o meglio presupposti sbagliati.

                        1- come ti è stato detto non camminerai su pavimenti "caldi" sarebbe disastroso anche per la tua salute. Lo farai su pavimenti non freddi (mi piace la definizione di simonez!!)

                        2- termosifoni a 65 gradi?? perchè???

                        Ovvero la risposta la conosco.

                        Perchè utilizzi riscaldamento ancora in on-off !!!
                        Basta che implementi un sistema per regolare la t di mandata ai termosifoni regolata da una centralina climatica e "magicamente" avrai termosifoni sempre accesi e sempre piu' o meno "tiepidi".

                        Nel 90% dei casi, considerate le esigenze termiche della casa, non riuscirai a tenerli a T superiori ai 45-50 gradi (nei giorni gelidi che ormai sono sempre meno in un anno!) e quindi ti basta una buona pdc!

                        Sistema l' impianto a termosifoni, magari sostituisci quelli vecchi con dei termoarredi di pregio e la dolce metà si dimenticherà del radiante.

                        Chiaro che il 110% fa gola a molti ma nessuno regala mai nulla!

                        Commenta


                        • #13
                          Molto meno di 50, se ben dimensionati. In questo momento io ho ~0 fuori e non supero i 40
                          Monti prenestini (RM) - 1885gg
                          LG Therma V Split R32 9kW + ECO COMBI1 500lt (impianto a termosifoni)
                          Fotovoltaico 4.76 kWp

                          Commenta


                          • #14
                            Grazie a tutti per le risposte.
                            i pavimenti (solo al pian terreno) li devo comunque fare perche sono fatti male
                            Ho umidità che mi arriva da sotto quando la falda e alta.
                            La casa ha circa 35 anni.
                            Facendo riscaldamento a pavimento aggiungo un po di ulteriore isolamento ai pavimenti.
                            Il primo piano verrà, come scrivevo prima, gestito con dei fan-coil.

                            Lo so che non senti un vero caldo quando camini sul pavimento,
                            ma dal camminare sulle piastrelle a 10 gradi o 35 e molta differenza...
                            Diciamo che cammini sul tiepido... ma e molto piu piacevole :-)

                            La T di mandata la gestiro tramite dei sensori auto costruiti, e già piazzati in tutti i locali della casa... sono 8 sensori per ora.
                            Sensori wireless con schermi e-paper che misurano temperature e umidità e li manda via RF433 verso il Node-Red,
                            il quale gestirà il tutto quando ci sarà la PDC e la gestione zonale per ogni stanza. Qualcuno sicuramente conosce la storia :-)

                            L'impianto fotovoltaico verrà implementato (+6kW) ma sicuramente non mi basterà durante l'inverno
                            dato che ora devo gestire anche la carica dell'auto elettrica... ancora il tutto gestito da Node-Red.

                            Ancora grazie a tutti
                            Denis
                            FV:7kWp || Orientamento: 190° || Inclinazione: 15°
                            Panelli: 36 X Suntech STP-190AD+
                            Tesla Powerwall 2 - 13,4 kW / Tesla Model3 LR

                            Commenta


                            • #15
                              A 35° manderai con -5° esterni, per il resto manderai a molto meno, condivido la scelta del radiante a pavimento al 100%... avessi avuto la possibilità di farlo io non ci avrei pensato un millisecondo.
                              Però vorrei capire come 8 sensori andranno a relazionarsi con la PDC cioè, la mandata è una, quindi i tuoi amichetti andranno a relazionarsi con cosa? i flussimetri?
                              Monti prenestini (RM) - 1885gg
                              LG Therma V Split R32 9kW + ECO COMBI1 500lt (impianto a termosifoni)
                              Fotovoltaico 4.76 kWp

                              Commenta

                              Sto operando...
                              X
                              TOP100-SOLAR