PDC Panasonic Aquarea - EnergeticAmbiente.it

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

PDC Panasonic Aquarea

Comprimi
Questa è una discussione evidenziata.
X
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • ed è quindi una cosa che dovrebbe risolversi trovando una quadra nei parametri di funzionamento? O c'è magari qualcosa di materiale che posso fare?
    Il motore come dicevo è sotto un balcone, potrei per esempio mettere due pannelli ai due estremi in modo da proteggere la macchina un po' di più?

    in effetti sono un po' preoccupato, se fa così adesso che non fa nemmeno tanto freddo, quando va sotto zero come andrà....
    tra l'altro ho notato che da quando è acceso l'impianto (primi di novembre) ha fatto 18h di resistenza!
    PdC Panasonic 7kW + PdC ASC Panasonic - VMC - FV 13kW+ accumulo BYD 19,3kWh - Domotica - wallbox - cappotto resphira + solaio poliuretano + stiferite controterra - infissi PVC - Indice EPgl,nr 0,82 kWh/m2

    Commenta


    • Originariamente inviato da maun Visualizza il messaggio
      ed è quindi una cosa che dovrebbe risolversi trovando una quadra nei parametri di funzionamento? O c'è magari qualcosa di materiale che posso fare?
      Il motore come dicevo è sotto un balcone, potrei per esempio mettere due pannelli ai due estremi in modo da proteggere la macchina un po' di più?

      in effetti sono un po' preoccupato, se fa così adesso che non fa nemmeno tanto freddo, quando va sotto zero come andrà ....
      tra l'altro ho notato che da quando è acceso l'impianto (primi di novembre) ha fatto 18h di resistenza!
      No, lasciala libera la macchina. In caso di mancanza di gas, si dovra' ripristinare il corretto quantitativo e basta. Certo, se cosi' fosse, si deve anche capire il motivo. O una cartella fatta male o una perdita durante la installazione che non e' stata ripristinata. Potrebbe anche essere la tubazione molto lunga che non e' stata compensata, ma trattandosi di 10 grammi al metro, non dovrebbe risentirne come riferisci tu. In sintesi, se mancassero 50 grammi, non te ne accorgeresti. Le resistenze si possono escludere in determinati contesti, ma si deve prima capire, poi si regola il tutto. La macchina non ha problemi con il freddo, ti terra' al caldo, tranquillo. Quello che e' da capire e' se sia tutto in ordine.
      [SIZE=3][FONT=book antiqua]Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.[/FONT][/SIZE]

      Commenta


      • quindi dovrebbe intervenire chi la macchina l'ha installata?....auguri... o il CAT?
        ma per verificare la mancanza di gas hanno uno strumento apposito immagino, no? Perchè poi il problema sarebbe "costringerli" a verificare il gas visto i frequenti sbrinamenti...ma temo già la risposta "eh ma fa freddo, è normale"...

        il fatto che ci sia del liquidirò per terra (non so se acqua di condensa o acqua generata dallo sbrinamento (o altro tipo di liquido) sarà normale?
        PdC Panasonic 7kW + PdC ASC Panasonic - VMC - FV 13kW+ accumulo BYD 19,3kWh - Domotica - wallbox - cappotto resphira + solaio poliuretano + stiferite controterra - infissi PVC - Indice EPgl,nr 0,82 kWh/m2

        Commenta


        • Originariamente inviato da maun Visualizza il messaggio
          quindi dovrebbe intervenire chi la macchina l'ha installata?....auguri... o il CAT?
          ma per verificare la mancanza di gas hanno uno strumento apposito immagino, no? Perchè poi il problema sarebbe "costringerli" a verificare il gas visto i frequenti sbrinamenti...ma temo già la risposta "eh ma fa freddo, è normale"...

          il fatto che ci sia del liquidirò per terra (non so se acqua di condensa o acqua generata dallo sbrinamento (o altro tipo di liquido) sarà normale?
          Il liquido sara' acqua dello sbrinamento immagino. Con il freddo fara' anche nuvole di vapore, non preoccuparti, non va a fuoco. Per il resto, interviene il CAT. Hanno lo strumento per misurare le pressioni di lavoro. In caso di pressione sotto i valori indice, dovranno fermare la macchina, estrarre il gas e pesarlo, per poi ripristinare il tutto. Ma prima di questo, tireranno fuori il naso elettronico per capire se c'e' residuo di gas in giro che possa fare sospettare una sfuggita. Il problema e' che basta una cartella non perfetta e il problema si presenta. Installare una splittata richiede una maggiore cura di una monoblocco ad esempio. Ma non corriamo troppo, magari sono solo le impostazioni da rivedere. Si sta semplicemente parlando. Giusto per parlare, la vedi mai a frequenze tra i 18 ed i 21 hz?
          Ultima modifica di fedonis; 29-11-2022, 10:07.
          [SIZE=3][FONT=book antiqua]Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.[/FONT][/SIZE]

          Commenta


          • Originariamente inviato da sand1975 Visualizza il messaggio

            Delta t a quanto lo tieni?

            Credi che la modalità silenziosa attivata cambi le carte in tavola? Secondo molti modula meglio...
            Ho messo 3 ma non cambia niente rispetto a 5 di base, la pdc si fa gli affaracci suoi allo stesso modo, mettendolo a 3 riparte leggermente prima rispetto a 5 se c è un on off ma con l ultima regolazione on off non ne fa proprio.

            Commenta


            • Originariamente inviato da sand1975 Visualizza il messaggio

              Delta t a quanto lo tieni?

              Credi che la modalità silenziosa attivata cambi le carte in tavola? Secondo molti modula meglio...
              Assolutamente vero che modula meglio, ma solo al massimo riducendo la max potenza assorbita, al minimo invece peggiora di un 20% gli assorbimenti.

              Commenta


              • Originariamente inviato da maun Visualizza il messaggio
                La mia T di progetto è -4,2°C e si, ho un impianto radiante, sia al piano terra che nel seminterrato.
                Ho impostato la macchina come suggerito ieri da Fedonis, ma tra le 21:00 di ieri sera e le 8:30 di stamattina ha fatto 32 on-off!!
                tutti i termostati in chiamata fissa (tranne seminterrato).
                I termostati, che sarebbe meglio chiamare sonde (perchè quello sono) sono i moduli vimar, connessi all'impianto demotico. Non so dire quanto sono precisi.
                A livello di comfort so bene, ci sono mediamente più di 21°C (che con i bimbi va benissimo), ma al contrario di te ho consumi enormemente più alti (oltre che questi sbrinamenti).
                Non ho un'app che mi vede i consumi della sola PdC, ma conoscendo più o meno quanto assorbe il resto, vedo dall'app dell'inverter quanto viene consumato, e non sono nemmeno lontanamente vicino ai quei pochi watt che impieghi tu.

                Per dirti, stamattina alle 8:30 stava consumando 1,6kW per produrne 3 (COP 1,87). Tuscita 27, Tingresso 25, col comp che girava a 48Hz. T esterna 3°C
                1,6kW era guardacaso anche l'assorbimento di ieri sera vero le 20:30, ma con una Test di 6°C il COP era a 2,25
                Sempre modalità silent 3
                Il mio impianto è in diretta senza accumuli ne pompe di rilancio, come fosse una caldaietta.

                Commenta


                • Originariamente inviato da maun Visualizza il messaggio
                  ed è quindi una cosa che dovrebbe risolversi trovando una quadra nei parametri di funzionamento? O c'è magari qualcosa di materiale che posso fare?
                  Il motore come dicevo è sotto un balcone, potrei per esempio mettere due pannelli ai due estremi in modo da proteggere la macchina un po' di più?

                  in effetti sono un po' preoccupato, se fa così adesso che non fa nemmeno tanto freddo, quando va sotto zero come andrà....
                  tra l'altro ho notato che da quando è acceso l'impianto (primi di novembre) ha fatto 18h di resistenza!
                  Da menù installatore puoi controllare le impostazioni e i parametri a cui è prevista la partenza della resitenza.

                  Così a naso visto che dici di avere assorbimenti regolarmente sopra 1,6kw è possibile che ti abbiano impostato l accensione della restinenza in modo abbastanza aggressivo.

                  Commenta


                  • Originariamente inviato da fedonis Visualizza il messaggio

                    Il liquido sara' acqua dello sbrinamento immagino. Con il freddo fara' anche nuvole di vapore, non preoccuparti, non va a fuoco. Per il resto, interviene il CAT. Hanno lo strumento per misurare le pressioni di lavoro. In caso di pressione sotto i valori indice, dovranno fermare la macchina, estrarre il gas e pesarlo, per poi ripristinare il tutto. Ma prima di questo, tireranno fuori il naso elettronico per capire se c'e' residuo di gas in giro che possa fare sospettare una sfuggita. Il problema e' che basta una cartella non perfetta e il problema si presenta. Installare una splittata richiede una maggiore cura di una monoblocco ad esempio. Ma non corriamo troppo, magari sono solo le impostazioni da rivedere. Si sta semplicemente parlando. Giusto per parlare, la vedi mai a frequenze tra i 18 ed i 21 hz?
                    frequenze così basse le ho viste raramente, quando il clima era mite e le sonde interne chiudevano alcune zone.

                    PdC Panasonic 7kW + PdC ASC Panasonic - VMC - FV 13kW+ accumulo BYD 19,3kWh - Domotica - wallbox - cappotto resphira + solaio poliuretano + stiferite controterra - infissi PVC - Indice EPgl,nr 0,82 kWh/m2

                    Commenta


                    • Originariamente inviato da Kkkamakkk Visualizza il messaggio

                      Il mio impianto è in diretta senza accumuli ne pompe di rilancio, come fosse una caldaietta.
                      ci avevo provato anch'io a farla installare così, ma non c'è stato verso.
                      C'è un accumulo inerziale da 50lt e ho due pompe, una per il piano terra e una per il piano seminterrato.


                      Originariamente inviato da Kkkamakkk Visualizza il messaggio

                      Da menù installatore puoi controllare le impostazioni e i parametri a cui è prevista la partenza della resitenza.

                      Così a naso visto che dici di avere assorbimenti regolarmente sopra 1,6kw è possibile che ti abbiano impostato l accensione della restinenza in modo abbastanza aggressivo.
                      stasera provo a guardare, non mi sono addentrato in quei menu non sapendo cosa toccare
                      PdC Panasonic 7kW + PdC ASC Panasonic - VMC - FV 13kW+ accumulo BYD 19,3kWh - Domotica - wallbox - cappotto resphira + solaio poliuretano + stiferite controterra - infissi PVC - Indice EPgl,nr 0,82 kWh/m2

                      Commenta


                      • Stessa tua situazione 4 anni fa dopo l'avviamente del CAT Panasonic, puoi andare a vedere i miei messaggi nel 2019. Aveva un COP indecedente, se ricordo bene non andava oltre 1 in ogni situazione, sia riscaldamento che acs e brina a fasce sulla batteria. Chiamato il CAT descrivendo il problema, sono venuti e ho spiegato (io perchè mi ero letto tutto il manuale), che il gas già precontenuto nella pdc è riferito ad una tubazione di lunghezza di 10 m, io ne ho 13 con 7 curve a 90gradi, mi hanno detto che anche quello influisce. Hanno aggiunto 70 o 100 g se ricordo bene ed il problema del COP basso e brina a strisce è rientrato.Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   93ac08807b381446c0d2832d3b4ee3a0.jpg 
Visite: 317 
Dimensione: 84.6 KB 
ID: 2217152
                        File allegati
                        Casa ind. 4 lati 35mq pt +100mq p1 - classe A2 - Eph 68 kWh/mq
                        Zona E 2600 gg / T progetto - 8 (prov. TO)
                        Pompa di calore Aquarea gen.H 9kW - PIT Hybridcube 343/19/0 DB
                        VMC Wavin REK160L - Monosplit Fujitsu 12 serie KM - DualSplit Fujitsu 7+7

                        Commenta


                        • Originariamente inviato da maun Visualizza il messaggio

                          ci avevo provato anch'io a farla installare così, ma non c'è stato verso.
                          C'è un accumulo inerziale da 50lt e ho due pompe, una per il piano terra e una per il piano seminterrato.



                          stasera provo a guardare, non mi sono addentrato in quei menu non sapendo cosa toccare
                          Se hai inerziale e 2 pompe di rilancio, lascia stare quello che ti ho scritto cambia tutto e non ho la più pallida idea di come aiutarti, altri in questo gruppi sicuramente ti saranno di aiuto.

                          Per la resistenza guarda i dati e segnateli per le modifiche prima confrontati così da evitare peggioramenti.

                          Commenta


                          • Originariamente inviato da erry121 Visualizza il messaggio
                            Stessa tua situazione 4 anni fa dopo l'avviamente del CAT Panasonic, puoi andare a vedere i miei messaggi nel 2019. Aveva un COP indecedente, se ricordo bene non andava oltre 1 in ogni situazione, sia riscaldamento che acs e brina a fasce sulla batteria. Chiamato il CAT descrivendo il problema, sono venuti e ho spiegato (io perchè mi ero letto tutto il manuale), che il gas già precontenuto nella pdc è riferito ad una tubazione di lunghezza di 10 m, io ne ho 13 con 7 curve a 90gradi, mi hanno detto che anche quello influisce. Hanno aggiunto 70 o 100 g se ricordo bene ed il problema del COP basso e brina a strisce è rientrato.Clicca sull'immagine per ingrandirla.   Nome:   93ac08807b381446c0d2832d3b4ee3a0.jpg  Visite: 6  Dimensione: 84.6 KB  ID: 2217152
                            la mia linea frigorifera non dovrebbe essere superiore ai 10 mt, anche se potrebbe esserci vicina. Immagino comunque che potrebbe esserci una dispersione da qualche parte...
                            Ma non capisco se anche questa cosa la fa il CAT o chi ha installato...
                            PdC Panasonic 7kW + PdC ASC Panasonic - VMC - FV 13kW+ accumulo BYD 19,3kWh - Domotica - wallbox - cappotto resphira + solaio poliuretano + stiferite controterra - infissi PVC - Indice EPgl,nr 0,82 kWh/m2

                            Commenta


                            • Originariamente inviato da Kkkamakkk Visualizza il messaggio

                              Se hai inerziale e 2 pompe di rilancio, lascia stare quello che ti ho scritto cambia tutto e non ho la più pallida idea di come aiutarti, altri in questo gruppi sicuramente ti saranno di aiuto.

                              Per la resistenza guarda i dati e segnateli per le modifiche prima confrontati così da evitare peggioramenti.
                              ah...bene...
                              PdC Panasonic 7kW + PdC ASC Panasonic - VMC - FV 13kW+ accumulo BYD 19,3kWh - Domotica - wallbox - cappotto resphira + solaio poliuretano + stiferite controterra - infissi PVC - Indice EPgl,nr 0,82 kWh/m2

                              Commenta


                              • La fa il CAT, te lo avevo scritto. Tu hai una macchina che non va come dovrebbe e chiami assistenza, interviene il CAT
                                [SIZE=3][FONT=book antiqua]Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.[/FONT][/SIZE]

                                Commenta


                                • ok, pensavo che il riempimento col gas lo facesse l'installatore "prima" che arrivi il CAT per l'avviamento.
                                  conviene andare avanti qualche giorno a fare test con i parametri o meglio già chiamare?
                                  PdC Panasonic 7kW + PdC ASC Panasonic - VMC - FV 13kW+ accumulo BYD 19,3kWh - Domotica - wallbox - cappotto resphira + solaio poliuretano + stiferite controterra - infissi PVC - Indice EPgl,nr 0,82 kWh/m2

                                  Commenta


                                  • Originariamente inviato da maun Visualizza il messaggio
                                    ok, pensavo che il riempimento col gas lo facesse l'installatore "prima" che arrivi il CAT per l'avviamento.
                                    conviene andare avanti qualche giorno a fare test con i parametri o meglio già chiamare?
                                    ma ancora non e' avviata? In questo caso approfitta dell'avviamento per spiegare il dubbio.
                                    [SIZE=3][FONT=book antiqua]Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.[/FONT][/SIZE]

                                    Commenta


                                    • Originariamente inviato da fedonis Visualizza il messaggio

                                      ma ancora non e' avviata? In questo caso approfitta dell'avviamento per spiegare il dubbio.
                                      Si si è avviata. Forse mi sono spiegato male.
                                      Credevo che caricamento gas e altre attività venissero fatte dall'installatore prima che il CAT faccesse la sua comparsa per l'avviamento.
                                      E che quindi se mancava del gas fosse "colpa" dell'installatore
                                      PdC Panasonic 7kW + PdC ASC Panasonic - VMC - FV 13kW+ accumulo BYD 19,3kWh - Domotica - wallbox - cappotto resphira + solaio poliuretano + stiferite controterra - infissi PVC - Indice EPgl,nr 0,82 kWh/m2

                                      Commenta


                                      • Originariamente inviato da maun Visualizza il messaggio

                                        Si si è avviata. Forse mi sono spiegato male.
                                        Credevo che caricamento gas e altre attività venissero fatte dall'installatore prima che il CAT faccesse la sua comparsa per l'avviamento.
                                        E che quindi se mancava del gas fosse "colpa" dell'installatore
                                        Beh, se manca a causa di una cartella mal fatta oppure per via delle tubazioni non compensate, ovvio che la colpa e' sua. Prova a sentire anche installatore e spiega che vorresti controllare il gas. Personalmente chiamerei il CAT, almeno sanno dove mettere le mani, ma io, vale per me la considerazione. Parlane magari anche con loro e vedi cosa dicono, alla peggio siano presenti anche loro in casi di intervento del cat. Ma prima di tutto, osserva la batteria. Magari fagli fare un carico acs verso sera in maniera di essere li a osservare la batteria.
                                        [SIZE=3][FONT=book antiqua]Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.[/FONT][/SIZE]

                                        Commenta


                                        • Non è collegata all'acs, fa solo riscaldamento.
                                          vediamo se riesco a beccarla mentre sbrina così da fare una foto e poi valuteremo il da farsi.
                                          Ma dici di andare avanti con le impostazioni che mi hai suggerito? Al netto delle info che non avevo dato (accumulo inerziale e pompe)
                                          PdC Panasonic 7kW + PdC ASC Panasonic - VMC - FV 13kW+ accumulo BYD 19,3kWh - Domotica - wallbox - cappotto resphira + solaio poliuretano + stiferite controterra - infissi PVC - Indice EPgl,nr 0,82 kWh/m2

                                          Commenta


                                          • Si, andrei avanti con quelle impostazioni. Accumulo inerziale e rilanci possono essere ottimizzati, ma diventa piu' complicato. La macchina ha anche un sensore temperatura su accumulo inerziale, quindi quando la temperatura sale in quello tende a fare andare in off la macchina. Riesci a mettere piu veloci le pompe di rilancio? In sintesi, in presenza di un inerziale, dovresti mettere la minimo il circolatore della macchina e maggiore portata quelle di rilancio. Al momento non toccare quella della macchina (che poi e' modulante ed automatica) mentre potresti aumentare i rilanci. Dovrebbero avere piu' settaggi, da automatico ma anche manuale (piu' velocita' manuali, in genere tre o quattro). Metti piu' veloci quelle di rilancio.
                                            [SIZE=3][FONT=book antiqua]Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.[/FONT][/SIZE]

                                            Commenta


                                            • giusto per capire se ho capito: l'accumulo inerziale, avendo poca inerzia si scalda in frette e manda in off la pdc che legge la sua temperatura, poi sempre per la poca inerzia dell'accumulo, la temperatura di quest'ultimo scende rapidamente e fa ripartire la pdc. Corretto?
                                              Ma la T di ritorno dove la legge? a valle o a monte dell'accumulo?

                                              ma poi...possibile che non ci abbiano pensato in fase di progetto che avrebbe avuto un simile comportamento?

                                              detto questo, non ho idea di come agire sulle pompe...
                                              PdC Panasonic 7kW + PdC ASC Panasonic - VMC - FV 13kW+ accumulo BYD 19,3kWh - Domotica - wallbox - cappotto resphira + solaio poliuretano + stiferite controterra - infissi PVC - Indice EPgl,nr 0,82 kWh/m2

                                              Commenta


                                              • Originariamente inviato da maun Visualizza il messaggio
                                                giusto per capire se ho capito: l'accumulo inerziale, avendo poca inerzia si scalda in frette e manda in off la pdc che legge la sua temperatura, poi sempre per la poca inerzia dell'accumulo, la temperatura di quest'ultimo scende rapidamente e fa ripartire la pdc. Corretto?
                                                Ma la T di ritorno dove la legge? a valle o a monte dell'accumulo?

                                                ma poi...possibile che non ci abbiano pensato in fase di progetto che avrebbe avuto un simile comportamento?

                                                detto questo, non ho idea di come agire sulle pompe...
                                                Purtroppo nel 99% dei casi per chi le monta basta che funzioni, se poi fa 50 on off al giorno e fra 3 4 anni si stronca per loro è pure meglio, altro lavoro.

                                                Non dico che lo facciano volontariamente, questo denoterebbe furbizia e soprattuto competenza malvagia ma pur sempre competenza, in realta credo fermamente che siano solo ignoranti e menefreghisti.

                                                Commenta


                                                • probabile sia un mix delle cose. Ignoranza, fare come "si è sempre fatto" e magari anche un po' di malizia...
                                                  fattostà che poi nei problemi ci sono i clienti...
                                                  ma eventualmente è eliminabile l'accumulo, no? basterebbe bypassarlo

                                                  ma posso chiederti come mai i parametri che prima mi suggerivi non funzionerebbero avendo accumulo e pompe?
                                                  Ultima modifica di maun; 29-11-2022, 14:47.
                                                  PdC Panasonic 7kW + PdC ASC Panasonic - VMC - FV 13kW+ accumulo BYD 19,3kWh - Domotica - wallbox - cappotto resphira + solaio poliuretano + stiferite controterra - infissi PVC - Indice EPgl,nr 0,82 kWh/m2

                                                  Commenta


                                                  • Originariamente inviato da maun Visualizza il messaggio
                                                    probabile sia un mix delle cose. Ignoranza, fare come "si è sempre fatto" e magari anche un po' di malizia...
                                                    fattostà che poi nei problemi ci sono i clienti...
                                                    ma eventualmente è eliminabile l'accumulo, no? basterebbe bypassarlo

                                                    ma posso chiederti come mai i parametri che prima mi suggerivi non funzionerebbero avendo accumulo e pompe?
                                                    Se la pompa di circilazione della pdc è sufficiente a spingere acqua come le 2 di rilancio in teoria si, la pratica è piu complessa e la risposta corretta è la più fastidiosa e cioè dipende.

                                                    il suggerimento di fedonis mi pare molto razionale lato riduzione on off e cioè ridurre al minimo o comunque lasciar modulare la pdc sull accumulo e invece spingere al massimo (rubazioni permettendo) le pompe di rilancio, cosi dovresti avere l accimulo sempre in deficit di temperatura che la pdc dovrebbe reintegrare con riduzione molto significativa se non totale degli on off, poi va visto nella pratica.

                                                    Nei tre impianti che ho fatto in pdc ho evitato con cura di far mettere pompe di rilancio, nonostante in un paio di casi potessero servire, perché nessun installatore tra quelli contattati mi ha convinto di avere le capacità per dimensionarlo e tantomeno per gestirlo e impostarlo.

                                                    Commenta


                                                    • ciao a tutti, chiedo cortesemente aiuto per risolvere alcuni problemi che sto riscontrando con la mia aquarea. L'impianto è così composto:
                                                      Pdc Panasonic Aquarea Alta Connettività 9kw monofase
                                                      Bollitore + Accumulo Pleion (270lt + 105lt)
                                                      Impianto monozona con termosifoni in acciaio De longhi Platella su un unico piano di 120 m2 e termostato ambiente esterno
                                                      ( 6 termosifoni totali da 90/100cm x 60 con valvole termostatiche)
                                                      La casa è ottimamente isolata (cappotto e tetto isolato + serramenti nuovi) a cui si aggiungono fotovoltaico da 9kw ed accumulo da 20 kw.
                                                      zona climatica E
                                                      Problemi riscontrati:
                                                      utilizzando la pdc a temperatura fissa (36 gradi) ho notato che i termosifoni non raggiungono tutti la stessa temperatura ma ci sono differenze, tra l'uno e l'altro, anche di 5 gradi. Si va dai 33 di uno solo fino ai 29 del peggiore. Inoltre alcuni sono più caldi in alto (come credo sia ovvio), mentre altri sono più caldi in basso. Per ottenere una temperatura maggiore in quelli meno caldi devo abbassare le termostatiche nei termosifoni in camera.
                                                      Inoltre, pur avendo impostato un delta T di soli 2 gradi, noto che gli stessi termosifoni non mantengono una temperatura costante ma tendono a raffreddarsi per un pò per poi riscaldarsi di nuovo. Ho verificato la temperatura di ritorno ed era praticamente la stessa di quella di mandata.
                                                      Ho cercato tra gli schemi di installazione panasonic e ho visto che se si adotta un puffer per il riscaldamento fanno installare la pcb opzionale czn--- con la quale si può impostare anche i valori del puffer. La mia pdc ne è invece sprovvista.
                                                      Smanettando con con il comando interno (avrò sicuramente sballato qualcosa) ho provato a modificare la pompa interna alla massima velocità (togliendo la modulazione variabile), però nel settaggio successivo non riesco a capire a quale valore devo metterla.
                                                      Premetto anche che gli on off mi sembrano numerosi (2 all'ora circa) e che quando funziona la pdc in modalità riscaldamento sento un pò di rumore di acqua che si muove e che stranamente temperatura di mandata e ritorno dell'acqua sono praticamente identiche per tanto tempo..(come se non ci fosse scambio di calore in casa)
                                                      Finite le premesse vi chiedo gentilmente di aiutarmi a capire cosa posso fare per risolvere il problema del calore non uniforme dei termosifoni e se devo fare installare anche la scheda opzionale che misuri la temperatura del puffer riscaldamento.
                                                      Spero di essermi spiegato abbastanza chiaramente. Allego alcune foto per maggior chiarezza. Grazie a tutti

                                                      Commenta


                                                      • Originariamente inviato da Kkkamakkk Visualizza il messaggio

                                                        Se la pompa di circilazione della pdc è sufficiente a spingere acqua come le 2 di rilancio in teoria si, la pratica è piu complessa e la risposta corretta è la più fastidiosa e cioè dipende.

                                                        il suggerimento di fedonis mi pare molto razionale lato riduzione on off e cioè ridurre al minimo o comunque lasciar modulare la pdc sull accumulo e invece spingere al massimo (rubazioni permettendo) le pompe di rilancio, cosi dovresti avere l accimulo sempre in deficit di temperatura che la pdc dovrebbe reintegrare con riduzione molto significativa se non totale degli on off, poi va visto nella pratica.

                                                        Nei tre impianti che ho fatto in pdc ho evitato con cura di far mettere pompe di rilancio, nonostante in un paio di casi potessero servire, perché nessun installatore tra quelli contattati mi ha convinto di avere le capacità per dimensionarlo e tantomeno per gestirlo e impostarlo.
                                                        la faccenda sta diventando complicata....
                                                        il problema è anche che su alcune cose non posso agire in autonomia, non ho le competenze necessarie, quindi dovrei affidarmi a chi ha fatto l'impianto, ma come gli faccio digerire certe richieste quando loro sono convinti di avere la conoscenza in tasca?...

                                                        al momento ne ho parlato col termotecnico e anche lui si è stupito di come sta funzionando la macchina (alti consumi, bassi COP, defrost...).


                                                        comunque al momento, con le impostazioni suggerite da fedonis, vedo che in praticamente tutto il giorno il consumo non è mai sceso molto, sempre vicino a 1kWh...il che francamente mi pare tanto...
                                                        lo sto vedendo dall'app, quindi non ho tutti i valori, ma ho visto che a on-off siamo arrivati a 300 (ne ha quindi fatti 6 da stamattina)

                                                        nel frattempo sono riuscito a fare il trick di entrare come installatore attraverso il modulo CTAW1
                                                        vi riporto alcuni parametri di settario:
                                                        - resistenza ON Test -10°C
                                                        - deltaT set-point temp accensione risc: -4°C
                                                        - deltaT set-point temp spegnimento risc: -2°C
                                                        - ritardo accensione risc: 30 min

                                                        Ultima modifica di maun; 29-11-2022, 16:56.
                                                        PdC Panasonic 7kW + PdC ASC Panasonic - VMC - FV 13kW+ accumulo BYD 19,3kWh - Domotica - wallbox - cappotto resphira + solaio poliuretano + stiferite controterra - infissi PVC - Indice EPgl,nr 0,82 kWh/m2

                                                        Commenta


                                                        • Originariamente inviato da maun Visualizza il messaggio

                                                          (ne ha quindi fatti 6 da stamattina)

                                                          nel frattempo sono riuscito a fare il trick di entrare come installatore attraverso il modulo CTAW1
                                                          vi riporto alcuni parametri di settario:
                                                          - resistenza ON Test -10°C
                                                          - deltaT set-point temp accensione risc: -4°C
                                                          - deltaT set-point temp spegnimento risc: -2°C
                                                          - ritardo accensione risc: 30 min
                                                          Ne ha fatti meno comunque. Hai visto se e come brina? Facci una foto dei circolatori esterni, vediamo se riesco a dirti come impostarli.
                                                          [SIZE=3][FONT=book antiqua]Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.[/FONT][/SIZE]

                                                          Commenta


                                                          • Originariamente inviato da vida71 Visualizza il messaggio
                                                            Problemi riscontrati:
                                                            utilizzando la pdc a temperatura fissa (36 gradi) ho notato che i termosifoni non raggiungono tutti la stessa temperatura ma ci sono differenze, tra l'uno e l'altro, anche di 5 gradi. Si va dai 33 di uno solo fino ai 29 del peggiore. Inoltre alcuni sono più caldi in alto (come credo sia ovvio), mentre altri sono più caldi in basso. Per ottenere una temperatura maggiore in quelli meno caldi devo abbassare le termostatiche nei termosifoni in camera.
                                                            Inoltre, pur avendo impostato un delta T di soli 2 gradi, noto che gli stessi termosifoni non mantengono una temperatura costante ma tendono a raffreddarsi per un pò per poi riscaldarsi di nuovo. Ho verificato la temperatura di ritorno ed era praticamente la stessa di quella di mandata.
                                                            Ti hanno fatto un impianto pulito. Detto questo, per me hai aria nel circuito dei termosifoni. Hai provato a spurgarli? Di che delta T parli?
                                                            [SIZE=3][FONT=book antiqua]Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.[/FONT][/SIZE]

                                                            Commenta


                                                            • Originariamente inviato da fedonis Visualizza il messaggio

                                                              Ti hanno fatto un impianto pulito. Detto questo, per me hai aria nel circuito dei termosifoni. Hai provato a spurgarli? Di che delta T parli?
                                                              della differenza tra temperatura di mandata e quella di ritorno, credo.. Era impostata di fabbrica a 5°, l'ho portata a 2

                                                              Commenta

                                                              Attendi un attimo...
                                                              X