Welcome!

Benvenuto nel Forum EnergeticAmbiente! Siamo un insieme di persone che hanno a cuore il Pianeta Terra e che si prendono in qualche modo la responsabilità di proteggerlo dalla stupidità umana. Per poter scrivere o scaricare foto e documenti devi prima registrarti. Vedrai anche meno pubblicità. Basta 1 minuto, un nome inventato e una mail dove ricevere le notifiche delle risposte.

La registrazione è gratuita e puoi farla -QUI-

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

PDC Panasonic Aquarea

Comprimi
Questa è una discussione evidenziata.
X
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Salve,
    provo a fare un primo e più che parziale bilancio sui consumi della PDC registrati nel mese di novembre con accensione h24.

    Superficie riscaldata 180 m2
    Classe energetica B
    Pavimento radiante
    temperatura interna rilevata 20° (con punte di 21°, sto affinando la curva climatica)
    3 temoarredi funzionanti x 2h giorno a 35°
    ACS x 3-4 persone (accumulo tank in tank porzione ACS circa 400 l con ricircolo termostatato per circa 4 h giorno)

    1 - 30 Novembre 2014
    temperatura media esterna 11,2°

    185 Kwh x risaldamento
    121 Kwh x ACS
    306 totale

    306/30 = 10,2 Kwh/giorno

    116 m3 Consumo metano novembre 2013

    116/30 = 3,86 m3/giorno

    Tenendo conto che quest'anno non ho ancora acceso termocamino, mentre lo scorso anno accendevo la sera (non tutti i giorni) per qualche ora, mi sembra un buon risultato.
    Ultima modifica di fabioe; 30-11-2014, 22:27.
    Casa gas-free provincia di Pavia 180 m2 involucro classe B (vicino alla C) - Impianto FTV 5,39 kwp - PDC Aquarea 7 kw serie F alta connettività con modulo HPM- Piano cottura ad induzione Ikea
    EV - ZOE 41 kwh - Rasaerba e Tagliabordi a batteria litio 40 V Greenworks

    Commenta


    • Non avendo internet a casa non ho potuto postare i miei dubbi per i dati postati da fabioe. Premesso che qui in Puglia abbiamo avuto 20 gradi quindi il riscaldamento era a dir poco inutile tutti i dubbi sono posti nella produzione Acs. Non so se il module HPM permette impostazioni differenti, ma come si fa a dire alla macchina di partire quando l'accumulo arriva a 42 impostare la temperatura di mandata? dal pannello si può impostare solo la temperatura dell'accumulo e poi lui decide quando partire e la temperatura di mandata. L'altro giorno sono stato ad osservare il comportamento della macchina dopo una bella doccia. Temperatura boiler 42°, impostazione quite attiva, t mandata 55 ritorno 52...Quando il boiler arriva a 44° per più di mezz'ora solo circolazione con t mandata e ritorno 48°. Fino a quando decide di fermarsi passano più di un'ora e mezza. Allora è scarsa la serpentina dell'Hybridcube o è scarsa la Pdc? O è sbagliato il tutto? Più che far mettere in parallelo anche la seconda piccola serpentina non so cos'altro posso fare. Avete altri suggerimenti?
      Grazie mille

      Commenta


      • quando manda e ritorna a 48 , il compressore è spento vero?
        Ma se ritorno è 48, allora nell'accumulo (almeno in zona serpentina) hai 48..strano che la sonda lega solo 44..a meno che lei leggendo 44 inizia dire al compressore di fermarsi e poi verifica se per caso la T continua a salire da sola per tsratificazione...se vedi che ciò avviene lentamente, allora riaccende il compressore e fa avanti per tentativi.
        ma tu hai messo l'accumulo di quel tipo per quale scopo? integri altro? prelevi calore dall'accumulo intanto che fai acs?
        CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

        Commenta


        • Si quando la temperatura è 48 la frequenza è 0. Inizialmente dovevo mettere un Sanicube per integrazione con termocamino..poi del termocamino sono rimaste solo le predisposizioni e mi hanno consigliato di mettere un Hybridcube piuttosto che un Sanicube in quanto più adatto ad una pompa di calore e contenente più ACS rispetto al Sanicube. Per ora l'unica "integrazione" che vorrò fare è quella di attivare una resistenza con surplus fotovoltaico.

          Commenta


          • o bella ..hai una pdc ...hai comunque un esubero..e l'idea è quela di farci teorico con un resistenza..mi pare un po bizzarro...e come avere un cavallo..esubero di cuoi...e andare a piedi per usare l'esubero consumando le scarpe. Ma vendo il cuoi e vai a cavallo, tanto lui mangia lo stesso.

            sul tuo problema..non saprei cosa dirti.. se appena prima di spegnersi hai 55 mandata e 50 ritorno..l'accumulo non ha problemi a smaltire..avrai qualche settaggio della pdc che confligge..ma non ho la tua macchina, non sono di aiuto.
            CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

            Commenta


            • @abapper
              Con HPM e cavo dati di collegamento all' aquarea, puoi fissare il set.point della temperatura dell' accumulo acs e il differenziale negativo di temperatura sotto il quale fa partire il compressore per riportare al set point l' accumulo.
              Di default questo parametro è di 4° io l'ho portato a 5°.
              Sempre nelle impostazioni HPM dedicate ad ACS puoi inserire la mandata massima della pdc per raggiungere il set point sanitaria.

              Non conosco le impostazioni del pannellino della pdc , però se hai notato funzionamento anomalo nella produzione ACS potrebbe essere un problema di sonda forse.
              Prova a controllare le impostazioni principali, mi sembra che comunque ci siano più possibilità con priorità diverse relativamente all ACS ed al riscaldamento.
              Come ti dicevo non ho conoscenza del pannellino sull' unità interna avendo installato direttamente con HPM

              Se la temperatura di ritorno sale velocemente è quasi sicuramente un problema di serpentina non in grado di dissipare la potenza della PDC.

              a che velocità è settata la pompa ?

              Integrare con resistenza la temperatura dell' accumulo sfruttando il surplus fotovoltaico, lo facevo anch'io ...
              prima di installare la PDC però .....
              Ultima modifica di fabioe; 02-12-2014, 00:41.
              Casa gas-free provincia di Pavia 180 m2 involucro classe B (vicino alla C) - Impianto FTV 5,39 kwp - PDC Aquarea 7 kw serie F alta connettività con modulo HPM- Piano cottura ad induzione Ikea
              EV - ZOE 41 kwh - Rasaerba e Tagliabordi a batteria litio 40 V Greenworks

              Commenta


              • Verifica l'altezza della sonda... dovrebbe stare ad un'altezza precisa (non ricordo, forse 80 cm dall'alto), forse è troppo in basso. Verifica poi l'impostazione del tempo di funzionamento Tank, mettila al massimo (1h35m) e priorità Tank
                Impianto FV 5,88 kWp: 24 Canadian Solar CS6P-M 245W, 2 Power One PVI-3.0-OUTD-S-IT, Azimut 0°, Tilt 18°, My PVOutput, SDM120C
                PDC: Panasonic Aquarea 9kW T-CAP + HybridCube HYC343/19/0, radiante a pavimento 120 mq, 2 VMC decentralizzate Mitsubishi VL-100U-E

                Commenta


                • Consumi energia elettrica PDC dicembre 2014 a confronto con consumo metano dicembre 2013

                  Superficie riscaldata 180 m2
                  Classe energetica B
                  Pavimento radiante
                  temperatura interna rilevata 20°
                  3 temoarredi funzionanti x 2h giorno a 35°
                  ACS x 3-4 persone (accumulo tank in tank porzione ACS circa 400 l con ricircolo termostatato per circa 4 h giorno)

                  1 - 31 Dicembre 2014
                  temperatura media esterna 5,8°

                  398 Kwh x risaldamento
                  124 Kwh x ACS
                  522 totale

                  522/31 = 16,9 Kwh/giorno

                  ---------------------------------

                  1 -31 Dicembre 2013
                  temperatura media esterna 3,9°

                  214 m3 Consumo metano dicembre 2013
                  214/31 = 6,9 m3/giorno

                  Accensione termocamino 6/7 serate dicembre 2014, contro 12/13 dicembre 2013


                  Mi sembra un buon rendimento....

                  Un raffronto in termini di COP non so quanto possa essere congruo in quanto la temperatura media quest' anno è stata più alta di quasi 2 gradi.
                  Mi resta da verificare il costo unitario del KWh che mi ritroverò in bolletta, avendo fornitura in D2.

                  Il confronto con la caldaia a condensazione (con impostati i parametri per ottenere la massima modulazione ma comunque diversi on-off nelle 24 ore) mi sembra che evidenzi che le perdite di solito stimate in circa 5% per questo motivo, sembrano essere più alte.
                  Ultima modifica di fabioe; 03-01-2015, 18:48.
                  Casa gas-free provincia di Pavia 180 m2 involucro classe B (vicino alla C) - Impianto FTV 5,39 kwp - PDC Aquarea 7 kw serie F alta connettività con modulo HPM- Piano cottura ad induzione Ikea
                  EV - ZOE 41 kwh - Rasaerba e Tagliabordi a batteria litio 40 V Greenworks

                  Commenta


                  • piu o meno il delta T est puo valere un 12% di consumoi metano..se valorizzi 0,85 metano e 0,3 EE, avresti speso uguale..che più o meno è quel che ci si aspetta..il vantaggio esce dall'abbinamento col solare. Nei mesi piu miti, risparmi comuqnue un pò contro metano.
                    LA d1?
                    CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                    Commenta


                    • Ho stimato che il prelievo globale di EE nell' anno solare a regime sarà intorno ai 3000/3500 Kwh.
                      Mi sembra che più o meno sia il limite di convenienza tra D2 e D1, volevo vedere a fine stagione se le previsioni sono esatte e poi eventualmente richiedere D1.
                      Il pro quota die viene restituito mi pare nel conteggio SSP oppure mi sbaglio ?
                      Ultima modifica di fabioe; 03-01-2015, 19:21.
                      Casa gas-free provincia di Pavia 180 m2 involucro classe B (vicino alla C) - Impianto FTV 5,39 kwp - PDC Aquarea 7 kw serie F alta connettività con modulo HPM- Piano cottura ad induzione Ikea
                      EV - ZOE 41 kwh - Rasaerba e Tagliabordi a batteria litio 40 V Greenworks

                      Commenta


                      • non sbagli
                        CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                        Commenta


                        • Qualcuno ha avuto modo di provare il dispositivo HPM per il controllo della pompa di calore Aquarea. Stavo cercando di studiarne il funzionamento e mi è sembrato molto interessante la possibilità di programmazione sulla base della produzione dell'impianto FV per cercare di aumentare l'autoconsumo. Non credo che si possano ottenere grandi risultati ma mi interessava capire che tipo di interfaccia fosse necessaria per ottenere il dato di produzione e richiesta di energia. Non ho trovato in nessun catalogo questo tipo di informazione, si parla semplicemente di "contatto per fotovotaico/smart grid" tra le specifiche tecniche del sistema.
                          A perte questo dettaglio mi sembra un sistema di controllo molto versatile che permette una buona regolazione sfruttando le potenzialità dell'interfaccia web.
                          Attendo impressioni da chi ha avuto modo di utilizzarlo.

                          Grazie

                          Commenta


                          • Sono stato un paio di giorni fuori, ho deciso di lasciare l'Aquarea attiva. Avevo impostato una curva quasi piatta: a -2° ext, 30° di mandata e a 15° ext, 25° di mandata. Rientro stasera a casa ed ho trovato la PDC che mandava a 35° (30° di ritorno) con 2° ext, in casa avevo 24° (Consumo medio 22,25 kWh elettrici al giorno). Fino alla settimana scorsa, con la neve, aveva lavorato a punto fisso, impostando 25° di mandata (temperatura minima impostabile), ma la PDC, quando si attivava il compressore, mandava minimo a 30° (temperatura che comunque era andata bene per il freddo che c'era). Questa stupida di Aquarea continua a fare come cavolo le pare. Per fortuna che sono finite le feste, cosi posso riprovare a contattare la Panasonic e vedere se riesco ad uscirne.
                            Impianto FV 5,88 kWp: 24 Canadian Solar CS6P-M 245W, 2 Power One PVI-3.0-OUTD-S-IT, Azimut 0°, Tilt 18°, My PVOutput, SDM120C
                            PDC: Panasonic Aquarea 9kW T-CAP + HybridCube HYC343/19/0, radiante a pavimento 120 mq, 2 VMC decentralizzate Mitsubishi VL-100U-E

                            Commenta


                            • La buona notizia é che mandi casa a24 gradi con 2 euro al giorno.
                              CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                              Commenta


                              • @ Casta_fed
                                Leggi questa discussione dal post #395
                                Io ho HPM installato se vuoi ulteriori dettagli chiedi pure, in questi 3 mesi me lo sono studiato ...
                                In questo periodo la funzione di ottimizzazione della produzione fotovoltaica per il mio impianto da 3 Kwp ovviamente non entra in funzione, ma nelle mezze stagioni, se bene impostata ti consente di stoccare ACS a temperatura maggiore, oppure acqua tecnica se disponi di polmone in impianto.
                                Se hai qualche dubbio chiedi pure ...
                                Casa gas-free provincia di Pavia 180 m2 involucro classe B (vicino alla C) - Impianto FTV 5,39 kwp - PDC Aquarea 7 kw serie F alta connettività con modulo HPM- Piano cottura ad induzione Ikea
                                EV - ZOE 41 kwh - Rasaerba e Tagliabordi a batteria litio 40 V Greenworks

                                Commenta

                                Sto operando...
                                X
                                TOP100-SOLAR