PDC Panasonic Aquarea - EnergeticAmbiente.it

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

PDC Panasonic Aquarea

Comprimi
Questa è una discussione evidenziata.
X
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Originariamente inviato da nanotek Visualizza il messaggio
    Se vivi in lombardia la radiazione del vecchio impianto puoi farla anche tu.
    bella cosa. In Piemonte come "utente finale" posso accedere al catasto impianti in sola lettura.

    Originariamente inviato da nanotek Visualizza il messaggio
    Ma te l'hanno messa con il 110% o qualche altro incentivo ? Perchè in quel caso dovresti aspettare la scadenza dei termini per i controlli...
    che sono 8 anni... ma si parla di verifiche documentali. E' tutta la documentazione che va conservata per quel periodo (peraltro include anche foto degli impianti). Secondo me poi uno è libero di apportare le modifiche che meglio crede.
    ...

    Commenta


    • Originariamente inviato da fedonis Visualizza il messaggio

      Si certo, e' sicuramente sufficiente. Ti spiego meglio la questione sensore disgiuntore. Nella modalita' installatore dovresti trovare anche la possibilita' di regolare il sensore del disgiuntore. Forse lo chiama serbatoio polmone, disgiuntore, non saprei. I sensori possono essere corretti con valori positivi o negativi. Se si imposta un valore piu' basso, prenderai in giro la macchina. Ovvero, impostata la temperatura di mandata la macchina insegue il set point. Poniamo che il sensore dica alla macchina che la temperatura e' a 30 nel disgiuntore. Man mano che la temperatura di mandata e ritorno si avvicinano la macchina modulera' fino ad andare in stdby. E' sufficiente dire al sensore che misura tot in meno e la macchina inseguira una temperatura che non potra' raggiungere,perche' limitata comunque dalla climatica, con il risultato che dovrebbero diminuire gli on off. Anzi, diminuiranno di sicuro,unica cosa e' che non conosco la voce relativa allo specifico sensore della tua serie. Magari e' uguali alle altre serie, o fai una foto delle varie voci o si aspetta che qualche utente ce lo dica.
      ma quindi in quali casi si usa il circolatore esterno? io ho 2 piani da 50 mq radiante, ma mi è stato messo volano a 4 attacchi e pompa grundfos come circolatore, mi vuoi dire che la pompa interna riesce a fare prevalenze sufficienti per 2 piani di casa?

      Commenta


      • Originariamente inviato da fedonis Visualizza il messaggio

        Si certo, e' sicuramente sufficiente. Ti spiego meglio la questione sensore disgiuntore. Nella modalita' installatore dovresti trovare anche la possibilita' di regolare il sensore del disgiuntore. Forse lo chiama serbatoio polmone, disgiuntore, non saprei. I sensori possono essere corretti con valori positivi o negativi. Se si imposta un valore piu' basso, prenderai in giro la macchina. Ovvero, impostata la temperatura di mandata la macchina insegue il set point. Poniamo che il sensore dica alla macchina che la temperatura e' a 30 nel disgiuntore. Man mano che la temperatura di mandata e ritorno si avvicinano la macchina modulera' fino ad andare in stdby. E' sufficiente dire al sensore che misura tot in meno e la macchina inseguira una temperatura che non potra' raggiungere,perche' limitata comunque dalla climatica, con il risultato che dovrebbero diminuire gli on off. Anzi, diminuiranno di sicuro,unica cosa e' che non conosco la voce relativa allo specifico sensore della tua serie. Magari e' uguali alle altre serie, o fai una foto delle varie voci o si aspetta che qualche utente ce lo dica.
        ok, praticamente si tratta di ingannare la pdc non facendole mai raggiungere il setpoint.

        ho sfogliato il manuale nella sezione dedicata all'installatore ma non ho trovato una voce simile a quella descritta da te. devo provare a riguardare

        Commenta


        • Originariamente inviato da mettia69 Visualizza il messaggio

          ok, praticamente si tratta di ingannare la pdc non facendole mai raggiungere il setpoint.

          ho sfogliato il manuale nella sezione dedicata all'installatore ma non ho trovato una voce simile a quella descritta da te. devo provare a riguardare
          si esatto, e ti assicuro che funziona, se trovi bene la quadra si mette l'anima in pace e al minimo per ore. Ovvio che la tua macchina e' enorme, ma si dovrebbe riuscire a ridurre sensibilmente gli on off.
          [SIZE=3][FONT=book antiqua]Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.[/FONT][/SIZE]

          Commenta


          • Originariamente inviato da krio Visualizza il messaggio
            [...] la pompa interna riesce a fare prevalenze sufficienti per 2 piani di casa?
            è un circuito chiuso, l'acqua sale e scende. Come le due cabine di una funivia: quella che scende tira su quella che sale, e basta fornire quel minimo di energia necessario per sopperire alle perdite.
            ...

            Commenta


            • Originariamente inviato da krio Visualizza il messaggio

              ma quindi in quali casi si usa il circolatore esterno? io ho 2 piani da 50 mq radiante, ma mi è stato messo volano a 4 attacchi e pompa grundfos come circolatore, mi vuoi dire che la pompa interna riesce a fare prevalenze sufficienti per 2 piani di casa?
              C'e' chi la usa in diretta su case con tre piani. Ci sono ovviamente dei calcoli da fare, ma quasi sempre il circolatore di Aquarea riesce a fare tutto da solo. In quali casi usi il disgiuntore? dipende, quasi sempre quando hai bisogno di due o piu' temperature di mandata, cosi' come quando hai un impianto misto, per dirti, fan coil e radiante. Insomma, dipende dalla situazione(ma anche in alcune di queste situazione si potrebbe ovviare). Generalmente il termotecnico tipo prevede sempre il disgiuntore e circolatore esterno e miscelatrice come anche il sovradimensionamento macchina per stare tranquillo, non deve fare calcoli e la gente non stara' al freddo. Il 110 ha amplificato questo aspetto. Intendiamoci, ci sono molti professionisti seri, tutto sta a trovarli. In ogni caso siamo ot con questo discorso qui.
              [SIZE=3][FONT=book antiqua]Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.[/FONT][/SIZE]

              Commenta


              • Originariamente inviato da fedonis Visualizza il messaggio

                si esatto, e ti assicuro che funziona, se trovi bene la quadra si mette l'anima in pace e al minimo per ore. Ovvio che la tua macchina e' enorme, ma si dovrebbe riuscire a ridurre sensibilmente gli on off.
                ok. allora, nel manuale sono presenti queste voci:

                connettività pcb opzionale, zona e sensore, capacità resistenza back up, anti congelamento, connessione accumulo inerziale, cavo scaldante, sensore esterno alternativo, connessione bivalente, interruttore esterno, connessione solare, segnale err esterno, 0-10 v, sg ready, interruttore compressore esterno, liquido circolazione, sw risc/raffr, forza resistenza, massima velocità della pompa, pump down, asciugatura massetto

                quale potrebbe essere?

                Commenta


                • prova a vedere cosa dice connessione accumulo inerziale, se riporta la voce correzione sensore o roba cosi', ma anche zona e sensore vedi pure
                  [SIZE=3][FONT=book antiqua]Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.[/FONT][/SIZE]

                  Commenta


                  • Originariamente inviato da fedonis Visualizza il messaggio
                    prova a vedere cosa dice connessione accumulo inerziale, se riporta la voce correzione sensore o roba cosi', ma anche zona e sensore vedi pure
                    in connessione accumulo è inerente alla pcb opzionale,ed eventualmente fa scegliere il delta t per accumulo

                    mentre zona e sensore fa scegliere invece il sistema a zona 1 o 2,oppure il sensore (temperatura acqua, ambiente o sensore ambiente).

                    mi dispiace farti tribolare fedonis

                    Commenta


                    • temperatura acqua. Controlla che cosa segna adesso, imposta -2 ad esempio, e verifica. Ma tu hai due zone o solo una? Se solo una non attivare la zona due, mi raccomando.
                      [SIZE=3][FONT=book antiqua]Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.[/FONT][/SIZE]

                      Commenta


                      • e' che io non ho dimestichezza con il display e funzioni della tua macchina, altrimenti sarebbe piu' semplice.
                        [SIZE=3][FONT=book antiqua]Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.[/FONT][/SIZE]

                        Commenta


                        • Originariamente inviato da fedonis Visualizza il messaggio
                          temperatura acqua. Controlla che cosa segna adesso, imposta -2 ad esempio, e verifica. Ma tu hai due zone o solo una? Se solo una non attivare la zona due, mi raccomando.
                          no in realtà ti fa solemente scegliere il sensore per il termostato ambiente, non l'eventuale gradazione.

                          io dovrei avere una zona sola

                          Commenta


                          • Originariamente inviato da fedonis Visualizza il messaggio
                            e' che io non ho dimestichezza con il display e funzioni della tua macchina, altrimenti sarebbe piu' semplice.
                            no ma infatti capisco perfettamente. però guardando tutto il manuale non mi sembra di vedere la voce che tu riferivi. o è sotto un altro nome, oppure non saprei

                            Commenta


                            • io come "sensore" per ora ho impostato "temperatura acqua", così intendendo che usa come sensore una sonda di temperatura interna collocata sul ritorno (che non ha a che fare con disgiuntori esterni). Mettia69 ha il display in cucina e usa come sensore il termistore interno al display. Se impostasse su "temperatura acqua" credo che il pendolamento aumenterebbe, poiché escluderebbe dal sistema l'inerzia introdotta dal pavimento e dall'ambiente. Era un po' la domanda che mi ponevo nel post del 1° Novembre.
                              ...

                              Commenta


                              • provo ad allegare il manuale in pdf, magari si capisce meglio di quanto non abbia fatto io.
                                File allegati

                                Commenta


                                • Originariamente inviato da kaladiluna Visualizza il messaggio
                                  io come "sensore" per ora ho impostato "temperatura acqua", così intendendo che usa come sensore una sonda di temperatura interna collocata sul ritorno (che non ha a che fare con disgiuntori esterni). Mettia69 ha il display in cucina e usa come sensore il termistore interno al display. Se impostasse su "temperatura acqua" credo che il pendolamento aumenterebbe, poiché escluderebbe dal sistema l'inerzia introdotta dal pavimento e dall'ambiente. Era un po' la domanda che mi ponevo nel post del 1° Novembre.
                                  ora non ricordo bene cosa ho impostato, ma ricordo di aver dovuto fare una scelta ben precisa per permettere lo sfasamento della curva climatica

                                  mi pare di ricordare

                                  PS mi esce infatti il simbolo della curva climatica nella home page del display

                                  Commenta


                                  • cosa hai impostato lo vedi... secondo me dovrebbe essere impostato su "termostato ambiente interno". Occhio che rimane impostato sull'ultimo valore su cui sei posizionato. L'interfaccia non richiede una azione di "conferma" esplicita, come qualcuno potrebbe aspettarsi.
                                    ...

                                    Commenta


                                    • Originariamente inviato da kaladiluna Visualizza il messaggio
                                      cosa hai impostato lo vedi... secondo me dovrebbe essere impostato su "termostato ambiente interno". Occhio che rimane impostato sull'ultimo valore su cui sei posizionato. L'interfaccia non richiede una azione di "conferma" esplicita, come qualcuno potrebbe aspettarsi.
                                      no certo, è che ora sono a lavoro e non ricordo l'impostazione.

                                      Commenta


                                      • ma la impostazione termostato esterno come funziona? che temperatura dell'acqua prende come riferimento?
                                        Ultima modifica di krio; 09-11-2023, 11:42.

                                        Commenta


                                        • Originariamente inviato da mettia69 Visualizza il messaggio
                                          provo ad allegare il manuale in pdf, magari si capisce meglio di quanto non abbia fatto io.
                                          allora, vado a tentativi perche' e' tutto diverso, io ho proprio moltissime altre impostazioni e nomenclature: Pag. 92 punto 5.5. Tu hai pcb opzionale? Avendo accumulo sai se c'e' un sensore sullo stesso? Ci dovrebbe essere. Perche' se non vedi questo menu significa che non hanno attivato la pcb opzionale ma allora come hanno collegato il tutto? Con calma, poi prova a controllare il tutto e fammi sapere. Altra domanda: Hai per caso variato il delta t tra mandata e ritorno? Dovrebbe essere di default a 5.
                                          [SIZE=3][FONT=book antiqua]Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.[/FONT][/SIZE]

                                          Commenta


                                          • Originariamente inviato da fedonis Visualizza il messaggio

                                            allora, vado a tentativi perche' e' tutto diverso, io ho proprio moltissime altre impostazioni e nomenclature: Pag. 92 punto 5.5. Tu hai pcb opzionale? Avendo accumulo sai se c'e' un sensore sullo stesso? Ci dovrebbe essere. Perche' se non vedi questo menu significa che non hanno attivato la pcb opzionale ma allora come hanno collegato il tutto? Con calma, poi prova a controllare il tutto e fammi sapere. Altra domanda: Hai per caso variato il delta t tra mandata e ritorno? Dovrebbe essere di default a 5.
                                            Controllo tutto, ma perdona la mia ignoranza galattica: cosa sarebbe la pcb opzionale?

                                            Commenta


                                            • e' una scheda opzionale, se non attivata il menu relativo a inerziale (che con rilancio non sarebbe inerziale) non te lo fa vedere. Ma ate la fa vedere, si deve vedere adesso il delta T impostato su inerziale
                                              [SIZE=3][FONT=book antiqua]Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.[/FONT][/SIZE]

                                              Commenta


                                              • Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   photo_2023-11-09_13-46-51.jpg 
Visite: 210 
Dimensione: 268.8 KB 
ID: 2256618
                                                Originariamente inviato da fedonis Visualizza il messaggio
                                                Generalmente il termotecnico tipo prevede sempre il disgiuntore e circolatore esterno e miscelatrice come anche il sovradimensionamento macchina per stare tranquillo, non deve fare calcoli e la gente non stara' al freddo.
                                                io mi sono ritrovato a metà del guado senza termotecnico, avendolo "licenziato" in corso d'opera, rischiando di brutto (mi sono ritrovato pure senza asseveratore) ma meno male che l'ho fatto! Sono andato a riguardare la relazione tecnica - che mi sono rifiutato di pagare - e vedo che aveva prescritto una Altherma da 14 kW. Poi ho dovuto arrangiarmi da solo e ho dimensionato un po' a naso, puntando su una 7kW. Il disgiuntore l'ho messo, più che altro perché in passato ho avuto brutte esperienze con l'accoppiamento idraulico diretto alla caldaia, e perché non ho ancora deciso cosa fare della pre-esistente regolazione termostatica. Diciamo che l'ho messo per mancanza di confidenza nelle mie conoscenze termotecniche... "e son sempre pronti i guai". Mi costa 18 Watt di circolatore + le perdite termiche del barilotto. Se concludessi che non servono a niente, o son pure dannosi, potrei eliminarli senza troppe difficoltà .


                                                ...

                                                Commenta


                                                • Originariamente inviato da fedonis Visualizza il messaggio
                                                  e' una scheda opzionale, se non attivata il menu relativo a inerziale (che con rilancio non sarebbe inerziale) non te lo fa vedere. Ma ate la fa vedere, si deve vedere adesso il delta T impostato su inerziale
                                                  appena torno a casa controllo e aggiorno

                                                  comunque a mio modo di vedere è veramente una follia che utenti e sopratutto acquirenti (e clienti) debbano diventare matti per trovare una quadra perchè chi ha venduto/installato non è in grado di fare il proprio lavoro

                                                  una cosa veramente allucinante

                                                  Commenta


                                                  • Originariamente inviato da kaladiluna Visualizza il messaggio
                                                    Mi costa 18 Watt di circolatore + le perdite termiche del barilotto. Se concludessi che non servono a niente, o son pure dannosi, potrei eliminarli senza troppe difficoltà .

                                                    se non ti da problemi di pendolamento direi che tutto sommato la perdita di efficienza nel tuo caso e' minima. In sintesi, se l'impianto si comporta regolarmente, modulando una volta in temperatura a lungo(comportamento classico quando tutto ben bilanciato), lascerei tutto cosi.
                                                    Ultima modifica di fedonis; 09-11-2023, 14:33.
                                                    [SIZE=3][FONT=book antiqua]Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.[/FONT][/SIZE]

                                                    Commenta


                                                    • Originariamente inviato da mettia69 Visualizza il messaggio

                                                      appena torno a casa controllo e aggiorno

                                                      comunque a mio modo di vedere è veramente una follia che utenti e sopratutto acquirenti (e clienti) debbano diventare matti per trovare una quadra perchè chi ha venduto/installato non è in grado di fare il proprio lavoro

                                                      una cosa veramente allucinante
                                                      Il punto e' che, al netto e ripeto al netto dei palesi errori di taglia, un po' come tutto, e' poi l'utente che si arrangia a mettere in bolla se minimamente interessato. Conosco gente che non sa neanche che impianto ha e si limita a usare il termostato. Che poi faccia 150 on off e' ininfluente. D'altra parte gli impianti come sono spesso installati, sono piu' complicati della classica caldaia, visto che presentano disgiuntore, rilancio, miscelatrice oltre che la macchina vera e propria. Quindi non tutti ci si mettono a capire. Ma qui stesso abbia aiutato persone che avevano il radiante da 20 anni, sempre avuto freddo in una o piu' stanze. In sintesi radiante mai bilanciato e zone chiuse o quasi( da venti anni..) Diciamo che il proprietario medio non approfondisce mai. Ma non andiamo troppo ot.
                                                      [SIZE=3][FONT=book antiqua]Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.[/FONT][/SIZE]

                                                      Commenta


                                                      • Originariamente inviato da gotheric Visualizza il messaggio

                                                        La versione "opentherm" è una cosa nuova che non esisteva fino all'anno scorso, e serve per comandare un termostato opentherm esterno: quindi ti è utile solo se ne hai uno, o se hai intenzione di usarlo nel prossimo futuro. Se non ce l'hai o non ti serve (e nel 90% delle installazioni dubito serva a qualcosa), francamente mi sembra inutile prendere quella versione (per lo più che il software ancora non lo supporta: dicono che vogliono supportarlo in futuro, ma per ora non c'è).

                                                        Detto questo, costa solo 5$ in più ed è completamente compatibile con la versione senza (del resto aggiunge solo qualche connettore in più), quindi se hai dei dubbi prendi pure quella...
                                                        (Di contro, se anche prendi la versione senza e poi in un futuro ti dovesse servire puoi aggiungere l'HAT successivamente per 10$).
                                                        Non fa una gran differenza.......
                                                        Scusate la domanda, usate tutti Home assistant o qualcuno utilizza anche node-red?

                                                        Commenta


                                                        • Originariamente inviato da mettia69 Visualizza il messaggio
                                                          ora non ricordo bene cosa ho impostato [...] PS mi esce infatti il simbolo della curva climatica nella home page del display
                                                          mi sa che se ti esce il simbolo della curva climatica nella home page del display significa che come sensore stai usando "temperatura acqua", un po' incongruente con il fatto che hai il display con termistore installato in cucina...
                                                          ...

                                                          Commenta


                                                          • Originariamente inviato da kaladiluna Visualizza il messaggio

                                                            mi sa che se ti esce il simbolo della curva climatica nella home page del display significa che come sensore stai usando "temperatura acqua", un po' incongruente con il fatto che hai il display con termistore installato in cucina...
                                                            Esattamente temperatura acqua.

                                                            Cosa dovrei mettere allora? E se cambiassi cosa cambierebbe?

                                                            Mi ricordo di aver messo quello per un motivo in particolare (aumentare o diminuire di qualche punto la curva climatica)

                                                            Commenta


                                                            • Originariamente inviato da fedonis Visualizza il messaggio

                                                              Il punto e' che, al netto e ripeto al netto dei palesi errori di taglia, un po' come tutto, e' poi l'utente che si arrangia a mettere in bolla se minimamente interessato. Conosco gente che non sa neanche che impianto ha e si limita a usare il termostato. Che poi faccia 150 on off e' ininfluente. D'altra parte gli impianti come sono spesso installati, sono piu' complicati della classica caldaia, visto che presentano disgiuntore, rilancio, miscelatrice oltre che la macchina vera e propria. Quindi non tutti ci si mettono a capire. Ma qui stesso abbia aiutato persone che avevano il radiante da 20 anni, sempre avuto freddo in una o piu' stanze. In sintesi radiante mai bilanciato e zone chiuse o quasi( da venti anni..) Diciamo che il proprietario medio non approfondisce mai. Ma non andiamo troppo ot.
                                                              Ho guardato . La PCB opzionale è su NO

                                                              Commenta

                                                              Attendi un attimo...
                                                              X