adkaora article top

Comprimi

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

PDC Panasonic Aquarea

Comprimi
Questa è una discussione evidenziata.
X
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Spagho
    ha risposto
    Originariamente inviato da gotheric Visualizza il messaggio
    Ma credo sia anche sbagliato (e lo era anche 2 anni fa), partire dal presupposto che se su internet si trova la macchina a 3.000€, allora completa di installazione non può costare più di 4.000€ (sto facendo un esempio a caso, non parlo del caso specifico dell'utente sopra). L'installazione (intesa come tutta la manodopera + tutto il resto che c'è oltre alla macchina nuda e cruda) può costare più della macchina stessa (in funzione ovviamente della macchina e della specifica situazione installativa).
    Ciao Gotheric,
    a livello generale quello che dici è corretto, ma nello specifico mi è già stato detto che si tratta di una giornata di lavoro e di materiale extra c'è veramente poco. da 3000 a 8000 fanno 5000 euro di differenza e tra le altre cose non è incluso neanche il lavaggio impianto (grazie a nanotek che ha segnalato la cosa).
    Resto perplesso: farò sicuramente altri preventivi anche se continuo a non immaginare cosa dovrei aspettarmi per un trattamento giusto.

    Lascia un commento:


  • fedonis
    ha risposto
    Originariamente inviato da gotheric Visualizza il messaggio

    Mi risulta che devi fare registrazione fgas dal momento che é splittata.
    No, sotto i 12 kw e se non hai gas in quantita' superiore alle 5 ton di co2 eq non e' prevista alcuna registrazione. Come hanno gia' detto pero', la normativa, pur di indirizzo nazionale ha varie differenze a livello regionale. Per cui, puo' essere che da te si debba farlo, in altre regioni no. Approfondire in ambito regionale e' l'unica strada.

    Lascia un commento:


  • fedonis
    ha risposto
    Originariamente inviato da MauroM76 Visualizza il messaggio
    Buongiorno

    Sto per concludere l'ordine di acquisto per Panasonic aquarea j 9kw splittata con ecocombi 1 pdc cordivari
    Ho solo alcuni dubbi, ovvero
    nel cordivari mi consigliate di mettere uno o più termometri (oltre alla sonda pdc) per verificare la stratificazione dell'acqua o son soldi buttati?
    Essendo pdc sotto i 12kw nominali ho letto sul sito curit che non va fatta nessuna registrazione e non è necessaria manutenzione programmata tipo caldaia. E' corretto?
    Ho una vecchia sonda esterna appartenente al sistema rotex che andrò a sostituire, posso collegarla alla pcd per la rilevazione della temperatura esterna?

    Grazie
    Non e' solo la potenza, ma il quantitativo di gas in essa contenuta. Ma fino alla 9 Kw con Panasonic il problema non si poneva neanche con il R410.

    Lascia un commento:


  • gotheric
    ha risposto
    Originariamente inviato da nanotek Visualizza il messaggio
    Ormai.. prezzi da 110. E già prima erano sostenuti dal fatto che "tanto c'è il bonus 65%.." "poi lo scarichi..".
    Più che altro mi preoccupa che nei preventivi per le pompe di calore su impianti già esistenti non vedo mai il lavaggio impianto. Se non lo chiedi espressamente neanche lo fanno e invece sarebbe obbligatorio per fare un'installazione a regola d'arte.
    Da me era previsto nel preventivo base senza che chiedessi nulla.

    Sicuramente il 110% ha aumentato i prezzi (e non solo il 110%, siamo in un periodo di carenza mondiale di materie prime e questo sta facendo schizzare i prezzi in molti settori).

    Ma credo sia anche sbagliato (e lo era anche 2 anni fa), partire dal presupposto che se su internet si trova la macchina a 3.000€, allora completa di installazione non può costare più di 4.000€ (sto facendo un esempio a caso, non parlo del caso specifico dell'utente sopra). L'installazione (intesa come tutta la manodopera + tutto il resto che c'è oltre alla macchina nuda e cruda) può costare più della macchina stessa (in funzione ovviamente della macchina e della specifica situazione installativa).

    Lascia un commento:


  • nanotek
    ha risposto
    Ormai.. prezzi da 110. E già prima erano sostenuti dal fatto che "tanto c'è il bonus 65%.." "poi lo scarichi..".
    Più che altro mi preoccupa che nei preventivi per le pompe di calore su impianti già esistenti non vedo mai il lavaggio impianto. Se non lo chiedi espressamente neanche lo fanno e invece sarebbe obbligatorio per fare un'installazione a regola d'arte.

    Lascia un commento:


  • gotheric
    ha risposto
    Originariamente inviato da Spagho Visualizza il messaggio
    ciao a tutti,
    ho ricevuto un preventivo per installazione una monoblocco Aquarea da 9kw (WH-MDC09JE5).
    Se non ti torna fatti dare dal venditore il dettaglio delle varie voci di spesa.

    Francamente mi sembra un preventivo abbastanza in linea col mercato attuale. Io per la stessa caldaia, ma con anche bollitore e qualche intervento sull'impianto sono poco sopra i 10.000€ (facendo il 110% devo fare anche computo metrico con analisi prezzi di ogni singola valvola che viene installata ed è ben sotto il massimo).
    Considera che devi aggiungere (butto voci a caso in ordine sparso) schede extra per PDC (ad esempio per il wifi), collaudo / garanzia PDC, valvole varie per installazione, volano termico, defangatore, carotaggio dei muri, manodopera ...

    Se comunque pensi che buona parte di queste voci per te non siano applicabili perchè c'è già tutto, prova a farti fare un secondo preventivo da un altro cosi' puoi confrontare.

    Lascia un commento:


  • Spagho
    ha risposto
    ciao a tutti,
    ho ricevuto un preventivo per installazione una monoblocco Aquarea da 9kw (WH-MDC09JE5).

    L'installazione nel mio caso è molto semplice in quanto l'impianto è già esistente (volano sul ritorno già presente, tutto in bassa T) e la PCD in questione sarà al solo servizio del riscaldamento (quindi no ACS, no boiler aggiuntivo).
    L'intervento in questione richiede:
    - bypass con valvole manuali del circolatore riscaldamento esistente
    - esecuzione fori passanti interno/esterno
    - collegamento della PCD considerando che i tubi collegamento saranno lunghi al massimo mezzo metro (la PCD sarà proprio dietro l'attuale circolatore che va bypassato)
    - collegamento elettrico (nel locale c'è già un quadro predisposto)
    - fornitura e installazione defangatore

    Facendo una veloce ricerca su web la pompa di calore in questione viene venduta da un ecommerce a 3078+iva.

    Ora, è possibile che per fornitura e installazione venga fuori un preventivo di 8200e + iva?

    Non sono esperto in materia e il messaggio non è per polemizzare, ma come si passa da 3000 a 8000 ???
    Mi è sempre stato oscuro questo topic dei costi di installazione delle PCD in quanto vedo prezzi di fornitura+installazione abbastanza alti (anche pubblicati sul forum) ma online cominciano a vedersi in chiaro dei prezzi anche molto inferiori.

    Inoltre, per una monoblocco non capisco d'avvero, visto che ha semplice mandata/ritorno. Direi però che non lo capisco neanche per le splittate, visto che la manualità e competenza aggiuntiva è equiparabile a quella di un'installazione di un condizionatore ad aria.

    Qualcuno mi da la chiave di lettura?

    Grazie mille e buona giornata.

    Lascia un commento:


  • gotheric
    ha risposto
    Originariamente inviato da MauroM76 Visualizza il messaggio
    Essendo pdc sotto i 12kw nominali ho letto sul sito curit che non va fatta nessuna registrazione e non è necessaria manutenzione programmata tipo caldaia. E' corretto?
    Mi risulta che devi fare registrazione fgas dal momento che é splittata.

    Lascia un commento:


  • nanotek
    ha risposto
    Originariamente inviato da MauroM76 Visualizza il messaggio
    Buongiorno

    Essendo pdc sotto i 12kw nominali ho letto sul sito curit che non va fatta nessuna registrazione e non è necessaria manutenzione programmata tipo caldaia. E' corretto?

    Grazie
    Dipende in che regione stai perchè la legge varia da regione a regione. La "bellezza" del federalismo.. xD
    In lombardia è corretto se quella è l'unica pompa di calore perchè si sommano le potenze di tutti gli impianti di climatizzazione presenti nell'abitazione.
    Se hai anche solo uno split per il condizionamento e superi i 12kw sei obbligato all'iscrizione e alla verifica periodica di tutti gli apparecchi.
    In altre regioni è diverso e devi cercare la legge regionale.

    Lascia un commento:


  • lambert1976
    ha risposto
    Ciao io ho una pompa monoblocco acquarea HT da 9kw e un accumulo di acqua da 300 da 5 anni, nell’accumulo ho solo un termometro e la sonda della pompa: mai avuto problemi. Ciao

    Lascia un commento:


  • MauroM76
    ha risposto
    Buongiorno

    Sto per concludere l'ordine di acquisto per Panasonic aquarea j 9kw splittata con ecocombi 1 pdc cordivari
    Ho solo alcuni dubbi, ovvero
    nel cordivari mi consigliate di mettere uno o più termometri (oltre alla sonda pdc) per verificare la stratificazione dell'acqua o son soldi buttati?
    Essendo pdc sotto i 12kw nominali ho letto sul sito curit che non va fatta nessuna registrazione e non è necessaria manutenzione programmata tipo caldaia. E' corretto?
    Ho una vecchia sonda esterna appartenente al sistema rotex che andrò a sostituire, posso collegarla alla pcd per la rilevazione della temperatura esterna?

    Grazie

    Lascia un commento:


  • hydeh24
    ha risposto
    R32 è leggermente infiammabile. Meglio avere un locale areoso. Ma in base alla mia lettura sotto 1.84kg non ci sono prescrizioni di superficie. Io desumo (mia logica personale) che per carichi sotto 1.84kg, la potenziale fuga di gas non dia rischi significativi tanto che il manuale non prescrive alcun requisito aggiuntivo. Poi ovviamente ognuno ha la propria sensibilità.

    La tabella 1 per me è fuorviante se letta velocemente.

    Il senso della Tabella I e Tabella II va interpretato così:
    - Se il carico è superiore a 1.84KG
    - Se ci sono 2 ambienti collegati con bocchette di areazione
    - L'ambiente con la macchina deve rispettare le dimensioni della tabella I
    - L'ambiente vicino collegato con le bocchette a quello con la macchina deve rispettare le dimensioni totali come da tabella II
    - Le bocchette tra ambiente con macchina e quello vicino devono rispettare la tabella III

    Infatti la tabella II che reppresenta la superficie totale dei due ambienti, parte da 1.84kg. Quindi sotto non ci sono prescrizioni. Sopra 1.84KG devi avere almeno 2 ambienti che rispettino in totale le specifiche di Tabelle I, II e III.

    Lascia un commento:


  • Mark VI
    ha risposto
    Originariamente inviato da hydeh24 Visualizza il messaggio
    Scusate, mi sono letto la pagina 71 e sono anche andato a leggere il manuale della Daikin r32 per confronto. Le prescrizioni sono equivalenti. Comunque io interpreto che se la quantità è inferiore a 1.84kg allora non c'è alcuno requisito di superficie minima. Forse qui nel manuale Daikin è scritto ancora più chiaro.

    daikin r32.jpg
    L'R32 è gas leggermente infiammabile, e su piccole stanze la concentrazione in caso di fughe potrebbe essere pericolosa. Quindi su quel bagno non sei a norma. Altrimenti valuta una monoblocco che tiene il gas fuori dalla casa e sono macchine ermeticamente sigillate, che non necessitano di saldature durante installazione.
    Ultima modifica di Mark VI; 21-05-2021, 07:37.

    Lascia un commento:


  • hydeh24
    ha risposto
    Scusate, mi sono letto la pagina 71 e sono anche andato a leggere il manuale della Daikin r32 per confronto. Le prescrizioni sono equivalenti. Comunque io interpreto che se la quantità è inferiore a 1.84kg allora non c'è alcuno requisito di superficie minima. Forse qui nel manuale Daikin è scritto ancora più chiaro.

    daikin r32.jpg

    Lascia un commento:


  • hydeh24
    ha risposto
    Questi requisiti non me li immaginavo proprio! buono a sapersi.

    Lascia un commento:


  • fedonis
    ha risposto
    Originariamente inviato da guzziflorida Visualizza il messaggio
    Buon giorno, vi chiedo ancora una informazione sulla Acquarea high performance all in one compact J generation R32, dal manuale noto che l'unità esterna splittata da 9 Kw prevede 1,27 kg di gas R32 e con tutte le restrizioni vi chiedo se posso installarla un un bagno di 6,15 metri quadri ?
    Se scrivi cosi' si capisce quello. Comunque, se leggi la tabella 1, ti dice che per una area di 6 metri quadri, la carica max deve essere 0.829.(R32). Per me non puoi installarla. Poi, continua: superando il limite degli 1.84 kg di refrigerante, oltre il dato della tabella 1 ti dovrai calcolare una area aggiuntiva. Quindi dovrai tenere conto in quel caso, oltre i dati della tabella 1 anche un ulteriore spazio da calcolare. Nel tuo caso non ha importanza perche' la macchina non supera quel valore, tuttavia non rientri comunque nei valori indicati per la installazione. In sintesi, dovresti avere una sala di 14 metri quadri. Almeno, io capisco questo.

    Lascia un commento:


  • guzziflorida
    ha risposto
    Originariamente inviato da fedonis Visualizza il messaggio
    Scusa, vuoi installare una unità esterna in un bagno? Vuoi il polonord in casa?
    Ancora: di quali restrizioni stai parlando?
    Comunque, non puoi installare una unità esterna in un locale chiuso. A prescindere dalla quantità di gas in essa contenuta.
    Forse non ci siamo capiti, l'unità esterna va in un balcone coperto ed aperto su 3 lati, l'unità interna vorrei metterla in un bagno di 6 metri quadri, ma non ho capito se per le restrizioni quantità R32 e metri/quadriambiente posso farlo. Le restrizioni di cui parlo sono " Requisiti area pavimento interna" alla pagina 71 del manuale Acquarea high performance all in one compact J generation R32 allegato.
    File allegati

    Lascia un commento:


  • fedonis
    ha risposto
    Scusa, vuoi installare una unità esterna in un bagno? Vuoi il polonord in casa?
    Ancora: di quali restrizioni stai parlando?
    Comunque, non puoi installare una unità esterna in un locale chiuso. A prescindere dalla quantità di gas in essa contenuta.

    Lascia un commento:


  • guzziflorida
    ha risposto
    Buon giorno, vi chiedo ancora una informazione sulla Acquarea high performance all in one compact J generation R32, dal manuale noto che l'unità esterna splittata da 9 Kw prevede 1,27 kg di gas R32 e con tutte le restrizioni vi chiedo se posso installarla un un bagno di 6,15 metri quadri ? Sul manuale di istruzioni parla di 1,8 Kg di gas R32 come limite per le restrizioni, qualcuno sa se posso installarla?
    Grazie in anticicipo.

    Lascia un commento:


  • fedonis
    ha risposto
    Tra meno di due anni ci sarà una ulteriore nuova generazione. La tecnologia corre. Normale.

    Lascia un commento:


  • gotheric
    ha risposto
    E' la versione compatta della generazione J, nessun "nuovo aggiornamento" (che comunque tra qualche mese arriverà...)

    Lascia un commento:


  • MikX2
    ha risposto
    No ti prego non dirmi questo. Ho preso una generazione j 6mesi fa. Devo ancora fare avviamento. Non ditemi che stanno rilasciando un nuovo importante aggiornamento.

    Lascia un commento:


  • guzziflorida
    ha risposto
    Nella brochure del sito Panasonic è presente un nuovo modello aggiuntivo Acquarea high performance all in one compact J generation R32. Dalle caratteristiche vedo che rispetto alle precedenti la profondità è calata ed ora è 600 mm, l'altezza è calata ed ora è 1650 mm, il materiale per isolamento del serbatoio è cambiato pur rimanendo con ERP in A+, il collegamento dei tubi acs, riscaldamento e unità esterna è dall'alto. Qualcuno ha avuto modo di toccarla con mano e valutarla?

    Lascia un commento:


  • fedonis
    ha risposto
    Per il libretto, non devi chiedere a nessuno. Scaricalo da Panasonic.

    Lascia un commento:


  • by_xfile
    ha risposto
    Originariamente inviato da fedonis Visualizza il messaggio
    Figurati, solo tieni presente che ogni situazione e' a se stante. Sono valori registrati da vari utenti, che danno piu' o meno una idea, ma come ben sai, ogni situazione e' a se. Per l'altra questione, quando vuoi. Io ho un piastre. In ogni caso puoi tranquillamente scrivere in pvt.
    Si sì lo so che ogni macchina e ogni casa è fine a se stesso, sto solo reperendo dati soprattutto al minimo per farmi un idea del minimo consumo energetico, ok per l'altro discorso .

    Avrei un altra richiesta chi poi passarmi un libretto uso e manutenzione tanto per avere un idea grazie mille

    Lascia un commento:


  • fedonis
    ha risposto
    Originariamente inviato da MikX2 Visualizza il messaggio
    Ok ma visto che viene gli faccio impostare una climatica base per una casa ben isolata e non un fisso a 35. 35 è un esagerazione. Hai un idea di che valori inserire? Una climatica tipo.
    Nei mesi invernali, io mando attorno 26 gradi, solo durante il giorno. Il dato 35°, era un mero esempio, io non so che casa hai e se usi le testine per il controllo temperatura ambiente. Comunque non serve un astrofisico per impostare i valori di mandata per una pdc ed in ogni caso ci vuole un po' di tempo a trovare la quadra, per cui, necessariamente dovrai vedertela tu. Imposta una climatica 26°/30 e vedi come va. (ovviamente il prossimo inverno se non vuoi che ti venga un coccolone da calore...)
    Ultima modifica di fedonis; 07-05-2021, 20:29.

    Lascia un commento:


  • fedonis
    ha risposto
    Originariamente inviato da by_xfile Visualizza il messaggio

    grazie mille della risposta
    Figurati, solo tieni presente che ogni situazione e' a se stante. Sono valori registrati da vari utenti, che danno piu' o meno una idea, ma come ben sai, ogni situazione e' a se. Per l'altra questione, quando vuoi. Io ho un piastre. In ogni caso puoi tranquillamente scrivere in pvt.

    Lascia un commento:


  • by_xfile
    ha risposto
    Originariamente inviato da fedonis Visualizza il messaggio
    Dipendè dalla taglia e dalla richiesta della casa. In linea di massima, le ultime serie taglia7/9 alta connettività, hanno registrato tra gli utenti assorbimento in riscaldamento tra i 350 ed i 500W. Frequenza compressore tra i 18/21 Hz. Sono comunque dati che lasciano il tempo che trovano, ci sono moltissime variabili in gioco, in primis la temperatura esterna. Non sono dati che vi possono servire. E comunque indietro li trovate. In raffrescamento, assorbimento e frequenza hanno fatto registrare valori inferiori. Le taglie 3 e 5 ovviamente scendono di più.. Ripeto, non capisco a cosa vi possano servire se non ad avere una idea della potenzialità delle macchine,ma magari non rispecxhieranno la vostra situazione. Infatti ci sono utenti che vuoi per le caratteristiche della casa o dell'impianto, questi valori non li hanno mai visti. Per la T-CAP i dati sono ancora diversi. In sintesi, non vi servono a nulla. Dovrete vedere la vostra situazione
    Mi serviva solo come assorbimento minimo, ovviamente dipende da molteplici fattori ma se di minimo si attesta s 1000 Wat so che a fine giornata ha consumato x se va a 200 Y
    grazie mille della risposta

    Lascia un commento:


  • fedonis
    ha risposto
    Dipendè dalla taglia e dalla richiesta della casa. In linea di massima, le ultime serie taglia7/9 alta connettività, hanno registrato tra gli utenti assorbimento in riscaldamento tra i 350 ed i 500W. Frequenza compressore tra i 18/21 Hz. Sono comunque dati che lasciano il tempo che trovano, ci sono moltissime variabili in gioco, in primis la temperatura esterna. Non sono dati che vi possono servire. E comunque indietro li trovate. In raffrescamento, assorbimento e frequenza hanno fatto registrare valori inferiori. Le taglie 3 e 5 ovviamente scendono di più.. Ripeto, non capisco a cosa vi possano servire se non ad avere una idea della potenzialità delle macchine,ma magari non rispecxhieranno la vostra situazione. Infatti ci sono utenti che vuoi per le caratteristiche della casa o dell'impianto, questi valori non li hanno mai visti. Per la T-CAP i dati sono ancora diversi. In sintesi, non vi servono a nulla. Dovrete vedere la vostra situazione
    Ultima modifica di fedonis; 07-05-2021, 18:12.

    Lascia un commento:


  • gritta
    ha risposto
    Originariamente inviato da by_xfile Visualizza il messaggio
    la macchina dovrebbe lavorare in H24 e non tengo conto dei 15gg di gennaio, al minimo quanti wat consuma una stima di ogni taglia, non da targa ma se possibile dati reali.
    i
    mi associo alla richiesta anch'io. dove si possono trovare dei dati tecnici di assorbimento? Sul catalogo Panasonic non ne parla, però - effettivamente - sapere quanti watt assorbe, prevedendo di farla lavorare h24 è importante nella scelta del modello o della marca. grassie

    Lascia un commento:

Attendi un attimo...
X
TOP100-SOLAR