PDC Panasonic Aquarea - EnergeticAmbiente.it

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

PDC Panasonic Aquarea

Comprimi
Questa è una discussione evidenziata.
X
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Questi i grafici della mia Aquarea 7 kw nelle ultime 24 ore di freddo ...
    File allegati
    Casa gas-free provincia di Pavia 180 m2 involucro classe B (vicino alla C) - Impianto FTV 5,39 kwp - PDC Aquarea 7 kw serie F alta connettività con modulo HPM- Piano cottura ad induzione Ikea
    EV - ZOE 41 kwh - Rasaerba e Tagliabordi a batteria litio 40 V Greenworks

    Commenta


    • bellissimo monitoraggio
      è quello che spero di ottenere io

      hai fatto tutto solo con raspberry e metern?

      però perchè parli di freddo? hai t esterna a 0?
      qui stamattina alle 8: -8
      FV: 6,54kwp SunPower e20 327, inverter SE 6000 con ottimizzatori P500, azimuth=-13, tilt=20°, pvoutput=http://pvoutput.org/aggregate.jsp?id...=50540&v=0&t=m ; PdC = Mitsubishi Zubadan 11,2 VAA ; HYC 500

      Commenta


      • Vero ... da me non è arrivato freddo eccessivo per il momento ...
        Questa notte è scesa a -4 temp. dell'unità esterna
        Casa gas-free provincia di Pavia 180 m2 involucro classe B (vicino alla C) - Impianto FTV 5,39 kwp - PDC Aquarea 7 kw serie F alta connettività con modulo HPM- Piano cottura ad induzione Ikea
        EV - ZOE 41 kwh - Rasaerba e Tagliabordi a batteria litio 40 V Greenworks

        Commenta


        • Egregiamente. Sono ora in massima con -0,4°. Nessun fastidio e consumo di ieri di 15.4kWh.
          Zona climatica E 2990 GG - superficie 97m² - T. di progetto ​-9° - PdC Panasonic Aquarea Gen. H 9kW split- Hybridcube 300l - VMC Zehnder ComfoAir 180 - Fotovoltaico 6,24 kWp QCells 260W inverter ABB PVI 6000

          Commenta


          • Ciao Burian questa mattina ho visto la tua stazione meteo on line segnava -9,5 gradi , credo intorno le 6:00 , da me era -8
            Impianto fotovoltaico 18x230WP Qcells Q.pro G2 - Inverter ABB PVI 4.2 - esposizione 240 gradi Sud-Ovest - 2600 gradi giorno / Temperatura progetto -7

            La miglior fonte di energia alternativa é il risparmio energetico

            Commenta


            • Si non fa per niente freddo, o meglio, non fa freddo perchè è sempre coperto e nevischia. Ho fatto minima di -10.2°.
              Zona climatica E 2990 GG - superficie 97m² - T. di progetto ​-9° - PdC Panasonic Aquarea Gen. H 9kW split- Hybridcube 300l - VMC Zehnder ComfoAir 180 - Fotovoltaico 6,24 kWp QCells 260W inverter ABB PVI 6000

              Commenta


              • Originariamente inviato da Burian Visualizza il messaggio
                Si non fa per niente freddo..... Ho fatto minima di -10.2°.
                Infatti..stavo per dirlo pure io..burian ti sei trasferito ai Caraibi che fa così caldo da quel che si vede dai dati meteo???

                ps: qui da noi stamattina c’erano -2 gradi..scuole chiuse, paese paralizzato e gabbiani che bevevano alcol per dimenticare il freddo!
                Villetta bifamiliare in classe B - zona climatica E 2560 GG - Nimbus pocket 50M con radiante a pavimento su 100 mq per riscaldamento, raffrescamento e ACS (HYC da 300 litri) - cottura ad induzione

                Commenta


                • Eheheheh intendevo dire niente di eclatante visto che ho fatto -8.6° a fine dicembre. Speravo in un bel -15°, ma mi sa che non è alla portata.
                  Zona climatica E 2990 GG - superficie 97m² - T. di progetto ​-9° - PdC Panasonic Aquarea Gen. H 9kW split- Hybridcube 300l - VMC Zehnder ComfoAir 180 - Fotovoltaico 6,24 kWp QCells 260W inverter ABB PVI 6000

                  Commenta


                  • Quanti gradi avete di mandata?

                    Inviato dal mio SM-N950F utilizzando Tapatalk
                    Aquarea serie J split 5kW in diretta al radiante con climatica pura 29/-5 24/15
                    Ecocombi 1 pdc pit 454lt
                    Edificio di 180mq, Eph,nd=46kwh/mqanno

                    Commenta


                    • Con -10° 31° di mandata.
                      Zona climatica E 2990 GG - superficie 97m² - T. di progetto ​-9° - PdC Panasonic Aquarea Gen. H 9kW split- Hybridcube 300l - VMC Zehnder ComfoAir 180 - Fotovoltaico 6,24 kWp QCells 260W inverter ABB PVI 6000

                      Commenta


                      • Burian ma con quella mandata mantieni la temperatura incasa a -10?io non ce la faccio a casa mia
                        pdc Templari Kita S Plus - Pit x acs BLR-Integra 500 Impianto Fotovoltaico 6,75 kw Winaico, inv. Zucchetti ZSS HP 6kw + batt. 10kwh Zucchetti. 3 VMC Wolf cwl-d70. Casa 180 mq netti, EPHi 45 kwh/mqa, zona E 2388 gg

                        Commenta


                        • Bellissimo Fabio

                          Io l'ho avviata da poco, casa ancora fredda e umida, l'ho voluta portare un pò a regime per vedere come si comporta con il freddo (per noi Riminesi -5/-6 è vero freddo).
                          Abbastanza soddisfatto anche se spero di avere congrui margini di miglioramento visto le condizioni un pò particolari (non abitata, no ricambi ma neanche carichi interni).
                          File allegati

                          Commenta


                          • Ciao manfre, si si con 31° di mandata riesco a tenere 21° con fuori -10°, ma ho cambiato l'impostazione e lascio accesa la PDC h24. Se avessi tenuto la vecchia impostazione, cioè off dalle 22:00 alle 3:00 credo che avrei perso parecchio.

                            Devo dire che la mia curva è molto orizzontale, ad esempio ora con -3° sta mandando a 29°/30°.

                            Allego un estratto delle T di stamattina mentre era in corso la minima, si vede che la T interna è sempre a 21°.

                            Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   Immagine.png 
Visite: 1 
Dimensione: 87.5 KB 
ID: 1965240
                            Zona climatica E 2990 GG - superficie 97m² - T. di progetto ​-9° - PdC Panasonic Aquarea Gen. H 9kW split- Hybridcube 300l - VMC Zehnder ComfoAir 180 - Fotovoltaico 6,24 kWp QCells 260W inverter ABB PVI 6000

                            Commenta


                            • Una pdc non dovrebbe mai andare in off... se non per fare acs o sbrinare. Che pdc hai e su che casa con quale eph?

                              Inviato dal mio SM-N950F utilizzando Tapatalk
                              Aquarea serie J split 5kW in diretta al radiante con climatica pura 29/-5 24/15
                              Ecocombi 1 pdc pit 454lt
                              Edificio di 180mq, Eph,nd=46kwh/mqanno

                              Commenta


                              • Originariamente inviato da Burian Visualizza il messaggio
                                Con -10° 31° di mandata.
                                Spettacolare Burian

                                anch’io nel mio piccolo ho provato con la mia caldaietta , ho lasciato 20,5 ai termostati ieri notte , temperature max -4 minima -8 ho bruciato solo 10 mc di metano
                                Impianto fotovoltaico 18x230WP Qcells Q.pro G2 - Inverter ABB PVI 4.2 - esposizione 240 gradi Sud-Ovest - 2600 gradi giorno / Temperatura progetto -7

                                La miglior fonte di energia alternativa é il risparmio energetico

                                Commenta


                                • Ho i dati in firma, eph non saprei da l10 hanno calcolato 67kwh/m2a per riscaldamento.

                                  Perchè non dovrebbe mai essere spenta scusa? Io la faccio spegnere 5 ore piu per una questione di cuore che altro, mi sembra che cosi facendo possa riposarsi un pochino povera.
                                  Zona climatica E 2990 GG - superficie 97m² - T. di progetto ​-9° - PdC Panasonic Aquarea Gen. H 9kW split- Hybridcube 300l - VMC Zehnder ComfoAir 180 - Fotovoltaico 6,24 kWp QCells 260W inverter ABB PVI 6000

                                  Commenta


                                  • Perché il carico di lavoro quando la fai ripartire è maggiore rispetto a lasciarla accesa. Se la spegni per un fattore sonoro il discorso cambia... ma per contenere i consumi è meglio lasciarla sempre accesa.

                                    Inviato dal mio SM-N950F utilizzando Tapatalk
                                    Aquarea serie J split 5kW in diretta al radiante con climatica pura 29/-5 24/15
                                    Ecocombi 1 pdc pit 454lt
                                    Edificio di 180mq, Eph,nd=46kwh/mqanno

                                    Commenta


                                    • Nel 90+% dei casi per contenere i consumi e' meglio spegnere: per i motivi che si sono gia' spiegati in passato e che chiunque abbia provato ha potuto constatare. Spegnendo di notte la pdc lavora in media a T esterne piu' calde, quando e' accesa lavora per quasi tutti un po' sopra il minimo (al minimo le pdc sono meno efficienti, i consumi fissi tipo pompa ed elettronica iniziano a diventare importanti), le T interne si abbassano un pochino, riducendo le dispersioni. E ovviamente, le pdc non hanno nessun problema a fare una/due ripartenze in piu' al giorno durante il periodo invernale.
                                      Padova (zona E, 2383 gg), casa di 100mq, due piani accostata, classe C, 2 persone, pdc ecodan 4 kW + hybridcube 300l, radiante a secco a soffitto/parete, 4.5 kWp FV su falda ESE, induzione, VMC VL-100, prelievo annuale 1500 kWh

                                      Commenta


                                      • Quindi come la valutate voi questa situazione?

                                        Commenta


                                        • Non capisco come mai mi hanno detto il contrario. Che il rendimento maggiore si ha al minimo.. dopo ogni ripartenza al mattino deve lavorare di più per riportare tutto il circuito del radiante in temperatura.

                                          Inviato dal mio SM-N950F utilizzando Tapatalk
                                          Aquarea serie J split 5kW in diretta al radiante con climatica pura 29/-5 24/15
                                          Ecocombi 1 pdc pit 454lt
                                          Edificio di 180mq, Eph,nd=46kwh/mqanno

                                          Commenta


                                          • Originariamente inviato da MikX2 Visualizza il messaggio
                                            Non capisco come mai mi hanno detto il contrario. Che il rendimento maggiore si ha al minimo.. dopo ogni ripartenza al mattino deve lavorare di più per riportare tutto il circuito del radiante in temperatura.

                                            Inviato dal mio SM-N950F utilizzando Tapatalk
                                            Confermo che Aquarea, esprime cop migliori ai bassi regimi.
                                            Casa gas-free provincia di Pavia 180 m2 involucro classe B (vicino alla C) - Impianto FTV 5,39 kwp - PDC Aquarea 7 kw serie F alta connettività con modulo HPM- Piano cottura ad induzione Ikea
                                            EV - ZOE 41 kwh - Rasaerba e Tagliabordi a batteria litio 40 V Greenworks

                                            Commenta


                                            • mikx2: ti ha detto il contrario qualcuno che non ha mai fatto misure o calcoli sulle pdc. Poi, cosa c'entra che deve lavorare di piu'? Bisogna quantificare, chi non e' capace di quantificare sara' sempre vittima di turlupinatori. Quanto dovrebbe lavorare di piu' secondo te per recuperare 5-8 ore in cui non ha consumato nulla? Tra l'altro, quando riparte, per forza di cose manda a T basse, quindi al massimo dell'efficienza.

                                              roby: non ha senso commentare i consumi di una casa disabitata, di cui non sappiamo niente. Spero per te che i consumi scendano quando le malte saranno asciutte, sara' abitata e che abbia un decente apporto solare.
                                              Padova (zona E, 2383 gg), casa di 100mq, due piani accostata, classe C, 2 persone, pdc ecodan 4 kW + hybridcube 300l, radiante a secco a soffitto/parete, 4.5 kWp FV su falda ESE, induzione, VMC VL-100, prelievo annuale 1500 kWh

                                              Commenta


                                              • Originariamente inviato da illupus Visualizza il messaggio
                                                Tra l'altro, quando riparte, per forza di cose manda a T basse, quindi al massimo dell'efficienza.
                                                Beh, non proprio per forza di cose.... dipende.... da che T hai in casa, da che T hai fuori, da che setup usi (punto fisso, climatica, climatica + termostato ambiente....). Se dentro hai freddo e fuori hai freddo, non puoi mica troppo mandare a T basse.

                                                Inoltre anche se va a T bassa deve andare a potenza alta, perchè deve sopperire a DT alto, almeno inizialmente.

                                                Quindi c'è sicuramente un maggior consumo, dopodiché si tratta di valutare quanto dura il transitorio, e se il maggior consumo iniziale viene comunque più che compensato dal consumo nullo notturno. Non è comunque una regola.... dipende. Io ad esempio non potrei mai spegnere di notte, o mi trovo i pinguini in casa al mattino (ovviamente nei mesi più freddi).
                                                PDC Ibrida Daikin HPU 8/35 kW . FV: 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°. Solare Termico 9.6 mq Tilt 54°. Auto Volvo XC40 T5 Recharge Plug-In Hybrid

                                                Commenta


                                                • Questa notte raggiunto - 7° ...
                                                  File allegati
                                                  Casa gas-free provincia di Pavia 180 m2 involucro classe B (vicino alla C) - Impianto FTV 5,39 kwp - PDC Aquarea 7 kw serie F alta connettività con modulo HPM- Piano cottura ad induzione Ikea
                                                  EV - ZOE 41 kwh - Rasaerba e Tagliabordi a batteria litio 40 V Greenworks

                                                  Commenta


                                                  • Originariamente inviato da MikX2 Visualizza il messaggio

                                                    .....mi ha vivamente sconsigliato di mandare la mandata diretta al radiante. non perchè sia sbagliato dal punto di vista tecnologico, ma s......oppure errori elettronici che fanno si di mandare acqua ad alta temperatura sul circuito del radiante, provocando danni),

                                                    .....lui preferisce a scanso di ogni tipo di problema avere un piccolo accumulo di acqua tecnica interposto. inoltre mi dice che sarebbe meglio dividere l'impianto in 3 zone ( 1- zona bagni, 2- zona giorno, 3- zona notte ), dato che queste 3 zone hanno temperature sensibilmente molto differenti, nella 1 zona normalmente sono richiesti 23 gradi almeno, nella 2 zona 21gradi, nella 3 zona 18gradi.

                                                    E' un cazzaro... lui preferisce farti un impianto che rende meno perche non sa semplicemente quello che fa.

                                                    La T si differenzia nelle varie stanze regolando le portate dell'acqua sui distributori che ci sono per quello... non dividendo l'impianto in zone.
                                                    Un guasto ad una PDC NON PUO far aumentare significativamente la T di mandata a livelli che possano diventare pericolosi per l'impianto... non è semplicemente possibile perche non ci sono in gioco le potenze necessarie a questo.

                                                    Cambia installatore...
                                                    Segui on-line il funzionamento dei miei impianti in tempo reale.
                                                    Impianto Fotovoltaico grid: 7 pannelli Sanyo HIP 205, 1.44 kWp, Az 90°, Tilt 17°, Inverter Fronius IG.15 + Impianto fotovoltaico in isola da 0,86 kWp con 10 kWh di accumulo + impianto solare termico a svuotamento da 7mq + pompa di calore Altherma 3 Compact R32 da 8 kW.

                                                    Commenta


                                                    • Originariamente inviato da Burian Visualizza il messaggio
                                                      Ciao manfre, si si con 31° di mandata riesco a tenere 21° con fuori -10°, ma ho cambiato l'impostazione e lascio accesa la PDC h24. Se avessi tenuto la vecchia impostazione, cioè off dalle 22:00 alle 3:00 credo che avrei perso parecchio.

                                                      Devo dire che la mia curva è molto orizzontale, ad esempio ora con -3° sta mandando a 29°/30°.

                                                      Allego un estratto delle T di stamattina mentre era in corso la minima, si vede che la T interna è sempre a 21°.
                                                      mi verrebbe da dire che sono stati un po' pessimisti con il dato di eph... rispetto al mio caso.... se io tengo i 31 di mandata con -10 esterni, col piffero che resta a 21... la casa...
                                                      o forse sono stati ottimisti col mio eph...
                                                      pdc Templari Kita S Plus - Pit x acs BLR-Integra 500 Impianto Fotovoltaico 6,75 kw Winaico, inv. Zucchetti ZSS HP 6kw + batt. 10kwh Zucchetti. 3 VMC Wolf cwl-d70. Casa 180 mq netti, EPHi 45 kwh/mqa, zona E 2388 gg

                                                      Commenta


                                                      • Originariamente inviato da manfre73 Visualizza il messaggio
                                                        mi verrebbe da dire che sono stati un po' pessimisti con il dato di eph... rispetto al mio caso.... se io tengo i 31 di mandata con -10 esterni, col piffero che resta a 21... la casa...
                                                        o forse sono stati ottimisti col mio eph...
                                                        La t di mandata dipende molto dal passo del radiante ...
                                                        Infatti, avendo io radiante con passo fitto e comunque casa con buon isolamento ma non eccezionale, riesco a mandare a t relativamente basse.
                                                        circa 30/31 in questi giorni
                                                        Casa gas-free provincia di Pavia 180 m2 involucro classe B (vicino alla C) - Impianto FTV 5,39 kwp - PDC Aquarea 7 kw serie F alta connettività con modulo HPM- Piano cottura ad induzione Ikea
                                                        EV - ZOE 41 kwh - Rasaerba e Tagliabordi a batteria litio 40 V Greenworks

                                                        Commenta


                                                        • sergio: la pdc non funziona con dt 15, la mia per esempio anche quando va al massimo in riscaldamento fa circa 8. Se il radiante durante la notte e' sceso a 18-19 gradi, la pdc manda a 25-26-27, QED. COP a -7 di 3.4 invece di 2.8 (mandate 25 e 35), una bella differenza.
                                                          Guardando i log delle giornate piu' fredde, il transitorio a potenze elevate dura 15-20 minuti, praticamente niente rispetto ad essere stata ferma 8 ore. Essendo T interna piu' bassa, e' sufficiente una T media mandata/ritorno piu' bassa per trasferire grandi quantita' di calore.

                                                          Il tuo caso puo' ben essere poco adatto a spegnere la notte, ma lo sai da solo che sei un caso particolare di uso della pdc in una casa poco isolata e non sei rappresentativo del caso comune e generale.
                                                          Padova (zona E, 2383 gg), casa di 100mq, due piani accostata, classe C, 2 persone, pdc ecodan 4 kW + hybridcube 300l, radiante a secco a soffitto/parete, 4.5 kWp FV su falda ESE, induzione, VMC VL-100, prelievo annuale 1500 kWh

                                                          Commenta


                                                          • Originariamente inviato da fabioe Visualizza il messaggio
                                                            La t di mandata dipende molto dal passo del radiante ...
                                                            Infatti, avendo io radiante con passo fitto e comunque casa con buon isolamento ma non eccezionale, riesco a mandare a t relativamente basse.
                                                            circa 30/31 in questi giorni
                                                            si fabio, anche io ho passo fitto, e credo pure troppo, passo 10. isolamento minimo di legge (10 cm) per quando è stata fatta la casa... mando si a 30/31 ma con -2/-3, (che poi devo ancora capire bene perchè a volte i dati sono un poco diversi rispetto al setpoint impostato) a meno -10 la mia curva è a 36.
                                                            insomma si poteva e doveva fare meglio sull'isolamento nel mio caso.... sigh!
                                                            pdc Templari Kita S Plus - Pit x acs BLR-Integra 500 Impianto Fotovoltaico 6,75 kw Winaico, inv. Zucchetti ZSS HP 6kw + batt. 10kwh Zucchetti. 3 VMC Wolf cwl-d70. Casa 180 mq netti, EPHi 45 kwh/mqa, zona E 2388 gg

                                                            Commenta


                                                            • Al di la dell' isolamento ... il passo fitto comunque ti consente di avere mediamente mandate più basse nell'arco dell'intera stagione, quindi migliori COP.
                                                              Ti penalizza con qualche on/off in più solo all' inizio ed alla fine della stessa, inconveniente che comunque puoi mitigare con funzionamento non continuo ma a fasce di orario
                                                              Casa gas-free provincia di Pavia 180 m2 involucro classe B (vicino alla C) - Impianto FTV 5,39 kwp - PDC Aquarea 7 kw serie F alta connettività con modulo HPM- Piano cottura ad induzione Ikea
                                                              EV - ZOE 41 kwh - Rasaerba e Tagliabordi a batteria litio 40 V Greenworks

                                                              Commenta

                                                              Attendi un attimo...
                                                              X