Welcome!

Benvenuto nel Forum EnergeticAmbiente! Siamo un insieme di persone che hanno a cuore il Pianeta Terra e che si prendono in qualche modo la responsabilità di proteggerlo dalla stupidità umana. Per poter scrivere o scaricare foto e documenti devi prima registrarti. Vedrai anche meno pubblicità. Basta 1 minuto, un nome inventato e una mail dove ricevere le notifiche delle risposte.

La registrazione è gratuita e puoi farla -QUI-

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

PDC Panasonic Aquarea

Comprimi
Questa è una discussione evidenziata.
X
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • PDC Panasonic Aquarea

    Ciao,

    qualcuno la conosce per esperienza diretta ?

    Sembra molto versatile ed adatta anche alle basse temperature esterne (modelli T-CAP).

    Panasonic assicura di mantenere capacita' nominale e COP umano anche a basse temperature:


    http://www.panasonic.it/html/it_IT/Prodott...l#anker_7287690]Panasonic Italia


    Su un forum estero ho trovato questa nota che dice che hanno realizzato questo risultato in questo modo (per me arabo):


    http://www.refrigeration-engineer.com/foru...5406#post245406]Panasonic Aquarea's
    Ultima modifica di EmilianoM; 02-07-2012, 20:33.

  • #2
    Io ho la versione alta connettività da 9kw.
    Sicuramente è una buona macchiana con buoni rendimenti (riscontrati dai consumi) l'unica pecca secondo me è la centralina di controllo che non è il massimo.
    Non permette da sola di regolare la temperatura in base alla temperatura interna ma solo sulla temperatura esterna con una funzione lineare.

    Commenta


    • #3
      Che accumulo hai per l'acqua calda sanitaria ? Hai anche i collettori solari termici ?

      Commenta


      • #4
        ciao Emiliano ... sarai mica di latina?
        io ho esperienze dirette con le aquarea- direi di conoscerle piuttosto bene.
        per rispondere a cncenergy è prevista la regolazione ambiente, ma solo di tipo on-off da normale cronotermostato.
        se avete altre domande chiedete.

        Commenta


        • #5
          Infatti secondo me questo è un limite del sistema a differenza di altri marchi.
          Per effettuare la regolazione ambiente ho istallato un cronotermostato esterno (ho utilizzato la domotica installata per rendere più efficace la gestione anzichè un normale on off)
          Ho un accumulo da 400 l doppia serpentina e non ho ancora installato i pannelli per l'acs.
          Ho già predisposto e andrò ad installare 30 tubi heat pipe.
          Ho installato anche un puffer per il riscaldamento, visto che il tipo di riscaldamento che ho (batteria acqua calda su VMC e scaldasalviette che faccio funzionare a bassa temperatura) ha un contenuto di acqua molto basso e quindi non permetterebbe dei corretti cicli di accensione spegnimento.

          Commenta


          • #6
            è fatta cosi.
            il puffer di almeno 200lt è indispensabile, come avrai notato con alte temperature esterne ha una ridotta capacità di modulazione
            però da +7°c in giu di esterna lavora bene.
            se mi posso permettere, utilizzerei entrambi i serpentini del bollitore collegati in serie per il riscaldamento della acqua calda sanitaria, in quanto quando aquarea riceve la "richiesta" di produrre acqua calda e commuta la tre vie che avrai installato lavora a punto fisso a 55° di mandata. quindi con uno scambiatore piu grande (le due serpentine del bollitore in serie) eviti arresti /riavvii nella fase di riscaldamento dell'acqua sanitaria.
            per il solare potrai utilizzare un economico scambiatore a piastre o gruppo di pompaggio con scambiatore.
            avrai un circuito solare con meno contenuto d'acqua e sopratutto non sporcato dalla ruggine che i serpentini in acciaio al carbonio grezzo dei bollitori tendono a rilasciare.
            inoltre aquarea ha un cop eccezzionale solo per basse temperature di mandata.
            è l'unica fonte di calore del tuo impianto?

            Commenta


            • #7
              La casa sara' a Vigevano (PV). Zona climatica E. EPH previsto 28,44 (attualmente con caldaia a condensazione)
              Nel mio ragionamento la PdC sarebbe l'unica sorgente di calore. Riscaldamento/raffrescamento a pavimento.

              Commenta


              • #8
                i primi modelli aquarea, se ricordo bene, d'estate scaldavano solo con la resistenza se fuori c'erano piu di 35° o se avevi in servizio il raffrescamento.
                il modello T-cap è piu recente e non ha questo piccolo handicap, ma anche i modelli "alta connetività" ora possono superare questo limite.
                l'unità esterna non è protetta contro la neve. sperimentato di persona che funziona comunque, ma passa piu tempo a sbrinare.
                d'obbligo l'accessorio "riscaldatore basamento", è efficace e impedisce la risalita del ghiaccio. anzi il ghiaccio alla base dell'unità esterna proprio non lo vedi piu.
                è eccezionale (come rendimento/cop) per la bassa temperatura.
                l'inverno scorso ho constatato che garantiva il funzionamento a -15.
                sarebbe meglio installare l'unità esterna protetta dalle precipitazioni nevose, solo la parte posteriore.
                inoltre bisogna prevedere almeno la potenza elettrica disponibile per le resistenze, che utilizza per gli startup a impianto freddo o durante. non puoi disinserirle completamente.
                questa cosa mi infastidiva, non mi piaceva l'idea di consumare elettricità con resistenze.
                ma osservando sul campo come e quanto utilizza le resistenze è proprio necessario.
                evita stress termici al pavimento. e sul bilancio stagionale il consumo elettrico in resistenze è trascurabile. ovviamente se il dimensionamento è monovalente. fatte tutte queste precisazioni, posso riportare che quelle che ho seguito, ad oggi, non hanno il minimo problema.
                l'elettronica è molto blindata, ma per questo è impossibile fare danni con regolazioni inopportune.
                c'è la compensazione della temp di mandata, c'è la possibilità di utilizzarla a potenza ridotta.
                nel dimensionamento bisogna scegliere il modello adatto e gli accorgimenti circuitali idonei.
                fai domande precise, se posso ti aiuto.

                Commenta


                • #9
                  T-1000,
                  in casa ho esattamente la configurazione che hai descritto,
                  200 l di puffer, 400 l di boiler con le serpentine collegate in serie alla pdc.
                  Ho scelto il boiler da 400l (abbastanza grande) per poter mantenere la temperaturadell'acqua bassa (impostata a 42°).
                  Sinceramente però osservando la pdc in fase di funzionamento acs raramente la t di mandata supera i 50° e per questo raramente accende la resistenza. Ogni tanto ovviamente le faccio fare il ciclo di sterilizzazione.
                  Ho solo questa fonte di calore ma ho una casa ristrutturata da circa un anno ed classe a+.
                  Anche questo inverno (a febbraio è arrivata a -12C°) la pdc ha funzionato senza grosse problematiche ed è l'unica fonte di calore ( a parte un caminetto decorativo che però ho acceso due volte)
                  Per ciò che riguardala protezione è fortemente consigliabile.
                  La mia è l'ultima versione commercializzata, quella che come prestazioni è analoga alla t-cap e anche con temperature esterne elevate non accende la resistenza.
                  Ora sto realizzando la canalizzazione per farle sfruttare l'aria dell'intercapedine intorno a casa.

                  Commenta


                  • #10
                    Che ne pensate rispetto ad una Rotex HPSU Compact ?

                    Commenta


                    • #11
                      era una delle alternative che avevo preso in considerazione, ed il sistema è sicuramente molto valido.
                      Ha però dei costi che sono più elevati rispetto a l'aquarea (e lievitati rispetto all'altherma che è di fatto la stessa macchina) e sinceramente ho preferito costruirmi il sistema su misura per le mie necessità piuttosto che prendere una scatola preconfenzionata.

                      Commenta


                      • #12
                        Dai prezzi di listino, vedi ad esempio questo sito:

                        Confronta le Pompe di calore Aria Acqua Ecodan Acquarea Waterstage Rotex Estia Mitsubishi Panasonic Fujitsu General Toshiba Lg Hitachi Sanyo Therma VA parità di configurazione, per quanto ci posso capire io, non ci ho trovato drammatiche differenze. La Rotex ha il vantaggio di avere in una macchina compatta sia la PdC che l'accumulo.

                        Commenta


                        • #13
                          A quali modelli nello specifico ti riferisci? mi sembra dando uno sguardo che i prezzi generalmente siano piuttosto distanti.

                          Commenta


                          • #14
                            in italia la aquarea è uno dei migliori rapporti qualità prezzo.
                            anche a me risulta che daikin altherma o rotex siano piu costosi.
                            sono prodotti piu completi, ma paghi molto la marca.
                            inoltre dati alla mano aquarea è piu efficente di rotex daikin per temperature di mandata da pavimento.
                            metti i prezzi che ti prongono per aquarea e daikin cosi ci confrontiamo

                            Commenta


                            • #15
                              Eccovi il confronto completo che ho fatto (fonte ClimaCity):

                              Panasonic PdC 9 kW + Accumulo 300 l

                              WH-UX09DE5-WH-SXC09D3E5 -> prezzo scontato 5134 Eur
                              WH-TD30B3E5 -> prezzo scontato 1409 Eur

                              Totale -> prezzo scontato 5.543 Eur

                              Rotex PdC 8 kW + Accumulo 500 l

                              HPSU C508 8XV3 -> prezzo scontato 6.746 Eur

                              Con la Panasonic si risparmia il 18 % rispetto alla Rotex.
                              Ultima modifica di EmilianoM; 01-10-2012, 20:29.

                              Commenta

                              Sto operando...
                              X
                              TOP100-SOLAR