PDC Panasonic Aquarea - EnergeticAmbiente.it

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

PDC Panasonic Aquarea

Comprimi
Questa è una discussione evidenziata.
X
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • kaladiluna
    ha risposto
    Originariamente inviato da krio Visualizza il messaggio
    la logica della res di backup dove posso trovarla?
    la trovi nel Service Manual, ma non è di interpretazione immediata se non si ha una preparazione specifica alle spalle. Per esempio, questo è lo "pseudocodice" per la serie J. Il riassunto di Fedonis è sicuramente più fruibile.

    Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   Screenshot from 2024-04-13 00-00-27.png 
Visite: 44 
Dimensione: 131.5 KB 
ID: 2276407

    Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   Screenshot from 2024-04-13 00-00-48.png 
Visite: 35 
Dimensione: 113.8 KB 
ID: 2276408

    Lascia un commento:


  • Rickynotti
    ha risposto
    Originariamente inviato da fedonis Visualizza il messaggio
    e' questione di assistenza, non hai accesso a quel tipo di informazione. Lo ho spiegato prima quali sono le tre modalita' di intervento: Funzionamento per sopperire al malfunzionamento macchina, per sbrinamento se le mandate sono inferiori a 27 gradi, oppure in ausilio al compressore se dopo 5 minuti di funzionamento non riesce a far salire temp. Acqua.
    ne sai una più del diavolo!

    Lascia un commento:


  • fedonis
    ha risposto
    e' questione di assistenza, non hai accesso a quel tipo di informazione. Lo ho spiegato prima quali sono le tre modalita' di intervento: Funzionamento per sopperire al malfunzionamento macchina, per sbrinamento se le mandate sono inferiori a 27 gradi, oppure in ausilio al compressore se dopo 5 minuti di funzionamento non riesce a far salire temp. Acqua.

    Lascia un commento:


  • krio
    ha risposto
    Originariamente inviato da fedonis Visualizza il messaggio

    Io non so come e' fatto il tuo impianto, la resistenza di backup interviene solo (in riscaldamento) se dopo 5 minuti di tentativo il compressore non riesce a fare salire la temperatura di mandata. Non ci sono altri interventi se non per sbrinamento od emergenze. A -14 l'umidita' e' inesistente, mentre a -2 e' facile che sia elevata. A 25/30 hz non sei al minimo. Non ho detto che la mia macchina non sbrina, ho detto che lo fa quasi sempre in carico acs. E' rarissimo vederla sbrinare in riscaldamento. Stare a spiegare funzionamento e le varie ottimizzazioni sarebbe troppo lungo e comunque ripetitivo, visto che ne ho parlato e riparlato per anni in questo topic.
    la logica della res di backup dove posso trovarla? perchè mi succede con il compressore regolarmente acceso, anche a 40 Hz, non dovrebbe intervenire solo se il compressore non parte per qualche problema?

    Lascia un commento:


  • athxp
    ha risposto
    Sacrificandomi per la causa, ho comprato ben 5 sensori NTC 2k alla folle cifra di 2 euro. Proverò a realizzare la sonda per il puffer ACS.
    vi terrò aggiornati sul funzionamento

    Lascia un commento:


  • fedonis
    ha risposto
    Originariamente inviato da krio Visualizza il messaggio

    ma ti trovi che se l'acqua è a 20°C o meno usa la resistenza di booster fino a quando arriva a circa 25°C? ma io ho visto sbrinare anche a 25-30 Hz, tu mi dici che neanche quando riparte da spenta sottozero non sbrina? fantastico...quali ottimizzazione del tuo impianto evita sbrinamenti?
    Io non so come e' fatto il tuo impianto, la resistenza di backup interviene solo (in riscaldamento) se dopo 5 minuti di tentativo il compressore non riesce a fare salire la temperatura di mandata. Non ci sono altri interventi se non per sbrinamento od emergenze. A -14 l'umidita' e' inesistente, mentre a -2 e' facile che sia elevata. A 25/30 hz non sei al minimo. Non ho detto che la mia macchina non sbrina, ho detto che lo fa quasi sempre in carico acs. E' rarissimo vederla sbrinare in riscaldamento. Stare a spiegare funzionamento e le varie ottimizzazioni sarebbe troppo lungo e comunque ripetitivo, visto che ne ho parlato e riparlato per anni in questo topic.

    Lascia un commento:


  • krio
    ha risposto
    Originariamente inviato da fedonis Visualizza il messaggio
    non faceva sbrinamenti e non usava resistenze. Le resistenze la usano in genere per sbrinare, Ma la mia , e per ottimizzazione impianto e per via del fatto che e' sempre al minimo, sbrina solo per acs.
    ma ti trovi che se l'acqua è a 20°C o meno usa la resistenza di booster fino a quando arriva a circa 25°C? ma io ho visto sbrinare anche a 25-30 Hz, tu mi dici che neanche quando riparte da spenta sottozero non sbrina? fantastico...quali ottimizzazione del tuo impianto evita sbrinamenti?

    Lascia un commento:


  • mettia69
    ha risposto
    Originariamente inviato da mettia69 Visualizza il messaggio

    siamo ot, comunque devo appunto sentire e distribuzione, io ho tutto l'impianto elettrico nuovo in casa, saranno i cavi vecchi che arrivano presso la mia abitazione il problema.
    e distribuzione mi ha confermato che nella mia via non ci sono corretti valori di tensione, per cui devono intervenire per rifare la linea o comunque adeguarla.

    Chiedo: visto che alcune volte la pdc non è partita a causa di una tensione non corretta, potrebbe essere che anche alcuni dei miei on off siano anche dovuti a questo? (ovviamente la pdc rimane sovradimensionata)

    sono a quota 18000 da novembre 2022..

    Lascia un commento:


  • fedonis
    ha risposto
    non faceva sbrinamenti e non usava resistenze. Le resistenze la usano in genere per sbrinare, Ma la mia , e per ottimizzazione impianto e per via del fatto che e' sempre al minimo, sbrina solo per acs.

    Lascia un commento:


  • krio
    ha risposto
    Originariamente inviato da fedonis Visualizza il messaggio

    Non e' una critica a te, tuttavia io mi sono ben informato a suo tempo. A parte che la Tcap me la ha sconsigliata direttamente Panasonic dato che sono in zona E a poco piu' di 2500 gg. Quelle sono ottime macchine per determinate zone. Con casa isolata non la installerei neanche sopra i 3000 gg. La mia ac si e' sciroppata vari periodi a -14 e non ha avuto fastidi, certo, erogava ben meno dei suoi 9 kw, ma se hai casa isolata non hai problemi. Nelle mezze stagioni la modulazione della Ac fara' il resto.
    scusa fedonis, ma la domanda mi è venuta spontanea, come diceva uno bravo...ma a -14 °C quanto andava a PdC e quanto a resistenza? Quanti sbrinamenti faceva in 1 gg? io in questo inverno non mi posso lamentare, se non degli sbrinamenti anche a temperature/umidità comode come 5/6°C 60/70%. Altra cosa che non concepisco è perchè quando la riaccendo da fredda, con temperature acqua di 20°C o meno, mi attiva anche la resistenza di booster. Forse perchè ho impostato livello 3 di silenziosità?

    Lascia un commento:


  • athxp
    ha risposto
    per la sonda sul serbatoio acs di terze parti, panasonic propone PAW-A2W-TSBU.

    qualcuno ha provato a usare una sonda tipo NTC 2K?

    Lascia un commento:


  • fedonis
    ha risposto
    Non posso che concordare con quanto hai scritto. Conosco utenti he ne sanno ben piu' del cosiddetto "professionista", in particolare dell'ultima ora e spuntati come funghi negli ultimi anni.

    Lascia un commento:


  • sfalpha62
    ha risposto
    Originariamente inviato da fedonis Visualizza il messaggio

    Non e' una critica a te, tuttavia io mi sono ben informato a suo tempo. A parte che la Tcap me la ha sconsigliata direttamente Panasonic dato che sono in zona E a poco piu' di 2500 gg. Quelle sono ottime macchine per determinate zone. Con casa isolata non la installerei neanche sopra i 3000 gg. La mia ac si e' sciroppata vari periodi a -14 e non ha avuto fastidi, certo, erogava ben meno dei suoi 9 kw, ma se hai casa isolata non hai problemi. Nelle mezze stagioni la modulazione della Ac fara' il resto.
    Tranquillo, non l'ho nemmeno pensato fosse una critica. Sei stato comunque fortunato ad avere un vero professionista in grado di darti un consiglio coerente e onesto cosa che, scusa se mi ripeto, non è successo nel mio caso. Credo, infatti, che il professionista fosse un attimino in stato "confusionale" se così possiamo dire nel momento del suo professionale consiglio. Comunque fortunatamente ci sono dei forum in cui si riesce un attimino a ridimensionare e sistemare certe inqualificabili mancanze di professionalità e competenza ventennale. Chiedo scusa nel ripetere sempre la stessa parola "professionista" , ma spero arrivi all'orecchio di chi di dovere per stimolarlo a migliorarsi in termini di conoscenza, professionalità, competenza ed onestà senza doversi riempire la bocca di paroloni tecnici e cambiando versione ad ogni situazione.

    Lascia un commento:


  • fedonis
    ha risposto
    Originariamente inviato da sfalpha62 Visualizza il messaggio

    Sono d'accordo con te Fedonis che potrebbe non essere un acquisto corretto, ma è serietà e soprattutto competenza di chi te la propone o vende capire, visto come successo dalle mie parti parlando con persona di esperienza ventennale (probabilmente in caldaie a condensazione), che certe macchine non sono adatte a certe zone.
    Non e' una critica a te, tuttavia io mi sono ben informato a suo tempo. A parte che la Tcap me la ha sconsigliata direttamente Panasonic dato che sono in zona E a poco piu' di 2500 gg. Quelle sono ottime macchine per determinate zone. Con casa isolata non la installerei neanche sopra i 3000 gg. La mia ac si e' sciroppata vari periodi a -14 e non ha avuto fastidi, certo, erogava ben meno dei suoi 9 kw, ma se hai casa isolata non hai problemi. Nelle mezze stagioni la modulazione della Ac fara' il resto.

    Lascia un commento:


  • sfalpha62
    ha risposto
    Originariamente inviato da fedonis Visualizza il messaggio
    La Tcap come tutte le macchine di questo tipo (potenza costante ) non modula certamente come le AC. Non e' una novita'. Se ne hai bisogno (di una Tcap) te ne fai una ragione, altrimenti hai sbagliato acquisto. Non so dove abiti, ma se non abiti oltre i 3000 gg hai sbagliato acquisto a mio parere. Per il resto non so risponderti.
    Sono d'accordo con te Fedonis che potrebbe non essere un acquisto corretto, ma è serietà e soprattutto competenza di chi te la propone o vende capire, visto come successo dalle mie parti parlando con persona di esperienza ventennale (probabilmente in caldaie a condensazione), che certe macchine non sono adatte a certe zone.

    Lascia un commento:


  • alexpe
    ha risposto
    Post veloce giusto per avvisare chi usa HA che l’autore ha sistemato il problema, dopo il cambio da parte di Panasonic della modalità di accesso. Fortunatamente la community è molto attiva e l’autore ha sistemato rapidamente il problema.
    Ne approfitto per farvi gli auguri di buona Pasqua e per ringraziarvi per l’ennesima volta del supporto che date a tutti noi del forum, ho visto i rendimenti del COP da quando a settembre scorsa ho attivato la PDC, sempre abbondantemente sopra al 4 e sempre meglio, dopo una prima fase di prove.

    Lascia un commento:


  • athxp
    ha risposto
    ero conscio della minor modulazione della tcap, ma sono a Cuneo (F, 3012 gg) , e per quanto gli inverni non siano più quelli di una volta il freddo comunque c'è per lunghi periodi.
    chiaramente avendo accesso la pdc sono da un paio di settimane, non ho ancora uno storico "invernale" vero. se ne parlerà il prossimo.
    in questi giorni di temperature esterne sui 5-6 gradi e pioggia, si sta comportando molto bene. contsiderando che scaldo a termosifoni e la casa non è ancora bene isolata.


    per l'acs stavo pensando di usare due resistenza a valore fisso, una che simuli i 45 gradi (puffer alto), l' altra i 55 (puffer basso) e farle lavorare come differenziale sulla pdc per la produzione acs.

    altra nota: internamente la pdc è davvero poco-mal coibentata. tubi acqua, pompa acqua, scambiatore gas ecc ecc sono tutti lasciati a se stessi. credo provederò io a coibentarli a modo

    Lascia un commento:


  • fedonis
    ha risposto
    La Tcap come tutte le macchine di questo tipo (potenza costante ) non modula certamente come le AC. Non e' una novita'. Se ne hai bisogno (di una Tcap) te ne fai una ragione, altrimenti hai sbagliato acquisto. Non so dove abiti, ma se non abiti oltre i 3000 gg hai sbagliato acquisto a mio parere. Per il resto non so risponderti.

    Lascia un commento:


  • athxp
    ha risposto
    ci sono aggiornamenti. lo schema ultimo che ho postato è funzionante. la pdc è diretta senza alcun che in mezzo, ci sono 18 metri di tubo interrato circa tra la pdc. da qui sala termica e poi su per due piani di casa. il circolatore della pdc non ha alcun problema senza alcun rilancio.

    qualche nota e domanda:

    -in queste mezze stagioni, bisogna essere obiettivi, la modulazione della t-cap non è così "entusiasmante"....
    -dovrò modificare il pannello di comando togliendogli il sensore ambiente per metterlo in sala.
    -dato che acs la faccio con un puffer pit, la pdc ha un comando che la forza in acs finchè non la si stoppa? vorrei utilizzare il comando che ho già per la caldaia

    Lascia un commento:


  • Daniele789
    ha risposto
    Originariamente inviato da alexpe Visualizza il messaggio

    prova a vedere se c'è un aggiornamento su app store (o google play, dipende dal tuo telefono), settimana scorsa hanno cambiato il metodo di autenticazione. E purtroppo da HomeAssistant non si riesce più ad accedere....
    grazie della tempestiva risposta, si ho controllato l'app è aggiornata, chiedono di collegare l'account già esistente al nuovo sito di autenticazione oppure di crearne uno nuovo.
    Al Service la password non viene riconosciuta, provo ad attendere una settimana vediamo se ricaricano tutti gli account sul nuovo sistema di autenticazione...

    Lascia un commento:


  • alexpe
    ha risposto
    Originariamente inviato da Daniele789 Visualizza il messaggio
    Ciao a tutti,
    ieri dopo un pezzo che non la usavo volevo accedere all'app Comfort Cloud (che si è aggiornata) ma i dati di registrazione non sono più validi. Qualcuno ha provato a fare una nuova registrazione?
    prova a vedere se c'è un aggiornamento su app store (o google play, dipende dal tuo telefono), settimana scorsa hanno cambiato il metodo di autenticazione. E purtroppo da HomeAssistant non si riesce più ad accedere....

    Lascia un commento:


  • Daniele789
    ha risposto
    Ciao a tutti,
    ieri dopo un pezzo che non la usavo volevo accedere all'app Comfort Cloud (che si è aggiornata) ma i dati di registrazione non sono più validi. Qualcuno ha provato a fare una nuova registrazione?

    Lascia un commento:


  • athxp
    ha risposto
    ok, fatto modifiche all' impianto e testato. errore portata acqua risolto, per qualche motivo la PDC non gradisce le valvole di non ritorno. sia U2 che U3. ho anche provato a spostare U2 direttamente sul ramo di mandata della pdc, prima della e vie...nulla, sempre solito errore.

    dato che senza valvola U2, quando il riscaldamento è in funzione tramite caldaia l' acqua calda va nel ramo della pdc (non che faccia danni, ma sono caloria sprecate) ho inserito una valvola 2 vie motorizzata.
    questa verrà comandata dalla pdc che la aprirà solamente quando in funzione per riscaldamento. diversamente sarà chiusa ed eviterà il problema sopra elencato.

    allego il semplice disegno modificato:

    Clicca sull'immagine per ingrandirla.   Nome:   image_83356.jpg  Visite: 0  Dimensione: 96.4 KB  ID: 2273500

    seguiranno ulteriori test e prove...anche perchè devo ancora vedere come fare ACS avendo io un puffer PIT da 600 litri

    Ultima modifica di athxp; 16-03-2024, 19:56.

    Lascia un commento:


  • Sbabaf
    ha risposto
    Buonasera a tutti.
    aquarea 7kw impianto a pavimento senza testine tutto aperto. Estate fan coil sempre tutto aperto.
    sono al secondo anno ma la sempre fatto fin dall'inizio.
    Praticamente pressione impianto circa sui 1.5 ma succede k in inverno col riscaldamento la pressione cala e devo integrare acqua. In estate invece pressione aumenta e devo scaricare. Secondo voi cosa può essere?
    Metti k in una stagione aggiungo inverno 1 bar in più volte.
    Estate tolgo 1 bar sempre in più volte.
    Grazie

    Lascia un commento:


  • athxp
    ha risposto
    di sporcizia non ne ho, ho controllato i filtri e sono puliti. aria neanche perchè ho spurgato per bene tutte le volte che ho caricato e provato. lho anche messo il circolatore al massimo con la modalità "spurgo"
    mi viene da pensare che i casi sono due:

    -o le unidirezionali per qualche motivo non piacciono alla pdc (però negli schemi che loro stessi propongono ci sono a volte...)

    -qualche altro circolatore ruba acqua a quello della pdc.


    adesso farò altre prove levando la valvola unidirezionale U2 in modo che il ramo della pdc sia "libero" e al posto ci inserirò una valvola 2 vie motorizzata che verrà a comandata dalla pdc stessa quando in modalità riscaldamento.
    non bastasse neanche così, provo ancora a spostare il ritorno della pdc direttamente sul puffer che fungerà quindi da disgiustore

    nella sua complessità, vorrei rimanere con uno schema "semplice" con pochi pezzi.
    terrò aggiornato il tutto, capitasse ad altri almeno sanno che qualcuno ci ha già battuto la testa ; )

    Lascia un commento:


  • kaladiluna
    ha risposto
    @athxp: non sono un esperto ma mi vien da pensare che sia un problema impiantistico generale, legato a portate difficilmente prevedibili nel ramo PDC in presenza di pompe multiple. Magari guarda lo schema a pg. 95 del vecchio Manuale di Progettazione Aquarea che con due generatori prevede un disgiuntore verso il radiante, credo proprio per evitare tali problematiche. Assicurati anche che non ci sia aria nell'impianto a rendere difficile il lavoro delle pompe, che la pressione sia nel range prescritto, che non ci siano filtri intasati. Eventualmente, se non l'hai già fatto, prova a spostare verso il massimo la curva caratteristica della pompa Aquarea agendo sul parametro specifico (mi sembra lo chiamino "duty").

    Lascia un commento:


  • alexpe
    ha risposto
    Originariamente inviato da mettia69 Visualizza il messaggio

    siamo ot, comunque devo appunto sentire e distribuzione, io ho tutto l'impianto elettrico nuovo in casa, saranno i cavi vecchi che arrivano presso la mia abitazione il problema.
    Nel dubbio una prova falla, stacca Ftv e vedi se hai problemi. Io con Ftv acceso mi scattava un differenziale quando accendevo pdc oppure climatizzatore (entrambi inverter), avevano fatto impianto a cazz di cane. Cambiando i collegamenti, tutto ok

    Lascia un commento:


  • mettia69
    ha risposto
    Originariamente inviato da athxp Visualizza il messaggio
    In tal caso il discorso cambia. Hai provato a scollegare del tutto il fotovoltaico e verificare se solo con allaccio Enel hai problemi?
    siamo ot, comunque devo appunto sentire e distribuzione, io ho tutto l'impianto elettrico nuovo in casa, saranno i cavi vecchi che arrivano presso la mia abitazione il problema.

    Lascia un commento:


  • athxp
    ha risposto
    In tal caso il discorso cambia. Hai provato a scollegare del tutto il fotovoltaico e verificare se solo con allaccio Enel hai problemi?

    Lascia un commento:


  • mettia69
    ha risposto
    Originariamente inviato da athxp Visualizza il messaggio

    uno stabilizzatore di tensione?? vorrebbe dire mettere un ups che regga praticamente l' alimentazione della macchina, non so che modello hai ma si parla magari di roba da 3-4 kw non ha senso.
    l' elettronica di bordo dovrebbe già integrare stabilizzatori di tensione.
    Io ho problemi anche con la ricarica della macchina elettrica, oppure con il fotovoltaico.

    Lascia un commento:

Attendi un attimo...
X