PDC area/area VS PDC area/acqua con termosifoni - EnergeticAmbiente.it

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

PDC area/area VS PDC area/acqua con termosifoni

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • PDC area/area VS PDC area/acqua con termosifoni

    Ciao a tutti
    una domandina da newbe ...

    A parità di gradi da mantenere in una casa,
    senza parlare della qualità riscaldamento, ma solo delle spese,
    conviene riscaldare la casa con circa 4 PDC split aria/aria,
    oppure con una sola PDC area/acqua che mi alimenta i caloriferi (classici in alluminio) ?

    Cioè vorrei sapere se acquistando 4 condizionatori Samsung da mettere in varie zone con PDC area/area e split a circa 700 eu cadauna (e poi una PDC solo per ACS)
    oppure acquistando una PDC Panasonic T-CAP da 9 kW a circa 6000 eu ...
    ...quale soluzione mi costa meno per mantenere poi 20° in casa ?
    Per come la vedo uno split area/area riscalda prima una zona... voi che ne dite ?

    Grazie a tutti
    Denis
    FV:7kWp || Orientamento: 190° || Inclinazione: 15°
    Panelli: 36 X Suntech STP-190AD+
    Tesla Powerwall 2 - 13,4 kW / Tesla Model3 LR

  • #2
    Le aria aria hanno cop superiori alle aria acqua...questo diciamo confrontando macchine di buon livello...poi può essere che una ciofeca di split sia peggio di una ottima aria acqua...ma diciamo che a parità di cop che ottieni, con split investi meno...salvo che split siano davvero tanti...ma se sono 3-4....spendi pensomla metà nel metterli e poi spendi magari 20% in meno nella gestione
    CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

    Commenta


    • #3
      diciamo che con più split puoi selezionare la Temperatura in ogni ambiente cosa molto complicata da effettuare in modo efficiente con un impianto "centralizzato" senza affrontare una ristrutturazione dell'impianto generale.
      nel mio caso ho optato per i clima aria aria di alto livello proprio perchè i termosifoni in alluminio sono sottodimensionati per circolazione a bassa T inoltre con i clima rinfresco e deumidifico a piacere ogni zona
      per i consumi te lo dirò a fine stagione

      Commenta


      • #4
        é il dubbio che ho anche io, ora con uno split da 9000btu per piano ( da 60 mq) scaldo a 21/22 gradi tutta casa e devo dire che vanno molto poco...in più di sera ho camino a pelelt che pompa calore..devo dire che stamattina ho verificato ed ho sia l paviemnto che le pareti " calde" non sento assolutamente il freddo...villa singola immersa nella nebbia!!
        Dove l'ignoranza urla...l'intelligenza tace...è una questione di stile...
        Fv 3,6kw - 14 pannelli benq + Inverter Abb 3.0 out.

        Commenta


        • #5
          quando gli split fanno da supporto ad alri sistemi (biomassa o metano) o quando magari sono elemente principale ma sono a loro volta supportati da altro in determinati orari o in cas di T esterne eccezionali, allora la scelta di stare con gli split è ancora piu consigliabile.
          CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

          Commenta


          • #6
            Infatti per ora stò provando, attendo anche la bolletta dell'enel per vedere come impattono sui consumi...per ora lascio metano per cucina e acs invernale.
            Al max deciderò poi di integrare con un trial di marca per ulteriore punto in sala e nelle due camere in modo da fare tutto con unico motore ( il dual attuale rimarrebbe come scorta) considerando anche il fv da 3 kw in arrivo.
            Dove l'ignoranza urla...l'intelligenza tace...è una questione di stile...
            Fv 3,6kw - 14 pannelli benq + Inverter Abb 3.0 out.

            Commenta


            • #7
              Originariamente inviato da marcober Visualizza il messaggio
              quando gli split fanno da supporto ad alri sistemi (biomassa o metano) o quando magari sono elemente principale ma sono a loro volta supportati da altro in determinati orari o in cas di T esterne eccezionali, allora la scelta di stare con gli split è ancora piu consigliabile.
              concordo assolutamente, l'unico inconveniente è che se metti diversi split devi mettere più unità esterne e quindi esteticamente non eccezionale come soluzione anche se hai poi il vantaggio di avere più circuiti indipendenti in caso di guasto

              Commenta


              • #8
                bhea me va molto bene che metterei un trial a metà tra i due piano con uno split sotto e due sopra, avrei già corrente e scarico di un lavandino esterno ed in più sarebbe sotto un portico altro 3,5 metri con aperture nord e sud che garantiscono uina ventilazione eccezionale
                Dove l'ignoranza urla...l'intelligenza tace...è una questione di stile...
                Fv 3,6kw - 14 pannelli benq + Inverter Abb 3.0 out.

                Commenta


                • #9
                  Originariamente inviato da simonez Visualizza il messaggio
                  Infatti per ora stò provando, attendo anche la bolletta dell'enel per vedere come impattono sui consumi...per ora lascio metano per cucina e acs invernale.
                  Al max deciderò poi di integrare con un trial di marca per ulteriore punto in sala e nelle due camere in modo da fare tutto con unico motore ( il dual attuale rimarrebbe come scorta) considerando anche il fv da 3 kw in arrivo.
                  consumi a mio avviso bassi
                  in questo periodo con un daikin sala da 45mq e T settata a 21/22°C con ricambio d'aria e purificatore attivo (acceso dalle 7:30 alle 22) consumo medio fra 2 e 2,8KWh/gg in funzione della T esterna
                  in pieno inverno credo possa anche raddoppiare ma vediamo.....

                  Commenta


                  • #10
                    Vi ringrazio molto ragazzi
                    mi state dando una mano a spendere forse meno della metà :-)

                    Io ho una villetta singola... da qualche parte posso nascondere i motori,
                    devo solo decidere quanti split e dove piazzarli in modo che il calore si disperda anche nel locali piu piccoli come i bagni.

                    Ora ho un samsung che mi serve da 2 anni ed e sempre andato bene
                    Mi piace il modello perche lo posso gestire anche via smartphone con una loro app
                    Secondo voi posso andare sulla linea samsung ? sono buoni ? io ai tempi l'avevo preso ad occhi chiusi.

                    A questo punto Marco mi devi dare una mano a capire che tipo di PDC devo acquistare per la sola ACS :-)

                    Ancora grazie a tutti
                    Denis
                    FV:7kWp || Orientamento: 190° || Inclinazione: 15°
                    Panelli: 36 X Suntech STP-190AD+
                    Tesla Powerwall 2 - 13,4 kW / Tesla Model3 LR

                    Commenta


                    • #11
                      per me i migliori sono i Daikin a seguire Panasonic e Mitsubishi tutto il resto non lo considererei occhio poi che c'è la linea a R32 nettamente più moderna ed efficiente (attualmente solo Daikin e Panasonic la offrono forse il prossimo anno Mitsubishi)
                      più che le APP serve una buona macchina anche se costa qualcosa in più e con una buona garanzia soprattutto se la utilizzi tutto l'anno (caldo e fresco)

                      Commenta


                      • #12
                        per fare acs penso che il miglior raporto prezzo/risultato sia Arsiton Nuos
                        CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                        Commenta


                        • #13
                          Originariamente inviato da alexsky Visualizza il messaggio
                          consumi a mio avviso bassi
                          in questo periodo con un daikin sala da 45mq e T settata a 21/22°C con ricambio d'aria e purificatore attivo (acceso dalle 7:30 alle 22) consumo medio fra 2 e 2,8KWh/gg in funzione della T esterna
                          in pieno inverno credo possa anche raddoppiare ma vediamo.....
                          molto interessante!... tra poco vedrò bolletta di settembre e ottobre e farò due conti....la cosa che mi piace molto e che sento muri e pavimento "caldi" e gli split partono pochissimo..addirittura a piano terra col camino ad aria stà quasi sempre in sospensione
                          Dove l'ignoranza urla...l'intelligenza tace...è una questione di stile...
                          Fv 3,6kw - 14 pannelli benq + Inverter Abb 3.0 out.

                          Commenta


                          • #14
                            Originariamente inviato da marcober Visualizza il messaggio
                            per fare acs penso che il miglior raporto prezzo/risultato sia Arsiton Nuos
                            Grazie ...ora mi butto sul web a vederla
                            Sai se puo essere inclusa nel conto Termico ?

                            Grazie
                            Denis
                            FV:7kWp || Orientamento: 190° || Inclinazione: 15°
                            Panelli: 36 X Suntech STP-190AD+
                            Tesla Powerwall 2 - 13,4 kW / Tesla Model3 LR

                            Commenta


                            • #15
                              Originariamente inviato da marcober Visualizza il messaggio
                              per fare acs penso che il miglior raporto prezzo/risultato sia Arsiton Nuos
                              Scusa Marco ... ma queste vanno solo fino a -5° ?
                              Se da noi arriva a -10 tranquillamente cosa faccio ?

                              Ma poi queste PCD non usano il motore esterno ?
                              Devo studiarmi tutto da capo :-(

                              Grazie ancora
                              Denis
                              FV:7kWp || Orientamento: 190° || Inclinazione: 15°
                              Panelli: 36 X Suntech STP-190AD+
                              Tesla Powerwall 2 - 13,4 kW / Tesla Model3 LR

                              Commenta


                              • #16
                                cìè ne sono di ogni tipo..monoblocco(e devi canalizzar aria)..splitatte (evaporatore esterno)...seconod me ci sono anche per climi rigidi MA in ogni caso, acs si fa solo di giorno e i giornoi in cui di giorno sei sotto -5 sono magari 5 all'anno..in tal caso la fa con una resistenza..econoicamente è la cosa migliore..inutile avere macchine superperformanti che servono 5 gorni/anno..quando 10 euro di resistenza + 10 euro di energia risolvono..
                                CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                                Commenta


                                • #17
                                  E vero anche questo
                                  Ma ti ... che conosci la zona, per avere ACS per 3-4 persone cosa prenderesti ?
                                  Mi fido del tuo giudizio :-)

                                  Grazie ancora
                                  Denis

                                  p.s. si possono avere incentivi nel Conto Termico che tu sappia ?
                                  FV:7kWp || Orientamento: 190° || Inclinazione: 15°
                                  Panelli: 36 X Suntech STP-190AD+
                                  Tesla Powerwall 2 - 13,4 kW / Tesla Model3 LR

                                  Commenta


                                  • #18
                                    per 3 -4 persone secondo me ideale è una 300 lt splittata
                                    Si, mi pare che il CE termic incentivi anche queste..se pero hai Irpef capiente penso che nula sia meglio della detrazione 65% visto che oggi i tassi interesse sono in pratica negativi (tenere soldi in banca costa)
                                    CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                                    Commenta


                                    • #19
                                      Sto guardando i dati tecnici della nuos split


                                      C'è scritto che di COP a 7° ha solo 2,04... e cosi poco ?
                                      Cioè sono tutte cosi oppure e cosi poco solo per questo modello ?

                                      Grazie ancora
                                      Denis
                                      FV:7kWp || Orientamento: 190° || Inclinazione: 15°
                                      Panelli: 36 X Suntech STP-190AD+
                                      Tesla Powerwall 2 - 13,4 kW / Tesla Model3 LR

                                      Commenta


                                      • #20


                                        e comunque in esatte non hai 7 gradi..per cui lo SCOP annuale è una media...sono un buon investimento per levarsi il gas da casa e risparmiare fisso gas e costo revisione caldaia
                                        CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                                        Commenta


                                        • #21
                                          Ciao DenisJ

                                          Originariamente inviato da DenisJ Visualizza il messaggio
                                          Secondo voi posso andare sulla linea samsung ? sono buoni ? io ai tempi l'avevo preso ad occhi chiusi.
                                          dipende che serie prendi della Samsung, infatti fa delle serie economiche e di base fino alla serie AR9000 che non ha non nulla da invidiare alle varie Panasonic, Mitsubishi, Daikin, LG.
                                          Dipende sempre dal modello che andrai a scegliere, anche le altre fanno modelli base a buon mercato, occhio anche al nuovo gas R32: anche Haier ha diversi split con questo gas, ma come efficienza e tutto non è paragonabile ha quelli sopra

                                          Commenta


                                          • #22
                                            Ricordo che daikin ha il brevetto mondiale sull R32

                                            Commenta


                                            • #23
                                              Ciao alexsky,

                                              nel settembre 2015, Daikin ha offerto alle imprese libero accesso a 93 brevetti proprio per incoraggiare i produttori di tutto il mondo ad adottare tecnologie di raffreddamento e di riscaldamento sostenibili (tra questi anche quelli del R32)

                                              Qui ci si può fare un idea delle nuove macchine e relativa efficienza:

                                              Monosplit fino a 30 mq
                                              Monosplit da 30 a 50 mq
                                              Monosplit da 50 a 60 mq

                                              Fino a 50 mq Panasonic, samsung e lg sempre nei primi posti con panasonic con R32 e samsung e lg con R410, dal 50 a 60 mq Daikin con R32

                                              Commenta


                                              • #24
                                                @Lore
                                                Quelle sono tabelle di semplice confronto che non tengono in minima considerazione neppure le capacità termiche delle macchine se riesco poi inserisco alcuni dati

                                                Commenta


                                                • #25
                                                  Ciao alexsky,

                                                  lo scopo di queste semplici tabelle e di chi sono è spiegato qui che sembra poi il succo per l'utente finale/consumatore che deve comprare un climatizzatore

                                                  Commenta


                                                  • #26
                                                    ma sono dati errati non mi puoi confrontare un LGH12AL con un DaikinFTXZ35N

                                                    guarda i dati tecnici
                                                    l'LG ha un nominale da 3.5KW in raffrescamento(massimo 4KW) e 4KW(con un massimo di 6.8KW) in riscaldamento
                                                    il Daikin ha un nominale da 3.5KW(massimo 5.3KW) in raffrescamento e 5KW(con un massimo di 9KW) in riscaldamento

                                                    sono due macchine diverse con un range differente
                                                    il Daikin può salire del 30% in raffrescamento e in riscaldamento a pari taglia LG

                                                    quelle tabelle sono dei semplici confronti superficiali ma sono ben lontane dalla peculiarità dei prodotti

                                                    Commenta


                                                    • #27
                                                      ovviamente stesso dicasi fra LG e Panasonic VZ
                                                      Panasonic e Daikin sono almeno comparabili

                                                      Commenta

                                                      Attendi un attimo...
                                                      X