annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

PDC LG THERMA V ( aria-acqua)

Comprimi
Questa è una discussione evidenziata.
X
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Originariamente inviato da fcattaneo Visualizza il messaggio

    Ma scusa... te l'ho appena spiegato?? Ma non mi credi o non hai capito ?

    Se sei a 0 gradi ma con l'unita esterna esposta in pieno sole, e' corretto che la macchina non parta, perché la PDC non legge zero gradi ma una T molto superiore...

    F.
    Fcattaneo, non c'è bisogno che ti scaldi....ho capito quello che hai scritto, ma se l'ho richiesto è perchè quello che chiedo succede in condizioni diverse da quelle che mi hai spiegato. Perchè non dovrei fidarmi, poi?
    Nel mio ultimo post mi sto riferendo al comportamento generale (ad esempio durante giornate di pioggia), per cui non c'è il problema dell'insolazione.

    In ogni caso, cerco di spiegarmi meglio: se ad esempio secondo la climatica la PDC deve mandare a 30 gradi, secondo quanto dice Raffaelem la PDC va finchè la mandata sta tra 26 e 34 e si ferma fuori da questo intervallo. La prima domanda è: perchè la mandata dovrebbe uscire da quell'intervallo, visto che è mantenuta ad una certa temperatura proprio dalla PDC? Il controllo non dovrebbe essere sul ritorno, che è quello che è influenzato dalla temperatura e dalle dispersioni della casa?

    Ad ogni modo, poi, una volta che si è fermata, come decide di ripartire? Fa girare il circolatore e quindi dopo un po' la temperatura di mandata (perchè si raffredderà con cedendo il calore alla casa) rientrerà nell'intervallo di cui sopra, e a quel punto ripartirà? Quindi se la casa è giù in temperatura, e per assurdo non sta disperdendo niente, la mandata non rientrerà mai nell'intervallo di cui sopra, e rimarrà spenta? E' così che funziona?

    Se è così, è a questo che serve l'impostazione per far andare il circolatore quando al PDC è ferma? In modo che la macchina possa rendersi conto se sia il caso o meno di ripartire?

    Commenta


    • Sì credo di aver sbagliato io. Nel manuale del coreano non è specificato però per logica hai ragione tu.
      Anche sul circolatore dici correttamente, io faccio girare 45 minuti e 5 minuti di stop.
      Monti prenestini (RM) - 1885gg
      LG Therma V Split R32 9kW + ECO COMBI1 500lt (impianto a termosifoni)
      Fotovoltaico 4.76 kWp

      Commenta


      • Originariamente inviato da fcattaneo Visualizza il messaggio

        Attenzione che non è un affare avere già in questa stagione la PDC che lavora al minimo.

        La mia per esempio ( 8 kW ) scende fino a 300 watt e anche qualòcosa meno, tuttavia il COP a valori cosi bassi di modulazione, scende inesorabilmente.

        In genere sotto il 30% del carico massimo elettrico, il COP delle PDC incomincia a degradare sensibilmente , tanto che conviene farle funzionare in modo intermittente piuttosto che in modo continuo quando il clima richiede un carico cosi basso.


        F.


        Grazie per i chiarimenti.
        Di mio non sono assolutamente un esperto .....
        Posso solo dire come mi comporto io nella programmazione e cosa fa di conseguenza la LG
        Per esempio la settimana scorsa ero a -8 e gli assorbimenti erano ben altri !!! la macchina trottava parecchio ho consumato un massimo di 45Kwh al giorno
        ma in casa c'era bello caldo!
        in questo periodo da noi le temperature sono molto variabili siamo passati in pochi giorni da -8 a +7
        ora vado con la climatica ma nella mezza stagione metto mandate fisse per un tempo prestabilito , dopo di che spengo tutto.
        non so se sbaglio ma mi sembra che in questo modo vada tutto bene e consuma poco,
        io sinceramente (da profano) sono soddisfatto
        LG R32 Monobl. 14kw + TML 400L. - 150mq - pavimento. radiante - Classe D - Zona climatica E

        Commenta


        • Originariamente inviato da Polvere79 Visualizza il messaggio
          se ad esempio secondo la climatica la PDC deve mandare a 30 gradi, secondo quanto dice Raffaelem la PDC va finchè la mandata sta tra 26 e 34 e si ferma fuori da questo intervallo. La prima domanda è: perchè la mandata dovrebbe uscire da quell'intervallo, visto che è mantenuta ad una certa temperatura proprio dalla PDC? Il controllo non dovrebbe essere sul ritorno, che è quello che è influenzato dalla temperatura e dalle dispersioni della casa?
          Qualunque generatore se manda ad una potenza minima superiore a quella che l'impianto riesce a smaltire non riesce a controllare ritorno e mandata, che saliranno insieme finché la mandata non esce dal setup + isteresi impostata


          Originariamente inviato da Polvere79 Visualizza il messaggio
          Ad ogni modo, poi, una volta che si è fermata, come decide di ripartire? Fa girare il circolatore e quindi dopo un po' la temperatura di mandata (perchè si raffredderà con cedendo il calore alla casa) rientrerà nell'intervallo di cui sopra, e a quel punto ripartirà? Quindi se la casa è giù in temperatura, e per assurdo non sta disperdendo niente, la mandata non rientrerà mai nell'intervallo di cui sopra, e rimarrà spenta? E' così che funziona?
          Non so come si comporti la LG, qualcuno che lo sa ti risponderà. Nei generatori che ho avuto io, il generatore di calore (bruciatore per una caldaia, compressore per una pdc) si spegne e il circolatore continua a girare. Quando mandata e ritorno scendono sotto il setup - isteresi il generatore di calore riparte. Se la casa è "giù in temperatura", non c'è alcuna possibilità che la mandata e il ritorno non scendano gradualmente (seguendo legge esponenziale): mandata e ritorno sono senz'altro maggiori rispetto alla T della casa "giù in temperatura", e il calore passa da corpi più caldi a corpi più freddi. Quindi mandata e ritorno cederanno calore alla casa, diminuendo gradualmente.


          Originariamente inviato da Polvere79 Visualizza il messaggio
          è a questo che serve l'impostazione per far andare il circolatore quando al PDC è ferma? In modo che la macchina possa rendersi conto se sia il caso o meno di ripartire?
          La pdc si può fermare anche per altri motivi che non sono il superamento del setup, come ti è stato detto può dipendere da una T esterna troppo alta o da un termostato che la spegne. Ma in questi casi si ferma anche il circolatore. Far andare il circolatore a compressore spento in caso di superamento del setup serve a far continuare a cedere calore alla casa, come detto sopra.
          PDC Ibrida (metano) Daikin HPU 8/35 kW con ACS istantanea. Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500. Impianto Solare Termico 9.6 mq Rotex Solaris V26, Tilt 54°, Rotex Sanicube 536/16/0. Auto ibrida Volvo V60 diesel plug-in.

          Commenta


          • Originariamente inviato da fcattaneo Visualizza il messaggio

            Attenzione che non è un affare avere già in questa stagione la PDC che lavora al minimo.

            La mia per esempio ( 8 kW ) scende fino a 300 watt e anche qualòcosa meno, tuttavia il COP a valori cosi bassi di modulazione, scende inesorabilmente.

            In genere sotto il 30% del carico massimo elettrico, il COP delle PDC incomincia a degradare sensibilmente , tanto che conviene farle funzionare in modo intermittente piuttosto che in modo continuo quando il clima richiede un carico cosi basso.
            Questa è l'ultima ora oggi.
            Rispetto a cosa un COP medio di 5.2 è sensibilemente degradato? (ricordo che ho flusso costante e che misuro tutto il consumo, unità interna ed esterna)

            https://snapshot.raintank.io/dashboa...644FPVcJ4zUVT7
            Monti prenestini (RM) - 1885gg
            LG Therma V Split R32 9kW + ECO COMBI1 500lt (impianto a termosifoni)
            Fotovoltaico 4.76 kWp

            Commenta


            • Lui intende dire che un andamento troppo al limite BASSO , di solito è come una automobile un pochino imballata . Solo che la tua 9 è identica alla 7 che è identica alla 5 e quindi il tuo minimo non è il minimo del compressore , ma lo è al minimo con la 5 quel compressore li . per questo io credo tu abbia ottimi COP al minimo , se avevi la 5 ed eri al minimo , forse eri in zona degradata . prova a vedere se è come dico con gli hertz . ciao .

              Commenta


              • La frequenza del compressore putroppo non c'è, non so se con i firmware successivi l'hanno introdotta perché nel manuale risulta.
                capisco il discorso imballato, ma comunque il compressore LG modula fino a 15-20Hz senza spegnersi, mai fatto un on/off la mia... vediamo se con il pieno di gas si decide
                Monti prenestini (RM) - 1885gg
                LG Therma V Split R32 9kW + ECO COMBI1 500lt (impianto a termosifoni)
                Fotovoltaico 4.76 kWp

                Commenta


                • Originariamente inviato da raffaelem Visualizza il messaggio

                  Questa è l'ultima ora oggi.
                  Rispetto a cosa un COP medio di 5.2 è sensibilemente degradato? (ricordo che ho flusso costante e che misuro tutto il consumo, unità interna ed esterna)

                  https://snapshot.raintank.io/dashboa...644FPVcJ4zUVT7
                  Mi ridici come calcoli il COP sapendo il flusso del circolatore?

                  Commenta


                  • Originariamente inviato da sergio&teresa Visualizza il messaggio
                    Qualunque generatore se manda ad una potenza minima superiore a quella che l'impianto riesce a smaltire non riesce a controllare ritorno e mandata, che saliranno insieme finché la mandata non esce dal setup + isteresi impostata
                    Ok, mi torna, la PDC fornisce calore all'acqua che torna dall'impianto, se quindi l'acqua del ritorno ha già una temperatura più alta di quella target, lei si ferma.
                    Devo ora capire quanto mi convenga impostare una isteresi più alta (type 2) o meno (type 0). Con più isteresi farà meno on/off, ma scalderà l'acqua dell'impianto più a lungo, anche quando non servirebbe.

                    Originariamente inviato da sergio&teresa Visualizza il messaggio
                    Non so come si comporti la LG, qualcuno che lo sa ti risponderà. Nei generatori che ho avuto io, il generatore di calore (bruciatore per una caldaia, compressore per una pdc) si spegne e il circolatore continua a girare. Quando mandata e ritorno scendono sotto il setup - isteresi il generatore di calore riparte. Se la casa è "giù in temperatura", non c'è alcuna possibilità che la mandata e il ritorno non scendano gradualmente (seguendo legge esponenziale): mandata e ritorno sono senz'altro maggiori rispetto alla T della casa "giù in temperatura", e il calore passa da corpi più caldi a corpi più freddi. Quindi mandata e ritorno cederanno calore alla casa, diminuendo gradualmente.
                    Ma se la casa è già di temperatura, la temperatura esterna è tale per cui la mandata dovrebbe essere superiore a quella attuale, e nessun termostato è "chiuso" (ossia la temperatura è più bassa di quella target imposatata sul termostato) non dovrebbe esserci motivo perchè la PDC si fermi, giusto?
                    Le mie osservazioni sul comportamento della macchina non concordano con quanto sopra, ma potrei aver osservato male io...ci farò attenzione quando mi risuccede.

                    Commenta


                    • Questi sono i giusti impazzimenti figli di taglie PDC troppo grosse . ti puoi inventare quel che vuoi , non ne esci , la cosa che potresti capire , e qui sarebbe un altro concetto da studiare come x i defrosting di qualche giorno fa , e cioè : quando lei spegne , e riaccende , oltre a degradarsi un pochino , perde efficienza ? E di quanto ? Perché allora se sei vicino a farcela a non spegnere , FORSE e dico FORSE , consumi uguale ad andare 2 gradi più alto di mandata e tenere la casa più calda ,senza spegnere , piuttosto che . .... Oppure potresti studiati un trafilamento deviatrice , versus ACS .

                      Commenta


                      • Originariamente inviato da Polvere79 Visualizza il messaggio

                        Mi ridici come calcoli il COP sapendo il flusso del circolatore?
                        Potenza termica/Potenza elettrica

                        Dove la prima è data da (fonte http://www.portalsole.it/seo.php?a=135)

                        Pt = Q. * Dt * 1.16

                        dove Dt è la differenza di temperatura tra il fluido in uscita con quello in ingresso e Q è la portata del fuido espressa in Lt/min .
                        Essendo il nostro circolatore non modulante io ho portata fissa a 18.6 lt/m, il lato elettrico lo rilevo con uno shellyEM e le temperature con due sonde DS1820.
                        Non è un COP preciso al decimo ovviamente.
                        Monti prenestini (RM) - 1885gg
                        LG Therma V Split R32 9kW + ECO COMBI1 500lt (impianto a termosifoni)
                        Fotovoltaico 4.76 kWp

                        Commenta


                        • Originariamente inviato da Polvere79 Visualizza il messaggio
                          Ma se la casa è già di temperatura, la temperatura esterna è tale per cui la mandata dovrebbe essere superiore a quella attuale, e nessun termostato è "chiuso" (ossia la temperatura è più bassa di quella target imposatata sul termostato) non dovrebbe esserci motivo perchè la PDC si fermi, giusto?
                          Definisci meglio cosa vuol dire “la PDC si fermi”, intendi che gira a compressore spento o che non gira?

                          In ogni caso se non c’è un termostato interno che controlla e la T esterna è alta, la pdc potrebbe fermarsi anche se la T in casa è fredda.

                          PDC Ibrida (metano) Daikin HPU 8/35 kW con ACS istantanea. Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500. Impianto Solare Termico 9.6 mq Rotex Solaris V26, Tilt 54°, Rotex Sanicube 536/16/0. Auto ibrida Volvo V60 diesel plug-in.

                          Commenta


                          • Originariamente inviato da raffaelem Visualizza il messaggio

                            Potenza termica/Potenza elettrica

                            Dove la prima è data da (fonte http://www.portalsole.it/seo.php?a=135)



                            Essendo il nostro circolatore non modulante io ho portata fissa a 18.6 lt/m, il lato elettrico lo rilevo con uno shellyEM e le temperature con due sonde DS1820.
                            Non è un COP preciso al decimo ovviamente.
                            la portata va messa in L/h e non L/min
                            Casa indipendente 127 mq --- Zona climatica: E --- 2281 GG --- T progetto -2°C --- 640 mslm --- EPH 63 kWh/mq*anno --- Casa No Gas
                            PDC Panasonic Aquarea 9kW + Daikin Hybridcube 500 litri
                            Riscaldamento a pavimento + 2 split di backup --- VMC zona giorno
                            FV 5.7 kW esposizione SUD --- Kia Niro ibrida plug in --- Renault Zoe 22 kWh

                            Commenta


                            • Originariamente inviato da sergio&teresa Visualizza il messaggio
                              Definisci meglio cosa vuol dire “la PDC si fermi”, intendi che gira a compressore spento o che non gira?

                              In ogni caso se non c’è un termostato interno che controlla e la T esterna è alta, la pdc potrebbe fermarsi anche se la T in casa è fredda.
                              Si, PDC ferma intendo che non stia scaldando la mandata.

                              Però...se la T in casa fosse bassa, e il circolatore fa girare l'acqua nell'impianto, la casa dovrebbe assorbire calore dall'acqua, quindi abbassare mandata e ritorno, e far ripartire il compressore. No?

                              Commenta


                              • Originariamente inviato da leonik82 Visualizza il messaggio

                                la portata va messa in L/h e non L/min
                                Dove? non capisco
                                io su grafana ho questo e funziona correttamente con i lt/min
                                Schermata del 2021-02-18 17-27-14.png
                                Monti prenestini (RM) - 1885gg
                                LG Therma V Split R32 9kW + ECO COMBI1 500lt (impianto a termosifoni)
                                Fotovoltaico 4.76 kWp

                                Commenta


                                • infatti hai moltiplicato per 60 ed hai convertito i L/min in L/h
                                  Casa indipendente 127 mq --- Zona climatica: E --- 2281 GG --- T progetto -2°C --- 640 mslm --- EPH 63 kWh/mq*anno --- Casa No Gas
                                  PDC Panasonic Aquarea 9kW + Daikin Hybridcube 500 litri
                                  Riscaldamento a pavimento + 2 split di backup --- VMC zona giorno
                                  FV 5.7 kW esposizione SUD --- Kia Niro ibrida plug in --- Renault Zoe 22 kWh

                                  Commenta


                                  • ah ok
                                    Monti prenestini (RM) - 1885gg
                                    LG Therma V Split R32 9kW + ECO COMBI1 500lt (impianto a termosifoni)
                                    Fotovoltaico 4.76 kWp

                                    Commenta


                                    • Originariamente inviato da Polvere79 Visualizza il messaggio
                                      se la T in casa fosse bassa, e il circolatore fa girare l'acqua nell'impianto, la casa dovrebbe assorbire calore dall'acqua, quindi abbassare mandata e ritorno, e far ripartire il compressore. No?
                                      È esattamente quello che ho scritto al post 3255... rispondendo a te che dicevi che mandata e ritorno non sarebbero scese....

                                      Però, ripeto, se non c’è nulla che fa sapere alla pdc che la casa è fredda, e la T esterna è alta, il compressore potrebbe NON ripartire.
                                      PDC Ibrida (metano) Daikin HPU 8/35 kW con ACS istantanea. Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500. Impianto Solare Termico 9.6 mq Rotex Solaris V26, Tilt 54°, Rotex Sanicube 536/16/0. Auto ibrida Volvo V60 diesel plug-in.

                                      Commenta


                                      • Originariamente inviato da sergio&teresa Visualizza il messaggio

                                        � esattamente quello che ho scritto al post 3255... rispondendo a te che dicevi che mandata e ritorno non sarebbero scese....

                                        Per�, ripeto, se non c’� nulla che fa sapere alla pdc che la casa � fredda, e la T esterna � alta, il compressore potrebbe NON ripartire.
                                        Ok mi sono incartato .

                                        A questo punto devo provare a mettere il sensore su aria più acqua...

                                        Inviato dal mio STF-L09 utilizzando Tapatalk

                                        Commenta


                                        • Polvere79 Vai a mandata fissa .
                                          in climatica la pdc fa 30% giorno 70% notte , a mandata fissa fa 40% giorno 60% notte. E non ci pensi più . carichi la CASA di energia di giorno e la scarichi un po di notte . finito .

                                          Commenta


                                          • Originariamente inviato da Bowen Visualizza il messaggio
                                            Polvere79 Vai a mandata fissa .
                                            in climatica la pdc fa 30% giorno 70% notte , a mandata fissa fa 40% giorno 60% notte. E non ci pensi più . carichi la CASA di energia di giorno e la scarichi un po di notte . finito .
                                            La notte la spengo, mi da fastidio avere caldo la notte.
                                            Finisco tutte le prove, e poi decido quale sia la soluzione migliore!

                                            Intanto mi sono preso due shelly 1 da collegare ai dry contact per lo smart grid, per aumentare o diminuire la mandata a seconda della produzione del solare...

                                            Ps: che poi, bisognerebbe anche vedere, dopo tutti questi impazzimenti (che uno fa per passione, quindi amen) quanto sia il risparmio energetico e economico tra i vari settaggi... Che so, qualcuno ha idea dell'ordine di grandezza della differenza di consumi tra una PDC settata a puntino e uno settata proprio male?

                                            Commenta


                                            • La climatica predilige il comfort , quindi x me consumi di più , ma hai la casa più lineare .
                                              a mandata fissa da alzare ed abbassare sull' avanzare ed il retrocedere dell' inverno , è più facile .
                                              Se di giorno 35/30 è suff. E di notte 40/35 , tu fai 37/32 sempre e la chiudi li . Marcober fa così mi sembra . sui risparmi io non mi pronuncio perché io guardo troppo di fino mi dicono .

                                              Commenta


                                              • Ma a questo punto se la notte la spegni , potresti fare una climatica a rovescio , quella che con 1 generatore unico è senza sensi , ma che con 2 generatori invece può dare delle soddisfazioni .

                                                Commenta


                                                • Originariamente inviato da raffaelem Visualizza il messaggio

                                                  Rispetto a cosa un COP medio di 5.2 è sensibilemente degradato? (ricordo che ho flusso costante e che misuro tutto il consumo, unità interna ed esterna)

                                                  https://snapshot.raintank.io/dashboa...644FPVcJ4zUVT7
                                                  Qua si parlava di COP ai valori minimi di modulazione.. tu stai portando un grafico dove la tua PDC funzionava a 700 watt ... non capisco il nesso..

                                                  F.
                                                  Segui on-line il funzionamento dei miei impianti in tempo reale.
                                                  Impianto Fotovoltaico grid: 7 pannelli Sanyo HIP 205, 1.44 kWp, Az 90°, Tilt 17°, Inverter Fronius IG.15 + Impianto fotovoltaico in isola da 0,86 kWp con 10 kWh di accumulo + impianto solare termico a svuotamento da 7mq + pompa di calore Altherma 3 Compact R32 da 8 kW.

                                                  Commenta


                                                  • Ai due estremi va a ~530W, che non è comunque il minimo ok, ma visto che hai parlato di "sotto il 30% di carico massimo"... siamo nel range credo visto che il minimo che ho misurato è ~380W (sempre tutto incluso).
                                                    Monti prenestini (RM) - 1885gg
                                                    LG Therma V Split R32 9kW + ECO COMBI1 500lt (impianto a termosifoni)
                                                    Fotovoltaico 4.76 kWp

                                                    Commenta


                                                    • Buonasera, mi intrometto ancora. Qualcuno ha una Therma V del 2020 con gas R32? Volevo sapere se la potenza dichiarata corrisponde a quella rilevata,visto che sto valutando l'eventuale istallazione . Grazie per le eventuali risposte.

                                                      Commenta


                                                      • Originariamente inviato da Bowen Visualizza il messaggio
                                                        La climatica predilige il comfort , quindi x me consumi di più
                                                        Ma quando mai. La climatica ben regolata manda sempre quel che serve in casa, quindi manda quel che è giusto, ne di più ne di meno.

                                                        Certo se l’alternativa è regolare accaxxo e avere freddo consumi di più.
                                                        PDC Ibrida (metano) Daikin HPU 8/35 kW con ACS istantanea. Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500. Impianto Solare Termico 9.6 mq Rotex Solaris V26, Tilt 54°, Rotex Sanicube 536/16/0. Auto ibrida Volvo V60 diesel plug-in.

                                                        Commenta


                                                        • Ciao Sergio .
                                                          Sai che non sono d' accordo ? .

                                                          Commenta


                                                          • E pazienza.... se vuoi spiega perché.... io ho spiegato perché.
                                                            PDC Ibrida (metano) Daikin HPU 8/35 kW con ACS istantanea. Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500. Impianto Solare Termico 9.6 mq Rotex Solaris V26, Tilt 54°, Rotex Sanicube 536/16/0. Auto ibrida Volvo V60 diesel plug-in.

                                                            Commenta


                                                            • Originariamente inviato da Bowen Visualizza il messaggio
                                                              Sai che non sono d' accordo ? .
                                                              Puoi non essere d'accordo ma la questione sostanzialmente è quella....

                                                              La climatica, soprattutto con una PDC, premia i consumi energetici; la questione che anche il comfort ci guadagna è un plus.

                                                              E' vero che in determinate circostanze può essere vantaggioso andare ad enfatizzare la produzione di una PDC maggiormente nelle ore di produzione del FV , ma l'energia globale consumata in questo caso sarà maggiore ( il vantaggio sta nel fatto che una parte consistente di questa maggiore energia sarà comunque gratuita perché prodotta dal sole ).

                                                              Qualcuno potrebbe dire che comunque nelle ore più miti la PDC funzionerà con una resa maggiore... ma questa maggiore resa verrà persa del tutto con il fatto che dovrà produrre di più del necessario ( quindi funzionerà a mandata piu alta del necessario ) per andare a compensare le ore dove la macchina è spenta .

                                                              F
                                                              Segui on-line il funzionamento dei miei impianti in tempo reale.
                                                              Impianto Fotovoltaico grid: 7 pannelli Sanyo HIP 205, 1.44 kWp, Az 90°, Tilt 17°, Inverter Fronius IG.15 + Impianto fotovoltaico in isola da 0,86 kWp con 10 kWh di accumulo + impianto solare termico a svuotamento da 7mq + pompa di calore Altherma 3 Compact R32 da 8 kW.

                                                              Commenta

                                                              Sto operando...
                                                              X
                                                              TOP100-SOLAR