annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

PDC Daikin Altherma 3 Compact in R32 8 kw vs Panasonic Aquarea R32 serie j 9 kw

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • #61
    Mi sono dimenticato di specificare che abito in zona D, gradi giorno 1668...

    Commenta


    • #62
      Originariamente inviato da fedonis Visualizza il messaggio
      Ho gia' scritto in qualche topic proprio in merito le rilevazioni degli assorbimenti. Se andate indietro con la memoria, circa un paio di anni, (era intervenuto anche Manfre che non leggo piu' da un po') ma anche altri, e un po' tutti riportavano che le rilevazioni delle macchine erano ottimistiche.
      Il ragazzo del video sostiene che il Pannello riporta il solo consumo del compressore e di conseguenza anche il COP viene calcolato solo con quel dato di assorbimento (no circolatore, no ventola).
      Questo farebbe "scopa" con quanto rilevato da Leonik che a bassi regimi c'è alta discrepanza mentre ad alti regimi il dato tende ad allinearsi.

      Monti prenestini (RM) - 1885gg
      LG Therma V Split R32 9kW + ECO COMBI1 500lt (impianto a termosifoni)
      Fotovoltaico 4.76 kWp

      Commenta


      • #63
        Si, ma questo non c'entra nulla con il mio post. Io sto dicendo che tutte hanno questa rilevazione ottimistica. O meglio, non lo dico io, lo hanno detto vari utenti di varie macchine in quella famosa dîscussione. Infatti si era già ipotizzato allora che venisse omesso di calcolare il consumo di qualche componente. C'era uno con la Compact che riportava da macchina 200W e invece erano il doppio. Ma anche con la Kita di Manfre. Insomma, non è solo Panasonic, sono un po tutti fantasiosi.
        Tu hai un contatore esterno e macchina che riporta i consumi? Fai la prova.
        Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.

        Commenta


        • #64
          Io mi riferivo al caso specifico Pana, il thread non lo conosco (non c'ero ancora probabilmente).

          La LG non mette dati di questo tipo, serve un componente a parte che costa sui 700-800€ ( e che non comprerò mai ), io misuro tutto il quadro, interna ed esterna, quindi so che il COP stimato è all inclusive. Ma come dice un grande saggio: un conto è il COP e un conto è stare al caldo. Io mi concentro sul lato destro
          Monti prenestini (RM) - 1885gg
          LG Therma V Split R32 9kW + ECO COMBI1 500lt (impianto a termosifoni)
          Fotovoltaico 4.76 kWp

          Commenta


          • #65
            Originariamente inviato da Carlowatt Visualizza il messaggio
            Salve, sto iniziando il percorso del 110% e vorrei i vostri suggerimenti su come modificare l’impianto termico. ............ vorrei da voi qualche valutazione su quali alternative potrei chiedergli...... Grazie!
            Mi suggerite di aprire un nuovo thread con le domande che ho fatto ieri, o posso rimanere qui in attesa di qualche risposta ? Vedo che la discussione si sta spostando su un aspetto molto specifico e non vorrei essere OT. Grazie

            Commenta


            • #66
              Ma se volete sapere il COP esatto della vostra PDC vi basterà installare la superfantastica scatola dei desideri "che è una ****ta pazzesca!"

              Commenta


              • #67
                Originariamente inviato da raffaelem Visualizza il messaggio
                Io mi riferivo al caso specifico Pana, il thread non lo conosco (non c'ero ancora probabilmente).

                La LG non mette dati di questo tipo, serve un componente a parte che costa sui 700-800€ ( e che non comprerò mai ), io misuro tutto il quadro, interna ed esterna, quindi so che il COP stimato è all inclusive. Ma come dice un grande saggio: un conto è il COP e un conto è stare al caldo. Io mi concentro sul lato destro
                cosa utilizzi per misurare il consumo della pdc?

                Commenta


                • #68
                  Originariamente inviato da raffaelem Visualizza il messaggio
                  Io mi riferivo al caso specifico Pana, il thread non lo conosco (non c'ero ancora probabilmente).

                  La LG non mette dati di questo tipo, serve un componente a parte che costa sui 700-800€ ( e che non comprerò mai ), io misuro tutto il quadro, interna ed esterna, quindi so che il COP stimato è all inclusive. Ma come dice un grande saggio: un conto è il COP e un conto è stare al caldo. Io mi concentro sul lato destro
                  Ben, sono abbastanza sicuro che se avesse avuto il dato a bordo macchina, questo sarebbe stato ottimistico in confronto ad un contatore esterno. Come dicevo, molti utenti hanno riscontrato queste "ottimizzazioni" nei consumi riportati dalla macchina, confermate appunto da un dato diverso nel dispositivo esterno. Fate le prove in autonomie e verificate. Ovviamente potra' farlo solo chi riesca a soddisfare entrambe le condizioni: ovvero conteggio assorbimenti a bordo macchina e contatore esterno alla macchina.
                  Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.

                  Commenta


                  • #69
                    Originariamente inviato da gordonm Visualizza il messaggio
                    Ma se volete sapere il COP esatto della vostra PDC vi basterà installare la superfantastica scatola dei desideri "che è una ****ta pazzesca!"
                    Allora provvedo subito, grazie della info. Soprassiedo nell'approfondire il contenuto degli asterischi.
                    Questa dovrebbe andare bene:https://www.solomagia.it/scatola-dei...oaAvomEALw_wcB
                    Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.

                    Commenta


                    • #70
                      Originariamente inviato da Carlowatt Visualizza il messaggio

                      Mi suggerite di aprire un nuovo thread con le domande che ho fatto ieri, o posso rimanere qui in attesa di qualche risposta ? Vedo che la discussione si sta spostando su un aspetto molto specifico e non vorrei essere OT. Grazie
                      La discussione era gia' improntata ad altro. Forse e' meglio tu apra un topic dedicato alla tua situazione, tuttavia una osservazione mi viene spontanea: non capisco la scelta/indicazione di una ibrida , tantomeno i possibili problemi legati ad acs, visto che entrambe le macchine sarebbero in grado di gestirla serenamente. Boh...mi paiono argomentazioni senza capo ne' coda.
                      Ultima modifica di fedonis; 18-02-2021, 10:37.
                      Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.

                      Commenta


                      • #71
                        Grazie Fedonis, lo apro subito, posso rimanere nella stessa sezione o devo postarlo in una sezione diversa più adatta ?

                        Commenta


                        • #72
                          Secondo me questa sezione va benissimo, si parla di pdc quindi io farei cosi'.
                          Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.

                          Commenta


                          • #73
                            Originariamente inviato da fedonis Visualizza il messaggio

                            Allora provvedo subito, grazie della info. Soprassiedo nell'approfondire il contenuto degli asterischi.
                            Questa dovrebbe andare bene:https://www.solomagia.it/scatola-dei...oaAvomEALw_wcB
                            Non l'ho scritto in malafede... è come quando quando senti il barbiere di siviglia.

                            In realtà volevo citare una persona che stimo molto per le sue capacità di content marketing e che ha realizzato un funnel molto interessante: un bel "case study".

                            Commenta


                            • #74
                              Originariamente inviato da fedonis Visualizza il messaggio
                              Secondo me questa sezione va benissimo, si parla di pdc quindi io farei cosi'.
                              Grazie Fernando, ho appena postato la domanda...

                              Commenta


                              • #75
                                Originariamente inviato da gordonm Visualizza il messaggio

                                Non l'ho scritto in malafede... è come quando quando senti il barbiere di siviglia.

                                In realtà volevo citare una persona che stimo molto per le sue capacità di content marketing e che ha realizzato un funnel molto interessante: un bel "case study".
                                Ma figurati, ne ho solo preso spunto per una scherzosa battuta, ci mancherebbe altro...
                                Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.

                                Commenta


                                • #76
                                  Originariamente inviato da fedonis Visualizza il messaggio

                                  Ben, sono abbastanza sicuro che se avesse avuto il dato a bordo macchina, questo sarebbe stato ottimistico in confronto ad un contatore esterno. Come dicevo, molti utenti hanno riscontrato queste "ottimizzazioni" nei consumi riportati dalla macchina, confermate appunto da un dato diverso nel dispositivo esterno. Fate le prove in autonomie e verificate. Ovviamente potra' farlo solo chi riesca a soddisfare entrambe le condizioni: ovvero conteggio assorbimenti a bordo macchina e contatore esterno alla macchina.
                                  Beh la mia è la più ottimista di tutte. Dal display riporta solo gli ampere ma arrotondati all'unità. Quindi capita di leggere dal misuratore esterno ad esempio 3.9 ampere ma da display riporta 3.

                                  Inviato dal mio EVA-L09 utilizzando Tapatalk

                                  Commenta


                                  • #77
                                    Conferma quello che e' venuto fuori a suo tempo. Ma non dubito che altri utenti, se interessati riporteranno casi analoghi. Il motivo, leggasi motivazione delle case a non considerare tutti gli assorbimenti, non lo abbiamo capito, ma era ovvio che non veniva considerato tutto. Come dicevo questa cosa e' o era (parlo di allora) comune a praticamente tutti i brand. Poi si e' approfondito con Panasonic dato che il topic di Aquarea e' molto corposo e ci sono molti riscontri. Ma se si controlla, si potra' vedere che la stessa cosa accomuna un po' tutti i brand.
                                    Ultima modifica di fedonis; 18-02-2021, 11:53.
                                    Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.

                                    Commenta


                                    • #78
                                      La mia non dà la misura della potenza istantanea ma il consumo complessivo si, e devo dire che rispetto al misuratore esterno è preciso. Dove sbaglia è nella misura dell’energia termica, avendo le sonde nettamente starate (lo so perché a compressore spento c’è una differenza sistematica di 0.6-0.7 gradi tra mandata e ritorno).

                                      Non penso comunque che gli altri produttori ciurlino nel manico, semplicemente avranno un contaimpulsi, magari con misura a 10 Wh a impulso, che sulle basse potenze falla perché avrà un tempo di campionamento troppo basso.
                                      PDC Ibrida (metano) Daikin HPU 8/35 kW con ACS istantanea. Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500. Impianto Solare Termico 9.6 mq Rotex Solaris V26, Tilt 54°, Rotex Sanicube 536/16/0. Auto ibrida Volvo V60 diesel plug-in.

                                      Commenta


                                      • #79
                                        Ciao Sergio, tutto bene? Neanche io penso che facciano i furbi, anche perché ci sono le tabelle prestazioni che sono certificate. Ma visto che si indicava uno specifico produttore( Panasonic) quasi fosse l'unico che avesse questa caratteristica, ho ritenuto che ricordare questo vecchio confronto con dati di vari utenti sarebbe stato utile. Ti assicuro che lo avrei ricordato se anche fosse stato un altro produttore e non solo per il fatto che si parlasse di Panasonic. Mi pare corretto non si ometta il fatto che vari utenti con varie macchine hanno riportato da bordo macchina rilevazioni non coerenti con quanto rilevato da dispositivo esterno. Cosa peraltro facilmente verificabile anche adesso purché la macchina fornisca il dato e l'impianto sia dotato di contatore dedicato. Mi è tornato in mente che anche un utente con una Kronoterm riferiva la stessa cosa. Mi pareva fossi intervenuto anche tu. Ricordo che c'era Manfre, max.c,e altri. Questa tua ipotesi potrebbe calzare bene però, perché con assorbimenti più alti le differenze tendono a diminuire fino a sparire. Quindi, perché no?
                                        Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.

                                        Commenta


                                        • #80
                                          Si grazie. Non mi riferivo a Pana in particolare, in ogni caso la stima del consumo complessivo è senz’altro più precisa rispetto a quella della potenza istantanea, e questo vale anche per i misuratori esterni. Mi viene da ridere quando leggo di gente che si vanta di campionare a 10-15-20 secondi.... quando un contaimpulsi da 1 Wh a impulso ha bisogno di un minuto per
                                          contare due impulsi a 60 W di potenza .... vuol dire non sapere cosa si misura.

                                          Ma i forum sono così.
                                          PDC Ibrida (metano) Daikin HPU 8/35 kW con ACS istantanea. Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500. Impianto Solare Termico 9.6 mq Rotex Solaris V26, Tilt 54°, Rotex Sanicube 536/16/0. Auto ibrida Volvo V60 diesel plug-in.

                                          Commenta


                                          • #81
                                            misuratori esterni di energia elettrica su macchine inverter devono essere di comprovata precisione...non vale gli attacco una lampadina da 100 watt indica 100 watt allora è preciso

                                            misurare l'energia termica prodotta è ancora pià complicato perchè si devono misurare portata e due temperature

                                            c'è poi un terzo fatto che non mi risulta che nessun produttore dia indicazioni sulla precisione dei dati che fornisce il sistema della macchina..mi viene da ridere quando un termpopipparo del tubo gatantisce i consumi e si impegna a pagare se consuma di più...

                                            Commenta


                                            • #82
                                              Originariamente inviato da triuso Visualizza il messaggio
                                              misurare l'energia termica prodotta è ancora pià complicato perchè si devono misurare portata e due temperature
                                              ... vedi le diffusissime sonde DS1820 "farlocche" (https://github.com/cpetrich/counterfeit_DS18B20)
                                              Le originali della Maxim integrated hanno uno scarto di ±0.5°C tra -10 e +85°C mentre alcune famiglie di cloni lo superano abbondantemente già a 0°... vai a capire poi cosa accade sopra lo 0°.
                                              Monti prenestini (RM) - 1885gg
                                              LG Therma V Split R32 9kW + ECO COMBI1 500lt (impianto a termosifoni)
                                              Fotovoltaico 4.76 kWp

                                              Commenta


                                              • #83
                                                Originariamente inviato da triuso Visualizza il messaggio
                                                misuratori esterni di energia elettrica su macchine inverter devono essere di comprovata precisione...non vale gli attacco una lampadina da 100 watt indica 100 watt allora è preciso
                                                Non so a cosa ti riferisci, io ho citato un contakWh che manda impulsi ad ogni Wh.... non credo esista di meglio per gli usi di cui si parla qui.
                                                PDC Ibrida (metano) Daikin HPU 8/35 kW con ACS istantanea. Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500. Impianto Solare Termico 9.6 mq Rotex Solaris V26, Tilt 54°, Rotex Sanicube 536/16/0. Auto ibrida Volvo V60 diesel plug-in.

                                                Commenta


                                                • #84
                                                  Io ho vari contakWh ad impulsi, di cui uno dedicato alla pdc. A dire il vero, (non conosco il loro funzionamento quindi non posso entrare nel tecnico) vedo che quello dedicato alla pdc e' preciso, perche' lo posso confrontare con HPM1 (che e' esterno alla pdc) e con il gestore carichi dell'impianto domotico. Gli altri li confronto solo con il gestore carichi. Ma non vedo differenze tra quanto leggono loro e quanto il gestore carichi. O sono tutti sballati oppure c'e' da fidarsi. Non pretendo siano precisi al millesimo di W, non sono un farmacista con il bilancino, in ogni caso riscontro gli stessi valori. Tendo a fidarmi, considerando che e' piu' di un dispositivo che indica quei valori.
                                                  Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.

                                                  Commenta


                                                  • #85
                                                    gli impulsi non sono altro che la traduzione della misura della potenza attiva misurata..e come ogni misura è ovviamente soggetta a una certa precisione ed errori specie se il carico non è puramente resistivo in cui basta fare corrente per tensione

                                                    Commenta


                                                    • #86
                                                      Originariamente inviato da triuso Visualizza il messaggio
                                                      gli impulsi non sono altro che la traduzione della misura della potenza attiva misurata..e come ogni misura è ovviamente soggetta a una certa precisione ed errori specie se il carico non è puramente resistivo in cui basta fare corrente per tensione
                                                      Certamente tutti gli strumenti di misura sono soggetti a tolleranze piu' o meno marcate. Resta il fatto che, se 3 strumenti indicano lo stesso valore, per me quel valore e' affidabile.
                                                      Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.

                                                      Commenta


                                                      • #87
                                                        si e no perchè se sono basati sullo stesso hw possono fare gli stessi errori
                                                        la potenzapuò essere misurata in modo indiretto cosa che funziona per carichi resistivi ma che invece comporta notevoli errori per altri carichi

                                                        Commenta


                                                        • #88
                                                          Originariamente inviato da fedonis Visualizza il messaggio

                                                          ..... C'era uno con la Compact che riportava da macchina 200W e invece erano il doppio.
                                                          Sei sicuro ?
                                                          Non mi ricordo di aver mai visto macchine Daikin che danno la misura della potenza elettrica e del COP a bordo macchina.

                                                          F.


                                                          Segui on-line il funzionamento dei miei impianti in tempo reale.
                                                          Impianto Fotovoltaico grid: 7 pannelli Sanyo HIP 205, 1.44 kWp, Az 90°, Tilt 17°, Inverter Fronius IG.15 + Impianto fotovoltaico in isola da 0,86 kWp con 10 kWh di accumulo + impianto solare termico a svuotamento da 7mq + pompa di calore Altherma 3 Compact R32 da 8 kW.

                                                          Commenta


                                                          • #89
                                                            Originariamente inviato da triuso Visualizza il messaggio
                                                            si e no perchè se sono basati sullo stesso hw possono fare gli stessi errori
                                                            la potenzapuò essere misurata in modo indiretto cosa che funziona per carichi resistivi ma che invece comporta notevoli errori per altri carichi
                                                            Beh no, sono 3 apparecchi molto diversi tra loro, uno e' il contaimpuli, uno e' Hpm1(heat pump manager) realizzato per Panasonic dalla Regin control (Svezia) e l'ultimo e' il controllo carichi di my home di Bticino. Mi pare difficile abbiano la stessa componentistica. Di conseguenza, ritengo il dato affidabile.
                                                            Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.

                                                            Commenta


                                                            • #90
                                                              Originariamente inviato da fcattaneo Visualizza il messaggio

                                                              Sei sicuro ?
                                                              Non mi ricordo di aver mai visto macchine Daikin che danno la misura della potenza elettrica e del COP a bordo macchina.

                                                              F.

                                                              Io ricordo il topic e dicevano questo, ma altro non potrei aggiungere, e' cosa di un paio di anni fa. Non si parlava di cop, si parlava degli assorbimenti e delle differenze che si riscontravano da bordo macchina e dispositivo esterno. Sicuro che ho visto quella del mio collega in Alto Adige (una 11 kW) che il dato lo fornisce(assorbimento, non cop). Mannaggia, mi piacerebbe ritrovare la discussione per riportarvela, giusto per mera curiosita' ma non riesco proprio a rintracciarla.
                                                              Ultima modifica di fedonis; 19-02-2021, 14:03.
                                                              Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.

                                                              Commenta

                                                              Sto operando...
                                                              X
                                                              TOP100-SOLAR