annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Scaldabagno LYDOS HYBRID

Comprimi
Questa è una discussione evidenziata.
X
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Marco 1928....ti ripeto, lo uso così 2 mesi l'anno.

    Guarda aprile finora media giornaliera mensile 1.3 kwh circa.

    Commenta


    • Originariamente inviato da ingegner cane Visualizza il messaggio
      Marco 1928....ti ripeto, lo uso così 2 mesi l'anno.

      Guarda aprile finora media giornaliera mensile 1.3 kwh circa.
      Si ma non puoi consumare a gennaio quanto consumi tutto il resto dell'anno, non ha senso, ed il risparmio economico se n'è andato...

      Commenta


      • Lydos hybrid vs nuos evo a+

        Ciao a tutti esperti e appassionati.

        Vorrei chiedervi un'opinione. Devo scegliere uno scaldacqua e sono molto indeciso tra lydos hybrid e il nuos evo. Locale di installazione è un ripostiglio di 1 mq, confinante con cucina.

        CONSIDERAZIONI che ho fatto:

        Il primo costa 500€ circa, ha vinto vari premi (affidabile) ma ha questo problema come ben sapete che genera un po d'aria fredda.
        Il secondo costa doppio 1000€ circa, ma ha un COP più alto, detrazione 65%, ma dovrei fare 4 metri di canale in uscita con relativi costi di installazione.

        Se optassi per il primo caso, pensavo di lasciare un buco nel muro (quale misura?) tra cucina e ripostiglio Dite che è sufficiente per l'aspirazione del Lydos? (il buco lo farei proprio dietro il frigorifero, magari ne traggono vantaggio entrambe le macchine).

        Nel casi del NUOS invece, mi attira molto l'idea che potrei sfruttarlo anche come VMC (aspira 100/200 m3/h d'aria) visto che l'appartamento è s****tamente a una sola aria (un solo affaccio) e d'estate mi preoccupano le condizioni di poco ricircolo d'aria (anche se metterò sicuro un pdc aria).

        Che fareste? Spero di essere stato chiaro.

        Grazie,
        Walter

        Commenta


        • Mi sono dimenticato di dire che con il NUOS dal ripostiglio farei un collegamento con l'esterno (4m) e uno in cucina.
          - d'inverno: aspiro da cucina, ed espello con canale all'esterno.
          - d'estate: inverto i manicotti ed aspiro dall'esterno ed espello in cucino aria di rinnovo raffrescata (sempre non sia troppo complicato fare il cambio dei canali)

          C'è qualche errore di ragionamento? Help

          Commenta


          • Ho finalmente finito di montare il Daikin, per ora ho potuto constatare che ha portato l’acqua dai 13° iniziali ai 50° impostati in 7 ore, consumando 575W circa, con un picco iniziale ed uno finale. È il modello da 200 litri, non è canalizzato ed ha portato la temperatura del garage da 18,7° a 16,qualcosa, non ricordo esattamente (50 mc circa). L’ho temporizzato dalle 8:00 alle 18:00 ma poi col tempo ridurrò ulteriormente l’intervallo di funzionamento per meglio abbinarlo alla produzione fotovoltaica. Unica nota e che impostati i 50° lui poi ha effettivamente fatto 48,8°, un po’ distante dal setpoint, e poi che dopo già 1 ora aveva perso 0,1°, questo non mi fa presagire niente di buono sulle dispersioni. Ma tant’è, aspetto domani per capire quanto disperde nelle 24 ore. Devo ancora coibentare le tubazioni.
            Ultima modifica di mArCo1928; 14-03-2020, 21:36.

            Commenta


            • Ciao, sto ristrutturando casa e ho scelto questo boiler. L'altro giorno l'hanno montato, ma leggendo ora le istruzioni noto che potrei avere un problema. Il boiler è stato messo all'interno di una "nicchia" in muratura che permettere di rispettare i requisiti sopra e ai lati, ma non quelli sotto (50cm). Mi spiego meglio; idea e desiderio è di metterci sotto in colonna lavatrice e asciugatrice, i problemi sono 2:
              1) Una volte montate tra boiler e asciugatrice resteranno 5 cm
              2) lavatrice e asciugatrice le ho già ordinate e non sono certo di poterle annullare


              Leggendo i vari commenti ho visto che non è consigliato; cosa mi consigliate di fare?
              Il fatto di avere così vicina l'asciugatrice che scalda, può essere un problema o in realtà un vantaggio per la pompa di calore?

              Grazie
              Ultima modifica di errore_man; 29-07-2020, 22:52.

              Commenta


              • Buona sera,
                Avevo pensato a questa soluzione così da evitare allaccio al gas con i relativi costi di quota fissa per la sola produzione di acs!
                L’abitazione è fornita di riscaldamento centralizzato e quindi usare solo il gas per la produzione di acqua calda sanitaria mi costerebbe solo di spese fisse all’incirca 120 € di contratto gas.
                In pratica vorrei installare questo scaldabagno in un locale lavanderia di circa 10 m³ con relativa porta sull’interno dell’appartamento.
                che problemi potrei avere?

                ps l’appartamento è un bilocale da 65mq con 2 persone risiedenti

                Commenta


                • Devi fargli prendere aria con una griglia sulla porta sopra ed una sotto.

                  Commenta


                  • Originariamente inviato da mArCo1928 Visualizza il messaggio
                    Devi fargli prendere aria con una griglia sulla porta sopra ed una sotto.
                    Visto che sono il fase di ristrutturazione e sentendo anche l’idraulico abbiamo pensato di utilizzare Il modello con split esterno Il nuos split wh 110 così da non avere il problema del rumore e dell’immissione di aria fredda in casa.

                    esistono altre marche che fanno il sistema con split stando sempre sui 100/120lt di accumulo?
                    Ultima modifica di lomten; 02-08-2020, 08:34.

                    Commenta


                    • Il freddo in casa è aria condizionata gratis d’estate. Basta montare una T sulla canalizzazione che commuti in base all’estate ed all’inverno. Non ci vuole molto, a maggior ragione se hai il produttore ACS allo stesso piano di casa, io ce l’ho in garage ed avrei dovuto forare il solaio.

                      Commenta


                      • salve, ho questo scaldabagno da un pò di giorni, tutto sommato va bene ma non sono ancora riuscito a capire come impostare una temperatura minima che non si deve oltrepassare, infati capita che l'acqua scenda a 29° impedendo di fatto l'uso dell'acqua calda, qualcuno mi può aiutare?

                        Commenta

                        Sto operando...
                        X
                        TOP100-SOLAR