annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Alternativa scaldabagno elettrico

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Alternativa scaldabagno elettrico

    Salve a tutti. Proverò ad essere conciso.
    Ho scaldabagno elettrico da 30lt con riduttore di pressione e manometro che da i numeri all ingresso acqua fredda. Siccome sto uscendo pazzo per regolare pressione e temperatura e il mio idraulico non mi è molto d'aiuto( di vaso d'espansione non me ne ha proprio parlato) volevo capire se un boiler a pompa di calore sia un'alternativa valida e fattibile.
    Non ho possibilità di mettere pompa di calore esterna. La stanza in cui andrebbe montato è senza riscaldamento. Abito a 1000 mt. Non ho metano. E soprattutto non ho piu voglia di perdere tempo dietro a riduttori di pressione. Grazie

  • #2
    un boiler PDC è un'alternativa valida e che consuma pure meno
    alias Dott Nord Est
    a scanso di equivoci, non sono un privato, ma un professionista del settore
    la biomassa non è per tutti........ ma per alcuni si

    Commenta


    • #3
      ma che problema hai con la pressione ?
      Winter is coming
      https://monitoringpublic.solaredge.c...006#/dashboard

      Commenta


      • #4
        Originariamente inviato da GiuseppeRG Visualizza il messaggio
        un boiler PDC è un'alternativa valida e che consuma pure meno
        E non ho bisogno di riduttori di pressione esterni, manometri e altro? E mi funziona anche se nella stanza fa freddo in inverno?

        Commenta


        • #5
          Originariamente inviato da subitomauro Visualizza il messaggio
          ma che problema hai con la pressione ?
          La pressione dell'acqua calda è proprio inadeguata. Lo scaldabagno che avevo prima gocciolava di continuo dallo sfiato. Ora con scaldabagno nuovo non gocciola piu ma se provo ad aumentare la pressione dell acqua calda regolando il riduttore leggermente con acqua calda aperta il risultato è che la pressione della calda non cambia ma di contro il manometro inizia a dare i numeri sulla pressione della fredda e considerando che in casa non c'è quasi mai nessuno non vorrei ritrovarmi con danni vari. Inoltre non ho possibilità di mettere riduttore a monte di tutto l'impianto

          Commenta


          • #6
            evidentemente non è un buon riduttore di pressione.. magari ha funzionato per un mese e non più.. potrebbe essere anche che hai l'acqua molto calcarea e si sia bloccato, così come la resistenza, ingressi e uscite dello scaldino siano intasate.. se questo non è il motivo prova a mettere un riduttore da 3/4 o un pollice che hanno una tenuta e portata diversa di uno da 1/2"..
            anche nello boiler a pdc avrai lo stesso problema (anche se puoi fare accorgimenti diversi per risolverla), se il problema è la pressione ma consumerai sicuramente meno e in tal caso anche la formazione di calcare sarà inferiore, portando quest'ultimo l'acs a temperature più basse rispetto allo scaldino elettrico.. non credo che mettendo il boiler a pdc in una stanza non riscaldata comprometta l'efficienza, l'importante e che sia al coperto e areata in modo sufficiente dall'esterno..
            Caldaia red compact 24 easy clean - Termocamino 30 kW - puffer 1300 Lt., scambiatore 40 + 12 piastre acs - centralina climatica HCC5 Sorel - zona climatica "C" - 1384 gradi giorno - casa 360 MC - temperatura interna 22° h 18/24..

            Commenta


            • #7
              .... che funzioni con una resistenza, o con pdc + resistenza o anche con serpentino solare o quello per integrazione con caldaia,

              regolatore di pressione, vaso di espansione e valvola di max pressione servono sempre e comunque.

              Se il regolatore non funziona bene (di solito quando in ingresso non è stato messo un filtro anti sabbia, presente anche in acque di acquedotto) o se questo funziona ma non è stato previsto un vaso di espansione sufficientemente dimensionato, o se il caso un protezione contro i colpi d' ariete,

              la valvola di max pressione (6 atm su accumuli acs) tende con il tempo a trafilare e perdere man mano sempre piu' acqua.


              Questo indipendentemente dal tipo di energia utilizzata per produrre acs.

              Commenta


              • #8
                Dopo essermi ritrovato con piano seminterrato allagato per una "botta" da 16 Atm della condotta comunale, per errori di manovra ho provveduto pure io a mettere in sicurezza il tutto
                Riduttore Caleffi da 1 pollice con piccolo vaso di espansione e valvola da 4 bar, il tutto preceduto da filtro da 20 micron
                FUNZIONA dal 2006
                Un pianeta migliore è un sogno che inizia a realizzarsi quando ognuno di noi decide di migliorare se stesso.
                Quando il gioco si fa duro, i duri cominciano a giocare. John Belushi.
                Utente EA dal 2009

                Commenta


                • #9
                  Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   IMG_20191221_170259_5-01_compress94.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 598.1 KB 
ID: 1972369
                  Situazione dopo aver portato acqua calda a 1,2 barClicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   IMG_20191222_022556_2_compress35.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 532.4 KB 
ID: 1972370
                  Altra situazione dopo aver provato a regolarizzare
                  Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   IMG_20191222_022611_5_compress4.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 534.4 KB 
ID: 1972371

                  Pressione con acqua calda aperta.

                  Questo è quanto, ci sto perdendo la testa. Ogni consiglio è ben accetto

                  Commenta


                  • #10
                    Semplicemente riduttore guasto, trafila un po di acqua e a rubinetto aperto funziona, o almeno regola la pressione, quando chiudi lentamente torna a pressione della condotta .
                    Colpa del calcare o della sabbia, mettici un filtro prima visto che un Caleffi costa corca 100 euro, ti conviene
                    Un pianeta migliore è un sogno che inizia a realizzarsi quando ognuno di noi decide di migliorare se stesso.
                    Quando il gioco si fa duro, i duri cominciano a giocare. John Belushi.
                    Utente EA dal 2009

                    Commenta


                    • #11
                      prova con acqua calda aperta a regolare il riduttore a 2 bar.. il flusso dovrebbe essere abbastanza forte.. poi diminuisci fino a trovare quelli giusto.. il fatto che a volte goccioli dalla valvola è dovuto al fatto del riscaldamento dell'acs che aumentando di volume da qualche parte deve sfogare.. ci vorrebbe un piccolissimo vaso di espansione per compensare.. io lo avevo messo parecchi anni fa.. è grande quanto un bicchiere, per cui neanche ingombrante..
                      Caldaia red compact 24 easy clean - Termocamino 30 kW - puffer 1300 Lt., scambiatore 40 + 12 piastre acs - centralina climatica HCC5 Sorel - zona climatica "C" - 1384 gradi giorno - casa 360 MC - temperatura interna 22° h 18/24..

                      Commenta


                      • #12
                        Originariamente inviato da aldo55 Visualizza il messaggio
                        il fatto che a volte goccioli dalla valvola è dovuto al fatto del riscaldamento dell'acs che aumentando di volume da qualche parte deve sfogare..
                        Esatto.........
                        Ma non puo essere che da 1,2 scaldando arriva a 6, riduttore comunque guasto o sporco
                        errore fato anche da Me, riduttore economy e mancanza di filtro, durato 6 mesi il primo
                        Un pianeta migliore è un sogno che inizia a realizzarsi quando ognuno di noi decide di migliorare se stesso.
                        Quando il gioco si fa duro, i duri cominciano a giocare. John Belushi.
                        Utente EA dal 2009

                        Commenta


                        • #13
                          Ragazzi l'acqua però qui è dolce. Aprendo il filtro dove parte il flessibile che va al riduttore di calcare zero proprio.
                          Comunque posso provare a chiedere all idraulico di cambiare il riduttore e mettere un vaso d'espansione.

                          In ogni caso volevo capire se in questa stanza comunque chiusa posso mettere lo scaldacqua a pompa di calore. Me lo consigliate?

                          Commenta


                          • #14
                            deve prendere aria da fuori, tramite eventuale canale
                            File allegati
                            alias Dott Nord Est
                            a scanso di equivoci, non sono un privato, ma un professionista del settore
                            la biomassa non è per tutti........ ma per alcuni si

                            Commenta


                            • #15
                              Originariamente inviato da denver Visualizza il messaggio

                              In ogni caso volevo capire se in questa stanza comunque chiusa posso mettere lo scaldacqua a pompa di calore. Me lo consigliate?
                              certo a confronto con uno scaldino elettrico neanche a paragone.. inoltre se non sbaglio e volendo, si può canalizzare in ambiente adiacente l'aria fresca prodotta dalla pdc..
                              Caldaia red compact 24 easy clean - Termocamino 30 kW - puffer 1300 Lt., scambiatore 40 + 12 piastre acs - centralina climatica HCC5 Sorel - zona climatica "C" - 1384 gradi giorno - casa 360 MC - temperatura interna 22° h 18/24..

                              Commenta


                              • #16
                                Li fanno bellini sia tutto in uno interni:

                                SCALDABAGNO A POMPA DI CALORE ARISTON LYDOS HYBRID 100 EU COD. 3629053 - NEW ERP | eBay

                                (se hai la stanza riscaldata da termosifoni o altro sono ottimi deumidificatori e non è che dentro facciano il gelo artico, la potenza della pdc è molto limitata e se non ben gestiti spesso lavorano in modalità "turbo" cioè con pdc+resistenza)

                                Oppure splittati, e metti fuori l'evaporatore:

                                SCALDABAGNO A POMPA DI CALORE ARISTON NUOS SPLIT 110 WH con accumulo di 110 lt - | eBay

                                (dovrebbero avere pdc piu' potente e migliori rese, nessun rumore dentro la stanza)

                                Commenta


                                • #17
                                  Originariamente inviato da scresan Visualizza il messaggio
                                  Li fanno bellini sia tutto in uno interni:

                                  SCALDABAGNO A POMPA DI CALORE ARISTON LYDOS HYBRID 100 EU COD. 3629053 - NEW ERP | eBay

                                  (se hai la stanza riscaldata da termosifoni o altro sono ottimi deumidificatori e non è che dentro facciano il gelo artico, la potenza della pdc è molto limitata e se non ben gestiti spesso lavorano in modalità "turbo" cioè con pdc+resistenza)

                                  Oppure splittati, e metti fuori l'evaporatore:

                                  SCALDABAGNO A POMPA DI CALORE ARISTON NUOS SPLIT 110 WH con accumulo di 110 lt - | eBay

                                  (dovrebbero avere pdc piu' potente e migliori rese, nessun rumore dentro la stanza)
                                  Se ho capito il primo tutto in uno posso metterlo in una stanza non riscaldata senza canali di aereazione e senza pompa di calore esterna?

                                  Commenta


                                  • #18
                                    No l'aria devi sempre prenderla dall'esterno..
                                    Caldaia red compact 24 easy clean - Termocamino 30 kW - puffer 1300 Lt., scambiatore 40 + 12 piastre acs - centralina climatica HCC5 Sorel - zona climatica "C" - 1384 gradi giorno - casa 360 MC - temperatura interna 22° h 18/24..

                                    Commenta


                                    • #19
                                      Aldo, l'aria si può prelevare anche dall'interno, ho visto uno schema dell'Ariston usando il Nuos mi pare come deumidificatore, e con il tubo poi che va verso l'esterno per l'uscita

                                      Inviato dal mio ASUS_X00QDA utilizzando Tapatalk
                                      Caldaia Carinci Prestige 350,Termocamino Carinci Evolution 190 + scambiatore 40 piastre - Superboiler Carinci 1000l - pannelli solari circolazione forzata, Gestione impianto e climatica con Centralina Total Control Carinci - zona climatica "E" - gradi giorno 2188 - Casa 330 MQ temperatura interna 21° 18/24

                                      Commenta


                                      • #20
                                        Ma scusate anche quel modello ibrido ha bisogno di prendere aria dall esterno? Ariston lo pubblicizza come ideale per sostituire scaldabagno tradizionale senza opere murarie.

                                        E comunque credo che se devo prenderla dall esterno è un po un problema. La temperatura in inverno scende anche a -15

                                        Commenta


                                        • #21
                                          guarda che anche se la prende dentro, la PDC manda fuori aria fredda.... quindi all'interno si raffredda sempre più
                                          alias Dott Nord Est
                                          a scanso di equivoci, non sono un privato, ma un professionista del settore
                                          la biomassa non è per tutti........ ma per alcuni si

                                          Commenta


                                          • #22
                                            Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   Schermata del 2019-12-22 15-19-33.png 
Visite: 1 
Dimensione: 250.1 KB 
ID: 1972374

                                            Il manuale installazione Ariston....................................non parla assolutamente di presa aria esterna
                                            Un pianeta migliore è un sogno che inizia a realizzarsi quando ognuno di noi decide di migliorare se stesso.
                                            Quando il gioco si fa duro, i duri cominciano a giocare. John Belushi.
                                            Utente EA dal 2009

                                            Commenta


                                            • #23
                                              da qualche parte il calore deve prenderlo....
                                              quando scende sotto una certa T° esterna, in automatico parte la resistenza
                                              mentre in estate, DEVE prenderla dall'esterno dove l'aria è più calda
                                              quindi, uno può anche non farla, ma da qualche parte le calorie si devono prendere...... non si trovano così per miracolo......
                                              inoltre, se le prendo dentro, significa che prima qualche generatore quelle calorie le ha date dentro...... e il cerchio si chiude
                                              alias Dott Nord Est
                                              a scanso di equivoci, non sono un privato, ma un professionista del settore
                                              la biomassa non è per tutti........ ma per alcuni si

                                              Commenta


                                              • #24
                                                I nous da 100l a parete non sono canalizzabili e prendono aria dall'interno del locale. Espellono l'aria nello stesso locale. Ma chi dice il contrario ne ha mai visto uno??
                                                F.

                                                Inviato dal mio SM-A920F utilizzando Tapatalk

                                                Commenta


                                                • #25
                                                  a me non interessa come funziona..... ma sono così scemo da chiedermi: se tolgo 100 calorie da un luogo, e le metto nel boiler, lo stesso luogo diventa più freddo ?
                                                  o magari prende aria dalle altre stanze..... e quindi ? quelle calorie da dove vengono ? (in inverno..... e poi in estate, se la stanza diventa più fredda di fuori, mai sentito parlare di COP ? dovresti essere sperto tu....)
                                                  sai fabry7501, a volte la testa serve per ragionare e far di conto.....
                                                  se invece lavora spesso di resitsienza, allora è altro discorso..... (ma allora evitiamo di prendere in giro le persone)

                                                  per me l'utente può prendere quel che vuole, ma la matematica e la tecnica non sono opinioni di forum.....
                                                  alias Dott Nord Est
                                                  a scanso di equivoci, non sono un privato, ma un professionista del settore
                                                  la biomassa non è per tutti........ ma per alcuni si

                                                  Commenta


                                                  • #26
                                                    Ripeto. Giuseppe .... ne hai mai visto o venduto.... uno?
                                                    un frigorifero con il suo compressore da 100w ha mai riscaldato la cucina in maniera apprezzabile [emoji848].
                                                    F.

                                                    Inviato dal mio SM-A920F utilizzando Tapatalk

                                                    Commenta


                                                    • #27
                                                      e con pacatezza cerco di risponderti, sperando che tu capisca....

                                                      Originariamente inviato da Fabry7501 Visualizza il messaggio
                                                      Ripeto. Giuseppe .... ne hai mai visto o venduto.... uno?
                                                      diciamo che più che venduto, sono a uno scalino un pò più su.... (sai chi li produce?)

                                                      un frigorifero con il suo compressore da 100w ha mai riscaldato la cucina in maniera apprezzabile
                                                      il confronto è esattamente l'opposto, perchè una PDC preleva calore per scaldare qualcosa, mentre il frigorifero toglie calore per raffreddare
                                                      quindi, seguendo il tuo ragionamento, l'interno del frigorifero dovrebbe essere la stanza, e l'esterno il boiler....
                                                      tu stesso dici che l'esterno/boiler scalda poco....

                                                      quindi, al di la di marca o altro, il problema (se uno lo definisce tale perchè cerca la resa) non è d'inverno, in quanto la stanza dove sta il boiler è più calda di fuori, ma in estate perchè la stanza è più fredda di fuori.... e quindi il cop cala
                                                      se tu avessi guardato la scheda tecnica, ti saresti accorto di una e due stelline sui cop dichiarati..... prova ad indovinare a cosa corrispondono.....

                                                      quindi, al di là di marche o modelli, un boiler PDC se non collegato anche a un generatore di calore, rende il max quando è collegato con il prelievo esterno in estate, mentre in inverno o preleva calore dalla stanza (e questo viene rimpiazzato tramite il movimento naturale dell'aria tra una stanza e l'altra, e quindi riscaldata tramite calorifici o altro) o entra infunzione la resistenza con cop quindi a 1.
                                                      in qualsiasi caso, un boiler PDC avrà SEMPRE una resa maggiore di un boiler elettrico normale, perchè nell'arco dei 365 gg la resistenza sarà in uso SEMPRE meno che non in un boiler elettrico.

                                                      se la cosa non ti è ancora chiara, chiedi pure..... sarò ben felice di illustrarti dove non comprendi.
                                                      alias Dott Nord Est
                                                      a scanso di equivoci, non sono un privato, ma un professionista del settore
                                                      la biomassa non è per tutti........ ma per alcuni si

                                                      Commenta


                                                      • #28
                                                        Giuseppe.... poi spiegami dove sei di livello perché proprio non capisco dove sei.

                                                        Visto che ti presti con pacatezza [emoji41]: Il frigorifero riscalda la cucina o no? Partiva da li la riflessione che hai frainteso.
                                                        F.

                                                        Inviato dal mio SM-A920F utilizzando Tapatalk

                                                        Commenta


                                                        • #29
                                                          Originariamente inviato da Fabry7501 Visualizza il messaggio
                                                          Giuseppe.... poi spiegami dove sei di livello perché proprio non capisco dove sei.
                                                          mi sembra di averti risposto: a un livello un "pò più su" della pura visione che tu hai chiesto

                                                          Visto che ti presti con pacatezza [emoji41]: Il frigorifero riscalda la cucina o no? Partiva da li la riflessione che hai frainteso.
                                                          F.
                                                          no (o meglio in modo poco percettibile "a naso"), ma in estate impiega più energia per raffreddare dentro. E se usi un clima dentro casa, in estate raffredda più in fretta
                                                          ribalta la cosa (fuori del frigo=boiler interno, clima estivo=riscaldamento invernale), ed è la stessa cosa della PDC
                                                          è la fisica, le calorie si prelevano, non si creano dal nulla.
                                                          se non hai capito questo passaggio.... mi rimane arduo spiegarti il resto.
                                                          alias Dott Nord Est
                                                          a scanso di equivoci, non sono un privato, ma un professionista del settore
                                                          la biomassa non è per tutti........ ma per alcuni si

                                                          Commenta


                                                          • #30
                                                            In inverno poiche fa freddo si mangia il cado di casa, e poiche ne trova poco, di caldo, ne "mangia" di piu, perche al contrario del figorifero il caldo va all'acqua
                                                            O no
                                                            Un pianeta migliore è un sogno che inizia a realizzarsi quando ognuno di noi decide di migliorare se stesso.
                                                            Quando il gioco si fa duro, i duri cominciano a giocare. John Belushi.
                                                            Utente EA dal 2009

                                                            Commenta

                                                            Attendi un attimo...
                                                            X
                                                            TOP100-SOLAR