Welcome!

Benvenuto nel Forum EnergeticAmbiente! Siamo un insieme di persone che hanno a cuore il Pianeta Terra e che si prendono in qualche modo la responsabilità di proteggerlo dalla stupidità umana. Per poter scrivere o scaricare foto e documenti devi prima registrarti. Vedrai anche meno pubblicità. Basta 1 minuto, un nome inventato e una mail dove ricevere le notifiche delle risposte.

La registrazione è gratuita e puoi farla -QUI-

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Odore sgradevole termocamino

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • #16
    Tranquillo problemi per la salute tua e dei tuoi figli in casa tua non ne dovresti avere...forse.
    Di certo avrai le polveri sottili e il benzopirene che emette il tuo camino ma che fai respirare anche a tutti gli altri.
    F.

    Inviato dal mio SM-A920F utilizzando Tapatalk

    Commenta


    • #17
      Originariamente inviato da Fabry7501 Visualizza il messaggio
      Tranquillo problemi per la salute tua e dei tuoi figli in casa tua non ne dovresti avere...forse.
      Di certo avrai le polveri sottili e il benzopirene che emette il tuo camino ma che fai respirare anche a tutti gli altri.
      F.

      Inviato dal mio SM-A920F utilizzando Tapatalk
      non capisco se mi stai rispondo per darmi in consiglio o per prendermi ingiro. Abito in campagna e scaldarsi con la legna dei boschi lo si fa’ da sempre e l’ho sempre fatto da piccolo quando la stufa andava più dei caloriferi. Adesso ho un camino moderno con tutte le certificazioni del mondo e un po’ di stellette che carico con legna a km quasi zero e che uso principalmente per compagnia la sera mentre il grosso del riscaldamento di fa a metano. Spero di sembrare meno cattivo e più socialmente accettabile.

      Commenta


      • #18

        Note di Moderazione:
        Ragazzi cerchiamo di rispettare tutti ed essere educati. Siamo qui per risolvere problemi non per crearne... divertirsi ok ma non offendendo.
        Rendiamo questo posto utile e conviviale.
        Grazie
        Eroyka

        Essere realisti e fare l'impossibile

        Commenta


        • #19
          Originariamente inviato da Pearlxl Visualizza il messaggio
          non capisco se mi stai rispondo per darmi in consiglio o per prendermi ingiro. Abito in campagna e scaldarsi con la legna dei boschi lo si fa’ da sempre e l’ho sempre fatto da piccolo quando la stufa andava più dei caloriferi. Adesso ho un camino moderno con tutte le certificazioni del mondo e un po’ di stellette che carico con legna a km quasi zero e che uso principalmente per compagnia la sera mentre il grosso del riscaldamento di fa a metano. Spero di sembrare meno cattivo e più socialmente accettabile.
          Se ti preoccupi della tua salute ti rispondo cosa emette in termini ambientali il tuo camino:
          Se 5 stelle ambientali almeno 300 volte il pm2.5 di una comune caldaia a metano.
          Se 5 stelle ambientali emetti benzopirene, gas cancerogeno che il metano non emette.
          Lo hanno sempre fatto tutti scaldarsi a legna non è giustificazione per non sapere quale impatto 'devastante' ha la biomassa a km 0.....
          Tutto qui..... ti preoccupi dell'aria di casa tua ma emetti gas cancerogeni dal camino. Bha...... contenti voi.....
          F.

          Inviato dal mio SM-A920F utilizzando Tapatalk

          Commenta


          • #20
            capisco il tuo punto ma senza entrare nel merito e' off topic per questo thread.
            Puoi trovare nel forum spazi adeguati ad esprimere le tue idee in tal senso senza 'inquinare' altre discussioni.



            grazie

            Commenta


            • #21
              Ma alla fine la scaldata ha dato i suoi frutti?

              Commenta


              • #22
                Fabry, in effetti oltre che un po troppo tragico sei effettivamente OT in questa discussione . Ve ne sono diverse altre dove ci si confronta sulle emissioni.

                Non cerchiamo di inserire ovunque argomenti che hanno già i loro spazi.
                Grazie
                eroyka
                Essere realisti e fare l'impossibile

                Commenta


                • #23
                  Buongiorno, anche io ho avuto PER ANNI lo stesso identico problema di odore acre che si presenta dopo l'accensione del camino al crescere della temperatura al di sopra dei 70 °C.
                  Oggi, finalmente, posso dire di avere risolto per cui spero di fare cosa utile condividendo la mia esperienza.
                  Ho instalalto il mio primo termocamino MCZ a ventilazione naturale 8 anni fa e dopo l'accensione, al crescere della temperatura, avvertivo un odore acre davvero fastidioso.
                  Il venditore del camino così come il tecnico della MCZ intervenuti sul posto non mi hanno saputo dire quale fosse il problema che pure hanno riconsociuto chiaramente.
                  Dicevano entrambi che il problema non veniva dal camino perchè in quel caso qualsiasi cosa ardendo avesse prodotto quell'odore si sarebbe dovuta esaurire prima o poi mentre il problema
                  si rinnovava ad ogni accensione.
                  Ho persino fatto fare una videoispezione delle canalizzazioni e del camino ma senza riscontrare niente di anomalo.
                  Dopo qualche anno ho comunque preteso la sostituzione del camino dalla MCZ (montato sempre a ventilazione naturale) volendo eslcudere l'ipotesi di un difetto di fabbricazione, ma il problema si è puntualmente ripresentato.
                  Anche la sosituzione delle tubazioni del circuito di ventilazione non è servita a niente.
                  Dopo un ulteriore anno di tentativi inutili ho quindi pensato che il problema potesse dipendere dai camini MCZ così ho buttato il mio camino e ne ho comprato uno di altra marca (Climacalor) lasciato a ventilazione naturale.
                  Già dalle prime accensioni tuttavia l'odore acre si è ripresentato.
                  ll tecnico climacalor intervenuto a casa mia mi ha suggerito di predisporlo a ventilazione forzata sulla considerazione che più aria circola a fronte della stessa quantità di calore prodotta dal fuoco, più bassa sarebbe stata la
                  temperatura dell'aria di ventilazione in uscita.
                  Ormai sfiancato dal problema ho deciso di fare anche questo ultimo tentativo. Montata la ventola ho lasciato che funzionasse nel programma automatico, vale a dire che partisse da sola alla velocità da me impostata al raggiungimento
                  dei 50°C. L'odore acre continuava a sentirsi ma obiettivamente in maniera minore e soprattutto ho notato che una volta stabilizzatasi la temperatura con il placarsi della fiamma, anche l'odore tendeva ad esaurirsi quasi che l'odore
                  dipendesse dalla eccessiva velocità con cui si alzava la temperatura oppure da fenomeni tipo condensa (??) che ogni volta ha bisogno di consumarsi prima che il camino riprenda a funzionare senza emettere cattivi odori.
                  Così recentemente ho provato ad avviare la ventola in programma manuale a camino ancora freddo per accelerare il processo di smaltimento di questa ipotetica condensa e per consentire al camino di salire di temperatura in maniera più graduale.
                  E devo dire che, così facendo, già dopo un giorno (forse necessario per esaurire quel po' di cattivo odore rimasto all'interno) il problema del cattivo odore è SCOMPARSO COMPLETAMENTE. Nonostante la temperatura del camino sia arrivata a 90°C ed abbia anche tenuto a lungo il fuoco vivo, non ho più avuto alcun problema.
                  Nel mio caso, in sintesi, la soluzione è stata installare la ventilazione forzata avviandola da subito a camino freddo, senza attendere il raggiungimento dei 50°C per la partenza automatica.
                  Ancora ad oggi non so dire da cosa dipendea il problema ma quello che conta è che sia risolto con queste semplici avvertenze.
                  Dopo il tempo ed il denaro dedicato alla soluzione di questo problema ho voluto condividere la mia esperienza perchè comprendo il disagio ed il dispiacere che provoca agli amanti del camino come me.
                  Se non mi fossi spiegato bene sarò felice di chiarire ogni dettaglio.

                  Commenta


                  • #24
                    il problema sembra comunque da ricercarsi nella canna fumaria
                    iscrivetevi al mio gruppo Termocucina, termostufa, camino e caldaia a legna o pellet https://www.facebook.com/groups/549068158997746/

                    Commenta


                    • #25
                      ....

                      Non capisco perché lo pensi. Il circuito dell'aria comburente è del tutto distinto ed autonomo rispetto a quello dell'aria di ventilazione
                      Ultima modifica di scresan; 04-11-2020, 19:01. Motivo: Citazione integrale rimossa. Violazione art.3/d del regolamento del forum.

                      Commenta


                      • #26
                        Se sentivi odore acre, e l'hai sentito con due camini ben distinti, l'unica cosa che resta in comune é la canna fumaria.
                        Io associo l'odore acre alla condensa della canna fumaria, che puzza come poche altre cose al mondo...lo hai scritto anche te, lavorando sulla ventilazione hai risolto la questione della condensa, e quello dell'odore

                        Inviato dal mio ASUS_X00QDA utilizzando Tapatalk
                        Caldaia Carinci Prestige 350,Termocamino Carinci Evolution 190 + scambiatore 40 piastre - Superboiler Carinci 1000l - pannelli solari circolazione forzata, Gestione impianto e climatica con Centralina Total Control Carinci - zona climatica "E" - gradi giorno 2188 - Casa 330 MQ temperatura interna 21° 18/24

                        Commenta


                        • #27
                          ...

                          Scusatemi ma continuo a non capire. Come è possibile che dalle bocchette della ventilazione esca il cattivo odore della canna fumaria?
                          Sono circuiti totalmente distinti e separati fra loro e non potrebbe essere diversamente altrimenti dalle bocchette uscirebbe anche fumo e fuliggine. Sbaglio?
                          Ultima modifica di scresan; 04-11-2020, 19:01. Motivo: Citazione integrale rimossa. Violazione art.3/d del regolamento del forum.

                          Commenta


                          • #28
                            i circuiti sono separati, ma la ventilazione prende il calore da qualche parte, presumo dalla parte alta del camino, probabilmente la ventilazione rubava calore ai fumi che uscendo troppo freddi creavano condensa che scendeva in camera di combustione, e gli odori passano ovunque insomma.
                            Onestamente non saprei come dare forza tecnicamente a questa teoria, ma é l'unica che mi viene in mente ed é rafforzata dal fatto che hai avuto il medesimo problema con due generatori diversi

                            Inviato dal mio ASUS_X00QDA utilizzando Tapatalk
                            Caldaia Carinci Prestige 350,Termocamino Carinci Evolution 190 + scambiatore 40 piastre - Superboiler Carinci 1000l - pannelli solari circolazione forzata, Gestione impianto e climatica con Centralina Total Control Carinci - zona climatica "E" - gradi giorno 2188 - Casa 330 MQ temperatura interna 21° 18/24

                            Commenta


                            • #29
                              se hai condensa, quella essendo pesante e liquida cade, e dove può cadere se non dentro la camera di combustione che sta al di sotto della canna fumaria? i 2 circuiti sono isolati 1 dall'altro, ma se hai creosoto in camera di combustione sentirai quell'odore ovunque in casa (per quanto è sgradevole)
                              iscrivetevi al mio gruppo Termocucina, termostufa, camino e caldaia a legna o pellet https://www.facebook.com/groups/549068158997746/

                              Commenta


                              • #30
                                ....

                                Sono certo che non sia questa la spiegazione. Nel mio caso così come in tutti i racconti che ho letto nel forum, il cattivo odore esce chiaramente dalle bocchette di ventilazione, non dalla camera di combustione.
                                Io poi ho citato la condensa con punto interrogativo solo per avanzare un'ipotesi qualsiasi ma non ho formazione di creosoto all'interno della camera di combustione.
                                Personalmente penso più ad una specie di reazione chimica che si verifica con l'aumento repentino della temperatura e/o della pressione dell'aria nel circuito di ventilazione, per cui azionando la ventola già a camino freddo la temperatura cresce più gradualmente e la pressione resta più bassa aggirando così il problema.
                                Ma ovviamente è solo una mia impressione.
                                Ultima modifica di scresan; 04-11-2020, 19:01. Motivo: Citazione integrale rimossa. Violazione art.3/d del regolamento del forum.

                                Commenta

                                Sto operando...
                                X
                                TOP100-SOLAR