adkaora article top

Comprimi

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Tc carinci 3.0 evolution 300 da ottimizzare...

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Tc carinci 3.0 evolution 300 da ottimizzare...

    Ho una villetta mono famigliare di 190 mq,nel futuro diventera' di 230 240 , ora 440 m3 su due piani( piano sup mansardato), no coibentazione ,mura in cellublok da 35 cm, infissi pvc doppio vetro grosse vetrate , 13 termosifoni alluminio , 10 ambienti, esposiz se /sud/ sw , zona climatica credo D liguria sul mare ,fotovoltaico da 5250 w , boiler 100 lt acs , vecchia caldaia a metano per acs e termosifoni aiutata da un camino aperto che ho usato x 20 aa fino a consumarlo , nonostante cio' le bollette annuali del gas erano tra i 1500,00 e 1700,00 euro , ho un lavoro che mi permette di gestire il tc . Dopo aver frequentato il forum per circa tre mesi ed essermi documentato a dovere ad ottobre 2020 ho demolito il vecchio caminetto ed ho installato il tc Carinci 3.0 evolution 300 che ho coibentato al meglio, idrokit piazzato in zt senza puffer(almeno per ora) ,con impianto dei termosifoni diretto sullo scambiatore dell'idrokit , a tre mesi posso esprimere qche considerazione. Sono molto soddisfatto , non ho piu acceso la caldaia a metano, la temp in casa sta tra i 19 20 la mattina e i 21 22 la sera con temp esterne di 5/6° ,tra i 19 20 la mattina e i 22 23 la sera con temp est di 10 ° , in centralina la temp oscilla tra 50° a spegnim pompe e 52 56 58° , fuoco nella camera di combustione non a castelletto e fuoco moderato, ho provato a fare il castelletto che occupa anche solo la meta della camera di combustione ma si sviluppano temp oltre i 70° che generano un discofort l'aria sa di aria cotta e sudo anche con la canottiera.
    Dopo qsta lunga presentazione vengo ad esporre i problemi che ho riscontrato:

    la mattina trovo il tc a 49 48 ° con pompe spente , ho necessita di acqua calda per le faccende del mattino , mi arriva ma in quantita appena sufficiente per una persona e nemmeno molto calda ... il carinci ha una valvola miscelatrice meccanica che ho regolato al max del calore ... con una miscelatrice termostatica avrei acqua piu calda e per piu tempo dal tc ?

    dato che lavoro a temp sotto i 60° penso che il tc si stia sporcando di creosoto... oltre a fare accensioni a 70 80 gradi ci sono altre soluzioni per eliminare il creosoto? utilizzare il soffione a gas per rimuovere il creosoto puo far danni agli scambiatori? esiste una procedura per rimuoverlo ? quanto incide nella resa del tc la presenza del creosoto? si deposita solo sugli scambiatori o anche in zone non raggiungibili del tc e della canna fumaria?

    nel caso arrivassi a montare un puffer a stratificazione che litraggio dovrebbe avere ? esiste un dispositivo tecnico che fa uscire dal puffer acqua tec verso i termosifoni ad una temp decisa da me ad esempio 50° con 60 65° nel puffer? è possibile inserire nel puffer una resistenza elettrica da attivare durante le giornate di sole in autoconsumo ?nel puffer a stratificazione i 70° raggiunti dalla resistenza elettrica potrebbero essere abbassati dai 40° del solare termico ? tale resistenza renderebbe inutile il boiler che ho in zt x acs d' estate e come emergenza in inverno se non posso accendere il tc ? un eventuale pannello solare termico potrebbe essere di aiuto nel periodo invernale al tc ? cosa si intende per pannelli solari termici maggiorati?
    un puffer da 500 lt quanto impiega a raggiungere la temp di avviam pompe di 52° ,cioè con quanto ritardo ho i termosifoni caldi ? se monto un puffer la serpentina acs del tc e qlla del puffer entrano in conflitto ?

    mi scuso per le molte domande e ringrazio anticipatamente per le risposte

  • #2
    beh se installi un puffer molti, anzi, tutti i problemi spariranno, sia per acs a tc spento che riscaldamento e gestione..
    tutti i puffer o quasi, hanno una connessione per resistenza elettrica.. inoltre se l'impianto è bilanciato e fatto bene non devi aspettare che prima si scaldi il puffer, ma in sequenza acs e riscaldamento..
    se poi vuoi il massimo del confort puoi pensare ad una gestione in climatica che sarebbe quasi il top.. ma per questo devi affidarti a persone competenti con la biomassa, sia per il dimensionamento
    che per la correttezza dell'intero impianto..
    Caldaia red compact 24 easy clean - Termocamino 30 kW - puffer 1300 Lt., scambiatore 40 + 12 piastre acs - centralina climatica HCC5 Sorel - zona climatica "C" - 1384 gradi giorno - casa 360 MC - temperatura interna 22° h 18/24..

    Commenta


    • #3
      grazie per la risposta..
      col puffer a stratificazione l'acs continua ad arrivare come ora dal tc o viene prelevata dal puffer? se l'acs viene prelevata dal puffer che fine fa la serpentina del tc ? dici che spariscono i problemi x l'acs a tc spento ...forse perche il puffer risulta piu caldo del tc ? so che il puffer incamera il calore eccedente prodotto oltre le necessita della casa, e conserva la temperatura di piu del tc sia per la coibentazione piu performante che per la maggiore massa d'acqua presente.... cio fa si che che le pompe continueranno a funzionare anche a camino spento ?
      Mi potresti dare un'accenno nello specifico di come funziona il climatico ?
      grazie

      Commenta


      • #4
        Originariamente inviato da WIBO Visualizza il messaggio
        cio fa si che che le pompe continueranno a funzionare anche a camino spento ?
        ciao, datti una letta di questa esperienza: puffer +carinci 200
        alias Dott Nord Est

        la biomassa non è per tutti........ ma per alcuni si ?
        qui vedi chi sono e cosa faccio: www.erregisas.org

        Commenta


        • #5
          Comunque sia, pour parler...un camino non va fatto lavorare con acqua a 50/55 gradi...nel giro di un anno riempi la canna di creosoto, e al secondo anno finisci di intasare pure gli scambiatori...
          Anche per questo serve il puffer, proprio per far lavorare al meglio il generatore a biomassa, ovvero ad alte temperature, senza dover soffocare di caldo con acqua a 70 gradi sui termosifoni

          Inviato dal mio ASUS_X00QDA utilizzando Tapatalk
          Caldaia Carinci Prestige 350,Termocamino Carinci Evolution 190 + scambiatore 40 piastre - Superboiler Carinci 1000l - pannelli solari circolazione forzata, Gestione impianto e climatica con Centralina Total Control Carinci - zona climatica "E" - gradi giorno 2188 - Casa 330 MQ temperatura interna 21° 18/24

          Commenta


          • #6
            poi.. pour parler (ti rubo la battuta bravo666) acs fatta diretta non è il massimo.. da parecchi anni ormai che ho cambiato sistema nel modo di produrre acs, il ricordo di attese, acqua tiepida, accendere tc per fare una doccia e veloce pure, è diventato remoto.. col sistema che ho ora mai più avuto problemi di acs.. si possono fare tutte le doccie che vogliamo in qualsiasi ora del giorno o della notte.. insomma, fine della schiavitù..
            Caldaia red compact 24 easy clean - Termocamino 30 kW - puffer 1300 Lt., scambiatore 40 + 12 piastre acs - centralina climatica HCC5 Sorel - zona climatica "C" - 1384 gradi giorno - casa 360 MC - temperatura interna 22° h 18/24..

            Commenta

            Attendi un attimo...
            X
            TOP100-SOLAR