annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

anticalcare watts oneflow consigli

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • anticalcare watts oneflow consigli

    Buonasera a tutti,

    stanco del calcare che si deposita su doccia e rubinetti se non opportunamente asciugati sono alla ricerca di qualche dispositivo che mi riesce a risolvere il problema. Cercando in rete e scartando l'ipotesi addolcitori che mi sembra piuttosto costosa mi sono imbattuto in un dispositivo non elettrico che attraverso un filtro riesce a trasformare il calcare in modo che non si depositi. Il dispositivo in questione è della watts il ONEFLOW OFTWH-R. Qualcuno lo ha montato? Se mi potete dare qualche consiglio o sapete di altri prodotti validi che anche spendendo qualcosa in più inizialmente ma risolvono il problema. Ringrazio tutti anticipatamente.

  • #2
    A parte l'addolcitore non esiste dispositivo alcuno che faccia i miracoli, purtroppo.
    Anche questo tipo di dispositivi trasforma si il calcare in una specie di polverina tipo bicarbonato, ma al depositarsi dell'acqua torna ad essere calcare, quindi anche in loro presenza devi comunque asciugare le superfici e i rubinetti.
    L'unica differenza tangibile, avendo una soluzione simile ma a corrente, è che i rubinetti invece di intasarsi una volta ogni due mesi lo fanno ogni 6 mesi, e in generale trovo l'acqua più "morbida", non so come spiegarlo meglio mi spiace
    Caldaia Carinci Prestige 350,Termocamino Carinci Evolution 190 + scambiatore 40 piastre - Superboiler Carinci 1000l - pannelli solari circolazione forzata, Gestione impianto e climatica con Centralina Total Control Carinci - zona climatica "E" - gradi giorno 2188 - Casa 330 MQ temperatura interna 21° 18/24

    Commenta


    • #3
      Originariamente inviato da bravo666 Visualizza il messaggio
      A parte l'addolcitore non esiste dispositivo alcuno che faccia i miracoli, purtroppo.
      Anche questo tipo di dispositivi trasforma si il calcare in una specie di polverina tipo bicarbonato, ma al depositarsi dell'acqua torna ad essere calcare, quindi anche in loro presenza devi comunque asciugare le superfici e i rubinetti.
      L'unica differenza tangibile, avendo una soluzione simile ma a corrente, è che i rubinetti invece di intasarsi una volta ogni due mesi lo fanno ogni 6 mesi, e in generale trovo l'acqua più "morbida", non so come spiegarlo meglio mi spiace
      Che dispositivo hai? Grazie

      Commenta


      • #4
        ho un Poseidon, lo definiscono un anticalcare ma come detto l'unico anticalcare è l'addolcitore, con tutto ciò che comporta tra spesa e manutenzione...il mio cambio il filtro in cotone posto prima del dispositivo una volta ogni 3 mesi e fine della manutenzione.
        Devo dire che non costa poco, ma onestamente data la situazione da cui provenivo con acqua estremamente dura (24 gradi francesi a memoria) ammetto che fa quel che promette, non eliminando ovviamente il calcare ma migliorandone estremamente la qualità, ti accorgi anche quando usi il sapone che sembra faccia maggior schiuma, o quando ti fai la doccia che i capelli rimangono più morbidi
        Caldaia Carinci Prestige 350,Termocamino Carinci Evolution 190 + scambiatore 40 piastre - Superboiler Carinci 1000l - pannelli solari circolazione forzata, Gestione impianto e climatica con Centralina Total Control Carinci - zona climatica "E" - gradi giorno 2188 - Casa 330 MQ temperatura interna 21° 18/24

        Commenta


        • #5
          mi inserisco nella discussione perché trovo sia importante .
          Mi pare che il prodotto Watt costi intorno ai 400€ .
          Non ho idea di quanto duri la cartuccia e di quanto costi , di solito questi affari costano poco ma i ricambi costano molto .
          Ora bisogna dire che oggi esistono addolcitori di grandezza ridotta ma io direi GIUSTA , da casa ,
          ad un prezzo molto basso rispetto al passato .
          vero che richiedono acqua x ripristinare resine e sale , ma i quantitativi non sono così elevati come un tempo .
          Oltre a ciò se si volesse recuperare acqua di lavaggio , si potrebbe fare e la si potrebbe anche usare per irrigare anche se con un contenuto di sale .

          Commenta

          Sto operando...
          X
          TOP100-SOLAR