guerra alle case automobilistiche - EnergeticAmbiente.it

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

guerra alle case automobilistiche

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • guerra alle case automobilistiche

    leggendo qui e li, so che si addirittura pensato ad una 'azione' legale contro le case automobilistiche, e mi venuta in mente una idea particolare.. forse contrastata e per questo non realizzabile, ma ci tengo ad esporre..

    Imparando da quello che successo con le sigarette in generale, che da qualche anno sono costretti a scrivere su ogni pacchetto, messaggi alquanto CHIARI e diretti riguardo la loro nocività,
    si potrebbe se non altro 'sensibilizzare' il mondo degli 'automuniti' con delle belle targhe davanti agli autosaloni, sotto il prezzo della macchina, e anche dai benzinai, sotto la marca della benzina , con delle targhe dicevo riportanti per es.:
    "emette gas nocivi all'ambiente ed alla salute",
    "produce gas e particelle che danneggiano gravemente alla salute dei bambini" e cos via.. proprio come hanno fatto per le sigarette, appunto. (la lotta durata tanto, ma alla fine ce l'hanno fatta!)
    sicch tutti quelli che andrebbero a comperare una automobile con motore a scoppio tradizionale, e perch no, a tutti quelli che vanno a farsi il pieno di benzina, ogni volta vedrebbero questi avvisi.. e dai una e dai due.. chissà che qualcuno in pi non si fermi a PENSARE...

    sarei disposto a fare degli adesivi riportanti quelle scritte.. e di notte andare ad attaccarli su tutti i distributori.. ma lasciando azioni del tipo "fight club" o "l'esercito delle dodici scimmie", o "il giustiziere solitario".. sarebbe interessante vedere quanto legalmente questa strada possa essere percorsa.

    Del resto una cosa normale scrivere questo tipo di "avvertenze".. lo fanno sui medicinali, sulle bottiglie di alcolici (in USA dappertutto, anche sulle lattine di birra viene riportata la nocività dell'alcol) lo scrivono sulle vernici, sulle bombolette spray, sulle batterie.. insomma.. perch no sulle macchine, allora?!


    saluti, Flavio.




  • #2
    La cosa sarebbe pi semplice.....il limite di velocità 130? bene, facciamo macchine che vanno massimo ai 160, facendo quindi una cilindrata massima di 1400/1600 cc. Ma chissà per quali interessi, sono molte le macchine di cilindrata superiore al 2000.

    Questi "adesivi" non li fanno sulle macchine perch ogni nostra singola azione corrisponde ad un dispendio di energia, quindi dovrebbero attaccarci adesivi anche in faccia <img src=">

    Commenta


    • #3
      In attesa della nuova sezione "POLITICHE AMBIENTALI", vedi LINK
      porto la discussione su un diverso piano:
      Perch oltre a fare la guerra alle emissioni allo scarico con le varie EURO 3, 4, 5 ecc. non iniziamo anche ad abbattere drasticamente l'immissione di calore nell'atmosfera con veicoli che abbiano un rendimento termodinamico migliore?
      Ricordiamoci che ogni giorno viaggiamo a bordo di simpatiche stufe a quattroruote...

      Pace!
      Gym

      Commenta


      • #4
        assolutamente d'accordo sul ridurre i motori termodinamicamente inefficienti.
        questo va d'accordo con la mia lotta contro i motori a scoppio. perfettamente!
        del resto proprio dentro la camera di combustione, il cilindro, che avvengono reazioni chimiche e il rilascio successivo di Co2, Co , ossidi di azoto e polveri varie, oltre che a piombo e metalli, carburanti incombusti ecc ecc.
        "quattro ruote con una stufa".. mi sembra d'averlo sentito dire anche da Grillo !!

        quello che vorrei poter sensibilizzare la popolazione.
        lo trovo molto difficile.
        non sapete quanto ostruzionismo trovo nel parlare con la gente normale (quella che quindi poi va a VOTARE) nel discutere di queste cose, dei pannelli solari, del nucleare, del petrolio e del problema MONDO vs CO2 .
        la gente ha preso troppe fregature nella sua vita, e ne ha sentite e viste di peggio.. televendite, rateizzazioni, confische, ed azioni legali da grandi aziende a singoli privati.. dubitiamo sempre dell'occasione che ci viene a suonare il campanello.. ovvio.. quanti di noi vengono costantemente bombardati da OCCASIONI IRRIPETIBILI, quanti sono stati SCIELTI A CASO e VINCITORI di viaggi, corsi, ecc.. ecc.. quindi la gente dubbiosa, anzi, spesso non ne vuole sapere..
        oltre a questo, considerato che il mondo segue le leggi della domanda e dell'offerta, purtroppo. dobbiamo crare nella gente LA DOMANDA di fonti di energie rinnovabili, dobbiamo creare il bisogno di macchine elettriche. il desiderio di IDROGENO o pannelli fotovoltaici. dobbiamo fare in modo che la gente sia consapevole, e AMI l'ambiente e BRAMI sopra qualsiasi altra cosa il rispetto per l'ambiente.

        se mettiessimo tre veline, due calciatori , ed un figlio d'arte, e li facciamo girare su macchine elettriche.. secondo me, basta questo.. la maccina elettrica entrerebbe a far parte della cultura italiana.
        penso.
        e continuo a pensare..

        Commenta


        • #5
          CITAZIONE (fferry @ 28/3/2007, 11:33)
          se mettiessimo tre veline, due calciatori , ed un figlio d'arte, e li facciamo girare su macchine elettriche.. secondo me, basta questo.. la maccina elettrica entrerebbe a far parte della cultura italiana.
          penso.

          Non basta... per lo meno fino a quando la Panda Elettrica costa 30.000 euro :wacko: ... e come continuare a vedere tre veline, due calciatori e un figlio d'arte viaggiare sempre su Ferrari e Maserati... <img src=">

          CITAZIONE
          e continuo a pensare...

          non smettere mai!!!
          Prendete il posto dove siete nati, metteteci la centrale a gas a ciclo combinato pi grande d'italia, la seconda discarica di rifiuti del Piemonte, una nuova centrale ad olio di palma, la rete di teleriscaldamento mai terminata e la vostra salute messa a rischio... Poi provate a pensate al vostro futuro...

          Commenta


          • #6
            Grandi idee ragazzi ma il discorso per le macchine diverso!!!Se per questo tutte le case automobilistiche hanno già i progetti del motore a idrogeno ma non lo mettono in commercio perch le multinazionali petrolifere pongono il veto, tutto un giro di interessi che coinvolge vari settori: Questi non hanno nessun ventaggio a cambiare cilindrata o a scrivere cartelli premonitori, e neanche lo stato pu far niente perch ci sono dei giri di soldi che tappano la bocca anche ai pi potenti!!!

            Commenta


            • #7


              oltre a motori ad idrogeno ,le case automobilistiche hanno anche altre possibilità di poter incrementare il rendimento termico delle "stufette" e quindi anche il rendimento in termini di resa Kilometrica ,ma non capisco il perch ed il percome che queste tecnologie non vengano implementate sui motori attuali

              image

              con piccole modifiche ai motori odierni, si potrebbe ottenere un notevole miglioramento prestazionale ed una riduzione delle emissioni nocive, senza sconvolgere le attuali linee produttive .

              Commenta


              • #8
                tamerlano
                CITAZIONE
                con piccole modifiche ai motori odierni, si potrebbe ottenere un notevole miglioramento prestazionale ed una riduzione delle emissioni nocive, senza sconvolgere le attuali linee produttive .

                ne sono convinto. Ma il fisco guadagnerebbe meno dalle minori vendite di carburanti, poi sarebbe costretto ad ad andare a chiedere i soldi dalle concessionarie dei Monopoli di Stato, che sembrano in grande debito. E' su tutti i giornali (seri).

                Ciao
                Mario

                Molto urgente: cerco socio: Collaborazione a Milano
                -------------------------------------------------------------------
                Mala tempora currunt, non contattatemi piu' per questioni riguardanti il forum, grazie, il mio tempo e' finito.
                -------------------------------------------------------------------
                L'energia non si crea ne' si distrugge, ma ne sprechiamo troppa in modo irresponsabile. Sito personale: http://evlist.it
                Se fate domande tecniche e volete risposte dal forum precise e veloci, "date i dati" specificando anche l'ambiente operativo e fornendo il maggior numero possibile di informazioni.
                ------------------------------------------------

                Commenta


                • #9
                  E' vero, l'ho sentito anch'io.Ieri al bar un mio amico mi ha dettoche ha sentito dall'amico del cugino di suo suocero, che questi aveva avuto un'informazione da un'adetto a una non meglio specificata industria (credo che facesse il portinaio) che i motori ad acqua funzionano e ci sono già, ma interesse delle muiltinazionali del petrolio lasciarli in un cassetto!

                  Commenta


                  • #10
                    io invece ho sentito che invece di fare ironia inutile, forse meglio fare qualche proposta costruttiva,evitando di spararne qualche altra sull autostop!

                    Commenta


                    • #11
                      credo che la proposta iniziale possa andare bene, ma andrebbe estesa anche sull'elettricità di casa e sul gas per riscaldamento!

                      Commenta

                      Attendi un attimo...
                      X