Qualità dell'aria: dati "autorevoli", evoluzione e relative interpretazioni - EnergeticAmbiente.it

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Qualità dell'aria: dati "autorevoli", evoluzione e relative interpretazioni

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Io invece ci leggo due facce della stessa medaglia.
    Gli inquinanti aumentano l'effetto serra e i gas serra aumentano la persistenza degli inquinanti.
    Il classico cane che si morde la coda...

    Che poi non so come hai letto ma il sottotitolo del link che ho postato dice

    Tra le principali cause che contribuiscono “all’inquinamento aria” c’è quella dovuta ai gas fluorurati ad effetto serra che sono quelli utilizzati nei frigoriferi, impianti di climatizzazione, impianti antincendio e schiume isolanti. Con il Decreto Presidente della Repubblica 27 gennaio 2012, n. 43, anche l’Italia ha adeguato la sua normativa alle direttive europee emanate sui gas fluorurati. L’Agenzia europea dell’ambiente (AEA) ha pubblicato, a febbraio 2017, l’ultima edizione del rapporto "Qualità dell'aria in Europa", dal quale si evince che malgrado un lento miglioramento della qualità dell’aria, l’inquinamento atmosferico rimane il "principale fattore di rischio ambientale per la salute in Europa".

    A me sembra chiaro.

    Poi dice anche

    I gas fluorurati ad effetto serra sono gli unici gas non presenti in natura ma sviluppati dall’uomo con scopi industriali.

    Qualcuno potrà anche fare spallucce ma a me sembra piuttosto rilevante che vengano immessi nell'aria gas innaturali.
    "Il momento migliore per piantare un albero è vent'anni fa. Il secondo momento migliore è adesso."
    “Se questa scienza che grandi vantaggi porterà all'uomo, non servirà all'uomo per comprendere se stesso, finirà per rigirarsi contro l'uomo.”
    "D'ogni legge nemico, e di ogni fede"

    Commenta


    • francamente è una samplificazione un pochetto eccessiva, non funziona così
      quando fai i corsi sugli infiamabili (scusa la dissertazione ma per capirci) la prima cosa che ti dicono è che devi capire la differenza tra i leggeri e i pesanti, dopo puoi andare avanti
      in questo argomento è addirittura più complicato per cui la semplificazione che proponi è talmente banale da non avere il minimo senso
      ognuno deve prendersi le sue responsabilità, ma non deve mai dimenticare che "sue" è sottolineato
      " Impara le regole, affinché tu possa infrangerle in modo appropriato " ( Dalai Lama )

      Commenta


      • Sarò io che semplifico ma allora gli studiosi sono tutti imbecilli visto che associano qualità dell'aria (titolo del 3d) e cambiamenti climatici.
        E ne parlano in termini di reciprocità.

        Ambiente Piemonte



        "Il momento migliore per piantare un albero è vent'anni fa. Il secondo momento migliore è adesso."
        “Se questa scienza che grandi vantaggi porterà all'uomo, non servirà all'uomo per comprendere se stesso, finirà per rigirarsi contro l'uomo.”
        "D'ogni legge nemico, e di ogni fede"

        Commenta


        • Inquinamento da particolato PM10: il riscaldamento domestico — Arpa Piemonte

          La promozione delle energie rinnovabili nella lotta ai cambiamenti climatici – che ha incrementato la combustione di biomassa legnosa in ambito domestico, in quanto fonte rinnovabile con emissioni neutre di CO2 (carbon neutral) – si è rivelata una strategia ad impatto negativo sulla qualità dell’aria, in modo particolare soprattutto per quanto riguarda il particolato PM10. Ad esempio, nel caso della città di Torino, gli effetti benefici della diffusione del teleriscaldamento - incentivata dalle politiche regionali di risanamento della qualità dell’aria attivate negli scorsi anni - sono parzialmente limitati dalla diffusione dei sistemi di riscaldamento a legna nei comuni dell’area extraurbana.

          Le concentrazioni stimate dal Sistema Modellistico Regionale in uso presso Arpa Piemonteriproducono quanto viene misurato dalle stazioni di monitoraggio, ricomprendendo sia la componente primaria sia la componente secondaria.

          nella stazione di Torino-Lingotto – presa come esempio di stazione di monitoraggio di fondo urbano nel capoluogo piemontese - si stima un contributo percentuale annuale sulle CONCENTRAZIONI di particolato PM10 da parte del riscaldamento intorno al 49%, di cui il 44% deriva dal riscaldamento a legna.
          Nella stazione di Borgaro, presa come esempio di stazione di fondo suburbanonell’Agglomerato di Torino, il contributo percentuale del riscaldamento a legna risulta più elevato (59%), ma aumenta ancora di più nel caso della stazione di fondo urbano di Biella-Don Sturzo (81%), rappresentativa dell’area pedemontana del Piemonte.


          pdc Templari Kita S Plus - Pit x acs BLR-Integra 500 Impianto Fotovoltaico 6,75 kw Winaico, inv. Zucchetti ZSS HP 6kw + batt. 10kwh Zucchetti. 3 VMC Wolf cwl-d70. Casa 180 mq netti, EPHi 45 kwh/mqa, zona E 2388 gg

          Commenta


          • Qualità dell'aria: dati "autorevoli", evoluzione e relative interpretazioni

            Vabbè .... un po’ tagliata ad arte la citazione ma comunque interessante la trattazione diversa di emissioni e concentrazioni.

            Così come il source apportionment, che quando fa i modelli STIMA primario e secondario mentre quando MISURA il levoglucosano riesce a farlo solo sul primario..... speriamo che i modelli siano confermati dalle misure un giorno....

            E poi si decidano questi di Arpa Piemonte, prima scrivono che il pellet fa schifo e poi alla fine dicono che la legna va usata in modo responsabile linkando un sito di questa Life Repair, che loro stessi sostengono (oh c’è scritto così.... non è che me sto inventando) che poi dice che bisogna usare le stufe a pellet.... il link è questo....

            Le 5 regole d’oro per una corretta combustione della biomassa legnosa: online il video della campagna “Brucia bene la legna” – lifeprepair
            PDC Ibrida Daikin HPU 8/35 kW . FV: 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°. Solare Termico 9.6 mq Tilt 54°. Auto Volvo XC40 T5 Recharge Plug-In Hybrid

            Commenta


            • Si sergio, concordo. Per forza taglio e incollo altrimenti dubito che molti oltre te si prendano la briga di leggersi quei link...faccio una mia sintesi, ad arte se vuoi, ma son parole loro. Nessun concetto stravolto.
              Il source apportionement analitico e' un un mix di rilevazioni, analisi e stime,
              E il messaggio che la virata sulle biomasse ha peggiorato la situazione aria è scritta nero su bianco da arpa piemonte, come giustamente noti anche la raccomandazione a usare impianti più efficienti di quelli in uso. Insomma, giusto quel che dici. Che si decidano.
              E questo nulla toglie al detrminante contributo del traffico.


              Inviato dal mio SM-G950F utilizzando Tapatalk
              pdc Templari Kita S Plus - Pit x acs BLR-Integra 500 Impianto Fotovoltaico 6,75 kw Winaico, inv. Zucchetti ZSS HP 6kw + batt. 10kwh Zucchetti. 3 VMC Wolf cwl-d70. Casa 180 mq netti, EPHi 45 kwh/mqa, zona E 2388 gg

              Commenta


              • Scritto nero su bianco su base modellistica però.... non analitica (cioè non da misure).

                Quando si passa alle misure (cioè all’analitico) c’è scritto:


                Va sottolineato che, mentre le tecniche di source apportionment modellistico riescono a discriminare sia il particolato primario (direttamente emesso in atmosfera) sia il particolato secondario (formatosi in atmosfera), le tecniche di source apportionment analitico non sono in grado di attribuire l’origine del particolato secondario inorganico (nitrato di ammonio e solfato di ammonio) alle specifiche sorgenti. Al contributo stimato tramite il source apportionment analitico andrebbe quindi aggiunta una quota – sicuramente significativa, ma non discriminabile quantitativamente con le attuali informazioni – del contributo genericamente indicato come “secondario”.


                Quindi siamo a stime.... vere e scritte finché vuoi.... ma va detto che sono stime e non misure.... e che le misure sulla provenienza sono solo sul primario.

                Almeno io la capisco così.
                PDC Ibrida Daikin HPU 8/35 kW . FV: 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°. Solare Termico 9.6 mq Tilt 54°. Auto Volvo XC40 T5 Recharge Plug-In Hybrid

                Commenta


                • Si in sostanza è così.
                  Ma il metodo analitico è più indicativo.



                  L’applicazione delle tecniche di source apportionment analitico – basate su
                  tecniche matematico-statistiche (analisi multivariata) mirate a separare gli
                  elementi in differenti gruppi sulla base del loro grado di associazione - consente
                  teoricamente di ottenere una stima dei contributi da parte delle classi di sorgenti
                  - sia reali (traffico, riscaldamento a legna, ecc.) che virtuali (componente
                  secondaria) – partendo da misure/analisi e identificando le diverse sorgenti sulla
                  base della statistica dei contributi analitici e della loro variabilità temporale. Tale
                  processo prescinde dall’Inventario delle Emissioni, strumento basato su
                  metodologie di stima la cui accuratezza non risulta confrontabile con valutazioni
                  di tipo chimico-analitico.
                  La metodologia del source apportionment analitico prevede infatti – a valle di un
                  campionamento rappresentativo sia dal punto di vista spaziale che temporale -
                  l’analisi chimica dei campioni (con vari approfondimenti relativi alla speciazione
                  chimica del particolato, in relazione sia alla scelta degli analiti e delle metodiche
                  laboratoristiche, sia all’interpretazione delle incertezze associate ai risultati
                  analitici).
                  Sui risultati laboratoristici vengono poi effettuate una serie di pre-elaborazioni di
                  tipo statistico – caratterizzazione dei suoli nei siti di monitoraggio, calcolo dei fattori
                  di arricchimento, studio della correlazione tra parametri chimici, esplorazione con
                  la cluster analysis, attribuzione dell’incertezza - fino all’utilizzo del modello statistico
                  EPA PMF 5.0 (Positive Matrix Factorization). La PMF, appartenente alla categoria
                  dei modelli a recettore, rappresenta un approccio matematico-statistico basato ul cosiddetto fingerprint (impronta digitale) delle sorgenti e sulla loro variabilità
                  spazio-temporale, attraverso l’applicazione di tecniche di analisi multivariata.

                  La tecnica non trova applicazione diffusa nel SNPA, richiedendo da una parte un
                  dettaglio elevato nella speciazione dei campioni di particolato, dall’altra l’uso di
                  tecniche statistiche non convenzionali, con conseguente elevata necessità di
                  risorse professionali e strumentali. É importante rilevare che per speciazione dei
                  campioni di particolato si intende l’analisi chimica quantitativa dei componenti
                  del particolato, in particolare dei composti organici, degli ioni e dei metalli che
                  risultino traccianti specifici di particolari comparti emissivi. Ad esempio la
                  combustione della legna, o comunque della biomassa, è tracciata da alcuni
                  componenti organici, in particolare dal levoglucosano prodotto dalla pirolisi di
                  composti come la cellulosa.

                  Quindi dati reali+stime accurate , al momento sembra essere la metodologia più avanzata possibile

                  Insomma le parte stimata non è che le fanno a capocchia di spillo....


                  Inviato dal mio SM-G950F utilizzando Tapatalk
                  pdc Templari Kita S Plus - Pit x acs BLR-Integra 500 Impianto Fotovoltaico 6,75 kw Winaico, inv. Zucchetti ZSS HP 6kw + batt. 10kwh Zucchetti. 3 VMC Wolf cwl-d70. Casa 180 mq netti, EPHi 45 kwh/mqa, zona E 2388 gg

                  Commenta


                  • Ho solo precisato che è una STIMA, non una MISURA. Non c’è bisogno che ogni volta ci aggiungi carichi che non mi sono manco sognato.
                    PDC Ibrida Daikin HPU 8/35 kW . FV: 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°. Solare Termico 9.6 mq Tilt 54°. Auto Volvo XC40 T5 Recharge Plug-In Hybrid

                    Commenta


                    • Certo,ho solo riportato informazioni dal sito arpa Piemonte in proposito. Anche per gli altri utenti.
                      come interpreti l’aumento del pm sabato e domenica scorsi a Brescia broletto? Pm 2,5 e pm 10 raddoppiati. Poi calo già dal lunedì.

                      Ho trovato un riferimento interessante sull’import di particolato che le città hanno nei confronti delle zone circostanti, in pratica per effetto camino l’aria più calda delle città (più riscaldate) sale e risucchia anche il pm generato dalle varie attività circostanti. Per Brescia potrebbe voler dire essere sottoposta ad esempio alle polveri di italcmenti e numerose cave della attigua rezzato. Il caso del carbonato di calcio (dalla lavorazione dei marmi) prodotto e trasportato da e per le zone vicine a rezzato è emblematico, arpa ha fatto campagna di monitoraggio specifica. E risulta l’effetto di cui parli tu con il calo del pm nel we...in zona Brescia, nel we cala traffico ma anche le varie attività come le lavorazioni di quel tipo. Ovvio che nessuno ha spento il riscaldamento nei we ne a2a , ne le stufe a biomassa. Sarebbe da approfondire.
                      pdc Templari Kita S Plus - Pit x acs BLR-Integra 500 Impianto Fotovoltaico 6,75 kw Winaico, inv. Zucchetti ZSS HP 6kw + batt. 10kwh Zucchetti. 3 VMC Wolf cwl-d70. Casa 180 mq netti, EPHi 45 kwh/mqa, zona E 2388 gg

                      Commenta


                      • Qualità dell'aria: dati "autorevoli", evoluzione e relative interpretazioni

                        Originariamente inviato da manfre73 Visualizza il messaggio
                        Certo,ho solo riportato informazioni dal sito arpa Piemonte in proposito. Anche per gli altri utenti.
                        Mi riferivo alla “capocchia”, parole tue, non mie.

                        Originariamente inviato da manfre73 Visualizza il messaggio
                        come interpreti l’aumento del pm sabato e domenica scorsi a Brescia broletto? Pm 2,5 e pm 10 raddoppiati. Poi calo già dal lunedì.
                        Non li interpreto, non mi stupirei se fosse un errore, ogni tanto capita. Vediamo il prossimo we.
                        PDC Ibrida Daikin HPU 8/35 kW . FV: 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°. Solare Termico 9.6 mq Tilt 54°. Auto Volvo XC40 T5 Recharge Plug-In Hybrid

                        Commenta


                        • Arpa ha misurato a Milano PASCAL per un semestre invernale intero e calcolato le variazioni x giorno . Non ci sono crolli di pm il sabato e domenica, una leggera flessione rispetto al venerdi (il più inquinato,) si.
                          Il giorno meno inquinato è il lunedì. Gli altri giorni sono del tutto confrontabili, il pm1 è pressoché identico.
                          Insomma arpa la sa più lunga di tutti noi.

                          Sui altri elementi , import di smog, le attività limitrofe a brescia etc....? Mi pare argomento interessante.

                          Inviato dal mio SM-G950F utilizzando Tapatalk
                          pdc Templari Kita S Plus - Pit x acs BLR-Integra 500 Impianto Fotovoltaico 6,75 kw Winaico, inv. Zucchetti ZSS HP 6kw + batt. 10kwh Zucchetti. 3 VMC Wolf cwl-d70. Casa 180 mq netti, EPHi 45 kwh/mqa, zona E 2388 gg

                          Commenta


                          • Non confronterei Milano a Brescia, stiamo parlando di una città che con l’hinterland ha circa dieci volte il numero di persone.... più quelli che entrano ed escono ogni giorno, meno il teleriscaldamento.

                            Non commento cose che non so..... Rezzato sicuramente ha un’aria che fa caxare..... se poi è colpa sua se ce l’ha anche Brescia..... ma non era la biomassa....?
                            PDC Ibrida Daikin HPU 8/35 kW . FV: 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°. Solare Termico 9.6 mq Tilt 54°. Auto Volvo XC40 T5 Recharge Plug-In Hybrid

                            Commenta


                            • Beh per traffico direi vincesempre milano. Se fosse solo il traffico che cala nel we...mi sa di no.
                              Nemmeno quello studio dice che è solo biomassa. Dice principale (23%) ma non distingue i giorni tra feriali o festivi, ma in generale. Diceva biomassa 23% , industria 20%, traffico 18%, agricoltura 17%. Non è che gli altri fattori siano zero. Tranne a2a che non credo però spenga nei we il riscaldamento. Evidentemente i costosi filtri funzionano e hanno occhi naso orecchi di arpa addosso.
                              A mio parere senza approfondite analisi meteo, vento (direzione ed intensita' , pioggia pressione, zero termico , import di smog dalle zone periferiche, ed altro ancora possiamo guardare in eterno centraline e non capirci molto comunque. Altrimenti che studiano e analizzano a fare quelli di arpa?
                              Invece un calo drastico come quello di rezzato nel we ha una spiegazione molto diretta
                              Concentrazione di carbonato di calcio, e arpa lo sa. E sarebbero le cave.
                              Insomma il calo del solo traffico non porta a molto.
                              Le condizioni meteo incasinano parecchio i valori e le considerazioni.
                              Non è mai solo biomassa o solo traffico o solo questo o quello.. Guardare i dati di pm senza incrociare le tante variabili lascia il tempo che trova. Infatti non possismo spiegare lo scorso we a brescia con valori schizzati in alto. Che sia errore....va beh...dai.

                              Inviato dal mio SM-G950F utilizzando Tapatalk
                              pdc Templari Kita S Plus - Pit x acs BLR-Integra 500 Impianto Fotovoltaico 6,75 kw Winaico, inv. Zucchetti ZSS HP 6kw + batt. 10kwh Zucchetti. 3 VMC Wolf cwl-d70. Casa 180 mq netti, EPHi 45 kwh/mqa, zona E 2388 gg

                              Commenta


                              • No non è un errore perche tutte le centraline di Brescia hanno dato valori alti. Era un’ipotesi, a volte le centraline danno dati non coerenti e vengono scartati, vedi quelli mancanti del PM2.5 di prima di Natale nei dati che ho postato.
                                PDC Ibrida Daikin HPU 8/35 kW . FV: 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°. Solare Termico 9.6 mq Tilt 54°. Auto Volvo XC40 T5 Recharge Plug-In Hybrid

                                Commenta


                                • A Brescia le associazioni ambientaliste non credono molto ai dati delle centraline..... poste in zone non trafficate (Broletto in ZTL....)..... e non credono alla narrazione delle arpe..... che molto opportunamente hanno rimosso la centralina di Rezzato dall’insieme che serve a dare le medie sulla qualità dell’aria per la città e sostituita dalla più lontana Sarezzo..... è così le arpe suonano che l’aria a Brescia è migliorata....

                                  BRESCIA: COMITATI AMBIENTALISTI, “ARIA INQUINATA, IL COMUNE PRENDA PROVVEDIMENTI” – Radio Onda d`Urto

                                  Qui il file audio (26 minuti)



                                  In effetti ascoltandolo viene anche a me da domandare perché i dati delle centraline Arpa non possono essere letti in tempo reale ed invece sono confermati uno-due giorni dopo.
                                  PDC Ibrida Daikin HPU 8/35 kW . FV: 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°. Solare Termico 9.6 mq Tilt 54°. Auto Volvo XC40 T5 Recharge Plug-In Hybrid

                                  Commenta


                                  • Originariamente inviato da manfre73 Visualizza il messaggio
                                    ...Diceva biomassa 23% , industria 20%, traffico 18%, agricoltura 17%.
                                    Scusa ma la biomassa non era 50-70-90% ???
                                    "Il momento migliore per piantare un albero è vent'anni fa. Il secondo momento migliore è adesso."
                                    “Se questa scienza che grandi vantaggi porterà all'uomo, non servirà all'uomo per comprendere se stesso, finirà per rigirarsi contro l'uomo.”
                                    "D'ogni legge nemico, e di ogni fede"

                                    Commenta


                                    • Brescia è in Piemonte?
                                      Bisogna per forza far caciara?
                                      Pm primario, secondario...totale...

                                      Torino maggiore città italiana con teleriscaldamento...eppure abbiamo visto cosa scrive arpa...

                                      Inviato dal mio SM-G950F utilizzando Tapatalk
                                      pdc Templari Kita S Plus - Pit x acs BLR-Integra 500 Impianto Fotovoltaico 6,75 kw Winaico, inv. Zucchetti ZSS HP 6kw + batt. 10kwh Zucchetti. 3 VMC Wolf cwl-d70. Casa 180 mq netti, EPHi 45 kwh/mqa, zona E 2388 gg

                                      Commenta


                                      • Originariamente inviato da sergio&teresa Visualizza il messaggio
                                        Mi
                                        . Vediamo il prossimo we.
                                        niente da fare nemmeno l’ultimo we, nessun crollo dei valori. Anzi Brescia broletto schizzata ancora in alto col pm..., aumentato o invariato il sabato ovunque in particolare pm10, domenica pm 2,5 è rimasto più o meno sui valori del venerdì.

                                        Rezzato invece mostra un netto calo domenicale, a conferma che qualcosa di diverso succede da quelle parti.

                                        Condivisibile la richiesta delle associazioni di ripristinare Rezzato. È più che discutibile la scelta di sostituirla con Sarezzo. Dati centralina mancanti oltretutto nell’ultimo we. Valori tutti oltre il limite anche broletto...
                                        tutte condivisibili le proposte ecologiste ma dati autorevoli nemmeno mezzo direi, a parte forse la cifra investita da a2a in “comunicazione”... accuse nemmeno tanto velate...
                                        Se non credono ad arpa e hanno prove che denuncino i brogli alle autorità.

                                        comunque sia resta complessa la lettura.
                                        File allegati
                                        pdc Templari Kita S Plus - Pit x acs BLR-Integra 500 Impianto Fotovoltaico 6,75 kw Winaico, inv. Zucchetti ZSS HP 6kw + batt. 10kwh Zucchetti. 3 VMC Wolf cwl-d70. Casa 180 mq netti, EPHi 45 kwh/mqa, zona E 2388 gg

                                        Commenta


                                        • Neppure il vento forte e le alte temperature di questi giorni fermano il particolato di Brescia. Evidentemente da quelle parti è di piombo
                                          "Il momento migliore per piantare un albero è vent'anni fa. Il secondo momento migliore è adesso."
                                          “Se questa scienza che grandi vantaggi porterà all'uomo, non servirà all'uomo per comprendere se stesso, finirà per rigirarsi contro l'uomo.”
                                          "D'ogni legge nemico, e di ogni fede"

                                          Commenta


                                          • Wuwei, prima bisogna vedere se a Brescia c'era vento, non è uguale ovunque... A Casale M. dove abito ha dato quattro o cinque raffiche in mezzora e poi calma assoluta, e fra me e te ci sono solo 150km...
                                            <Una vena di anti-intellettualismo si è insinuata nei gangli vitali della nostra politica e cultura, alimentata dalla falsa nozione che democrazia significhi "la mia ignoranza vale quanto la tua conoscenza"> Isaac Asimov

                                            Commenta


                                            • Giusta osservazione. Mi sono limitato a guardare il meteo...
                                              "Il momento migliore per piantare un albero è vent'anni fa. Il secondo momento migliore è adesso."
                                              “Se questa scienza che grandi vantaggi porterà all'uomo, non servirà all'uomo per comprendere se stesso, finirà per rigirarsi contro l'uomo.”
                                              "D'ogni legge nemico, e di ogni fede"

                                              Commenta


                                              • Come non detto... A mezzogiorno meno un quarto si è scatenato il vento, con raffiche forti da far volar via tutto, e continua tuttora. Sela contropressione al camino mi spegnerà la stufa a zero stelle che va ad amianto ed uranio impoverito, non potrò nemmeno inquinare.
                                                Sob.
                                                <Una vena di anti-intellettualismo si è insinuata nei gangli vitali della nostra politica e cultura, alimentata dalla falsa nozione che democrazia significhi "la mia ignoranza vale quanto la tua conoscenza"> Isaac Asimov

                                                Commenta


                                                • Originariamente inviato da manfre73 Visualizza il messaggio
                                                  niente da fare nemmeno l’ultimo we, nessun crollo dei valori. Anzi Brescia broletto schizzata ancora in alto col pm....
                                                  Mah.... l’arpa con le sue previsioni nei giorni precedenti diceva che l’aria sarebbe migliorata nel we... sulla base dei famosi “modelli”.... poi di sabato e domenica in ztl i valori vanno verso l’alto rispetto alla settimana.... rimango molto perplesso.

                                                  Originariamente inviato da manfre73 Visualizza il messaggio
                                                  Se non credono ad arpa e hanno prove che denuncino i brogli alle autorità.
                                                  Beh hanno fatto una conferenza stampa pubblica.... mi sembra già una denuncia alle autorità.... il problema è che nessuna delle “autorità” raccoglie.

                                                  Originariamente inviato da manfre73 Visualizza il messaggio
                                                  comunque sia resta complessa la lettura.
                                                  Si, diciamo complessa. Stranamente complessa direi.
                                                  PDC Ibrida Daikin HPU 8/35 kW . FV: 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°. Solare Termico 9.6 mq Tilt 54°. Auto Volvo XC40 T5 Recharge Plug-In Hybrid

                                                  Commenta


                                                  • le previsioni modellistiche devono necessariamente azzeccare il meteo...
                                                    il source apportionement analitico parte dai campioni analizzati . sono due metodologie molto differenti.

                                                    A me non pare "stranamente" complessa, al contrario. Per me è ovviamente complessa.

                                                    Quindi i dati Arpa non sono autorevoli?
                                                    Ultima modifica di manfre73; 06-02-2020, 15:00.
                                                    pdc Templari Kita S Plus - Pit x acs BLR-Integra 500 Impianto Fotovoltaico 6,75 kw Winaico, inv. Zucchetti ZSS HP 6kw + batt. 10kwh Zucchetti. 3 VMC Wolf cwl-d70. Casa 180 mq netti, EPHi 45 kwh/mqa, zona E 2388 gg

                                                    Commenta


                                                    • Prima dell’arrivo della tramontana c’era poco da azzeccare, son quasi due mesi che c’è calma piatta in pianura padana.

                                                      I dati sono incompleti, sarebbe meglio avere le misure in tempo reale (come fa la app Air Matters), oltre alle medie.

                                                      Le medie che arrivano il giorno dopo ..... saranno pure autorevoli ....
                                                      PDC Ibrida Daikin HPU 8/35 kW . FV: 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°. Solare Termico 9.6 mq Tilt 54°. Auto Volvo XC40 T5 Recharge Plug-In Hybrid

                                                      Commenta


                                                      • vediamo come è andata a febbraio a brescia? sabato e domenica ha fatto veramente schifo, praticamente i giorni peggiori tutti i we!
                                                        File allegati
                                                        pdc Templari Kita S Plus - Pit x acs BLR-Integra 500 Impianto Fotovoltaico 6,75 kw Winaico, inv. Zucchetti ZSS HP 6kw + batt. 10kwh Zucchetti. 3 VMC Wolf cwl-d70. Casa 180 mq netti, EPHi 45 kwh/mqa, zona E 2388 gg

                                                        Commenta


                                                        • Fate tutti il barbecue ?
                                                          AUTO BANNATO

                                                          Commenta


                                                          • Maledetti biomassosi assassini!
                                                            Per loro ci vuole il rogo...ehm...no...meglio la sedia elettrica!!!
                                                            "Il momento migliore per piantare un albero è vent'anni fa. Il secondo momento migliore è adesso."
                                                            “Se questa scienza che grandi vantaggi porterà all'uomo, non servirà all'uomo per comprendere se stesso, finirà per rigirarsi contro l'uomo.”
                                                            "D'ogni legge nemico, e di ogni fede"

                                                            Commenta


                                                            • Tornando seri. Diamo la parola a Guido Lanzani responsabile di Arpa Lombardia.

                                                              “Il cambiamento del livello di Pm10 è in parte dovuto a condizioni meteorologiche, ma è anche stato causato da una minor inquinamento prodotto dall’uomo.
                                                              Non è semplice spiegare nel dettaglio questo fenomeno. Innanzitutto perché l’intervallo di tempo considerato, di circa 7 giorni, è troppo breve e non abbiamo tutti i dati necessari per valutare in quali quantità i diversi fattori hanno contribuito a questo miglioramento della qualità dell’aria. Possiamo però dire che non dipende solo da condizioni atmosferiche favorevoli alla dispersione degli inquinanti"


                                                              Come si può dedurre dal grafico delle stazioni di rilevazione fisse la differenza tra 22 febbraio e 2 marzo è notevole.


                                                              Prosegue il responsabile Arpa: “Se guardiamo i dati di Codogno relativi al 25 febbraio, la media giornaliera di Pm10 era ancora piuttosto alta. La stazione rilevava 82 µg/m³. Solo nei giorni successivi, la quantità di particolato si è ridotta gradualmente, in provincia di Lodi e nel resto della regione.
                                                              Il calo del traffico e la minore attività produttiva hanno sicuramente avuto un impatto sulla qualità dell’aria”.

                                                              In effetti il coronavirus ha inciso molto su traffico e relativo inquinamento.
                                                              "Il momento migliore per piantare un albero è vent'anni fa. Il secondo momento migliore è adesso."
                                                              “Se questa scienza che grandi vantaggi porterà all'uomo, non servirà all'uomo per comprendere se stesso, finirà per rigirarsi contro l'uomo.”
                                                              "D'ogni legge nemico, e di ogni fede"

                                                              Commenta

                                                              Attendi un attimo...
                                                              X