Qualità dell'aria: dati "autorevoli", evoluzione e relative interpretazioni - EnergeticAmbiente.it

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Qualità dell'aria: dati "autorevoli", evoluzione e relative interpretazioni

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Peace and Love
    ha risposto
    Si mò và..boh.Da li son arrivato qui ... https://atmosphere.copernicus.eu/eur...ovid-19-crisis
    Ultima modifica di Peace and Love; 08-03-2021, 18:21.

    Lascia un commento:


  • eroyka
    ha risposto
    ciao, ho appena ricontrollato e il link si apre normalmente... prova a ricliccare...

    Lascia un commento:


  • Peace and Love
    ha risposto
    A me questo link non si apre più ... era una cosa del genere ? https://www.snpambiente.it/2020/12/0...a-in-europa-2/

    Lascia un commento:


  • eroyka
    ha risposto
    L'aria sta decisamente meglio!
    Ti segnalo questo link dell'ARPA Toscana che riporta immagini satellitari dell'ESA sull'inquinamento da NO2: Lockdown e inquinamento atmosferico in Europa — ARPAT - Agenzia regionale per la protezione ambientale della Toscana

    Ma il miglioramento è su circa tutti i parametri e con abbassamenti intorno al 50-75%

    Comunque più dati riusciamo a riportare qui meglio è... anche per futura memoria.
    Eroyka

    Lascia un commento:


  • termo parsifal
    ha risposto
    Buongiorno
    riprendo questa discussione di gennaio per chiedere info in merito ai dati relativi al periodo di stop della circolazione per la "quarantena".
    qualcuno ha dei dati aggiornati?
    sarebbe interessante confrontare i risultati ante blocco della circolazione, durante il blocco e inoltre dal 15 aprile (spegnimento impianti di riscaldamento).
    io ho provato sul alcune centraline Arpa ma i dati spesso non sono disponibili
    grazie

    Lascia un commento:


  • rinoronie
    ha risposto
    In che posizione conviene metterlo il sensore? a 8 metri dalla strada può influire?
    l'altezza da terra può influire?
    Vorrei metterlo sotto il portico, così è protetto

    Lascia un commento:


  • rinoronie
    ha risposto
    Originariamente inviato da fcattaneo Visualizza il messaggio
    A regime continuo il sensore dura circa un anno.. il valore standard di Lufdaten di attesa è 160 secondi ma è possibile cambiarlo.
    Più la pausa tra una analisi e la successiva è lunga, più la vita del sensore aumenta.

    Non so aiutarti con Domoticz, tuttavia nelle impostazioni del sensore è possibile inserire un indirizzo http dove richiamare una pagina sulla quale vengono inviate le informazioni.
    Io ho usato questa possibilità per realizzare una API per Emoncms.



    Io non vedo la correlazioni che dici tu; tuttavia ho notato che hai scelto una località dove il PM 10 va da 1 a 5 ug/mc... credo che siamo al limite del misurabile.
    Ti suggerisco di scegliere zone piu rappresentative per quanto riguarda il PM10.

    F.
    Io ho messo una rilevazione ogni 10’ è troppo poco secondo voi?

    Lascia un commento:


  • fcattaneo
    ha risposto
    Originariamente inviato da rinoronie Visualizza il messaggio

    Ogni quanti minuti conviene fare la rilevazione?
    A regime continuo il sensore dura circa un anno.. il valore standard di Lufdaten di attesa è 160 secondi ma è possibile cambiarlo.
    Più la pausa tra una analisi e la successiva è lunga, più la vita del sensore aumenta.

    Non so aiutarti con Domoticz, tuttavia nelle impostazioni del sensore è possibile inserire un indirizzo http dove richiamare una pagina sulla quale vengono inviate le informazioni.
    Io ho usato questa possibilità per realizzare una API per Emoncms.

    Originariamente inviato da diezedi Visualizza il messaggio
    ..
    ..Ma perche ce questa correlazione? Grafana
    Io non vedo la correlazioni che dici tu; tuttavia ho notato che hai scelto una località dove il PM 10 va da 1 a 5 ug/mc... credo che siamo al limite del misurabile.
    Ti suggerisco di scegliere zone piu rappresentative per quanto riguarda il PM10.

    F.

    Lascia un commento:


  • rinoronie
    ha risposto
    qualcuno sa come integrare i dati in domoticz?

    Lascia un commento:


  • Peace and Love
    ha risposto
    Bello,sul primo che ho guardato ho notato che l aumentare del numero particelle si muove simmetricamente al umidita.E solo casuale il fatto?E si tratta di una giornata direi desertica..Sicuramente no perche
    la rilevano appositamente .!!!Ma perche ce questa correlazione? Grafana
    Ultima modifica di Peace and Love; 07-04-2020, 19:41.

    Lascia un commento:


  • rinoronie
    ha risposto
    Qualità dell'aria: dati "autorevoli", evoluzione e relative interpretazioni

    Costruito anche io, per il momento è posizionato sulla soglia della finestra al primo piano.

    Ho trovato un sito italiano che mostra altri dati sempre prendendoli dal sito ufficiale

    clicca qui


    Ogni quanti minuti conviene fare la rilevazione?

    Lascia un commento:


  • fcattaneo
    ha risposto
    Originariamente inviato da Fabry7501 Visualizza il messaggio
    ...........
    Si evidenzia anche che all'abbassarsi delle temperature.... e il salire delle colonne di fumo dai camini .... [emoji40] le concentrazioni di inquinanti aumentano.
    Intendi nellarticolo della GAzzetta ?

    Perche su quell'articolo è scritto che con l'arrivo del freddo il PM10 è aumentato.. e posta l'esempio dell'evento del 28; peccato però che in quell'evento è successo esattamente il contrario.

    Il picco di PM c'e' stato il 29; dal 30 è cambiato il vento ( da prevalenza da Est a Nord , molto piu' freddo ) , le temperature sono scese a picco e il PM 10 pure perché il vento da Nord era privo di sabbia desertica.

    Quell'evento al limite può essere usato per dimostrare che il riscaldamento incide in modo marginale sul PM10..
    ( ho commentato l'articolo sul sito della Gazzetta, ma ovviamente non lo hanno pubblicato.., quella pagina è zeppa di pubblicità di autoveicoli... che le 2 cose siano in qualche modo legate ? )

    F.

    Lascia un commento:


  • sergio&teresa
    ha risposto
    Fabry qui non siamo al bar, le chiacchiere stanno a zero. Hai messo il link ad un articolo che si smentisce da solo, di un giornale che è autorevole in altro campo.

    Prenditi il sensore, almeno avrai un altro modo per passare un po’ il tempo, coraggio.

    Lascia un commento:


  • WuWei
    ha risposto
    Originariamente inviato da Fabry7501 Visualizza il messaggio
    Si evidenzia anche che all'abbassarsi delle temperature.... e il salire delle colonne di fumo dai camini .... [emoji40] le concentrazioni di inquinanti aumentano.
    E dovremmo crederci perché lo evidenzi tu?

    Lascia un commento:


  • Fabry7501
    ha risposto
    Fortunatamente non è solo la gazzetta a pubblicare dati imbarazzanti dopo che milioni di auto sono ferme e il livello di inquinamento non hanno avuto sostanziali diminuzioni.
    Ricordiamoci che milioni di auto alzano da terra anche le polveri non di loro competenza... [emoji57] e solo questo sarebbe dovuto bastare per evitare quantità di rimbalzo in atmosfera.
    Si evidenzia anche che all'abbassarsi delle temperature.... e il salire delle colonne di fumo dai camini .... [emoji40] le concentrazioni di inquinanti aumentano.


    F.

    Inviato dal mio SM-A920F utilizzando Tapatalk

    Lascia un commento:


  • sergio&teresa
    ha risposto
    La Gazzetta dello Sport farebbe bene ad occuparsi di sport. Il grafico che allegano all’articolo mostra un livello di PM10 sempre intorno a 20-30, a parte il picco della sabbia..... e ci fanno su il solito articolo ad effetto, minkioni assoluti.

    Lascia un commento:


  • spider61
    ha risposto
    Originariamente inviato da fcattaneo Visualizza il messaggio
    Personalmente io credo sia opportuno mettere un filtro sul tubetto di aspirazione.. un qualcosa che non falsi la misura ma che non permetta a moscerini & C. di entrare nel sensore.
    E faresti bene , qui da me ci sono le vespe che entrano dappertutto e tappano tutti i forellini , etc che trovano... mentre costruivamo il 20kw con i pannelli montati ,ma i connettori staccati riuscirono a tappare anche un paio di connettori

    Lascia un commento:


  • dlrowolleh
    ha risposto
    Pm10, centraline impazzite: ondata di polveri sottili da Est trasportata dai venti sull'Italia
    Ultima modifica di dlrowolleh; 05-04-2020, 13:08.

    Lascia un commento:


  • WuWei
    ha risposto
    Da 100 a 1000 volte! Chi offre di più?

    Fabri la legna offre vantaggi che le altre forme di riscaldamento non sono in grado di offrire. Talvolta non è la fonte energetica migliore. Altre volte invece lo è.

    Parli sempre di PM. Che ne dici di prendere in considerazione i NOx ?

    Lascia un commento:


  • Fabry7501
    ha risposto
    Le alternative serie il mondo dell'auto li sta implementando con auto sempre più efficienti.
    Se a parità di funzione 'lo spostarsi' l'utente medio percorre 10 volte i chilometri di 30 anni fa la colpa non è il traffico.
    Se l'utente utilizza pellet e legna per riscaldarsi in sostituzione del metano producendo 1000 volte gas tossici ... la colpa di chi è?
    F.

    Inviato dal mio SM-A920F utilizzando Tapatalk

    Lascia un commento:


  • fcattaneo
    ha risposto
    Originariamente inviato da Fabry7501 Visualizza il messaggio
    Inquinamento aria: aumenta anche col traffico azzerato, i dati - La Gazzetta dello Sport - Tutto il rosa della vita

    ......qualcuno in alto vuole spostare le colpe sul riscaldamento domestico [emoji41]
    F.

    Inviato dal mio SM-A920F utilizzando Tapatalk
    Ci sono in atto campagne di disinformazioni gigantesche sull' argomento... è un pò come la negazione ai cambiamenti climatici.. la gente li osserva quotidianamente ma si leggono spesso "studi" o altre robaglie che li negano.

    Questa cosa del PM 10 che non scende è una cazzata colossale, che però certa stampa pubblica con disinvoltura.. notate che nell'articolo si menziona l'evento del 28-30 di Marzo come aumento dovuto alle caldaie, quando invece ARpa ha specificato a cosa era dovuto quel'aumento nel momento stesso in cui si presentava.. quindi quelle considerazioni chi le ha fatte?.

    L'aria è migliorata in modo cosi forte che lo percepisce direttamente la popolazione..

    F.

    Lascia un commento:


  • Fabry7501
    ha risposto
    Inquinamento aria: aumenta anche col traffico azzerato, i dati - La Gazzetta dello Sport - Tutto il rosa della vita

    ......qualcuno in alto vuole spostare le colpe sul riscaldamento domestico [emoji41]
    F.

    Inviato dal mio SM-A920F utilizzando Tapatalk

    Lascia un commento:


  • fcattaneo
    ha risposto
    Originariamente inviato da spider61 Visualizza il messaggio
    ....
    ma non sarebbe meglio mettere nel tubo solo il sensore e portare un cavetto da una scatolina messa dentro ?
    Sicuramente si, ma serve una abilità diversa rispetto a quella del progetto originale; credo che loro hanno scelto una soluzione fattibile dall'impiegato delle poste che si improvvisa elettronico.
    E' nel perfetto stile Arduino/Maker.. tutto semplice usando moduli acquistabili ed assemblabili usando fili senza saldature.

    Personalmente io credo sia opportuno mettere un filtro sul tubetto di aspirazione.. un qualcosa che non falsi la misura ma che non permetta a moscerini & C. di entrare nel sensore.
    Loro mi sembra non hanno affrontato questo problema..

    F.

    Lascia un commento:


  • spider61
    ha risposto
    Quei tubi grigi ci sono di qualunque diametro, se non entra nel 30 lo metti di 40 o 50 , nei brico costano niente.....
    ma non sarebbe meglio mettere nel tubo solo il sensore e portare un cavetto da una scatolina messa dentro ?

    Lascia un commento:


  • rinoronie
    ha risposto
    Ma ESP8266 va bene sia la versione v3 che v2? Ci stanno entrambe nel tubo?

    Lascia un commento:


  • sergio&teresa
    ha risposto
    Originariamente inviato da Fabry7501 Visualizza il messaggio
    Confermo freddo come mai visto neanche in questo inverno... la sera qui da me aria irrespirabile infatti.
    Ma piantala..... abito a meno di 20 km da te e più a nord..... aria normalissima e pulita. La centralina Arpa a te più vicina è a Merate e tranne l’episodio della sabbia di sabato e domenica il livello di PM10 e PM2.5 è rimasto sempre basso.

    Compralo quel sensore, che quello che hai tu non funziona.

    Lascia un commento:


  • WuWei
    ha risposto
    Bla bla bla
    Resta in tema: come mai i livelli di PM sono bassissimi se si esclude la sabbia?

    Lascia un commento:


  • Fabry7501
    ha risposto
    [emoji1787] perché per pulirla dai fuoco anche a quella ?? [emoji23]
    F.

    Inviato dal mio SM-A920F utilizzando Tapatalk

    Lascia un commento:


  • WuWei
    ha risposto
    Aria irrespirabile? Ma se il PM è molto sotto i limiti!
    Sicuro di non aver problemi con la fossa biologica?

    Lascia un commento:


  • Fabry7501
    ha risposto
    Abbiamo .... tutti noi un sensore più affidabile che ARPA.
    Confermo freddo come mai visto neanche in questo inverno... la sera qui da me aria irrespirabile infatti. Fortunatamente durato poco e ventilazione sostenuta.
    F.

    Inviato dal mio SM-A920F utilizzando Tapatalk

    Lascia un commento:

Attendi un attimo...
X