annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

attrezzi da giardinaggio a scoppio

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • #46
    Bla bla bla
    Posta i valori di rumorosità dei tuoi attrezzi. Il resto è fuffa
    "Il momento migliore per piantare un albero è vent'anni fa. Il secondo momento migliore è adesso."
    “Se questa scienza che grandi vantaggi porterà all'uomo, non servirà all'uomo per comprendere se stesso, finirà per rigirarsi contro l'uomo.”
    "D'ogni legge nemico, e di ogni fede"

    Commenta


    • #47
      Un piccolo trucco o accorgimento per chi taglia rami per scopo hobbistico .

      Si parlava di caduta di rami in testa al tagliatore .

      A parte che la cosa è risibile come quei filmati di striscia la notizia che fanno cadete l'albero sopra la macchina distruggendola .
      Ma se devi tagliare per es. un ramo di 2-3 metri , non tagliarlo per tutta la lunghezza , ma tagliarlo e metà ad es. 1m e non a tutto taglio a metà diametro ed aspettare che penzoli dal ramo . dopo o cade da solo o si completa il taglio .

      Questo anche per 2 motivi perché il ramo lungo si potrebbe impigliare con gli altri rami sottostanti ed è un problema poi liberarlo , si deve comunque tagliare in più parti .

      Il taglio radente di rifinitura farlo dopo , quando la maggior parte della chioma è a terra e non costituisce pericolo per l'operatore , perché o hai casco o meno ti fai male lo stesso se ti cade un ramo pesante addosso, anche se hai il casco .

      Sulla rumorosità stendiamo un velo pietoso , gli attrezzi elettrici fanno quel poco di rumore solo al momento del taglio di pochi secondi .

      Quelli motore 2 tempi oltre la rumorosità emanano odore acre di bruciato come l'olio in padella …

      Ubi maior minor cessat.

      Ps.
      Altro consiglio . Guardare prima l'albero e definire cosa di deve tagliare e cosa no .

      Procedere sempre tagliando prima i rami in basso e dopo quelli in alto .

      Si vede meglio dove fare il taglio e si libera visuale .
      Ultima modifica di experimentator; 23-07-2020, 11:18.
      Dante : " Fatti non foste a viver come bruti .... "

      Commenta


      • #48
        Cazzate! Non date retta a questo irresponsabile cialtrone!
        Per il taglio di un ramo in sicurezza si utilizzano varie tecniche a seconda della situazione. Una regola di base è di fare un "invito" sulla parte sottostante e poi il taglio verticale dall'alto. Così si evita anche la "scosciatura".

        Originariamente inviato da experimentator Visualizza il messaggio
        [ATTACH=CONFIG]77590[/ATTACH]
        in questa foto si vede che i tuoi attrezzi hanno le etichette di sicurezza e quella con le specifiche tecniche, ma non si leggono. Ci vuoi dire se è indicato l'obbligo di utilizzare le cuffie e il caschetto di protezione? Ci vuoi dire la rumorosità espressa in decibel (db) dei tuoi attrezzi? Così poi la confrontiamo con i miei a scoppio.

        PS. la sega circolare che ti utilizzi IMPROPRIAMENTE e PERICOLOSAMENTE per tagliare i rami dalla foto sembra sia provvista della protezione scorrevole che copre il disco di taglio.
        Ultima modifica di WuWei; 23-07-2020, 12:26.
        "Il momento migliore per piantare un albero è vent'anni fa. Il secondo momento migliore è adesso."
        “Se questa scienza che grandi vantaggi porterà all'uomo, non servirà all'uomo per comprendere se stesso, finirà per rigirarsi contro l'uomo.”
        "D'ogni legge nemico, e di ogni fede"

        Commenta


        • #49
          Originariamente inviato da WuWei Visualizza il messaggio
          Cazzate! Non date retta a questo irresponsabile cialtrone!
          Per il taglio di un ramo in sicurezza si utilizzano varie tecniche a seconda della situazione. Una regola di base è di fare un "invito" sulla parte sottostante e poi il taglio verticale dall'alto. Così si evita anche la "scosciatura".
          Ma quale invito devi fare ?

          Hai capito poco o niente …

          Io sto parlando di potatura , non di taglio totale dell'albero , non faccio il boscaiolo o taglio per ricavarne legno per falegnameria .

          Quello lo fai nei boschi , non nella tua campagna o negli alberi da frutto di piccole e medie dimensioni .

          Mi pare evidente a tutti che se si procede al taglio dei rami in piccoli pezzi si corrono meno pericoli .

          Tanto dopo la legna da ardere si deve tagliare a pezzi .

          Mi pare evidente a tutti e logico che procedendo prima dal basso verso l'alto tagliando in più parti il ramo si corrono meno pericoli .
          Sono 50 anni che lo faccio e non mi sono mai tagliato un dito .

          Procedere dall'alto della chioma è pericoloso , rischi di romperti l'osso del collo .

          Se poi disponi di camion con cestello la cosa è diversa , non è il mio caso …

          Ahh … già tu sei quello che usa le motoseghe , fa puzza e rumore da denunciare … altro che ecologista …

          Se poi sei quello che va nei boschi a tagliare alberi interi ,per fare legno per falegnameria, sei peggio ancora , distruggi la natura …
          Dante : " Fatti non foste a viver come bruti .... "

          Commenta


          • #50
            Originariamente inviato da experimentator Visualizza il messaggio
            Ma quale invito devi fare ?

            Hai capito poco o niente …
            Madonna che faccia tosta che hai!

            È il mio mestiere da oltre 20 anni. Vai ad insegnare ai gatti ad arrampicarsi che forse ti viene meglio.

            Ci dai i dati di rumorosità dei tuoi attrezzi elettrici?
            "Il momento migliore per piantare un albero è vent'anni fa. Il secondo momento migliore è adesso."
            “Se questa scienza che grandi vantaggi porterà all'uomo, non servirà all'uomo per comprendere se stesso, finirà per rigirarsi contro l'uomo.”
            "D'ogni legge nemico, e di ogni fede"

            Commenta


            • #51
              Originariamente inviato da WuWei Visualizza il messaggio
              Madonna che faccia tosta che hai!

              È il mio mestiere da oltre 20 anni. Vai ad insegnare ai gatti ad arrampicarsi che forse ti viene meglio.

              Ci dai i dati di rumorosità dei tuoi attrezzi elettrici?
              Come al solito hai capito poco o niente , i dati non te li do e per ora come ho detto gli attrezzi non li ho a casa , ma in campagna custoditi in uno scantinato , non guardo e non li prendo per tuo capriccio .

              Tu non fai il potatore di alberi da frutto , ma fai il boscaiolo o il taglialegna per mestiere per sfruttare il legno per falegnameria, quindi altro che ecologista …

              Capisci solo che devi tagliare l'albero alla base e non altro .

              Io invece preservo l'albero , taglio solo i rami secchi e non produttivi per dare spazio alla chioma produttiva .

              Insomma se dovessi fare un paragone con un auto, io sarei il meccanico o il carrozziere che ricostruisce l'auto , tu sei lo sfascia carrozze o il demolitore , o u pizzaru .
              Dante : " Fatti non foste a viver come bruti .... "

              Commenta


              • #52
                Ma non dire scemenze!
                Io faccio il giardiniere da 24 anni nonostante da qualche anno mi occupo principalmente di agricoltura e apicoltura.
                Ripeto, così ti entra in zucca, da 24 anni mi occupo sia di alberi ornamentali che da frutta. Infatti tra i miei clienti ci sono anche agricoltori che hanno appezzamenti di mele, pesche, pere, ecc...
                Organizzo e tengo anche corsi di potatura.
                In misura minore faccio anche il boscaiolo. Mai tagliato legna per le falegnamerie se non qualche noce e qualche abete su richiesta.

                I dati sulla rumorosità non sono un capriccio ma sono l'argomento del 3d. Tu non li fornisci perché sai che andresti incontro all'ennesima figura di palta visto che la rumorosità tra attrezzi elettrici e quasi sovrapponibile.
                "Il momento migliore per piantare un albero è vent'anni fa. Il secondo momento migliore è adesso."
                “Se questa scienza che grandi vantaggi porterà all'uomo, non servirà all'uomo per comprendere se stesso, finirà per rigirarsi contro l'uomo.”
                "D'ogni legge nemico, e di ogni fede"

                Commenta


                • #53
                  rumorosità tra attrezzi elettrici e quasi sovrapponibile
                  Non può essere mai sovrapponibile , chiunque lo capirebbe, in quanto oltre al rumore della catena che gira , nel motore a scoppio hai il rumore del motore che non viene attutito da una marmitta .

                  Inoltre il motore rimane sempre acceso anche nelle pause di taglio , mentre l'attrezzo elettrico gira solo se tagli .

                  Come detto e ripetuto col motore a scoppio 2 tempi generi rumore fumo e puzza .
                  Dante : " Fatti non foste a viver come bruti .... "

                  Commenta


                  • #54
                    Guarda che sei tu a sostenere che l'attrezzo elettrico è silenzioso e che quindi non hai necessità di utilizzare cuffie. Io ti dico invece che quando in funzione la rumorosità è simile a quello a scoppio e che l'obbligo di cuffie è pure indicato sull'etichetta sui tuoi attrezzi
                    "Il momento migliore per piantare un albero è vent'anni fa. Il secondo momento migliore è adesso."
                    “Se questa scienza che grandi vantaggi porterà all'uomo, non servirà all'uomo per comprendere se stesso, finirà per rigirarsi contro l'uomo.”
                    "D'ogni legge nemico, e di ogni fede"

                    Commenta

                    Sto operando...
                    X
                    TOP100-SOLAR