19 gennaio - Temperatura record - EnergeticAmbiente.it

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

19 gennaio - Temperatura record

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • 19 gennaio - Temperatura record

    Oggi pomeriggio 25 km a nord ovest di milano c&#39;erano 20 gradi, in questo momento (ore 19) ce ne sono 22, con folate di vento caldo. Stamane alle 8.30 un mio conoscente mi ha detto che ad Aosta c&#39;erano 21 gradi, ed al giornale radio delle 14 hanno parlato di 26,5 gradi a Cuneo.<br>Non ho gli strumenti per dire se c&#39;è un incremento di temperatura globale, né sapere se questo sia dovuto ai gas serra.<br>In ogni modo un dato è incontrovertibile: le anomalie climatiche si susseguono con sempre maggiore frequenza. Lunghi periodi asciutti, piogge torrenziali, picchi di temperatura in alto ed in basso avevano in passato frequenze molto minori, ora si susseguono ad ogni stagione. Faccio l&#39;agricoltore e credo di poterlo dire per esperienza personale. Avete anche voi la stessa impressione?<br>Guardate questa mappa: io sto a 10 km da Castellanza, 21,6° alle 18.58: <a href="http://old.centrometeolombardo.com/temporeale.php" target="_blank">temperature in diretta</a>

  • #2
    Ma il kWh fatto con il fotovoltaico costa troppo. Meglio il petrolio che costa meno.<br>Le calamit&agrave; naturali sono costi sociali.

    Commenta


    • #3
      anche le malattie da raffreddamento sono costi sociali non indifferenti<br><br>Lo sapevi che anni or sono la regione piemonte stava esaminando la possibilit&agrave; di mandare tutti gli anziani ricoverati in strutture pubbliche, e case di riposo piemontesi o, seguiti daiservizi sociali a svernare in strutture protette della regione liguria<br>L&#39;idea consisteva nel pagare le spese in più del &quot;soggiorno climatico&quot; con il risparmio per ospedalizzazioni e cure di polmoniti, raffreddori, bronchiti e influenze di pazienti over 70<br><br>Odisseo<br>

      Commenta


      • #4
        Be adesso con questo tepore non avranno più problemi.

        Commenta


        • #5
          Le anomalie non sono finite: nella settimana successiva (mi pare fosse martedì 23) abbiamo avuto un violento temporale con tuoni e fulmini che mi hanno bruciato il modem in ufficio a Trezzano e il giorno successivo una intensa grandinata, anche se con chicchi di 1 o 2 cm al massimo. Vi pare normale, in gennaio?

          Commenta


          • #6
            Lolio,<br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">abbiamo avuto un violento temporale con tuoni e fulmini .....e il giorno successivo una intensa grandinata, anche se con chicchi di 1 o 2 cm al massimo. Vi pare normale, in gennaio?</div></div><br>Abito a Milano da 58 anni, mai visti ne&#39; fulmini ne&#39; grandine in inverno.<br><br>Ciao<br>Mario
            Molto urgente: cerco socio: Collaborazione a Milano
            -------------------------------------------------------------------
            Mala tempora currunt, non contattatemi piu' per questioni riguardanti il forum, grazie, il mio tempo e' finito.
            -------------------------------------------------------------------
            L'energia non si crea ne' si distrugge, ma ne sprechiamo troppa in modo irresponsabile. Sito personale: http://evlist.it
            Se fate domande tecniche e volete risposte dal forum precise e veloci, "date i dati" specificando anche l'ambiente operativo e fornendo il maggior numero possibile di informazioni.
            ------------------------------------------------

            Commenta


            • #7
              beh... calcolando che poche decine di migliaia di anni fa c&#39;erano i ghiacci perenni quasi in valpadana... il riscaldamento globale non mi sembra una novit&agrave; degli ultimi anni...<br><br>Stai tranquillo...ancora qualche decina di millenni che il ciclo delle glaciazioni si inverta, e se ti fai ibernare, potrai schettinare in Polesine... <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/f97c0685747dc38789c046e0feaf5a7d.gif" alt=""><br><br>Senza offesa, lo so che il rilievo statistico di un&#39; agricoltore si basa necessariamente su pochi anni di raccolti...<br>ma adesso non facciamo scienza ed allarmismo di chiacchere alla Ale e Franz sulla panchina.. <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/ed75c145deb30627fc5b928d10d0a07e.gif" alt=""><br><br><span class="edit">Edited by marcomato - 12/4/2007, 23:26</span>

              Commenta


              • #8
                <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (marcomato @ 12/4/2007, 23:09)</div><div id="quote" align="left">beh... calcolando che poche decine di migliaia di anni fa c&#39;erano i ghiacci perenni quasi in valpadana... il riscaldamento globale non mi sembra una novit&agrave; degli ultimi anni...<br><br>Stai tranquillo...ancora qualche decina di millenni che il ciclo delle glaciazioni si inverta, e se ti fai ibernare, potrai schettinare in Polesine... <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/1984cf8725bc4eb55d8271074010b497.gif" alt=""><br><br>Senza offesa, lo so che il rilievo statistico di un&#39; agricoltore si basa necessariamente su pochi anni di raccolti...<br>ma adesso non facciamo scienza ed allarmismo di chiacchere alla Ale e Franz sulla panchina.. <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/ff61f9d6b9ca3155541322ac01181b82.gif" alt=""></div></div><br>Questo modo di affrontare i problemi è tipico di chi poi conclude &quot;che caldo governo ladro&quot;.<br>Non disturbiamo il tuo quieto vivere con questi problemi, continua a correre felice e ignaro, forse è anche il modo migliore, aspettiamo che la storia faccia il suo corso e intanto diamoci dentro il più possibile.<br>

                Commenta


                • #9
                  <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (Lolio @ 19/1/2007, 20:05)</div><div id="quote" align="left">Faccio l&#39;agricoltore e credo di poterlo dire per esperienza personale. Avete anche voi la stessa impressione?</div></div><br>Anche io ho la stessa impressione. Premetto che non sono agricoltore di professione (anche se mi piacerebbe ma ho poca terra) ma credo che, oltre alla temperatura, dovresti &quot;sentire&quot; altri segnali anomali. Ad esempio io ho notato che:<br><br>- il mio Nocciolo, dovrebbe fiorire tra gennaio e marzo, ma non ha ancora fiorito... <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/9f4ce5f64df75fbed6ec8d5df3b2c1f1.gif" alt=""><br>- i miei piccoli Pini sono seccati tutti (circa 10) <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/9f4ce5f64df75fbed6ec8d5df3b2c1f1.gif" alt=""> ... quelli grandi, per il momento, resistono.<br>- il resto delle piante (Prugni e Cigliegi) sono, per il momento, OK.<br><br>Insomma, il clima sta cambiando e chi non sa adattarsi velocemente... crepa <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/9f4ce5f64df75fbed6ec8d5df3b2c1f1.gif" alt="">
                  Prendete il posto dove siete nati, metteteci la centrale a gas a ciclo combinato più grande d'italia, la seconda discarica di rifiuti del Piemonte, una nuova centrale ad olio di palma, la rete di teleriscaldamento mai terminata e la vostra salute messa a rischio... Poi provate a pensate al vostro futuro...

                  Commenta


                  • #10
                    <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (marcomato @ 12/4/2007, 23:09)</div><div id="quote" align="left">ma adesso non facciamo scienza ed allarmismo di chiacchere alla Ale e Franz sulla panchina.. <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/8f7bdc21ce7b2cb02ea34087bf04867a.gif" alt=""></div></div><br>Infatti ho parlato di impressioni e ho specificato di non avere strumenti per valutare il fenomeno e capirne le cause...niente scienza né allarmismo (intanto il prezzo del mais è salito dopo due anni di raccolti sotto le aspettative).

                    Commenta

                    Attendi un attimo...
                    X