annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Situazione ghiacci artici

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Situazione ghiacci artici

    Charctic Interactive Sea Ice Graph | Arctic Sea Ice News and Analysis

    Ad oggi l'estensione è la seconda più bassa di sempre, dopo il 2012.Il "formidabile" recupero del 2013, che aveva suggerito ai negazionisti climatici la fallace illusione che "i ghiacci erano tornati al livello del '79" è ormai smentita dai fatti. Come pure la famosa "pausa", ormai un ricordo.
    Il prevedibile rimbalzo a cui assisteremo probabilmente l'anno prossimo (e che scommetto riaccenderà qualche speranza in quelli che aspettano l'era glaciale) non varia minimamente il trend di graduale discesa.
    Del resto tutti gli indici sono concordi nel segnalare il riscaldamento in atto. Il 2016 si avvia ad essere annoverato fra gli anni più caldi, i fenomeni climatici mietono sempre più vittime ed anche i piccoli e timidi obbiettivi di contenimento delle temperature sembrano ormai del tutto irraggiungibili.

    http://www.meteogiornale.it/notizia/...i-ingentissimi

    Agosto 2016, altri dati confermano che è stato il più caldo di sempre - MeteoGiornale.it

    Riscaldamento globale inarrestabile. Rischio effetti devastanti entro il 2100 - MeteoGiornale.it
    Ultima modifica di BrightingEyes; 09-10-2016, 10:41.
    “Il fatto che un'opinione sia ampiamente condivisa non è affatto una prova che non sia completamente assurda.” Bertrand Russell
    O sant’asinità, sant’ignoranza, santa stolticia e pia divozione, qual sola puoi far l’anime sí buone, ch’uman ingegno e studio non l’avanza. Giordano Bruno


  • #2
    Riprendo per correggermi nella previsione dell'anno scorso...


    Originariamente inviato da BrightingEyes Visualizza il messaggio
    Il prevedibile rimbalzo a cui assisteremo probabilmente l'anno prossimo (e che scommetto riaccenderà qualche speranza in quelli che aspettano l'era glaciale) non varia minimamente il trend di graduale discesa.
    Al momento non si è verificato alcun "rimbalzo". Anzi la linea del grafico sta seguendo in maniera preoccupante il trend dell'estate 2012 che rappresenta il record di retrazione fino ad ora.
    Il formidabile "recupero" che aveva fatto gridare al miracolo i fans del carotone è ormai un ricordo, così come la famosa "pausa".
    Cosa che può dare un pò di soddisfazione sul versante della polemica, ma resta una pessima notizia per il mondo.
    “Il fatto che un'opinione sia ampiamente condivisa non è affatto una prova che non sia completamente assurda.” Bertrand Russell
    O sant’asinità, sant’ignoranza, santa stolticia e pia divozione, qual sola puoi far l’anime sí buone, ch’uman ingegno e studio non l’avanza. Giordano Bruno

    Commenta


    • #3
      La proiezione più pessimistica ... era ancora troppo ottimistica!
      Dove sarà ora quello del vermetto rosso?
      Magari è capace di interpretare questa immagine come incoraggiante, nel senso, che poteva andare peggio, anche se di poco.
      Non so immaginare lo sconquasso degli ecosistemi coinvolti, cioè praticamente tutti.




      Che sphiga! Mi perseguita da sempre: avevo una fabbrica di estintori, ed è stata distrutta da un incendio, perciò mi sono riciclato come guardia giurata, ma mi hanno rapinato della pistola, e ora che ho trovato un imbarco su una nave rompighiaccio ... è arrivato il Global Warming!

      Saluti.

      M

      Commenta


      • #4
        mi sto pisciando addosso dal ridere... per non piangere...

        aggiungo un link a un video sull'argomento
        Arctic Report Card 2018 - YouTube
        pdc Templari Kita S Plus - vers. sw 13.26. Pit x acs BLR-Integra 500 + serpentino acs maggiorato 7,7 mq. Impianto Fotovoltaico 6,75 kw Winaico, inverter ABB 6000. 3 VMC Wolf cwl-d70. Casa 180 mq netti, EPHi 45 kwh/mqa, zona E 2388 gg. Cucina a induzione. No gas. contratto Enel 6 kw.

        Commenta


        • #5
          E i grandi della Terra si stanno già attrezzando per sfruttare lo scioglimento!

          Cambiamenti climatici: l’Artico senza ghiacci e il nuovo Eldorado delle superpotenze

          Oltre a tutti i danni su precipitazioni, temperature, produttività agricola per le nazioni mediterranee si annuncia anche un possibile crollo della competitività dei porti mediterranei nei trasporti intercontinentali!
          Ma forse ora Scafetta ci trova la nuova "mini-era glaciale"! Coraggio!
          “Il fatto che un'opinione sia ampiamente condivisa non è affatto una prova che non sia completamente assurda.” Bertrand Russell
          O sant’asinità, sant’ignoranza, santa stolticia e pia divozione, qual sola puoi far l’anime sí buone, ch’uman ingegno e studio non l’avanza. Giordano Bruno

          Commenta


          • #6
            qualcuno prova a ricostruire i ghiacciai....

            finira malissimo?

            In the warming Arctic, a promising solution to climate change | Grist
            pdc Templari Kita S Plus - vers. sw 13.26. Pit x acs BLR-Integra 500 + serpentino acs maggiorato 7,7 mq. Impianto Fotovoltaico 6,75 kw Winaico, inverter ABB 6000. 3 VMC Wolf cwl-d70. Casa 180 mq netti, EPHi 45 kwh/mqa, zona E 2388 gg. Cucina a induzione. No gas. contratto Enel 6 kw.

            Commenta


            • #7
              Sicuramente
              "Il momento migliore per piantare un albero è vent'anni fa. Il secondo momento migliore è adesso."
              “Se questa scienza che grandi vantaggi porterà all'uomo, non servirà all'uomo per comprendere se stesso, finirà per rigirarsi contro l'uomo.”
              "D'ogni legge nemico, e di ogni fede"

              Commenta


              • #8
                E anche la situazione dell'Antartide appare molto meno "tranquillizzante" di quanto qualcuno pretendeva solo pochi mesi fa:

                Antartide : i ghiacci si fondono 6 volte piu velocemente di 40 anni fa << 3B Meteo
                I ghiacci dell&#39;Antartide si stanno sciogliendo rapidamente (piu che al Polo Nord) - Magazine
                “Il fatto che un'opinione sia ampiamente condivisa non è affatto una prova che non sia completamente assurda.” Bertrand Russell
                O sant’asinità, sant’ignoranza, santa stolticia e pia divozione, qual sola puoi far l’anime sí buone, ch’uman ingegno e studio non l’avanza. Giordano Bruno

                Commenta


                • #9
                  La situazione alpina è allarmante

                  Crollo di ghiaccio da oltre 4000 m sul Monte Rosa >> Meteo Live VCO

                  Effetti devastanti sulle Alpi per i ghiacciai, crollo di ghiaccio da Punta Gnifetti. Dal 2015 è il primo evento registrato in luglio dal progetto “Ghiaccio Vivo”.
                  Il crollo è avvenuto da oltre 4000 metri da Punta Gnifetti 4560 m in prossimità della via dei Francesi.

                  E questi eventi non si limitano ad essere un serissimo problema climatico (come se fosse poco) ma portano con sé imprevedibili quanto potenzialmente incontrollabili pericoli.
                  Artide: carbonio, mercurio e virus rilasciati da permafrost sciolto | Sky TG24

                  1. si stima che nel permafrost siano contenute in totale circa 1500 miliardi di tonnellate di carbonio, il triplo di quanto conservato nelle foreste di tutto il mondo.
                  2.Scongelandosi, il ghiaccio sta infatti rilasciando anche antiche patologie: è ad esempio il caso dell’antrace, che nel 2016 uccise un ragazzo e una renna nei pressi del circolo polare artico. In seguito, si scoprì che il virus proveniva proprio da una carcassa scongelata di una renna morta in seguito a un’epidemia di 75 anni prima.
                  3.A completare il preoccupante quadro si aggiungono più di 1,6 milioni di tonnellate di mercurio tossico contenute nel permafrost che, a causa del suo scioglimento, sarebbero destinate a rientrare nella catena alimentare.
                  "Il momento migliore per piantare un albero è vent'anni fa. Il secondo momento migliore è adesso."
                  “Se questa scienza che grandi vantaggi porterà all'uomo, non servirà all'uomo per comprendere se stesso, finirà per rigirarsi contro l'uomo.”
                  "D'ogni legge nemico, e di ogni fede"

                  Commenta


                  • #10
                    Quella di microrganismi patogeni congelati potrebbe apparire come la solita boutade catastrofico-fantascientifica, ma in realtà è una delle evenienze più probabili e preoccupanti!
                    Non serve pensare a Ebola, antrace o simili. Solo un banale virus influenzale troverebbe una popolazione mondiale praticamente priva di anticorpi. Troppa la differenza presumibile di antigeni.
                    Tempo fa ci si era preoccupati, giustamente, per la riesumazione di cadaveri congelati che si temeva uccisi dalla famigerata "spagnola". Un virus del genere potrebbe fare milioni di morti in pochi mesi.
                    È un problema sottovalutato.
                    “Il fatto che un'opinione sia ampiamente condivisa non è affatto una prova che non sia completamente assurda.” Bertrand Russell
                    O sant’asinità, sant’ignoranza, santa stolticia e pia divozione, qual sola puoi far l’anime sí buone, ch’uman ingegno e studio non l’avanza. Giordano Bruno

                    Commenta


                    • #11
                      Oggi giornata no per le notizie legate ai climi freddi

                      200 renne morte alle Isole Svalbard: e colpa del cambiamento climatico
                      "Il momento migliore per piantare un albero è vent'anni fa. Il secondo momento migliore è adesso."
                      “Se questa scienza che grandi vantaggi porterà all'uomo, non servirà all'uomo per comprendere se stesso, finirà per rigirarsi contro l'uomo.”
                      "D'ogni legge nemico, e di ogni fede"

                      Commenta


                      • #12
                        La Groenlandia, rispetto all' Artico, sarà anche borderline, ma neanche i suoi ghiacci se la passano bene; su Climalteranti.it >> Quando i grafici inquietano
                        un resoconto agghiacciante, a dir poco.

                        Peccato non mi riesce incollare il primo grafico, ha un "vermetto rosso' che invece di strisciare oscillando punta lo zenit come
                        ...
                        ...
                        ...
                        scusate, mi vengono solo paragoni poco edificanti.

                        M

                        Commenta


                        • #13
                          ci provo io...




                          e...
                          Parmitano dalla Iss':' "Dalle stelle si vede il riscaldamento globale, nostro nemico numero 1" - Repubblica.it
                          pdc Templari Kita S Plus - vers. sw 13.26. Pit x acs BLR-Integra 500 + serpentino acs maggiorato 7,7 mq. Impianto Fotovoltaico 6,75 kw Winaico, inverter ABB 6000. 3 VMC Wolf cwl-d70. Casa 180 mq netti, EPHi 45 kwh/mqa, zona E 2388 gg. Cucina a induzione. No gas. contratto Enel 6 kw.

                          Commenta


                          • #14
                            Grazie manfre73
                            per il tempestivo rilancio, era un peccato non mostrare quel grafico; bello dritto, eh?
                            Impalasse chi ancora nega il GW!

                            Saluti giustizieri.

                            M

                            Commenta


                            • #15
                              Originariamente inviato da Mosley Visualizza il messaggio
                              ... bello dritto, eh?
                              Impalasse chi ancora nega il GW!
                              si....
                              in effetti sembra un lungo dito che ci si infilerà dritto dritto nel kulo.
                              e non pare essere solo un "dito".
                              e non basterà la vaselina a far passar la paura.

                              Meteo Scandinavia: ondata di caldo con nuovi record in Svezia e sui monti norvegesi - MeteoGiornale.it

                              METEO: Ondata di CALDO RECORD riscrive la storia in Europa, super anomalie - MeteoGiornale.it
                              pdc Templari Kita S Plus - vers. sw 13.26. Pit x acs BLR-Integra 500 + serpentino acs maggiorato 7,7 mq. Impianto Fotovoltaico 6,75 kw Winaico, inverter ABB 6000. 3 VMC Wolf cwl-d70. Casa 180 mq netti, EPHi 45 kwh/mqa, zona E 2388 gg. Cucina a induzione. No gas. contratto Enel 6 kw.

                              Commenta


                              • #16
                                Eh sì...e mentre accade tutto questo l'umanità punta imperterrita al benessere, alla crescita, al consumo...
                                Il baratro è dietro la curva ma anziché rallentare per trovare soluzioni concrete a come costruirci un paracadute d'emergenza per affrontare l'inevitabile preferiamo saltare in corsa dal Pandino alla Ferrari. E premiamo sull'acceleratore...
                                "Il momento migliore per piantare un albero è vent'anni fa. Il secondo momento migliore è adesso."
                                “Se questa scienza che grandi vantaggi porterà all'uomo, non servirà all'uomo per comprendere se stesso, finirà per rigirarsi contro l'uomo.”
                                "D'ogni legge nemico, e di ogni fede"

                                Commenta


                                • #17
                                  Dimenticate tutto il resto: gli incendi in Alaska e in Siberia sono l’unica cosa di cui dobbiamo preoccuparci - Linkiesta.it il permafrost poi sarà il colpo di grazia.Non so,la gente spera che il cambiamento sarà graduale.Non credo avverrà cosi.Certo sono io il menagramo catastrofista come viene definita la saggia Greta.Tutto il resto è ok.Basta creare degli sparaneve appositi che ci vuole. In Antartide si sta sciogliendo il "Ghiacciaio del Giudizio Universale" ....La tecnologia ci salverà.Finora però cosi non è stato.
                                  diezedi,zona Cividale del Friuli.KWp 2,88,totalmente integrato , 20 moduli Unisolar PVL 144W , film sottile amorfi,,2 in parallelo per alimentare 10 microinverter PowerOne da 300W,PDC Templari da 300 lt,2 collettori Kloben CPC da 8 tubi flusso diretto,circolazione forzata.Azimut -90/+90,tilt 18° .Il tutto in funzione dal aprile 2014

                                  Commenta


                                  • #18
                                    Il solito mantra rincuorante della tecnologia redentrice
                                    "Il momento migliore per piantare un albero è vent'anni fa. Il secondo momento migliore è adesso."
                                    “Se questa scienza che grandi vantaggi porterà all'uomo, non servirà all'uomo per comprendere se stesso, finirà per rigirarsi contro l'uomo.”
                                    "D'ogni legge nemico, e di ogni fede"

                                    Commenta


                                    • #19
                                      Allora Signora Specie Umana
                                      mi ci vuole il suo consenso informato: dunque deve sapere che le si sta acidificando gli oceani, quindi facilmente ci resterà solo le meduse e le alghe mucillaginose; poi cià una anomalia termica importante, senza intervento il Cronovisore
                                      la dà +5 °C al 2100, in aumento ben che vada per decenni anco'

                                      Oddio che cerotto sono io, non è vero Dotto'

                                      Prego, non mi interrompa!
                                      Altro che cerotto, Lei è un cauterio! Guardi qua se si può vedere una Specie che ti fa un Sea Level Rise come il suo: Lei, se non cambia registro, al 2100 avrà un SLR di un metro o due! In aumento pure quello!
                                      Ma io domando e dico, ma come si fa a ridursi in questo stato pieto'

                                      Hiii Dottore, hiii poverina io come mi tratta ma'

                                      E vedrà come la tratto se non la smette di interrompermi!
                                      Uff!
                                      Insomma, informare l'ho informata, aggiungo che ci vuole un intervento drastico, allora, che si fa?

                                      ...

                                      ...

                                      Ma ... ma senza intervento, Dottore . . . ?

                                      Senza intervento è spacciata.

                                      ...

                                      ...

                                      ...

                                      Drastico quanto, codesto intervento, Dottore?

                                      Allora, primaditutto Lei cià una impronta ecologica esagerata, per cui le taglio via un piede e mezzo; in secondo luogo, Lei consuma troppa energia perciò d'ora in avanti si farà bastare un chilowattora elettrico e un litro di gasolioequivalente pro capite pro die, oltre naturalmente a cibo pet milleottocento chilocalorie, sempre procapite e sempre pro die

                                      Ma ... sempre-sempre, Dottore?

                                      Ma no kribbio, non sono mica Dracone! Natale, Capodanno, Pasqua e genetliaco mezzo pollo e un quartino di vino; se è gravida le segno anche mezzo litro di latte al di, ma prima deve passare la visita psichia'

                                      Ma Dottore, ma che modi bruschi! Cerchi almeno di mostrare un minimo di empati'

                                      Ma quale empatia! A una Specie che mi interrompe in continuazione? Che discute la diagnosi, non capisce la terapi'

                                      Bella terapia la sua, davve'

                                      Lei non ha capito. Deve smettere di fumare! Ciminiere, scappamenti di motori, fuochi vari.
                                      I suoi bei gabinetti -igienici eh! per carità!- eliminano dai loro cicli Potassio e Fosforo, per mandarli a far danni nelle acque e nei terreni!
                                      Deve smettere di mangiare carne, a parte i mezzi polli delle date canoniche, in modo da liberare superficie per la riforestazione su vasta scala raccomandata con dovizia di argomenti da
                                      Biotic Regulation: Main Page

                                      Commenta


                                      • #20
                                        Sempre meglio

                                        Allarme caldo, la Groenlandia si scioglie - Mondo - ANSA
                                        "Il momento migliore per piantare un albero è vent'anni fa. Il secondo momento migliore è adesso."
                                        “Se questa scienza che grandi vantaggi porterà all'uomo, non servirà all'uomo per comprendere se stesso, finirà per rigirarsi contro l'uomo.”
                                        "D'ogni legge nemico, e di ogni fede"

                                        Commenta


                                        • #21
                                          Segnalo il concetto di Deep Adaptation, secondo il quale dovremmo accettare che la razza umana sta andando incontro a prove durissime.
                                          I 2 °C in più a fine secolo, il metro di SLR alla stessa scadenza, non sarebbero che pie illusioni.

                                          Molto bene argomentato, a mio avviso, fino a spiegare come mai pusillanimi, ignoranti, e arcaici, negano l' evidenza di un Climate Change fuori controllo: hanno PAURA!
                                          Hanno paura sia del loro destino personale, sia di dover ammettere di esserne, per quota/parte, gli artefici.

                                          Buona lettura.

                                          M

                                          PS: è in inglese ... a buon intenditor, poche parole.

                                          https://www.google.com/url?sa=t&sour...ji4zq6mnBgN-TY

                                          Commenta


                                          • #22
                                            Originariamente inviato da BrightingEyes Visualizza il messaggio
                                            Non serve pensare a Ebola, antrace o simili. Solo un banale virus influenzale troverebbe una popolazione mondiale praticamente priva di anticorpi. Troppa la differenza presumibile di antigeni.
                                            Tempo fa ci si era preoccupati, giustamente, per la riesumazione di cadaveri congelati che si temeva uccisi dalla famigerata "spagnola". Un virus del genere potrebbe fare milioni di morti in pochi mesi.
                                            È un problema sottovalutato.
                                            Si. Mi devo confermare. ERA un problema sottovalutato...
                                            “Il fatto che un'opinione sia ampiamente condivisa non è affatto una prova che non sia completamente assurda.” Bertrand Russell
                                            O sant’asinità, sant’ignoranza, santa stolticia e pia divozione, qual sola puoi far l’anime sí buone, ch’uman ingegno e studio non l’avanza. Giordano Bruno

                                            Commenta


                                            • #23
                                              anche i nostri ghiacciai si stanno irreversibilmente sciogliendo...sembra dimenticato il fatto gravemente inquinante dei bombardieri in volo h24,durante la guerra fredda,che pure si perdevano le inquinanti bombe atomiche...
                                              Incidente di Palomares - Wikipedia

                                              Commenta


                                              • #24
                                                Le bombe atomiche disperse di calore non ne hanno prodotto, ma di calore ne accumuliamo quanto quattro atomiche di Hiroshima al secondo ... [1]
                                                Le bombe dell'incidente avevano potenza di circa 15 megaton, mentre la bomba di Hiroshima ce la aveva di circa 15 chiloton, vuol dire che in quindici minuti abbiamo fatto pari e il resto è tutto guadagno.

                                                Inoltre, "On an average day, there are roughly 90,000 commercial flights around the world" [2]; questo invece vuol dire che i bombardieri sempre in volo -una decina- producevano circa 1/10 000 di quanto si produce attualmente.

                                                In altre parole, l'effetto climatico di una decina di aerei in più o in meno, e di tre o quattro atomiche in più o in meno, mi sembra del tutto trascurabile.

                                                Saluti.

                                                M





                                                -----------------------
                                                1: https://www.skepticalscience.com/4-Hiroshima-bombs-per-second-widget-raise-awareness-global-warming.html
                                                2: 24 hours of global air traffic in 4 seconds - Metrocosm.

                                                Commenta


                                                • #25
                                                  Volevo farla lunga, e infiorarla di profonde analisi e di raccapriccianti sintesi, oltre naturalmente a frustare ancora una volta quello del vermetto rosso, ma

                                                  ...

                                                  ...

                                                  ma forse sono più appropriate sobrietà, stringatezza, attinenza al tema, e mille altre virtù, delle quali ne ho a pacchi, e solo per modestia non ne faccio sfoggio; ecco quindi un grafico, le cui spiegazioni stanno nell'articolo che lo produce:

                                                  For the first time since records began, the Laptev sea has yet to start freezing by late October

                                                  Extent of sea ice in the Laptev sea



                                                  1,000,000 sq km

                                                  800,000

                                                  600,000

                                                  1978-2016

                                                  400,000

                                                  2017

                                                  2018

                                                  200,000

                                                  2019

                                                  2020


                                                  J
                                                  F
                                                  M
                                                  A
                                                  M
                                                  J
                                                  J
                                                  A
                                                  S
                                                  O
                                                  N
                                                  DGuardian graphic. Source: Noaa



                                                  Maledetto grafico! Non si vuole incollare! E io che volevo farla corta, e invece mi tocca raccontarlo! Vabbe', presto fatto: nella stagione fredda di ghiaccio al Polo Nord se ne forma sempre meno e sempre più tardi mentre, nella stagione calda, se ne squaglia sempre di più e sempre prima.

                                                  Saluti.

                                                  M




                                                  Commenta

                                                  Attendi un attimo...
                                                  X
                                                  TOP100-SOLAR