annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Cosa nasconde il negazionismo del presidente USA.

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Cosa nasconde il negazionismo del presidente USA.

    Mi pare che sia troppo esemplificativo dire che è una testa vuota.
    diezedi,zona Cividale del Friuli.KWp 2,88,totalmente integrato , 20 moduli Unisolar PVL 144W , film sottile amorfi,,2 in parallelo per alimentare 10 microinverter PowerOne da 300W,PDC Templari da 300 lt,2 collettori Kloben CPC da 8 tubi flusso diretto,circolazione forzata.Azimut -90/+90,tilt 18° .Il tutto in funzione dal aprile 2014

  • #2
    Concedimelo, per una volta voglio restare fuori dal coro, e farlo nel contesto del forum è per giunta antitetico.
    Credo che stia offrendo una grande opportunità al suo paese a livello di strategia internazionale, principalmente per controbattere l'avanzata di paesi emergenti che sicuramente potrebbero surclassarlo sotto molti piani, dal militare all'economico.
    La maggior parte la considera una strategia miope e negazionista, ma pochi anni di tale strategia potrebbero avvantaggiare enormemente, mentre il resto del mondo viaggia in controcorrente.
    Regolamento: http://www.energeticambiente.it/misc.php?do=vsarules

    Commenta


    • #3
      un vantaggio che gli si ritorce contro se il livello del mare si alza,se inondazioni e carestie
      provocano stravolgimenti apocalittici,quando si tirerà le somme delle responsabilità sarà
      ben chiaro chi ha inquinato maggiormente il pianeta,la cina pur essendo un grosso
      inquinatore ha aderito formalmente ai protocolli,anche se ricava i due terzi dell'energia
      dal carbone,certo che se facessimo tutti così

      Commenta


      • #4
        Originariamente inviato da pox1964 Visualizza il messaggio

        la cina pur essendo un grosso
        inquinatore ha aderito formalmente ai protocolli,anche se ricava i due terzi dell'energia
        dal carbone,certo che se facessimo tutti così
        Giusto per essere chiari, nel solo mese di Luglio la Cina ha installato in pannelli FV, l'equivalente del 50% di tutto l'installato italiano di sempre... e noi nn siamo messi male come installato in FV.

        Oltre ha questo sta spingendo nella mobilita elettrica come nessuno al mondo.... per dire, a Pechino gli scooter sono quasi tutti elettrici e le auto elettriche immatricolate quotidianamente , fanno numeri da capogiro.
        E' ormai risaputo che la leaderschip Cinese sta spingendo a tutta forza su queste tecnologie.

        Il mercato interno sta assorbendo la quasi totalita della produzione di pannelli FV, batterie al Litio e machine elettriche.. e stiamo parlando di numeri da capogiro.

        L'India è quasi sulla stessa strada.

        In questo contesto parlare ancora di grande inquinatore è forviante perche il trend sta facendo della Cina una nazione che abbandorena il fossile in anticipo rispetto alle altre nazioni.

        Io credo che Trump con le sue politiche stia portando gli Stati Uniti a diventare una nazione sempre piu marginale nel panorama economico mondiale.. le Lobby piu minacciate ( Petrolio e carbone ) che lo hanno aiutato nella corsa alla Casa Bianca ora chiedono il onto .. ma sara un conto salato per il futuro dell'economia Americana.

        F.
        Segui on-line il funzionamento dei miei impianti in tempo reale.
        Impianto Fotovoltaico grid: 7 pannelli Sanyo HIP 205, 1.44 kWp, Az 90°, Tilt 17°, Inverter Fronius IG.15 + Impianto fotovoltaico in isola da 0,86 kWp con 10 kWh di accumulo + impianto solare termico a svuotamento da 7mq + pompa di calore Altherma 3 Compact R32 da 8 kW.

        Commenta


        • #5
          Credo che Trump rappresenti in fondo solo l'espressione della pancia profonda americana. Dei tantissimi che possiamo definire "poco acculturati" che hanno visto crollare un mondo di certezze americane nel giro di dieci anni terribili.
          Gli USA da sempre hanno questa miracolosa capacità di adattarsi e ripartire e lo hanno fatto anche stavolta, ma la cosa ha sempre un prezzo sociale che negli USA è elevato e poco compensato da un sistema statale molto poco assistenziale come lo interpretiamo in Europa.
          Trump si è presentato come il Grillo locale. Quello che parla con semplicità (e faciloneria) e ha sempre una spiegazione per tutto e pare sempre d'accordo con tutti i sempliciotti a scapito dei "soloni" politico-economico-scientifici" che dicono cose antipatiche.
          E' il bello ed il brutto della democrazia, ma quando le promesse populiste non vengono mantenute la reazione della gente è sempre di scaricare il pifferaio di turno.
          Questo, a mio parere, succederà anche a Trump. L'idea che facendo negazionismo climatico, protezionismo e la faccia dura stile Benito con la frangetta carota serva a riaprire le miniere degli Appalacchi o le fabbriche a Detroit è tenera.
          E' ovvio anche ai bambini che l'economia americana è cambiata. Il carbone si estrarrà comunque con macchinari sempre più comlessi e grandi con sempre minor coinvolgimento umano. Il petrolio da fracking e shale continuerà ad essere utilizzato, ma non cambierà di una virgola la quotidianità di chi è ormai esterno a qualsiasi possibilità di lavoro ben retribuito.
          Le FER negli USA non hanno e non avranno ancora per lungo tempo la possibilità di scalzare un sistema che è tecnologicamente avanzato e economicamente vantaggioso basato su risorse del tutto interne. Ma verranno utilizzate senza problemi laddove saranno economciamente vantaggiose. E in molti casi già lo sono.
          Il resto lo farà la tecnologia. Cina e USA sono molto diversi come potenzialità. Bene fanno i cinesi a tentare di recuperare terreno (io non credo che abbiano mirato così tanto al FV perchè angosciati dal problema del CW, ma va bene lo stesso in fondo!), ma anche negli USA le capacità di adattamento ci sono. E Trump non lo vedo come grande ostacolo, se non nel suo ristretto periodo di potere che non so nemmeno se arriverà al 4o anno.
          “Il fatto che un'opinione sia ampiamente condivisa non è affatto una prova che non sia completamente assurda.” Bertrand Russell
          O sant’asinità, sant’ignoranza, santa stolticia e pia divozione, qual sola puoi far l’anime sí buone, ch’uman ingegno e studio non l’avanza. Giordano Bruno

          Commenta


          • #6
            mentre noi abbiamo calato i livelli di consumi di energia,la cina li aumenta nonostante abbiano
            installato tantissimo fotovoltaico eolico,nel mix la quota rinnovabili è calata,certo cercano di
            correre ai ripari per il vorticoso sviluppo in pochi anni che avrà conseguenze anche a lungo
            termine,il cielo azzurro lo vediamo noi

            Commenta


            • #7
              dal 2010 al 2016 la produzione di energia in cina da carbone è cresciuta del 47% ormai come
              consumo procapite sono vicini a noi,mentre lo sviluppo delle FER non è stato altrettanto cospicuo

              Commenta


              • #8
                Mah.... altro che bene per gli american io credo che quel tipo di esseri "politici"assomiglino più a Cetto la Qualunque (quello di più PIL..u ) ...io voglio un unica gettata di cemento su tutto il pianeta e lascerei un solo albero altrimenti il MIO cane non saprebbe dove pisciare.....Meli sicuramente con le centinaia di miliardi di commesse in armi + il togliere gli svariati blocchi messi in precedenza(ps l oleodotto ha già perdite...) + il far aumentare la paura globale +per es .il permettere l importazione di trofei di caccia di animali tipo l elefante..+ il tentare di far passare in futuro i vari attivisti come "terroristi" (stile greenpeace artic per l opinione pubblica russa) visti i tagli alla ricerca ( NASA/EPA/ecc..)sullo stato di salute del NOSTRO PIANETA+i tentativi di censurare la rete(legalmente e +/-) in stile cina . Non voglio assolutamente fare il sapientone,(perchè sò di non esserlo)ma mi piacerebbe che andassi in biblioteca a farti prestare il libro L economia della ciambella. NATURALMENTE le disparità fra esseri sono sempre esistite.. Le disparita economiche risalgono al Neolitico - Le Scienze .ma per l homo,vista la sua posizione di attuale dominatore non sarebbe ora di evolvere???
                diezedi,zona Cividale del Friuli.KWp 2,88,totalmente integrato , 20 moduli Unisolar PVL 144W , film sottile amorfi,,2 in parallelo per alimentare 10 microinverter PowerOne da 300W,PDC Templari da 300 lt,2 collettori Kloben CPC da 8 tubi flusso diretto,circolazione forzata.Azimut -90/+90,tilt 18° .Il tutto in funzione dal aprile 2014

                Commenta


                • #9
                  Acchio chissa cosa gli hanno fatto da piccoli .....Cambiamenti climatici: Trump, via riferimenti da siti web governativi - GreenStyle .....Home – EDGI ....Li avranno morsicati sul sedere dopo che "essi"gli avranno rotto un bel pò le scatole.Mi immagino le scene....Avranno un bel po di materiale da dare a Wayback....
                  diezedi,zona Cividale del Friuli.KWp 2,88,totalmente integrato , 20 moduli Unisolar PVL 144W , film sottile amorfi,,2 in parallelo per alimentare 10 microinverter PowerOne da 300W,PDC Templari da 300 lt,2 collettori Kloben CPC da 8 tubi flusso diretto,circolazione forzata.Azimut -90/+90,tilt 18° .Il tutto in funzione dal aprile 2014

                  Commenta

                  Sto operando...
                  X
                  TOP100-SOLAR