riscaldamento a soffitto vs.pavimento - EnergeticAmbiente.it

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

riscaldamento a soffitto vs.pavimento

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • riscaldamento a soffitto vs.pavimento

    ciao,
    vorrei avere alcune info circa il riscaldamento a soffitto...se ne sente parlare molto poco (anche dagli installatori) e dai pareri che ho sentito per gli appartamenti non indicato (il mio di mt.3,00 di h).
    Qualcuno riesce a dare delucidazioni in materia?modalità di funzionamento,costi approssimativi, benefici/svantaggi vs. risc a pavimento?

    grazie
    ciao filippo

  • #2
    Il riscaldamento a pannelli radianti a soffitto offre un benessere termoigrometrico peggiore rispetto al sistema a pavimento:
    http://web.tiscali.it/risparmio_energetico...temperatura.jpg

    Ovvio che se uno in una casa esistente non pu smantellare i pavimenti non ci sono alternative, ma in una casa nuova non un sistema conveniente in quanto costa pi del sistema a pavimento.

    Gli installatori lo conoscono poco perch appunto viene usato poco, qualche ditta lo sta proponendo con soluzioni ad hoc con tubazioni sottili, pare che costi molto:
    http://www.edilportale.com/edilcatalogo0/E...IDProdotto=3949
    Quando autoconsumiamo 1 kWh di energia del nostro impianto FV stiamo "evitando" di far produrre in Italia 2,43 kWh di energia primaria.

    Commenta


    • #3
      grazie per i link.
      Il mio problema che devo scegliere quale tipologia di riscaldamento installare nella casa che sto per ristrutturare. Ho 3 mt di altezza e riesco a rompere solo 5 cm (non di piu) nel pavimento.
      Il risc a soffitto mi eviterebbe cmq di rompere tutti i pavimenti (100 mq) e altri impicci quali porte, finestre, scala da rifare, terrazzi ecc..
      come puoi immaginare la scelta non subito semplice ma vorrei non pentirmene in seguito...che dici?

      Commenta


      • #4
        Esistono anche sistemi a battiscopa ed un altro (sconsigliato) che prevede un reticolo di tubi annegati nel rinzaffo dell'intonacatura dei muri interni..... vedo ora che ne ha già parlato Dotting :wacko:

        http://www.vivincasa.it/casamica/articoli.asp?art=2

        image
        OSSI DI PESCA TRITATI sono un'ottima BIOMASSA alternativa

        Commenta


        • #5
          il riscaldamento a soffitto con pannelli preassemblati (tipo FCC) da prediligere al riscaldamento a pavimento solo nel caso in cui si debba fare anche raffrescamento e nel caso in cui l'impianto debba rispodenere velocemente ai carichi interni/esterni.

          In tutti gli altri casi il riscaldamento a pavimento sicuramente migliore.
          In 5 cm si pu tranquillamente fare un riscaldamento a pavimento, vedi il Velta Siccus Klima.

          ciao.

          Commenta


          • #6
            Sto ristrutturando casa e ho anch'io lo stesso problema.
            Figurati che io in 7 cm debbo far passare tutti gli impianti e l'ipotetico riscaldamento.

            Per le informazioni che ho io, il riscaldamento a pavimento microcapillare (tappeto di tubi da 7-8 mm) pu essere messo in opera in un sottile strato di intonaco o di cemento (1 cm sopra il tappeto), per questo dà una veloce risposta termica sia a pavimento che a soffitto (ammesso che a pavimento non si mettano piastrelle o altro).
            La grossa differenza sta nel fatto che su 100 mq, a pavimento ne puoi sfruttare circa 80-85, a causa di coperture non prevedibili (cucina, mobili, tappeti, tavoli e sedie), a soffitto il 96%(capita a tutti di avere piante rampicanti fuori controllo).

            Non se se posso dire l'azienda dalla quale mi sto facendo fare l'impianto ma se serve, un modo per scambiarsi l'informazione lo si trova

            Commenta


            • #7
              7 cm. sono tanti, solitamente io poso in 6 cm. in case singole, basta far passare gli impianti nel perimetro esterno.
              Quando autoconsumiamo 1 kWh di energia del nostro impianto FV stiamo "evitando" di far produrre in Italia 2,43 kWh di energia primaria.

              Commenta


              • #8
                Sono a caccia di una soluzione per integrare il riscaldamento del piano interrato che ora ha i termosifoni e consuma un cifrone. Se optassi per a soluzione a soffitto + pannelli solari credo che otterrei un buon risparmio e magari con la detrazione del 55% non andrei neanche a spendere cifroni.

                Che mi dite?

                Commenta


                • #9
                  La risposta alla tua domanda l'avresti potuta dare da solo se avessi considerato:
                  1.- la tua zona climatica;
                  2.- la tua fascia solare;
                  3.- il costo di produzione dell'energia termica in base a combustibile e sorgente utilizzata.
                  Ma sopratutto se avessi letto qualche discussione arretrata.
                  Quando autoconsumiamo 1 kWh di energia del nostro impianto FV stiamo "evitando" di far produrre in Italia 2,43 kWh di energia primaria.

                  Commenta

                  Attendi un attimo...
                  X