annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Altherma e pavimento radiante

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Altherma e pavimento radiante

    inizio con i più vivissimi complimenti per il bellissimo forum e per tutte le persone disponibili. Ho in proggetto un impianto fotovoltaico sanyo mod A-210p per una potenza di picco pari a 5,88 kwp prevedendo una resa di 6640 kwh anno abito a Udine il tutto mi alimenta l'altherma mod erhq007ad o 006 "senza riserva o box di acqua ma con la funzione anche di raffreddare per una predisposizzione ad un eventuale split"per un impianto a pavimento per il piano terra di 60/70 mq circa,tutto questo mi dovrebbe bastare sia per il riscaldamento(no acqua sanitaria non la voglio)e per il fabbisogno elettrico famigliare circa 3/3.5 kw anno la casa è molto ben isolata con vetrocamera a gas e isolamento a parete di 5 centimetri casa singola.secondo voi tutto questo è fattibile??vi ringrazio fin d'ora per l'attenzione

  • #2
    L'altherna ha un cop(resa in riscaldamento) basso infati è solo 3 e un EER di solo 2.26(resa in raffreddamento)ci sono macchine più efficenti con cop 4 e oltre. Se però ai energia sufficente per far funzionare una macchina poco efficente va bene lo stesso perchè se l'energia non la paghi non hai interesse a spendere più soldi per una pompa più efficente.

    Commenta


    • #3
      grazie mi potresti indicare qualche esempio visto che sono ancora in fase di decisone sarebbe bello avere un'ampio margine di scelta e se si puo risparmiare nel consumo ben venga cmq quello sopra riportato come lo trovi ancora grazie per l'interessamento

      Commenta


      • #4
        Originariamente inviato da vitosolar Visualizza il messaggio
        L'altherna ha un cop(resa in riscaldamento) basso infati è solo 3 e un EER di solo 2.26(resa in raffreddamento)ci sono macchine più efficenti con cop 4 e oltre.
        Quello era il vecchio modello il nuovo modello ha:
        COP = 4,34
        EER = 2,94

        Esiste in varie versioni anche per riscaldamento ad alta temperatura.

        Per quanto riguarda il dimensionamento devi sentire un termotecnico che ti faccia due conti.

        Commenta


        • #5
          per quello mi garantiscono che è ottimo ma mi piacerebbe avere altre idee o consigli magari da gente che ha gia l'altherma o cmq consigli se l'abinamento può funzionare, visto che si tratta di un bel investimento e tanti (sacrifici)

          Commenta


          • #6
            col nuovo scambio su quel posto del fv, bisogna verificare bene la convenienza. in inverno il fv produce meno e tu accend la pompa e..pagni enel. in estate vai bene se accendi il raffrescameto mentre stai producendo.
            questa e' la mia considerazione. prova fare una ricerca sul questo forum o anche su altri.
            by luca
            Fv 3.88 kwp Mit. inv. Aurora, solare temico 2piani 300lt forzato, stufa pellet, cald. condens., depuratore osmosi inversa, asciugatrice a gas,piastra induzione, in arrivo Toyota Auris Hybrid, cappotto? dubbi, ulteriore stravolgimento, costi

            Commenta


            • #7
              confermo i dati di rob74 sul cop quelli che ho postato io erano del modello precedente comunque EER è rimasto basso perchè questa macchina è progettata per il riscaldamento. Comunque io non userei l'altherna ma un sistema split perchè hanno un buon confort invernale,sono superiori in estate,anno efficenze più alte è costano meno se invece il pavimento radiante è stato gia fatto vai tranquillo con l'altherna.

              Commenta


              • #8
                Originariamente inviato da vitosolar Visualizza il messaggio
                .... perchè hanno un buon confort invernale...
                Un sistema di riscaldamento a split non lo ritengo un granchè confortevole per l'uso domestico.

                Dal punto di vista comfort è sicuramente meglio il pavimento radiante.

                Commenta


                • #9
                  Originariamente inviato da rob74 Visualizza il messaggio
                  Un sistema di riscaldamento a split non lo ritengo un granchè confortevole per l'uso domestico.

                  Dal punto di vista comfort è sicuramente meglio il pavimento radiante.
                  confermo anche per esperienza diretta: a casa mia c'è un pavimento radiante che ha lunga inerzia termica ma quando il pavimento è a regime, si sta benissimo e non lo sostituirei con null'altro.
                  A volte accendo la pompa di calore ad aria (appena arieggiata l'intera casa, in giornate fredde, quando si percepisce l'abbassamento della temperatura), l'aria diventa tiepida velocemente ma la ventola è fastidiosa, muove la polvere, la temperatura è alta nei pressi della pompa e sensibilmente più fredda da lontano.
                  E appena si spegne la pompa, la sensazione di freddo è quasi istantanea.

                  ciao
                  Termico a integrazione riscaldamento a pavimento Rotex GSU520, accumulo 500 litri, gruppo pompe RPS3, 5 pannelli piani 11,5 mq (nov. 2007);
                  FW 2,94 kWp - 12 pannelli policr. S-energy 245W, Inverter Aurora Powerone 3.0 (ago. 2012);
                  Tilt 16°, Azimuth -20°E, parz. integrato

                  Commenta


                  • #10
                    Zul, chi ti ha detto che 5,88 kWp ti daranno 6640 kWh ala tua latitudine?
                    Qui da noi, un po' più a sud, l'ARPAV ha verificato un rendimento non superiore a 1080 kWh/kWp.
                    Chiedi a chi ti ha fatto il dimensionamento di sottoscrivere un documento in cui ti paga lui la differenza, altrimenti investi gli stessi soldi in un bel cappotto fatto bene (12-18 cm in lana di roccia) e vedi che te ne restano in tasca oltre a non avere quasi più la necessità di riscaldare o raffrescare.

                    Commenta


                    • #11
                      1,129MWh/kWp installato non è così peregrino come rendimento.

                      Se non ci sono particolari problemi (azimut/tilt sballati, materiali da due soldi, sottodimensionamento dei materiali, ecc.) si dovrebbe raggiungere in modo abbastanza tranquillo.

                      Commenta


                      • #12
                        Originariamente inviato da rob74 Visualizza il messaggio
                        1,129MWh/kWp installato non è così peregrino come rendimento.

                        Se non ci sono particolari problemi (azimut/tilt sballati, materiali da due soldi, sottodimensionamento dei materiali, ecc.) si dovrebbe raggiungere in modo abbastanza tranquillo.
                        Non è peregrino ma sopravvalutato e poco realistico.

                        Commenta


                        • #13
                          Come già detto i dati sono pochi ma se non si è in presenza di problemi particolari il valore di produzione indicato è piuttosto realistico e raggiungibile da un impianto a Udine.

                          Commenta


                          • #14
                            secondo voi non si possono raggiungere quelle cifre???faccio presente che mi mettono una media e mi garantiscono di più ma anche altri venditori mi garantiscono stessi parametri circa sia con i kiocera e sunpower speriamo bene altro venditore mi ha garantito che altherma erhq007ad con tanto di grafico consuma 1860 kwh anno con cop stagionale di 4.2 parliamo da ottobre fino a marzo, a una temperatura di -15 fuori

                            Commenta


                            • #15
                              Per la produzione i dati sono realistici per il consumo non ne ho idea.

                              NESSUNO può garantirti il consumo facendoti vedere un grafico su un depliant, deve essere calcolato da un termotecnico sulla base del tuo edificio/impianto.

                              Commenta


                              • #16
                                è quello che mi hanno fatto assieme ad un ingeniere termotecnico idraulico e elettricista mi devo fidare altrimenti siamo veramente allo sfascio

                                Commenta


                                • #17
                                  Originariamente inviato da rob74 Visualizza il messaggio
                                  Come già detto i dati sono pochi ma se non si è in presenza di problemi particolari il valore di produzione indicato è piuttosto realistico e raggiungibile da un impianto a Udine.
                                  Realistico ed ottimistico. Preferisco dare una stima prudenziale ad una persona che investe decine di migliaia di euro, piuttosto che illuderlo.

                                  Commenta


                                  • #18
                                    ZUL, verifica che cop ed eer della macchina siano sufficienti ad ottenere la detrazione fiscale.
                                    Al momento mi sembra che il limite minimo sia cop 4,3 ed eer 3,8. Ma non me lo ricordo di preciso.

                                    Commenta


                                    • #19
                                      Originariamente inviato da zul-cam Visualizza il messaggio
                                      secondo voi non si possono raggiungere quelle cifre???faccio presente che mi mettono una media e mi garantiscono di più ma anche altri venditori mi garantiscono stessi parametri circa sia con i kiocera e sunpower speriamo bene altro venditore mi ha garantito che altherma erhq007ad con tanto di grafico consuma 1860 kwh anno con cop stagionale di 4.2 parliamo da ottobre fino a marzo, a una temperatura di -15 fuori
                                      Scusa ma dopo anni a progettare macchine frigorifere mi perplimo parecchio a leggere che viene garantito il funzionamento di un'unità esterna ad aria in pompa di calore con - 15.
                                      Ho progettato macchine per la Siberia, e ti assicuro che se non si lavorava con le batterie ad acqua non c'era verso per farle lavorare continuamente già con temperature di -7.

                                      A meno di non dare dei cicli di sbrinamento: cioè iniettare liquido caldo nelle batterie. E questo vuol dire che se uso il calore per sbrinare non ne ho per me.

                                      Sempre col rispetto che devo ad una scelta personale, non ti sembra poco logico investire una cifra importante per l'impianto fotovoltaico per poi buttare l'elettricità prodotta in una macchina energivora?

                                      Commenta


                                      • #20
                                        Tanto per essere chiari sul perchè considero poco logica la soluzione del fotovoltaico abbinato al sistema frigorifero.
                                        Faccio 2 conti spannometrici: impianto da 5,88 kWp = 20.000 Euro installato -> 20.000 Euro di guadagno col conto energia in 20 anni
                                        Impianto di condizionamento (con cop ed eer adeguati alla detraibilità del 55%) = 2.300 euro per l'unità esterna ed almeno 800 per ogni unità interna + installazione. Vogliamo essere buoni totale 5.000 Euro.
                                        Detraibilità = 2.750 Euro in 5 anni.
                                        Totale spesa iniziale 25.000 Euro.
                                        Rientro dopo i primi 5 anni = 2.750 di detrazioni + 10.000 di conto energia
                                        Rientro dopo 10 anni 10.000 di conto energia

                                        Mancano ancora 2.250 Euro: circa 1 anno di conto energia.

                                        Dopo 10 anni funziona ancora bene l'impianto frigo? Non ci sono state manutenzioni? Direi che è impossibile. Anzi, probabilmente bisgnerà sostituire l'unità esterna. Costo non stimabile.

                                        Vogliamo essere ottimisti di nuovo? A 20 anni tutto l'intervento costato 25.000 Euro rende 12.000 Euro di conto energia. Vale la pena?
                                        O vale di più la pena intervenire in maniera che la casa disperda meno calore (5 cm di isolante tra i muri NON sono un bell'isolamento) e quindi non sia necessario installare un sistema che costa 25.000 Euro?

                                        Commenta


                                        • #21
                                          getto un po' di scompiglio...
                                          è vero che un ottimo cappotto è indispensabile ma a casa mia che ha un discreto isolamento (6 centimetri tra muri di mattone, dimensione 40cm) a 12 ore dal fermo impianto perde 0,2 - 0,3 gradi con delta t> 20° (che vuol dire che fuori si è sottozero)... quando si raffredda la casa e ci vuole molto tempo ed energia a riportarla al punto originario? QUANDO VIENE ARIEGGIATA...

                                          Allora, se si vuole fare un buon lavoro, si deve coibentare e prevedere uno scambiatore termico per garantire l'arieggiamento... e qui nasce un ulteriore problema... se fuori ci sono odori o fumo... come fare a garantire lo scambio AUTOMATICO senza avvelenarsi?

                                          L'impianto ideale è davvero una complessità.... o no?

                                          ciao
                                          Termico a integrazione riscaldamento a pavimento Rotex GSU520, accumulo 500 litri, gruppo pompe RPS3, 5 pannelli piani 11,5 mq (nov. 2007);
                                          FW 2,94 kWp - 12 pannelli policr. S-energy 245W, Inverter Aurora Powerone 3.0 (ago. 2012);
                                          Tilt 16°, Azimuth -20°E, parz. integrato

                                          Commenta


                                          • #22
                                            Originariamente inviato da DinoR Visualizza il messaggio
                                            getto un po' di scompiglio...
                                            L'impianto ideale è davvero una complessità.... o no?

                                            ciao

                                            Note di Moderazione:
                                            Regola3d) Non è consentita la citazione di un intero messaggio. Le citazioni devono riportare solo parti significative del messaggio alle quali si vuole aggiungere un commento o un chiarimento. Eventuali ulteriori infrazioni saranno sanzionate!



                                            Casa singola ed isolata?
                                            Riscaldamento radiante? (A pavimento)
                                            Comunque i sistemi di ventilazione forzata seri sono filtranti.
                                            Ultima modifica di gymania; 06-11-2009, 15:42.

                                            Commenta


                                            • #23
                                              ciao Ecolution in merito alla tua e i -15 loro me la mettono come temperatura max....e sempre in merito alla tua discussione sul ritorno economico le cifre ti confermo sono quelle che dici, comunque una banca del Nord Est.....con calcoli alla mano e programmi vari mi dice che loro.....si beccano tutto e solo il gse per 19 anni quindi 2800 circa all'anno per 19 =53200 seconto voi se a loro interessa sarà o no un affare senza contare il grosso risparmio bollette enel che nel mio casoi 700 all'anno.

                                              Commenta


                                              • #24
                                                Originariamente inviato da Ecolution Visualizza il messaggio
                                                Realistico ed ottimistico. Preferisco dare una stima prudenziale ad una persona che investe decine di migliaia di euro, piuttosto che illuderlo.
                                                Torno a ripetere, quel valore in assenza di problemi particolari è realistico e stimato in modo corretto senza ingenerare false speranze al cliente.

                                                Commenta


                                                • #25

                                                  Note di Moderazione:
                                                  Regola3d) Non è consentita la citazione di un intero messaggio. Le citazioni devono riportare solo parti significative del messaggio alle quali si vuole aggiungere un commento o un chiarimento.



                                                  Mi sa che conosco il prodotto finanziario... Ti chiedono anche l'assicurazione all risk sull'impianto e fano la verifica di produttività ogni 5 anni. Giusto?
                                                  Sto appunto dimensionando 2 impianti FV finanziati così: da luglio la banca ha aperto il prodotto anche al veneto.
                                                  Ultima modifica di gymania; 06-11-2009, 15:43.

                                                  Commenta


                                                  • #26
                                                    si ma tutto incluso nel conto... quindi a livello di soldi io nn tiro fuori niente comunque da valutare forse è meglio un debito personale almeno ala fine un euro se lo guadagna

                                                    Commenta


                                                    • #27
                                                      concordo

                                                      Originariamente inviato da Ecolution Visualizza il messaggio
                                                      Preferisco dare una stima prudenziale ad una persona che investe decine di migliaia di euro, piuttosto che illuderlo.
                                                      la correttezza è ancora un valore
                                                      visto che il sole è il comune denominatore anche per questa discussione
                                                      ti chiedo gentilmente il tuo punto di vista su integrazione solare al riscaldamento qui
                                                      http://www.energeticambiente.it/term...aldamento.html
                                                      ed in termini di confronto COP aerotermia_VS_geotermia qui
                                                      http://www.energeticambiente.it/geot...ria-acqua.html

                                                      ciao Ecolution

                                                      massimo
                                                      se vuoi vivere e star bene, prendi la vita come viene

                                                      Commenta


                                                      • #28
                                                        Originariamente inviato da tekneri Visualizza il messaggio
                                                        la correttezza è ancora un valore
                                                        massimo

                                                        Note di Moderazione:
                                                        Regola3d) Non è consentita la citazione di un intero messaggio. Le citazioni devono riportare solo parti significative del messaggio alle quali si vuole aggiungere un commento o un chiarimento.



                                                        Considero la correttezza la base di qualsiasi rapporto umano. Tanto più quando si parla di spendere soldi altrui.
                                                        Preferisco dare ciò che realmente serve ad un cliente, piuttosto che lucrare sulla sua ignoranza.
                                                        Appena torno dagli appuntamenti ti scrivo nei thread che hai linkato.
                                                        Comunque tutta questa discussione non fa altro che confermare la mia teoria: l'applicazione di FER è un modo di vedere, una filosofia. Fermo restando un risultato scientificamente calcolato, la via per ottenerlo dipende da fattori variabili e puramente personali su cui si potrebbe discutere per giorni. Magari davanti ad una birra
                                                        Ultima modifica di gymania; 06-11-2009, 15:43.

                                                        Commenta


                                                        • #29
                                                          Originariamente inviato da Ecolution Visualizza il messaggio
                                                          Scusa ma dopo anni a progettare macchine frigorifere mi perplimo parecchio a leggere che viene garantito il funzionamento di un'unità esterna ad aria in pompa di calore con - 15.
                                                          E' dotata anche di una resistenza elettrica per garantire il corretto funzionamento (sopratutto in fase di spunto quando è particolarmente freddo) e la temperatura acqua calda in uscita.

                                                          Commenta


                                                          • #30
                                                            io Riscaldo e Raffresco già da un'anno con la Daikin Altherma , me la sono collegata da me e tutto l'impianto a p.r. è monitorato e faccio tutto con l'energia elettrica aiutata da FV e minieolico .
                                                            Devo dire che funziona egregiamente anche sè non è tutto oro quello che luccica.

                                                            p.s.
                                                            ho pure le termostrisce elettriche sotto il pavimento di alcuni locali

                                                            saluti
                                                            Mario
                                                            minieolico.it

                                                            Commenta

                                                            Attendi un attimo...
                                                            X
                                                            TOP100-SOLAR