annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Dimensionamento circuiti pavimento radiante

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Dimensionamento circuiti pavimento radiante

    Ciao,
    nella mia ristrutturazione stiamo mettendo un pavimento radiante abbinato ad una PDC, si sta dimensionando tutto per fare sia riscaldamento che raffrescamento col radiante.
    Il radiante sarà un RDZ Cover per il piano da 70mq e RDZ Cover HP per l'altro da 90mq col massimo isolamento sotto la bugna (5/6 cm) e montato con passo 8.3. Il tubo è un RDZ tech PE-XC 17-13 Interior Layer. I 160mq netti totali dovranno produrre un carico termico di progetto di poco più 11 KW, quindi di media circa 70 W/mq.

    Ieri ho visto portare in cantiere due collettori da 8+8 (come aveva dimensionato in un preventivo di massima una ditta fornitrice); non sono pochi 8 circuiti in particolare per il piano da 90mq? da alcuni software di simulazione ho visto che un circuito di solito fornisce 7-8mq a quel passo e con quel tubo; se io ne ho 90 (netti) allora ho bisogno di 12 / 13 circuiti; no?
    Cosa accade se si sottodimensionano i circuiti? si devono poi avere maggiori portate che creano più rumori, no?

    Grazie per l'aiuto, spero tempestivo che almeno lunedi li blocco se il dimensionamento non è corretto.

    Aggiungo delle info sulle camere:
    piano notte da 70mq: camere da letto di 23,14,17mq - bagno da 8.3mq e disimpegno da 5mq
    piano giorno da 90mq: salone da 42mq, cucina + tinello + pranzo da 41mq, bagno da 5mq, ripostiglio da 2mq
    Ultima modifica di tommytek; 05-03-2016, 08:27. Motivo: aggiunte info
    PDC Templari Kita M, Boiler TML Wp1V da 500lt, puffer separatore idraulico in mandata da 300lt, impianto doppia temperatura (radiante RDZ 165 mq + 11 fancoil idronici Innova usati sporadicamente) con 2 circolatori Magna3 2560 - VMC Paul Novus 450 con ricircolo e batteria di Post. Sistema di termoregolazione fatto da me, interfacce IO e sonde su bus rs485. Zona Climatica D gradi giorno 1.694

  • #2
    Fare tutto a passo 8.3 mi sembra decisamente eccessivo, va bene per bagno e zone perimetrali (possibile che sia anche oltre al limite come raggio di curvatura del tubo).
    Se fanno meta' e meta' sono 85 metri per circuito con collettore da 8, mi sembra ancora accettabile. Dovrebbero avere fatto un progetto per l'impianto, no?
    Padova (zona E, 2383 gg), casa di 100mq, due piani accostata, classe C, 2 persone, pdc ecodan 4 kW + hybridcube 300l, radiante a secco a soffitto/parete, 4.5 kWp FV su falda ESE, induzione, VMC VL-100, prelievo annuale 1500 kWh

    Commenta


    • #3
      avere un passo inferiore richiede solo più tubo (che costa poco) e avendo maggiore resa consente tenere una T di mandata più bassa; sbaglio qualcosa? Quei pochi euro di tubo in più ti portano risparmio per tutta la vita, considerando che ogni 1° di Tm risparmiato aumenta il COP della pdc se non erro di 2.5% circa.

      Per il progetto dell'impianto ancora non l'ho visto perchè dovevano farselo fare, ora stavano mettendo i collettori perchè lunedi inizia l'elettricista. Mi puzza però...

      Quando dici "se fanno metà e metà" intendi dire cosa in particolare? Fare un po a passo 8.3 e un pò a passo maggiorato?

      Usando questo tool Regolo calcolatore riscaldamento a pavimento | Schlüter-Systems ho visto che con passo 7.5 abbiamo che hai 7mq a circuito da circa 90mt di tubo. Quindi in zona notte servono 10 circuiti e in zona giorno 90/7 = 13 circuiti.
      PDC Templari Kita M, Boiler TML Wp1V da 500lt, puffer separatore idraulico in mandata da 300lt, impianto doppia temperatura (radiante RDZ 165 mq + 11 fancoil idronici Innova usati sporadicamente) con 2 circolatori Magna3 2560 - VMC Paul Novus 450 con ricircolo e batteria di Post. Sistema di termoregolazione fatto da me, interfacce IO e sonde su bus rs485. Zona Climatica D gradi giorno 1.694

      Commenta


      • #4
        Indicativamente, con passo 15 e mandata a 35, hai 70 W/mq a T di progetto, quindi forse 2 giorni l'anno, per il resto userai mandate di 30 gradi e la pdc ci va a nozze.
        Il tubo quanto te lo fanno pagare? Non credo meno di 1-1.5 euro, quindi stiamo parlando di 500-1000 euro di tubo in meno (e altri 200-300 tra collettori e testine).
        Hai voglia a recuperarli con il vantaggio del COP! C'e un limite oltre il quale non ha senso andare. Poi tutto sta a vedere se questo risparmio te lo passano o se lo instascano.
        Per dati piu' precisi servirebbe il progetto, sapere che massetto hai, se metti legno o piastrelle etc.
        In ogni caso se mettono su un collettore senza progetto, sai gia' che non stanno lavorando con cognizione di causa.
        Padova (zona E, 2383 gg), casa di 100mq, due piani accostata, classe C, 2 persone, pdc ecodan 4 kW + hybridcube 300l, radiante a secco a soffitto/parete, 4.5 kWp FV su falda ESE, induzione, VMC VL-100, prelievo annuale 1500 kWh

        Commenta


        • #5
          si corretto; con passo 15 a TM 35° ha circa 70 W/mq, con passo 7.5 hai circa 15 W/mq in più, o parità di W una Tm più bassa. Nel mio caso abbiamo concordato un X per il radiante indipendentemente dal passo di posa; quindi più è basso e più ci "risparmio" io con COP migliori. Metterò piastrelle in Gres. Il termotecnico mi ha indicato un massetto fibrorinforzato di nome Leca Paris 2.0 con conducibilità > 2; mi pare molto interessante anche perchè si può posare senza rete e con 3cm di spessore (sotto il gres, 4 sotto parquet).

          Lunedi vedo di chiarire con gli idraulici la storia dei collettori; sicuramente stanno prendendo una cantonata. Da quel che ho capito il progetto definitivo era in corso ma si stavano portando avanti seguendo uno di massima fatto tempo fa.
          PDC Templari Kita M, Boiler TML Wp1V da 500lt, puffer separatore idraulico in mandata da 300lt, impianto doppia temperatura (radiante RDZ 165 mq + 11 fancoil idronici Innova usati sporadicamente) con 2 circolatori Magna3 2560 - VMC Paul Novus 450 con ricircolo e batteria di Post. Sistema di termoregolazione fatto da me, interfacce IO e sonde su bus rs485. Zona Climatica D gradi giorno 1.694

          Commenta


          • #6
            Hai fatto il massetto Paris della Leca ?

            Commenta


            • #7
              Ciao Silv, no per ora non ancora. Siamo un pò a rilento coi lavori e il massetto comunque lo sceglieremo più in la. Un termotecnico mi parlava anche di un massetto (più costoso) autolivellante con conducibilità fino a 2.7 (vs 2 di Leca)
              PDC Templari Kita M, Boiler TML Wp1V da 500lt, puffer separatore idraulico in mandata da 300lt, impianto doppia temperatura (radiante RDZ 165 mq + 11 fancoil idronici Innova usati sporadicamente) con 2 circolatori Magna3 2560 - VMC Paul Novus 450 con ricircolo e batteria di Post. Sistema di termoregolazione fatto da me, interfacce IO e sonde su bus rs485. Zona Climatica D gradi giorno 1.694

              Commenta


              • #8
                Grazie tommytek
                Ultima modifica di silv; 07-04-2016, 09:54.

                Commenta


                • #9
                  Ciao, esiste un software free ( o di poco costo) per disegnare gli anelli del riscaldamento a pavimento ?

                  Commenta

                  Attendi un attimo...
                  X
                  TOP100-SOLAR