annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Ecobonus, sismabonus, risparmio energetico e FV con accumulo esame Decreto Rilancio

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Cioè passare da termoautonomo ad impianto centralizzato?
    vedi la soluzione daikin altherma 3 WS, sembra fatta apposta

    Commenta


    • Non mi sono spiegato. Siamo 48 appartamenti termoautonomi. L'amministratore ha contattato serio professionisti per il 110% e sicuramente proporranno il cappotto e cambio finestre come trainanti. Probabilmente ci sarebbe anche la possibilità di fare ACS e riscaldamento centralizzato. Ora se non fossi d'accordo con questa ultima proposta, ed i primi interventi fossero sufficienti per il salto di due classi, potrei rimanere autonomo con PDC trainata?

      Commenta


      • "cambio finestre come trainanti. "
        che infatti non sono trainanti, cominciate con il piede giusto vedo.
        5.76 kW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 kW , 2 boiler 0-1200W in serie, controllo domotico , SDM220Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Aderite al Team di monitoraggio denominato EnergeticAmbiente su Pvoutput.org , così sapremo ogni giorno quanta energia pulita hanno prodotto gli amici del forum. Questo il link del Team ?https://pvoutput.org/listteam.jsp?tid=1115

        Commenta


        • Hai ragione, scusa. Le finestre non sono trainanti ma trainate.
          VIsto però la confusione negli interventi che temo potranno proporre, chiedevo: se volessi rimanere autonomo posso accedere al 110% per installare nel mio appartamento PDC trainata dagli interventi condominiali?

          Commenta


          • Ricordo che l'assemblea condominiale non ha alcun diritto sulle parti private. Nessuno può obbligarti a fare lavori che non vuoi

            Commenta


            • Si, ma se l'assemblea dovesse approvare l'eventuale proposta di riscaldamento centralizzato utilizzando il bonus 110, io poi potrei comunque accedere al bonus per installare una PDC per il mio appartamento?

              Commenta


              • Forse non sono stato chiaro. L’assemblea non può importi di eliminare la tua caldaia privata. E visto che il trainante del condominio sarà il cappotto, tu potrai fare quello che vuoi

                Commenta


                • Chiarissimo. Grazie.

                  Commenta


                  • https://www.ingenio-web.it/30231-sup...se-stravincono


                    al 15 marzo 2021meno di 7000 interventi al 110% finiti.
                    calcolando che se ne parla da marzo 2020, fatta legge a maggio, operativo da luglio ... direi che la risposta è veramente deludente ...

                    Commenta


                    • "per installare nel mio appartamento PDC trainata dagli interventi condominiali?"
                      questo sarebbe passibile se il trainante fosse il cappotto ma se fate riscaldamento centralizzato e acqua calda centralizzata la vedo dura installare la PDC nel proprio appartamento.

                      A mio modesto parere no, non potresti farlo.
                      5.76 kW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 kW , 2 boiler 0-1200W in serie, controllo domotico , SDM220Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Aderite al Team di monitoraggio denominato EnergeticAmbiente su Pvoutput.org , così sapremo ogni giorno quanta energia pulita hanno prodotto gli amici del forum. Questo il link del Team ?https://pvoutput.org/listteam.jsp?tid=1115

                      Commenta


                      • Lunedì abbiamo assemblea. A questo punto devo cercare di fare opera di convincimento per evitare questa possibilità.
                        Grazie.

                        Commenta


                        • Originariamente inviato da salvape Visualizza il messaggio
                          Non mi sono spiegato. Siamo 48 appartamenti termoautonomi. L'amministratore ha contattato serio professionisti per il 110% e sicuramente proporranno il cappotto e cambio finestre come trainanti. Probabilmente ci sarebbe anche la possibilità di fare ACS e riscaldamento centralizzato. Ora se non fossi d'accordo con questa ultima proposta, ed i primi interventi fossero sufficienti per il salto di due classi, potrei rimanere autonomo con PDC trainata?
                          Se è una pompa di calore è trainante, e non trainata, se invece opti per caldaia a condensazione in classe A è trainata, comunque se fossi in te resterei autonomo su tutto, odio dipendere dagli altri o peggio saldare i conti degli altri.
                          Fai leva per l'autonomia e per le basse temperature si risparmia di più. E ricorda che la pompa di calore è trainante quanto il cappotto, il resto sono tutti trainati.

                          Commenta


                          • Oltre che sull’autonomia farei leva sul fatto che per trasformare 48 impianti termoautonomi in un unico impianto centralizzato ci sono lavori importanti da fare in ogni singolo appartamento. Idem per l’acqua calda sanitaria: dell’impianto centralizzato deve poi entrare in ogni singolo appartamento.

                            Tra i trainati che si possono fare nei singoli appartamenti ricordo che ci sono anche le schermature solari (tende da sole) che in estate aiutano molto.
                            FV: 4.68 kwp - 13 PANNELLI SunPower X22 - 360wp - inverter ABB UNO-DM 4 - azimuth = 10 - tilt = 15° - dal 15/02/2019 - Penta-split Daikin Stylish con gas R32 (25+25+25+25+42) dal 31/10/2018 http://pvoutput.org/list.jsp?id=73607

                            Commenta


                            • Originariamente inviato da JO GREEN Visualizza il messaggio
                              ...Tra i trainati che si possono fare nei singoli appartamenti ricordo che ci sono anche le schermature solari (tende da sole) che in estate aiutano molto.


                              diezedi,zona Cividale del Friuli.KWp 2,88,totalmente integrato , 20 moduli Unisolar PVL 144W , film sottile amorfi,,2 in parallelo per alimentare 10 microinverter PowerOne da 300W,PDC Templari da 300 lt,2 collettori Kloben CPC da 8 tubi flusso diretto,circolazione forzata.Azimut -90/+90,tilt 18° .Il tutto in funzione dal aprile 2014

                              Commenta


                              • Grazie alla pronuncia 8500/2021 della Cassazione, il Fisco potrà contestare i presupposti alla base della detrazione fino allo scadere del termine di accertamento della dichiarazione dei redditi in cui è indicata l’ultima rata. Ad esempio, per spese di ristrutturazione sostenute nel 2020 si potrà arrivare al 31 dicembre 2035. Ci saranno riflessi anche sulle ipotesi di compravendite, cessioni dei crediti, lavori in condominio.

                                Commenta


                                • Una domanda, chi sa leggere la bolletta luce, perché non capisco i dati, nel senso 4000 kW annui ok che sarebbero quasi 12 kW al giorno, poi mi ritrovo una scaletta mensile che mi dà una fluttuazione mensile da 3.8 a 4.9 kW mese , o mi sono perso qualcosa o non ho capito come calcolano i consumi, qualche idea ??

                                  Commenta


                                  • Se parli di kW si tratta della massima potenza assorbita nel mese di riferimento.
                                    Io ho 6kW di potenza impegnata (o se preferisci “di contatore “). A gennaio con la PDC accesa arrivo ad assorbire 6kW, ad aprile difficilmente supero i 4kW.

                                    Se parliamo di consumi sono espressi in kWh e probabilmente 4.000 kWh sono i tuoi consumi annui.
                                    FV: 4.68 kwp - 13 PANNELLI SunPower X22 - 360wp - inverter ABB UNO-DM 4 - azimuth = 10 - tilt = 15° - dal 15/02/2019 - Penta-split Daikin Stylish con gas R32 (25+25+25+25+42) dal 31/10/2018 http://pvoutput.org/list.jsp?id=73607

                                    Commenta


                                    • Domanda per chi ha iniziato o è ben informato: nelle fatture che mi farò fare devo fare mettere qualche dicitura particolare oltre ovviamente all'indirizzo dell'immobile oggetto di lavori e al numero di pratica CILA aperta?

                                      Altra cosa: che voi sappiate se uno NON usufruisce di cessione del credito e sconto in fattura (quindi detrae direttamente i lavori), può fare i pagamenti liberamente, senza guardare a SAL e percentuali di avanzamento? Cioè posso pagare chi mi pare quando mi pare?

                                      Commenta


                                      • Originariamente inviato da JO GREEN Visualizza il messaggio
                                        Se parli di kW si tratta della massima potenza assorbita nel mese di riferimento.
                                        Io ho 6kW di potenza impegnata (o se preferisci “di contatore “). A gennaio con la PDC accesa arrivo ad assorbire 6kW, ad aprile difficilmente supero i 4kW.

                                        Se parliamo di consumi sono espressi in kWh e probabilmente 4.000 kWh sono i tuoi consumi annui.
                                        Ok Avevo capito che i 4000 erano annui, ma non capivo gli altri visto che il mio contratto prevede 3.0kw e ho visto punte di quasi 5

                                        Commenta


                                        • Si vede che è arrivato qualcuno con il sale in zucca, finalmente!

                                          A9EF70C4-6796-48C8-8A3C-93A2534BE466.png
                                          5.76 kW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 kW , 2 boiler 0-1200W in serie, controllo domotico , SDM220Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Aderite al Team di monitoraggio denominato EnergeticAmbiente su Pvoutput.org , così sapremo ogni giorno quanta energia pulita hanno prodotto gli amici del forum. Questo il link del Team ?https://pvoutput.org/listteam.jsp?tid=1115

                                          Commenta


                                          • Certo per ora parlo di aria fritta però anche se non è necessaria per partire la conformità dev esserci comunque immagino? E come fai a saperlo prima?Comunque vedremo ,grazie.
                                            diezedi,zona Cividale del Friuli.KWp 2,88,totalmente integrato , 20 moduli Unisolar PVL 144W , film sottile amorfi,,2 in parallelo per alimentare 10 microinverter PowerOne da 300W,PDC Templari da 300 lt,2 collettori Kloben CPC da 8 tubi flusso diretto,circolazione forzata.Azimut -90/+90,tilt 18° .Il tutto in funzione dal aprile 2014

                                            Commenta


                                            • Non è aria fritta appena il provvedimento ci sarà, e ci sarà perchè sono partiti solo una miseria di cantieri, basterà fare la CILA al comune e sarà titolo valido per partire e se pensate che la proposta arriva dall'ENEA significa che proprio era inevitabile.
                                              5.76 kW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 kW , 2 boiler 0-1200W in serie, controllo domotico , SDM220Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Aderite al Team di monitoraggio denominato EnergeticAmbiente su Pvoutput.org , così sapremo ogni giorno quanta energia pulita hanno prodotto gli amici del forum. Questo il link del Team ?https://pvoutput.org/listteam.jsp?tid=1115

                                              Commenta


                                              • Si certo son d accordo ma bisogna aspettare però ho letto che la necessità di conformità resta per gli eventuali controlli...poi tu potrai dire : eh ma non potevo saperlo c era il LD???
                                                diezedi,zona Cividale del Friuli.KWp 2,88,totalmente integrato , 20 moduli Unisolar PVL 144W , film sottile amorfi,,2 in parallelo per alimentare 10 microinverter PowerOne da 300W,PDC Templari da 300 lt,2 collettori Kloben CPC da 8 tubi flusso diretto,circolazione forzata.Azimut -90/+90,tilt 18° .Il tutto in funzione dal aprile 2014

                                                Commenta


                                                • Si certo son d accordo anche che bisogna aspettare l uscita delle modifiche, si son già sperperati fiumi di bit al riguardo ,però ho letto che la necessità di conformità resta per gli eventuali controlli...poi tu potrai dire : eh ma non potevo saperlo c era il LD???
                                                  diezedi,zona Cividale del Friuli.KWp 2,88,totalmente integrato , 20 moduli Unisolar PVL 144W , film sottile amorfi,,2 in parallelo per alimentare 10 microinverter PowerOne da 300W,PDC Templari da 300 lt,2 collettori Kloben CPC da 8 tubi flusso diretto,circolazione forzata.Azimut -90/+90,tilt 18° .Il tutto in funzione dal aprile 2014

                                                  Commenta


                                                  • diezedi se ci sarà questa nuova possibilità c'è poco da dire si e mah, se lo fanno è per snellire non per creare altri intralci :
                                                    Questo era l'intento solo di quelli dell "potenza di fuoco" che sparavano solo bolle di sapone per non dire altro e rimanere in termini corretti.
                                                    Che poi il caseggiato, qualsiasi esso sia, debba essere in regola, su questo non ci piove nemmeno per chi fa lavori al 50%.
                                                    5.76 kW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 kW , 2 boiler 0-1200W in serie, controllo domotico , SDM220Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Aderite al Team di monitoraggio denominato EnergeticAmbiente su Pvoutput.org , così sapremo ogni giorno quanta energia pulita hanno prodotto gli amici del forum. Questo il link del Team ?https://pvoutput.org/listteam.jsp?tid=1115

                                                    Commenta


                                                    • Ma non ho capito, un conto è dire che non occorre la certificazione di conformità urbanistica (intendo il pezzo di carta) e un altro dire che l’edificio può avere abusi edilizi senza ripercussioni sulla fruizione della detrazione.

                                                      Commenta


                                                      • Originariamente inviato da dolam Visualizza il messaggio
                                                        ...Che poi il caseggiato, qualsiasi esso sia, debba essere in regola, su questo non ci piove nemmeno per chi fa lavori al 50%.
                                                        Eh beh allora comè che è venuto fuori solo ora questo casino ... solo perchè ora lo chiedono preventivamente?Chiedo eh ...perchè tutti quelli con il 50 in corso dobbiamo pregare e accendere lumini??

                                                        diezedi,zona Cividale del Friuli.KWp 2,88,totalmente integrato , 20 moduli Unisolar PVL 144W , film sottile amorfi,,2 in parallelo per alimentare 10 microinverter PowerOne da 300W,PDC Templari da 300 lt,2 collettori Kloben CPC da 8 tubi flusso diretto,circolazione forzata.Azimut -90/+90,tilt 18° .Il tutto in funzione dal aprile 2014

                                                        Commenta


                                                        • Io negli anni scorsi non l avevo mai letta questa cosa del certificato necessario per poter accedere alle detrazioni
                                                          diezedi,zona Cividale del Friuli.KWp 2,88,totalmente integrato , 20 moduli Unisolar PVL 144W , film sottile amorfi,,2 in parallelo per alimentare 10 microinverter PowerOne da 300W,PDC Templari da 300 lt,2 collettori Kloben CPC da 8 tubi flusso diretto,circolazione forzata.Azimut -90/+90,tilt 18° .Il tutto in funzione dal aprile 2014

                                                          Commenta


                                                          • "Chiedo eh ...perchè tutti quelli con il 50 in corso dobbiamo pregare e accendere lumini??"

                                                            si , in effetti è questo che il 110% ha sollevato, in realtà la conformità urbanistica ci doveva sempre essere solo che non andava asseverata, ora la responsabilità diretta dell'asseveratore ha fatto si che diventasse un problema e chi sfortunatamente dovesse essere sottoposto a controllo il rischio potrebbe correrlo con ciò che ne consegue.

                                                            Per me si risolve solo con una sanatoria generale e non c'è altro modo di fare, hanno sollevato un problema a posteriori , lo Stato ha bisogno di denaro ed ecco che magicamente spunterà la sanatoria generale per tutto.

                                                            Del resto è l'unica soluzione per tornare a dormire sonni tranquilli per chi ha usufruito di incentivi 50/60/75/85% dove i lavori si facevano senza guardare il pregresso, diciamo come se il "vecchio" non fosse mai esistito ma in realtà la conformità doveva esserci già da allora.
                                                            5.76 kW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 kW , 2 boiler 0-1200W in serie, controllo domotico , SDM220Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Aderite al Team di monitoraggio denominato EnergeticAmbiente su Pvoutput.org , così sapremo ogni giorno quanta energia pulita hanno prodotto gli amici del forum. Questo il link del Team ?https://pvoutput.org/listteam.jsp?tid=1115

                                                            Commenta


                                                            • Vi dico quello che è successo a me: a luglio 2020 ho dovuto ristrutturare un mio appartamento, con detrazioni al 50%. La prima cosa che ho dovuto fare è stata sanare le discrepanze fra lo stato dell'immobile di quel momento e le piante depositate all'ufficio Urbanistica. Fortunatamente erano tutti errori imputati alla ditta costruttrice ( io non avevo minimamente modificato nulla, dal momento dell'acquisto ): il geometra ha misurato tutto l'appartamento, ha chiesto al Comune la sostituzione delle planimetrie con il nuovo stato attuale e solo dopo abbiamo potuto iniziare i lavori. Il Comune non ha preteso oneri di sanatoria dato che le difformità non erano state causate da me. Senza quel passaggio non avrei avuto diritto alle detrazioni del 50%

                                                              Commenta

                                                              Attendi un attimo...
                                                              X
                                                              TOP100-SOLAR