annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Ecobonus, sismabonus, risparmio energetico e FV con accumulo esame Decreto Rilancio

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • E se loro non potranno beneficiare gireranno a loro volta alle banche il credito, ma alla fine della fiera secondo il mio umile pensiero è che tutto questo sia stato fatto per dare soldi alle banche.

    Commenta


    • Originariamente inviato da nll Visualizza il messaggio
      ... ma intanto ci paga su il 100% delle sue tasse subito il primo anno! ...
      Non ho capito questo passaggio .... by_x credo che intenda che alla fine della fiera son sempre soldi di tutti ,andando oltre,come quelli del next generation, dei green bond nel quantitative easing ,ecc ecc tutto a debito intanto money make money resta sempre il motto più apprezzato e pure ringraziarli dovremmo per averci salvato dal morir di fame chiusi in gabbia/casa.
      Ultima modifica di diezedi; 04-04-2021, 21:27.
      diezedi,zona Cividale del Friuli.KWp 2,88,totalmente integrato , 20 moduli Unisolar PVL 144W , film sottile amorfi,,2 in parallelo per alimentare 10 microinverter PowerOne da 300W,PDC Templari da 300 lt,2 collettori Kloben CPC da 8 tubi flusso diretto,circolazione forzata.Azimut -90/+90,tilt 18° .Il tutto in funzione dal aprile 2014

      Commenta


      • Originariamente inviato da nll Visualizza il messaggio
        Non ne ero sicuro, anche perché non avendo i soldi da anticipare, sto cercando una impresa e sarà lei che ne beneficerà, in quanto tempo saranno affari suoi
        Non è semplice trovare chi ha voglia di sbattersi per farti lo sconto in fattura soprattutto per il 110, ma ora hanno cambiato le regole e se ti dicono che per il 50% e per il 65% lo fanno, puoi sempre spiegargli che le agevolazioni fiscali sono tutte state allineate, unica differenza e nella percentuale, le pratiche dovrebbero averle già allineate se non lo sono è questione di poco, quindi fare una pratica o l'altra sarà la medesima cosa.

        Comunque ti dico che noi ci abbiamo messo 5 mesi per trovare tutti i fornitori con sconto in fattura, abbiamo avuto dei momenti in qui volevamo gettare la spugna, ma il tempo e la perseveranza ha dato ottimi frutti, o c'è sempre l'alternativa di cedere il credito alla banca o al menager contractor, ma non è mai stato la strada che volevo percorrere.

        Commenta


        • Originariamente inviato da diezedi Visualizza il messaggio
          Non ho capito questo passaggio .
          Lui deve emettere fattura come se io l'avessi pagato, e quindi per quell'anno ci paga le tasse per l'intero importo, scalandosi dall'imposta solo la frazione di 1/5 (del 110% complessivo).

          ••••••••••••

          Commenta


          • Originariamente inviato da nll Visualizza il messaggio
            ... scalandosi dall'imposta solo la frazione di 1/5 (del 110% complessivo).
            Ah ok 1,2/5 del fatturato.Hai detto niente.Se ceduto ad altri come in realtà avviene nel 99% dei casi questi non hanno ft niente direttamente ma hanno altre entrate...poi son curiosone mi piacerebbe sapere che giro faranno i crediti dei vostri/nostri crediti prima di essere incassati.
            Ultima modifica di diezedi; 04-04-2021, 21:21.
            diezedi,zona Cividale del Friuli.KWp 2,88,totalmente integrato , 20 moduli Unisolar PVL 144W , film sottile amorfi,,2 in parallelo per alimentare 10 microinverter PowerOne da 300W,PDC Templari da 300 lt,2 collettori Kloben CPC da 8 tubi flusso diretto,circolazione forzata.Azimut -90/+90,tilt 18° .Il tutto in funzione dal aprile 2014

            Commenta


            • Beh no, 1/5 di 110% è il 22% ogni anno, per 5 anni. Lui deve pagarci le tasse sul 100% solo il primo anno, che sarà una certa percentuale aggiuntiva alle sue spese sostenute per il mio lavoro, ma alla fine avrà il suo guadagno maggiorato del 10% sull'intera fattura. Se fossi un imprenditore onesto e con buona liquidità, penso che mi converrebbe senz'altro. Ma sono solo onesto, non ho buona liquidità e non sono un imprenditore

              ••••••••••••

              Commenta


              • Si ho sbagliato percentuale ma ancora non capisco perchè 100% il 1°anno,questo credito non vale sul cassetto fiscale da +/-- subito?Non può essere utilizzato dalle imprese /banche/assicurazioni/ecc per compensare varie tasse da quando è disponibile?Anche per loro tale credito può essere utilizzato solo per la tassazione annuale?
                diezedi,zona Cividale del Friuli.KWp 2,88,totalmente integrato , 20 moduli Unisolar PVL 144W , film sottile amorfi,,2 in parallelo per alimentare 10 microinverter PowerOne da 300W,PDC Templari da 300 lt,2 collettori Kloben CPC da 8 tubi flusso diretto,circolazione forzata.Azimut -90/+90,tilt 18° .Il tutto in funzione dal aprile 2014

                Commenta


                • Sono già anticipati , e quindi vale la pena utilizzarli in modo corretto, come stanno già facendo le aziende con ecobonus al 140% e 4.0 con il 240% sempre con irpef
                  ​​

                  Commenta


                  • L'importo in fattura deve risultare saldato, o da me, o dall'impresa stessa che accetta la cessione del mio credito e quindi ci paga le sue tasse (il 100% in questo caso è riferito all'importo fatturato), come normalmente farebbe anche senza incentivi. Non vedo alcuna stranezza. Mettendo che il lavoro me lo ha fatto entro l'anno scorso, le tasse che deve pagare per quell'anno (il 2020), nella dichiarazione dei redditi che farà quest'anno, insieme agli altri redditi, dovrà dichiarare il 100% di quanto ha fatturato per i miei lavori e pagarci le relative tasse, mentre potrà godere, tra le altre detrazioni a cui potrebbe avere diritto, di una detrazione d'imposta del 22% della fattura dei miei lavori. Per gli altri 4 anni, non avrà più da pagare le tasse sulla mia fattura, già pagate nel 2021, ma continuerà a godere della detrazione fiscale del 22%. Ora è più chiaro?

                    Dimenticavo di aggiungere: il costruttore può a sua volta cedere quel credito alla banca, o ai suoi fornitori. Ovviamente le condizioni per la cessione sono un accordo con la banca che ci deve guadagnare, quindi si incamera tutto, o quasi tutto il margine del 10% oltre all'ammortamento del capitale che ti presta.
                    Ultima modifica di nll; 04-04-2021, 22:02.

                    ••••••••••••

                    Commenta


                    • Si chiamiamolo pure eufemisticamente ammortamento, mi pare di aver letto che ci prendono almeno il 20 % ,altro che bot decennali.Sà c abbiamo la deloitte che ci succhia.
                      diezedi,zona Cividale del Friuli.KWp 2,88,totalmente integrato , 20 moduli Unisolar PVL 144W , film sottile amorfi,,2 in parallelo per alimentare 10 microinverter PowerOne da 300W,PDC Templari da 300 lt,2 collettori Kloben CPC da 8 tubi flusso diretto,circolazione forzata.Azimut -90/+90,tilt 18° .Il tutto in funzione dal aprile 2014

                      Commenta


                      • Originariamente inviato da Roby_wood3 Visualizza il messaggio

                        Sapevo invece che in caso di errore del commercialista io pago quello che avrei dovuto e lui il.danno che mi ha provocato (sanzione).
                        Ma la dichiarazione porta la firma della persona, non del commercialista. Sicuri che sia così?
                        Immergas Victrix 26 Plus & Inox sol 300 (3,7 m2) x 110 m2 - zona E - 2.559 gg
                        2,9 kWp SolarWatt Blue 60P (7x260+4x270) su SE 3000 ( Sud -2°, Inclinazione 12°)

                        Commenta


                        • Originariamente inviato da Valimicio Visualizza il messaggio

                          Ma la dichiarazione porta la firma della persona, non del commercialista. Sicuri che sia così?
                          Confermo: il contribuente paga esattamente ciò che avrebbe dovuto pagare e il commercialista le sanzioni dovute al calcolo errato.

                          FV: 4.68 kwp - 13 PANNELLI SunPower X22 - 360wp - inverter ABB UNO-DM 4 - azimuth = 10 - tilt = 15° - dal 15/02/2019 - Penta-split Daikin Stylish con gas R32 (25+25+25+25+42) dal 31/10/2018 http://pvoutput.org/list.jsp?id=73607

                          Commenta


                          • Cè una legge che dovrebbe responsabilizzare chi redige la dichiarazione...almeno un pò di anni fà era uscita questa legge .E a me pare corretta.Non sanno loro tutte le disposizioni legislative che cambiano ogni giorno ,letteralmente,come vuoi poter applicare che non è concessa l ignoranza legislativa..Prova ad andare in tribunale senza avvocato .. dovresti ,per legge,conoscere TUTTE le leggi IN VIGORE dai Romani ad oggi.Perciò se hai una lingua sciolta e un pò di infarinatura poterti risparmiare la spesa NOTEVOLE del assistente legislativo, ma non ti è permesso.Perchè???Perchè sanno benissimo che ciò non è umanamente possibile tantè che pure loro hanno le specializzazzioni.ps Cè RESONSABILITà ANCHE PER LA CERTIFICAZIONE dei commercialisti verso il 110%,cioè devono farsi anche loro la polizza assicurativa???
                            Ultima modifica di diezedi; 05-04-2021, 09:11.
                            diezedi,zona Cividale del Friuli.KWp 2,88,totalmente integrato , 20 moduli Unisolar PVL 144W , film sottile amorfi,,2 in parallelo per alimentare 10 microinverter PowerOne da 300W,PDC Templari da 300 lt,2 collettori Kloben CPC da 8 tubi flusso diretto,circolazione forzata.Azimut -90/+90,tilt 18° .Il tutto in funzione dal aprile 2014

                            Commenta


                            • Tutto questo casino purtroppo dipende dalla mediocrità dei nostri politici e della classe dirigente: in realtà si è voluto scaricare la responsabilità sulle spalle del committente (che non ha nessuna colpa in quanto non a conoscenza della materia) e dei tecnici asseveratori ( che si trovano a dover interpretare la giungla di leggi, decreti, commi etc. che si sono stratificati e ingarbugliati in modo che ognuno può dire una cosa ed il suo contrario).
                              Un governo serio avrebbe previsto un esame documentale e di merito da parte di ADE sul progetto oggetto di bonus fiscale in modo che eventuali controlli successivi si potevano limitare al controllo se le opere fossero state eseguite come da progetto. Penso ad esempio alla procedura per le opere pubbliche che prevedono l'esame e l'approvazione di un progetto di massima e di conseguenza l'approvazione la concessione dei relativi finanziamenti.

                              Commenta


                              • A proposito della regolarità urbanistica: negli ultimi sei mesi abbiamo fatto circa un centinaio di pratiche bonus 50 e 65% con Deloitte: mai chiesta documentazione di regolarità urbanistica. D'altronde il 70 % circa degli immobili su cui abbiamo fatto interventi non risulta conforme dal punto di vista urbanistico !!

                                Commenta


                                • e allora cacchio mettete la legge che dice che è richiesta stà benetta conformità urbanistica per tutte le detrazioni che non sono fatte in edilizia libera sennò perdiamo in credibilità..io comincerei da qui .

                                  Le guide dell’Agenzia delle Entrate. Dalla casa ai bonus fiscali, istruzioni e informazioni su temi che interessano tutti i cittadini.
                                  . . https://anon.to/xx3Cdf
                                  diezedi,zona Cividale del Friuli.KWp 2,88,totalmente integrato , 20 moduli Unisolar PVL 144W , film sottile amorfi,,2 in parallelo per alimentare 10 microinverter PowerOne da 300W,PDC Templari da 300 lt,2 collettori Kloben CPC da 8 tubi flusso diretto,circolazione forzata.Azimut -90/+90,tilt 18° .Il tutto in funzione dal aprile 2014

                                  Commenta


                                  • Originariamente inviato da nll Visualizza il messaggio

                                    Lui deve emettere fattura come se io l'avessi pagato, e quindi per quell'anno ci paga le tasse per l'intero importo, scalandosi dall'imposta solo la frazione di 1/5 (del 110% complessivo).
                                    Si vede che non siete artigiani o imprenditori non si paga le tasse sul importo della fattura, per quello è l'introito, vanno tolte tutte le spese ma non solo della fattura in questione ma affitto, buste paga , mezzi, contributi, ect, quindi di quello che resta ci si pagheranno le tasse, il conto non è così semplice, poi ci sono altre voci che si possono compensare, non sto qui a fare i conti ma resterà poco da pagare.

                                    Commenta


                                    • Originariamente inviato da Bocalb Visualizza il messaggio
                                      A proposito della regolarità urbanistica: negli ultimi sei mesi abbiamo fatto circa un centinaio di pratiche bonus 50 e 65% con Deloitte: mai chiesta documentazione di regolarità urbanistica. D'altronde il 70 % circa degli immobili su cui abbiamo fatto interventi non risulta conforme dal punto di vista urbanistico !!
                                      Hai ragione, questo te lo confermo anche io, nella mia pratica per la detrazione del 50% la Deloitte non mi ha minimamente chiesto la copia della conformità urbanistica. Forse è l' AdE che in caso di controllo ( a campione ? ) di queste pratiche ti può richiedere la conformità urbanistica, la Cila ecc ? E quindi contestare la detrazione fiscale ?

                                      Commenta


                                      • Originariamente inviato da by_xfile Visualizza il messaggio
                                        Si vede che non siete artigiani o imprenditori non si paga le tasse sul importo della fattura, per quello è l'introito.
                                        Non mi sto riferendo alla dichiarazione dei redditi nel suo complesso, ma solo al riguardo della detrazione fiscale del 110%. Il tuo discorso è generale, è logico che per il resto della tua dichiarazione devi fare tutte le deduzioni e detrazioni di cui hai diritto e poi verifichi anche la capienza, perché la detrazione fiscale del 110% (o meglio, di 1/5 per ciascun anno) la puoi fare solo fino a che c'è capienza, il resto lo perdi!


                                        ••••••••••••

                                        Commenta


                                        • Originariamente inviato da nll Visualizza il messaggio

                                          Non mi sto riferendo alla dichiarazione dei redditi nel suo complesso, ma solo al riguardo della detrazione fiscale del 110%. Il tuo discorso è generale, è logico che per il resto della tua dichiarazione devi fare tutte le deduzioni e detrazioni di cui hai diritto e poi verifichi anche la capienza, perché la detrazione fiscale del 110% (o meglio, di 1/5 per ciascun anno) la puoi fare solo fino a che c'è capienza, il resto lo perdi!
                                          Non c'entra se è 110 o meno, tutto va nello stesso conto, se potessi entrare nel giro 110 lo farei senza tanti fronzoli, anche perché potrei decidere cosa assorbire con le mie forze e cosa cedere a terzi, quindi è solo questione di volontà e di saper fare i conti corretti, la cosa importante è essere congrui su quello che si fa e si utilizza, se poi parto con minima spesa massima resa ho già imboccato la strada sbagliata.
                                          sarà che per me la prima regola è fare il massimo per soddisfare il cliente senza guardare il lato denaro, poi si arriva lì ma partendo dal top e facendo partecipare il cliente, lui sa dove può arrivare è sa che è solo questione del suo budget.

                                          Commenta


                                          • Scusa, ma si sta discutendo della detrazione fiscale del 110%, come fai a dire che non c'entra? Logicamente ci sono altri tipi di detrazione, ma non sono il tema di questa discussione.

                                            Poi hai ragione che può essere diversa la percentuale che puoi recuperare... come ho scritto prima, se non hai capienza di imposte da pagare con il credito da detrarre, ti perdi il credito in più.
                                            Ultima modifica di nll; 05-04-2021, 11:31.

                                            ••••••••••••

                                            Commenta


                                            • nll
                                              nll ha scritto
                                              Modifica di un commento
                                              NOTA DI MODERAZIONE: Non scrivete qua i messaggi relativamente ai post che risultano "Non approvato", c'è una discussione apposita nella sezione "Novità ed errori" per segnalare i bug della nuova versione di vBulletin. Ci stiamo lavorando, abbiate pazienza. Le numerazioni dei post indicano solo i messaggi attivi, ovviamente il numero varia man mano che un post disapprovato, viene poi riabilitato, e viceversa.

                                          • Originariamente inviato da Bocalb Visualizza il messaggio
                                            Un governo serio avrebbe previsto un esame documentale e di merito da parte di ADE sul progetto oggetto di bonus fiscale in modo che eventuali controlli successivi si potevano limitare al controllo se le opere fossero state eseguite come da progetto. Penso ad esempio alla procedura per le opere pubbliche che prevedono l'esame e l'approvazione di un progetto di massima e di conseguenza l'approvazione la concessione dei relativi finanziamenti.
                                            Ma anche no. L’AdE non deve entrare nel merito del progetto tecnico, non ne ha la competenza

                                            Commenta


                                            • Originariamente inviato da nll Visualizza il messaggio
                                              Scusa, ma si sta discutendo della detrazione fiscale del 110%, come fai a dire che non c'entra? Logicamente ci sono altri tipi di detrazione, ma non sono il tema di questa discussione.

                                              Poi hai ragione che può essere diversa la percentuale che puoi recuperare... come ho scritto prima, se non hai capienza di imposte da pagare con il credito da detrarre, ti perdi il credito in più.
                                              Non in quel senso, ovviamente tutto entra e c'entra, ma non puoi neanche considerarlo a parte, perché che sia un 50% o un 65% o un 90% o un 110% o nessuna detrazione il conto fiscale è unico come è unico per un privato, quindi non capisco cosa vuoi giustificare, se una ditta lo vuole fare lo fa altrimenti niente, ma l'unico che può deciderlo è il suo titolare, o amministratore delegato ,e il committente può decidere a sua volta chi vorrà fare lavorare, siccome siamo in un mercato libero, ci sarà sempre una domanda e un offerta, è la legge di mercato.
                                              Inutile continuare su questa discussione che non porta da nessuna parte, qui servono proposte e discussioni prolifiche.
                                              Ps. Non ti sto provocando e non voglio creare casini, ma io la vedo da titolare e mi muovo sempre in quel senso, se chi ho dall'altra parte ci sta bene altrimenti siamo in molti e cerco qualcun'altro tutto qui

                                              ​​​​​

                                              Commenta


                                              • Continuo a non capire: io ho trattato quella parte e solo quella, non ho escluso nulla. Il 100% fatturato, ripeto, è riferito al caso preso in esame, ma è ovvio che i casi possibili non si limitano a quello, e allora?

                                                Poi è chiaro che un privato non può costringere un costruttore ad accettare la cessione del mio credito, ci mancherebbe altro! Non è costretta neppure la banca, figurati se deve esserlo il costruttore. E chi ha mai detto qualcosa di diverso?

                                                La discussione tratta di questi bonus, tutti, ma non è che tutti noi dobbiamo trattare di ogni caso, se la nostra esperienza si è limitata solo a uno di questi. Tra l'altro l'ho anche scritto che non sono ancora riuscito a usufruire dell'ecobonus/sismabonus del 110%, anche se farei volentieri una totale ristrutturazione della casa per ottenere il massimo da entrambe, per il fatto che non ho disponibilità economica per anticiparne i soldi e solo la cessione del credito me lo permetterebbe. Il fatto che sono mesi che giro intorno a questo, significa che so perfettamente che non posso costringere nessun costruttore a farmi questa ristrutturazione. E' chiaro che ci deve essere convenienza per entrambe, visto che comunque non ho intenzione di avventurarmi con un prestito in banca.

                                                Quali proposte hai fatto tu per risolvere questo problema? Io non ne ho fatte, perché non ne ho, sono qua anch'io per leggere qualcosa dagli altri. Sinceramente non sono interessato alle polemiche, non risolvono il mio problema.

                                                ••••••••••••

                                                Commenta


                                                • Originariamente inviato da by_xfile Visualizza il messaggio

                                                  Si vede che non siete artigiani o imprenditori non si paga le tasse sul importo della fattura, per quello è l'introito, vanno tolte tutte le spese ma non solo della fattura in questione ma affitto, buste paga , mezzi, contributi, ect, quindi di quello che resta ci si pagheranno le tasse, il conto non è così semplice, poi ci sono altre voci che si possono compensare, non sto qui a fare i conti ma resterà poco da pagare.
                                                  Beh dai si dai fin li ci si arriva ,comunque una precisazione d obbligo.A proposito mi pare di aver letto qui che spesa per fotovoltaico e accumulo sarebbero legati da un vincolo ma io sulla guida 110 edizione marzo 2021 leggo ..

                                                  *Come da parere fornito dal Ministero dello Sviluppo economico, il limite di spesa di 48.000 euro non è cumulativo ma va distintamente riferito agli interventi di installazione degli impianti solari fotovoltaici e dei sistemi di accumulo in essi integrati.* ----------------------------------------------------------------- poi, le altre guide relative alle altre detrazioni su questo sito ufficiale che ho linkato son ferme a Luglio 2019 a me pareva di averne trovate di più recenti ..possibile???
                                                  diezedi,zona Cividale del Friuli.KWp 2,88,totalmente integrato , 20 moduli Unisolar PVL 144W , film sottile amorfi,,2 in parallelo per alimentare 10 microinverter PowerOne da 300W,PDC Templari da 300 lt,2 collettori Kloben CPC da 8 tubi flusso diretto,circolazione forzata.Azimut -90/+90,tilt 18° .Il tutto in funzione dal aprile 2014

                                                  Commenta


                                                  • C
                                                    Originariamente inviato da nll Visualizza il messaggio
                                                    Continuo a non capire: io ho trattato quella parte e solo quella, non ho escluso nulla. Il 100% fatturato, ripeto, è riferito al caso preso in esame, ma è ovvio che i casi possibili non si limitano a quello, e allora?

                                                    Poi è chiaro che un privato non può costringere un costruttore ad accettare la cessione del mio credito, ci mancherebbe altro! Non è costretta neppure la banca, figurati se deve esserlo il costruttore. E chi ha mai detto qualcosa di diverso?

                                                    La discussione tratta di questi bonus, tutti, ma non è che tutti noi dobbiamo trattare di ogni caso, se la nostra esperienza si è limitata solo a uno di questi. Tra l'altro l'ho anche scritto che non sono ancora riuscito a usufruire dell'ecobonus/sismabonus del 110%, anche se farei volentieri una totale ristrutturazione della casa per ottenere il massimo da entrambe, per il fatto che non ho disponibilità economica per anticiparne i soldi e solo la cessione del credito me lo permetterebbe. Il fatto che sono mesi che giro intorno a questo, significa che so perfettamente che non posso costringere nessun costruttore a farmi questa ristrutturazione. E' chiaro che ci deve essere convenienza per entrambe, visto che comunque non ho intenzione di avventurarmi con un prestito in banca.

                                                    Quali proposte hai fatto tu per risolvere questo problema? Io non ne ho fatte, perché non ne ho, sono qua anch'io per leggere qualcosa dagli altri. Sinceramente non sono interessato alle polemiche, non risolvono il mio problema.
                                                    Come continuo a dire domanda e offerta, nessuno può obbligare nessuno, ma se vuoi puoi, ci vuole tempo molto tempo e molta calma i no saranno in esponenziale rispetto ai si, devi essere in grado di saper spiegare loro i vari passaggi, perché il più ha solo paura perché non capisce, poi ci sarà com'è successo anche a me che non ne vorrà sentire perché secondo lui non prenderà nulla, o che ti diranno no perché non sentito che un amico dell'amico ha fatto un buco sul acqua, le scuse sono molteplici ma di aziende ce ne sono un infinita che volentieri ti seguiranno, e sanno quelle più vicine e magari più piccole ma con tanta voglia di fare.
                                                    L'importante è essere coerenti e costanti, essere sempre sicuri delle proprie idee, ne ho sentite di tutti i colori per fino che con il 110% ti danno il 90% e poi devi metterci tu la differenza, stai tranquillo e con il tempo riuscirai a trovare quello che cerchi
                                                    ​​​​​

                                                    Commenta


                                                    • Una domanda sul tema NZEB. Quando nel progetto di riqualificazione è necessario rispettare tali requisiti?

                                                      Commenta


                                                      • Originariamente inviato da diezedi Visualizza il messaggio
                                                        Beh dai si dai fin li ci si arriva ,comunque una precisazione d obbligo.A proposito mi pare di aver letto qui che spesa per fotovoltaico e accumulo sarebbero legati da un vincolo ma io sulla guida 110 edizione marzo 2021 leggo ..

                                                        *Come da parere fornito dal Ministero dello Sviluppo economico, il limite di spesa di 48.000 euro non è cumulativo ma va distintamente riferito agli interventi di installazione degli impianti solari fotovoltaici e dei sistemi di accumulo in essi integrati.* ----------------------------------------------------------------- poi, le altre guide relative alle altre detrazioni su questo sito ufficiale che ho linkato son ferme a Luglio 2019 a me pareva di averne trovate di più recenti ..possibile???
                                                        Si il vincolo è che sono trainanti e non trainanti, poi comunque non è detto che monto i 48k€ di pannelli o i 40k€ di batteria dipende sempre che conto ti da il termotecnico, se il tuo fabisogno è 13kw quelli monti con il SuperBonus se vuoi di più metti mano al portafoglio stesso vale per l'accumulo, a febbraio hanno deliberato così, non ti vietano di riempire il tetto e il garage, ma loro pagano quello che ti serve e non l'eccesso

                                                        Commenta


                                                        • Originariamente inviato da axoduss Visualizza il messaggio
                                                          Una domanda sul tema NZEB. Quando nel progetto di riqualificazione è necessario rispettare tali requisiti?
                                                          NZeb magari si potesse arrivare a quello.
                                                          Comunque continuano a fare riferimento alla legge 10 per qualsiasi efficentamento, ma non chiedetemi cos'è, io sento il mio studio che la nomina spesso

                                                          Commenta


                                                          • Originariamente inviato da axoduss Visualizza il messaggio
                                                            Una domanda sul tema NZEB. Quando nel progetto di riqualificazione è necessario rispettare tali requisiti?
                                                            Io ho una A4 (con valori davvero molto buoni) e dovessi avvalermi del 110%, dovrei arrivare ad una Nzeb. Che in realta ci manca poco a dire il vero. Ma anche una A3 dovrebbe arrivare a quello per avvalersi al salto di 2 classi energetiche.
                                                            Ultima modifica di fedonis; 05-04-2021, 15:35.
                                                            Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.

                                                            Commenta

                                                            Attendi un attimo...
                                                            X
                                                            TOP100-SOLAR