annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Ecobonus, sismabonus, risparmio energetico e FV con accumulo esame Decreto Rilancio

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Originariamente inviato da axoduss Visualizza il messaggio
    Una domanda sul tema NZEB. Quando nel progetto di riqualificazione è necessario rispettare tali requisiti?
    Ha già è vero per nuove costruzioni/ristrutturazioni importanti ,(questi dicono anche lo step riqualificazione energetica)da quest anno è d obbligo raggiungere quella classe.Finalmente direi...d altro canto però chi cè li ha tutti sti soldi.https://www.logical.it/progettazione...i-tutta-Italia
    Ultima modifica di diezedi; 05-04-2021, 15:43.
    diezedi,zona Cividale del Friuli.KWp 2,88,totalmente integrato , 20 moduli Unisolar PVL 144W , film sottile amorfi,,2 in parallelo per alimentare 10 microinverter PowerOne da 300W,PDC Templari da 300 lt,2 collettori Kloben CPC da 8 tubi flusso diretto,circolazione forzata.Azimut -90/+90,tilt 18° .Il tutto in funzione dal aprile 2014

    Commenta


    • Originariamente inviato da by_xfile Visualizza il messaggio

      Si il vincolo è che sono trainanti e non trainanti, poi comunque non è detto che monto i 48k€ di pannelli o i 40k€ di batteria dipende sempre che conto ti da il termotecnico, se il tuo fabisogno è 13kw quelli monti con il SuperBonus se vuoi di più metti mano al portafoglio stesso vale per l'accumulo, a febbraio hanno deliberato così, non ti vietano di riempire il tetto e il garage, ma loro pagano quello che ti serve e non l'eccesso
      Fabbisogno della casa ma se ho una/due EV???
      diezedi,zona Cividale del Friuli.KWp 2,88,totalmente integrato , 20 moduli Unisolar PVL 144W , film sottile amorfi,,2 in parallelo per alimentare 10 microinverter PowerOne da 300W,PDC Templari da 300 lt,2 collettori Kloben CPC da 8 tubi flusso diretto,circolazione forzata.Azimut -90/+90,tilt 18° .Il tutto in funzione dal aprile 2014

      Commenta


      • "poi comunque non è detto che monto i 48k€ di pannelli o i 40k€ di batteria dipende sempre che conto ti da il termotecnico, se il tuo fabisogno è 13kw quelli monti con il SuperBonus se vuoi di più metti mano al portafoglio stesso vale per l'accumulo, a febbraio hanno deliberato così, non ti vietano di riempire il tetto e il garage, ma loro pagano quello che ti serve e non l'eccesso"

        Questo è molto interessante e chi avrebbe "deliberato" ? ci fai sapere qual'è quest'organo amministrativo che è più potente di una legge?
        oppure come calcola il termotecnico il fabbisogno della mia auto elettrica? o eventuali altri veicoli elettrici futuri? ricordo che la wall-box è incentivata, l'aumento di potenza al contatore è incentivato totalmente o dormivano quando lo facevano oppure pensavano ai consumi elettrici anche per la mobilità.
        5.76 kW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 kW , 2 boiler 0-1200W in serie, controllo domotico , SDM220Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Aderite al Team di monitoraggio denominato EnergeticAmbiente su Pvoutput.org , così sapremo ogni giorno quanta energia pulita hanno prodotto gli amici del forum. Questo il link del Team ?https://pvoutput.org/listteam.jsp?tid=1115

        Commenta


        • Originariamente inviato da dolam Visualizza il messaggio
          "poi comunque non è detto che monto i 48k€ di pannelli o i 40k€ di batteria dipende sempre che conto ti da il termotecnico, se il tuo fabisogno è 13kw quelli monti con il SuperBonus se vuoi di più metti mano al portafoglio stesso vale per l'accumulo, a febbraio hanno deliberato così, non ti vietano di riempire il tetto e il garage, ma loro pagano quello che ti serve e non l'eccesso"

          Questo è molto interessante e chi avrebbe "deliberato" ? ci fai sapere qual'è quest'organo amministrativo che è più potente di una legge?
          oppure come calcola il termotecnico il fabbisogno della mia auto elettrica? o eventuali altri veicoli elettrici futuri? ricordo che la wall-box è incentivata, l'aumento di potenza al contatore è incentivato totalmente o dormivano quando lo facevano oppure pensavano ai consumi elettrici anche per la mobilità.
          Non lo chiedete a me ma al vostro asseveratore, io ci ho sbattuto la testa per mesi , anche io pensavo ho spazio per 20kw sul tetto e li monto tutti, ho spazio per 40kw e lo monto tutti, e già da subito chi avevo incaricato di farmi l'impianto fotovoltaico mi continuava a dire che serviva il conto del tecnico,( e io non capivo) poi con il tempo ho capito, capirete anche voi
          Ultima modifica di by_xfile; 05-04-2021, 16:56.

          Commenta


          • Originariamente inviato da diezedi Visualizza il messaggio
            Ha già è vero per nuove costruzioni/ristrutturazioni importanti ,(questi dicono anche lo step riqualificazione energetica)da quest anno è d obbligo raggiungere quella classe.Finalmente direi...d altro canto però chi cè li ha tutti sti soldi.https://www.logical.it/progettazione...i-tutta-Italia
            Appena girato al mio asseveratore, domani gli da una lettera

            Commenta


            • "Questo è molto interessante e chi avrebbe "deliberato" ? ci fai sapere qual'è quest'organo amministrativo che è più potente di una legge?"

              Non mi hai dato un'indicazione giusta , fatti spiegare meglio dal tuo asseveratore , sai a volte ci sono anche quelli che ci indovinano ma tanti dicono anche fesserie, sarebbe bello sapere il tuo a quale categoria appartiene.
              Diciamo che è un pò come gli infissi ti do fino a 750€ a mq ma se metti quelli costosi mi devi dire il perchè? ti risulta che bisogna giustificarli?
              5.76 kW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 kW , 2 boiler 0-1200W in serie, controllo domotico , SDM220Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Aderite al Team di monitoraggio denominato EnergeticAmbiente su Pvoutput.org , così sapremo ogni giorno quanta energia pulita hanno prodotto gli amici del forum. Questo il link del Team ?https://pvoutput.org/listteam.jsp?tid=1115

              Commenta


              • Originariamente inviato da dolam Visualizza il messaggio
                "Questo è molto interessante e chi avrebbe "deliberato" ? ci fai sapere qual'è quest'organo amministrativo che è più potente di una legge?"

                Non mi hai dato un'indicazione giusta , fatti spiegare meglio dal tuo asseveratore , sai a volte ci sono anche quelli che ci indovinano ma tanti dicono anche fesserie, sarebbe bello sapere il tuo a quale categoria appartiene.
                Diciamo che è un pò come gli infissi ti do fino a 750€ a mq ma se metti quelli costosi mi devi dire il perchè? ti risulta che bisogna giustificarli?
                Ma degli infissi so che il limite è di 40k€ quindi non puoi montare quello che ti pare, o si ma ci metti la differenza.
                ho detto chiedete al vostro asseveratore , così confrontiamo i dati, di più che vuoi che ti dica

                Commenta


                • di dico che il tuo asseveratole ha detto una grossa fesseria e che non c'è alcuna limitazione se non quella dei 48.000 euro + 48.000€ di batteria e che quest'ultima non può costare più della spesa totale del FV dove per totale si intende non solo l'acquisto dell'impianto ma anche le spese di asseverazione, progettazione e oneri e il tutto deve restare nel costo massimo di 2.400€ /kW installato.
                  Questo peraltro è stato disposto con una circolare recente dell'ADE e comunque era in parte desumibile anche dalla legge ma se avessero voluto limitare in qualche modo la "quantità" del FV l'avrebbero precisato ma non l'hanno fatto ad ulteriore conferma che non c'è impedimento.

                  L'asseveratore deve giustificare che gli interventi siano utili al raggiungimento del salto delle due classi e più in generale il risparmio energetico, quindi se un utente decide di acquistare uno o più veicoli elettrici lo Stato ha tutto l'interesse a che il risparmio energetico ci sia anche nel non consumo di energia fossile e di sicuro non vanno giustificati i km percorsi/percorribili, né il giorno d'acquisto del veicolo, tant'è che la wall-box potrebbe essere installata anche senza possedere alcun veicolo elettrico.

                  Aggiungo infine che il surplus energetico potrebbe anche alimentare una comunità energetica e questa decisione potrebbe anche essere presa a posteriori.

                  Perciò la quantità di FV è semplicemente condizionata dalle 2400/1600€ a KW e basta.
                  5.76 kW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 kW , 2 boiler 0-1200W in serie, controllo domotico , SDM220Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Aderite al Team di monitoraggio denominato EnergeticAmbiente su Pvoutput.org , così sapremo ogni giorno quanta energia pulita hanno prodotto gli amici del forum. Questo il link del Team ?https://pvoutput.org/listteam.jsp?tid=1115

                  Commenta


                  • Originariamente inviato da dolam Visualizza il messaggio
                    di dico che il tuo asseveratole ha detto una grossa fesseria e che non c'è alcuna limitazione se non quella dei 48.000 euro + 48.000€ di batteria e che quest'ultima non può costare più della spesa totale del FV dove per totale si intende non solo l'acquisto dell'impianto ma anche le spese di asseverazione, progettazione e oneri e il tutto deve restare nel costo massimo di 2.400€ /kW installato.
                    Questo peraltro è stato disposto con una circolare recente dell'ADE e comunque era in parte desumibile anche dalla legge ma se avessero voluto limitare in qualche modo la "quantità" del FV l'avrebbero precisato ma non l'hanno fatto ad ulteriore conferma che non c'è impedimento.

                    L'asseveratore deve giustificare che gli interventi siano utili al raggiungimento del salto delle due classi e più in generale il risparmio energetico, quindi se un utente decide di acquistare uno o più veicoli elettrici lo Stato ha tutto l'interesse a che il risparmio energetico ci sia anche nel non consumo di energia fossile e di sicuro non vanno giustificati i km percorsi/percorribili, né il giorno d'acquisto del veicolo, tant'è che la wall-box potrebbe essere installata anche senza possedere alcun veicolo elettrico.

                    Aggiungo infine che il surplus energetico potrebbe anche alimentare una comunità energetica e questa decisione potrebbe anche essere presa a posteriori.

                    Perciò la quantità di FV è semplicemente condizionata dalle 2400/1600€ a KW e basta.
                    Ok perfetto, se mi giri il link gli e lo faccio leggere e io sono più che contento di coprire i 20kw sopra il tetto di casa e i 40kw di batteria/accumulo, ma devo convincere lui, visto che per me era scontato montare il massimo possibile.

                    Commenta


                    • che link devo girarti? e lui che deve girarti il Link dove è scritto che il FV installabile è rapportato alla quantità d'energia consumata, ma non può dartelo perchè non c'è , semplicemente il limite non c'è e in tutti gli interpelli ADE ha sempre risposto che i limiti sono:
                      48.000€. per la spesa massima ammessa + 48.000 per la batteria, quest'ultima non potrà costare più di 1000€ a kWh installato
                      e massimo 2400€ a kW installato tutto compreso.
                      5.76 kW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 kW , 2 boiler 0-1200W in serie, controllo domotico , SDM220Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Aderite al Team di monitoraggio denominato EnergeticAmbiente su Pvoutput.org , così sapremo ogni giorno quanta energia pulita hanno prodotto gli amici del forum. Questo il link del Team ?https://pvoutput.org/listteam.jsp?tid=1115

                      Commenta


                      • Originariamente inviato da dolam Visualizza il messaggio
                        che link devo girarti? e lui che deve girarti il Link dove è scritto che il FV installabile è rapportato alla quantità d'energia consumata, ma non può dartelo perchè non c'è , semplicemente il limite non c'è e in tutti gli interpelli ADE ha sempre risposto che i limiti sono:
                        48.000€. per la spesa massima ammessa + 48.000 per la batteria, quest'ultima non potrà costare più di 1000€ a kWh installato
                        e massimo 2400€ a kW installato tutto compreso.
                        Ok vediamo cosa il tecnico vorrà installare e poi contesterò il dato, se non sarà il massimo.

                        Commenta


                        • Originariamente inviato da by_xfile Visualizza il messaggio
                          Ok vediamo cosa il tecnico vorrà installare e poi contesterò il dato, se non sarà il massimo.
                          Ma cosa potresti contestare?
                          che vuoi mettere la firma al posto suo?
                          se il tuo asseveratore non ti convince lo cambi, ma contestare un suo progetto che deve firmare lui mi sembra un filo eccessivo ...

                          Commenta


                          • Originariamente inviato da diezedi Visualizza il messaggio
                            Ha già è vero per nuove costruzioni/ristrutturazioni importanti ,(questi dicono anche lo step riqualificazione energetica)da quest anno è d obbligo raggiungere quella classe.Finalmente direi...d altro canto però chi cè li ha tutti sti soldi.https://www.logical.it/progettazione...i-tutta-Italia
                            Quindi se il progetto ti porta in classe A3 possiamo dire che non è a norma?

                            Commenta


                            • Originariamente inviato da matador0975 Visualizza il messaggio

                              Ma cosa potresti contestare?
                              che vuoi mettere la firma al posto suo?
                              se il tuo asseveratore non ti convince lo cambi, ma contestare un suo progetto che deve firmare lui mi sembra un filo eccessivo ...
                              Se sopra continua a dire il contrario , contesterò il dato del tecnico.
                              Io mi fido del mio asseveratore, visto e considerato che di pratiche ne ha fatte e finite e ne sta facendo, e se due aziende che installano FV mi dicono che il conto lo deve fare il tecnico e lo studio che mi segue conferma, di chi mi dovrei fidare , la mia voleva essere una battuta.

                              Commenta


                              • Originariamente inviato da axoduss Visualizza il messaggio

                                Quindi se il progetto ti porta in classe A3 possiamo dire che non è a norma?
                                Intanto a scanso di equivoci io nè sò meno di te.Solo che è un pò che a me questa cosa delle nZEB frulla in testa.. cioè se cè quest obbligo comè che non l hanno citato..boh...Beh diciamo che a me pare che le due norme non sono state integrate tra loro o almeno potevano scrivere nella legge del 110 che se fai lavori di un certo tipo sei obbligato a raggiungere la classe obbligatoria per legge ...Ma forse non hanno reputato scriverla cosi perchè ciò avrebbe ""spaventato""molta gente?Tanto l obbligo cè ugualmente...Grazie per aver tirato il sasso.Da qui forse il limite da attenzionare del 50% delle superfici disperdenti di cui leggevo post fà,tanti post fà..perciò la cosa era gia risaputa dagli addetti..Comunque sia io o casa passiva o non muovo un mattone.
                                Ultima modifica di diezedi; 05-04-2021, 20:19.
                                diezedi,zona Cividale del Friuli.KWp 2,88,totalmente integrato , 20 moduli Unisolar PVL 144W , film sottile amorfi,,2 in parallelo per alimentare 10 microinverter PowerOne da 300W,PDC Templari da 300 lt,2 collettori Kloben CPC da 8 tubi flusso diretto,circolazione forzata.Azimut -90/+90,tilt 18° .Il tutto in funzione dal aprile 2014

                                Commenta


                                • "Se sopra continua a dire il contrario , contesterò il dato del tecnico."

                                  non dico il contrario ma semplicemente quel che dice la legge, se per cortesia mi dici dov'è scritto che dev'essere proporzionale ai consumi sarò ben felice di leggerlo ed imparare qualcosa che non so , però lo vorrei leggere e non sentire cosa dice il tuo tecnico, quella è una sua opinione che tu puoi benissimo accettare ma io no.
                                  5.76 kW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 kW , 2 boiler 0-1200W in serie, controllo domotico , SDM220Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Aderite al Team di monitoraggio denominato EnergeticAmbiente su Pvoutput.org , così sapremo ogni giorno quanta energia pulita hanno prodotto gli amici del forum. Questo il link del Team ?https://pvoutput.org/listteam.jsp?tid=1115

                                  Commenta


                                  • Originariamente inviato da diezedi Visualizza il messaggio
                                    Comunque sia io o casa passiva o non muovo un mattone.
                                    Basta tirare fuori i soldi e pagare gli interventi non inclusi nel 110 e la questione è risolta...
                                    Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.

                                    Commenta


                                    • Originariamente inviato da Carlowatt Visualizza il messaggio
                                      Nel mio caso sono stato io a fare la comunicazione ad AdE, giusto per sbrigare prima quella parte della pratica. Poi ho caricato sul portale Deloitte la ricevuta della presentazione ad AdE
                                      Stamani si è chiuso il cerchio di questa cessione con l'accredito sul c/c, pari all'80% del credito maturato. I tempi non sono stati esattamente quelli pubblicizzati da BI ma almeno è un capitolo chiuso.

                                      Commenta


                                      • Originariamente inviato da fedonis Visualizza il messaggio

                                        Basta tirare fuori i soldi e pagare gli interventi non inclusi nel 110 e la questione è risolta...
                                        Facile paare con il portafoglio gonfio.Io come le formichine stò cercando di risparmiare ma i costi son sproporzionati alla esa economica,se cosi vogliam dire.Cioè monetariamente ci voglion decine e decine d anni per coprire i 1000 euro di riscaldamento annuo 200metano/4/500legna il resto EE.Naturalmente poi con i prezzi attuali del 110 io non faccio niente poi credo che per i prossimi anni questi saranno comunque gonfiati dal commercio iniquo e dannoso.
                                        diezedi,zona Cividale del Friuli.KWp 2,88,totalmente integrato , 20 moduli Unisolar PVL 144W , film sottile amorfi,,2 in parallelo per alimentare 10 microinverter PowerOne da 300W,PDC Templari da 300 lt,2 collettori Kloben CPC da 8 tubi flusso diretto,circolazione forzata.Azimut -90/+90,tilt 18° .Il tutto in funzione dal aprile 2014

                                        Commenta


                                        • Originariamente inviato da diezedi Visualizza il messaggio

                                          Facile paare con il portafoglio gonfio.Io come le formichine stò cercando di risparmiare ma i costi son sproporzionati alla esa economica,se cosi vogliam dire.Cioè monetariamente ci voglion decine e decine d anni per coprire i 1000 euro di riscaldamento annuo 200metano/4/500legna il resto EE.Naturalmente poi con i prezzi attuali del 110 io non faccio niente poi credo che per i prossimi anni questi saranno comunque gonfiati dal commercio iniquo e dannoso.
                                          Quindi non ti riferivi al 110. Capito. Anche perché non puoi farcela con il 110. Da una abitazione in essere, vuole dire sventrarla é rifarla, andando a isolare anche le fondamenta se vuoi un lavoro ben fatto(necessario per una Nzeb). Curare certosinamente i ponti termici, rifare il tetto, curando anche isolamento linda, rifare praticamente tutto tenendo presente che dovrai sostenere la tenuta aria, che spesso viene inficiata dalle prese impianto elettrico(si, vanno curati anche quegli aspetti), vmc e via discorrendo. Capisci da solo che non è una strada percorribile se non investendo del tuo. Lo spirito del 110 è quello di efficentare le abitazioni, non quello di farle diventare tutte nzeb. Ovviamente se poni in essere una ristrutturazione di questo tipo, ti affiderai ANCHE al 110 che coprirà una buona fetta delle spese. Ma il resto (già solo con le maggiori ore di lavoro per una posa del cappotto certosina, a mero esempio) sono spese che dovrai affrontare tu, usufruendo del 50 e 65 dove necessario. (pare si voglia arrivare per le vecchie detrazioni al 75 aliquota unica). Non facciamo confusione. Peraltro non c'è alcuno stato in Europa che ti da questa possibilità, non mi pare il caso di sputarci sopra.
                                          Ultima modifica di fedonis; 06-04-2021, 10:26.
                                          Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.

                                          Commenta


                                          • Si per quello seguo il 110, non per me.
                                            diezedi,zona Cividale del Friuli.KWp 2,88,totalmente integrato , 20 moduli Unisolar PVL 144W , film sottile amorfi,,2 in parallelo per alimentare 10 microinverter PowerOne da 300W,PDC Templari da 300 lt,2 collettori Kloben CPC da 8 tubi flusso diretto,circolazione forzata.Azimut -90/+90,tilt 18° .Il tutto in funzione dal aprile 2014

                                            Commenta


                                            • Originariamente inviato da diezedi Visualizza il messaggio

                                              Facile paare con il portafoglio gonfio.Io come le formichine stò cercando di risparmiare ma i costi son sproporzionati alla esa economica,se cosi vogliam dire.Cioè monetariamente ci voglion decine e decine d anni per coprire i 1000 euro di riscaldamento annuo 200metano/4/500legna il resto EE.Naturalmente poi con i prezzi attuali del 110 io non faccio niente poi credo che per i prossimi anni questi saranno comunque gonfiati dal commercio iniquo e dannoso.
                                              per me NZEB è cosa da nuove costruzioni, per le ristrutturazioni ho la sensazione che sia troppo costoso rispetto al beneficio. Che poi NZEB, passivhaus e casaclima gold hanno pure requisiti diversi

                                              Commenta


                                              • Originariamente inviato da fedonis Visualizza il messaggio

                                                Quindi non ti riferivi al 110. Capito. Anche perché non puoi farcela con il 110. Da una abitazione in essere, vuole dire sventrarla é rifarla, andando a isolare anche le fondamenta se vuoi un lavoro ben fatto(necessario per una Nzeb). Curare certosinamente i ponti termici, rifare il tetto, curando anche isolamento linda, rifare praticamente tutto tenendo presente che dovrai sostenere la tenuta aria, che spesso viene inficiata dalle prese impianto elettrico(si, vanno curati anche quegli aspetti), vmc e via discorrendo. Capisci da solo che non è una strada percorribile se non investendo del tuo. Lo spirito del 110 è quello di efficentare le abitazioni, non quello di farle diventare tutte nzeb. Ovviamente se poni in essere una ristrutturazione di questo tipo, ti affiderai ANCHE al 110 che coprirà una buona fetta delle spese. Ma il resto (già solo con le maggiori ore di lavoro per una posa del cappotto certosina, a mero esempio) sono spese che dovrai affrontare tu, usufruendo del 50 e 65 dove necessario. (pare si voglia arrivare per le vecchie detrazioni al 75 aliquota unica). Non facciamo confusione. Peraltro non c'è alcuno stato in Europa che ti da questa possibilità, non mi pare il caso di sputarci sopra.
                                                Chiedevo solo se ci fosse qualche intervento che facesse scattare la necessità di fare una casa NZEB.
                                                Che poi mi sembra che NZEB secondo normativa italiana non contempla ad esempio la VMC e non c’è alcun collaudo Blower door quindi la tenuta delle prese elettriche può anche essere solo sulla carta.

                                                certo che passare da classe G ad A4 è un bel guadagnare, ma se la legge dice che devi farla NZEB comunque non andrebbe bene

                                                Commenta


                                                • A che mi risulti passivhaus, casaclima glod e compagnia bella, sono tutte nzeb. La vmc è richiesta in tutte( sempre a che sappia io) La legge dice che le case nuove o le ristrutturazioni importanti devono rientrare nella categoria nzeb. Fare un cappotto, cambiare infissi e generatore è una manutenzione straordinaria, non una ristrutturazione. Comunque poi ci si mettono pure le regioni con normative aggiuntive che creano ancora più incertezza. In ogni caso, sfruttare il Superbonus per efficentare la propria abitazione e dimezzare la richiesta ( esempio) è già un gran passo. Concordo con te che per una nzeb è sicuramente meglio partire dal nuovo. Ristrutturare e arrivare a quei livelli significa spendere tantissimo. Comunque, io ho spento la pdc da meta febbraio. Quindi come sempre continuo a dire che l'isolamento è la migliore strategia. Che poi sia A4, nzeb o quel che ti pare, non ha molta importanza.
                                                  Ultima modifica di fedonis; 06-04-2021, 22:23.
                                                  Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.

                                                  Commenta


                                                  • Far cappotto a non più del 50% è come dici te,se lo passi vai in ristrutturazione importante.Almeno così ho letto in giro.Chissa se a farlo a rate vale sempre la stessa cosa del 50%.Il tetto l ho già fatto vorrei fare appena posso,in edilizia libera,pareti sud+est che sono quelle più libere ma così facendo supererei la soglia??????????O il limite è su un solo intervento?ps casa dei miei.
                                                    Ultima modifica di diezedi; 06-04-2021, 22:07.
                                                    diezedi,zona Cividale del Friuli.KWp 2,88,totalmente integrato , 20 moduli Unisolar PVL 144W , film sottile amorfi,,2 in parallelo per alimentare 10 microinverter PowerOne da 300W,PDC Templari da 300 lt,2 collettori Kloben CPC da 8 tubi flusso diretto,circolazione forzata.Azimut -90/+90,tilt 18° .Il tutto in funzione dal aprile 2014

                                                    Commenta


                                                    • Originariamente inviato da diezedi Visualizza il messaggio
                                                      Far cappotto a non più del 50% è come dici te,se lo passi vai in ristrutturazione importante.Almeno così ho letto in giro.Chissa se a farlo a rate vale sempre la stessa cosa del 50%.Il tetto l ho già fatto vorrei fare appena posso,in edilizia libera,pareti sud+est che sono quelle più libere ma così facendo supererei la soglia??????????O il limite è su un solo intervento?ps casa dei miei.
                                                      Dove hai letto questa stupidaggine del cappotto al 50%?Comunque no, hai letto male. E' una manutenzione straordinaria. Le ristrutturazioni, di primo o secondo livello, sono interventi di altro tipo, dove cambi le volumetrie e spazi interni, ampli i volumi disponibili e tanto altro. Lo indica lo stesso termine "ristrutturare". In sintesi il risultato sara' sostanzialmente diverso dalla struttura di partenza. Io ho sbancato ed isolato pure le fondamenta. Il cappotto non e' una ristrutturazione. Casa mia e' stata completamente aperta, siamo usciti sei mesi per fare i lavori al piano. Abbiamo lasciato in piedi, solo i muri, in sintesi, riportata al grezzo. Da li' messo messo mano a tutto e ricostruito. "Manutenzione straordinaria". Poi nel gergo dei non addetti tutti parlano di ristrutturazione in genere. Ma non e' cosi'. Vai a leggerti le definizioni, come dicevo nel post prima, evitiamo di parlare per sentito dire.
                                                      Ultima modifica di fedonis; 06-04-2021, 22:32.
                                                      Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.

                                                      Commenta


                                                      • per es qui ... https://biblus.acca.it/decreto-requi...degli-edifici/
                                                        diezedi,zona Cividale del Friuli.KWp 2,88,totalmente integrato , 20 moduli Unisolar PVL 144W , film sottile amorfi,,2 in parallelo per alimentare 10 microinverter PowerOne da 300W,PDC Templari da 300 lt,2 collettori Kloben CPC da 8 tubi flusso diretto,circolazione forzata.Azimut -90/+90,tilt 18° .Il tutto in funzione dal aprile 2014

                                                        Commenta


                                                        • Originariamente inviato da diezedi Visualizza il messaggio
                                                          Diezedi, non insistere, e' una manutenzione straordinaria. Per tua serenita', vai a chiedere in comune. Il link manco lo leggo, conosco la questione. Infatti parlera' di aumento dei volumi di sicuro.
                                                          Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.

                                                          Commenta


                                                          • Quando hai fatto casa??Il decreto requisiti minimi è del 2015.
                                                            diezedi,zona Cividale del Friuli.KWp 2,88,totalmente integrato , 20 moduli Unisolar PVL 144W , film sottile amorfi,,2 in parallelo per alimentare 10 microinverter PowerOne da 300W,PDC Templari da 300 lt,2 collettori Kloben CPC da 8 tubi flusso diretto,circolazione forzata.Azimut -90/+90,tilt 18° .Il tutto in funzione dal aprile 2014

                                                            Commenta


                                                            • Originariamente inviato da diezedi Visualizza il messaggio
                                                              Quando hai fatto casa??Il decreto requisiti minimi è del 2015.
                                                              Nel 2015 ho iniziato e nel 2018 ho finito. Ti dico che le cose stanno come ti dico io. Invece di leggere in giro e confonderti, vai a chiedere all'ut del comune. Fammi sapere cosa ti dicono. Apri una bella scia per manutenzione straordinaria e vai sereno. Scusa, ma anche te...Ti pare normale che uno voglia investire 4 lire nel cappotto, ma secondo te non puo' farlo, perche' dovrebbe (invece di fare solo il cappotto) spendere 300.000 euro per arrivare ad una nzeb e aprire una scia per ristrutturazione? Non vedi che cozza pure con il superbonus? Dai, su...
                                                              Ultima modifica di fedonis; 06-04-2021, 22:47.
                                                              Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.

                                                              Commenta

                                                              Attendi un attimo...
                                                              X
                                                              TOP100-SOLAR