annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Ecobonus, sismabonus, risparmio energetico e FV con accumulo esame Decreto Rilancio

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Originariamente inviato da chiaralberto Visualizza il messaggio
    Rieccomi allora rispondo alle domande seguendo ordine:

    4) per contratto alle poste intendo che ho aperto il conto online, con la app e con lo spid poste fatto in 30 minuti. Poi ho fatto il contratto online per la cessione del credito e poi ho girato tutto al caf che deve fare la cessione alle poste (per questo ecobonus se ne devono occupare tassativamente caf e commercialisti e non puoi farlo tu direttamente). Avevo già fatto la procedura con ecobonus 50 e non è cosi difficile anzi, na vera cavolata...basta non sbagliare alcuni punti ma davvero semplice se segui le istruzioni. tra le altre cose online su questo forum trovi la discussione cessione alle poste e nelle prime pagine trovi la mia guida passo per passo per la cessione al 50%. E meno male che l'ho fatta che ieri sera già non ricordavo più come si fa...ad ogni modo più facile a farsi che a dirsi...

    Ad ogni modo sembra tutto ok ad ora....ora vediamo come procede. Vi terrò informati ;-)
    Grazie Chiara. Si si, la tua guida è gelosamente custodita
    Fatto anch'io conto bancoposta e provato gli accessi alle pagine dedicate sul sito AdE.
    Resto in attesa di iniziare sti benedetti lavori, a giorni dovremmo depositare la scia ecobonus


    PROGETTO: PdC Mitsubishi Ecodan 6kW su radiante 200mq con VMC Mitsubishi LGH-35RVX - FV 13kW JA Solar + Kostal 10kW trifase + Accumulo BYD 16,6kW - Domotica Vimar ByME - wallbox Zappi trifase fino 22kW - cappotto grafite + solaio poliuretano + stiferite controterra - infissi TBD - Indice EPgl,nr 1,49 kWh/m2

    Commenta


    • Originariamente inviato da chiaralberto Visualizza il messaggio
      Ad ogni modo sembra tutto ok ad ora....ora vediamo come procede. Vi terrò informati ;-)
      Ciao Chiara, innanzitutto grazie per le info che ci dai. Sei l'apripista!!! :-D
      Ma al momento quanti documenti hai prodotto e devi tenere gelosamente?

      Mi spiego meglio, a parte chiaramente i bonifici, quali documenti hai in mano ?
      Attestato conformita edilizia?
      APE iniziale?
      CILA (o cmq la pratica edilizia)?
      Asseverazione tecnica (allegato x Enea)?
      Asseverazione CAF?

      poi che altro serve?

      Commenta


      • Ricorda di bonificare solo dopo aperta la scia e nella causale del bonifico parlante mettere il numero della scia, il riferimento alla legge ed il riferimento alla fattura dell'azienda. Al caf/commercialista poi dovrai fornire poi non solo copia dei bonifici ma anche copia delle ricevute dei pagamenti (si scaricano dal sito della banca senza problemi).

        Alla fine la documentazione è molto logica....la chiave di tutto questo gioco, ripeto, è l'asseveratore ed è giusto pagarlo! Tra le altre cose ho scoperto che loro hanno anche una franchigia qualora la pratica avesse problemi che si aggira sugli 8000€ (a seconda della compagnia assicurativa, unipol ad esempio) quindi non siate tirchi...è la figura chiave, ha la responsabilità del gioco e poi, se ve lo fate amico, vi aiuterà anche con le incomprensioni con il caf :-)
        SCIA Ecobonus110 il 11/01/2021 - FTV 16kw LG380 NeonR + 3 Solaradge SE5000H monofase + 3 batterie da 9,8kwh LG RESU10h + wallbox da 7kw monofase + PDC Daikin 16kw Altherma 3 H + pavimento radiante zeromax

        Commenta


        • Originariamente inviato da Darby Visualizza il messaggio

          Dove trovo la norma dove dice che non è un mini condominio?
          Nel Codice Civile dove viene precisato che un Condominio si forma non appena in un edificio ci sono proprietari diversi con parti private e parti "in comune".

          Commenta


          • Originariamente inviato da chiaralberto Visualizza il messaggio
            Rieccomi allora rispondo alle domande seguendo ordine:

            1) io non ho finito il cantiere, ho fatto il primo sal e dovendo istallare cose abbastanza veloci, pannelli e pdc per ora si sono sbrigati, da bonifico a istallazione e chiusura sal diciamo un mese ma era stato tutto quanto pianificato. Ora comincio i lavori in muratura e li si apriti cielo ma piano piano si fa tutto

            2) per la wallbox ho istallato quella piccolina da 7,4kw. Era il giusto compromesso visto che volevo restare in monofase con tutte le uscite di casa (ho un problema alla trifase, trifase 220 come tipico di Roma sud e quindi avrei dovuto mettere un trasformatore...meglio restare in monofase e prendere il massimo che mi da)

            3) il mio asseveratore mi ha fatto sanare tutto prima dell'inizio dell'ecobonus, avevo delle piccole difformità ed abbiamo aperto scia, modificato e richiuso pagando la sanatoria. Poi ho aperto la scia dell'ecobonus per iniziare tutto nel modo più pulito del mondo ma ripeto, avevo piccolissime difformitÃ

            4) per contratto alle poste intendo che ho aperto il conto online, con la app e con lo spid poste fatto in 30 minuti. Poi ho fatto il contratto online per la cessione del credito e poi ho girato tutto al caf che deve fare la cessione alle poste (per questo ecobonus se ne devono occupare tassativamente caf e commercialisti e non puoi farlo tu direttamente). Avevo già fatto la procedura con ecobonus 50 e non è cosi difficile anzi, na vera cavolata...basta non sbagliare alcuni punti ma davvero semplice se segui le istruzioni. tra le altre cose online su questo forum trovi la discussione cessione alle poste e nelle prime pagine trovi la mia guida passo per passo per la cessione al 50%. E meno male che l'ho fatta che ieri sera già non ricordavo più come si fa...ad ogni modo più facile a farsi che a dirsi...

            Ad ogni modo sembra tutto ok ad ora....ora vediamo come procede. Vi terrò informati ;-)
            Non capisco come hai fatto a rimanere in monofase con 3 inverter da 5 kW. Hai messo più di un contatore (POD) o come hai fatto?
            Zona E/ GG 2478/ 170 m2 / radiatori tubolari
            110%--> PDC Kronoterm Adapt 12-16 kW; cappotto Marcotherm Rock>8cm; FV SunPower 13,6kWp +n°2 inverter SUN2000 +n°4 LUNA2000)

            Commenta


            • Originariamente inviato da Mark VI Visualizza il messaggio

              Non capisco come hai fatto a rimanere in monofase con 3 inverter da 5 kW. Hai messo più di un contatore (POD) o come hai fatto?
              no no aspetta io arrivo in trifase eh al contatore acea ma poi l'elettricista mi bilancia la trifase in 3 monofasi dentro casa quindi resto con la monofase internamente. già ora ho trifase al contatore ma monofase attaccata a casa perchè mi hanno attaccato, quelli della reti, monofase internamente...
              SCIA Ecobonus110 il 11/01/2021 - FTV 16kw LG380 NeonR + 3 Solaradge SE5000H monofase + 3 batterie da 9,8kwh LG RESU10h + wallbox da 7kw monofase + PDC Daikin 16kw Altherma 3 H + pavimento radiante zeromax

              Commenta


              • Originariamente inviato da chiaralberto Visualizza il messaggio

                no no aspetta io arrivo in trifase eh al contatore acea ma poi l'elettricista mi bilancia la trifase in 3 monofasi dentro casa quindi resto con la monofase internamente. già ora ho trifase al contatore ma monofase attaccata a casa perchè mi hanno attaccato, quelli della reti, monofase internamente...
                Perfetto. Grazie per il chiarimento.
                Zona E/ GG 2478/ 170 m2 / radiatori tubolari
                110%--> PDC Kronoterm Adapt 12-16 kW; cappotto Marcotherm Rock>8cm; FV SunPower 13,6kWp +n°2 inverter SUN2000 +n°4 LUNA2000)

                Commenta


                • Originariamente inviato da matador0975 Visualizza il messaggio

                  Ciao Chiara, innanzitutto grazie per le info che ci dai. Sei l'apripista!!! :-D
                  Ma al momento quanti documenti hai prodotto e devi tenere gelosamente?

                  Mi spiego meglio, a parte chiaramente i bonifici, quali documenti hai in mano ?
                  Attestato conformità edilizia?
                  APE iniziale?
                  CILA (o cmq la pratica edilizia)?
                  Asseverazione tecnica (allegato x Enea)?
                  Asseverazione CAF?

                  poi che altro serve?
                  Ciao Matador, non sono felicissima di fare da apripista o meglio la settimana scorsa ero ad ansia a 20000 ma che tocca fa? cmq attualmente ho in mano
                  1) scia che ho pagato io dopo che il direttore dei lavori me l'ha aperta al tabaccaio
                  2) ape iniziale
                  3) asseverazione tecnica. Nell'asseverazione tecnica che il tecnico manda c'è tutto: ape, computo metrico, documenti asseveratore, sua assicurazione, miei bonifici...totale 68 pagine mi sembra la mia
                  4) seconda asseverazione tecnica perché nell'arco di 273 giorni il caf ha voluto una correzione e quindi l'asseveratore l'ha rifatta
                  5) n protocollo dell'asseverazione ovvero la mail che enea manda per protocollare l'asseverazione (vi ricordo che si ha tempo sino alla fine per modificare tutto quindi non impazzitevi più di tanto con il tecnico, le cose si possono cambiare in corso d'opera...io ad esempio sto ancora in forse con il building automation che attualmente comprende solo le valvole termostatiche....poi vedremo all'ultimo sal come mettere queste ed il vero building automation)
                  6) il mio caf ha voluto tutta una serie di documenti che sono gli stessi che trovate all'ordine dei commercialisti: visura catastale, stato di famiglia (che ho fatto online), documenti del contraente, fatture, copie dei bonifici (scaricate dal sito della banca), tutti i documenti della scia, assicurazione dell'asseveratore, documento asseveratore e poi tutto quello che riguardava l'asseverazione trasmessa ad enea

                  Fatto questo il caf ha prodotto ad ora una bozza della comunicazione all'ade. Mi ha chiesto poi di fare contratto con le poste (sempre facilissimo come ricordavo per il 50%. Ah giusto per info oggi mi hanno accreditato i soldi della cessione al 50% quindi la procedura online è corretta...ci vuole solo pazienza).

                  Fatto questo gli ho girato contratto con le poste, codice fiscale delle poste ed ora sto attendendo che mi faccia il visto di conformità stasera. Dovrebbe filare tutto liscio. Ho ricontrollato tutte le bozze del caf al centesimo ed è tutto ok (ne fa una per tipologia di intervento).

                  Insomma ragazzi non è chissà quanto difficile, la chiave è l'asseveratore perché è lui che risolve tutte le magagne. Mi ha chiamato anche il caf la scorsa settimana per concordare il tutto in un mio momento di crisi (quando al caf non tornavano i conti)...insomma l'asseveratore è la chiave!

                  Per il resto chiedete pure senza problemi perché capisco perfettamente come vi trovate....appena ho un secondo tra smontaggio mobili e pratiche rispondo :-)
                  SCIA Ecobonus110 il 11/01/2021 - FTV 16kw LG380 NeonR + 3 Solaradge SE5000H monofase + 3 batterie da 9,8kwh LG RESU10h + wallbox da 7kw monofase + PDC Daikin 16kw Altherma 3 H + pavimento radiante zeromax

                  Commenta


                  • chiaralberto il tecnico asseveratore di ha redatto una specifica asseverazione urbanistica prima di partire col tutto?
                    Oggi devo incontrare il mio, prima di firmare il contratto devo capire se posso pretenderla, è il documento che più di altri tutela il committente.
                    Impianto FV 6Kwp LG 335 W N1C-A5 inverter Symo 6.0-3-M; ACS 300L 2 pannelli da 1 mq: zona climatica C; 1.355 gradi giorno

                    Commenta


                    • noi avevamo tutto in regola già a monte. Un comprensorio di 128 case tutte uguali. Avevamo un abuso, sanato e recepita la sanatoria ed avevamo la copia di questo ultimo. Per sistemare tutto prima di aprtire abbiamo sanato due pareti giusto per essere sicuri ma poi il resto era ok.....ora con la tranquillità di casa mia ed i lavori miei conclusi (maggio/giugno) partiremo poi con casa dei miei dove c'è una tettoia sanata ma chiusa abusivamente e li ci inventeremo qualche cosa: da vetro tipo giardino d'inverno (quindi faccio buttare giù il muro e faccio giardino d'inverno che non fa cubatura) oppure vedremo se si può risolvere in altro modo ma deve fare il sopralluogo il tecnico....è la situazione più complicata questa ultima, per questo sono partita prima con la mia che era perfetta (anche a detta di tutti i tecnici che sono passati qui caso più unico che raro)

                      cmq, con varie esperienze anche di amici, se potete non fate sconto in fattura ma cercate di pagare voi anche prendendo un mutuo ristrutturazioni ed estinguendolo dopo un anno. Gli sconti in fattura si sta nelle mani dell'azienda e ti fregano in tutti i modi....loro sanno che con questo ecobonus si guadagna e fanno veramente le porcate....il computo metrico è il problema e li ti ci perdi.....se potete procedete come ho fatto io: preventivi chiavi in mano con varie aziende senza che sapessero nulla dell'ecobonus quindi con prezzi su x giù reali, computo metrico dell'asseveratore e poi bonifici ad hoc per il superbonus...
                      SCIA Ecobonus110 il 11/01/2021 - FTV 16kw LG380 NeonR + 3 Solaradge SE5000H monofase + 3 batterie da 9,8kwh LG RESU10h + wallbox da 7kw monofase + PDC Daikin 16kw Altherma 3 H + pavimento radiante zeromax

                      Commenta


                      • Originariamente inviato da sparrow Visualizza il messaggio
                        chiaralberto il tecnico asseveratore di ha redatto una specifica asseverazione urbanistica prima di partire col tutto? Oggi devo incontrare il mio, prima di firmare il contratto devo capire se posso pretenderla, è il documento che più di altri tutela il committente.
                        io più che dall'asseveratore me la aspetto dal tecnico che è venuto a casa mia e ha fatto tutti i rilievi al cm, quasi una nuova planimetria in rosso sovrapposta a quella di progetto: i muratori non andavano tanto per il sottile, errando sia in eccesso che in difetto... Non ho capito se per il 110 sia richiesto quel che ora si chiama Certificato di Stato Legittimo, che non è esattamente la stessa cosa dell'attestato di conformità. L'uno o l'altro... non mi muoverei senza prima averlo davanti agli occhi, e mi aspetterei che sia la prima cosa che l'asseveratore mi chiederà.

                        Commenta


                        • Quoto: "Prima del dl semplificazioni, se ci si voleva tutelare dall'assenza di abusi edilizi, si ricorreva a un tecnico, che rilasciava una "dichiarazione di conformità edilizia e urbanistica". Una certificazione di natura privata, molto diversa dal nuovo certificato, che attesta lo stato di legittimità dell'immobile con valore pubblicistico. Tale documento infatti, anche se rilasciato da un geometra, un architetto o un ingegnere viene asseverato ed è la legge a stabilire che lo stesso rappresenta condizione necessaria per dichiarare la regolarità urbanistica ed edilizia della costruzione."

                          Commenta


                          • Originariamente inviato da chiaralberto Visualizza il messaggio

                            no no aspetta io arrivo in trifase eh al contatore acea ma poi l'elettricista mi bilancia la trifase in 3 monofasi dentro casa quindi resto con la monofase internamente. già ora ho trifase al contatore ma monofase attaccata a casa perchè mi hanno attaccato, quelli della reti, monofase internamente...
                            È comunque una trifase, tutti fanno così

                            Commenta


                            • Originariamente inviato da chiaralberto Visualizza il messaggio
                              cmq, con varie esperienze anche di amici, se potete non fate sconto in fattura ma cercate di pagare voi anche prendendo un mutuo ristrutturazioni ed estinguendolo dopo un anno. Gli sconti in fattura si sta nelle mani dell'azienda e ti fregano in tutti i modi....loro sanno che con questo ecobonus si guadagna e fanno veramente le porcate....il computo metrico è il problema e li ti ci perdi.....se potete procedete come ho fatto io: preventivi chiavi in mano con varie aziende senza che sapessero nulla dell'ecobonus quindi con prezzi su x giù reali, computo metrico dell'asseveratore e poi bonifici ad hoc per il superbonus...
                              Sono completamente d'accordo con te.
                              Secondo me è il giusto modo di procedere.
                              Il problema è trovare un progettista/asseveratore in gamba!!
                              In ogni caso complimenti e grazie per tutte le info che ci dai

                              Commenta


                              • Originariamente inviato da chiaralberto Visualizza il messaggio
                                Ricorda di bonificare solo dopo aperta la scia e nella causale del bonifico parlante mettere il numero della scia, il riferimento alla legge ed il riferimento alla fattura dell'azienda. Al caf/commercialista poi dovrai fornire poi non solo copia dei bonifici ma anche copia delle ricevute dei pagamenti (si scaricano dal sito della banca senza problemi).

                                Alla fine la documentazione è molto logica....la chiave di tutto questo gioco, ripeto, è l'asseveratore ed è giusto pagarlo! Tra le altre cose ho scoperto che loro hanno anche una franchigia qualora la pratica avesse problemi che si aggira sugli 8000⬠(a seconda della compagnia assicurativa, unipol ad esempio) quindi non siate tirchi...è la figura chiave, ha la responsabilità del gioco e poi, se ve lo fate amico, vi aiuterà anche con le incomprensioni con il caf :-)
                                Io ho avuto la fortuna che il mio amico trentennale faccia geometra e asseveratore, quindi direi che sono su una botte di ferro, per di più è più pignolo e fiscale di me .

                                Commenta

                                Sto operando...
                                X
                                TOP100-SOLAR