annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Ecobonus, sismabonus, risparmio energetico e FV con accumulo esame Decreto Rilancio

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • orsorudy
    ha risposto
    In relazione alla possibilità di installare una pompa di calore con il 110% su una caldaia installata 1 o più anni fa di cui si stà ancora godendo delle detrazioni, il mio tecnico mi ha confermato che ha già fatto un interpello all'ADE e che ha risposto affermativamente, per cui si può cambiare anche se la detrazione è in corso e non si perde la detrazione, ovviamente purchè sia migliorativo e l'intervento globale superi le due classi. In allegato l'estratto dalla risposta dell'ADE Veneto

    InterpelloADE_2020.png

    Lascia un commento:


  • dolam
    ha risposto
    Trainanti: Cappotto; PDC; Miglioramento sismico
    quando uno di questi è sufficiente per il diritto al 110% tutti gli altri diventano trainati, quindi:
    Efficientamento energetico a mezzo nuovi infissi più performanti, finestre, FV + Batterie, ombreggianti , Wall-Box domestica, .

    Per cui se il palazzo ( condominio) diventa un trainante con ad esempio i lavori di sismabonus tutti gli appartamenti potrebbero fare singolarmente tutti i trainati, quindi se ci fosse spazio , singoli FV con il proprio accumulo, gli ombreggianti ( in conformità a regolamento condominiale ovviamente) potrebbero installare singole PDC o caldaie a condensazione, sostituire infissi e persino farsi la propria WallBox nel proprio garage e persino il cappotto ( interno o esterno ove concesso dal condominio).
    Perciò tutti i trainati sono realizzabili dal singolo condomino se il condominio fa un trainante condominiale.

    Lascia un commento:


  • NoTeck
    ha risposto
    Originariamente inviato da dolam Visualizza il messaggio
    "Buona notizia direi, non ho capito però se ci sarebbe la possibilità di effettuare entrambi gli impianti"
    certo che si, i trainati nelle singole u.i. sono sempre possibili se c'è il trainante condominiale, poi ovviamente c'è lo spazio a determinare le varie singole quote che saranno certamente riportate alle decisioni comuni e nemmeno necessariamente rapportate alle quote millesimali.
    Caro Dolam scusami ho bisogno di farti una domanda, perché ti ritengo un super esperto!
    Una volta fatto il trainante (cappotto) quali interventi potrei fare con i trainati? sempre al 110%
    Grazie.

    Lascia un commento:


  • dolam
    ha risposto
    "Buona notizia direi, non ho capito però se ci sarebbe la possibilità di effettuare entrambi gli impianti"
    certo che si, i trainati nelle singole u.i. sono sempre possibili se c'è il trainante condominiale, poi ovviamente c'è lo spazio a determinare le varie singole quote che saranno certamente riportate alle decisioni comuni e nemmeno necessariamente rapportate alle quote millesimali.

    Lascia un commento:


  • franrob
    ha risposto
    Buonasera, domani ho incontro con tecnico fotovoltaico e ne so ben poco... Chiedo consiglio sulla migliore soluzione 1600 euro kw + accumulo
    Mi piacevano pannelli qcell g9 390, poi non saprei.
    Grazie per l'attenzione

    Lascia un commento:


  • fedonis
    ha risposto
    Originariamente inviato da alexpe Visualizza il messaggio
    Dalle FAQ del gioverno (http://www.governo.it/node/15989):

    A05.3 - Nel caso di condominio che effettua un intervento trainante che consente il miglioramento di due classi energetiche, quale è il limite massimo di potenza per l'intervento trainato fotovoltaico? 20 kW per unità abitativa come indicato nella circolare 24/E del 2020, oppure 20 kW per edificio?
    1. Si ritiene che se l'impianto è al servizio del condominio il limite di 20 KW è riferito all'edificio condominiale. Se invece l'impianto è al servizio delle singole unità abitative tale limite va riferito alla singola unità.

    Buona notizia direi, non ho capito però se ci sarebbe la possibilità di effettuare entrambi gli impianti, oppure se uno è alternativo all'altro. Nel mio condominio eravamo partiti con l'idea di fare un unico impianto da 20KW con relativo accumulo, ripartendo poi l'energia nei vari appartamenti. Secondo voi si potrebbe comunque fare un impianto condominiale per le parti comuni (ascensore, autoclave, ecc...) + un impianto fotovoltaico per ogni singolo appartamento?
    Da approfondire immagino. Bella domanda visto che la risposta si presta come sempre a piu' interpretazioni...

    Lascia un commento:


  • alexpe
    ha risposto
    Dalle FAQ del governo

    http://www.governo.it/node/15989

    A05.3 - Nel caso di condominio che effettua un intervento trainante che consente il miglioramento di due classi energetiche, quale è il limite massimo di potenza per l'intervento trainato fotovoltaico? 20 kW per unità abitativa come indicato nella circolare 24/E del 2020, oppure 20 kW per edificio?
    1. Si ritiene che se l'impianto è al servizio del condominio il limite di 20 KW è riferito all'edificio condominiale. Se invece l'impianto è al servizio delle singole unità abitative tale limite va riferito alla singola unità.

    Buona notizia direi, non ho capito però se ci sarebbe la possibilità di effettuare entrambi gli impianti, oppure se uno è alternativo all'altro. Nel mio condominio eravamo partiti con l'idea di fare un unico impianto da 20KW con relativo accumulo, ripartendo poi l'energia nei vari appartamenti. Secondo voi si potrebbe comunque fare un impianto condominiale per le parti comuni (ascensore, autoclave, ecc...) + un impianto fotovoltaico per ogni singolo appartamento?
    Ultima modifica di alexpe; Ieri, 17:49.

    Lascia un commento:


  • gordonm
    ha risposto
    dal decreto mi sfugge un dettaglio:
    se ho già un impianto FV con una PW 2 e vorrei rimanere in monofase.
    Potrei aggiungere una Powerwall 2 all'impianto esistente così da poter installare il gateway 2? vedo che ci si riferisce anche a "successiva" installazione.

    Lascia un commento:


  • by_xfile™
    ha risposto
    Originariamente inviato da sparrow Visualizza il messaggio
    Puoi mandarmi il sito o i riferimenti in messaggio privato, visto che è un rivenditore. Non dovrebbe essergli di disturbo.
    Ti ringrazio sin da ora.
    Ti ho mandato un messaggio, domani sento come si chiama il titolare che non me lo ricordo la vecchia fa brutti scherzi

    Lascia un commento:


  • sparrow
    ha risposto
    Puoi mandarmi il sito o i riferimenti in messaggio privato, visto che è un rivenditore. Non dovrebbe essergli di disturbo.
    Ti ringrazio sin da ora.

    Lascia un commento:


  • by_xfile™
    ha risposto
    Originariamente inviato da sparrow Visualizza il messaggio

    Scusa se insisto: il termocamino già c'era ho l'ha comperato ora col 110%? in questo secondo caso: che modello ha 5 Stelle, io non ne trovo nessuno. Solo stufe e caldaie.
    Uno già tutto montato e fatto due anni fa con il conto termico.
    l'altro si con 110 da un nostro amico che vende caminetti e stufe da anni, lui già a gennaio aveva prodotti a 5stelle di diverse marche.
    Se vuoi chiedo nominativo.

    Lascia un commento:


  • sparrow
    ha risposto
    Originariamente inviato da by_xfile Visualizza il messaggio

    Allora l'accumulo ACS e riscaldamento ( acqua tecnica) ha già i due puffer, la pompa di calore farà una switch tra accumulo ACS e pufer tecnica, ovviamente ha una scheda che gestirà il tutto ( sia termosolare che idrocaminetto) visto che mio fratello ha già il tutto, non è niente di complicato, comunque la PDC avrà un ulteriore linea che andrà direttamente all'impianto di climatizzazione per l'estate, in modo da poter raffrescare casa e usare i due pufer come accumulo per il termosolare.
    mentre il nostro amico avrà un pufer per ACS che sarà quello in dotazione con la PCB e un pufer tecnico per l'idrocaminetto.
    Il mio progetto prevede io puffer di serie per ACS e uno scambiatore per quanto userò l'idrocaminetto con switch tra ACS e riscaldamento.
    Scusa se insisto: il termocamino già c'era ho l'ha comperato ora col 110%? in questo secondo caso: che modello ha 5 Stelle, io non ne trovo nessuno. Solo stufe e caldaie.

    Lascia un commento:


  • by_xfile™
    ha risposto
    Originariamente inviato da sparrow Visualizza il messaggio
    Mi fai sapere che hanno messo per favore? hanno integrato la pompa di calore? sullo stesso accumulo?
    Allora l'accumulo ACS e riscaldamento ( acqua tecnica) ha già i due puffer, la pompa di calore farà una switch tra accumulo ACS e pufer tecnica, ovviamente ha una scheda che gestirà il tutto ( sia termosolare che idrocaminetto) visto che mio fratello ha già il tutto, non è niente di complicato, comunque la PDC avrà un ulteriore linea che andrà direttamente all'impianto di climatizzazione per l'estate, in modo da poter raffrescare casa e usare i due pufer come accumulo per il termosolare.
    mentre il nostro amico avrà un pufer per ACS che sarà quello in dotazione con la PCB e un pufer tecnico per l'idrocaminetto.
    Il mio progetto prevede io puffer di serie per ACS e uno scambiatore per quanto userò l'idrocaminetto con switch tra ACS e riscaldamento.

    Lascia un commento:


  • hazzard77
    ha risposto
    Ragazzi,
    Ho fatto una domanda sul sito del governo relativo al 110 e mi arrivò la conferma automatica del buon fine della richiesta.
    Anche per la risposta mi arriverà qualche sorta di notifica?
    È dal 7 febbraio che sono in attesa.
    Qualcun altro ha utilizzato questo mezzo di comunicazione?

    Lascia un commento:


  • sparrow
    ha risposto
    Mi fai sapere che hanno messo per favore? hanno integrato la pompa di calore? sullo stesso accumulo?

    Lascia un commento:

Sto operando...
X
TOP100-SOLAR