annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Riscaldamento a Pavimento (pavimento radiante): QUI TUTTE LE DOMANDE E DUBBI

Comprimi
Questa una discussione evidenziata.
X
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Ciao marcober grazie per l attenzione. Allora il termoarredo e il bagno a tatto sono pi caldi rispetto al resto quindi presumo siano alta temp per quel che riguarda la pompa ho solo la caldaia che gestisce il tutto in pi ieri sera alle 24 18,1 gradi stamattina 18,3 .....

    Commenta


    • Marcober novit per me?

      Commenta


      • se hai 2 circuiti ad alta e bassa..allora avrai una miscelatrice che gestisce la T del RADIANTE..mentre i termoarredi vanno alla T di caldaia..per questo vedi un T sui collettori diversa da quella di caldaia.
        Se hai schema idraulico postalo..altrimenti reportage fotografico di tutto..
        CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

        Commenta


        • Ok oggi vi mando le foto grazie ancora

          Commenta


          • Un ultima cosa ho notato nei estraggo della caldaia che la pompa ha tre modi di funzionamento 1 post funzionamento 2 continuo 3 inverno il mio e sul 1. Ma inverno??? Ho anche il setup del tempo di funzione e su 5 minuti

            Commenta


            • Estraggo sarebbe setup scusate

              Commenta


              • Serpentain..la foto ottima..ma non capisco cosa sia quel coso..se un disgiuntore o uno scambiatore..ma il suo collegamento non mi chiaro.
                Non hai una bolla di consegna con un codice e descrizione?
                Non hai schema impianto? a casa mia non entra nessun fornitore se prima non ho in mano progetto e distanza base di quel che intende fare..nelle aziende cos..abituatevi a farlo anche a casa..
                Nel catalogo Bampi..non compare..

                Non so quanto sia isolata la tua "torre"..pardon..la tua casa..certo che 25 mc per 3 gg per 75 metri quadri..sembrano un tantino esagerati..
                CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                Commenta


                • Originariamente inviato da Serginio Visualizza il messaggio
                  Un ultima cosa ho notato i
                  Ora non ho voglia di leggermi il manuale della tua caldaia..ma affronta una cosa per volta...prima cerca di capire chi pompa e chi regola la T del pavimento..se hai una miscelatrice, il problema sar li...se non l'hai, parleremo di regolazione caldaia..prima serve schema impianto..o in seconda battuta foto..
                  CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                  Commenta


                  • Lo schema esecutivo dell impianto ce l ho, ma non compare quel "coso" anche se credo sia il termometro della mandata...puo essere collegato a quella valvola termostatica nera? Come grado di isolamento stato fatto il cappotto esterno ma mancano gli infissi interni taglio termico e per ora ho solo le romane. Oggi installo i termostati perche ancora li devo mettere, e provvedero tra oggi e domani a rifare lo spurgo dell impianto se puo dirmi per piacere se nei flussostati ci deve essere aria o si devono riempire completamente di acqua grazie

                    Commenta


                    • Non compare? fantastico!!

                      Serpentaim,...il termometro quello circolare analogico inserito a sinistra in alt del "coso"!.....poi, in punta del coso c' ? una sonda T? e dove va?
                      Quella in primo piano sembra la pompa di rilancio..mentre sotto, calettata sul "coso", cosa ? potrebbe essere una "valvola" che parzializza ll ritorno in caldaia per "regolare" la T di mandata al radiante? insomma, una specie di separatore idraulico con flusso lato primario regolabile e in base a quello si regola la T di mandata al secondario? magari si..ma non l'ho mai visto?

                      Se cosi si spiega lo strano collegamento del primario con ritorno in alto e non in basso... e si spiega perch sul termometro leggi una T piu bassa che in caldaia (aldila dell'errore di tali termostati, elevato..)

                      Ma chi comanda tale "regolatore"? hai una centralina esterna? e hai una sonda climatica esterna?


                      puoi fare una foto piu allargata e una inquadrata dal basso?

                      a parte che vedo un filo nero penzolare li davanti..e poi anche il filo giallo (terra?) anche lui staccato..sbaglio? scatoletta elettrica pompa aperta...cura dell'impianto bassina direi...
                      CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                      Commenta


                      • Fra poco ti posto una foto migliore dal basso...il filo della sonda va dentro quella valvola termostatica. Non ho nessuna centralina ne sonda esterna e se vedi poca cura dell impianto perche lo sto solo provando l impianto prima di chiudere il tutto qualitativamente. Ma il ritorno dell jmpianto quello in basso dove si vede il.simbolo della valvola non ritorno....

                        Commenta


                        • Ciao, complimenti per la descrizione esaustiva! Volevo chiederti se la tua caldaia collegata direttamente all'impianto senza un puffer. Vorrei installare anch'io un impianto radiante a pavimento (sto ristrutturando casa) e il mio idraulico mi consigliava l'adozione di un puffer poich la caldaia, seppure consenta la regolazione della temperatura dell'acqua in uscita, non riesce a scendere sotto i 55 circa, per cui un puffer consentirebbe all'acqua di arrivare a temperature pi basse, ideali per un pavimento radiante (40 circa). E' stato un consiglio corretto oppure una bufala? Grazie in anticipo!

                          Commenta


                          • marco ecco altre foto, parlando con l idraulico mi ha detto che che quella valvola nera collegata alla sonda una valvola miscelatrice di zona...
                            .Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   20140130_104325.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 190.3 KB 
ID: 1941922Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   20140130_104350.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 198.9 KB 
ID: 1941923Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   20140130_104410.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 181.3 KB 
ID: 1941924

                            Commenta


                            • Avevo intuito...in pratica chiuder il ritorno verso la caldaia....man mano che la mandata si scalda, misurata in testa al disgiuntore.Ma come la regola? E termostatica? Non alimentato vero? la ghiera numerata ? regolabile? E cosa regola?In pratica se hai freddo, devi regolare tale miscelatrice in modo che aumenti la T al radiante.Quello che non capisco come mai hai la miscelatrice su un collettore mentre non l'hai sull'altro...che in pratica alimentato alla T che decide la caldaia.A questo punto, apri manualmente la miscelatrice al massimo e avrai nel collettore la stessa T della caldaia..se non basta, alza la T caldaia 1 grado alla volta.Sappi per che anche con la miscelatrice tutta aperta, se il flusso del lato secondario pi potente del primario, allora mandata e ritorno del secondario si miscelano.... la T di mandata cala.Probabilmente la pompa caldaia non sarebbe bastata per muovere tutta l'acqua dell'impianto, e avranno dovuto mettere tale rilancio..Ma lo fai funzionare h24 vero?
                              CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                              Commenta


                              • la valvola non alimentata, la devo muovere manualmente. l'ho aperta gia al massimo ma la temperatura della mandata che leggo vicino a quel termometro sempre 30. l impianto ce l'ho acceso h24, guardando sul sito della bampi su di un catalogo ho letto che questa valvola serve quando si ha una caldaia ad alta temperatura...mentre se si ha una caldaia come ce l ho io non serve perche lavora gia a bassa temperatura...sarei quasi intenzionato a toglierla tu che dici?
                                poi hai notato, che la mandata(rubinetto rosso) posta sul collettore in basso, ma non andrebbe su quello vicino alla pompa? cosi non ha senso...
                                io credevo che la pompa di rilancio del collettore servisse per pompare l acqua al collettore del piano superiore, ma ora che sto vedendo meglio mi sa che stato sbagliato tutto...perche la pompa della caldaia doveva pompare acqua in questo collettore e la pompa di rilancio andava a valle del medesimo collettore c spinceva acqua al collettore del piano superiore...io non ci sto capendo piu niente

                                Commenta


                                • Diciamo che con 75 metri di casa..la pompa caldaia doveva fare tutto e no si usava alcun rilancio..intanto avevi 1 sola pompa accesa e dimezzavi consumi elettrici!

                                  Quella valvola alla fine come una valvola termostatata di un termo...in base a come la regoli con la ghiera ( e in base alla T che rileva con la sua sonda..che allora non un cavo ma sar un tubetto..giusto?))...cambia la T alla quale apre/chiude il ritorno verso la caldaia...piu flusso caldaia ho..poi all'interno di quel disgiuntore l'acqua ritorno radiante si mescola alla mandata caldaia.

                                  Poi anche io nel post 2587 e 2590 nutrivo dubbi su come stato collegato..io mi sarei aspettato di avere la mandata caldaia in alto e il ritorno in basso..in modo che i 2 flussi fossero contrari e si scambiassero energia..se sono paralleli, come 2 fiumi a 2 T diverse, tendono a restare separati...

                                  Magari hanno solo invertito i rubinetti colorati? oppure la mandata caldaia proprio in basso?

                                  Insomma..per motivi idraulici hanno messo un rilancio (che forse non serviva)...hanno messo anche una valvola termostatata (che se non hai termoarredi che devono andare ad alta T pure inutile...ma ormai montata..vedila come una valvola sicurezza contro alte temperature accidentali)...e probabilmente hanno invertito mandata e ritorno caldaia sul disgiuntore.

                                  Occorrerebbe riesaminare intero progetto e farsi spiegare il perche del rilancio..mi pare strano che una pompa di una caldaia vada in crisi per 75 mq di radiante. Se si trattato di un errore, piuttosto che levare solo la valvola termostatica (che se apre tutto inutile levare)...leverei proprio il rilancio..bypassando disgiuntore e pompa rilancio.

                                  Guarda che la pompa rilancio si usa quando occorre vincere perdita carico di circuiti LUNGHI..non ALTI..cio il fatto che si debba fare 1 piano o 10 piani, sui circuiti chiusi, non fa alcuna differenza..la pressione atmosferica si annulla.

                                  infine..io quei regolatori li vorrei vedere pieni..idraulico sul punto cosa dice?

                                  Ma il tuo problema che consumi troppo ...o non scaldi bene?

                                  Perche se consumi troppo..prima bisogna parlare di come coibentata la torre...perche una cssa da 75 su 3 piani e un disastro energetico...enorme involucro su piccolo volume..spero non sia aperta su 4 lati ma solo su 2... coibentata? infissi?
                                  CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                                  Commenta


                                  • Originariamente inviato da marcober Visualizza il messaggio
                                    Ora non ho voglia di leggermi il manuale della tua caldaia..ma affronta una cosa per volta...prima cerca di capire chi pompa e chi regola la T del pavimento..se hai una miscelatrice, il problema sar li...se non l'hai, parleremo di regolazione caldaia..prima serve schema impianto..o in seconda battuta foto..
                                    Ciao marcober ecco le foto ..
                                    File allegati

                                    Commenta


                                    • la sonda un tubetto da cui fuoriesce un filo, penso di acciaio, che va in quella valvola...
                                      domani che viene l idraulico vedo se vuole baypassare la pompa e il disgiuntore e controllare il collegamento della mandata e del ritorno, pero io ho aumentato la caldaia a 45 e il rubinetto di colore rosso si riscaldato molto di piu di quello blu, quindi penso sia quella la mandata...
                                      la casa aperta su 3 lati ho mura in tufo di 50cm e cappotto di 5cm, infissi in alluminio taglio temico che pero devo ancora montare....penso a giorni, per ora ho solo gli infissi esterni.
                                      in questo momento consumo troppo e scaldo poco, in casa ho una temperatura di 16 al piano intermedio e 17 all ultimo piano, pero ti ripeto non ho ancora gli infissi...
                                      per quanto riguarda i regolatori domani gli chiedo ma penso debbano essere pieni di acqua, ma scusa tu sul tuo impianto ce li hai? e come sono pieni o no?

                                      Commenta


                                      • Ciao..dalla foto mi pare che sulla mandata si legga 42..se da caldaia leggi 45..1 grado lo perdi per strada..3 gradi sar sballata la lettura..mi pare che sul discorso T non ci siano cose strane.
                                        D'altra parte se leggi 38 come riotrno sul collettore e 40 in caldaia..e non hai disgiuntore idraulico in mezzo... evidente che uno dei due sballa!! mica si scalda da solo il ritorno andando in caldaia.. ese sballa uno, sar sballato anche l'altro.

                                        450 euro di gas per met ottobre -meta dicembre pr 100 mq , 4 lati esposti..mi pare di capire no isolamento pareti..no isolamento soffitto..no isolamento tetto...vetri singoli..infissi di 40 anni.. se pensi di arrivare magari a fine inverno fra 1600-1800 m cubi...mi pare che il consumo sia proporzionato alla situazione...ala fine sono 160 kwh/mquadro..normale in case fatte 40 anni f.

                                        Sul fatto che hai 20 in alcune zone e meno in altre..l'impianto stato bilanciato a dovere? per bilanciarlo servono almeno 3-4 interventi sui flussostati, distanziati di 3-4 gg..per dare tempo al massetto di reagire e a te di verificare...fatto?

                                        La pompa caldaia a che velocit settata? il pavimento uniformemente caldo ovunque?

                                        Ma se porti + 5 la mandata caldaia, si scalda tutto bene?

                                        Non trovo link al libretto tua caldaia..lo puoi mettere tu?
                                        comunque il riscaldamento lo sui H24 vero?
                                        La caldaia tarata dunque ad una T fissa di 45 gradi vero?
                                        La pompa dovrebbe sempre girare..mentre il bruciatore dovrebbe modulare in base alla T del ritorno..e se neccessario spegnersi (per poi riaccendersi)..fa cosi in effetti?

                                        comunque ripeto..spendi il giusto..e se non hai calore, non resta che alzare al T di mandata...
                                        CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                                        Commenta


                                        • Originariamente inviato da Serpentain Visualizza il messaggio
                                          infissi in alluminio taglio temico che pero devo ancora montare..., per ora ho solo gli infissi esterni.
                                          in questo momento consumo troppo e scaldo poco,


                                          per quanto riguarda i regolatori domani gli chiedo ma penso debbano essere pieni di acqua, ma scusa tu sul tuo impianto ce li hai? e come sono pieni o no?
                                          senza infissi ..ci credo!

                                          Io ho regolatori di flusso, ma di tipo diverso..cio senza parte trasparente dove si vede acqua..solo un rubinettino da avvitare/svitare che apre/chiude flusso..e piccola linguetta che segna su scala graduata da 0 a 10 dove sei arrivato..impianto del 2002...
                                          CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                                          Commenta


                                          • Grazie marcober sei davvero molto gentile quindi i miei complimenti a te e alle tante persone competenti o solo appassionate di questo forum. Quindi il calore a pavimento e uniforme e non ho mai modificato la taratura proprio per quello ( e comunque pi litri minuto = + calore?) la caldaia e fissa sui 45 se scendo va in crisi.il ritardo della velocit pompa e su 5 minuti con valori da 2 a 60 minuti. Il bruciatore fa come dici la pompa e il suo dettaglio vanno parametrati con la valvola di by pass a vite.appena riesco ti mando il link caldaia grazie ancora

                                            Commenta


                                            • ah ok....comunque domani provo a fare queste modifche e ti faccio sapere...

                                              SERGINIO dalle foto ho visto che tu hai i miei stessi o simili regolatori, mi puoi dire se sono completamente pieni oppureno? grazie ciao

                                              Commenta


                                              • [QUOTE=Serginio;119510964]Grazie marcober sei davvero molto gentile quindi i miei complimenti a te e alle tante persone competenti o solo appassionate di questo forum. Quindi il calore a pavimento e uniforme e non ho mai modificato la taratura proprio per quello ( e comunque pi litri minuto = + calore?) la caldaia e fissa sui 45 se scendo va in crisi.il ritardo della velocit pompa e su 5 minuti con valori da 2 a 60 minuti. Il bruciatore fa come dici la pompa e il suo dettaglio vanno parametrati con la valvola di by pass a vite.appena riesco ti mando il link caldaia http://www.airgas.it/file/view/file/...oblock-pro.pdf

                                                Commenta


                                                • Originariamente inviato da Serpentain Visualizza il messaggio
                                                  ah ok....comunque domani provo a fare queste modifche e ti faccio sapere...SERGINIO dalle foto ho visto che tu hai i miei stessi o simili regolatori, mi puoi dire se sono completamente pieni oppureno? grazie ciao
                                                  Ciao Serpentain si sono completamente pieni

                                                  Commenta


                                                  • Originariamente inviato da Serginio Visualizza il messaggio
                                                    Ciao Serpentain si sono completamente pieni
                                                    ok grazie mille

                                                    Commenta


                                                    • ciao Marcober effettuando una ricerca piu approfondita sono riuscito a trovare su un catalogo iil codice e la descrizione di quel "coso", del collette e della pompa....ti posto le foto....
                                                      innanzitutto dalla foto del collettore si capisce che quell ignorante dell idraulico ha invertito mandata e ritorno....
                                                      poi non riesco a capire se il "coso" che ho io un termoregolatore o un separatore iodraulico (vedi foto), perche se untermoregolatore potrebbe pure servirmi no? tu che dici??
                                                      mentre se un separatore idraulico non mi serve perche ho gia la caldaia che lavora a basso regime...
                                                      ti volevo chiedere un altra cosa, la mia caldaia una Immergas Vitrix intra 26kw che fa sia riscaldamento che ACS, visto che il riscaldamento lavora su 30-35 gradi e l ACS diciamo un 50, sono due cose separate oppure quando apro l acqua calda e la caldaia si porta a 50 mi manda quella temperatura pure sul riscaldamento?
                                                      le testine elettrotermiche che vanno sul collettore per chiudere i circuiti arrivati a temperatura devo comprare quelle dellastessa marca oppure sono universali? grazie


                                                      Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   collettore.PNG 
Visite: 1 
Dimensione: 378.0 KB 
ID: 1941969Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   pompa.PNG 
Visite: 1 
Dimensione: 372.2 KB 
ID: 1941970Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   separatore idraulico.PNG 
Visite: 1 
Dimensione: 107.9 KB 
ID: 1941971Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   termoregolatore.PNG 
Visite: 1 
Dimensione: 218.0 KB 
ID: 1941972

                                                      Commenta


                                                      • Ciao Serpentain,
                                                        anche io mi sono posto lo stesso quesito...
                                                        mi spiego:
                                                        quando la caldaia entra in funzione per l'acqua sanitaria (che o ho impostato a 38 C) visto che esuberante arriva a 42C poi continua a rimanere accesa modulando...
                                                        ma secondo me per non spegnersi scalda anche l'acqua destinata al riscaldamento...
                                                        infatti se poi si interrompe il flusso di acqua calda la temperatura del riscaldamento 42C e alcune volte la caldaia si scorda di spegnersi arrivando anche a 50C ("fregandosene" del fatto che io ho impostato la temp. di riscaldamento a 33)!!!
                                                        ...io ho valvola a punto fisso per il radiante quindi non crea problemi...a parte il consumo in pi...ma altrimenti.....

                                                        Commenta


                                                        • Serpentain..bene..come aveo intuito nel 2587/2590.. hanno attacato il primario al contrario.
                                                          Fallo invertire, fondamentale per vare buoino scambio dei flussi fra primario e secondario.
                                                          Tu in pratica hai un elemento che fa da SEPARATORE IDRAULICO (che loro chiammano anche collettore di bilanciamento..perche si usa quando i flussi sul secondario sono incompatibili con la pompa del primario, oppure si hanno flussi che pososno variare nel tempo..) e allo stesso tempo regola la T di mandata a T FISSA.
                                                          In pratica girando la ghiera dell'elemento nero centrale puoi alzare o abbasasre la T di mandata.

                                                          Ora..siccome tu hai impinato TUTTO a pavimento (mi pare) e hai anche altri colettori DIRETTI senza regolazione termostatica, in effetti non capisco a cosa serva..servirebbe se volessi/dovessi tenere l'altro collettore a T diverse da questo..ma perche mai?
                                                          Se impinato ben bilanciato (fra i collettori e fra i diversi circuiti dei vari colletttori) nn dovrebbe servire regolare la mandata su questo specifico collettore..come pure NON dovrebbe servirti montare delle testine motorizzate da far comandare da termostati di zona.
                                                          Ma i termostati li hai gia? fra quell..testine..montaggio..avra un bella spesa..che puo esssere inutile.

                                                          Infatto l'obiettivo del radiante (ben bilanciato) avere acqua che gira H24 alla T piu bassa possibile..se una stanza scalda troppo, piuttosto che chiudere il circuito, occorre bilanciarlo, cio trozzare il flussostato.
                                                          Ovviamnete la T generale della casa deve essere regolata dalla caldaia, che deve avere una sonda cimatica e adattare la T di mandata ala T esterna..altrimenti soffri caldo e freddo..piuttosto s eti manca, spendi in quella, che costa come 1 testina poi..penso 90 euro.

                                                          Inoltre le testine consumano 3W cad per ora...fai il conto a fine anno e vetrai..
                                                          s eproprio proprio hai una stanza che vuoi scaldare slatuariamente, allora metti SOLO quella..ma giusto per sccendere/spegnere o tenere basso..ma dove scaldi sempre..se riesci, evitale.

                                                          ACS..in teoria per evitare di mandare alta T nel radiante, quando parte produzione ACS dovrebbe spegnersi pompa ricaldamento..se non cosi, sar da settare cos..controlla come settao e se occorre modificare.

                                                          Il clasico idraulico che non capisce IL tubo..
                                                          Morale..fai invertire flussi..lascia la termostatica la massimo, tutto aperrto...fai spurgare impinato in modo da avere circuiti pieni e flussostati pieni e regolabili..fai bilanciare impiato se necesasrio ( un processo lungo e ma facile)..fai metere sonda climatica se manca e trova con pazienza la tua cirva ideale..


                                                          Baso..anche per te...in produzione ACS dovrebbe spegnere la pompa ricircolo..visto che deve usare potenze e T piu elevate del setpoint del riscaldamento..poi ovviamente quando riparte, l'acqua riscaldamento che era ferma in caldaia si sar surriscaldata, ma dopo pochi secondi dovresti gia leggere le normali T..se nn cos rimane in alta T per minuti/ore.. un malfunzionamento..da far sistemare..pericoloso.
                                                          CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                                                          Commenta


                                                          • Grazie Marcober...
                                                            sempre prezziosissimo!
                                                            Ma 'sti idraulici sanno fare il loro lavoro o no????? ((
                                                            Ora vedo se sul sito biasi per la mia rinovacond x c' qualche parametro da poter settare....
                                                            Grazie

                                                            Commenta


                                                            • Ecco Marcober da Manuale questi sono i valori modificabili...
                                                              pu essere uno di questi?
                                                              Grazie per la gentile risposta!

                                                              PARAMETRI LCD VALORE
                                                              Modello/tipo caldaia Pr 01
                                                              Configurazione
                                                              sensori acqua Pr 02
                                                              Velocit pompa Pr 03
                                                              Non usato Pr 04 ---------------
                                                              Tipo di gas Pr 05
                                                              Non usato Pr 06 ---------------
                                                              Massima temperatura
                                                              mandata riscald.
                                                              C
                                                              Pr 07
                                                              Reset (riconfigurazione
                                                              a parametri di
                                                              fabbrica)
                                                              Pr 08
                                                              Spazzacamino Pr 09
                                                              Frequenza di riaccensione
                                                              in riscaldamento
                                                              Pr 10
                                                              Postcircolazione
                                                              della pompa Pr 11
                                                              Regolazione della
                                                              potenza utile in riscaldamento
                                                              Pr 12
                                                              Fun z ionament o
                                                              modo pompa Pr 13
                                                              Potenza di accensione
                                                              del bruciatore Pr 14
                                                              Valore del K sonda
                                                              esterna Pr 15
                                                              Regolazione della
                                                              potenza minima in
                                                              riscaldamento
                                                              Pr 16
                                                              Spegnimento del
                                                              bruciatore in funzione
                                                              della temp.
                                                              sanitaria
                                                              Pr 17
                                                              NTC riscaldamento
                                                              sul ritorno Pr 18
                                                              Interfaccia utente Pr 19
                                                              Non usato Pr 20 ---------------
                                                              Non usato Pr 21 ---------------
                                                              Non usato Pr 22 ---------------
                                                              Non usato Pr 23 ---------------
                                                              Non usato Pr 24 ---------------
                                                              Non usato Pr 25 ---------------
                                                              Non usato Pr 26 ---------------
                                                              Minima temperatura
                                                              mandata riscald. C Pr 27
                                                              Scadenza manutenzione
                                                              Pr 28
                                                              Sonda NTC ingresso
                                                              sanitario Pr 29
                                                              Pressione corretta
                                                              impianto primario Pr 30

                                                              Commenta

                                                              Attendi un attimo...
                                                              X
                                                              TOP100-SOLAR