Lampade Infrarossi - EnergeticAmbiente.it

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Lampade Infrarossi

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Lampade Infrarossi

    Ciao a tutti, ho seguito la discussione dove si parlava tanto di pannelli ma poco di lampade a infrarossi.<br>Devo dire che anchio mi sono incuriosito quando un giorno, in un ferramenta della provincia di Mantova, ne ho vista una in funzione... era da fissare a muro (semplice tubo arancio di lunghezza 30 cm. c.a.) e c&#39;era scritto consumo orario 0,23 &#33;&#33;. Costava 120 (cosi descritta per riscaldamento domestico).<br>Mi diceva poi il commesso che altri modelli salivano di prezzo.<br><br>Poi a distanza di tempo ne ho vista un&#39;altra in un negozio di materiale elettrico (3 tubi con piedistallo, quindi posizionabile in vari ambienti) e questa costava 12 e anche questa descritta per riscaldamento domestico.<br><br>Su internet poi ve ne sono di vari tipi anche per esterni cosi dicono<br><br>La mia perplessit&agrave; come mai queste differenze di prezzo e quali saranno le caratteristiche tecniche che ne fanno la differenza?<br><br> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/c9a4fa107a8f2b12a4e109c3575be288.gif" alt=":wacko:"> qualcuno sa darmi delucidazioni in proposito soprattutto su gli effettivi consumi <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/6154a56e4344fbe122c2916e5c736f70.gif" alt=":sick:"><br><br>p.s. non che non abbia il riscaldamento in casa per vedendo i consumi di queste lampade mi sono come dire incuriosito <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/e5758581d3bc05f828aa2c78389dc94b.gif" alt=":huh:"><br> visto che se anche il mio appartamento a piccolo spendo 250 di metano al mese contro i 0,23 /orari? <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/91f4eb98c72e9488a7ffeab3cabd5e46.gif" alt=":woot:"><br><br>Grazie e un ciao a tutti. Tino <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/e5758581d3bc05f828aa2c78389dc94b.gif" alt=":huh:"><br>

  • #2
    La lampada emissiva da 0.23 euro a ora preleva circa 1.5 KiloWatt.<br>La trilampada emissiva di solito preleva 1.2 KiloWatt.<br>Tu spendi 250 euro al mese in metano?<br>Io spendo 90 euro al mese con due climatizzatori,prelevando 2KiloWatt a ora.Non ti invidio <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/e21a5c92c8864344880d69fb483b3395.gif" alt="">

    Commenta


    • #3
      *Scusa la mia ignoranza.. quindi vuoi dirmi che meglio spendere 12 per la trilampada ?<br> ma secondo te perch quella da 120 che credo di capire consumi di pi, costa cos tanto ?<br><br>*mi dicevi poi che con due climatizzatori (immagino a pompa di calore) consumi 90 al mese?<br><br> posso chiederti che marca e che classe sono ?<br><br>*purtroppo vivendo in un appartamento dove c&#39;e&#39; parecchia dispersione (pannelli prefabbricati) e tenendo acceso quasi tutto<br> il giorno il riscaldamento con 1 termoconvettore e 3 caloriferi (in famiglia c&#39;e&#39; una persona anziana che soffre il freddo)<br> consumo si quella cifra... pensavo con la lampada a infrarossi di dare pi solievo alla mia cara nonna <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/aeb2028be85a522a5b029ed0840f0ec6.gif" alt=""><br><br> bye

      Commenta


      • #4
        lupotino,<br>il riscaldamento a irraggiamento con infrarossi puo&#39; essere realizzato usando diverse fonti:<br><br>a) qualunque oggetto caldo, che emette calore in tutte le direzioni, non ottimizzato per l&#39;irraggiamentoa)<br><br>b) lampada vera e propria (attacco E27, per esempio) con filamento piccolo ad altissima temperatura isolato nel vuoto. Puo&#39; creare danni all&#39;occhio se viene osservato da distanza ravvicinata. Emette soprattutto infrarossi di tipo &quot;vicino&quot; (NIR) e molta luce rossa visibile. Superficie minima.<br><br>c) riscaldatore a quarzo o simili, con filamento caldo piu&#39; esteso, minima emissione di luce rossa, emissione di infrarossi di tipo NIR e di frequenze medie (MIR). Superficie media.<br><br>d) riscaldatore a pannelli, filamento resistivo molto piu&#39; esteso e quindi piu&#39; freddo, emette NIR, MIR e infrarossi lontani FIR. Assenza assoluta di emissione di luce. Superficie ampia.<br><br>Poiche&#39; l&#39;utenza media non ha ancora capito bene cosa sta comprando, il prezzo balla. Non e&#39; detto che &quot;chi piu&#39; spende meno spende&quot;.<br><br>Non esiste la soluzione &quot;migliore&quot; in assoluto per tutti i casi. Io prediligo il c) ma a casa ho messo a) per risolvere un problema specifico. Forse la nonna &quot;a luce rossa&quot; non sta bene, bisogna considerare tutti i vantaggi e svantaggi.<br><br>E&#39; chiaro poi che per ogni tipologia ci sono diversi modelli di diversi costruttori, con potenze diverse e quindi con consumi diversi.<br><br>Ciao<br>Mario<br><br>
        Molto urgente: cerco socio: Collaborazione a Milano
        -------------------------------------------------------------------
        Mala tempora currunt, non contattatemi piu' per questioni riguardanti il forum, grazie, il mio tempo e' finito.
        -------------------------------------------------------------------
        L'energia non si crea ne' si distrugge, ma ne sprechiamo troppa in modo irresponsabile. Sito personale: http://evlist.it
        Se fate domande tecniche e volete risposte dal forum precise e veloci, "date i dati" specificando anche l'ambiente operativo e fornendo il maggior numero possibile di informazioni.
        ------------------------------------------------

        Commenta


        • #5
          <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (lupotino @ 28/11/2006, 09:03)</div><div id="quote" align="left">posso chiederti che marca e che classe sono ?</div></div><br>La domanda curiosa.<br>Uno Mitsubishi,l&#39;altro una sottomarca europea.<br>Da me rendono molto perch<br>1) ho mantenuto la distanza macchina-esterna/macchina interna il pi breve possibile<br>2) ho dislocato la macchina esterna lontano da muri e tettoie,al fine di recuperare il massimo calore possibile dall&#39;aria circolante<br>3) ogni anno pulisco il radiatore esterno con apposito prodotto acido ,migliorando lo scambio termico<br>4) li ho scelti non in base alla classe energetica (AA,A,B,C,D,etc.),bensi&#39; sul coefficiente del Cop.Il Cop parte da 3.5 in poi,pi il valore alto e migliore il comportamento di ventola/radiatore/gas espansione.<br>5) Abito in Sardegna,quindi il clima temperato e i macchinari rendono.<br>6) Non li ho comprati Inverter,in quanto avrei ammortizzato il costo in parecchi anni di bolletta-Enel;da me non c&#39; molto freddo,quindi non avrei mai ammortizzato il costo iniziale se li accendo per pochi mesi.<br><br>P.S. Il problema degli anziani che necessitano di maggior calore rispetto al normale,vuoi per motivi di debolezza d&#39;organismo metabolico,vuoi per problemi legati alla massa osseo/muscolare.Occorre abbondare di almeno 3 gradi ambientali,laddove viva un anziano.<br>Saluti

          Commenta


          • #6
            O.....V.....I....,<br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">Occorre abbondare di almeno 3 gradi ambientali,laddove viva un anziano.</div></div><br>si, se misuri la temperatura dell&#39;aria in gradi per giudicare il grado di comfort.<br>Se invece misuri la gradevolezza del caldo, il tepore, quella sensazione di benessere che senti quando stai davanti ad un masso nero scaldato dal sole, allora apprezzi il &quot;caldo nelle ossa&quot; che ti viene offerto dai sistemi che emettono anche infrarossi lontani (come il masso nero). In casa, in presenza di emettitori di infrarossi lontani, il benessere non lo misuri piu&#39; in gradi di temperatura, ma &quot;a sensazione&quot;. La misura effettuata in modo scientifico e&#39; molto complessa, non alla portata di molte universita&#39; che hanno dichiarato di non avere la possibilita&#39; di effettuare tale misura.<br>Quindi con gli infrarossi lontani (FIR) non e&#39; necessario aumentare la temperatura dell&#39;aria, ma si sfrutta la caratteristica dei FIR di penetrare piu&#39; profondamente (3 cm?) nel corpo umano, stimolando la circolazione capillare, con conseguenti effetti benefici.<br>Ciao<br>Mario<br>
            Molto urgente: cerco socio: Collaborazione a Milano
            -------------------------------------------------------------------
            Mala tempora currunt, non contattatemi piu' per questioni riguardanti il forum, grazie, il mio tempo e' finito.
            -------------------------------------------------------------------
            L'energia non si crea ne' si distrugge, ma ne sprechiamo troppa in modo irresponsabile. Sito personale: http://evlist.it
            Se fate domande tecniche e volete risposte dal forum precise e veloci, "date i dati" specificando anche l'ambiente operativo e fornendo il maggior numero possibile di informazioni.
            ------------------------------------------------

            Commenta


            • #7
              <br>Ho parlato di 3 gradi in pi in riferimento alle climatizzazioni,che hanno come unico riferimento la sondina del macchinario interno;il display dei gradi purtroppo l&#39;unico riferimento su cui ci si basa in ambiente,giostrando il tutto con la velocit&agrave; della ventola e con la direzionalit&agrave; dei /swing-flap di uscita.<br>Diverso il benessere rispetto a tubi al quarzo o similari,l non possiamo parlare di temperature ma di gradevolezza &#39;a pelle&#39; proprio come scrive Mario.<br>

              Commenta


              • #8
                Ciao Mario,<br>volevo chiederti cortesemente se esistono due tipologie di lampade a infrarossi<br>quelle al quarzo e quelle normali ?<br>ma forse me ne avevi gi&agrave; accennato...<br>e che non sono molto... ferrato in materia...<br>...e poi mi faresti un esempio di fonte che tu descrivi nel paragrafo a)<br><br>p.s. forse prover ad acquistare la lampada da 12 che credo sia al quarzo (anche se<br> non ho capito bene i consumi, ricordo solo che c&#39;era l&#39;interruttore con due scale una<br> da 800W e l&#39;altra da 1200W se non erro... mah?? devo vederla meglio)<br><br>ciao ancora e grazie dell&#39;attenzione Tino

                Commenta


                • #9
                  Ciao Tino,<br>di tipologie ne esistono ben piu&#39; di due, credo di averle definite nei vari paragrafi.<br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">...e poi mi faresti un esempio di fonte che tu descrivi nel paragrafo a)</div></div><br>un biberon caldo, una mucca, un calorifero, un pezzo di ghiaccio a -5C (se l&#39;ambiante da scaldare e&#39; a -10C), un masso sotto il sole, un ferro da stiro, la mia testa <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/44dab6507afd689a8fa8d4b4d66478f4.gif" alt=""><br><br>Ciao<br>Mario
                  Molto urgente: cerco socio: Collaborazione a Milano
                  -------------------------------------------------------------------
                  Mala tempora currunt, non contattatemi piu' per questioni riguardanti il forum, grazie, il mio tempo e' finito.
                  -------------------------------------------------------------------
                  L'energia non si crea ne' si distrugge, ma ne sprechiamo troppa in modo irresponsabile. Sito personale: http://evlist.it
                  Se fate domande tecniche e volete risposte dal forum precise e veloci, "date i dati" specificando anche l'ambiente operativo e fornendo il maggior numero possibile di informazioni.
                  ------------------------------------------------

                  Commenta


                  • #10
                    ciao ragazzi<br>per o.v.i<br>da quello che esponevi mi e sembrato di capire che ritieni che le pompe di calore ad inverter abbiano un rendimento piu alto rispetto alle pompe normali.<br>nulla di piu errato , se ti fai due calcoli ti renderai conto che anzi consuma leggermente piu di quelle normali in quanto l&#39;inverter ha il suo consumo intrinseco che non ti viene restituito ed inoltre il momento in cui il compressore inizia a ridurre i giri per raggiunta temperatura ambiente , il cop diminuisce in quanto la massa inerziale meccanica del compressore e sempre quella<br>.per essere piu chiaro :<br>un compressore da 1kw ti rende 3 kw termici,<br>un compressore da 5oo w ti rende 1,5 kw termici<br>un compressore da 1kw ma alimentato con 500 w ti rende 1,4 kw termici in quanto la meccanica e relativa inerzia e sempre di un compressore da 1 kw e non di un compressore da 500 w che avrebbe meno dispersine meccanica.<br>bisogna stare molto attenti alle varie pubblicita che inneggiano ai bassi consumi delle pompe a inverter .<br>ricordate tutti che le rese del circuito frigo da quando e stato inventato piu di cento anni fa sono sempre uguali (ottimizzando chiaramente condensatore , evaporatore e relativi scambi termici). possiamo inventarci mille modi diversi oer utilizzare il circuito frigo e sfruttarne le potenzialita ma il cop a circuito ottimizzato non e modificabile.<br>un&#39;ultima considerazione per quel che riguarda il benessere in un ambiente : e molto importante anche la umidita relativa che se bassa ci fa sentire freddo a 20 c , se alta sempre a 20 c ci fara sentire caldo.<br>ciao a tutti<br>ps il sistema piu economico per produrre calore rimane sempre in assoluto quello della pompa di calore mentre quello piu caro e quello della stufetta elettrica a quarzi , resistenze etc etc che consumano cinque volte tanto a parita di kilocalorie prodotte <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/d6682f7b231e919d523462182bcfad56.gif" alt=""> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/d6682f7b231e919d523462182bcfad56.gif" alt=""> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/d6682f7b231e919d523462182bcfad56.gif" alt="">

                    Commenta


                    • #11
                      No no,Burladero,dicevo solo che non ho comprato inverter perch costano il doppio rispetto ai motori classici.La resa cambia a seconda del pilotaggio,come giustamente osservi.Pi che altro sono ottimi nel caso il contatore abbia pochi Kwatt disponibili:li accendi al minimo e consumi poche centinaia di Watt( per mandarli a massimo regime esiste la funzione &#39;boost&#39; o &#39;turbo&#39; sul telecomando).<br>Io pure tollero malvolentieri tubi quarzo o similia..

                      Commenta


                      • #12
                        <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (mariomaggi @ 28/11/2006, 09:24)</div><div id="quote" align="left">a) qualunque oggetto caldo, che emette calore in tutte le direzioni, non ottimizzato per l&#39;irraggiamentoa)</div></div><br>Ciao mario mi desciveresti meglio la scelta &quot;a&quot; che hai fatto a casa tua?<br>sono interessato a riscaldare un bagnetto di pochi mq

                        Commenta


                        • #13
                          nik,<br>ho installato una lampadina con attacco Edison a luce rossa da 200 W, oltre alla luce rossa emette anche un po&#39; di infrarossi. La dendono come lampadina a infrarossi. Soluzione molto economica, ma sconsigliabile per il fastidio delle luce e per la scarsa efficienza.<br><br>Ciao<br>Mario
                          Molto urgente: cerco socio: Collaborazione a Milano
                          -------------------------------------------------------------------
                          Mala tempora currunt, non contattatemi piu' per questioni riguardanti il forum, grazie, il mio tempo e' finito.
                          -------------------------------------------------------------------
                          L'energia non si crea ne' si distrugge, ma ne sprechiamo troppa in modo irresponsabile. Sito personale: http://evlist.it
                          Se fate domande tecniche e volete risposte dal forum precise e veloci, "date i dati" specificando anche l'ambiente operativo e fornendo il maggior numero possibile di informazioni.
                          ------------------------------------------------

                          Commenta


                          • #14
                            In alcuni alberghi australiani c&#39;era la plafoniera del bagno con luci normali+lampadona ad IR... va detto che uscire dalla doccia e mettercisi sotto, stile Capitano Kirk, era una vera goduria...s tavi li due minuti e non occorreva quasi neanche asciugarsi, con tutti i muscoli caldi e sciolti.<br>Il bagno (generalmente in piastrelle bianche) apparentemente beneficiava comunque tutto dell&#39; irraggiamento riflesso, in maniera impensabilmente costante.<br><br>MOOOOLto meglio dei fancoil ad effetto joule che usano in Francia. (in alberghi pi economici, in verit&agrave da vicino ti bruciano la testa, ti sposti di due metri e l&#39;aria raffreddatasi se non ti asciughi e rivesti velocemente ti fa venire un&#39; accidente...<br><br>Il consumo/calorie prodotte sar&agrave; pure identico... ma il riscaldamento per irraggiamento IR piuttosto che a convezione, fornisce un livello di confort di tutt&#39; altro livello.<img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/d95c8793e507d58e372a7d5f5d3229bc.gif" alt=":wub:">

                            Commenta


                            • #15
                              marcomato,<br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">Il consumo/calorie prodotte sar&agrave; pure identico... ma il riscaldamento per irraggiamento IR piuttosto che a convezione, fornisce un livello di confort di tutt&#39; altro livello.</div></div><br>Questo e&#39; un concetto difficilissimo da far capire agli italiani.<br><br>I materiali ad alta emissivita&#39; di infrarossi (cioe&#39;, quelli con la massima efficienza energetica per realizzare questa funzione) sono ancora snobbati in Italia.<br><br>Ciao<br>Mario<br>
                              Molto urgente: cerco socio: Collaborazione a Milano
                              -------------------------------------------------------------------
                              Mala tempora currunt, non contattatemi piu' per questioni riguardanti il forum, grazie, il mio tempo e' finito.
                              -------------------------------------------------------------------
                              L'energia non si crea ne' si distrugge, ma ne sprechiamo troppa in modo irresponsabile. Sito personale: http://evlist.it
                              Se fate domande tecniche e volete risposte dal forum precise e veloci, "date i dati" specificando anche l'ambiente operativo e fornendo il maggior numero possibile di informazioni.
                              ------------------------------------------------

                              Commenta


                              • #16
                                <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (mariomaggi @ 28/1/2007, 08:04)</div><div id="quote" align="left">I materiali ad alta emissivita&#39; di infrarossi (cioe&#39;, quelli con la massima efficienza energetica per realizzare questa funzione) sono ancora snobbati in Italia.</div></div><br>Ciao mario, sai mica darmi dei consigli anche in pm su dove posso trovare prodotti ad alta emissivit&agrave; di infrarossi?<br><br>Dovrei riscaldare un bagnetto di pochi metri quadri che ha un termosifone ma la sua esposizione(libero su 3 lati+vuoto sopra) mi impedisce di riscaldarlo a sufficenza.<br><br>Mi piacerebbe integrare il riscaldamento con qualche prodotto ad infrarossi, ma ho bisogno che qualcuno mi indichi la strada giusta <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/c2c887b6750d773b458f9cd59f86f143.gif" alt=":lol:"> vista la mia scarsa competenza.<br><br>Se conosci anche qualche sito <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/228ea9dee3e7cbfc1e7fc178c45411c6.gif" alt="h34r:">

                                Commenta


                                • #17
                                  Ciao niky.nikolas,<br><br>ti sembrera&#39; strano, ma non ho un prodotto da consigliare. Secondo me l&#39;oggetto bello, fatto bene, abbastanza conveniente e pronto da usare, e con rendimento elevato, non e&#39; ancora disponibile in commercio in Italia. Quando qualcuno si decidera&#39; a produrlo, credo che fara&#39; successo.<br><br>Qualcosa mi dice che saranno i cinesi, gli italiani aspettano di vedere le cose gia&#39; fatte da altri prima di muoversi, perdendo la priorita&#39; nelle innovazioni che ci contraddistingueva anni fa.<br>Ora tutti parlano di innovazione e di risparmio energetico, ma spesso ne parlano solo.<br><br>P.S.: se trovate qualche generatore di infrarossi a bassa temperatura di alto rendimento pronto da vendere, segnalatelo.<br><br>Ciao<br>Mario<br><br>
                                  Molto urgente: cerco socio: Collaborazione a Milano
                                  -------------------------------------------------------------------
                                  Mala tempora currunt, non contattatemi piu' per questioni riguardanti il forum, grazie, il mio tempo e' finito.
                                  -------------------------------------------------------------------
                                  L'energia non si crea ne' si distrugge, ma ne sprechiamo troppa in modo irresponsabile. Sito personale: http://evlist.it
                                  Se fate domande tecniche e volete risposte dal forum precise e veloci, "date i dati" specificando anche l'ambiente operativo e fornendo il maggior numero possibile di informazioni.
                                  ------------------------------------------------

                                  Commenta


                                  • #18
                                    Ciao a tutti <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/9925a8806d73daf76e667981a5248f6b.gif" alt=""><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (mariomaggi @ 29/1/2007, 17:49)</div><div id="quote" align="left">Ciao niky.nikolas,<br><br>ti sembrera&#39; strano, ma non ho un prodotto da consigliare. Secondo me l&#39;oggetto bello, fatto bene, abbastanza conveniente e pronto da usare, e con rendimento elevato, non e&#39; ancora disponibile in commercio in Italia. Quando qualcuno si decidera&#39; a produrlo, credo che fara&#39; successo.<br><br>Qualcosa mi dice che saranno i cinesi, gli italiani aspettano di vedere le cose gia&#39; fatte da altri prima di muoversi, perdendo la priorita&#39; nelle innovazioni che ci contraddistingueva anni fa.<br>Ora tutti parlano di innovazione e di risparmio energetico, ma spesso ne parlano solo.<br><br>P.S.: se trovate qualche generatore di infrarossi a bassa temperatura di alto rendimento pronto da vendere, segnalatelo.<br><br>Ciao<br>Mario</div></div><br>Ciao Mario normalmente anch&#39; io sono pessimista sulla imprenditoria italiana e ti appoggio interamente, ma in questo caso sono contento di comunicarti che proprio in Italia c&#39; un produttore di pannelli radianti che generano calore diffuso addirittura con C.O.P. 2.8 <a href="http://www.cadif.it/pagine/prodotti_c.htm" target="_blank"><u>QUI</u></a> e il rivenditore <a href="http://www.riscaldamentoelettrico.it/html/home.php" target="_blank"><u>QUA</u></a>.<br><br>Salutoni<br>Furio57 <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/68342cae887fce501502d1d79271cb12.gif" alt="">
                                    L' ACQUA E' IL MIGLIOR COMBUSTIBILE, BASTA SAPERLA ACCENDERE. ( Capitano Claudio F. )
                                    LA DIFFERENZA TRA UN GENIO ED UNO STUPIDO E' CHE IL GENIO HA I PROPRI LIMITI...
                                    Ma se "L'UNIONE FA LA FORZA", allora perch "CHI FA DA SE' FA PER TRE"?

                                    Commenta


                                    • #19
                                      Caro Furio,<br>per non mischiare i discorsi, apriro&#39; una discussione a parte sul COP 2,8 o simili, riferito a pannelli elettrici radianti all&#39;infrarosso.<br><br>Ciao<br>Mario
                                      Molto urgente: cerco socio: Collaborazione a Milano
                                      -------------------------------------------------------------------
                                      Mala tempora currunt, non contattatemi piu' per questioni riguardanti il forum, grazie, il mio tempo e' finito.
                                      -------------------------------------------------------------------
                                      L'energia non si crea ne' si distrugge, ma ne sprechiamo troppa in modo irresponsabile. Sito personale: http://evlist.it
                                      Se fate domande tecniche e volete risposte dal forum precise e veloci, "date i dati" specificando anche l'ambiente operativo e fornendo il maggior numero possibile di informazioni.
                                      ------------------------------------------------

                                      Commenta


                                      • #20
                                        <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (Furio57 @ 29/1/2007, 22:20)</div><div id="quote" align="left">... ma in questo caso sono contento di comunicarti che proprio in Italia c&#39; un produttore di pannelli radianti che generano calore diffuso addirittura con C.O.P. 2.8 <a href="http://www.cadif.it/pagine/prodotti_c.htm" target="_blank"><u>QUI</u></a> e il rivenditore <a href="http://www.riscaldamentoelettrico.it/html/home.php" target="_blank"><u>QUA</u></a>.<br><br>Salutoni<br>Furio57 <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/d2e8cf7ee1338f9d2296e4edc0d7fa97.gif" alt=""></div></div><br>Cop 2,8 ? Cio consumo 1000 W e ottengo un effetto riscaldante equivalente a 2800 W? Un cop apparente&#33;<br>Chiss&agrave; come lo hanno misurato.<br>Ma se il corpo umano ne ricava un buon confort come se fosse un cop vero &#33;<br>Se riuscir ad isolare meglio un appartamento da ristrutturare, gi&agrave; ora isolato abbastanza bene (muri 65 cm mattoni), e per il quale stavo considerando un impianto radiante a pavimento forse dovrei valutare anche questi MINICADIF.<br>Saluti
                                        www.casaincondominio.org

                                        Commenta


                                        • #21
                                          Un sisto abbastanza esaustivo sulle lampade ad infrarossi <a href="http://www.infrarossi.info" target="_blank">www.infrarossi.info</a><br>Le lampade ad uso domestico sono indicate per luoghi piccoli e chiusi (es. Bagni) per terrazze le lampade indicate salgono di prezzo anche se la potenza la stessa, tutto sta nel fatto che hanno la capacit&agrave; di &quot;arrivare&quot; pi lontano e quindi di coprire superfici maggiori.<br>NB Gli infrarossi non vanno misurati con il termometri (cio temperatura) ma andrebbero rilevati con strumenti particolari, normalmente si parla di &quot;sensazione di benessere). <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/868961cde3534218ce5b62adb7be373e.gif" alt=":alienff:">

                                          Commenta


                                          • #22
                                            Sono intenzionato a comprare una di queste lampade ad infrarosso per riscaldarmi in bagno e magari anche su una terrazza di 5x1,5 mt.<br><br>Ho visto su Internet che qualcuno propone quelle alogene e altri quelle al quarzo. Mi potete chiarire quale meglio delle due?<br><br>Ho potuto provarne una tipo faretto, simile a questa:<br><a href="http://www.gardenshop.it/product.php?idx=3132&amp;datasetpointer=2" target="_blank">http://www.gardenshop.it/product.php?idx=3...atasetpointer=2</a><br>Ottima.<br><br>Pensate sia meglio una a faretto, oppure una pi classica, tipo questa a terra:<br><a href="http://cgi.ebay.it/ESPRIT-Stufa-radiante-ad-infrarossi-RQ-800B-E16823_W0QQitemZ260160296562QQihZ016QQcategoryZ419 87QQssPageNameZWDVWQQrdZ1QQcmdZViewItem#ShippingPa yment" target="_blank">http://cgi.ebay.it/ESPRIT-Stufa-radiante-a...ShippingPayment</a><br>oppure quest&#39;altro tipo allungato:<br><a href="http://www.mrprice.it/Shop/Product.asp?IdSos=DLSRD002" target="_blank">http://www.mrprice.it/Shop/Product.asp?IdSos=DLSRD002</a><br><br>Credo che queste tre forme riassumano un po&#39; tutti i modelli che ho visto.<br><br>Come wattaggio, pu bastare fino a 1200W o meglio di pi?<br><br>Mi pare di aver capito che con un qualsiasi dimmer si pu diminuire la potenza, il consumo, e quindi il calore.<br>Secondo voi qual il minimo wattaggio per il quale si percepisce ancora abbastanza calore magari a letto durante la notte, invece di riscaldare tutto il reparto notte.<br><br>E infine per MarioMaggi: dicevi che in Italia non c&#39; un prodotto da consigliare. E all&#39;estero cosa si potrebbe ordinare?
                                            Padova, totalmente integrato 7,59kWp: 33 pannelli Solarworld 230W, 3 x Inverter Aurora 3000. Sud, elevazione 20.

                                            Commenta


                                            • #23
                                              Frank10,<br>dicevo:<br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">P.S.: se trovate qualche generatore di infrarossi a bassa temperatura di alto rendimento pronto da vendere, segnalatelo.</div></div><br>non ho detto che ho sotto mano il prodotto giusto, pur sapendo che in Cina li usano.<br>Nota la mia precisazione &quot;a bassa temperatura&quot;, intendo meno di 80C, perche&#39; no, anche 50C<br><br>Ciao<br>Mario
                                              Molto urgente: cerco socio: Collaborazione a Milano
                                              -------------------------------------------------------------------
                                              Mala tempora currunt, non contattatemi piu' per questioni riguardanti il forum, grazie, il mio tempo e' finito.
                                              -------------------------------------------------------------------
                                              L'energia non si crea ne' si distrugge, ma ne sprechiamo troppa in modo irresponsabile. Sito personale: http://evlist.it
                                              Se fate domande tecniche e volete risposte dal forum precise e veloci, "date i dati" specificando anche l'ambiente operativo e fornendo il maggior numero possibile di informazioni.
                                              ------------------------------------------------

                                              Commenta


                                              • #24
                                                <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>QUOTE</b> (mariomaggi @ 28/9/2007, 16:45)</div><div id="quote" align="left">Frank10,<br>dicevo:<br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>QUOTE</b></div><div id="quote" align="left">P.S.: se trovate qualche generatore di infrarossi a bassa temperatura di alto rendimento pronto da vendere, segnalatelo.</div></div><br>non ho detto che ho sotto mano il prodotto giusto, pur sapendo che in Cina li usano.<br>Nota la mia precisazione &quot;a bassa temperatura&quot;, intendo meno di 80C, perche&#39; no, anche 50C<br><br>Ciao<br>Mario</div></div><br>E quel tipo di prodotto che sai che viene usato in Cina userebbe quella tecnologia a bassa temperatura?<br>Hai qualche link sul tipo di tecnologia usata?<br><br>Ciao<br>Francesco
                                                Padova, totalmente integrato 7,59kWp: 33 pannelli Solarworld 230W, 3 x Inverter Aurora 3000. Sud, elevazione 20.

                                                Commenta

                                                Attendi un attimo...
                                                X