[LAVATRICI] ..con doppio ingresso acqua CALDA / FREDDA - EnergeticAmbiente.it

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

[LAVATRICI] ..con doppio ingresso acqua CALDA / FREDDA

Comprimi
Questa è una discussione evidenziata.
X
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • [LAVATRICI] ..con doppio ingresso acqua CALDA / FREDDA

    Salve a tutti,<br>dovrei a breve acquistare una lavatrice e ho sentito che l&#39;unica venduta in Italia con il doppio ingresso è della LG wft (nelle varie tipologie da 6, 8 e 10 kg). Tutto questo perchè vorrei collegarla al solare termico e risparmiare sulla corrente. Purtroppo però la casa costruttrice dichiara come consumi della 6 kg, ben 1,45 KW&#33;&#33;&#33; A questo punto visto che è ben superiore ad una qualsiasi classe A dov&#39;è la convenienza visto che d&#39;inverno dovrò accendere la caldaia per lavare il bucato bianco? Quali sono le alternative... magari una normalissima classe A collegata direttamente all&#39;acqua calda con un miscelatore &quot;manuale&quot;? Un ringraziamento a chi sapr&agrave; dirmi come sfruttare al massimo il mio solare. Ah, per fortuna ho comunque previsto il doppio attacco acqua (tra l&#39;altro sotto la caldaia a condensazione&#33.<br>Ciao, Linus.
    Impianto 24 tubi heat-pipe CN 200 LT orient. SUD / 58°
    Caldaia Junkers ZWB 24 KW + riscald. pannelli rad. Rehau
    Serbatoio recupero H2O piovana 5000 lt + Lavastov. e Lavatrice collegate ad ACS
    Gradi Giorno 1.648 -Zona Climatica D - 220 mslm

  • #2
    <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (dibilino @ 28/5/2007, 15:42)</div><div id="quote" align="left">dovrei a breve acquistare una lavatrice e ho sentito che l&#39;unica venduta in Italia con il doppio ingresso è della LG wft (nelle varie tipologie da 6, 8 e 10 kg).<br>Purtroppo però la casa costruttrice dichiara come consumi della 6 kg, ben 1,45 KW&#33;&#33;&#33;</div></div><br>Io ho il modello da 8 Kg ma ti assicuro che consuma molto.. ma molto meno.<br><br>Credo che sul sito della LG ci sia un errore nei dati tecnici.. al valore reale e&#39; intorno ai 0,3 kwh a lavaggio.<br>Considera che non&#39;ha la resistenza elettrica e che la durata dei lavaggi e&#39; inferiore ai 20 minuti..<br><br><a href="http://www.portalsole.it/sezione.php?d=35" target="_blank">http://www.portalsole.it/sezione.php?d=35</a><br><br>Ciao,<br>Fabrizio.<br><br><br>
    Segui on-line il funzionamento dei miei impianti in tempo reale.
    Impianto Fotovoltaico grid: 7 pannelli Sanyo HIP 205, 1.44 kWp, Az 90°, Tilt 17°, Inverter Fronius IG.15 + Impianto fotovoltaico in isola da 0,86 kWp con 10 kWh di accumulo + impianto solare termico a svuotamento da 7mq + pompa di calore Altherma 3 Compact R32 da 8 kW.

    Commenta


    • #3
      <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (fcattaneo @ 28/5/2007, 22:20)</div><div id="quote" align="left"><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (dibilino @ 28/5/2007, 15:42)</div><div id="quote" align="left">dovrei a breve acquistare una lavatrice e ho sentito che l&#39;unica venduta in Italia con il doppio ingresso è della LG wft (nelle varie tipologie da 6, 8 e 10 kg).<br>Purtroppo però la casa costruttrice dichiara come consumi della 6 kg, ben 1,45 KW&#33;&#33;&#33;</div></div><br>Io ho il modello da 8 Kg ma ti assicuro che consuma molto.. ma molto meno.<br><br>Credo che sul sito della LG ci sia un errore nei dati tecnici.. al valore reale e&#39; intorno ai 0,3 kwh a lavaggio.<br>Considera che non&#39;ha la resistenza elettrica e che la durata dei lavaggi e&#39; inferiore ai 20 minuti..<br><br><a href="http://www.portalsole.it/sezione.php?d=35" target="_blank">http://www.portalsole.it/sezione.php?d=35</a><br><br>Ciao,<br>Fabrizio.</div></div><br>Non credo che sia senza resistenza, in questo modo se mancasse acqua calda non laverebbe&#33;<br><br>Credo che abbia una resistenza da 1,5 kW da utilizzare in caso di temperatura dell&#39;acqua calda insufficiente.. questo spiegherebbe perchè la casa la da per 1,5kW.<br><br>Poi ovviamente finchè c&#39;è acqua calda a sufficienza consuma una sciocchezza, ma sulla scheda techica sono tenuti a segnalare il massimo assorbimento.<br><br><br>Ciao
      SunHeat

      Commenta


      • #4
        Originariamente inviato da dibilino
        Salve a tutti,
        dovrei a breve acquistare una lavatrice e ho sentito che l'unica venduta in Italia con il doppio ingresso è della LG wft (nelle varie tipologie da 6, 8 e 10 kg)..

        La convenienza seria di queste lavatrici è quella di usare l'acqua calda dei pannelli solari,non di accendere la caldaia.
        Ultima modifica di gattmes; 23-06-2010, 08:51. Motivo: eliminazione quotatura integrale

        Commenta


        • #5
          Scaldare l'acqua con l'energia elettrica via resistenza e' il sistema meno efficiente... meglio comunque la caldaia.


          Nell'esempio che posto l' installazione di una valvola a 3 vie x collegare la lavatrice all'acqua calda, senza il solare termico, con indicati i vantaggi economici.

          Pannelli solari termici e fotovoltaici. Le migliori pratiche tecniche per l'installazione di sistemi solari e per il risparmio energetico



          CITAZIONE (sunheat @ 29/5/2007, 11:54)
          Non credo che sia senza resistenza, in questo modo se mancasse acqua calda non laverebbe!

          Ti garantisco che tutti e 3 i modelli della LG, con doppio ingresso a micropulsazioni, non hanno la resistenza.

          Il lavaggio avviene principalmente per via meccanica e la temperatura e' solo un plus..

          Ciao,
          Fabrizio.
          Ultima modifica di gattmes; 23-06-2010, 08:52. Motivo: eliominazione quotatura inutile messaggio precedente
          Segui on-line il funzionamento dei miei impianti in tempo reale.
          Impianto Fotovoltaico grid: 7 pannelli Sanyo HIP 205, 1.44 kWp, Az 90°, Tilt 17°, Inverter Fronius IG.15 + Impianto fotovoltaico in isola da 0,86 kWp con 10 kWh di accumulo + impianto solare termico a svuotamento da 7mq + pompa di calore Altherma 3 Compact R32 da 8 kW.

          Commenta


          • #6
            <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (fcattaneo @ 29/5/2007, 13:10)</div><div id="quote" align="left">Ti garantisco che tutti e 3 i modelli della LG, con doppio ingresso a micropulsazioni, non hanno la resistenza.<br><br>Il lavaggio avviene principalmente per via meccanica e la temperatura e&#39; solo un plus..<br><br>Ciao,<br>Fabrizio.</div></div><br>Quella serie probabilmente si.. Ma come fa allora a assorbire 1,5 kW?<br>E soprattutto, se la temperatura è solo un plus, a che serve farla doppio ingresso? basterebbe solo l&#39;acqua fredda.<br><br>Vorrei capire meglio questa tecnologia a micropulsazioni, sono rimasto al doppio ingresso ma con lavatrici tradizionali. Mi interessa molto.
            SunHeat

            Commenta


            • #7
              <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (dibilino @ 28/5/2007, 15:42)</div><div id="quote" align="left">Purtroppo però la casa costruttrice dichiara come consumi della 6 kg, ben 1,45 KW&#33;&#33;&#33; A questo punto visto che è ben superiore ad una qualsiasi classe A dov&#39;è la convenienza visto che d&#39;inverno dovrò accendere la caldaia per lavare il bucato bianco?<br>Ciao, Linus.</div></div><br>Consuma 1,5 kWh a lavaggio oppure assorbe 1,5 kW? Ho letto in un sito di un consumo di 0,11 kWh a lavaggio...Non ha la resistenza ma magari motori e pompe tutte assieme assorbono 1,5 kW, se ciò avvenisse solo per 5 minuti il consumo sarebbe appunto 0,12 kWh (1,5 x 5/60).<br><br><span class="edit">Edited by Lolio - 29/5/2007, 18:53</span>

              Commenta


              • #8
                <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (fcattaneo @ 29/5/2007, 13:10)</div><div id="quote" align="left"><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (caponord23 @ 29/5/2007, 12:49)</div><div id="quote" align="left">La convenienza seria di queste lavatrici è quella di usare l&#39;acqua calda dei pannelli solari,non di accendere la caldaia.</div></div><br>Scaldare l&#39;acqua con l&#39;energia elettrica via resistenza e&#39; il sistema meno efficiente... meglio comunque la caldaia.</div></div><br>Chiaro su questo,dico solo che conviene sopratutto alimentarla con un pannello solare piuttosto che accendere la caldaia.<br><br><span class="edit">Edited by gymania - 26/9/2007, 15:56</span>

                Commenta


                • #9
                  Buongiorno a tutti<br>Ieri ho girato tutti i grandi magazzini e ipermercati della mia citt&agrave; per trovare (e ordinare) questa lavatrice della LG. L&#39;ho trovata (ordinandola 399€ - caruccia direi rispetto a prezzi on-line) all&#39;Euronics ma hanno dovuto chiedere in sede perchè non sapevano neanche dell&#39;esistenza di questo tipo di lavatrici ... poi mi hanno detto che è una lavatrice che non lava alle alte temperature e di scordarmi di lavaggi accurati come nelle lavatrici tradizionali ...&#33;<br>Speriamo nelle vostre esperienze dirette...<br>Sar&agrave; collocata di fianco all&#39;accumulatore del solare termico, ma un po&#39; distante dalla caldaia a condensazione ... è un problema?<br>Grazie delle Vs. risposte&#33;&#33;&#33;<br><br>

                  Commenta


                  • #10
                    <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (sunheat @ 29/5/2007, 13:19)</div><div id="quote" align="left">Quella serie probabilmente si.. Ma come fa allora a assorbire 1,5 kW?<br>E soprattutto, se la temperatura è solo un plus, a che serve farla doppio ingresso? basterebbe solo l&#39;acqua fredda.</div></div><br>La temperatiura dell&#39;acqua serve a disciogliere il detersivo e con le temperature invernali di 8 gradi il lavoro verrebbe molto male.<br>L&#39;ingresso acqua calda serve appunto ad avere la disponibilita&#39; di un minimo di temperatura.. inoltre con i capi particolarmente sporchi anche l&#39;azione trmica del detersivo aiuta a dare buoni risultati.<br>Non assorbe 1,5 kw.. il suo consumo massimo e&#39; inferiore ai 500 watt... c&#39;e&#39; un evidente errore nei dati tecnici.<br>Ho un misuratore di energia collegato alla lavatrice e sono sicuro dei dati... ( acqustato alla Lidl a 9,9 euro <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/875e9f18c7e67d1632071cd996d5f119.gif" alt=":lol:"> .. ma abbastanza preciso. )<br>Oltretutto la alimento anche con il mio impianto FV in isola che dispone di un inverter di &#39;soli&#39; 900 watt.<br>La lavatrice non consuma proprio nulla..<br>Il fatto importante e&#39; che per poterla usare in modo profiucuo occorre farsi un po la mano... appena la si porta a casa i primi lavaggi non daranno risultati eccezzionali ma poi con un minimo di esperienza si capisce come va&#39; usata.<br>Noi abbiamo solo quella e con 2 bambini piccoli la mettiamo sotto torchio non poco e con risultati buoni.<br>Lava anche indumenti che normalmente si portano il tintoria ( abiti ecc. ) e anche tende di grosse dimensioni e le coperte.<br><br><br>Ciao,<br>Fabrizio.<br><br><spa n style="color:gray"><span style="font-size:8pt;line-height:100%"><br>***moderazione: cortesemente limitiamo gli a capo inutili per facilitare la lettura a tutti. grazie***</span></span><br><br><span class="edit">Edited by gymania - 26/9/2007, 16:00</span>
                    Segui on-line il funzionamento dei miei impianti in tempo reale.
                    Impianto Fotovoltaico grid: 7 pannelli Sanyo HIP 205, 1.44 kWp, Az 90°, Tilt 17°, Inverter Fronius IG.15 + Impianto fotovoltaico in isola da 0,86 kWp con 10 kWh di accumulo + impianto solare termico a svuotamento da 7mq + pompa di calore Altherma 3 Compact R32 da 8 kW.

                    Commenta


                    • #11
                      Sulle LG a quanto pare non ci sono versioni concordanti (nè sui consumi elettrici, nè sulla efficienza dei lavaggi). Addirittura c&#39;è chi parla di eccessivo consumo di acqua e di capi allungati o attorcigliati&#33;&#33; Sarebbe gi&agrave; qualcosa avere una certezza dei consumi elettrici (certo che un errore nei dati dichiarati dalla casa si traduce sicuramente in una minore vendita&#33. Per chi fosse interessato, ci sarebbe l&#39;alternativa della MIELE serie ALLWATER che hanno anche la resistenza e sono nate proprio per l&#39;integrazione ai solari termici (e addirittura prevedono l&#39;utilizzo di acqua piovana&#33;&#33... unico problema il prezzo che oscilla tra i 1.200 e 1.300 Euro&#33; Se qualcuno conosce altri modelli (possibilmente ben più economici) o mi fa ricredere sulle LG, si faccia avanti&#33;&#33; Aspetto con ansia notizie....
                      Impianto 24 tubi heat-pipe CN 200 LT orient. SUD / 58°
                      Caldaia Junkers ZWB 24 KW + riscald. pannelli rad. Rehau
                      Serbatoio recupero H2O piovana 5000 lt + Lavastov. e Lavatrice collegate ad ACS
                      Gradi Giorno 1.648 -Zona Climatica D - 220 mslm

                      Commenta


                      • #12
                        <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (dibilino @ 31/5/2007, 16:32)</div><div id="quote" align="left">Sulle LG a quanto pare non ci sono versioni concordanti (nè sui consumi elettrici, nè sulla efficienza dei lavaggi). Addirittura c&#39;è chi parla di eccessivo consumo di acqua e di capi allungati o attorcigliati&#33;&#33; Sarebbe gi&agrave; qualcosa avere una certezza dei consumi elettrici (certo che un errore nei dati dichiarati dalla casa si traduce sicuramente in una minore vendita&#33.<br><br>Se qualcuno conosce altri modelli (possibilmente ben più economici) o mi fa ricredere sulle LG, si faccia avanti&#33;&#33; Aspetto con ansia notizie....</div></div><br>La mia intenzione non&#39;e&#39; quella di farti ricredere sulla LG ma vorrei precisare alcuni punti che ho visto nei vari tread che sono sbagliati.<br>In particolare la LG NON&#39; HA la resistenza elettrica..... e consuma molto meno di qualsiasi classe A.. questo punto e&#39; certo...<br>Mi e&#39; capitato che ha stropicciato eccessivamente qualche capo per via del tipo di lavaggio che dal punto di vista meccanico e&#39; abbastanza energico ( sarebbe opportuno mettere i capi delicati in un apposito sacchetto di contenimento ).<br>Il consumo di acqua mi sembra superiore alla mia vecchia classe A ma in misura accettabile.<br>Occorre qun po&#39; di esperienza prima di usare la lavatrice in modo corretto ( per quanto riguarda l&#39;efficienza di lavaggio ).<br>Queste considerazioni le faccio a ragion veduta e dopo 2 anni di utilizzo... non si tratta di notizie riportate.<br><br>Ciao,<br>Fabrizio.<br><br><span class="edit">Edited by gymania - 26/9/2007, 15:57</span>
                        Segui on-line il funzionamento dei miei impianti in tempo reale.
                        Impianto Fotovoltaico grid: 7 pannelli Sanyo HIP 205, 1.44 kWp, Az 90°, Tilt 17°, Inverter Fronius IG.15 + Impianto fotovoltaico in isola da 0,86 kWp con 10 kWh di accumulo + impianto solare termico a svuotamento da 7mq + pompa di calore Altherma 3 Compact R32 da 8 kW.

                        Commenta


                        • #13
                          Ok Fabrizio, grazie per la testimonianza.... visto che ci siamo ti chiedo alcuni chiarimenti: d&#39;inverno ti parte anche la caldaia o no? Ricorri spesso all&#39;uso di sacchetti per il lavaggio e con i capi bianchi o particolarmente sporchi come va? E la rumorosit&agrave;? Infine cosa ne pensi dei gi&agrave; citati modelli MIELE ALLWATER? Se tornassi indietro spenderesti 1.000 euro per la qualit&agrave; di una MIELE o ritorneresti sulle economiche LG?<br>Grazie, linus.
                          Impianto 24 tubi heat-pipe CN 200 LT orient. SUD / 58°
                          Caldaia Junkers ZWB 24 KW + riscald. pannelli rad. Rehau
                          Serbatoio recupero H2O piovana 5000 lt + Lavastov. e Lavatrice collegate ad ACS
                          Gradi Giorno 1.648 -Zona Climatica D - 220 mslm

                          Commenta


                          • #14
                            <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (dibilino @ 31/5/2007, 18:01)</div><div id="quote" align="left">Ok Fabrizio, grazie per la testimonianza.... visto che ci siamo ti chiedo alcuni chiarimenti: d&#39;inverno ti parte anche la caldaia o no? Ricorri spesso all&#39;uso di sacchetti per il lavaggio e con i capi bianchi o particolarmente sporchi come va? E la rumorosit&agrave;? Infine cosa ne pensi dei gi&agrave; citati modelli MIELE ALLWATER? Se tornassi indietro spenderesti 1.000 euro per la qualit&agrave; di una MIELE o ritorneresti sulle economiche LG?<br>Grazie, linus.</div></div><br>La caldaia parte tutte le volte che l&#39;acqua e&#39; inferiore ai 43 gradi.<br><br>Non ricorro mai all&#39;uso di sacchetti ma per alcuni capi, come dice il manuale, sarebbe opportuno.<br><br>La lavatrice e&#39; molto silenziosa.<br><br>Con i capi particolarmente sporchi mia moglie talvolta pretratta.. prima non lo faceva quasi mai tuttavia e&#39; uno forzo che si paga per consumare un nulla nei lavaggi.<br><br>Non spenderei mai 1.000 euro per una lavatrice; piuttosto userei una classe A con una 3 vie manuale come facevo prima..<br><br>Ciao,<br>Fabrizio.<br><br>
                            Segui on-line il funzionamento dei miei impianti in tempo reale.
                            Impianto Fotovoltaico grid: 7 pannelli Sanyo HIP 205, 1.44 kWp, Az 90°, Tilt 17°, Inverter Fronius IG.15 + Impianto fotovoltaico in isola da 0,86 kWp con 10 kWh di accumulo + impianto solare termico a svuotamento da 7mq + pompa di calore Altherma 3 Compact R32 da 8 kW.

                            Commenta


                            • #15
                              Assodato che la LG non ha resistenza elettrica, ho avuto occasione di vederne una in funzione personalmente; presso un negozio Trony ho notato una lavatrice che aveva i due attacchi per acqua fredda ed acqua calda e che ha la resistenza elettrica.<br>La lavatrice è la Indesit Moon, presentata sul mercato ai primi di luglio.<br>Tutto felice ho chiesto informazione agli addetti che non mi hanno però potuto confermare la possibilit&agrave; di gestire l&#39;acqua calda.<br>Ho mandato un e-mail prima al marketing dell&#39;Indesit e poi al servizio clienti, non mi hanno risposto.<br>Poco fa ho chiamato telefonicamente la Ditta e un addetto, probabilmente di qualche call center, mi ha risposto che la lavatrice è predisposta, ma solo quelle per il mercato estero gestiscono l&#39;ingresso acqua calda.<br>Ma li vogliamo mandare a fare in culo questi stronzi di industriali italiani ed il loro staff di marketing.<br>Dimenticavo costo 449 euro 6 kg.
                              Quando autoconsumiamo 1 kWh di energia del nostro impianto FV stiamo "evitando" di far produrre in Italia 2,43 kWh di energia primaria.

                              Commenta


                              • #16
                                Caro dotting, mi fa piacere che qualcuno segue ancora questo caso....<br>comunque sappi che per un bel pò di tempo non ho fatto altro che controllare il retro di tutte le lavatrici esposte nei supermercati (compreso quella che hai citato) ed effettivamente più di qualcuna presenta il doppio ingresso (quindi senza il lamierino di metallo ma proprio con il tubo filettato pronto per l&#39;attacco) ma proprio come dicevi tu NESSUNA è provvista del sistema (FONDAMENTALE) che gestisce la miscelazione dell&#39;acqua. Purtroppo, ad oggi, che io ne sappia con la resistenza e &quot;complete&quot; esistono solo due modelli: MIELE ALLWATER (1.300 Euro circa) da 6 kg e WHIRLPOOL MAXY (1.100 circa) da 10 kg&#33;&#33;&#33;<br>La LG onestamente non mi ispira affatto e il mercato estero è complicato da gestire. Credo che forse fra qualche tempo si ritorner&agrave; a vederle sul mercato (magari dopo questa finanziaria che incentiva le energie alternative).<br>O se qualcuno è a conoscenza di qualcos&#39;altro di appena uscito, beh non ha che da dirlo&#33;&#33;<br>Io per il momento sono orientato sulla MIELE..<br>un saluto.
                                Impianto 24 tubi heat-pipe CN 200 LT orient. SUD / 58°
                                Caldaia Junkers ZWB 24 KW + riscald. pannelli rad. Rehau
                                Serbatoio recupero H2O piovana 5000 lt + Lavastov. e Lavatrice collegate ad ACS
                                Gradi Giorno 1.648 -Zona Climatica D - 220 mslm

                                Commenta


                                • #17
                                  <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (dotting @ 25/7/2007, 16:25)</div><div id="quote" align="left">Ma li vogliamo mandare a fare in culo questi stronzi di industriali italiani ed il loro staff di marketing.</div></div><br>un po&#39; gretto...ma condivisibile. <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/c5a07be008bd5b1fb825eb788c5af2af.gif" alt=""><br><br>Il problema è che i responsabili di marketing sanno che in Italia nessuno a parte noi la comprerebbe, nei loro stessi punti vendita non sanno di che si tratta e gli idraulici si chiederebbero che cosa è al momento di installarla-ripararla.<br>Inoltre il governo, per commercializzare questi prodotti più costosi e complicati, sebben di poco, non gli scala manco 1 lira di IVA.<br><br>Ergo, visto che le ditte hanno questo &quot;FOLLE&quot; intento di vendere la roba per ricavarci un profitto...nel terzo mondo e da noi non le commercializzano se non a livello &quot;sperimentale&quot;.<br><br>

                                  Commenta


                                  • #18
                                    Più costosi e complicati, ma quando mai.<br>Perchè mi sono incaz.....o come un picchio con la Indesit, perchè questa ha gi&agrave; installata tutta la raccorderia idraulica per l&#39;acqua calda, contrariamente alle altre lavatrici che nello chassis hanno un tappo al posto del tubo per l&#39;acqua calda.<br>L&#39;unica differenza è in una eprom dove risiede il programma di gestione che è diversa per il mercato italiano, ma qui non ci sono neppure da ammortizzare i costi di produzione del software che è gi&agrave; stato realizzato per il mercato estero.
                                    Quando autoconsumiamo 1 kWh di energia del nostro impianto FV stiamo "evitando" di far produrre in Italia 2,43 kWh di energia primaria.

                                    Commenta


                                    • #19
                                      allora non ti so propio dire... la cosa è talmente assurda che una tesi complottista a questo punto avrebbe senso... <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/98fe51e9b0b595cd7db52558917706b2.gif" alt=":">

                                      Commenta


                                      • #20
                                        Ragazzi... domandina domandosa...<br>E un gruppo di acquisto di lavatrici virtuose destinate al mercato estero? Lo vedete fattibile?<br><br>Se ciascuno si rivolge singolarmente alla casa produttrice la risposta è picche... ma se iniziasse ad essere una domanda collettiva... magari le rotelline dei direttori commerciali potrebbero mettersi a girare...<br><br>L&#39;ho buttata lì eh? Non picchiatemi se ho scritto una scemenza... <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/bf86cf9dc555b2a728ecf939a335df1a.gif" alt=""> ...

                                        Commenta


                                        • #21
                                          Ti posso assicurare denew che ci hanno gi&agrave; provato in un altro forum, sconfitti con perdite.<br>Per quello che mi incavolo ancora di più.<br><br><span class="edit">Edited by dotting - 30/7/2007, 17:18</span>
                                          Quando autoconsumiamo 1 kWh di energia del nostro impianto FV stiamo "evitando" di far produrre in Italia 2,43 kWh di energia primaria.

                                          Commenta


                                          • #22
                                            Salve a tutti e scusate l&#39;intrusione... <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/e74f10dfc9d57ad518b7a2ac5bfc844a.gif" alt=""><br>ho fatto un giro in rete e ho trovato diversi siti che parlano dell&#39;argomento, ma più o meno tutti simili.<br>Di interessante ce n&#39;è uno che parla di un gruppo di acquisto coordinato da un certo Pullini di RE e del fatto che la Smeg di RE, che commercializza le lavatrici acqua calda/fredda all&#39;estero,sia interessata a fare qlksa x noi italiani... (vedi link)<br>Qlkno ha qlke riscontro?<br><br>&lt;&lt;http://www.carta.org/campagne/globalizzazione/decrescita/050908Carmosino.htm>><br><br><br>Ciao

                                            Commenta


                                            • #23
                                              <a href="http://www.carta.org/campagne/globalizzazione/decrescita/050908Carmosino.htm" target="_blank">Il tuo link funzionante, CiccioeFranco...</a><br>L&#39;articolo è del 2005, bisognerebbe che qualcuno chiamasse quel numero per sapere come è andata a finire.

                                              Commenta


                                              • #24
                                                <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (Lolio @ 9/8/2007, 22:27)</div><div id="quote" align="left"><a href="http://www.carta.org/campagne/globalizzazione/decrescita/050908Carmosino.htm" target="_blank">Il tuo link funzionante, CiccioeFranco...</a><br>L&#39;articolo è del 2005, bisognerebbe che qualcuno chiamasse quel numero per sapere come è andata a finire.</div></div><br>Nel link c&#39;è scritto:<br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">Portasole.it fa invece due calcoli: la resistenza elettrica normalmente richiede 0,9 kWh per riscaldare circa 14 litri di acqua fredda [per portarli da 7 a 60 gradi], mentre nel caso della lavatrice a doppia elettrovalvola [o anche con l&#39;allaccio tramite un iscelatore termostatico da doccia esterno], l&#39;energia elettrica necessaria per portare 14 litri di acqua da 40 a 60 gradi sarebbe di soli 0,3 kWh.</div></div><br>Premesso come diceva Dotting, va preso in considerazione solo se si ha un fonte di calore stoccata, non pensiamo di allacciare l&#39;acqua calda dalla caldaia a gas.<br><br>La riduzione di consumo e di circa 0,6 kWh a lavaggio, siamo parlando di 10 centessimo a lavaggio. per 250 lavaggi all&#39;anno, siamo a €25/anno.<br>Quanto ti costa per fare la modiifica dell&#39;impianto ?,<br>Per una famiglia media italiana di 2,5 persone, presumo ci vuole almeno 20 anni per ammortizzare il tutto, quindi può essere presa in considerazione solo dalle famiglie numerosi (>500 lavaggi all&#39;anno) oppure chi ha gi&agrave; l&#39;impianto da acqua cakda in vicinanza.<br>Nel caso di acqua calda da metano, anche se l&#39;impianto e vicino, non so se si riesca a risparmiare, il metano ha il suo costo, l&#39;impianto anche, cercare di risparmiare quei 2 centessimi all&#39;lavaggio mi sembra assurda.

                                                Commenta


                                                • #25
                                                  <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (Lolio @ 9/8/2007, 22:27)</div><div id="quote" align="left"><a href="http://www.carta.org/campagne/globalizzazione/decrescita/050908Carmosino.htm" target="_blank">Il tuo link funzionante, CiccioeFranco...</a><br>L&#39;articolo è del 2005, bisognerebbe che qualcuno chiamasse quel numero per sapere come è andata a finire.</div></div><br>Il link è funzionante, però, PURTROPPO il numero non corrisponde al Sig. Alessandro ma ad una casa editrice (???). E siamo punto e a capo. La direzione, però, dovrebbe essere questa. Comunque ho contattato anch&#39;io, tramite EURONICS, la INDESIT per chiarimenti sulla MOON e confermo che, non solo in Italia non è previsto il software per la miscelazione, ma sconsigliano vivamente di metterci mani&#33;&#33;&#33; Io aggiungo: MAGARI QUALCUNO CI RIUSCISSE&#33;&#33;<br><br>In attesa di aggiornamenti, vi saluto<br>Linus.
                                                  Impianto 24 tubi heat-pipe CN 200 LT orient. SUD / 58°
                                                  Caldaia Junkers ZWB 24 KW + riscald. pannelli rad. Rehau
                                                  Serbatoio recupero H2O piovana 5000 lt + Lavastov. e Lavatrice collegate ad ACS
                                                  Gradi Giorno 1.648 -Zona Climatica D - 220 mslm

                                                  Commenta


                                                  • #26
                                                    <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (dibilino @ 10/8/2007, 11:38)</div><div id="quote" align="left"><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (Lolio @ 9/8/2007, 22:27)</div><div id="quote" align="left"><a href="http://www.carta.org/campagne/globalizzazione/decrescita/050908Carmosino.htm" target="_blank">Il tuo link funzionante, CiccioeFranco...</a><br>L&#39;articolo è del 2005, bisognerebbe che qualcuno chiamasse quel numero per sapere come è andata a finire.</div></div><br>Il link è funzionante, però, PURTROPPO il numero non corrisponde al Sig. Alessandro ma ad una casa editrice (???). E siamo punto e a capo. La direzione, però, dovrebbe essere questa. Comunque ho contattato anch&#39;io, tramite EURONICS, la INDESIT per chiarimenti sulla MOON e confermo che, non solo in Italia non è previsto il software per la miscelazione, ma sconsigliano vivamente di metterci mani&#33;&#33;&#33; Io aggiungo: MAGARI QUALCUNO CI RIUSCISSE&#33;&#33;<br><br>In attesa di aggiornamenti, vi saluto<br>Linus.</div></div><br>Se hai una lavatrice vecchia fuori garanzie, ci mettiamo d&#39;accordo e ti sviluppo gratuitamente un programma su microPLC per la gestione della macchina come vuoi tu.<br>Faccio la progettazione SW e HW, e l&#39;avviamento di Centrali elettriche con apparechiature da oltre € 500.000,00, mica mi posso fermare di fronte ad una lavatrice da €500,00.

                                                    Commenta


                                                    • #27
                                                      <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (pinetree @ 10/8/2007, 11:52)</div><div id="quote" align="left">Se hai una lavatrice vecchia fuori garanzie, ci mettiamo d&#39;accordo e ti sviluppo gratuitamente un programma su microPLC per la gestione della macchina come vuoi tu.<br>Faccio la progettazione SW e HW, e l&#39;avviamento di Centrali elettriche con apparechiature da oltre € 500.000,00, mica mi posso fermare di fronte ad una lavatrice da €500,00.</div></div><br>Beh, caro Pinetree se la tua mente è così impegnata su progetti così importanti, mi dispiace che tu perda il tuo prezioso tempo a leggere le ns banalit&agrave;.<br>Se poi cambi idea..... c&#39;è un piccolo popolo che aspetta&#33;&#33;<br>Salutoni, Linus.
                                                      Impianto 24 tubi heat-pipe CN 200 LT orient. SUD / 58°
                                                      Caldaia Junkers ZWB 24 KW + riscald. pannelli rad. Rehau
                                                      Serbatoio recupero H2O piovana 5000 lt + Lavastov. e Lavatrice collegate ad ACS
                                                      Gradi Giorno 1.648 -Zona Climatica D - 220 mslm

                                                      Commenta


                                                      • #28
                                                        Dibilino<br>la soluzione più semplice sarebbe quella di confrontare la scheda elettronica del modello venduto in Germania con quella venduta in Italia, se effettivamente la differenza sta solo nella Eprom la cosa sarebbe banale.<br>Ho sguinzagliato un pò di amici in Germania.<br>Il problema comunque rimane alla fonte ed è legato tutto al discorso della garanzia.<br><br>Comunque la cosa mi fa letteralmente imbufalire, pinetree non mi va di spaccare il cappello in quattro con qualunque considerazione di carattere economico.<br>Ne faccio una questione di principio, se io ho la possibilit&agrave; di produrre acqua calda gratis perchè devo usare una ridicola resistenza elettrica per riscaldare dell&#39;acqua.<br>
                                                        Quando autoconsumiamo 1 kWh di energia del nostro impianto FV stiamo "evitando" di far produrre in Italia 2,43 kWh di energia primaria.

                                                        Commenta


                                                        • #29
                                                          Bisognerebbe insistere mandando richieste via mail a tutte i produttori nazionali di lavatrici, facendo magari una specie di fac-simile da mettere ben visibile in questo forum e in altri siti. Se le richieste fossero davvero molte non credo che i consulenti di marketing possano continuare a trascurare la cosa. Bisognerebbe anche far notare ai costruttori che grazie all&#39;impennata di vendite di solari termici il primo che arriva ne vender&agrave; mica male di lavatrici.

                                                          Commenta


                                                          • #30
                                                            CITAZIONE (dibilino @ 10/8/2007, 12:04)
                                                            Beh, caro Pinetree se la tua mente è così impegnata su progetti così importanti, mi dispiace che tu perda il tuo prezioso tempo a leggere le ns banalità.
                                                            Se poi cambi idea..... c'è un piccolo popolo che aspetta!!
                                                            Salutoni, Linus.

                                                            Il lavoro è una cosa, la passione , l'hobby e un altra.


                                                            CITAZIONE (dotting @ 10/8/2007, 12:59)
                                                            Dibilino
                                                            la soluzione più semplice sarebbe quella di confrontare la scheda elettronica del modello venduto in Germania con quella venduta in Italia, se effettivamente la differenza sta solo nella Eprom la cosa sarebbe banale.
                                                            Ho sguinzagliato un pò di amici in Germania.
                                                            Il problema comunque rimane alla fonte ed è legato tutto al discorso della garanzia.

                                                            Comunque la cosa mi fa letteralmente imbufalire, pinetree non mi va di spaccare il cappello in quattro con qualunque considerazione di carattere economico.
                                                            Ne faccio una questione di principio, se io ho la possibilità di produrre acqua calda gratis perchè devo usare una ridicola resistenza elettrica per riscaldare dell'acqua.

                                                            E se si faccesse tutto esternamente, se tramite PLC programmato (LOGO Siemens €100), si fa in modo con dopo la partenza dell'programma (piggia un pulsante altrimenti userai solo acqua fredda), viene aperta verso la lavatrice tramite elettrovalvola la fonte di acqua calda e chiusa dopo x tempo, siamo certi che la lavatrice prendi l'acqua nel momento giusto, non serve neanche essere molto precisi perchè tra un carico di acqua e la successiva passa molto tempo.

                                                            Non serve nient'altro.
                                                            Il logo può essere acquistato presso la www.RS-components.it, la programmazione può essere fatto senza programmatori ma direttamente sul display LCD (ovviamento nella versione con display LCD).
                                                            Lo stesso PLC può essere programmato per spegnere il tutto dopo X tempo.

                                                            So potrebbe sfruttare il PLC per fare la partenza differita della lavatrice, per sfruttare l'acqua calda in un momento dove non viene utilizzata per altri scopi.

                                                            E questo funziona anche sulla lavatrice normale, niente soldi da cacciare fuori.
                                                            E la garanzia rimane intatta.

                                                            ---------------------

                                                            Ulteriore messaggio del 10-08-2007, 15:29:
                                                            le risposte dai produttori di lavatrice

                                                            Ultima modifica di gattmes; 20-01-2010, 10:10.

                                                            Commenta

                                                            Attendi un attimo...
                                                            X