annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Materiali speciali (non riflettenti) per isolamento termico (aerogel, nanogel ecc)

Comprimi
Questa è una discussione evidenziata.
X
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Originariamente inviato da guzziflorida Visualizza il messaggio
    Grazie per le risposte, premetto che non ho competenze nel settore e mi scuso se scrivo delle cose sbagliate. Il termotecnico (nel quale ho fiducia) che mi seguirà per il cappotto mi ha detto che non crede nei vari materiali miracolosi, tuttavia se nel balcone di 1 metro tolgo 16 cm non è poco e se trovassi un materiale che avesse le stesse performance, ma di spessore inferiore (diciamo 5 cm) sarei contento. Cosa ne pensate di questo, sperando che abbia un prezzo ragionevole:
    https://www.fortlan-dibi.it/media/fo..._Spaceloft.pdf
    Ogni suggerimento è sempre graditi

    aerogel e pannelli sottovuoto non sono “miracolosi”, hanno le loro caratteristiche tecniche che possono andare bene o no in base al progetto (e al portafoglio).
    la lambda bassissima va bene per isolamento dal freddo, ma avendo massa e capacità termica molto bassa non danno sfasamento dal caldo
    va trovato il giusto bilanciamento

    Commenta


    • 0,015 è poco meno del doppio di un eps con grafite da 0.034, quindi da 15 cm si scenderà a 6 forse.

      Anche io sono interessato alla stessa problematica per non rendere praticamente inutilizzabili i balconi.
      La questione caldo la metto in secondo piano perché per quelle 2/3 settimane l'anno lo posso sopportare grazie agli split alimentati da Ftv nel periodo di alta produzione.

      Ho visto un sistema cappotto postato da dolam con lambda da 0,004 che diventa molto interessante (ma non ho idea dei costi anche se, purtroppo, immagino molto alti)


      Cappotto termico: massime prestazioni in spessori minimi
      Ultima modifica di vonklausen; 29-12-2020, 13:21.

      Commenta


      • Originariamente inviato da vonklausen Visualizza il messaggio
        Ho visto un sistema cappotto postato da dolam con lambda da 0,004 che diventa molto interessante (ma non ho idea dei costi anche se, purtroppo, immagino molto alti)
        Cappotto termico: massime prestazioni in spessori minimi
        Sempre pannello VIP (sottovuoto), la lambda di 0,004 dovrebbe riferirsi solo al pannello e non al sistema poichè guardando le schede tecniche di quel pannello VIP viene riportata la stessa lambda.

        Commenta


        • peccato, mi servirebbe proprio un cappotto performante da massimo 10cm finito

          Inviato dal mio SM-G973F utilizzando Tapatalk

          Commenta


          • Altri pannelli VIP sono quelli Isolcore i quali promettono una lambda di 0,002 però hanno un calore specifico basso (circa 1000J/kgK) ma una densità di 400kg/mc (circa 4kg/mq con pannelli da 10mm); esempio sul mio muro pieno+forato (tot 270mm finito) e mettendo 20mm di pannelli CZ dovrei raggiungere 13 ore di sfasamento o poco più. Per avere lo stesso sfasamento dovrei mettere sui 180mm di lana di roccia densità 80kg/mc oppure 160mm di resina fenolica o 200mm di eps 100 bianco. Ovviamente la lambda migliore l'avrei con i pannelli VIP (0,09-0,1); ci va molto vicino la resina fenolica con 0,1-0,11 mentre eps circa 0,14-0,15 e lana di roccia 0,17-0,18. Attenzione al "mu" dei VIP che è altissimo.
            Aspetto da non sottovalutare è che non possono essere tagliati e forati, dunque per certo si avranno ponti termici e per ridurli al minimo bisogna adottare l'aerogel.
            Io avevo chiesto un costo indicativo sui pannelli Isolcore CZ da 20mm e mi avevano detto sui 110€/mq finito.
            Infine bisogna dire che c'è un degrado delle prestazioni dei pannelli VIP poichè il vuoto non è eterno e ogni anno la pressione interna aumenta con conseguente aumento della lambda; tutto ciò se il pannello non si rompe.

            Commenta


            • Ho visto la scheda tecnica di Isolcore CZ, sicuramente interessante, ma se fosse di un laboratorio esterno mi darebbe maggiore affidabilità, ho cercato recensioni, ma non ho trovato nulla oltre che quelle di questo sito. Capisco le riluttanze di un professionista a consigliare ed asseverare questi prodotti. 

              Commenta


              • Infatti la lambda può essere dichiarata con pressione ambiente esempio di 10mbar e dunque risultare molto bassa; anche per un classico eps bianco la lambda può essere bassa con pressione ambiente di prova a 10mbar... Ma per il nostro utilizzo sapere la lambda a 10mbar non ha senso visto che la pressione è 100 volte maggiore.
                In merito avevo chiesto a che pressione avevano fatto il test quelli di isolcore.. Ma non ho ricevuto risposta.
                So che i pannelli VIP hanno ottime prestazioni come isolamento per i noti motivi fisici, ma non saprei paragonare esempio rispetto all'eps poichè non è mio campo e non ho avuto possibilità di testarli di persona. Sul lavoro abbiamo dei processi dove si necessita del vuoto (max 1mbar) e posso dire che queste macchine necessitano di molta manutenzione vista la difficoltà di generare il vuoto e quindi avere tenuta.
                Poi bisogna vedere la decadenza delle prestazioni ovvero di quanti mbar aumenta la pressione al loro interno ogni anno; avevo trovato sul web dei documenti in merito.

                Personalmente diffido dai pannelli VIP per i motivi esposti specie per un cappotto esterno... Potrei capire su un frigo/freezer o altri usi simili.

                Commenta


                • Vedo che questi pannelli dichiarati super performanti avrebbero un certo interesse per fare cappotti in zone come balconi dove perdere 15/20 cm è significativo, ma se al momento di certificato ed utilizzato per edilizia non vedo nulla. In alternativa esiste qualcosa di meno performante di aereogel o simili, ma sempre maggiore del Eps? Per essere chiari, in balcone, anzichè un cappotto che mi toglie 15/20 cm mi accontenterei di un altro materiale di spessore 7/10 cm.

                  Commenta


                  • Originariamente inviato da guzziflorida Visualizza il messaggio
                    In alternativa esiste qualcosa di meno performante di aereogel o simili, ma sempre maggiore del Eps? Per essere chiari, in balcone, anzichè un cappotto che mi toglie 15/20 cm mi accontenterei di un altro materiale di spessore 7/10 cm.
                    Ci sono i pannelli in resina fenolica con lambda 0,019-0,021 (a seconda dello spessore); da scheda tecnica ottimi quelli della Weber, ci sono anche quelli del gruppo Ivas
                    Oppure c'è la stiferite che ha una lambda dai 0,022 ai 0,028 a seconda del modello e spessore.

                    Commenta

                    Sto operando...
                    X
                    TOP100-SOLAR