Termocappotto help! - EnergeticAmbiente.it

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Termocappotto help!

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Termocappotto help!

    Ciao a tutti
    Sono in procinto di acquisto di una casa indipendente da ristrutturare pesantemente e mi sto portando avanti con le idee
    per riepilogare la situazione attuale:
    Casa con seminterrato, piano rialzato, mansarda (in previsione futura). Costruzione in zona climatica E, del 1958 con muratura in pareti portanti a 2 teste, infissi sostituiti probabilmente negli anni 90, in legno, di buona fattura con doppi vetri che molto probabilmente rimarranno.
    Sicuramente tra i vari interventi avrei investito sul cappotto termico, ma di che materiale? Di che spessore?
    Detto che non si naviga nell'oro, si cerca di fare spese mirate, salvare il salvabile, cercando la consistenza a scanso del superfluo.

    Allora, mi sono fatto un po di cultura online e sembra che da un primo step di lavorazione con polistirolo bianco dei vari spessori, si sia passati al polistirene grigio con graffite, poi a fibre minerali...poi leggo che stanno tornando all eps bianco (io ne vedo tanto di grigio negli ultimi anni).
    Ho letto delle difficoltà e degli accorgimenti nell'installazione dei secondi e del costo molto inferiore del primo (ancora non ho preventivi alla mano).
    Il suono "ciocco" del cappotto che spesso si sente c'è solo per certi spessori, per certe densità di materiali o per il materiale stesso?
    Anche le colorazioni ho letto che sono a volte limitate, può essere?


    Voi, se fosse casa vostra cosa installereste? Io visto che si tratta di compromesso qualità/economia opterei per l'eps bianco, magari qualche centimetro in più, ma inutile rendere le pareti superperformanti in classe AA quando le finestre possono essere al massimo in classe c.

    Grazie

  • #2
    Eps bianco ottimo...se riesci scava attorno e metti guaina Pvc contro muro e poi poliuretano...così recuperi bene la taverna..se non lo fai ora poi ti penti. Idem infissi...se sono anni 90 cambiali, sia per U che passa da 3 a 1 che per spifferi e rumore. Se fai cappotto , poi sei fregato, nin li cambierai più ...Tetto com'è?Come ti scalderai? Raffrescamento?
    CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

    Commenta


    • #3
      Grazie per le dritte
      Il tetto è fatto di travetti in ottime condizioni
      La casa nel piano rialzato la riscalderlderò e raffrescherò con impianto a soffitto a bassa temperatura. Utilizzero l'intercapedine tra soffitto e controsoffitto per far passare tutti i nuovi impianti e mi risparmio di sventrare i sottofondi. Vmc per ricambio aria e controllo umidità in estate.
      Per il seminterrato e mansarda ancora non ho pensato che sistema utilizzare, ma sicuramente a bassa temperatura o ad espansione diretta, dipende i lavori in corso cosa mi permettono di fare ed a che destinazione d'uso la porterò

      Quanti centimetri faresti di eps bianco? Riguardo al suono gli altri materiali si comportano diversamente?

      Commenta


      • #4
        I cm meglio che li determini termotecnico , per essere certo di rientrare nella detrazione.Per rumore , ma che ti frega?Tetto...se non é isolato, va isolato.Ok espansione diretta...oppure ancora meglio metti fancoil....e poi una PDC aria acqua unica
        CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

        Commenta


        • #5
          a casa mia ho messo la lana di roccia 12 cm,delle finestre ho cambiato solo i vetri con dei
          più performanti doppi vetri basso emissivi,prestazioni simili all'eps in più isola anche dal rumore
          e dal caldo estivo

          Commenta


          • #6
            I fancoil non mi piaciono. Voglio muovere meno aria possibile se non quella che chiede la vmc.
            Pdc unica intendi monoblocco?. Essendo installatore ho dei relitti in ottimo stato che utilizero, come una caldaia di back up geminox, un boiler rotex che abbinerò al sistema Argoclima che piacia o non piacia è un qualcosa di unico sul mercato ed essendo installatore certificato posso sviscerarmelo in ogni salsa.
            Riguardo al tetto se non lo si isola non si rientra nel 65%?

            Commenta


            • #7
              Per Paxo
              Sai darmi un idea di quanto ti è costato al mq il cappotto? E riguardo le finestre?

              Commenta


              • #8
                Il 65% lo puoi applicare anche al solo cappotto, non per forza devi isolare tetto. Però se non riscaldi mansarda , dovresti isolare il solaio...se la scaldi dovresti isolare tetto.

                Dicevo fancoil perché tu parlavi di espansione diretta...e quindi aria per aria, meglio fancoil come confort, a mio giudizio. Ma se non metti split o fancoil, non é che restano molte alternative per taverna e mansarda...tuttavia per zone nin usate in modo continuo, io trovo fancoil moderni un ottimo compromesso, specie per mansarda che va raffreddata

                Per PDC unica intendevo una aria acqua senza dover abbinare sistema espansione diretta

                Non ti fidi molto della Argo se gli devi affiancare 2 stampelle?

                Comunque sistema é interessante, unico non mi pare..ci sono un paio di alternative, Mitshubishi e mi sembra hitachi.
                CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                Commenta


                • #9
                  ti poso dire cosa ho pagato la lana circa 18 € al mq,12cm e i vetri mi pare 60 € mq 4+15+4 basso emissivo
                  con argon,montaggi eseguiti da me

                  Commenta

                  Attendi un attimo...
                  X