Isolamento tubi e pannello box caldaia esterna - EnergeticAmbiente.it

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Isolamento tubi e pannello box caldaia esterna

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Isolamento tubi e pannello box caldaia esterna

    Ciao a tutti,
    sono a chiedere vostri pareri;
    Ho un box caldaia esterno incassato nel muro con appunto caldaia e accumulo solare come da foto sotto riportata ( cambia leggermente dalla mia ma i componenti sono identici);
    La mi intenzione sarebbe:
    - isolare tutti i tubi ( nella foto buona parte sono già isolati ) : come è meglio procedere e con che materiali?
    - isolare tutto il pannello frontale del box (internamente sarebbe troppo complicato): con che materriali e come? vorrei qualcoda di toglibile velocemente, tipo pannelli di polesterolo tenuto contro il pannello frontale ( avviamnete lasciano aperte un paio di prese d'aria.Considerate che l'accumulo ha un isolamento di spessore max di 2/3 cm.

    Dove l'ignoranza urla...l'intelligenza tace...è una questione di stile...
    Fv 3,6kw - 14 pannelli benq + Inverter Abb 3.0 out.

  • #2
    se vuoi qualcosa di performante usa i pannelli di poliuretano,però degrada con il sole e va protetto,se abbondi
    un pò come spessore usa xps,vista così costruirei un cassone fatto su misura col xps e tenuto insieme da tavole
    leggere per tenere insieme l'isolante,le prese d'aria per cosa,solo quella che serve alla caldaia per prendere aria
    per la camera di combustione,poi vedi dalle istruzioni della caldaia se occorre qualcosa di particolare

    Commenta


    • #3
      Grazie pox,
      considera che il cassone è quasi interamente incassato nel muro,sporge per circa 10 cm dal muro e nei lati è circonsata da muro di 10/15 cm.
      Per il sole ne prende veramenre poco solo al mattino,è sotto un portico.
      Prese d'aria ne ha 2 una in basso e una in alto, quelle tipo con alette,sono per la combustione.
      XPS con cassone per proteggerlo o per farlo stare ben aderente?
      E per i tubi interni scoperti?
      Grazie
      Dove l'ignoranza urla...l'intelligenza tace...è una questione di stile...
      Fv 3,6kw - 14 pannelli benq + Inverter Abb 3.0 out.

      Commenta


      • #4
        è una camera aperta o un tiraggio forzato,il cassone serve per mantenere un micro clima interno meno
        disperdente quando fuori fa freddo,poi passato l'inverno,si può levare,bisogna vedere se le prese d'aria
        servono per smaltire calore in eccesso o alla combustione,i tubi scoperti si possono rivestire ci sono i brico
        con rivestimenti per tubi di varie misure

        Commenta


        • #5
          Gurda non saprei, so che è a condensazione.
          Per i tubi ho visto tutto il necessario e sabato andrò al bricoman a prendere tutto.
          Per l'isolamento del box studieró il sistema migliore.
          Grazie
          Dove l'ignoranza urla...l'intelligenza tace...è una questione di stile...
          Fv 3,6kw - 14 pannelli benq + Inverter Abb 3.0 out.

          Commenta


          • #6
            è sicuramente a camera stagna le prese d'aria servono per smaltire calore,sopra avrà uno scarico fumi e una
            presa d'aria per il bruciatore,studiala un pò prima di procedere

            Commenta


            • #7
              Si , sopra ha scarico fumi che è un corrugqto che entra pssq direttamente dal box al muro fino al tetto e accanto un tubo per prendere aria.
              Vendo feritoie sia nellq parte alta che bassa devo lasciarle tutte scoperte? Meglio "tappare" quelle superiori o inferiori o parzializzare entrambe?
              Dove l'ignoranza urla...l'intelligenza tace...è una questione di stile...
              Fv 3,6kw - 14 pannelli benq + Inverter Abb 3.0 out.

              Commenta


              • #8
                secondo me se porti fuori il tubo per prendere l'aria il resto lo puoi chiudere,controllando che non rimanga
                un eccesso di calore dentro durante il funzionamento,che potrebbe causare precoci invecchiamenti dei materiali
                della caldaia,se rimangono dentro 20-30 gradi va bene,

                Commenta


                • #9
                  Allora credo che convenga far aspirare da dentro il box e lasciare aperto le feritoie superiori proprio in corrispondenza dell'aspirazione.
                  In caso di teoppo calore, dubito, sfogherebbe subito all'aperto, ma isolando cmq tutti i tubi gia limito molto e isolando con 5 cm la porta esterna del box non avrò problemi di dispersioni esagerante
                  Dove l'ignoranza urla...l'intelligenza tace...è una questione di stile...
                  Fv 3,6kw - 14 pannelli benq + Inverter Abb 3.0 out.

                  Commenta


                  • #10
                    mmm..se è turbo e non ha bisogno di aspirare aria non ha senso lasciare feritoie...

                    Ma credo che in alto debba sfogare il calore...

                    Insomma, non credo servirà a molto isolare il box, se è chiuso già è qualcosa e soprattutto le caldaie moderne hanno già il mantello isolato.

                    Qui
                    In questa seconda parte delle mie considerazioni sulla termografia riporto le immagini e alcune considerazioni relative a quello che più mi premeva valutare con l'aiuto della termocamera: l'efficacia dei lavori effettuati nel mio appartamento per ridurre i consumi energetici, lavori effettuati interamente in fai da te e descritti in questo mio articolo di qualche tempo fa: Risparmio energetico diy: dalla classe G alla classe D In realtà, come vedremo, il tipo di fotocamera non mi ha permesso di valutare in maniera inequivocabile tutti gli interventi effettuati. Comunque le immagini sono molto interessanti e significative.Per informazioni sulla termocamera e altre misure rimando alla prima parte dell'articolo: http://www.electroyou.it/richiurci/wiki/la-termografia-una-giornata-da-termografo-dilettante-parte-i

                    puoi vedere che la mia, non a condensazione, già risulta molto più fredda dei tubi che passano nel pavimento del balcone....è li che disperdi...
                    I miei articoli su risparmio energetico, veicoli elettrici, batterie e altro
                    https://www.electroyou.it/richiurci/...-miei-articoli

                    Commenta


                    • #11
                      Ciao Riccardo,
                      la mia caldaia non ha il pannello esterico bianco come la classica;
                      Infatti questa estate col solare che scaldva accumulo la caldaia era bella calda al tatto (caldaia spenta con gas chiuso)
                      Per questo la mia intenione è quella di isolare le tubature di rame nudo e coprire tutto il pannello esterno con del peliuretano, lasciando un minimo di ricirclo aria per la corretta combustione.
                      Inoltre anche l'accumulo disperde poichè ha un isolamento ridotto, sarà di 2/3 cm di poliuretano.
                      Cosa ne pensi?
                      Dici di avvolgere anche il mantello della caldaia con lana di roccia?
                      Grazie
                      ps: zona climatica E
                      Dove l'ignoranza urla...l'intelligenza tace...è una questione di stile...
                      Fv 3,6kw - 14 pannelli benq + Inverter Abb 3.0 out.

                      Commenta


                      • #12
                        Se è molto calda EPS forse meglio di no...comunque li dentro possono esserci punti roventi.

                        Per mantello isolato..mi perdonino i tecnici, si intende credo la "camera di combustione" e la zona degli scambiatori.

                        Valuta, ma considera che isolare la parete della "carrozzeria" è inutile se poi è pieno di aperture veso i lati, dietro e soprattutto sopra...il calore sale, e se da progetto è previsto il top aperto bisogna lasciarlo tale.

                        Valuta invece se isolare i pezzetti di tubo di acqua calda (sia risc che ACS) e anche aggiungere isolamento all'accumulo può servire, ma sono rifiniture, dalla termografia della mia è evidente che il grosso delle perdite con caldaie moderne è nei muri...
                        I miei articoli su risparmio energetico, veicoli elettrici, batterie e altro
                        https://www.electroyou.it/richiurci/...-miei-articoli

                        Commenta


                        • #13
                          Ciao Riccardo
                          il box e inserito nel muro, sporge di circa 10 cm sui due lati ma è cmq avvolto da muri di 10 cm...
                          La caldaia è calda ma ci puoi mettere la amno, rovente assolutamnete no!...
                          Il problema è che i tub verificando bene non si riescono a coibentare...e nemmeno l'accumulo purtroppo poichè è contro il lato del box.
                          Ho isolatp per ora il fontr che è diviso in due parti removibili...la parte frone accumulo con un materassino adesivo di 3mm che serve epr i cassonetti delle taparelle, la restante parte avendo spazio tra componenti e lamiera con lastre da 5cm di eps con grafite.
                          Oggi alle 13 ho verificato che la parte esterna, dove all'interno è ricoperta dall'eps è gelida, la parte col solo materassino fronte accumulo è fredda ma meno gelida.
                          Appena riesco porterò fuori l'aspirazione e cibenterò anche la parte superiore e l'unico lato in cui riesco a mettere altro isolante.
                          Considera che dal corpo caldaia e l'eps ho circa 10 cm, il tubo di scarico fumi è in plastica, l'accumulo è di serie isolato con eps con grafite...quindi dovrei stare tranquillo.
                          Per maggior sicurezza ho appena acquistato un termometro da casa con sensore da esterno che metterò nel box caldaia per monitorare la temperatura e stare ancora più tranquillo.

                          ti allego anche la descrizione della caldaia:
                          ECONCEPT SOLAR IN ST è un generatore termico a camera stagna per riscaldamento e produzione di acqua calda sanitaria premiscelato a condensazione ad altissimo rendimento e bassissime emissioni, funzionante a gas naturale o GPL e dotato di sistema di controllo a microprocessore. Il corpo caldaia è composto da uno scambiatore lamellare in alluminio e da un bruciatore premiscelato, ceramico, dotato di accensione elettronica con controllo di fiamma a ionizzazione, di ventilatore a velocità modulante e valvola gas modulante. La caldaia è predisposta per il collegamento ad uno o più collettori solari, che vengono utilizzati per la produzione di acqua calda sanitaria. Nell'apparecchio è infatti integrato uno speciale bollitore solare a stratificazione ed un avanzato circuito con pompa solare a velocità variabile, che permette di massimizzare il risparmio ottenibile da un impianto a pannelli solari. Per quanto riguarda la produzione di acqua calda per riscaldamento, ECONCEPT SOLAR IN ST può essere dotata di una doppia circuitazione interna che permette la gestione contemporanea ed indipendente di WUH zone riscaldamento. L’apparecchio è a camera stagna ed è adatto all’installazione in interno o all’esterno in luogo parzialmente protetto (secondo EN 297/A6) con temperature fino a -5°C (-10°C con kit antigelo sifone opzionale).
                          Dove l'ignoranza urla...l'intelligenza tace...è una questione di stile...
                          Fv 3,6kw - 14 pannelli benq + Inverter Abb 3.0 out.

                          Commenta


                          • #14
                            Coi i lavoretti di isolamento parziale al box caldaia e con ancora il riscaldamento spento, quindi caldaia uche parte solo per tenere in temperatura l'accumulo integrato di 150 litri, ieri sera ho inserito un sensore pe rla temperatura e dopo 2 docce segnava all'interno 20 gradi, stamattina ne segnava ancora 16! considerate che la macchina che stanotte era fuori stamattina era ghiacciata!
                            Mi pare un buon risultato....a breve porterò l'aspirazione all'esterno e isolerò anche una parete laterale interna del box caldaia (esternamente con 10 cm di muro e la parte superiore parzializzando le feritorie ( solo epr evitare ristagno di gas in caso di perdita)
                            Che ne pensate?
                            Dove l'ignoranza urla...l'intelligenza tace...è una questione di stile...
                            Fv 3,6kw - 14 pannelli benq + Inverter Abb 3.0 out.

                            Commenta

                            Attendi un attimo...
                            X