adkaora article top

Comprimi

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Allarme Legionella a Milano

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Allarme Legionella a Milano

    Ciao a Tutti...

    Allarme Legionella
    a Milano, 4 sono positivi.....

    MILANO, ALLARME LEGIONELLA IN ZONA NIGUARDA. L'ASL: "VIA ALLA BONIFICA PORTA A PORTA"


    Saluti
    Il dono della fantasia è stato per me più importante della mia capacità di assimilare conoscenze (A.Einstein)

  • #2
    Non si capisce , intanto chi e' stato colpito , poi la tipologia di impianto, se hanno un grosso accumulo condominiale , le condizioni igieniche di chi e' lo ha preso... poi fanno una bonifica dopo 6 mesi ?!?!? non vuol dire che era una cosa limitata ?
    in condizioni normali : acqua corrente clorata ,non ci sono rischi .....
    AUTO BANNATO

    Commenta


    • #3
      Qui si capisce meglio......

      https://www.youtube.com/watch?v=6Uz-LDagtwA

      Altri tre casi anche nel torinese: Link
      http://torino.repubblica.it/

      Cos'è un'epidemia???
      Il dono della fantasia è stato per me più importante della mia capacità di assimilare conoscenze (A.Einstein)

      Commenta


      • #4
        Maddai !!! Quello e' un cantiere , sicuramente c'e' stato una contaminazione tra inquilini e lavori, avranno chiuso e riaperto acqua su tubazioni ferme....
        Per Torino e' un carcere , ma non si capisce se hanno un impianto che fa' circolare aria o no , basta che non abbiano fatto manutenzione ai filtri.... la legionella non e' un batterio che si trasmette da persona a persona , quindi se c'e' epidemia c'e' qualche problema sanitario..... e poi si becca solo in caso gia' di difese debilitate e infatti se si legge tutto l'articolo se il 50% dei detenuti ha gia' una sua patologia....
        Ogni tanto nel forum ritorna questa legionella, in condizioni di normale utilizzo casalingo non succede niente , nemmeno se non si scalda ACS a 65° , mai fatto.... l'acqua potabile e' gia' clorata.....
        Ultima modifica di spider61; 08-01-2016, 15:27.
        AUTO BANNATO

        Commenta


        • #5
          Ecco altro caso di legionella Legionella, emergenza a Parma: 31 casi e due morti. Si indaga per omicidio ed epidemia colposa - Il Fatto Quotidiano parlano sempre di acqua e per adesso non hanno prove , e se fosse un supermercato con la sua aria condizionata con poca manutenzione dei filtri , ad aver fatto da aereosol ?! Ne terrano conto gli inquirenti ?
          AUTO BANNATO

          Commenta


          • #6
            Bè, anche se la cosa non è assolutamente tranquillizzante, non è comunque così strana. Soprattutto negli impianti idrici dei grossi edifici, in cui sono presenti aree che rimangono a lungo inutilizzate, il rischio è sempre presente.
            Lo stesso ospedale Molinette di Torino ha avuto questo problema. Regola fondamentale in questa tipologia di edifici, ivi compresi i grandi hotel o residence, se non si è più che sicuri, non bere l'acqua del rubinetto, soprattutto non senza averla "fatta scorrere", a lungo, prima.
            Domotica: schemi e collegamenti
            e-book Domotica come fare per... guida rapida

            Commenta


            • #7
              Guarda che la legionellla non la prendi a bere , ma a far aereosol proprio dalla cannella , quindi se la apri e stai lì ad aspettare un pò e c'è il batterio , hai ancora più probabilità di beccarla .... se in casa c'è autoclave , allora c'è poco da fare non è proprio da bere , in questi casi per sicurezza estrema devi far scorrere acqua calda almeno a 50° dai rubinetti e soffione doccia per un pò di minuti .........
              AUTO BANNATO

              Commenta


              • #8
                Originariamente inviato da spider61 Visualizza il messaggio
                ... se in casa c'è autoclave , allora c'è poco da fare non è proprio da bere.........
                autoclave nel senso di cisterna con accumulo di acqua oppure la pompa di rilancio che ha il polmone ?
                Appartamentino: 70 mq in stabile anni '40, mattoni pieni, Zona clim. E. Esposizione Nord-Sud. Riscaldamento: Caldaia a cond. Ferroli BlueHelix Tech 25C con radiatori in ghisa, alluminio e termoarredi. Serramenti: Nord: Internorm KF310 Vetro triplo 48mm. Sud : legno taglio freddo vetri 4-9-4 Low E. PDC: Panasonic Pe9rke A+/A, De25tke A+/A+. Pavimento freddo, tappeti (polvere ed acari) ovunque.


                Commenta


                • #9
                  Autoclave nel senso di accumulo , se hai 1000lt e ne usi 50 al giorno per esempio.... e anche la pompa dell'autoclave che può cavitare , perdere e rimanere con un pò d'aria , etc poi nel momento della doccia parte di questa entra in aereosol ... insomma se la tubazione che ti porta acqua è liscia senza sacche di aria , acqua di acquedotto clorata , se leggi di legionella è molto difficile ammalarsi , anche se c'e' il batterio abbiamo un sistema immunitario che funziona , bisogna proprio essere debilitati per beccarla.... se ne era parlato in diverse occasioni.....
                  AUTO BANNATO

                  Commenta


                  • #10
                    Confermo... in acqua fredda non ci sono pericoli, ci sono in acqua calda negli impianti di grande dimensione (ovvero quelli più grandi di un'abitazione per capirsi).
                    Palestre, piscine, alberghi, CONDOMINI e anche gli ospedali che hanno impianti di acqua calda centralizzata senza protezione anticalcare.

                    In acqua calda il cloro fa poco e nulla, andrebbe dosato dopo lo scambiatore per avere una qualche efficacia, e gli accumuli di solito non hanno problemi (i cicli di antilegionella fanno in modo che ogni giorno o ogni x giorni facciano uno step a 60°C uccidendo tutto).
                    Il problema è nei circuiti di acqua calda sanitaria in ricircolo dove abbiamo temperature di 37-42°C che è ideale.

                    L'altro problema sono le torri di evaporazione che lavorano proprio a queste temperature...
                    La manutenzione (quella cosa che tutti odiano perchè costa soldi) è determinante per mantenere basso il livello dei batteri nelle torri di evaporazione.

                    Se andate in albergo fate come detto: aprite il rubinetto e fate scorrere per un 20-30 secondi, poi passate alla doccia con calda a manetta e la finestra aperta, e uscite, poi dopo 1 minuto chiudete tutto.
                    Dovrebbe bastare.
                    Passati qualche minuto entrate a farvi la doccia... non sarete al sicuro ma almeno il grosso dovrebbe esser uscito e non ve lo siete inalato tutto!

                    Se avete un raffreddore e l'hotel è fatiscente... sperate

                    Ciauz
                    Disgraziato Impianto Fotovoltaico System Photonics 6Kw orientato Est - Inverter Abb

                    Commenta


                    • #11
                      Ciao,
                      per chi avesse voglia di documentarsi sulla legionella in modo più scientifico, lo invito a consultare il sito www.legionellaonline.it per avere info precise sulla modalità di trasmissione.
                      Queste le linee guida sulla prevenzione della legionella del 2015, le più aggiornate:
                      http://www.legionellaonline.it/Linee-guida_2015.pdf
                      In queste pubblicazioni tecniche si parla del metodi della disinfezione termica (alcuni testi sono un po’ datati)
                      http://www.caleffi.com/sites/default...lica_16_it.pdf
                      http://www.caleffi.com/sites/default...lica_23_it.pdf
                      http://www.caleffi.com/sites/default...lica_24_it.pdf
                      http://www.caleffi.com/sites/default...lica_30_it.pdf
                      Saluti
                      R.

                      Commenta


                      • #12
                        Ottimo intervento.
                        Con l'università di Pisa l'azienda dove lavoro sta facendo partire un percorso di sperimentazione su un metodo nuovo per combattere la legionella, tuttavia, se pur datati, i metodi indicati in quelle pubblicazioni sono valide.

                        Non ho letto tutto ma coglierò l'occasione per approfondire nei prossimi giorni, alla fine rispolverare chi ha già lavorato nel settore per riaffrontare oggi la cosa con più slancio è importante!
                        Grazie
                        Disgraziato Impianto Fotovoltaico System Photonics 6Kw orientato Est - Inverter Abb

                        Commenta


                        • #13
                          Prego.
                          Buon lavoro.
                          R

                          Commenta

                          Attendi un attimo...
                          X
                          TOP100-SOLAR