annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Allegriaaa

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • BrightingEyes
    ha risposto
    Magari!! Non ho ancora capito come farsi pagare in internet. Sono un po' tardo in questo campo, ammetto.
    Comunque, visto quello che riesce a farsi pagare Orsini, qualche speranza mi resta!

    Lascia un commento:


  • matador0975
    ha risposto
    Da Washington è tutto.
    ps: fatti pagare joe. Manco lui riuscirebbe a dire le cose che dici tu.
    Applausi

    Lascia un commento:


  • BrightingEyes
    ha risposto
    Stranamente Orsini NON ha presentato alcun punto su cui "non si era sbagliato" di quelli che sosteneva 7 mesi fa: (4) Ucraina, il Prof. Orsini: "Il Segretario generale della NATO è un pazzo" - YouTube
    Oggi possiamo dire, nell'ordine...
    1) Stoltenberg NON è un pazzo. Tutto ciò che ha detto è stato non solo confermato dall'evoluzione della guerra, ma addirittura sottoscritto dallo stesso parlamento UE. La Russia è uno stato TERRORISTA!
    2) L'operazione auspicata da Putin era, ormai è OVVIO anche ai 6enni, un tentativo, goffo e presuntuoso, di "guerra lampo". O meglio di azione lampo con l'arrivo delle truppe aviostrasportate russe a Kiev, tramite presa dell'aereoporto, arresto o uccisione di Zelensky, insediamento del fantoccio di turno e gloriosa parata della colonna corazzata da nord per le vie di una Kiev ormai domata!
    I "100.000 ai confini" di cui blatera il biondo professore erano solo utili a questo scopo. Mal equipaggiati, mal addestrati, senza logistica, senza un vero piano, una truppa infarcita di coscritti, dovevano solo servire a mostrare all'occidente la strapotenza russa, sulla carta, mentre la vera azione avrebbero dovuto portarla gli "spetnatz" russi nell'azione all'aereoporto!
    Azione finita in un colossale disastro che ha aperto la porta alla difesa ucraina a colpi di javelin sugli ignari tank e marmittoni a cui era stata promessa solo la parata trionfale per Kiev sotto gli occhi ammirati del mondo!
    Lo abbiamo ormai capito tutti, pure i filoputiniani! Solo Orsini evita accuratamente di ammetterlo!

    Questo brano che ho linkato è illuminante sull'assoluta incapacità di analisi strategica e tattica di questo "professore"!! Non aveva capito nulla allora... ha continuato a non capire nulla! La protervia e ineducazione con cui risponde al, giusto, sollecito del presentatore a specificare di "quale menzogna parla" ne è prova abbondante!
    Qualcuno vuole commentare?

    Lascia un commento:


  • BrightingEyes
    ha risposto
    Originariamente inviato da matador0975 Visualizza il messaggio
    chi vuole commentare questo articolo:
    https://www.ilfattoquotidiano.it/202...punto/6880577/
    Punto 1 : Probabilmente Orsini seguiva più di Travaglio gli allarmi da parte USA e NATO che avvertivano della possibilità di attacco russo da prima di lui. Peraltro nel dileggio dei Travaglio, più che dei generali in pensione italiani.
    Punti 2 : L'Ucraina non è affatto "sventrata". Così come non è un paese "fallito" come molti (non ricordo se anche Orsini) ripetevano già ad aprile. La vita in Ucraina occidentale prosegue quasi normale da mesi e anzi molti espatriati dopo l'invasione sono tornati. L'Ucraina "sventrata" la si trova nel Donbass, dove i russi hanno distrutto decine di paesi e cittadine nel tentativo di snidarne gli ucraini. Perlatro con scarso successo, anche ieri un attacco russo nei dintorni di Bakhmut si è trasformato nell'ennesima sconfitta.
    Zelensky e Kuleba hanno denunciato la campagna di bombardamento su obbiettivi civili ucraini. Ma hanno anche aggiunto (Orsini si scorda, forse, di precisarlo) che questo non piegherà la resistenza ucraina.
    I morti ucraini militari sono tuttora inferiori ai morti russi. Vedremo dopo un inverno all'addiaccio più o meno nelle trincee russe...
    Punto 3 : Questo è il nocciolo della menzogna orsiniana! La pretesa cioè che la sua strategia di rifiuto delle armi avrebbe avrebbe "costretto" al negoziato chi invece (Putin) è assolutamente contrario al negoziato dal primo giorno.
    Certamente ha ragione su un punto. Senza armi occidentali la guerra sarebbe finita da un pezzo. Quello che non capisce Orsini e chi lo cita è che la sconfitta conseguente sarebbe sata dell'Europa e non della sola Ucraina.
    Punto 4 : Altro forzatura furbetta e interessata. Nessuno ha mai preteso che le sanzioni avrebbero fatto finire la guerra. Semplicemente le sanzioni sono la risposta occidentale, non militare (per ora e speriamo lo resti, ma non c'è garanzia!) a un'azione militare russa. Le sanzioni faranno il loro lavoro nel tempo necessario ed ampiamente previsto. Come tutte le sanzioni economiche produrranno un danno anche a chi le mette... amen! Non abbiamo bisogno delle fesserie orsiniane per capirlo e lo accettiamo! Se ne faccia una santa ragione Orsini e chi lo esalta.
    Punto 5 : E' una banale e stupida ripetizione della menzogna al punto 3. Una caduta di stile nel pur già bassissimo stile orsiniano.
    Punto 6 : E' una banale e stupida ripetizione della menzogna al punto 4. Una caduta di stile nel pur già bassissimo stile orsiniano.
    Punto 7 : Unico punto finora che mi trova, parzialmente, d'accordo. Ma la risposta corretta è che NON ci potremo anche nel futuro accomodare sull'importazione di gas algerino. Se ci sarà necessaro il gas ce lo dobbiamo andare a prendere al largo della Sardegna (il giacimento è in gran parte in acque italiane) difendendolo con la Marina Militare Italiana contro cui l'Algeria ha ben poche speranze.
    Questo è uno dei classici esempi di cosa intendevo quando dicevo che il cambio di mentalità DEVE estendersi anche all'adozione di comportamenti militarmente adeguati a proteggere le nostre fonti strategiche! Sia contro l'Algeria, sia senz'altro anche contro eventuali mosse russe, la cui marina nel Mediterraneo resta ampiamente inferiore a quella italiana. (Si lo so... loro "c'hanno i missiloni" E se li mettano laddove non batte il sole, eventualmente! Risiko, certo... a volte ci vuole!).
    Punto 8 : E' persino inutile controbattere. Il "collasso" lo vede solo Orsini
    Punto 9 : Ottimo! Speriamo sia così! Se per ogni proiettile la Russia ne spara 10 (metendone a bersaglio forze mezzo) per l'occidente è solo una ottima notizia, perchè la Russia continuerà a svuotare i propri, elefantiaci seppure superati, arsenali.
    Punto 10 : In realtà Orsini da marzo proclama che la Russia è invincibile e che solo la resa avrebbe "risparmiato" vittime ucraine. In estate ha più volte detto e scritto che la controffensiva ucraina era solo fantasia. C'è l'articolo, che ho linkato, sul FQ dove esorta la UE a far capire agli ucraini che la controffensiva è già fallita e occorre convincerne Zelensky. Infatti... ci azzecca sempre il ciuffetto! Nulla da dire!
    Punto 11 : Pura speculazione virtuale. Il rischio non si è mai mosso dallo 0,1%. Le dichiarazioni dei vari Peskov & c. e le ""notizie"" sulle intercettazioni dei generali russi che discutono di dove utilizzarle (ma come??? La stessa intelligence che non azzeccava un tubo e inventava le controffensive ucraine ora "intercetta" nientepoporopopòdimeno che la riunione segretissssima dei generaloni russi?? Ahahah! Qui la risata in stile chat rosik ci sta eh!!) sono solo propaganda russa che mira, appunto, a terrorizzare le massaie occidentali. Che peraltro non si terrorizzano in nessun paese, tranne uno.
    La Russia sa benissimo, meglio di Orsini e dei suoi fan, che usare una nucleare sul territorio ucraino NON le darebbe alcun vantaggio tattico (uccidere 1000 o 2000 fra militari e civili in un territorio di forse 10 kmq non cambia niente) ed esporrebbe l'intera flotta e l'esercito in Ucraina al rischio di pesanti rappresaglie NATO, che a quel punto costringerebbero Putin a un difficile bivio fra un umiliante "far finta di niente" o a una suicida risposta militare contro la NATO!
    Non parliamo poi dell'uso strategico. Sarebbe un armageddon da cui il mondo intero uscirebbe a pezzi e la Russia non uscirebbe affatto.
    Le nucleari sono un'arma ottima come deterrenza! Non provare a invadermi o le uso! Non hanno alcun senso (se non come minaccia propagandistica) in una guerra come quella in Ucraina.
    Punto 12 : La Russia bombarda Khersin dalla riva sinistra!! Uau che previsionona!! un vero genio questo ""professore"" delle galoche!! Ovvio che la Russia utilizza le proprie posizioni, ovunque siano, per bombardare DOVE ARRIVA! Prima bombardava Odessa e Mikolaiev. Ora, essendo stata COSTRETTA ad un'umiliante e disastrosa fuga (ah no... "dislocamento delle forze"... scusate) dall'intera riva destra della Dniepr... bombarda DOVE ARRIVA! E non arriva più a Odessa e Mikolaiev! Chepppeccato!!
    Arriva perà a Kherson, vero! D'altra parte pare (pare eh... aspettiamo semmai conferme da Orsini... se avesse voglia di esporle, ma non credo) che gli Hi-mars ucraini ora arrivino ben più in profondità rispetto a prima e che molti dei depositi di munizioni e logistica russi siano stati spostati ben più a est!
    Si chiama GUERRA! Se ho una postazione buona bombardo il nemico! Sempre che lui non trovi una postazione migliore e bombardi me!
    Questo punto 12 è davvero la sublime sintesi di quante fesserie riescano a bersi i fans di Orsini da questo ottuso imb..le! Riuscire a trovare un punto di svantaggio in chi è fuggito ritirandosi di 100 chilometri perchè riesce a bombardare le zone che è stato costretto ad abbandonare in fretta e furia è SUBLIME!
    Il fatto che qualcuno di dignitosamente informato e acculturato si beva queste fesserie invece è solo avvilente!

    Ho commentato! Vado bene così??

    P.S. quando parlo di "rappresaglia NATO" capisco perfettamente che qualcuno pensi "si, vabbè... poi lo vediamo se davvero la NATO ci costringe a reagire! Noi siamo pacifici, abbiamo l'art. 11, ecc. ecc. Mettiamo il veto e nessuno farà azioni sconsiderate!"
    Beh... NO! Questa è una visione ottimistica e poco realistica!
    Gli USA hanno più volte avvertito la Russia che l'uso delle armi non convenzionali (nucleari, ma anche chimiche eh!) determinerebbe una risposta molto dura! E certo non hanno necessità dell'assenso generale dei membri NATO! Sono o non sono il "maschio alfa"?? Così come UK ed altri non si farebbero scappare l'occasione per dare un bel colpetto alla Russia!
    Certamente questo non è un caso da articolo 5 e quindi i paesi dell'alleanza sarebbero liberissimi di tenersi fuori!
    Questo, ovvio, a meno che a quel punto la Russia non decida che la rappresaglia NATO è un "atto di guerra" a cui rispondere con un attacco a paesi o truppe NATO! Ad es. in una base in Polonia o Romania!
    Allora si che scatterebbe l'art. 5! Ma è facile che a quel punto i russi ci pensino molto bene prima di dare un pretesto innegabile alla NATO per cancellare dalla faccia della terra l'intero esercito russo in territorio NON RUSSO (e a nessuno importa una fava che i russi considerino il Donbass e la Crimea come "Russia"!). Ed accettino con offesa e prudente dignità la rappresaglia, continuando a minacciare orrende rappresaglie con tsunami radioattivi e il resto delle favolette militari così care ai prodi agricoltori delle steppe!



    Ultima modifica di BrightingEyes; Ieri, 14:17.

    Lascia un commento:


  • BrightingEyes
    ha risposto
    Originariamente inviato da fedonis Visualizza il messaggio
    Come dicevo, c'e poco da commentare. Chiunque raccogliera' cio' che piu' si avvicina alla sua visione della situazione e interverra'con i dovuti distinguo. Fioccheranno i "Si, in parte e' vero", tuttavia io avevo detto che, "guarda il post tal numero" mentre tu avevi indicato altro in altro post. Che e' pure un passatempo, ci mencherebbe. Ma che le cose non si discostino troppo da come le descrive Orsini nell'articolo, mi pare abbastanza chiaro.Ovviamente anche lui tira acqua al suo mulino, come succede qui.
    No. Non è vero NULLA! Nemmeno in parte.
    Ora non ho tempo, magari analizzerò la serie di punti uno a uno citando, come di sicuro stanno facendo molti altri più preparati di me, anche i punti dove invece Orsini è cascato come una pera (a memoria ricordo la cosiddetta, da lui, "mega vittoria russa" per la presa di Severodonetsk e la negazione, reiterata, di qualsiasi possibilità di contrattacco ucraino... ma c'è molto altro!

    Lascia un commento:


  • rrrmori53
    ha risposto
    Originariamente inviato da BrightingEyes Visualizza il messaggio
    . Con il riscaldamento, prima della realizzazione di un sistema a caloriferi, che era una stufa a carbone in cucina (detto da mia madre, prima della mia nascita) ed il resto della casa affidato al buon cuore del clima !
    SISTEMA CHE HO ABBANDONATO DOPO "SERVIZIO MILITARE", ma non e questo il problema...............
    Il problema sarebbe non poter scegliere con cosa scaldarsi, scegliere come organizzare la propria vita e decidere quando e cosa fare è un lusso che possiamo permetterci perche qualcuno ha fatto "L'UCRAINO" QUALCHE DECENNIO FA, e sarebbe buona cosa non dimenticarlo, MAI

    Ultima modifica di rrrmori53; Ieri, 15:08.

    Lascia un commento:


  • BrightingEyes
    ha risposto
    Originariamente inviato da experimentator Visualizza il messaggio
    Impoverimento e recessione qui hanno un altro peso che altrove...
    Hai ragione! La recessione dalle posizioni di chi vive in occidente alle posizioni di chi vive in paesi a minor reddito è molto più "pesante". La gente si abitua subito alle comodità e al benessere. In casa mia ci si abituerebbe con molta fatica e disagio alle condizioni di vita che avevamo in famiglia negli anni 50/60 ad es. Con il riscaldamento, prima della realizzazione di un sistema a caloriferi, che era una stufa a carbone in cucina (detto da mia madre, prima della mia nascita) ed il resto della casa affidato al buon cuore del clima ligure!
    Ma questo NON significa affatto che l'occidente sia più incline alla resa dei russi! E in ogni caso a nessuno interessa "affamare" i russi o costringere il popolo alla rivolta! Te l'ho già spiegato più volte! La strategia occidentale (in gran parte già realizzata) è quella di "affamare" solo le risorse russe da destinare alle spese militari! Se poi Putin decide di dimezzare la spesa civile perchè vuole comunque ricostituire l'esercito.... affaracci suoi!
    Questa contrapposizione fra i russi eroici che "resistono" alle privazioni mentre noi saremmo in balia dei pensionati ansiati che non gli adeguano la pensione all'inflazione è solo fantasia!
    Lo sforzo di guerra economica comporterà forti disagi nei paesi occidentali, certo. Soprattutto in quelli "governati" sulla base delle illusioni populiste anni 80-90 di rifiuto nimby e ricerca dell'esportatore di gas a prezzo più basso fregandosene bellamente di ogni preoccupazione geostrategica di riduzione della dipendenza da paesi pericolosi!
    Ora molti di quelli che hanno approvato e incentivato quelle politiche ne pagheranno un prezzo. Anche non minimo, vero. Hai ragione! E purtroppo lo pagheremo anche io e te che da sempre sosteniamo la necessità di passare a produzione da FER interna al 100% il prima possibile e costi quel che deve costare! (non è vero? ).
    Ma il fatto di avere, per una volta, indovinato NON ti cambierà la realtà! Spiace!
    Siamo in una guerra e le illusioni di "pace imposta" smettendo di aiutare gli ucraini o riconoscendo inesistenti ragioni russe NON serviranno a evitarci il contraccolpo delle nostre azioni economiche ostili verso la Russia!
    L'importante è che la Russia non vinca. Non che i russi muoiano di fame!

    Originariamente inviato da Peace and Love Visualizza il messaggio
    Niente di personale è solo che è un ""burattino o fantoccio"".Non in senso spregiativo della sua persona, che non conosco e perciò non posso giudicare , ma solo perchè è così la sua figura.
    Fregnacce! I burattini sono quelli, come Lukascemo, che non si fanno problemi a sostenere ogni menzogna per far piacere al loro vero padrone.
    Zelensky sarà un comico, ha fatto gli spettacoli... quel che vuoi... ma di fatto è uno che agli USA ha risposto "non mi serve un passaggio, ma armi". Ha galvanizzato un popolo terrorizzato, ha imposto una difesa che nessuno può ormai negare come efficacissima, ha diffuso il suo messaggio a favore del suo popolo in ogni occasione. Senza paura e senza esitazioni.
    Che non sia un "burattino USA" lo sanno anche i filorussi che infatti temono che non accetti di rinunciare nel negoziato a parte delle terre che vuole, a parole, riprendere ai russi.

    Ultima modifica di BrightingEyes; Ieri, 11:50.

    Lascia un commento:


  • BrightingEyes
    ha risposto
    Originariamente inviato da matador0975 Visualizza il messaggio
    l'unica cosa che ti chiedo e' di non scrivere cose del tipo "chiedendo che l'occidente di fatto li abbandoni e li costringa a arrendersi ai russi" quando a te e all'Occidente degli ucraini non frega una cippa.
    ok che on po di ipocrisia è sempre ben vista... ma non esageriamo... che il naso ti buca il telefono ...
    E io ti ho risposto diverse volte di NO!
    Non mi interessano affatto le litanie ed i pensieri liberi sulla necessità per gli occidentali, e solo loro sia chiaro, di "rispettare" le pur bizzarre convinzioni e i costumi un po' naif di quello che decide di invadere un paese neutrale e indipendente per "ripulirlo" dal nazismo che è molto più evidente nel paese invasore (semmai!).
    Quindi non ho MAI posto il tema del "salviamo i poveri ucraini"! Ho SEMPRE detto che a me del milione di Hutu e delle avventur economiche delle 7 sorelle o delle malefatte di USA, Uk, e dei crociati frega meno di ZERO!
    Io sono e resto solo preoccupato di evitare che una nazione con evidenti ed innegabili mire di potere e influenza militare su di NOI perda qualsiasi possibilità di sostenere a breve queste sue mire! Incappando in una pesantissima sconfitta in Ucraina!
    Del numero di morti ucraini non mi importa nulla. Certo! Non sono un fan orsiniano. MA non permetto (rispeondendo eh! Non vietando con la forza!) che mi parli di "ipocrisia" chi cerca di spacciare una posizione alla "machecceffregaannoi" con fregnacce sull'etica, la pace, il vivalamamma benaltrista!
    Spero di avere chiarito. A tutti.
    Ultima modifica di BrightingEyes; Ieri, 10:00.

    Lascia un commento:


  • rrrmori53
    ha risposto
    Il mondo è pieno, di burattini e burattinai

    Lascia un commento:


  • Peace and Love
    ha risposto
    Originariamente inviato da BrightingEyes Visualizza il messaggio
    ...(o Zelensky, anche se non capisco perché)....
    Niente di personale è solo che è un ""burattino o fantoccio"".Non in senso spregiativo della sua persona, che non conosco e perciò non posso giudicare , ma solo perchè è così la sua figura.

    Lascia un commento:


  • fedonis
    ha risposto
    in merito i mulini personali o quelli di Orsini?

    Lascia un commento:


  • matador0975
    ha risposto
    Originariamente inviato da fedonis Visualizza il messaggio
    Come dicevo, c'e poco da commentare. Chiunque raccogliera' cio' che piu' si avvicina alla sua visione della situazione e interverra'con i dovuti distinguo. Fioccheranno i "Si, in parte e' vero", tuttavia io avevo detto che, "guarda il post tal numero" mentre tu avevi indicato altro in altro post. Che e' pure un passatempo, ci mencherebbe. Ma che le cose non si discostino troppo da come le descrive Orsini nell'articolo, mi pare abbastanza chiaro.Ovviamente anche lui tira acqua al suo mulino, come succede qui.
    ma si, si chiaro,
    è ovvio che ognuno porta acqua al proprio mulino.
    Era per avere un tuo parere (e lo hai dato) grazie. :-)

    Lascia un commento:


  • fedonis
    ha risposto
    Come dicevo, c'e poco da commentare. Chiunque raccogliera' cio' che piu' si avvicina alla sua visione della situazione e interverra'con i dovuti distinguo. Fioccheranno i "Si, in parte e' vero", tuttavia io avevo detto che, "guarda il post tal numero" mentre tu avevi indicato altro in altro post. Che e' pure un passatempo, ci mencherebbe. Ma che le cose non si discostino troppo da come le descrive Orsini nell'articolo, mi pare abbastanza chiaro.Ovviamente anche lui tira acqua al suo mulino, come succede qui.

    Lascia un commento:


  • matador0975
    ha risposto
    chi vuole commentare questo articolo:
    https://www.ilfattoquotidiano.it/202...punto/6880577/
    E' tutto molto interessante. in particolare:
    il settimo punto anche leggendo poi questo articolo
    https://www.notiziegeopolitiche.net/...-allineamento/
    il nono punto:
    leggendo l'intervista stoltenberg dice: Secondo Stoltenberg, il presidente russo Vladimir Putin “reagisce alle sconfitte con più brutalità”.

    Lascia un commento:


  • B_N_
    ha risposto
    mi sembra di sentire i commenti della partita di calco non da sportivi ma da tifosi

    purtroppo accanto al razzismo "canonico" che tutti conosciamo esiste il razzismo rovescio, che è pure peggio

    per la verità questa considerazione ce l'avevo già in testa prima di leggere l'ifausto messaggio che mi precede

    pensate se il "tipo" di cui si parla tanto questi ultimi tre giorni invece che ..... fosse alto, biondo [ricco in maniera canonica], non "onorevole" e milanese, lo avrebbero già ucciso con il plauso di tutti

    Lascia un commento:


  • nll
    ha risposto
    Originariamente inviato da experimentator Visualizza il messaggio
    Quindi anche loro sono dei ladri ?
    Se il ladro ti entra in casa e tu riesci a farlo scappare, anche se ti appropri delle sue armi e degli attrezzi che ha usato per tentare di rapinarti, non sei tu il ladro, è il ladro che ha abbandonato i suoi strumenti, nella fretta di non farsi catturare.

    I russi sono entrati in casa ucraina, quindi se abbandonano carrarmati e munizioni... agli ucraini possono sempre tornare utili per fare scappare i ladri ancora più lontano.

    Lascia un commento:


  • experimentator
    ha risposto
    Più che trofeo di guerra lo chiamerei bottino di guerra : qualsiasi cosa che ha un valore o può essere utile .

    Ma io non ho detto che i russi sono ricchi , infatti hanno un PIL basso e si accontentano di poco , per questo le sanzioni hanno poco effetto su un popolo già povero .

    L'Ucraina era più povera della Russia , ma con gli aiuti occidentali hanno la manna dal cielo che li aiuta , per questo la guerra non finirà mai ... e noi siamo i polli da spennare .

    Che poi a guardare i filmati e notizie ucraine anche loro si sono impossessati di trofei lasciati dai russi in fuga , come carrarmati , auto , camion e munizioni .
    Quindi anche loro sono dei ladri ?


    Lascia un commento:


  • manfre73
    ha risposto
    Originariamente inviato da experimentator Visualizza il messaggio
    Quello non è rubare ma sono trofei di guerra che tutti gli eserciti hanno fatto e fanno da secoli .
    D'altra parte visto che il PIL russo pro capite è basso si vive con poco , qualsiasi oggetto sottratto al nemico arricchisce il vincitore .
    Un trofeo di guerra è qualcosa di valore...in genere patrimonio artistico o altro ....che vale qualcosa...e così confermi....che sono poveri talmente da accattonare tavoli....e gabinetti.
    Ultima modifica di manfre73; 27-11-2022, 14:23.

    Lascia un commento:


  • matador0975
    ha risposto
    Originariamente inviato da experimentator Visualizza il messaggio
    Quello non è rubare ma sono trofei di guerra che tutti gli eserciti hanno fatto e fanno da secoli .
    D'altra parte visto che il PIL russo pro capite è basso si vive con poco , qualsiasi oggetto sottratto al nemico arricchisce il vincitore .

    Sentite cosa diceva Grillo ed il M5s nel 2014 della Crimea e della guerra in Ucraina .

    https://www.tiktok.com/@scottecsino/...=1669539455531
    Se mazzucco dice queste cose devo riflettere sul mio pensiero ..

    Lascia un commento:


  • experimentator
    ha risposto
    Quello non è rubare ma sono trofei di guerra che tutti gli eserciti hanno fatto e fanno da secoli .
    D'altra parte visto che il PIL russo pro capite è basso si vive con poco , qualsiasi oggetto sottratto al nemico arricchisce il vincitore .

    Sentite cosa diceva Grillo ed il M5s nel 2014 della Crimea e della guerra in Ucraina .

    https://www.tiktok.com/@scottecsino/...=1669539455531
    Ultima modifica di experimentator; 27-11-2022, 10:12.

    Lascia un commento:


  • manfre73
    ha risposto
    Sara perché si vive benissimo che i soldati russi si rubavano tavoli sedie tv e perfino i gabinetti delle case che sventravano in Ucraina...

    occhio al caos che combina con la Bielorussia ora Putin...

    https://www.quotidiano.net/esteri/bi...teri-1.8326241

    Lascia un commento:


  • experimentator
    ha risposto
    Nella guerra economica il paese con un PIL pari a un ventesimo del suo nemico corre molti più rischi!
    Può, certo, sperare nel fatto che il costo che lui imporrà al nemico più potente sia tale da invogliare il nemico a non infierire. Ma resta una pietosa speranza.
    Non ha senso ...

    Il PIL lo devi vedere in base alla popolazione .

    Non solo lo devi vedere anche in base agli usi e costumi dei popoli ed alle leggi dello stato .

    Per dirla in breve 600 euro al mese in Europa sei sotto la soglia di povertà , muori di fame , non trovi una casa in affitto non paghi nemmeno la bolletta del gas e luce .
    In Russia con 300 euro ci vivi , tutto costa meno .
    Per non parlare poi delle case regalate costruite dallo stato ai cittadini , della sanità gratis e tante altre agevolazioni , ecc...

    Inoltre qui siamo abituati ad un certo tenore di vita , che dobbiamo garantire anche ai nostri figli : cellulare , auto, , abiti ,ristoranti , cinema teatro ecc.
    Impoverimento e recessione qui hanno un altro peso che altrove...






    Lascia un commento:


  • matador0975
    ha risposto
    Vediamo quando gli usa staccheranno la spina a questa guerra, vediamo cosa sarà rimasto in piedi in Ucraina, vedremo quanto saranno felici gli ucraini, vediamo la situazione in italia ed in europa e tiriamo i conti.
    l'unica cosa che ti chiedo e' di non scrivere cose del tipo "chiedendo che l'occidente di fatto li abbandoni e li costringa a arrendersi ai russi" quando a te e all'Occidente degli ucraini non frega una cippa.
    ok che on po di ipocrisia è sempre ben vista... ma non esageriamo... che il naso ti buca il telefono ...

    Lascia un commento:


  • Elisabetta Meli
    ha risposto
    Pensieri liberi:

    Siamo gente strana, i perbenisti dalla parte della verità, l'unica e sola verità, quella nostra e dei nostri stili di vita usi e costumi, tutte le altre civiltà non sono tali ma devono essere indottrinate, emancipate, ed abbiamo pure il coraggio, essendo gli unici detentori di tali verità di esportarle utilizzando tutti i mezzi a disposizione, alcuni la definiscono 'esportazione della democrazia'.

    Proprio per questo pieghiamo economicamente gli altri stati, le altre etnie al nostro volere, inculcandolo dietro promesse di aiuti e sovvenzioni con la scusa del lavoro, del superamento della povertà e di emancipare i popoli, la nostra democrazia.

    Magari poi ci dimentichiamo che le multinazionali agiranno in questi paesi sruttando la manodopera a bassissimo costo per depredare materie prime fondamentali alle nostre industrie e creando dei danni ambientali irreparabili, ma che vuoi, il paese si è emancipato, civilizzato, si sono creati posti di lavoro ed il PIL è cresciuto, poco importa a quale costo.

    Inorridiamo se in qualche paese si utilizzano pratiche non ascritte al nostro codice morale, perchè il nostro è l'unico codice possibile, la verità assoluta, per cui mangiare insetti o peggio cani o praticare infibulazioni, indossare veli o avere una società patriarcale o l'intolleranza omosessuale sono tutte cose incomprensibili, devono essere abolite a tutti i costi, con qualunque metodo, perchè quelli non sono paesi 'civili' solo noi siamo 'civili'.

    Non capiamo che esiste il concetto di tempo, e che ogni popolo necessita di tempo per raggiungere un livello culturale migliore, che la cultura non la puoi imporre ma deve maturare, deve essere assimilata gradualmente ma solo se lo si vuole, non è un obbligo che una cultura si debba per forza evolvere, noi stessi ne siamo la testimonianza con la tutela delle nostre stesse culture, delle nostre radici che vengono rivalorizzate poichè ci si rende conto che è un peccato perderle.

    Non comprendiamo che siamo diversi, che la bellezza della vita è la diversità, ma la ostentiamo quando tocca alla nostra di diversità, quello è un diritto come genitore 1 e genitore 2, ma gli altri no, devono adeguarsi volenti o nolenti ai nostri standard perchè sono quelli la verità e basta. Dimentichiamo quanto tempo si è impiegato e quante parole sono state spese per raggiungere questo effimero traguardo, si effimero perchè tra 100 o mille anni vorrò essere dichiarato un cavallo o chissà cos'altro e lotterò per raggiungere questo mio diritto che oggi nessuno comprende perchè carente di cultura, la attuale cultura, nell'attuale tempo, nell'attuale società.

    Stiamo facendo di nuovo le crociate, ma senza dirlo apertamente, la caccia agli infedeli è aperta da sempre, ed usiamo anche le bugie e la guerra pur di raggiungere lo scopo, come in Iraq, ma lo scopo è esportare la democrazia, gli interessi economici no, quelli sono solo un effetto collaterale imprevisto, non il vero scopo della missione.

    Non importa se poi si scopre che i motivi sono stati pretenziosi, addirittura inventati ad arte pur di raggiungere il consenso.

    Poi guarda caso fomentiamo guerre sparse per il mondo, ma non si leva un dito per il genocidio del Ruanda con 1.000.000 di morti perchè non interessa a nessuno.

    Come non sono profughi i Russi che vogliono scappare e chiedere accoglienza alle democratiche Lituania, Polonia, Finlandia, Estonia e Norvegia, esistono profughi di serie A e di serie B, lo ha dimostrato pure la Francia con l'ultima nave ONG per la quale sono state espulse 74 su 247 persone.

    Parliamo di PIL ma rido al pensiero che le 7 sorelle fatturano 7.000 miliardi di $ che il mercato delle armi ne vale 5.000 miliardi di $ se lo confronto ai 200 miliardi di $ dell'Ucraina ante guerra, forse gli interessi sono altri, tutti lo pensano.

    Lascia un commento:


  • BrightingEyes
    ha risposto
    Originariamente inviato da matador0975 Visualizza il messaggio
    [Il disastro è fatto e non si torna indietro. Rode che dovremmo subire recessione e i miei figli si dovranno trovare a pagare tutte i disastri fatti da quelli che la pensano come te ... che piano piano stanno diminuendo ma purtroppo non velocemente come speravo ...
    Eccerto! La Recessione è colpa degli altri! Sempre!
    Quale sarebbe stata l'alternativa? Le fregnacce alla "negoziate, negoziate, negoziate" che mi ripeti da mesi?
    SONO FREGNACCE! Punto!
    E' PUTIN il primo che non intende negoziare! Fattene sta santa ragione!
    E' la RUSSIA l'unico vero responsabile di una crisi mondiale che è appena agli inizi e nessuno sa come evolverà in futuro!
    NON ESISTE una posizione "furrrrba" che avrebbe permesso ai paesi NATO/UE/Italia/quelchetiimmagini di uscirne indenne!
    O fai parte degli amiconi di Putin, più o meno dichiarati, come il despota nordcoreano, Lukashenko finchè resta vivo (https://www.leggo.it/esteri/news/put...2-7076751.html), Orban, Erdogan, ecc. ecc. e allora ti garantisci il gas a basso costo, ma esci di fatto dalla comunità occidentale...
    O cerchi di mantenere unita un'alleanza che era nata allo scopo preciso di arrestare le idee imperialiste russe. Che erano tali anche quando si chiamavano "sovietici"!
    Questo atteggiamento dei "furrrrbi" che si lamentano dei disastri che pagheranno i figli è allo stesso, infimo, livello dell'ipocrisia di Orsini che ulula ai "poveri bimbi ucraini" chiedendo che l'occidente di fatto li abbandoni e li costringa a arrendersi ai russi (tanto si sa... i bambini crescono anche sotto le dittature, no? Sbaglio?).
    Ma chi ti da l'autorità per affermare ciò? O anche solo la credibilità? Sei in compagnia dell'ultrasinsitra ed ultradestra anti-yankee. Sono MESI che cerchi di convincerti che la guerra sotto sotto l'hanno scatenata gli USA, non gli darai i like, ma ci proponi le stesse fesserie da circolo delle massaie di Expy con gli ucraini anzisti che sterminano i filorussi e non rispettano gli accordi! E dovremmo darti retta sulla fiducia???
    I dati degli abbattimenti di missili russi sono pubblici e confermati. Se preferisci credere ai TUOI sitarelli con le solite pagliacciate su "radio NATO"...ma prego! Fai pure!
    Ciò NON toglie che l'Ucraina ha EVIDENTEMENTE ancora ampie capacità antiaeree e chi invece mi "spiegava" pazientemente (immagino) sei mesi fa che i russi avevano azzerato ogni potenziale non solo antiaereo, ma anche generalmente aereonautico... SBAGLIAVA!!
    Io non ho mai sostenuto che "la Russia sta finendo i missili". Ma di certo è opinione diffusa fra gli analisti che i russi non siano così in abbondanza di armi di precisione a lunga gittata e quelle che hanno le conservino in caso di scontri diretti con la NATO (che non si possono ancora escludere, confermo!).
    Di certo il fatto che li abbia chiesti ai cinesi (con relativa porta in faccia) li chieda agli iraniani e ai nordcoreani però non lascia pensare che ne abbbiano così "per tutti" come blatera il solito Peskov!
    Del resto non bobmbardano a salve di 100 missili al giorno, ma alla settimana. Cercando di concentrare i lanci così che almeno una percentuale colpisca. I danni li fanno i missili NON ABBATTUTI, infatti. Non è un bombardamento a tappeto e se su 100 ne atterrano a bersaglio anche solo 20... un bel po' di danni riescono a farli. Sempre che colpiscano la sottostazione elettrica e non l'ospedale pediatrico vicino, certo. Ma ormai i russi sono talmente disperati e furenti che penso considerino questi danni collaterali come fatti in fondo positivi! Per piegare gli ucraini!
    Temo che pensino male... ma vedremo, vedremo...

    Ripeto. Tutti siamo portati a fare previsioni seguendo il nostro desiderio inconscio. Io non credo che questo forum sia frequentato da gente col poster di Putin a petto nudo a cavallo sul letto!
    Credo invece che molti qualche mese fa ed alcuni anche ora si augurassero una veloce sconfitta ucraina che portasse a una fine dei combattimenti, a un'Ucraina gestita dalla Russia (tanto a noi checcefrega?) e a un'umiliazione USA/NATO che alla fine per molti tanto male non farebbe!
    Da qui il tentativo che a pare incredibile non si riesca a capire che è chiaramente FILORUSSO (in quanto è esattamente quello che Putin vorrebbe!!) di fare "aprire gli occhi" a sempre più gente sperando che questo porti a un rifiuto del coinvolgimento e, nei sogni fatati, a un ritorno al comodo scambio commerciale col gas a basso costo!
    E' umano come desiderio. Ma appunto... lo si può tollerare come atto pietoso, non certo come tavolo di discussione seria!
    E la tua speranza che fai balenare "....che piano piano stanno diminuendo ma purtroppo non velocemente come speravo ." resterà una pia speranza! Potete anche diventare il 90% nei sondaggi! Ma la politica estera italiana NON la decidono più i raduni delle mamme col palloncino o le assemblee di condominio! Non ti illudere!
    La Russia non ha alcuna speranza di tornare a godere degli scambi commerciali di cui godeva fino al 2022 e che in parte (calante) sono ancora temporaneamente in vigore!
    La Russia ha scatenato questa guerra, sia sul terreno che commerciale, e ha ormai poche speranze di vincerla sul terreno e nessuna di vincerla economicamente.
    La guerra economica non è molto diversa da quella sul terreno. Qui un paese con un esercito molto più potente dell'altro può sicuramente vincere, se accetta di sopportare il costo (che per la Russia, indipendentemente dalle scorte di missili comincia ad essere pesantino) che chi si difende gli impone.
    Nella guerra economica il paese con un PIL pari a un ventesimo del suo nemico corre molti più rischi!
    Può, certo, sperare nel fatto che il costo che lui imporrà al nemico più potente sia tale da invogliare il nemico a non infierire. Ma resta una pietosa speranza.
    In tutto questo vi scordate che siete e resterete una misera minoranza in Europa. Che se pure ci fosse in Italia la sognata "svolta a U" per salvare le industrie e arrendersi ai russi... questo NON cambierebbe praticamente di una virgola la situazione in campo economico (i russi con le esportazioni ad un'Italia pentita e contrita non ci risolvono molto), ma ci confermerebbe nel giudizio di spregevoli voltagabbana ipocriti che molti in Europa, magari non proprio pubblicamente, mantengono su di noi!
    NO! Grazie! Per una volta siamo e RIMARREMO dalla parte giusta della storia. E se questo manderà a casa i lavoratori siciliani della Lukoil o roba del genere... gestiremo al meglio possibile la situazione!
    Io alternative REALI continuo a non vederne, spiace!
    Ultima modifica di BrightingEyes; 26-11-2022, 18:07.

    Lascia un commento:


  • rrrmori53
    ha risposto
    Originariamente inviato da experimentator Visualizza il messaggio

    Ovvio che sono tutte selezionate e raccomandate dai partiti ...
    E allora si evita di fare il burattino, almeno un minimo di decenza............
    Lo fai e giornalisti fuori................ tanto da quelle parti è una norma abituale, e se la notizia esce è perche autorizzata dal regime..... anzi no non è un regime è moto peggio

    Lascia un commento:


  • rrrmori53
    ha risposto
    Originariamente inviato da experimentator Visualizza il messaggio


    Questa notizia come è stata verificata ?
    Nell'articolo ci sono foto e nomi.................................. telefona per sentire chi sono le persone del servizio
    Visto che sei cosi solerte a giudicare le cose che ti sono contrarie

    E SE NON TI PIACE NON LEGGERE facile

    A me non va proprio di difendere un delinquente che ha ammazzato centinaia di migliaia di persone
    E chi lo difende gli assomiglia, e non solo per la forma del naso e delle orecchie
    Ultima modifica di rrrmori53; 26-11-2022, 13:47.

    Lascia un commento:


  • experimentator
    ha risposto
    Originariamente inviato da rrrmori53 Visualizza il messaggio
    Ormai si è costruito un regime con questo sistema.............................

    Clicca sull'immagine per ingrandirla.  Nome: Schermata del 2022-11-25 20-54-53.png  Visite: 0  Dimensione: 127.1 KB  ID: 2216455
    Come al solito i boccaloni abboccano a qualsiasi notizia propinata da giornalisti occidentali o filoucraini ...
    Questa notizia come è stata verificata ?
    Ma perchè , ribaltando la questione i nostri politici , presidenti o meno cosa fanno ? Vanno forse a cena con delle sconosciute ?
    Ovvio che sono tutte selezionate e raccomandate dai partiti ...

    Lascia un commento:


  • matador0975
    ha risposto
    BrightingEyes

    ma attenzione. Non c'e mica bisogno che ti scusi. Quei dati li hai letti da qualche parte, mica sono farina del tuo sacco.
    come il rublo carta straccia a marzo, il default in giugno, etc etc.
    tu prendi delle informazioni che ti piacciono, le riporti qui e dici "gigi puzzetto la sa lunga ... guardate che dice".
    chiaramente ti piacciono talmente tanto che non provi a domandarti se sono vere.
    ti faccio un esempio: prima hai citato che il 70% dei missili vengono intercettati.
    anche questa notizia è ripetuta mille volte ma io che provo a farmi domande dico:
    1)mi state dicendo che la Russia ha i magazzini vuoti di armi e tra un mese le finiscono (e lo ripetono a mantra da agosto)
    2)mi avete detto che ora i russi stanno sparando i missili del 1920 che come dice l'altro super esperto (avvocato Catania) dice sparano a caso.
    3)la difesa missilista ucraina abbatte Il 70% di missili.

    e dico: ma chi sta radendo al suolo il sistema energetico ucraino? Si stanno sparando da soli?

    concludo dicendo (l'ho detto e ripetuto ma ogni volta te lo dimentichi) a me oramai di questa guerra non frega nulla.
    Il disastro è fatto e non si torna indietro. Rode che dovremmo subire recessione e i miei figli si dovranno trovare a pagare tutte i disastri fatti da quelli che la pensano come te ... che piano piano stanno diminuendo ma purtroppo non velocemente come speravo ...

    Lascia un commento:


  • BrightingEyes
    ha risposto
    Originariamente inviato da matador0975 Visualizza il messaggio
    Beh dai rispetto al 3.5% ci siamo vicino ...
    li avevo messo anche le altre previsioni di altri Nostradamus...
    Ho riletto la storia del 60% con più calma. In realtà AVEVI ragione ed avevo scritto una cosa del genere, ma mi riferivo (sbagliando nello scrivere, ammetto) ovviamente (almeno per me) al PIL prodotto in Russia dalle esportazioni energetiche.
    Ti avevo già risposto almeno in altre due occasioni precisando la cosa...

    Originariamente inviato da BrightingEyes Visualizza il messaggio
    Non so quant'è sta benedetta percentuale sul PIL delle esportazioni russe sul PIL. ' il 60%?? Bene! Vuol dire che avrà il 60% di PIL in meno, esatto. Ma esporterà da altre parti, ovvio. Così aumenterà il 2% di PIL che faceva con le esportazioni verso Cina e India!
    A quanto?? al 60%?? Si... sta cippa! Dovrebbe riuscire a fornire a Cina e India quasi il doppio di cosa forniva all'intera Europa! Senza oleodotti!!
    Io ho letto, se non ricordo male, che la Russia incassava oltre 300 miliardi l'anno dalle entrate energetiche. Che in effetti non è il 60% del PIL (se l'ho scritto ho sbagliato e me ne scuso). Ma certo non sono noccioline per un paese che ha il PIL inferiore a quello italiano!
    Quanto potranno sopperire le esportazioni sino-indiane?? Ipotizziamo 100 miliardi? (Ma ad essere parecchio ottimistici!). Gliene mancheranno sempre 200!
    E traevo il dato dei 300 miliardi (a memoria) proprio dai dati che tu avevi inserito prima sul valore delle esportazioni energetiche russe.
    Quello che andrà a azzerarsi resta quel 60% prodotto dalle esportazioni energetiche in occidente. Ovviamente tutto il resto del PIL ne subirà forse conseguenze indirette, ma non certo a breve.
    Comunque cerco di essere chiaro! Ho già detto e scritto che avevo sbagliato a citare, sensa precisare, il 60% del PIL russo come a rischio, perchè mi riferivo a valori relativi esclusivamente al PIL energetico!
    Tu lasci passare qualche tempo e, periodicamente, tiri fuori l'errore di cui mi sono già scusato almeno un paio di volte, per "smontare" le cose che ti danno fastidio!
    Infatti hai subito ricevuto l'aiuto non imprevisto di qualcuno che evidentemente rosica come te per l'evoluzione della situazione economica russo-europea!
    E' un comportamento che ritengo "distratto" perlomeno. Diciamo così!
    Se tu scrivi per errore un dato, te lo correggono e ammetti l'errore e ti scusi (nelle chat sui forum si fanno spesso errori questo genere) io che ho segnalato l'errore dovrei prenderne nota! Ed evitare che alla prossima occasione che mi girano le scatole mi aggrappo al precedente errore già ammesso sperando che chi l'ha fatto si sia dimenticato di averlo corretto e utilizzandolo come "clava" per provare a sminuire l'effetto di cosa non mi piace, magari linkando brani che sono già stati commentati e corretti! (La chat non tiene conto solo degli errori eh!). Questo è il motivo per cui ho reagito piuttosto decisamente all'ennesimo tentativo di strumentalizzare un errore già ampiamente ammesso e spiegato!
    Io non ho necessità di andare a polemizzare con altri sulle previsioni di ognuno. A giugno qualcuno mi diceva che gli ucraini erano ormai alla frutta, che la controffensiva che annunciavano era solo propaganda, che i russi presto avrebbero travolto tutto. Altri mi dicevano che la mia previsione di penuria di uomini da parte russa era ridicola perchè i russi avevano 140 mil di abitanti (NON mobilitati allora) e gli ucraini "solo" 40 mil (ma in mobilitazione generale), che i circa 1000 carri ucraini erano già evaporati mentre i russi ne avevano 12.000 (in realtà i russi hanno "rifornito" di altrettanti carri catturati gli ucraini e la dipsponibilità di carri efficienti non superava le 5000-6000 unità, gran parte delle quali perse o di stanza in altre parti dell'enorme territorio russo che certo non possono ritirare del tutto). Che la contraerea ucraina era azzerata da febbraio (infatti abbattono il 70% dei missili), ecc. ecc.
    Previsioni sbagliate ne facciamo tutti. Non tutti se ne scusano.
    Ma sul versante economico quello che ho citato sopra è molto meno aleatorio!
    La Russia incassa(va) dalle esportazioni di greggio e gas in Europa oltre 300 miliardi che saranno il 60% di nonsochecatz e poco mi frega. Che l'Europa riduca questa cifra a zero in due anni (per evitare troppi danni alle proprie economie) o che li riduca di botto Putin "chiudendoci" i rubinetti cambia poco! Quei 300 miliardi all'anno la Russia LI ANDRA CERTAMENTE A PERDERE!
    Ovvio, cercherà di compensare esportando altrove. Ma non risucirà mai a compensare il 100% della perdita! Ho ipotizzato un 33%. Qui è una mia scommessa del tutto velleitaria, concordo. Potrà essere magari il 70% o il 20%. Non so!
    Ma anche un20% di perdita secca su un valore di 300 miliardi cuba circa 60 miliardi all'anno in meno! Che sono casualmente quasi l'intero ammontare della spesa militare russa di un anno prima della guerra!
    Questo è l'obbiettivo, a lungo termine vero, della strategia di attacco dell'occidente alla Russia! E questo è l'obbiettivo che raggiungerà l'occidente. Indipendentemente dalle sofferenze della popolazione europea per la recessione, ormai inevitabile.
    E pure indipendentemente dal fatto esiziale che l'Ungheria e la Serbia pagheranno il gas molto meno di noi e ci faranno concorrenza con le loro industrie! Ungheria e Serbia fanno già da anni concorrenza molto più efficace con un costo del lavoro che è una frazione di quello italiano e non mi pare che si siano mai prese adeguate contromisure, a parte lo spassoso "decreto dignità" di gigetto di cui si sono ben guardati di segnalare il "successo" nel bloccare le delocalizzazioni!
    A lungo andare è ovvio che un'economia molto integrata, con capacità tecnologiche irraggiungibili da una Russia che ora, per sicurezza, ha pensato bene pure di fare scappare all'estero la gioventù preparata per evitare di finire al fronte, si riorganizzerà su altre basi. Come abbiamo più volte discusso questa è un'occasione storica per dare finalmente una spinta vera all'energia rinnovabile autoprodotta (con relativi accumuli) e impegnarsi davvero sul settore nucleare, sia di fusione che di fissione di ultima generazione.
    Ogni guerra comporta profondi cambiamenti. Capisco l'ansia e la speranza del "non armiamoli così fanno la pace e si torna al business as usual", ma è una visione ormai illusoria! Serve prepararsi al futuro cambiamento, non rimpiangere un passato ormai del tutto passato!
    Ultima modifica di BrightingEyes; 26-11-2022, 10:22.

    Lascia un commento:

Attendi un attimo...
X
TOP100-SOLAR