annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Mercatoni che ti tirano dietro i condizionatori !...perchè ? Dov'è il trucco ?

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Mercatoni che ti tirano dietro i condizionatori !...perchè ? Dov'è il trucco ?

    Buonasera...ci son cascato..... Ma spero di non aver fatto prorpio una cavolata....

    Ho comprato un Panasonic PE9RKE da 9.000 BTU e non devo detrarre nulla. Prezzo netto 349 euro.

    L'installatore mi ha detto che lavorerà in zona e passerà a installarlo per soli 180 euro (ho la predisposizione già pronta) dopdomani.

    .....mi domando..... ma queste macchine con gas 410-A ...... che ti tirano dietro a poco più di 280 euro...... sono dei "bidoni" o cosa ?

    Un nuovo Daikin o Mitsubishi modello 2016 con gas R32 mi sarebbe costato 1400 euro !

    Dove sta la fregatura che il consumatore medio come me non vede ?

    Grazie
    Appartamentino: 70 mq in stabile anni '40, mattoni pieni, Zona clim. E. Esposizione Nord-Sud. Riscaldamento: Caldaia a cond. Ferroli BlueHelix Tech 25C con radiatori in ghisa, alluminio e termoarredi. Serramenti: Nord: Internorm KF310 Vetro triplo 48mm. Sud : legno taglio freddo vetri 4-9-4 Low E. PDC: Panasonic Pe9rke A+/A, De25tke A+/A+. Pavimento freddo, tappeti (polvere ed acari) ovunque.



  • #2
    Bè intanto lo hai pagato molto poco, di certo non è un top di gamma, pertanto la differenza sta proprio tutta qui.
    Io ho appena acquistato tre Mitsubishi serie FH top di gamma, ma singolarmente li ho anche pagati quasi il triplo del tuo, e seppur ultimi modelli, hanno il gas r410a non r32, ma non è la fine del mondo.
    180€ per il montaggio è un ottimo prezzo, dalle mie parti ci vogliono 3/400€.
    Riguardo i clima che ti tirano a dietro, basta che guardi le caratteristiche tecniche, ti ritrovi dei tuboreattori in casa, dalla fame energetica mostruosa, però siamo sempre li.. se non ci sono schei non si può far altro.
    Leggi questa recensione F-GAS: "R32" MEGLIO DELL' "R410A"?
    Ultima modifica di vince1948; 07-07-2016, 06:59.
    Quando ho installato il fotovoltaico e l'Osmosi inversa, ho dovuto risolvere problemi che prima non avevo.:cry:
    Impianto da 4 kWp - 16 Pannelli Futura 250 Wp - 1 Inverter Bluenergy 4,4 kW.
    Caldaia a basamento Immergas NCX 25 Sirio Vip 1990 - rendimento 94,4%.:shocked:
    Meglio un amico sbronzo che un parente §tronzo.

    Commenta


    • #3
      Non capisco dove sta la differenza .

      Anche io ho comprato due condizionatori da Carrefour a 200 euro , montaggio 150 euro , sono 10 anni e funzionano ancora perfettamente .
      Dante : " Fatti non foste a viver come bruti .... "

      Commenta


      • #4
        E' no zagami, discorso gas a parte, la differenza c'è e sostanziale.
        Non sto dicendo che non funzionano, ma quanto "mangiano" e rendono.
        Ad esempio prendi il Mitsubishi serie SF e la FH, vedi la differenza e sono due buone macchine, https://climatizzazione.mitsubishiel...sz-fh_293.html
        Senza denigrare il Panasonic del Vecchio Ghisa, avrà comunque in casa 40dB contro i 20 dB della serie FH Mitsubishi, poi bisogna vedere se questo parametro interessa o no, io ovviamente l'ho ritenuto importante, cosi come i consumi, i vecchi clima che avevo torturavano il contatore e due assieme non ho mai potuto attivarli, oggi 18.500 BTU + 9.000 +9.000 il contatore regge benissimo anche senza FV, certo è una bella spesa, che però considerando il ritorno del 50%, in 10 anni, e il ritorno economico del minor consumo i conti tornano.
        Non parliamo poi della funzione 3D i-see sensor, che se attivata un "occhio magico" ti vede e sposta tramite due deflettori il flusso d'aria, insomma non è un gadget è na ****ta davvero.

        In verità si potrebbe dire che con il FV anche se mangiano ok, più autoconsumo, ma di sera...
        Ultima modifica di vince1948; 07-07-2016, 08:03.
        Quando ho installato il fotovoltaico e l'Osmosi inversa, ho dovuto risolvere problemi che prima non avevo.:cry:
        Impianto da 4 kWp - 16 Pannelli Futura 250 Wp - 1 Inverter Bluenergy 4,4 kW.
        Caldaia a basamento Immergas NCX 25 Sirio Vip 1990 - rendimento 94,4%.:shocked:
        Meglio un amico sbronzo che un parente §tronzo.

        Commenta


        • #5
          ma il 3d su condizionatori e deumidificatori non vi piaceva?

          http://www.energeticambiente.it/elet...#post119704514
          Appassionato (esperto?) di risparmio energetico e veicoli elettrici.
          I miei articoli qui:
          https://www.electroyou.it/richiurci/...-miei-articoli

          Commenta


          • #6
            Posso dire dov'è la fregatura per il daikin:
            il daikin non è daikin.
            non è daikin italia, e la manutenzione e l'installazione daikin Italia non la fa.

            Commenta


            • #7
              risparmiare subito prendendo modelli meno recenti e efficienti,o spendere di più e prendere
              modelli che consumano meno e più affidabili come marca,direi dipende dall'uso che se ne fa
              se ti serve per rinfrescare per quei 19-20 giorni dal caldo insopportabile io spenderei poco
              poi vale anche il ragionamento,ho il FV quando mi serve energia ne ho in abbondanza,
              io invece 2 anni fa quando ho preso il clima l'ho preso per usarlo tutto l'anno,ho preso un
              modello top di gamma per consumi e garanzie motore garantito 10 anni e lo faccio marciare
              tutto l'anno,1000 kwh all'anno,ed è l'unica fonte di riscaldamento e raffrescamento
              prima di isolare ci volevano 1500 mc di gas

              Commenta


              • #8
                Originariamente inviato da vince1948 Visualizza il messaggio
                Senza denigrare il Panasonic del Vecchio Ghisa, avrà comunque in casa 40dB contro i 20 dB della serie FH Mitsubishi,.
                però leggo che il Panasonica va da 22 a 41--l'FH da 20 a 42..quindi non vedo differenze sul rumore.
                Poi la "sfruibilità" è certo diversa fra le 2 macchine..ma sul rumore sembrano simili, se non sbaglio il dato..
                CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                Commenta


                • #9
                  E via di questo passo, fra qualche anno forse 2, sarà vecchio anche il gas R 32. Si certo, sarà innovazione tecnologica ma, anche "commerciale". Quando anche le sottomarche inizieranno ad adeguarsi al gas R32, state pur certi che avranno nel cassetto, una nuova trovata. Io come tanti di questo tread, ho avuto per 13 anni dei comunissimi "sottomarca" con gas R 407, ed hanno funzionato benissimo(e funzionano ancora) mediamente 4-6 mesi l'anno estate/inverno. Ho approfittato delle detrazioni per sostituirli con altri di sottomarca Inverter con gas R410a, 4 condizionatori 1240 €. A mio parere la differenza di prestazioni, che non è il doppio. Non giustificail prezzo così alto, in alcuni casi anche il triplo.
                  1° FV 6,6 kw/p CE 2010 - 2° FV 3,16 kw/p 2016 - 2 Pannelli solareTermico, accumulo 200 lt. - PDC Carrier aria/h2o da 15 kw- Casa 160 mq CAPPOTTO Termico 10 cm. Prov. VARESE

                  Commenta


                  • #10
                    r410 è piu climalterante del R32.
                    per cui in futuro è gia previsto che abbasseranno al soglia di kg di gas sopra la quale serve ispezione tecnica annuale e dichiarazione annuale FGAS.
                    non piu in base ai kg ma al potere climalterante...per cui a pariat di potenza aparato un r32 sara esente e analogo 410 avra la scocciatura e il costo dei controlli.
                    Per cui ovviamente il consumatore avveduto tende gia a comprare quelli...spende piu oggi per risparmiare domani..ma è anche vero che domani quelli r32 costeranno meno.

                    il passo successivo sarà magari il passaggio a R744, che è CO2..che quindi non ha un impatto climalterante..nel senso che prelevarla da una fonte e segregarla in un circuito è un bene..se scappa fa danno pari a quello che avrebbe fatto se non fosse stata sequestrata...per cui danno zero (sequestrata invece è danno negativo, un beneficio)

                    lcune pdc per ACS sono già a CO2..perche per fare alte T è gia al pari dialtri gas..ma per fare T basse , rende meno di 410 e 32
                    CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                    Commenta


                    • #11
                      Si marcober, devo aver letto una recensione fasulla, con il rumore siamo li, la sostanziale differenza sta nel coefficiente seer 5,60 e scop 3.80 del Panasonic, 9.1 e 5.1 del Mitsubishi, che assorbe anche meno energia, cosi come la classe energetica che da A+ e A, passa ad A+++ e A+++, sempre sperando d'aver azzeccato la recensione giusta.
                      Però, a meno che ci siano sostanziali differenze costruttive, non credo giustifichi il prezzo del Mitsubishi.
                      Finito altrimenti il mod. s' incazza
                      Quando ho installato il fotovoltaico e l'Osmosi inversa, ho dovuto risolvere problemi che prima non avevo.:cry:
                      Impianto da 4 kWp - 16 Pannelli Futura 250 Wp - 1 Inverter Bluenergy 4,4 kW.
                      Caldaia a basamento Immergas NCX 25 Sirio Vip 1990 - rendimento 94,4%.:shocked:
                      Meglio un amico sbronzo che un parente §tronzo.

                      Commenta


                      • #12
                        Originariamente inviato da VecchioGhisa Visualizza il messaggio
                        ma queste macchine con gas 410-A ...... che ti tirano dietro a poco più di 280 euro...... sono dei "bidoni" o cosa
                        No, sono buone macchine, ma serie vecchia e base.(le nuove, parliamo dal gennaio scorso, sono su R32 e classe A+++ 'e costano un pochino di più... ) La versione che hai acquistato ad esempio, non supporta il controllo remoto e non e' possibile collegarlo ad impianto domotico, assente anche il sensore presenza e relative alette automatiche direzione flusso. Assente anche il purificatore(NanoE G) ed econavi. Ma chiaramente, la macchina andra' bene. La politica di Panasonic per calmierare i prezzi in basso e' semplicemente quella di togliere accessori.
                        Chiudo: se vai da lili marlin, trovi anche varie altre marche in offerta, compreso Daikin e mitsu. Ma non sono certo le versioni top...
                        Ultima modifica di fedonis; 18-09-2016, 23:10.
                        Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.

                        Commenta


                        • #13
                          Originariamente inviato da fedonis Visualizza il messaggio
                          ......La politica di Panasonic per calmierare i prezzi in basso e' semplicemente quella di togliere accessori.....
                          ...non sai che delusione aver scoperto che manca la funzione di semplice ventilazione...... che questa estate mi avrebbe fatto comodo perchè non ha fatto troppo caldo !
                          Appartamentino: 70 mq in stabile anni '40, mattoni pieni, Zona clim. E. Esposizione Nord-Sud. Riscaldamento: Caldaia a cond. Ferroli BlueHelix Tech 25C con radiatori in ghisa, alluminio e termoarredi. Serramenti: Nord: Internorm KF310 Vetro triplo 48mm. Sud : legno taglio freddo vetri 4-9-4 Low E. PDC: Panasonic Pe9rke A+/A, De25tke A+/A+. Pavimento freddo, tappeti (polvere ed acari) ovunque.


                          Commenta


                          • #14
                            Credo che la semplice ventilazione non sia piu' presente neanche nei semplici on-off. Puoi realizzare un buon compromesso con la funzione tutto auto e impostando la temperatura desiderata.
                            Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.

                            Commenta


                            • #15
                              in estate se non fa troppo caldo deumidifichi imposti il clima a 26 se in casa hai 27 e stai bene,se non avessi il FV
                              probabilmente non lo accendevo ma comunque io ho la funzione che registra i consumi e consumo pochissimo,se
                              deumidifico e basta

                              Commenta


                              • #16
                                Si certo, anche così va benissimo. Il tutto auto ( autocomfort nelle macchine Panasonic), decide in automatico se raffreddare, deumidificare o semplicemente ventilare. Per quanto riguarda i consumi in deumidificazione, sono davvero irrisori. Almeno per quanto riguarda le mie macchine pana. Anche quelle hanno il rilevamento dei consumi, sia istantaneo, sia programmabile su scala mensile o annuale. Ma siamo sempre lì. Dipende da cosa acquisti.
                                Insomma, voglio dire, per quanto sia una versione base e non recente, tranquillo. Van bene e non avrai problemi.
                                Ultima modifica di fedonis; 19-09-2016, 19:41.
                                Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.

                                Commenta

                                Attendi un attimo...
                                X
                                TOP100-SOLAR