annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Riforma tariffe elettriche e nuove tasse , occulte su fotovoltaico

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Riforma tariffe elettriche e nuove tasse , occulte su fotovoltaico

    Apro questo thread perchè alcuni moderatori vogliono difendere ad ogni costo l'operato dei nostri governanti anche quando commettono errori madornali, come aumentare i costi dei fissi
    sui prelievi da rete e tassare il FV che da solo riesce a dare il 20% dell'energia pulita necessaria al nostro paese.
    Sono assolutamente contro questo tipo di politica energetica messa in atto dai nostri governanti che frena l'uso di energia pulita e favorisce l'industria dei fossili e dell'endotermico.

    Alcuni esempio: aumento , raddoppio, dei costi dei fissi per i single e per i poveri che usano poca energia elettrica ( oggi povero in italia è chi prende 1000 euro mensili di stipendio)
    tassazione, occulta, continua del fotovoltaico, leggi piccoli contributi per "ispezioni" e per riparazioni su impianti esistenti.
    Come dire il tuo impianto è guasto? e allora paga un contributo ( per ora sospeso)

    Che ne pensate?? a voi sta bene??
    5.76 kW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 kW , 2 boiler 0-1200W in serie, controllo domotico , SDM220Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Aderite al Team di monitoraggio denominato EnergeticAmbiente su Pvoutput.org , così sapremo ogni giorno quanta energia pulita hanno prodotto gli amici del forum. Questo il link del Team ?https://pvoutput.org/listteam.jsp?tid=1115

  • #2
    Hai ragione da vendere, e molto probabilmente, questo è solo l'inizio . Vuoi vedere che prima o poi, ritorna il nucleare? Tanto costa poco, tanto chi ci penserà allo stoccaggio delle scorie. Tanto siamo in un grande paese, spazzaneve in ritardo e turbine senza catene . Tanto dobbiamo costruire il ponte, basta ho scritto troppe cavolate.

    Inviato dal mio Nexus 5 utilizzando Tapatalk

    Commenta


    • #3
      Va bene che siamo al bar ma questa discussione è un doppione di quella già aperta nella sezione apposita.

      Comunque la mia risposta alla tua domanda finale è no.

      Auleia, il nucleare costa tutt'altro che poco se parti da zero.
      PDC Ibrida (metano) Daikin HPU 8/35 kW con ACS istantanea. Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500. Impianto Solare Termico 9.6 mq Rotex Solaris V26, Tilt 54°, Rotex Sanicube 536/16/0. Auto ibrida Volvo V60 diesel plug-in.

      Commenta


      • #4
        Originariamente inviato da sergio&teresa Visualizza il messaggio
        Va bene che siamo al bar ma questa discussione è un doppione di quella già aperta nella sezione apposita.

        Comunque la mia risposta alla tua domanda finale è no.

        Auleia, il nucleare costa tutt'altro che poco se parti da zero.
        Sul nucleare era una battuta, non mi spiego più...

        Inviato dal mio Nexus 5 utilizzando Tapatalk

        Commenta


        • #5
          Dolam..ma perché il,povero che ha due figli dovrebbe pagare per servizi che gode il povero single?
          forse è giusto il contrario?
          comunque hai un po' troppo generalizzato...

          poi, sull'impatto sul,Fv....lo,misureremo...iomscommetto che nel,2017 si installerà come nel 2016 o di più...tu dici che crolla, se capisco bene, no?
          CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

          Commenta


          • #6
            Ma basta con sta retorica dei single! L'80% (OTTANTA) della popolazione pagherà di più, gli yuppies sono lo zero virgola zerozerozerozerozero.
            PDC Ibrida (metano) Daikin HPU 8/35 kW con ACS istantanea. Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500. Impianto Solare Termico 9.6 mq Rotex Solaris V26, Tilt 54°, Rotex Sanicube 536/16/0. Auto ibrida Volvo V60 diesel plug-in.

            Commenta


            • #7
              Originariamente inviato da sergio&teresa Visualizza il messaggio
              Ma basta con sta retorica dei single! .
              ti riferisci a Dolam vero?

              raddoppio, dei costi dei fissi per i single
              Comunque la tariffa risponde ad un proncoipio, comunutario (ma giusto aldila di chi lo ha difeso legalmente) che combatte i contributi incorciati fra gruppi di imprese e cittadini..cioè Tizio che paga costo di caio..che era quello che succedeva in Itaia co la vecchia tariffa.
              A riprova di ciò basta pensare che nel Paese dove l'EE è piu cara (Italia), la fascia dai consumi minori pagava EE MENO dello stesso consumatore che abita in Paese dove EE è meno cara!
              Oggi tale contributo incrociato è sttao eliminato..per cui tutti i RESIDENTI pagano in egual modo per quel che consumano..mente i NON RESIDENZI sono penalizzati.
              Poi, per i POVERI (veri) esiste il Bonus sociale...che ti paga buona parte dlla bolletta..ma se davvero ne hai diritto..se sei un single ma non povero primna era sussidiato, ora non piu...con buona pace di chi ha perso una sovvenzione non dovuta.

              raddoppio, dei costi dei fissi per i single
              CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

              Commenta


              • #8
                Allora ,faccio chiarezza del mio pensiero e ho aperto questo trhead perché si discuta liberamente e si possa criticare liberamente l'operato di chi sbaglia, in questo caso l'ex capo del governo che sbandierò la riforma come una riduzione delle tariffe che invece colpisce l'80% degli utenti con aumenti più o meno alti.
                Concordo con l'abbattimento dei costi per chi consuma molto, il che dovrebbe favorire un passaggio maggiore dei consumi elettrici che aiuta nella riduzione dell'Inquinamento con macchine più efficienti.
                non sono d'accordo per nulla sull'aumento per le fasce basse e soprattutto per i non residenti che da un ulteriore colpo alle seconde case e all'economia degli immobili secondari.
                un governo responsabile di queste cose deve farsi carico ed agire per far viaggiare il paese verso una ripresa dell'economia e non frenare continuamente. In Inghilterra è possibile acquistare l'energia con tessera precaricata proprio per favorire vecchie proprietà di cui sarebbe difficile la vendita e che non si vogliono demolire , qui una seconda casa è vista come una ricchezza ed invece il più delle volte è un peso "famigliare" che non può essere dismesso.
                per non parlare dei milioni di persone costrette a lavorare e risiedere fuori casa e che si vedono ridurre ulteriormente i propri miseri redditi per alimentare le casse dello stato.
                Per me si deve far pagare di più tasse su proprietà di lusso e far valere i veri valori su abitazioni di pregio e lasciare basse le tariffe essenziali, acqua, luce, gas, trasporti , solo così si offre opportunità di migliorare a tutti ,
                è solo questione di trovare la quadratura del bilancio.
                se il 10% detiene il 70% delle risorse , si colpisca lì e non in basso.
                Infine ho aperto il trhead al bar perché una tariffa non è solo un fatto tecnico ma richiede discussione di politica economica e non se ne può prescindere ma qualche moderatore non d'accordo usa invece la sanzione per evitare le discussioni utili, almeno qui si può proporre e se necessario anche criticare, del resto la crescita passa anche attraverso la critica costruttiva.
                5.76 kW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 kW , 2 boiler 0-1200W in serie, controllo domotico , SDM220Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Aderite al Team di monitoraggio denominato EnergeticAmbiente su Pvoutput.org , così sapremo ogni giorno quanta energia pulita hanno prodotto gli amici del forum. Questo il link del Team ?https://pvoutput.org/listteam.jsp?tid=1115

                Commenta


                • #9
                  Quando dicono che lo fanno per incentivare il consumo di energia elettrica, invece del gas, ma come viene prodotta la maggior parte dell'energia, da fonti rinnovabili? Mi pare di no, gas olio carbone, oppure sbaglio?

                  Inviato dal mio Nexus 5 utilizzando Tapatalk

                  Commenta


                  • #10
                    Originariamente inviato da auleia Visualizza il messaggio
                    Quando dicono che lo fanno per incentivare il consumo di energia elettrica, invece del gas, ma come viene prodotta la maggior parte dell'energia, da fonti rinnovabili? Mi pare di no, gas olio carbone, oppure sbaglio?

                    Inviato dal mio Nexus 5 utilizzando Tapatalk
                    Non credo che abbiano scritto che lo fanno per incrementare i consumi di ENERGIA elettrcia "tout court"....ma per incrementare usoi di tecnologie efficienti..cioè le pdc e le piastre induzione...cioè 2 tecnologia che permettono di sare meno ENERGIA PRIMARIA a parita di risultato..cioè di fare Efficienza.
                    Tieni conto che in rete circa 35% di EE è già FER e la fonte fossile principale è comunque il MEtano...per cui qualsiais cosa che permetta un risparmio di En Primaria, taglia consumo di metano piu che se lo usi direttamente a casa tua.
                    CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                    Commenta


                    • #11
                      FER? Lo dicono tutte le testate "giornalistiche", quindi come viene prodotta la maggior parte dell'energia? Piastre a induzione, bello viste alcune, ma per bollire un certo quantitativo d'acqua impiegano lo stesso tempo del metano . Solo che io non faccio testo.

                      Inviato dal mio Nexus 5 utilizzando Tapatalk

                      Commenta


                      • #12
                        Originariamente inviato da dolam Visualizza il messaggio
                        In Inghilterra è possibile acquistare l'energia con tessera precaricata proprio per favorire vecchie proprietà di cui sarebbe difficile la vendita e che non si vogliono demolire ,
                        sicuro che non esiste un fisso per il contatore E POI a latere tu fai la prepagata con qualsiais venditore ti garbi e la attivi col cellulare?
                        Se cosi , i fissi comuqnue li paghi.
                        E che costo ha il kwh della prepagata rispetto al kwh di un residenziale normale?
                        Mi sembra piu una modalità di cautela dei venditori (prima pagi e poi ti fornisco) che non una opportunita pe ril clinete...tanto è vero che è unamodalita in voga nell'Africa piu povera.

                        Comuqnue questa pare della riforma ..cosi cara per una specifica tipologia di utenti..secondo me potrebbe anche essere oggetto di ricorso..perche non è cost reflective (il non residente non genera piu spese del residente al sistema) e non poprta incentivi ad usare forme piu efficienti di cosnumo.
                        Però il resto della riforma la trovo giusta.

                        Dolam capisco che chi subisce un aumento lo trovi sempre antipatico..ma qui non si trata di un amento di tasse ad una fascia di cntribuenti..ma si trata che prima una fascia BENEFICIAVA di un Incentivo e un'altra fascia di un prelievo addizionale.
                        Levare un Incentivo è sempre antipatico...ma gli incentivi devono
                        1) andare SOLO a chi ne ha davvero bisogno
                        2) essere pagati SOLO da chi puo pagarli (fasce piu ricche)

                        presumere che chi consuma poco ne ha DIRITTO e chi consuma tanto deve CONTRIBUIRE era una apporsimazione ormai fuori da ogni logica statistica e sociale.
                        CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                        Commenta


                        • #13
                          Originariamente inviato da auleia Visualizza il messaggio
                          FER? Lo dicono tutte le testate "giornalistiche", quindi come viene prodotta la maggior parte dell'energia?
                          al 65% da fonti fossili (di cui metano è la stragrande maggioranza) e al 35 % da sole vento biomasse acqua.

                          Induzione..che siano piu rapide a far bollire è certo..io le ho dal 2002..se tu ti basi sul fatto di "averle viste", avrai sensazione certamente errata..comuqnuie dipende dala Potenza..se le metti basse porenne anche non bollire MAI.
                          Ma la rapdita non c'entra nulla sul consumo energetico. Le piatsre sono piu efficienti del metano, ci sono discussioni sul sito se vuoi i dettgali.
                          CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                          Commenta


                          • #14
                            "sociale", giusto, ad esempio, i cosiddetti buoni mensa, pagati allo stesso modo, escluso le classi meno favorite, da chi guadagna 1000 a chi guadagna 100000.

                            Inviato dal mio Nexus 5 utilizzando Tapatalk

                            Commenta


                            • #15
                              Originariamente inviato da auleia Visualizza il messaggio
                              "sociale", giusto, ad esempio, i cosiddetti buoni mensa, pagati allo stesso modo, escluso le classi meno favorite, da chi guadagna 1000 a chi guadagna 100000.

                              Inviato dal mio Nexus 5 utilizzando Tapatalk
                              per riequilibrare il reddito esistono le tasse PROGRESSIVE.
                              Le TAriffe ei SERVIZI vanno pagati pr uel che costano..salvo casi di verificara e reale indigenza
                              CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                              Commenta


                              • #16
                                Non parlo di reddito, ma di servizi. Anche le multe si dovrebbe pagare in base al reddito.

                                Inviato dal mio Nexus 5 utilizzando Tapatalk

                                Commenta


                                • #17
                                  Originariamente inviato da auleia Visualizza il messaggio
                                  Non parlo di reddito, ma di servizi. Anche le multe si dovrebbe pagare in base al reddito.

                                  Inviato dal mio Nexus 5 utilizzando Tapatalk

                                  Voler fare "redistribuzione del reddito" con le tariffe e le multe porta inevitabilmnete a dover gestire una valanga di eccezioni , pesi e contrappesi..mooolto meglio dire che il REDDITO è tassato in modo progressivo..che i Servizi si pagano per quel che costano..e che per chi davvero "non ci arriva" si integra il reddito minimo..piu sepmlice e controllabile.
                                  CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                                  Commenta


                                  • #18
                                    Forse non ha visto le varie dichiarazioni ISEE.

                                    Inviato dal mio Nexus 5 utilizzando Tapatalk

                                    Commenta


                                    • #19
                                      Originariamente inviato da marcober Visualizza il messaggio
                                      ti riferisci a Dolam vero?
                                      No mi riferisco a te che tiri fuori questa minkiata dei single ogni volta che si parla che si parla di questa riforma. Non hai bisogno di battute da pochi soldi, argomenta per quel che sai e che pensi, e gli altri faranno altrettanto. Sono battute che ridicolizzano gli argomenti degli altri, se non ti è ancora chiaro.

                                      Le tariffe precedenti disincentivavano consumi elevati. Per aumentare l'utilizzo di PDC dopo anni di tentativi con la BTA era stata fatta la D1. Adesso non c'è differenza tra chi consuma tanto e fa zero efficienza e chi consuma tanto e fa tanta efficienza. E comunque stiamo parlando del 20% della popolazione. L'80% paga di più di prima, efficienza o non efficienza....

                                      A me non sembra una cosa furba, poi ciascuno la pensi come gli pare.
                                      Ultima modifica di sergio&teresa; 22-01-2017, 12:44.
                                      PDC Ibrida (metano) Daikin HPU 8/35 kW con ACS istantanea. Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500. Impianto Solare Termico 9.6 mq Rotex Solaris V26, Tilt 54°, Rotex Sanicube 536/16/0. Auto ibrida Volvo V60 diesel plug-in.

                                      Commenta


                                      • #20
                                        No sai..siccome ai Single fa riferimento DOLAM nel post di apertura..allora il tuo è proprio un ATTACCO PERSONALE...visto che il suo riferimento non l'hai proprio commentato..per commentare solo il mio successivo.
                                        CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                                        Commenta


                                        • #21
                                          Riforma tariffe elettriche e nuove tasse , occulte su fotovoltaico

                                          Assolutamente personalissimo, si, ho occhi solo per te.
                                          Ultima modifica di sergio&teresa; 22-01-2017, 13:06.
                                          PDC Ibrida (metano) Daikin HPU 8/35 kW con ACS istantanea. Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500. Impianto Solare Termico 9.6 mq Rotex Solaris V26, Tilt 54°, Rotex Sanicube 536/16/0. Auto ibrida Volvo V60 diesel plug-in.

                                          Commenta


                                          • #22
                                            Marcober " Levare un Incentivo è sempre antipatico...ma gli incentivi devono
                                            1) andare SOLO a chi ne ha davvero bisogno
                                            2) essere pagati SOLO da chi puo pagarli (fasce piu ricche)"
                                            non parlo di incentivo ,bastava lasciare le tariffe esistenti per i fissi e soprattutto colpire con le tasse quelle abitazione , vere e proprie ville costruite a volte come case agricole accorpando terreni per le cubature e che magari sono costate oltre 2 milioni di euro ( una di queste la conosco personalmente) . Nel 1992 durante la visita di un mio amico in New Jersey mi dice che pagava 17000$ annui di tasse comunali per la casa ( la nostra IMU) ti assicuro che era molto meno bella della casa che ho citato sopra. A proposito le tariffe elettriche in america sono basse così come i fissi e se manca energia per una sola ora ricevi rimborsi senza farne richiesta, in abruzzo ci sono ancora 38000 utenze senza luce da 6 gg.

                                            Tornando a Noi sono per l'eficientamento energetico, PDC, Induzione e FV che come te non credo smetterà di crescere, malgrado la politica crei continui inciampi.
                                            Dobbiamo sempre di più far sentire le voci sugli errori e l'aumento dei fissi che colpisce l'80% degli utenti è una cosa sbagliata , bene invece il calo della tariffa che aumenta i consumi elettrici.
                                            I single sono solo un esempio, ce ne sono tanti penalizzati dal fisso raddoppiato, anche due pensioni sociali, in una casa, sono ormai insufficienti a vivere in modo dignitoso, specie se pagano anche l'affitto.
                                            Come ci facciamo carico di salvare milioni di emigranti ( e per l'80% è giusto tranne che per le ruberie di cui sappiamo) abbiamo l'onere di pensare anche e soprattutto ai nostri vecchi, questo è un modo di farlo.
                                            5.76 kW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 kW , 2 boiler 0-1200W in serie, controllo domotico , SDM220Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Aderite al Team di monitoraggio denominato EnergeticAmbiente su Pvoutput.org , così sapremo ogni giorno quanta energia pulita hanno prodotto gli amici del forum. Questo il link del Team ?https://pvoutput.org/listteam.jsp?tid=1115

                                            Commenta


                                            • #23
                                              Originariamente inviato da dolam Visualizza il messaggio
                                              non parlo di incentivo ,bastava lasciare le tariffe esistenti per i fissi .
                                              se si lasciavano i Fissi basi alle SECONDE case..o si aumentavano i Fissi a tutti PIU DI QUANTO si sono aumentati..o si diminiva MENO il variabile a TUTTI
                                              Diminuire MENO il VAriabile a Tutti equivaleva ad AUMENATRE il Variabile a chi consumava poco, vistoi che la nuova è piu o mneo pari a primo scaglione della D2.

                                              Quindi la tua proposta di tenere fisis di proima avrebbe fatto amentare il costo variabile di chi consuma poco..e la bolleta gli sarebbe aumemntata lo stesso...magari di settso importo..che cambiava?

                                              Dobbiamo sempre di più far sentire le voci sugli errori e l'aumento dei fissi che colpisce l'80% degli utenti è una cosa sbagliata , bene invece il calo della tariffa che aumenta i consumi elettrici.
                                              Eh..ho capito..ma non si puo fare...se non calando il Costo globale da suddividere...che pero resrta piu o meno costante..e dunque?
                                              CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                                              Commenta


                                              • #24
                                                Riforma tariffe elettriche e nuove tasse , occulte su fotovoltaico

                                                E dunque si lasciava come prima, con la tariffa D1 per le PDC, e magari per auto elettrica a chi ha impianto FV.
                                                PDC Ibrida (metano) Daikin HPU 8/35 kW con ACS istantanea. Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500. Impianto Solare Termico 9.6 mq Rotex Solaris V26, Tilt 54°, Rotex Sanicube 536/16/0. Auto ibrida Volvo V60 diesel plug-in.

                                                Commenta


                                                • #25
                                                  Si ma restava il fatto che un gruppo di Uenti versava ogni bimestre un susssidio a dun altro gruppo di utenti..senza alcuna garanzia che questo fosse socialmente giusto e quindi utile.
                                                  Oggi invece tutti pagano per quel che usano..tutti finanziano un fondo sociale eletrtico..SOLO chi ne ha diritto lo usa.
                                                  Prima era alla cavolo e senza controllo di efficacia dello strumento, ora c'è una logica e se vuoi pagare meno in bolleta devi dichiarare che hai reddito basso..se lo hai, no problem..se sei finto povero, passa alla cassa..non vedo lo scandalo.
                                                  Ultima modifica di marcober; 22-01-2017, 15:23.
                                                  CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                                                  Commenta


                                                  • #26
                                                    Non la vedo come te.... Per me c'era nessun sussidio, c'era un disincentivo ai consumi elevati. Disincentivo che non distingueva consumo elevato ma efficiente (e sostitutivo di consumo non FER) da consumo elevato ma inefficiente, cioè dall'inquinamento.

                                                    Con la D1 si stava iniziando a distinguere consumo buono da consumo cattivo (tra l'altro era facilissimo fare verifiche con due controlli incrociati... se tu consumavi 3000 mc di gas un anno e poi zero dopo aver chiesto una D1 per uso PDC, mi pare che la verifica fosse bell'e che fatta).

                                                    Con la riforma si torna a non distinguere nulla, con la differenza che l'80% della popolazione ha la bolletta più cara.
                                                    PDC Ibrida (metano) Daikin HPU 8/35 kW con ACS istantanea. Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500. Impianto Solare Termico 9.6 mq Rotex Solaris V26, Tilt 54°, Rotex Sanicube 536/16/0. Auto ibrida Volvo V60 diesel plug-in.

                                                    Commenta


                                                    • #27
                                                      Originariamente inviato da sergio&teresa Visualizza il messaggio
                                                      Per me c'era nessun sussidio, .
                                                      quando una paga un bene o un servizio MENO dle suo valore..come lo chiami?

                                                      Come mai in tutti i Paese d'Europa paragonabili al nostro, a parita di consumo domestico, loro pagano di più? forse perche non hanno questo Incentivo/Sussidio?

                                                      Prima si deve far pagare a tutti per quel che consumano e al costo che generarno..POI se si vuole introdurre una tassa NON PROGRESSIVA sulla Co2 emessa..io sono d'accordissimo..a partire dal metano, però...che oggi paga una tassazione al kwh termico bassa rispetto al kwh elettrico (parita di energia primaria)...se si mette a posto questo..io voto SI alla tua proposta...altrimenti ciccia, si trtatta di difendere vecchi privilegi da compromesso storico degli anni che furono, con le motivazioni più disparate.
                                                      Comuqnue..puoi sempre fondare il partito dela D1..c'era la DC..magari avrai successo...
                                                      CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                                                      Commenta


                                                      • #28
                                                        Come mai in tutti i Paese d'Europa paragonabili al nostro, a parità di consumo domestico, loro pagano di più?

                                                        Marcober ma dimentichi una cosa importantissima che tra quei paesi l'Italia è quella che ha le retribuzioni più basse in assoluto, e il reddito procapite ( poco indicativo per me) più basso in assoluto, non è che ci dobbiamo equiparare solo nei pagamenti ma anche nelle entrate .
                                                        Adesso un lavoratore entry-level in italia va da 700 a 900 euro negli altri ( equivalenti: Francia, Olanda, parte da 1200 - 1500) in Germania non ne parliamo, dopo il tirocinio sei già attorno ai 2000 euro.
                                                        Ecco che le tariffe vanno riviste e adeguate al paese e non voglio parlare di tasso di disoccupazione e di quello di occupazione tra le varie fasce d'età.
                                                        Insomma non trovo corretto che un giovane ,che anche se lavora , debba far ricorso in continuazione alla famiglia per sopravvivere anche lavorando e che anziani dopo 40 di lavoro debbano sopravvivere in maniera miserevole, non è giusto e di queste cose un governo deve farsi carico
                                                        cercando di livellare l'essenziale. Non voglio penalizzare i più ricchi ma contribuiscano in maniera maggiore allo stato sociale in questo momento storico necessita.
                                                        Quindi quote fisse proporzionali ai consumi del resto più usi la rete e più è giusto che tu paghi, fino a un certo tetto.
                                                        5.76 kW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 kW , 2 boiler 0-1200W in serie, controllo domotico , SDM220Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Aderite al Team di monitoraggio denominato EnergeticAmbiente su Pvoutput.org , così sapremo ogni giorno quanta energia pulita hanno prodotto gli amici del forum. Questo il link del Team ?https://pvoutput.org/listteam.jsp?tid=1115

                                                        Commenta


                                                        • #29
                                                          Il nostro costo dell'ee è sempre stato alto in generale rispetto agli altri Paesi Europei, e per tutti, per l'80% e per il 20%.

                                                          Il benaltrismo non fa parte del mio bagaglio, qui si parla di energia elettrica e di riforma 2016, non di tassazione del gas: quindi marco non ti seguo su "si ma il gas?". Le due cose comunque non si escludono, se uno inquina di più paghi di più, che sia gas o energia elettrica o mxxxa bruciata.... Così era prima, adesso invece stiamo premiando anche chi non si sogna nemmeno di fare consumo efficiente, cioè molti che inquinano e basta.
                                                          PDC Ibrida (metano) Daikin HPU 8/35 kW con ACS istantanea. Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500. Impianto Solare Termico 9.6 mq Rotex Solaris V26, Tilt 54°, Rotex Sanicube 536/16/0. Auto ibrida Volvo V60 diesel plug-in.

                                                          Commenta


                                                          • #30
                                                            Originariamente inviato da dolam Visualizza il messaggio

                                                            Marcober ma dimentichi una cosa importantissima che tra quei paesi l'Italia è quella che ha le retribuzioni più basse in assoluto, .
                                                            Alfila dela relazione col reddito "assoluto"..il discorso è che in germania chiconusma meno pagadi piu..cosi in F e nei Paesi simili al nsotro.
                                                            Avre una fascia "sociale" era un retaggio solo Italiano che risaliva agli anni 70 e al periodo n cui Italia (a differenza di latri Paesi) non aveva accesso ai prodotti petroliferi garantito..per cui si doveva penalizzare consmo NON tanto per questioni ecologiche (manco se ne parlava) o di "equita sociale" (se uno poteva permetterselo, perche negarglielo..discoreso che vale anche oggi..uno compra una Msserati , paga benzona come chi us ala Panda..e se uno ha una piscina che assorbe 5-10 kw al giorno allora lo dobbiamo bacchettare di tasse elettriche?)..ma lo si faceva proprio per "impossibilità" di accedere alle risorse (il petrolio non bastava per tutti e quindi i cnsumi erano razionati e il costo elettrico elevato serviva per quello)

                                                            Ora il gas te lo tirano dietro...e s evogliamo essere ecologisti occorre punie la Co2 ..non tassere il kwh elettrico.
                                                            CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                                                            Commenta

                                                            Attendi un attimo...
                                                            X
                                                            TOP100-SOLAR