annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

2019-n-CoV, il coronavirus di Wuhan

Comprimi
Questa discussione è chiusa.
X
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • 2019-n-CoV, il coronavirus di Wuhan

    Siccome il contagio spaventa solo a nominare il nuovo virus, mi prendo io (moderno Ambrogio Spinola per l'occasione) la responsabilità di aprire un thread ad esso dedicato.

    Buona discussione
    "Il momento migliore per piantare un albero è vent'anni fa. Il secondo momento migliore è adesso."
    “Se questa scienza che grandi vantaggi porterà all'uomo, non servirà all'uomo per comprendere se stesso, finirà per rigirarsi contro l'uomo.”
    "D'ogni legge nemico, e di ogni fede"

  • #2
    Non c'è da spaventarsi per il virus in sè. Non stavolta perlomeno, non ancora!
    Al momento la pandemia di corona virus può essere assimilata a un'influenza particolarmente fastidiosa. Che mette a letto con sintomi decisi quasi tutti quelli con cui viene a contatto (la possibilità di casi con malattia subclinica, contagiosi, ma senza sintomi è ancora dibattuta e non chiara). E rappresenta un reale pericolo per la vita solo nel caso di una complicazione polmonare che può evolvere in polmonite virale vera e propria in una percentuale relativamente ridotta di casi e in gran parte su fisici già debilitati o suscettibili per precedenti problemi respiratori.
    L'allarme internazionale a mio parere creerà più danni economici del virus vero e proprio, ma ovviamente è doveroso per arginare e circoscrivere il virus.
    Il vero pilastro di tutta la faccenda sarà il vaccino. Quando diventerà disponibile, a che costi, in che quantità, che efficacia avrà, ecc. ecc.
    Se tutto andrà come deve questa infezione è destinata a diventare una specie di seconda influenza. Con picchi stagionali e remissioni senza scomparire mai del tutto.
    Il vero punto da considerare è che questo è il TERZO coronavirus che fa il "salto di specie" in pochissimi anni. E che scopre il fertile pascolo umano, indebolito da benessere e inquinamento, in cui moltiplicarsi.
    Ma a differenza dei due precedenti questo è partito subito con l'arma efficacissima del contagio per via aerea.
    Fortunatamente ha contagiosità non altissima e mortalità bassa.
    Ma nulla impedisce che l'anno prossimo un coronavirus con mortalità Sars (10%) o Mers (anche 30%) "scopra" per via della mutazione che questo coronavirus ha dimostrato essere facilissima la via aerea dimostrandosi magari molto più contagioso e con altre armi ancora imprevedibili.

    Visto lo sconquasso che sta combinando questo, relativamente innocuo, virus... pensiamo a cosa potrebbe produrre un virus del genere in una popolazione magari molto maggiore come numeri...
    “Il fatto che un'opinione sia ampiamente condivisa non è affatto una prova che non sia completamente assurda.” Bertrand Russell
    O sant’asinità, sant’ignoranza, santa stolticia e pia divozione, qual sola puoi far l’anime sí buone, ch’uman ingegno e studio non l’avanza. Giordano Bruno

    Commenta


    • #3
      Perché è frutto del benessere? È partito dalla Cina non da Dubai.

      Commenta


      • #4
        Originariamente inviato da woba Visualizza il messaggio
        Perché è frutto del benessere? È partito dalla Cina non da Dubai.
        Si, va un po' chiarito, vero.
        Il benessere inteso in senso lato è la capacità umana di prendersi cura della sua specie. Noi interveniamo pesantemente nella legge di selezione naturale che "ripulirebbe" (mi si passi il termine un po' cinico e nazistoide... è solo a fine di chiarimento!) la specie dai membri meno efficaci nella difesa immunitaria e fisica in generale.
        E' un po' la spiegazione del perchè in apparenza ci sono molte meno malattie infantili nelle popolazioni selvagge che nelle popolazioni poverissime nei paesi in via di sviluppo. Perchè la selezione naturale, in assenza dell'intervento medico, opera un filtro feroce e solo i più forti sopravvivono.
        Inoltre il benessere permette spostamenti rapidissimi e nei paesi dove l'affollamento è la norma e le attenzioni igieniche sono ancora "rurali" (esempio il famoso mercato del pesce di Wuhan che è portato avanti secondo la tradizione medioevale. Bella e pittoresca, ma poco attenta alle precauzioni igieniche).
        L'inquinamento e il GW sono poi una conseguenza indiretta della civilizzazione. E certamente concorrono a indebolire ulteriormente fisici già non enormemente resistenti.
        “Il fatto che un'opinione sia ampiamente condivisa non è affatto una prova che non sia completamente assurda.” Bertrand Russell
        O sant’asinità, sant’ignoranza, santa stolticia e pia divozione, qual sola puoi far l’anime sí buone, ch’uman ingegno e studio non l’avanza. Giordano Bruno

        Commenta


        • #5
          Presto avremo un nuovo vaccino che indebolirà ulteriormente il fisico della nostra specie.
          La solita coperta che se tiri da una parte ti scopre dall'altra...
          "Il momento migliore per piantare un albero è vent'anni fa. Il secondo momento migliore è adesso."
          “Se questa scienza che grandi vantaggi porterà all'uomo, non servirà all'uomo per comprendere se stesso, finirà per rigirarsi contro l'uomo.”
          "D'ogni legge nemico, e di ogni fede"

          Commenta


          • #6
            Il motivo è che noi parliamo di specie, ma in realtà siamo 8 miliardi di INDIVIDUI. E ogni nostra decisione è tarata sull'individuo. Non sulla specie!
            Per il mondo animale le radiazioni intorno a Chernobil sono innocue. Ma solo perchè non producono alcun rischio di estinzione o strage. Ma per il singolo individuo e per la sua aspettativa di vita ha influenza,. eccome.
            Un virus del genere in teoria, se guardi al bene della specie, è quasi un toccasana. Ma per chi rischia la pelle in quanto anziano, sotto terapia antimmune, defedato... è un rischio mortale e necessita del vaccino per difendersi.
            Se il virus dovesse diffondersi e mantenere queste caratteristiche a mio modesto parere per una persona giovane, sana in buona salute è meglio beccarselo, guarire e crearsi una solida linea di difesa linfocitaria (utile anche in caso di mutazioni minori!) che non spararsi un vaccino all'anno.
            Ora il virus e le decisioni delle autorità sono solo occasione per polemiche astute. Infatti il citofonatore ne ha subito approfittato per incitare al "tiriamo su il muro". Tempo un paio d'anni e diventerà una delle tante malattie quasi innocue che non fanno paura a quasi nessuno!
            Sempre che non muti eh!
            Perchè in quel caso, a seconda della mutazione, allora si che vedremmo gli scenari post-apocalittici!
            “Il fatto che un'opinione sia ampiamente condivisa non è affatto una prova che non sia completamente assurda.” Bertrand Russell
            O sant’asinità, sant’ignoranza, santa stolticia e pia divozione, qual sola puoi far l’anime sí buone, ch’uman ingegno e studio non l’avanza. Giordano Bruno

            Commenta


            • #7
              Grazie x il chiarimento, è un piacere leggere i tuoi interventi.
              Con tutti gli antibiotici che vedo prescrivere mi sarei aspettato un super batterio resistente.

              Commenta


              • #8
                12mila casi su 1.386 miliardi di cinesi è lo 0,00087%
                Monti prenestini (RM) - 1885gg
                LG Therma V Split R32 9kW + ECO COMBI1 500lt (impianto a termosifoni)
                Fotovoltaico 4.76 kWp

                Commenta


                • #9
                  Originariamente inviato da raffaelem Visualizza il messaggio
                  12mila casi su 1.386 miliardi di cinesi è lo 0,00087%
                  Intanto Italia dichiara stato emergenza sanitaria
                  no link, appena sentito alla radio.

                  Segnalo che "In Europe, seasonal influenza causes between 4 and 50 million symptomatic cases each year and the death toll associated with influenza is estimated at between 15,000 and 70,000 every influenza season, in terms of excess deaths [1]",
                  però non mi sembra che ciò generi tanto allarme; è davvero così cattivo questo virus cinese?

                  M
                  ------------------------
                  1: European decision-maker perspective with regard to influenza prevention policies

                  Commenta


                  • #10
                    Originariamente inviato da raffaelem Visualizza il messaggio
                    12mila casi su 1.386 miliardi di cinesi è lo 0,00087%
                    Dai tempo al tempo...
                    "Il momento migliore per piantare un albero è vent'anni fa. Il secondo momento migliore è adesso."
                    “Se questa scienza che grandi vantaggi porterà all'uomo, non servirà all'uomo per comprendere se stesso, finirà per rigirarsi contro l'uomo.”
                    "D'ogni legge nemico, e di ogni fede"

                    Commenta


                    • #11
                      Sì infatti aspettiamo, nel frattempo i cacciatori di click e di scoop sono allertati, altri staranno già ripulendo becchi bunsen e matracci per confezionare la cura e fare cassa... altri ancora stanno già facendo campagna elettorale (tipo la nana biondina con gli occhi a palla)
                      Monti prenestini (RM) - 1885gg
                      LG Therma V Split R32 9kW + ECO COMBI1 500lt (impianto a termosifoni)
                      Fotovoltaico 4.76 kWp

                      Commenta


                      • #12
                        Dicono che l'Italia abbia una struttura sanitaria migliore al mondo .

                        Il che mi ha stupito , cosa ne pensate ?
                        Dante : " Fatti non foste a viver come bruti .... "

                        Commenta


                        • #13
                          A sentire gli italiani siamo i migliori al mondo in qualsiasi cosa

                          Comunque se la nostra sanità è la migliore al mondo gli italiani non se ne accorgono...
                          "Il momento migliore per piantare un albero è vent'anni fa. Il secondo momento migliore è adesso."
                          “Se questa scienza che grandi vantaggi porterà all'uomo, non servirà all'uomo per comprendere se stesso, finirà per rigirarsi contro l'uomo.”
                          "D'ogni legge nemico, e di ogni fede"

                          Commenta


                          • #14
                            Originariamente inviato da experimentator Visualizza il messaggio
                            Dicono che l'Italia abbia una struttura sanitaria migliore al mondo .

                            Il che mi ha stupito , cosa ne pensate ?
                            Meditazione del giorno:
                            "Acquaiolo, è fresca la tua acqua?
                            Come la neve, Signoria!
                            "

                            Però, suvvia, non siamo ingenerosi: molti Paesi son messi parecchio peggio.

                            Commenta


                            • #15
                              Originariamente inviato da Mosley Visualizza il messaggio
                              Meditazione del giorno:

                              Però, suvvia, non siamo ingenerosi: molti Paesi son messi parecchio peggio.
                              Dicono che siamo migliori al mondo , non acqua fresca ragazzi , non si scherza .



                              Era quello che dicono i politici , in particolare quelli al governo ed il ministero della salute .

                              La cosa mi ha stupito , sono mai venuti al sud Italia ?
                              Qua c'è gente va fuori ad operarsi chi ha soldi da spendere , chi non ha soldi aspetta le calende greche .


                              Ma si sa i pensionati sono troppi , la spesa pensionistica è alta e si cerca di sfoltire un po le foglie cadute ed i rami secchi , ma si va sempre più giù nonostante questo .

                              Opinione personale , non si possono censurare le opinioni qualcuno ha detto ….
                              Dante : " Fatti non foste a viver come bruti .... "

                              Commenta


                              • #16
                                Link con mappa interattiva e info su nuovi totale contagi, decessi ecc...
                                Interessante il grafico che aggiorna giornalmente i nuovi casi per Cina e resto del mondo.
                                Operations Dashboard for ArcGIS
                                FV: 4.68 kwp - 13 PANNELLI SunPower X22 - 360wp - inverter ABB UNO-DM 4 - azimuth = 10 - tilt = 15° - dal 15/02/2019 - Penta-split Daikin Stylish con gas R32 (25+25+25+25+42) dal 31/10/2018 http://pvoutput.org/list.jsp?id=73607

                                Commenta


                                • #17
                                  Originariamente inviato da WuWei Visualizza il messaggio
                                  Comunque se la nostra sanità è la migliore al mondo gli italiani non se ne accorgono...
                                  Se ne accorgono, se ne accorgono...
                                  Certo alle latitudini di Expy le cose sono un po’ più sull’estemporaneo, ma la sanità italiana rimane una delle migliori al mondo, sia come professionalità e tecnologie sia come risultati. Non lo dicono “gli italiani”, che perlopiù si immaginano i migliori al mondo nel calcio e nella politica degli eroi der popppolo, ma tendono sempre a denigrare le cose che si immaginano dovrebbero essere ”ben diverse” anche senza sapere indicare dove dovrebbero essere diverse!
                                  Lo dicono gli organismi internazionali sanitari. Gli stessi che bocciano ad es. il sistema sanitario inglese o americano. E spesso la valutazione non tiene conto di un aspetto fondamentale. La gratuità delle terapie, che in molti sistemi efficentissimi però non è garantita.
                                  Nemmeno in Italia è totale, certo. Ma il sistema dei ticket è più un tentativo di frenare gli sprechi (che vent’anni fa erano abnormi nel settore) che altro.
                                  La verità è che nel campo medico l’evoluzione tecnologica e farmaceutica è veloce e cresce esponenzialmente. Senza un sistema di rigido controllo e ottimizzazione si rischierà presto una frattura fra le proposte terapeutiche possibili nel pubblico e quelle nel privato. E se pensate di evitarlo con le ricette populistiche dovrete ricredervi.
                                  “Il fatto che un'opinione sia ampiamente condivisa non è affatto una prova che non sia completamente assurda.” Bertrand Russell
                                  O sant’asinità, sant’ignoranza, santa stolticia e pia divozione, qual sola puoi far l’anime sí buone, ch’uman ingegno e studio non l’avanza. Giordano Bruno

                                  Commenta


                                  • #18
                                    3d interessante, non tanto per il virus in se quanto per quello che sta succedendo.

                                    Queste notizie mi ricordano alcune previsioni meteo catastrofiche...

                                    Spero tutto si risolva al più presto e finisca questa caccia alle streghe, il virus sta già facendo danni enormi ma economici più che medici.

                                    Commenta


                                    • #19
                                      Originariamente inviato da BrightingEyes Visualizza il messaggio
                                      Certo alle latitudini di Expy le cose sono un po’ più sull’estemporaneo, ma la sanità italiana rimane una delle migliori al mondo, sia come professionalità e tecnologie sia come risultati. Non lo dicono “gli italiani”, ...i.
                                      Dipende da come si fanno le valutazioni , i risultati sono ridicoli … se si tiene conto della gratuità delle prestazioni , ma non della qualità .
                                      Intanto non siamo primi ma quarti dopo la Spagna .

                                      Classifica Bloomberg 2018: sanità italiana al 4° posto nel mondo per efficienza. Secondi in Europa dopo la Spagna. Ultimi, Usa e Bulgaria - Quotidiano Sanità

                                      I risultati. Il podio si conferma anche per quest’anno con Honk Kong, Singapore e Spagna ai primi tre posti. Ma sorpresa al 4° posto è salita l’Italia che rispetto alla precedente valutazione ha guadagnato due posizioni. Italia che ricorda Bloomberg, in un’altra classifica è prima al mondo per popolazione sana.
                                      ----------------

                                      Che dire poi che gli USA sono all'ultimo posto e la Francia al 14 ° ?

                                      In termini pratici io so di gente che per farsi operare di certe patologie è dovuta andare a spese proprie in America o in Francia .

                                      La Germania al 45° posto , io so che chi lavora in Germania dice che li gli ospedali sono cliniche , altro che i lazzaretti del sud e non vuole più tornare in Italia.

                                      Le valutazioni come si fanno con le aspettative di vita ?

                                      La Sardegna allora sarebbe la migliore sanità al mondo , ma mi pare che i sardi non dicano questo .
                                      Dante : " Fatti non foste a viver come bruti .... "

                                      Commenta


                                      • #20
                                        Appunto. Dipende da come si fanno le valutazioni!
                                        Quella metodica, che Expy cita, è un banale rapporto fra longevità e costi della sanità. Ed ovviamente manda sul fondo i sistemi sanitari dove i costi vengono in parte coperti da assicurazioni (Germania ed es.) e tirano su paesi con longevità naturale elevata come la Spagna.
                                        L’efficienza si valuta su parametri più precisi. In primo luogo sulle statistiche di mortalità infantile, di guarigione, di giornate di degenza. Il tutto rapportato alle risorse disponibili. Non al costo al cittadino (che viene molto mascherato da assicurazioni, contributi, tasse, ecc.)
                                        Che la Spagna abbia un sistema migliore non dico di quello italiano, ma francese o svedese è pura fantascienza!
                                        Se si vuole un'analisi più esaustiva su diversi sistemi di valutazione qui c'è un buon riassunto : https://www.gimbe.org/osservatorio/R...ifiche_SSN.pdf
                                        La conclusione media è che l'Italia ha un ottimo SSN al centro-nord, dove è all'altezza dei migliori sistemi europei, e gravi carenze al sud.

                                        Quando le valutazioni si fanno sulla reale efficienza del servizio reso la sanità italiana resta fra le migliori al mondo. Il sistema italiano permette di evitare (per ora...) che si formino due livelli di sanità nettamente differenti, uno che "chi può" e uno per gli altri come succede negli USA e in altri paesi. Ma contemporaneamente riesce a offrire un ottimo livello medio con punte di eccellenza del tutto pubbliche elevate.
                                        In altri paesi la gestione privata (e lo dico da operatore della sanità privata!) è più mirata al servizio "di facciata" all'americana con le stanze private, le infermiere bionde e i monitor che fanno bip, ma con un'attenzione al risparmio e alla commerciabilità del prodotto che nel pubblico italiano, fortunatamente, non esiste.
                                        Poi ci sono le realtà derelitte che cita pure Expy. Specie in alcune regioni. Ma non è una condanna culturale, semplicemente occorre razionalizzare e rendere efficienti anche quelle realtà. Dove spesso, peraltro, il tentativo di razionalizzazione ed efficientamento viene dipinto come "taglio indiscriminato" da chi nel placido tran tran di stampo medioevale dove il medico passa col codazzo di aspiranti e sottoposti che tengono a bada il popolino che si lamenta tutto sommato ci viveva bene.
                                        Tornando al SSN italiano la risposta all'emergenza virus 2019co è stata finora esemplare. Come riconosciuto da tutto il mondo. Cosa peraltro un po' esagerata per questo virus, ma consolante per eventuali, probabili, future emergenze più serie.
                                        “Il fatto che un'opinione sia ampiamente condivisa non è affatto una prova che non sia completamente assurda.” Bertrand Russell
                                        O sant’asinità, sant’ignoranza, santa stolticia e pia divozione, qual sola puoi far l’anime sí buone, ch’uman ingegno e studio non l’avanza. Giordano Bruno

                                        Commenta


                                        • #21
                                          In una situazione eterogenea nel paese, sentire parlare di statistiche è come per la classica media del pollo, dove c'è chi si abbuffa e chi muore di fame, ma mediamente stanno tutti bene.
                                          Purtroppo il sud, isole incluse, c'è lo scotto di un passato criminale e clientelare che ha rallentato la crescita, drenando gli investimenti e dirottandoli a svantaggio dell'efficienza. Di contro ci sono calcoli del ministero che premiano l'efficienza e quindi assegnano la maggior parte delle risorse agli istituti che già ne godono, condannando gli altri a restare inefficienti.
                                          Ci sono le eccezioni, certo, ci sono eccellenze anche al sud e anche nelle isole.
                                          Intanto allo Spallanzani di Roma un gruppo di ricercatrici, prime il Europa, è riuscito a isolare il corona virus responsabile dell'allarme sanitario di questi giorni.
                                          I centri di eccellenza fanno la differenza, ma è nel quotidiano, nell'assistenza a km0 che misuriamo l'efficienza dell'assistenza sanitaria al cittadino. Per questo quelle statistiche relegano gli USA agli ultimi posti, pur investendo molto più di noi nella ricerca.
                                          Nel campo del contenimento biologico posso inoltre dire che in Italia siamo molto avanti, perché ce ne serviamo anche per le esplorazioni planetarie: le sonde e i rover che devono posarsi su altri corpi celesti, sono integrate all'interno di camere biologicamente sterili, per evitare di portare noi dalla Terra quelle tracce biologiche che andiamo cercando, per capire se vi sia, o vi sia stata presenza di vita su quel pianeta.
                                          Le nostre camere pulite biologicamente controllate sono state costruite da una ditta italiana, che già ne aveva costruite in giro per il mondo e ancora è impegnata a costruirne di nuove.
                                          C'è anche la buona notizia che pare che le guarigioni nel mondo (principalmente in Cina) stanno numericamente superando il numero dei nuovi ammalati. È un inizio, non bisogna ancora abbassare la guardia, ma è già qualcosa di positivo che va ad aggiungersi a quella dello Spallanzani, e che fa sperare di poter trovare presto un vaccino anche per questo virus.

                                          ••••••••••••

                                          Commenta


                                          • #22
                                            Il fatto è che avevano sottovalutato il problema ed il virus si è diffuso nella popolazione a macchia di olio , come si legge in questo articolo .

                                            Coronavirus, riabilitato il medico che aveva avvertito la Cina e non era stato creduto - la Repubblica

                                            Li Wenliang è stato arrestato, insieme a sette colleghi, all’inizio del contagio per aver diffuso “voci false”, quando le autorità locali sminuivano il virus. Poi riabilitato dalla Corte suprema. A Pechino è già un eroe nazionale, simbolo della lotta contro i silenzi del governo

                                            PECHINO
                                            - Non aveva del tutto ragione
                                            Li Wenliang
                                            . La misteriosa malattia che si stava diffondendo a Wuhan all'inizio di gennaio non era Sars. Ma il dottore non aveva neppure del tutto torto. Perché da quel nuovo virus era comunque il caso di proteggersi, molto più di quanto le autorità locali avessero detto ai cittadini. Ora Li Wenliang, insieme ai sette colleghi che avevano messo in guardia amici e conoscenti, "proteggete le vostre famiglie", è diventato un simbolo. L'emblema di come all'inizio dell'
                                            epidemia
                                            , per diversi giorni, la priorità dei funzionari di Wuhan fosse evitare che la città cedesse al panico, piuttosto che informarla a dovere.




                                            Tornando alla buona sanità in Italia , si è vero ci sono alcune eccellenze al nord , ma poche al sud . Molta gente o si rivolge alle cliniche private, dove operano luminari a pagamento , che sono chi stessi primari dei reparti pubblici ,oppure vanno a farsi operare al nord o all'estero .

                                            Non sono solo il personale vecchio , ti trovi infermieri ed infermiere di 67 anni che hanno bisogno della badante che debbono curare persone più giovani di loro . Non solo personale vecchio ma anche strutture vecchie dei tempi del fascismo , solo con la facciata pitturata , nemmeno a norma con le leggi antisismiche
                                            .

                                            Per non parlare poi delle liste di attesa .Pubblico si ,ma se per una TAC o una radiografia debbo aspettare un anno mi rivolgo al privato .
                                            La sanità italiana risparmia, ma io pensionato debbo pagare il privato senza nessun rimborso , dopo aver pagato la quota sanitaria , perché anche in Italia paghiamo ma non ce ne accorgiamo .

                                            Gratuita solo per chi non ha nulla da dichiarare .
                                            Dante : " Fatti non foste a viver come bruti .... "

                                            Commenta


                                            • #23
                                              Beh, io pago l'IRAP a differenza dei pensionati, e me ne accorgo, eccome! La sanità italiana viene mantenuta praticamente dalle aziende. Ma vabbè... visto che i nuovi eroi del popolo sono ormai in decadimento radioattivo accelerato si spera che anche il settore delle aziende possa sopravvivere a questa ordalia ormai agli sgoccioli.

                                              Torniamo al virus, meglio.
                                              La partenza è stata un po' sottovalutata, ma anche in parte nascosta dal governo cinese che sperava di contenerla.
                                              Ora, come qualcuno aveva già previsto, cominciano ad arrivare anche notizie di trasmissione in fase asintomatica (Coronavirus, trasmissione senza sintomi in Germania - Biotech - ANSA.it).
                                              “Il fatto che un'opinione sia ampiamente condivisa non è affatto una prova che non sia completamente assurda.” Bertrand Russell
                                              O sant’asinità, sant’ignoranza, santa stolticia e pia divozione, qual sola puoi far l’anime sí buone, ch’uman ingegno e studio non l’avanza. Giordano Bruno

                                              Commenta


                                              • #24
                                                Originariamente inviato da nll Visualizza il messaggio
                                                C'è anche la buona notizia che pare che le guarigioni nel mondo (principalmente in Cina) stanno numericamente superando il numero dei nuovi ammalati. È un inizio, non bisogna ancora abbassare la guardia, ma è già qualcosa di positivo che va ad aggiungersi a quella dello Spallanzani, e che fa sperare di poter trovare presto un vaccino anche per questo virus.
                                                La peggiore notizia relativa a questo virus non è ormai la pericolosità per la vita del singolo. Di fatto è perfettamente sovrapponibile a una banale influenza per il 90% della popolazione, a un'influenza "forte" per un altro 7-8% che si becca le complicazioni ed è veramente rischiosa solo per il normale 1-2% di popolazione che rischierebbe anche per un brutto raffreddore perchè vecchia, malata, con sistema immunitario compromesso, ecc.
                                                La brutta notizia è che è totalmente nuova e non c'è vaccino ancora pronto. E la reazione internazionale non può che essere quella di contenimento parziale che si sta adottando. Con enormi e pesantissime conseguenze a livello economico che cominciamo appena a intravedere (oggi borsa Shangai precipita di 7 punti). Paradossalmente se questa brutta influenza fosse ormai endemica desse una pandemia globale stagionale come l'influenza l'80% della gente la ignorerebbe del tutto. Senza nemmeno vaccinarsi.
                                                Il problema è che l'immagine di "pandemia globale potenziale" con relative allerte e dichiarazioni di emergenza degli organismi internazionali hanno creato una situazione quasi di panico, in cui gente che in altre situazioni se ne sbatterebbe alla grande di una potenziale infezione virale del genere oggi gira con 3 mascherine (quasi inutili peraltro), cambia strada se vede un cinese, coreano, giapponese all'orizzonte e invoca misure di blocco alle frontiere!
                                                Tra l'altro il virus si sa perfettamente che non è frenabile in alcun modo. L'anno prossimo sarà endemico a livello globale per quante quarantene si inventino. Esattamente come influenza e raffreddore sopravvive nei suoi serbatoi anche al di fuori della fase epidemica e si trasmette troppo facilmente per poterlo contenere.
                                                “Il fatto che un'opinione sia ampiamente condivisa non è affatto una prova che non sia completamente assurda.” Bertrand Russell
                                                O sant’asinità, sant’ignoranza, santa stolticia e pia divozione, qual sola puoi far l’anime sí buone, ch’uman ingegno e studio non l’avanza. Giordano Bruno

                                                Commenta


                                                • #25
                                                  Questa è una cosa per me molto particolare

                                                  Perche il coronavirus colpisce meno i bambini? E ancora un mistero - Wired
                                                  "Il momento migliore per piantare un albero è vent'anni fa. Il secondo momento migliore è adesso."
                                                  “Se questa scienza che grandi vantaggi porterà all'uomo, non servirà all'uomo per comprendere se stesso, finirà per rigirarsi contro l'uomo.”
                                                  "D'ogni legge nemico, e di ogni fede"

                                                  Commenta


                                                  • #26
                                                    Ovviamente ne so meno di qualsiasi operatore della sanità impegnato in questa crisi, quindi le mie ipotesi valgono davvero poco.
                                                    Posso tuttalpiù osservare che non sono poche le malattie che prese in età infantile hanno un decorso più benigno od addirittura subclinico (senza sintomi). Pensiamo a morbillo, parotite, rosolia e le altre malattie cosiddette "dell'infanzia". Questa benignità è stata ed è tuttora presa a pretesto dai novax per i loro ragionamenti ed ha un fondo di vero, seppure ci sono molti altri fattori da tenere in considerazione.
                                                    Ripeto poi che finora sappiamo poco della malattia.
                                                    Siamo partiti con un allarme altissimo, poi rientrato perchè la malattia mostra un comportamento e una pericolosità inferiore a quella di un'influenza (anche se è un'altra malattia e quindi di fatto raddoppia il rischio per tutti). Fra gli addetti resta però un po' di preoccupazione per eventuali mutazioni, visto che il virus è a RNA e facile alle mutazioni.
                                                    Le misure di contenimento però sembrano funzionare. La curva di nuovi casi è in netta fase calante. Occorre aspettare i canonici 14 giorni per essere sicuri, ma si è ottimisti. Per una volta non si può che applaudire chi ha gestito la cosa.
                                                    Purtroppo resta molta ignoranza e paura che crea episodi di xenofobia e razzismo a volte ridicoli. La settimana scorsa una paziente con una banalissima bronchite in fase acuta (ma è una forte fumatrice con bronchite cronica) mi ha "rivelato" che la colpa del suo malanno non sono le sigarette e la figlia che raccoglie tutti i virus vaganti a scuola e glieli scarica in casa... ma quel pazzo del marito che ha "osato" portarla a cena con amici in un ristorante cinese!
                                                    E c'è gente che ora guarda con sospetto lo huawei comprato orgogliosamente pochi mesi fa!
                                                    E se avesse un virus cinese in memoria???
                                                    Ultima modifica di BrightingEyes; 06-02-2020, 20:43.
                                                    “Il fatto che un'opinione sia ampiamente condivisa non è affatto una prova che non sia completamente assurda.” Bertrand Russell
                                                    O sant’asinità, sant’ignoranza, santa stolticia e pia divozione, qual sola puoi far l’anime sí buone, ch’uman ingegno e studio non l’avanza. Giordano Bruno

                                                    Commenta


                                                    • #27
                                                      non mi addentro in considerazioni mediche non essendo all'altezza, ma faccio qualche considerazione sociale
                                                      nel male abbiamo una fortuna, arriva dalla Cina per cui chiunque può scatenarsi in auspici di isolamento, di blocco delle rotte, di separazione, il che pur con qualche esagerazione attenua il contagio
                                                      immaginate per un solo momento se fosse arrivato dall'africa quali deliranti discorsi avremmo sentito, il solopensiero mi fa rabbrividire roba da chiudersi in casa al solo pensiero

                                                      cambiando discorso invece mi vengono considerazini sulle possibili precauzioni, i vaccini sono indubbiamente la via più rapida quantunque, senza ovviamente arrivare alle posizioni dei novax, hano serie controindicazioni, prima fra tutte l'indebolimento progressivo della razza
                                                      problema che gli antigeni endogeni non hanno, forse dovremmo aspettare che qualche donna si ammali di questa malattia, guarisca e successivamente generi un figlio potenzialmente immune nella migliore delle ipotesi, o al minimo fonte di indebolimento oggettivo del virus

                                                      una terza osservazine sulla stupidata della presunta origine militare del virus
                                                      un virus militare deve essere rapido, questo è lentissimo
                                                      deve essere forviero di gravi malattie, questo è scadentissimo
                                                      deve essere nel contempo poco resistente perchè quando ha ucciso il nemico il suo potenziale deve attenuarsi, questo al contrario pur essendo scarsamente mortale è molto resistente

                                                      una volta di più dbbiamo ricordare che qualche mese nella storia umana è un nulla, aspettare, del resto non tutte le vecchie malattie sono scomparse grazie alla medicina, tante sono semplicemente state superate dall'uomo stesso, per meglio dire dai suoi antigeni che nel tempo arriveranno di sicuro
                                                      ognuno deve prendersi le sue responsabilità, ma non deve mai dimenticare che "sue" è sottolineato
                                                      " Impara le regole, affinché tu possa infrangerle in modo appropriato " ( Dalai Lama )

                                                      Commenta


                                                      • #28
                                                        Originariamente inviato da B_N_ Visualizza il messaggio
                                                        immaginate per un solo momento se fosse arrivato dall'africa quali deliranti discorsi avremmo sentito, il solopensiero mi fa rabbrividire roba da chiudersi in casa al solo pensiero
                                                        Temo che per alcuni sarebbe stata una manna dal cielo. Alcuni nell'ambito poliico-propagandistico intendo.

                                                        Originariamente inviato da B_N_ Visualizza il messaggio
                                                        forse dovremmo aspettare che qualche donna si ammali di questa malattia, guarisca e successivamente generi un figlio potenzialmente immune nella migliore delle ipotesi, o al minimo fonte di indebolimento oggettivo del virus
                                                        Non funziona proprio così. Altrimenti saremmo tutti immuni a quasi tutto da secoli. La madre passa al figlio un po' di anticorpi alla nascita e poi con l'allattamento. Ma questi danno una difesa temporanea. Poi è il corpo del bambino maturando che svilupperà la resistenza immunitaria (o soccomberà!). L'indebolimento della razza è un'angoscia che avevano già i nazisti. E' verissimo, per carità. Ma non è più nelle nostre corde.

                                                        Originariamente inviato da B_N_ Visualizza il messaggio
                                                        una terza osservazine sulla stupidata della presunta origine militare del virus
                                                        Beh le tue osservazioni sono giuste se relative a un virus già "pronto", cioè il prodotto di un processo per ora improbabile di graduale e controllata mutazione. L'ipotesi complottista del virus scappato al laboratorio militare è che questo virus fosse in una fase ancora iniziale di sviluppo. Cioè avevano selezionato la trasmissione aerea, ma per ora avevano solo una fetecchia seppur contagiosa che gli è scappata.
                                                        In realtà è estremamente difficile (per ora!!) pensare a una ingegnerizzazione del virus come piace a noi. E teniamo sempre presente che solo una mandria di pazzi potrebbe pensare ad un'arma che, una volta scatenata, farebbe fuori pure i propri concittadini.
                                                        La verità è che non sono questi i vettori di malattie con valore militare. E' un'arma molto inaffidabile se parliamo di virus. Anche se nella fantascienza e nell'immaginario è sempre il virus il grande mietitore.
                                                        Più gestibile un batterio, magari mutato, che può essere tenuto a bada da adeguati antibiotici (che NON ci sono per i virus!)
                                                        Ma senza fare voli pindarici la scienza medica sapeva da anni (l'ho anche scritto tempo fa qua sopra!) che il "salto di specie" diventerà sempre più facile. Per molti virus.
                                                        E' il concetto che collega le future pandemie (quasi certe per i medici, anche se non ve lo dicono!) alla sovrappopolazione. Ed è un normale processo di selezione naturale. Se esponi miliardi di potenziali mutazioni a determinate condizioni... prima o poi la mutazione vantaggiosa per quelle condizioni apparirà! Se la condizione è un oceano sterminato di uomini la mutazione prima o poi accade! Non serve lo scienziato pazzo agli ordini del colonnello malvagio! Basta la normale legge evolutiva, un po' di statistica probabilistica e 8 - 9 - 10 miliardi di pasti pronti!
                                                        “Il fatto che un'opinione sia ampiamente condivisa non è affatto una prova che non sia completamente assurda.” Bertrand Russell
                                                        O sant’asinità, sant’ignoranza, santa stolticia e pia divozione, qual sola puoi far l’anime sí buone, ch’uman ingegno e studio non l’avanza. Giordano Bruno

                                                        Commenta


                                                        • #29
                                                          A me c'è qualcosa che non mi torna sulla pericolosità del virus , io sono quello che non si fare i conteggi , si era parlato di una mortalità del 2-3 % .

                                                          Leggendo questo articolo invece mi risultano altri dati più allarmanti .

                                                          Coronavirus, accertamenti su italiano alla Cecchignola. - Tiscali Notizie

                                                          565 morti nel mondo, oltre 28mila contagi

                                                          Sono ormai 565 i morti per il coronavirus nel mondo mentre i contagi a livello globale ammontano a 28.149 casi e le persone guarite sono 1.147. E' il quadro aggiornato dell'epidemia, secondo la mappa online sviluppata dal Center for Systems Science and Engineering della statunitense Johns Hopkins University. In particolare i decessi ammontano a 565 di cui 563 in Cina (549 nella sola provincia dello Hubei) e due all'estero (uno nelle Filippine ed un altro a Hong Kong).


                                                          Le persone morte sono 565 , mentre quelle guarite 1147 , questo significa che su 1712 persone infettate, i morti sono 565 che in percentuale fanno il 30 %, altro che il 3 % preventivato.

                                                          Il globale 28149 di contagi non contano in quanto si deve aspettare che ancora le persone guariscano ed altre purtroppo muoiono .


                                                          Quindi il virus è molto pericoloso una persona su 3 può morire e non è poco .
                                                          Dante : " Fatti non foste a viver come bruti .... "

                                                          Commenta


                                                          • #30
                                                            la mortalità si calcola sui soggetti interessati dal virus, per cui 565 / 28.000, ma è un calcolo bruto che da solo una sensazione
                                                            ovvio che il picco iniziale su una malattia appena arrivata sembra per definizione disastroso sempre (primo fra tutti per la terza ipotesi che prendo in esame)
                                                            anzi è corretto affermare che il conto corretto sulla gravità andrà fatto quando saremo in situazione di relativa stabilità
                                                            comunque per la cronaca 565 / 28.000 vuol dire 2.% circa
                                                            aggiungi che bisognerà con il tempo distinguere

                                                            1. le morti dirette, ovvero i soggetti prima sani che sono morti per il virus
                                                            2. le morti più o meno indrette ovvero i soggetti che non sono morti direttamente per il virus ma con la malattia hanno subito un generale indebolimento che a favorito un'altra patologia (componente positiva)
                                                            3. le morti di soggetti che avevano questa malattia ma sarebbero morti nel breve comunque per tutt'altre patologie (componente negativa), questo non è cinismo, è scienza !

                                                            ne deriva che noi zappatori della terra (O PEGGIO ANCORA ASSAI GIORNALISTI) possiamo anche avere un'opinione ma non possiamo pensare di sapere le cose meglio di chi studia questi fenomeni da una vita e blaterare ad minchiam
                                                            ognuno deve prendersi le sue responsabilità, ma non deve mai dimenticare che "sue" è sottolineato
                                                            " Impara le regole, affinché tu possa infrangerle in modo appropriato " ( Dalai Lama )

                                                            Commenta

                                                            Attendi un attimo...
                                                            X
                                                            TOP100-SOLAR