annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

"negazionista" termine odioso

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • "negazionista" termine odioso

    stacchiamoci un attimo da qualsivoglia preciso argomento, ipotizziamo di parlare di "cosa qualsiasi"
    avremo come è giusto più schieramenti, non è detto nememno che siano semplicemente 2, potrebbero essere anche ...10 ?
    il gruupo A espone una tesi
    il gruppo B una seconda che è completamente diversa
    il gruppo C sembra che ma
    ecc.

    giustamente, nel rispetto delle rispettive tesi è corretto che uno del gruupo F dica che secondo lui quando affemato da tal Rossi Giovanni che in linea di massima potrebbe essere considerato nel gruppo B sia scorreto
    ma altri diranno altre cose, e tutti impareranno qualcosa

    purtroppo la presunzione è un oggettivo difetto di taluni, immaginiamo che ad un certo punto quelli del gruppo E affermino che la loro sia la tesi di riferimento perchè ..... una vera o falsa maggioranza identificata in un certo specifico ambiente suporta quella tesi ed in conseguenza chi afferma qualcosa di diverso non ha una libera opinione, è "banalmente" negazionista dell'ipotesi E

    vi pongo una domanda, ma rispondete onestamente ed evitando parallelismo storti
    lo accettereste ?
    io mai
    nemmeno se uno mi dicesse che lui preferisce mangiare il riso crudo mi permetterei di dire che è negazionista del modo di trattare il riso, altro è dire che dirò che secondo me è scorretto ed argomenterò ad libitum la mia tesi
    ma in fondo la semplice parola "civiltà" devrebbe ....NON E' VERO, DEVE, portare a questa conclusione

    ovvio che chiunque può argomentare diverse tesi sull'argomento di questa discussione, ma io non mi permetterò mai di dire con presunzione che sia "negazionista" di quanto io ho affermato, mi vergognerei
    ognuno deve prendersi le sue responsabilità, ma non deve mai dimenticare che "sue" è sottolineato
    " Impara le regole, affinché tu possa infrangerle in modo appropriato " ( Dalai Lama )

  • #2
    Il termine "negazionista", ha motivo di esistere perché c'è qualcuno che appunto "nega", nega un qualcosa/evento che storicamente è stato provato, qualcosa che non è oppure è a seconda della giornata che la si esamina... è li, le prove oggettive ci stanno, ci stanno anche le testimonianze di persone che hanno vissuto un dato evento... salvo poi appunto, per spirito di contraddizione... "nego" da qui, negazionista, tra quelli che negano una data verità oggettivamente riconosciuta... solo per partito preso, un bastian contrario a prescindere.
    f.sco

    Commenta


    • #3
      Spesso negano le evidenze, coloro che non riescono a comprenderne i meccanismi che ne hanno dato origine.
      Il 12 Aprile 1633, la Santa Inquisizione processava Galilei per eresia, dovuta alla divulgazione di una teoria (per loro) errata che contraddiceva la Bibbia.
      La Chiesa, ha riconosciuto ufficialmente la validità delle idee di Galilei nel 1983!!!
      Nonostante fu lanciato in orbita, nel 1957 lo Sputnik1, nel 1962 si sorvolò Venere, nel 1965 si passeggiò nello Spazio e si sorvolò Marte. Poi nel 1977 iniziarono le missioni Voyager, ecc....
      Questo fa capire che chi è ideologizzato (per necessità o per ottusità) negherà fino all'evidenza tutto ciò che va contro alle proprie convinzioni, fino a rendersi ridicolo.
      Il metodo scientifico è l'unico modo per raggiungere la conoscenza! Non a caso è il più faticoso da realizzare...
      Bisognerebbe invece compatire chi ha handicap mentali, in rispetto delle basilari regole civili. Per questo, i più fortunati, non dovrebbero nemmeno controbattere a chi oggi sostiene "ipotesi" non verificabili né sperimentalmente, né matematicamente (i terra-piattisti, ad esempio, vanno compatiti come fa qualsiasi buon assistente psichiatrico con i propri pazienti).
      "Il tempo è ciò che accade quando non accade nient'altro" [ R. Feynman ]

      Commenta


      • #4
        Altre volte, forse più sovente, il negazionista adotta un metodo ancora più subdolo rispetto a quello di negare apertamente l'evidenza. Ossia parte da un dato di fatto per costruirci sopra una negazione di tutto il resto.
        Talvolta questa metodologia è palese come nella foto qui sotto, altre viene mascherata meglio.
        Ultima modifica di WuWei; 19-03-2020, 09:40.
        "Il momento migliore per piantare un albero è vent'anni fa. Il secondo momento migliore è adesso."
        “Se questa scienza che grandi vantaggi porterà all'uomo, non servirà all'uomo per comprendere se stesso, finirà per rigirarsi contro l'uomo.”
        "D'ogni legge nemico, e di ogni fede"

        Commenta


        • #5
          Originariamente inviato da atomax Visualizza il messaggio
          i terra-piattisti, ad esempio, vanno compatiti come fa qualsiasi buon assistente psichiatrico con i propri pazienti
          stupendo intevento partendo all'esatto opposto rispetto alla mia tesi arrivi alla stessa considerazione
          chi sostiene che la terra èpiatta sbaglia, per la semplice ragine che la tesi opposta è con evidenze (nota che non uso il termine "scienza") evidenti

          per cui se sono una persona intelligente diro
          "tu pensi che la terra è piatta, a questo punto dovresti spiegarmi come sia possibile che se una nave va in un senso ritorna dall'altra"
          se dichiaro ciò dimostro compentenza e civiltà ..... sono vincente

          se sono un deficente dirò
          "tu sei un negazionista della conformazione terrestre che somiglia circa ad una sfera, cosa che la scienza afferma, il 99,99999999999999999 degli scienziati afferma ciò, ne deriva che non può che essere così"
          e lascia perdere la solita storia di Galileo, perche ...( ? ) è stata l'unica volta nella storia umana, tutte le altre quello che la maggioranza affermava era giusto
          se dichiaro ciò pur facendo un'affermazione in sè giusta dimostro di essere perfino più stupido di lui .... divengo perdente pur sostenendo una tesi in sè giusta

          penso che con questo esempio PRATICO ho esposto ulteriormente le motivazioni per cui questo termine va cassato

          - - - - - - - - - - - -
          ma vado oltre e parlo proprio dell'esempio che WW propone
          a chi dice ciò su campi nazzisti comunque mai darò del negazionista, risponderò inmaniera più efficente
          " e anche se fosse ?
          la crtica storica che al nazzismo si fa sui campi non è certo su quando e da chi siano stati chiusi. CAZZZ. !
          è sul fatto che li abbiamo aperti, la capisci la differenza ?
          che li abbiano chiusi gli alleati, che li abbiamo chiusi i nazzisti stessi un giono, una settimana, o un mese prima NON CAMBIA NULLA ! "

          vedi come con la ragione si riesce a dire di più ed in maniera più efficiente che con l'odioso termine
          Ultima modifica di B_N_; 19-03-2020, 16:34.
          ognuno deve prendersi le sue responsabilità, ma non deve mai dimenticare che "sue" è sottolineato
          " Impara le regole, affinché tu possa infrangerle in modo appropriato " ( Dalai Lama )

          Commenta


          • #6
            no BN
            il terrapiattista se ne uscirà con il famoso effetto pacman e altre bellissime storielle se non uscendone con un vari tentativi per rigirati l'onere della prova, ma rifiutando tutte le tue prove. Da qui il famoso detto giocare a scacchi con un piccione.
            Ergo il negazionista non puoi convincerlo utilizzando ne la logica ne la realtà egli vive la sua realtà alternativa in maniera fanatica non ha dubbi cercarlo di farlo ragionare è uno spreco di tempo e di risorse.

            Commenta


            • #7
              Originariamente inviato da atomax Visualizza il messaggio
              i terra-piattisti, ad esempio, vanno compatiti come fa qualsiasi buon assistente psichiatrico con i propri pazienti
              stupendo intevento partendo all'esatto opposto rispetto alla mia tesi arrivi alla stessa considerazione
              chi sostiene che la terra èpiatta sbaglia, per la semplice ragine che la tesi oposta è con evidenze (nota che non uso il termine "scienza") evidenti

              per cui se sono una persona intelligente diro
              "tu pensi che la terra è piatta, a questo punto dovresti spiegarmi come sia possibile che se una nave va in un senso ritorna dall'altra"
              se dichiaro ciò dimostro compentenza e civiltà ..... sono vincente

              se sono un deficente dirò
              "tu sei un negazionista della conformazione terrestre che somiglia circa ad una sfera, cosa che la scienza afferma, il 99,99999999999999999 degli scienziati afferma ciò, ne deriva che non può che essere così"
              se dichiaro ciò pur facendo un'affermazione in sè giusta dimostro di essere perfino più stupido di lui .... divengo perdente pur sostenendo una tesi in sè giusta

              penso che con questo esempio PRATICO ho esposto ulteriormente le motivazioni per cui questo termine va cassato

              del resto lo stesso ragionamento vale per l'esempio di WW, cassare il falso storico con i documenti veritieri senza ergersi a riferimento global/globale è molto più saggio, oltretutto detto tra noi ottieni molto di più
              perche' sei credibile, enulla è più prezioso della credibilità
              Ultima modifica di B_N_; 19-03-2020, 16:40.
              ognuno deve prendersi le sue responsabilità, ma non deve mai dimenticare che "sue" è sottolineato
              " Impara le regole, affinché tu possa infrangerle in modo appropriato " ( Dalai Lama )

              Commenta


              • #8
                Seguendo questo tuo modus operandi, diverrebbe impossibile trasferire una convinzione o una certezza oggettiva.. utilizzando poche parole o appunto, una sola parola "negazionista".. dietro a questo termine, c'è un ragionamento molto complesso e articolato quindi, prima di dire ad uno che è negazionista, sicuramente ci sarà stato uno scambio di pareri e informazioni...quindi, alla fine, uno riporta di fatti concreti e certificati, l'altro invece.. nega; come lo vogliamo definire questo comportamento o questo "fenomeno"? "i non ci credo"?

                f.sco

                Commenta


                • #9
                  Originariamente inviato da B_N_ Visualizza il messaggio
                  per cui se sono una persona intelligente diro
                  "tu pensi che la terra è piatta, a questo punto dovresti spiegarmi come sia possibile che se una nave va in un senso ritorna dall'altra"
                  se dichiaro ciò dimostro compentenza e civiltà ..... sono vincente
                  Sono più che d'accordo con quanto affermato da Darwin.
                  Secondo me, parlando dei terrapiattisti, una persona civile deve compatirli. Nei ricoveri psichiatrici hai mai visto un buon medico che da contro ad un paziente che non ragiona? Io No! Ecco... Davanti a queste menti più "sfortunate", sentitevi dei medici. Evitate il confronto e in extrema ratio, compatitele!
                  "Il tempo è ciò che accade quando non accade nient'altro" [ R. Feynman ]

                  Commenta


                  • #10
                    Come dice optimum i termini o le parole hanno il preciso scopo di definire una cosa, un concetto, o quel che sia, in una o poche definizioni.
                    Altrimenti per dire "albero" all'interno di una frase dovrei dire "organismo vivente appartenente al Regno vegetale con fusto eretto legnoso (detto tronco o stipite ) che a qualche distanza dal suolo presenta ramificazioni di vario ordine, recanti a loro volta foglie persistenti o caduche, semplici o composte; i rami e le foglie costituiscono la chioma, che assume forme diverse, generiche o tipiche".
                    Quindi il nome generico "negazionista" sta ad indicare "forma estrema di revisionismo storico, la quale, mossa da intenti di carattere ideologico o politico, non si limita a reinterpretare determinati fenomeni della storia moderna ma, spec. con riferimento ad alcuni avvenimenti connessi al fascismo e al nazismo, si spinge fino a negarne l’esistenza o la storicità."

                    Hai aperto questo thread perché tu da "revisionista climatico" ti senti offeso. Ti tranquillizzerebbe se d'ora in poi anziché revisionista climatico ti si fornisse tutta la definizione completa?
                    "Il momento migliore per piantare un albero è vent'anni fa. Il secondo momento migliore è adesso."
                    “Se questa scienza che grandi vantaggi porterà all'uomo, non servirà all'uomo per comprendere se stesso, finirà per rigirarsi contro l'uomo.”
                    "D'ogni legge nemico, e di ogni fede"

                    Commenta


                    • #11
                      Originariamente inviato da WuWei Visualizza il messaggio
                      Hai aperto questo thread perché tu da "revisionista climatico" ti senti offeso. Ti tranquillizzerebbe se d'ora in poi anziché revisionista climatico ti si fornisse tutta la definizione completa?
                      Ognuno di noi potrebbe essere catalogato in qualche modo. Anche tu, anche io!
                      Se B_N _ fosse intelligente, eviterebbe di risponderti.
                      "Il tempo è ciò che accade quando non accade nient'altro" [ R. Feynman ]

                      Commenta


                      • #12
                        A mio parere è sempre il metodo scientifico, e non le bibbie ed i manuali delle menti aperte, quello che deve fare da faro!
                        Se due scienziati si trovano totalmente su versanti opposti di un problema con ipotesi contrastanti come spiegazione ognuno potrebbe accusare allora di "negazionismo" l'altro. Non lo si fa e non lo si deve fare perchè quello che regola la diatriba sono sempre i DATI! Numerici o sperimentali (replicabili!)
                        Se lo scienziato A porta una serie di dati lo scienziato B ha tutto il diritto/dovere di contestarli e confutarli! Se riesce! Ma NON di negarli appaltandoli a "bugie, complotti, effetti pac-man, ecc. ecc.). QUESTO è NEGAZIONISMO!
                        L'olocausto degli ebrei è confermato da miriadi di prove, testimonianze, dati non confutabili. Chi lo nega aggrappandosi ai "complotti" ebrei, USA, ecc. è un NEGAZIONISTA!
                        Nel caso del CG è negazionismo NEGARE i DATI! Può essere discutibile (nel senso che se ne può discutere) invece un processo di ANALISI dei dati!
                        Ad es. a me è stata NEGATA (da uno che poi si è messo risolvere i problemi di gravità, relatività, pipistrellità...) la REALTA' dei dati sulla concentrazione della CO2 registrata dalle stazioni nel mondo con la ""spiegazione"" del "vabbè.. possono esserci tante cause, i vulcani, le macchie solari... magari è un complotto dell'IPCC per prendere i finanziamenti".. Questo è NEGAZIONISMO!
                        Altri possono dirmi "ma scusa, ma secondo me l'incremento dei fenomeni meteo estremi è più dovuto a questa variabile che se noti sale di un valore X (sto inventando...) che non alla crescita della CO2! Questo NON è NEGAZIONISMO, perchè non esiste che una teoria scientifica sia assurta al rango di Parola Divina e quindi il negarlo diventi un reato!
                        E' un processo di distinzione delicato. Ma esiste!
                        “Il fatto che un'opinione sia ampiamente condivisa non è affatto una prova che non sia completamente assurda.” Bertrand Russell
                        O sant’asinità, sant’ignoranza, santa stolticia e pia divozione, qual sola puoi far l’anime sí buone, ch’uman ingegno e studio non l’avanza. Giordano Bruno

                        Commenta


                        • #13
                          Originariamente inviato da atomax Visualizza il messaggio
                          Ognuno di noi potrebbe essere catalogato in qualche modo. Anche tu, anche io!
                          Non è questione di catalogare o meno qualcuno.
                          Che l'uomo interferisce e altera l'andamento climatico è dimostrato e BN da molto tempo nega la causa antropica. Applica lo stesso metodo dei negazionisti dell'Olocausto che ho riportato nell'immagine precedente. Si chiama negazionismo climatico.
                          "Il momento migliore per piantare un albero è vent'anni fa. Il secondo momento migliore è adesso."
                          “Se questa scienza che grandi vantaggi porterà all'uomo, non servirà all'uomo per comprendere se stesso, finirà per rigirarsi contro l'uomo.”
                          "D'ogni legge nemico, e di ogni fede"

                          Commenta


                          • #14
                            Originariamente inviato da WuWei Visualizza il messaggio
                            ... BN da molto tempo nega la causa antropica. Applica lo stesso metodo dei negazionisti dell'Olocausto
                            Si WuWei, ho capito, ma se uno provocasse un po' meno, forse si riuscirebbe a ragionare e discutere meglio.
                            "Il tempo è ciò che accade quando non accade nient'altro" [ R. Feynman ]

                            Commenta


                            • #15
                              Non hai torto atomax.
                              Ammetto di essere portato a raccogliere le provocazioni e rilanciarle.
                              Proverò a migliorare.
                              "Il momento migliore per piantare un albero è vent'anni fa. Il secondo momento migliore è adesso."
                              “Se questa scienza che grandi vantaggi porterà all'uomo, non servirà all'uomo per comprendere se stesso, finirà per rigirarsi contro l'uomo.”
                              "D'ogni legge nemico, e di ogni fede"

                              Commenta


                              • #16
                                Originariamente inviato da atomax Visualizza il messaggio
                                Se B_N _ fosse intelligente, eviterebbe di risponderti.
                                premetto che non trovo nulla in questa frase che mi irrita, anzi avresti ragione, AVRESTI se
                                Solo che non ce l'hai perchè anche tu hai dimenticato una cosa
                                giusto per creare un p' di suspence te la dico in seguito

                                ma per correttezza ti preciso che secondo me WW intelligente, non è stupido, è solo invasato che è molto più di "estremista", ed è un peccato, è per questa seconda e secondaria ragione che mi piace parlare con lui
                                e "l'altro" che non è intelligente e preferisco evitarlo alla grande

                                ma anche di te penso che sei intelligente e ci arrivi da solo, per cui potrebbe essere inutile che ti dica la prima ragione per cui mi piace parlare con WW

                                ho un dubbio, non so se la cosa è reciproca, se avrà voglia lo dirà lui
                                ognuno deve prendersi le sue responsabilità, ma non deve mai dimenticare che "sue" è sottolineato
                                " Impara le regole, affinché tu possa infrangerle in modo appropriato " ( Dalai Lama )

                                Commenta


                                • #17
                                  Originariamente inviato da WuWei Visualizza il messaggio
                                  Ammetto di essere portato a raccogliere le provocazioni e rilanciarle.
                                  Proverò a migliorare.
                                  qui sbagli
                                  ma prorpio per la ragione che ho lasciato in sospeso, pensaci
                                  ognuno deve prendersi le sue responsabilità, ma non deve mai dimenticare che "sue" è sottolineato
                                  " Impara le regole, affinché tu possa infrangerle in modo appropriato " ( Dalai Lama )

                                  Commenta


                                  • #18
                                    E come al solito BN, anziché rispondere nel merito preferisci lanciarti nella solita supercazsolaprematurataconscappellamentoadesta.

                                    E poi mi dicono che provoco...
                                    "Il momento migliore per piantare un albero è vent'anni fa. Il secondo momento migliore è adesso."
                                    “Se questa scienza che grandi vantaggi porterà all'uomo, non servirà all'uomo per comprendere se stesso, finirà per rigirarsi contro l'uomo.”
                                    "D'ogni legge nemico, e di ogni fede"

                                    Commenta


                                    • #19
                                      WW, ohhh WW
                                      stavolta
                                      politicamente : quelli di destra & quelli di sinistra & quelli di centro
                                      religiosamente :i cattolici & i buddisti & i comunisti & gli atei
                                      economicamente : i poveri & i capitalisti, i proletari & i borghesi
                                      personalmente : gli etorosessuali & gli omosessuali & i bisessuali

                                      ti diranno in coro all'unisono :
                                      " non sei stupido, ma non sei brillante, sforzati una volta nella vita di esserlo !
                                      hai solo da guadagnarci, non è poi così difficile fa scioglere il blocco di ghiaccio che ti attanaglia !
                                      ognuno deve prendersi le sue responsabilità, ma non deve mai dimenticare che "sue" è sottolineato
                                      " Impara le regole, affinché tu possa infrangerle in modo appropriato " ( Dalai Lama )

                                      Commenta


                                      • #20
                                        Originariamente inviato da atomax Visualizza il messaggio
                                        Se B_N _ fosse intelligente, eviterebbe di risponderti.
                                        Ha risposto

                                        Originariamente inviato da B_N_ Visualizza il messaggio
                                        ...
                                        ma per correttezza ti preciso che secondo me WW intelligente, non è stupido, è solo invasato che è molto più di "estremista"
                                        ...
                                        e "l'altro" che non è intelligente e preferisco evitarlo alla grande
                                        Quindi facci capire, negazionista è un termine per te inaccettabile, mentre invasato o non intelligente vanno bene?

                                        Faccio solo una osservazione: spesso si tirano in ballo Galileo o (per altri motivi) scienziati come Tesla.

                                        Quelli contro Galileo non erano negazionisti nel senso usato oggi, per vari motivi:
                                        - non esisteva ancora il metodo scientifico (introdotto di fatto dallo stesso Galileo)
                                        - erano tempi bui, con l'Inquisizione che faceva paura... parliamo di secoli fa
                                        - non c'era ancora un mondo scientifico che aveva chiaramente accettato una teoria, basta ripassare per esempio qui:
                                        Galileo Galilei - Wikipedia
                                        "La scoperta delle fasi di Venere e di Mercurio, osservate da Galileo, non era compatibile col modello geocentrico di Tolomeo, ma solo con quello geo-eliocentrico di Tycho Brahe, che Galileo non prese mai in considerazione, e con quello eliocentrico di Copernico. "
                                        Galileo era un innovatore e le SUE scoperte diedero il colpo deficinito al geocentrismo, non è che prima di lui fossero già tutti eliocentrici!

                                        Quindi... il termine negazionista come già spiegato è solo un modo sintetico per indicare una persona, o un gruppo ristretto di persone, che non si allineano con teorie, opinioni o fatti ampiamente diffusi e accettati.

                                        - i negazionisti dell'Olocausto negano fatti che a tutti risultano ormai ampiamente dimostrati
                                        - terrapiattisti e sciochimicisti manco li considero

                                        I negazionisti climatici non si allineano a una TEORIA ampiamente condivisa. E si attaccano al fatto che non è di fatto possibile dimostrarla se non...facendo come loro auspicano, cioè lasciando che le cose continuino come se niente fosse.

                                        Ma francamente sarebbe un prezzo un po' alto da pagare: aspettare un disastro epocale per poter poi accusarli di aver contribuito a farlo avvenire. Si chiama PRINCIPIO DI PRECAUZIONE, perchè non c'è in ballo stavolta solo una teoria, per quanto con ricadute pratiche (come per l'eliocentrismo), ma la sopravvivenza del genere umano.

                                        PS: " l'altro non intelligente" per chi non l'avesse capito credo di essere io. Da settimane evito di contribuire a certi 3d, un po' per noia un po' per evitare diatribe stucchevoli.
                                        Ma continuerò a usare il termine negazionista, i giri di parole lunghissimi e sgrammaticati non mi vengono bene

                                        Commenta


                                        • #21
                                          "Il momento migliore per piantare un albero è vent'anni fa. Il secondo momento migliore è adesso."
                                          “Se questa scienza che grandi vantaggi porterà all'uomo, non servirà all'uomo per comprendere se stesso, finirà per rigirarsi contro l'uomo.”
                                          "D'ogni legge nemico, e di ogni fede"

                                          Commenta


                                          • #22
                                            Originariamente inviato da richiurci Visualizza il messaggio
                                            Ma continuerò a usare il termine negazionista
                                            su questo non aveva nessun dubbio nessuno
                                            anzi, dopo questo chiarimento usalo quanto vuoi

                                            chi qualifica chi dice qualcosa non per quello che dice ma in relazione alla tesi opposta si qualifica da solo, del resto se avesse argomenti non farebbe ciò

                                            immagina che l'urcioli dica che non è vero che a Milano c'è il duomo
                                            se ho la foto la pubblico e nessuno ha da dire, nemmeno ho bisogno di lunghi discorsi
                                            se io stesso ho dei dubbi sulla sua esistenza dirò che lui è un negazionista dell'esistenza del duomo di Milano, un poco scadente come intervento
                                            ognuno deve prendersi le sue responsabilità, ma non deve mai dimenticare che "sue" è sottolineato
                                            " Impara le regole, affinché tu possa infrangerle in modo appropriato " ( Dalai Lama )

                                            Commenta


                                            • #23
                                              Visto che avevi ripetutamente criticato il mio nick name "in chiaro", sei pregato di non scrivere più il mio cognome (che volutamente continui a sbagliare).

                                              Ho deciso di toglierlo, per rispetto della mia privacy... ce la puoi fare ;-)

                                              Commenta

                                              Attendi un attimo...
                                              X
                                              TOP100-SOLAR