Covid-19 Evoluzione e info - EnergeticAmbiente.it

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Covid-19 Evoluzione e info

Comprimi
Questa discussione è chiusa.
X
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • vonklausen
    ha risposto
    Sì ma la Svezia ha 22 abitanti per km quadrato , la Lombardia 415.
    Possibile che in Svezia anche senza lockdown ci siano numerose comunità mai nemmeno avvicinate dalla pandemia.

    Inviato dal mio Apollo11 utilizzando Tapatalk

    Lascia un commento:


  • spider61
    ha risposto
    Originariamente inviato da BrightingEyes Visualizza il messaggio
    si prende la temperatura, si fanno disinfettare le mani, ecc.
    Insomma quello che ho trovato oggi all'Esselunga , misura temperatura i guanti anche nelle settimane scorse , etc

    Lascia un commento:


  • rrrmori53
    ha risposto
    Originariamente inviato da spider61 Visualizza il messaggio
    proprio in concomitanza con i giochi militari con nazioni da tutto il mondo....
    Questa richiesta risale a gennaio, si sapeva dei giochi eanche dei sospetti da parte dei Cinesi per un coinvogimento di qualche militare straniero, indovina chiavevano indicato.....", poi tutto silenzio

    Il parruccone secondo me non la dice giusta.................................visti i precedenti fidarsi e da pazzi

    Lascia un commento:


  • BrightingEyes
    ha risposto
    Originariamente inviato da spider61 Visualizza il messaggio
    Quindi lo potrebbe fare anche il dentista, e se positivo non entri.... costerebbe meno il test di tutto l'ambaradm per proteggersi ?
    Ma questo test serve solo sse sei contagioso in quel momento , ma non se sei immunizzato ?
    L'ambaradan ci deve comunque essere per normativa. Alla fine sono uscite da due giorni le linee guida dell'ordine e non è che siano chissà quali abnormi incombenze. Alla fine della fiera il medico o dentista deve avere protezione DPI completa (cuffia, mascherina FFP2 o FFP3) schermo, camice impermeabile e zoccoli con calzare. Un abbigliamento che dove si effettua chirurgia ambulatoriale (orale o dentale) era già normalissimo anche prima. Poi c'è una particolare attenzione alle superfici (disinfettate in raggio di 1,8m dopo ogni paziente) anche qui nulla di drammatico, ci vogliono 3-4 minuti.
    Per il resto è solo la gestione del paziente a essere un po' diversa. Devono entrare da soli, senza oggetti, non toccare nulla, si prende la temperatura, si fanno disinfettare le mani, ecc.
    Non è poi sta procedura astronautica.
    Se però sei positivo... no non entri!

    Lascia un commento:


  • spider61
    ha risposto
    Originariamente inviato da BrightingEyes Visualizza il messaggio
    Non ho notizie certe, in ambito medico, di accettazione totale del test che citi. C'è molta confusione sui test al momento. Ma se vuoi un parere personale gli interessi a commercializzare un test del genere sono talmente grandi che tempo un mese ne vedremo una ventina di diverse marche in circolazione (Coronavirus: pronto il test della saliva, riflettori sul plasma - Sanita - ANSA.it)
    Noi lo aspettiamo con ansia, perchè la facilità e rapidità permetterebbe di trattare con molta meno ansia ogni paziente e di rimandare a casa i positivi.
    Quindi lo potrebbe fare anche il dentista, e se positivo non entri.... costerebbe meno il test di tutto l'ambaradm per proteggersi ?
    Ma questo test serve solo sse sei contagioso in quel momento , ma non se sei immunizzato ?

    Lascia un commento:


  • BrightingEyes
    ha risposto
    Originariamente inviato da diezedi Visualizza il messaggio
    Naturalmente certi problemi non è che nascano solo in ambiente "libero"...Agisci adesso per un domani migliore ...batteri ,ecc,ecc. e la stessa cosa avviene in ambiente vegetale le monocolture sono allevamenti perfetti di esseri che se ne nutrono.PS il test della saliva che in pochi minuti ti dice se contieni il coronavirus è affidabile?La notizia è del 15/4 ormai dovrebbero aver visto se funziona.
    Bravo! Finalmente una proposta seria e fattibile!
    Ho sempre considerato pura fuffa autocelebrativa le pretese dei vegetariani e vegani sul "per salvare il mondo fate come noi!".
    Non perchè non funzionerebbe, ovvio. Ma perchè è semplice stupidità radicalchic! E' come dire che per evitare gli stupri basta castrare tutti da piccoli!
    Funziona eh!! Mica dico di no! Ma vai avanti tu che io ci penserò...
    Invece una drastica e completa NORMATIVA che abolisca direttamente l'allevamento intensivo mi pare del tutto condivisibile. Ovviamente ancorandoci delle politiche che mantengano le produzioni non intensive COMPETITIVE come prezzi con quelle intensive provenienti dall'estero! Quindi AUMENTANDO il costo della carne!! Certo!
    Che ne pensate?
    Non ho notizie certe, in ambito medico, di accettazione totale del test che citi. C'è molta confusione sui test al momento. Ma se vuoi un parere personale gli interessi a commercializzare un test del genere sono talmente grandi che tempo un mese ne vedremo una ventina di diverse marche in circolazione (Coronavirus: pronto il test della saliva, riflettori sul plasma - Sanita - ANSA.it)
    Noi lo aspettiamo con ansia, perchè la facilità e rapidità permetterebbe di trattare con molta meno ansia ogni paziente e di rimandare a casa i positivi.

    Cominciano a delinearsi i risultati delle strategie altrui intanto: Coronavirus, nella Svezia anti-lockdown piu di 2900 vittime: tasso di mortalita record dei Paesi nordici - Il Fatto Quotidiano
    A parte che il "tasso altissimo" è ancora la metà di quello italiano con lockdown granitico annesso...
    La Svezia dall'inizio ha adottato una politica diversa dal resto del mondo. E cioè una azione di protezione SOLO per i cittadini nelle fasce a rischio e pochissime restrizioni per tutti gli altri.
    In questo modo ora ha una mortalità più elevata attualmente, vero. Ma l'indice di contagio è già allo 0,85% e il tasso di positivi altissimo (Svezia, un quarto degli abitanti di Stoccolma positivo entro maggio. Per ogni caso certo 75 asintomatici - Corriere.it).
    In questo modo ha tenuto sotto controllo sia gli ospedali, TI comprese, sia l'economia.
    Ripeto che vedremo solo fra qualche mese i dati definitivi, ma la strategia attuale italiana a me pare sempre più suicida!
    Si continua a centellinare le riaperture temendo tragedie bibliche con 150.000 ricoverati in TI (che hanno meno di 10.000 posti peraltro!) fingendo che in Italia chi vuole riaprire sia un pazzo che propone di tornare al chissenefrega totale. E d'altra parte PESTE se si ascolta UN SOLO invito alle fasce anziane ad evitare mezzi pubblici e contatti sociali con le fasce lavorative!!
    Così si mette in ginocchio un'economia già debolissima, illudendosi che saranno i ricattucci a evitare il crollo di occupazione, e si aumenta enormemente il pericolo per il contagio delle fasce a rischio continuando la commediola terroristica del fingere che "la malattia è pericolosissssima anche per i ventenni! Le TI sono piene di giovani sani!!". E non si capisce che MENO contagiati asintomatici e lievi avremo MENO pericolo che questi contagino poi i suscettibili avremo!!
    In realtà i ricoveri in TI sono crollati. Non ci sono più anziani perchè o sono già andati o sono in altri reparti senza particolari problematiche respiratorie e dove alcuni moriranno per altre cause principalmente, ma ANCHE per Covid-19. E non ci sono più giovani che ormai nemmeno vengono più ricoverati, in quanto la terapia medica precoce riduce moltissimo le complicazioni!
    Restano solo le fasce intermedie (55-70) di persone con polmonite interstiziale spesso su substrato di malattie preesistenti o condizioni facilitanti (obesità ipertensione, silicosi, fibrosi, ecc).
    Vedremo chi avrà fatto meglio fra noi e la "folle" Svezia. Ma qualche dubbio a me già viene!

    Cito da un commento evidentemente informato:
    "La Svezia ha fatto in modo che l’epidemia nel prendersi vite si strozzasse: rendendo immune la popolazione. Si è assicurata la fine dell’epidemia in tempi ridotti, la prevenzione di altre ondate e la riduzione dei danni da contromisure. Lì non trattano il tempo come una variabile secondaria, ma sono consapevoli della sua azione di nefasto moltiplicatore del danno epidemia, da contromisure. Da noi centellinando i contatti si alimenta l’epidemia q.b., come una fiamma che si vuole tenere accesa - e regolabile - il più a lungo possibile; col risultato di prolungare le contromisure distruttive. In Svezia hanno un abbassamento reale di R: Rt= Ro*(S/N), S=suscettibili e N=popolazione. Un Rt effettivo e sostanzialmente irreversibile, ceteris paribus. A differenza del nostro abbassamento di R, da segregazione, fittizio e che può tornare ad aumentare: Rt=Ro*((Sc-Sb)/N) con Sc= suscettibili circolanti e Sb= suscettibili bloccati. Si prevede che la Svezia non avrà un tasso di mortalità finale peggiore della media europea. Al 6 maggio risulta avere 291 morti/milione abitanti (Italia 491, Francia 391, Spagna 553, UK 443, Olanda 304, Polonia 389); e ha un tasso record di immunizzati; molto più alto degli altri paesi scandinavi, lodato da epidemiologi danesi e norvegesi. Resterà così l’economia più forte in Europa secondo Soininvaara, politico finlandese. E quindi con i tassi più bassi di morbilità e mortalità da depressione economica, oltre ad avere mantenuto condizioni di vita civili."

    Ripeto... vedremo nel prosieguo. Ma se questo commento si rivelasse corretto "qualcuno" dovrà rendere conto del disastro futuro!
    Ultima modifica di BrightingEyes; 07-05-2020, 13:25.

    Lascia un commento:


  • spider61
    ha risposto
    Poco fà su rai3 la corrispondente dalla Cina ha detto gli studi sui genomi del covid , stanno portando al primo caso tra fine ottobre e inizio dicembre a Wuhan, come riportato anche qui Coronavirus: e se tutto fosse iniziato a ottobre? Nuovo studio ricostruisce l'esordio della pandemia - Meteo Web
    proprio in concomitanza con i giochi militari con nazioni da tutto il mondo.... tempo fà il governo cinese aveva chiesto a parruccone quando avevano avuto loro il primo caso di CV2 , penso che non abbiano mai risposto .... ma dicono di avere le prove della fuga dal laboratorio

    Lascia un commento:


  • Peace and Love
    ha risposto
    Naturalmente certi problemi non è che nascano solo in ambiente "libero"...Agisci adesso per un domani migliore ...batteri ,ecc,ecc. e la stessa cosa avviene in ambiente vegetale le monocolture sono allevamenti perfetti di esseri che se ne nutrono.PS il test della saliva che in pochi minuti ti dice se contieni il coronavirus è affidabile?La notizia è del 15/4 ormai dovrebbero aver visto se funziona.
    Ultima modifica di Peace and Love; 07-05-2020, 06:29.

    Lascia un commento:


  • BrightingEyes
    ha risposto
    Originariamente inviato da experimentator Visualizza il messaggio
    Cure con la sieroterapia, le trasfusioni di plasma dei guariti. Ospedali di Pavia e di Mantova. DA VEDERE ED ASCOLTARE
    Cure con la sieroterapia, le trasfusioni... - Carlo Sempreboni
    Si, ottimo! Fai conto che l'abbiamo già ascoltato e visto eh?
    Figuriamoci se Mazzucco non si gettava a corpo morto su questo ulteriore filone complottardo!
    La cura C'E'!!!! Ma NON ce la dicono per agevolare Bill Gates e Bigpharma che investono sul vaccino!!

    Ma non dite ulteriori FESSERIE, su! Te e pure Mazzucco che sarà meglio torni a infestare la Luna!
    La terapia del plasmaimmune è una NORMALISSIMA terapia che si conosce da decenni. Non è che funziona sempre e comunque come fosse la fiala di siero magico!
    Nel caso del Covid-19 sta dando ottimi risultati! Ma non è che l'avete "scoperto" ora eh! (Dal plasma dei guariti una possibile cura per Covid-19 | Fondazione Umberto Veronesi).
    E' una terapia che si fa in alcuni ospedali. E visti i risultati si estenderà!
    Ma CONCENTRATEVI tutti!!
    E' una TERAPIA per CASI GRAVI!

    "Lo studio in corso prevede che a beneficiare del trattamento - nei prossimi giorni sarà esteso anche agli ospedali del Veneto, dell'Umbria e della Toscana - siano i pazienti in cui la malattia ha intrapreso il decorso più grave. Ovvero: coloro che hanno già sviluppato la sindrome da distress respiratorioacuto, la manifestazione più grave della polmonite interstiziale determinata dal coronavirus. E che, di conseguenza, richiedono un supporto meccanico per respirare"

    Nessuno nega che funzioni! Nessuno spera che sia meglio somministrare i costosi farmaci antivirali!
    Ma NESSUNO può paragonarla come utilità al vaccino! Sono due livelli del tutto separati! NON PUO' una terapia efficace per chi è in insufficienza respiratoria essere spacciata come toccasana per chiunque!
    Il vaccino è un farmaco PREVENTIVO che (se funziona, ovvio) previene totalmente di ammalarsi!! O in alcuni casi determina una sintomatologia molto più leggera!!
    Capisco che dal punto di vista degli anziani un farmaco che ti tira fuori per i capelli sia preferibile alla cassa!
    Ma come si fa a cercare di denigrare l'UNICO farmaco che potrebbe far terminare ogni forma di isolamento e prudenza cercando di spacciare l'idea che possiamo fregarcene, perchè tanto..anche se finiamo intubati ci stiamo 3 o 4 gironi invece che 10???
    Ma andateci te e Mazzucco in TI intubati per essere salvati dal plasmaimmune!! Ed auguratevi nel caso che ci siano abbastanza donatori... perchè se poi i donatori mancano.... sai che ridere???

    Salvati dai complottardi che hanno ""scoperto"" l'allunaggio fake dalle foto! Eccerto! Na garanzia eh!

    Lascia un commento:


  • spider61
    ha risposto
    Ma infatti il nostro governatore vuole fare screening di massa seriologico quasi gratutito , da lì fà una mappatura elevata il 20% della popolazione + tutti quelli che hanno fatto per altri motivi, chi risulta positivo vuol dire che è entrato in contatto col virus, gli verrà fatto il tampone per vedere se è in fase contagiosa immagino ? A quel punto pur non avendo una patente di immunità ,se positivo agli anticorpi ,sia nel lavoro che nei rapporti personali saprai che per un pò o per sempre non sei contagioso , nemmeno se rientri in contatto col virus...

    Lascia un commento:


  • BrightingEyes
    ha risposto
    Originariamente inviato da spider61 Visualizza il messaggio
    comincio ad andare in corto circuito con tutte le notizie che senti in tv : poco hanno detto che il test sierologico serve a poco , perchè chi ha avuto l'infezione in maniera lieve non ha sviluppato anticorpi ?!?! e che vuol dire si deve essere stati gravi per immunizzarsi ? detto così cade tutto quello che si diceva di immunità di gregge ? spiegatemi.... grazie
    Chi ha preso una botta "secca" ed è guarito ha messo in atto una reazione poderosa. Il suo sistema immunitario ha combattuto una battaglia all'ultimo sangue e presumibilmente ha messo in campo tutte le armi. Quindi è probabile che, una volta guarito, abbia un arsenale immunitario nutritissimo.
    Chi l'ha fatta in forma lieve o asintomatica ha molto probabilmente avuto una reazione più limitata perchè forse la carica virale iniziale era relativamente debole, forse ha avuto un'esposizione graduale che gli ha permesso di attivare una prima linea di difesa a minor intensità... boh!
    Certamente se prendi il plasma di un immune ex-grave avrai probabilmente molte più armi. Ma questo non significa affatto che chi la fa asintomatica o lieve "non ha anticorpi"! Ha con ogni probabilità un livello di anticorpi non altissimo, ma con già i linfociti pronti, con l'antigene identificato, registrato e catalogato! Al momento della nuova infezione la reazione sarà molto più veloce ed efficiente.
    Guardate che è la normale reazione che avviene per qualsiasi raffreddore!
    Tutta questa "prudenza" sulla mancata certezza di immunità a me pare del tutto ridicola! Certo che non dà IMMUNITA' A LUNGO TERMINE! Ma perchè? C'è qualcuno che si può dire "immune" ai raffreddori?? C'è qualcuno che è immune alle forme leggere parainfluenzali (classico mal di gola, tosse, 3 notti che non dormo, poi passa tutto).
    Chi la fa leggera o asintomatica con ogni probabilità NON rischierà mai l'intubazione o la morte (non prima dei 70 anni comunque!). Se è sano ovvio.
    Sulla diatriba della certezza o meno dei test sierologici resto molto critico. Due test sierologici positivi a breve distanza sono quasi certezza che hai già fatto la malattia. Che poi questo non significhi l'assoluta certezza che non sei portatore del virus è vero. Certo.
    Ma di sicuro hai anche un rischio estremamente più ridotto di svilupparne una forma grave (e secondo me sono molto pessimista parlando di "rischio estremamente ridotto". Rischio zero mi parrebbe più adatto).
    Occorre mettersi d'accordo sul termine "immune" in parole povere! Se pensi che avrai l'assoluta immunità sul tipo del vaiolo (vaccinazione efficace al 99,999%) no. Dopo probabilmente qualche mese il tuo livello anticorpale sarà sceso a livelli minimi.
    Se pensi che per questo fatto una seconda infezione sia pericolosa più della prima secondo me (non ho certezze, solo intuizione diciamo così!) NON sarà così! Chi viene in contatto col virus determina una reazione del SSN che riconosce l'antigene, lo registra in alcuni linfociti specializzati e al minimo accenno di reinfezione può determinare una produzione di anticorpi enorme in pochissimo tempo.
    Che poi è il banale meccanismo di difesa dalle infezioni che da millenni ci protegge!


    In sostanza è possibile che questo virus non determini mai una scomparsa totale per via dell'immunità di gregge! Rimarrà con noi (quelli di noi sopravvisuti all'epidemia e alla catastrofe economica perlomeno...) per sempre.
    Solo il vaccino permetterà di evitare l'infezione.

    Lascia un commento:


  • spider61
    ha risposto
    Grazie NLL ma io non ho nominato il plasma, è che poco fà dicevano che in toscana hanno in programma di fare 500.000 test sierologici nei prossimi 2 mesi da farsi nei presidi ASL con semlice richiesta del dottore , però avevo anche sentito dire che chi ne è entrato in contatto in forma lieve può non aver sviluppato anticorpi in grado di fermare il secondo incontro col virus e di essere trovati ?! insomma la verità quale è : diventa immune o no chi è entrato in contatto senza o con pchi sintomi ,come chi ha contratto malattia ed è guarito ? questa era la domanda

    Lascia un commento:


  • nll
    ha risposto
    Non è che non si sono sviluppati degli anticorpi, ma che la sua risposta immunitaria è stata meno importante e che quindi l'immunità che ha è lieve e il suo plasma non può essere utilizzato come terapia per fare guarire altri, infatti per quel tipo di trasfusione si parla di plasma iperimmune o superimmune, significa che il tipo e la concentrazione di anticorpi deve essere significativa, per garantire il risultato.
    Non si tratta di cura miracolosa, il plasma è solo una delle vie tentate per sconfiggere la Covid-19, è tra quelle risultate più efficaci, ma non con tutti e fortunatamente non è l'unica che promette bene.

    Lascia un commento:


  • spider61
    ha risposto
    comincio ad andare in corto circuito con tutte le notizie che senti in tv : poco hanno detto che il test sierologico serve a poco , perchè chi ha avuto l'infezione in maniera lieve non ha sviluppato anticorpi ?!?! e che vuol dire si deve essere stati gravi per immunizzarsi ? detto così cade tutto quello che si diceva di immunità di gregge ? spiegatemi.... grazie

    Lascia un commento:


  • experimentator
    ha risposto
    Cure con la sieroterapia, le trasfusioni di plasma dei guariti. Ospedali di Pavia e di Mantova. DA VEDERE ED ASCOLTARE



    Cure con la sieroterapia, le trasfusioni... - Carlo Sempreboni

    Lascia un commento:


  • BrightingEyes
    ha risposto
    Originariamente inviato da teoria del tutto Visualizza il messaggio
    Di certo le banche hanno guadagnato dal covid, la sanpaolo dice che ha avuto nei primi tre mesi un'aumento di guadagni del 70% rispetto all'anno prima. . Non capisco ma i soldi non andavano agli operai? Mi sa tanto che dal passaggio stato-banca-operaio/imprese chi guadagna e' chi sta in mezzo.
    Ma perchè riuscite sempre a bervi qualsiasi PANZANA passi per la rete??

    "
    Nei primi tre mesi dell’anno la banca ha messo a segno un utile netto di 1,15 miliardi di euro, in aumento di 9 punti percentuali rispetto a quello di 1,05 miliardi rilevato nel pari periodo 2019."
    (
    Trimestrale Intesa Sanpaolo: tutti i risultati di inizio 2020)

    Oddio... nessuno nega che gli sia andata bene (ma è un bilancio parziale, non è detto che a fine anno, dopo l'ondata della crisi e conseguenti sofferenze, sarà lo stesso!). Ma dove lo vedi il SETTANTA PER CENTO???
    Una variazione del 9% può avere molte spiegazioni. Non credo proprio sia il Covid-19 la principale!

    Lascia un commento:


  • teoria del tutto
    ha risposto
    Di certo le banche hanno guadagnato dal covid, la sanpaolo dice che ha avuto nei primi tre mesi un'aumento di guadagni del 70% rispetto all'anno prima. . Non capisco ma i soldi non andavano agli operai? Mi sa tanto che dal passaggio stato-banca-operaio/imprese chi guadagna e' chi sta in mezzo.

    Lascia un commento:


  • nll
    ha risposto
    Ma perché tutta questa fretta a trarre conclusioni?
    Se dicono che ci stanno studiando sopra, lasciamo che concludano questi studi e ci dicano a cosa hanno portato!

    Sai che novità, se si scopre che ci sono state delle polmoniti acute di origine virale, prima della comparsa del SARS-CoV2, questo lo sappiamo per certo, quello che non sappiamo è se erano dovute a questo virus e per questo è già un po' che indagano, diamogli il tempo di giungere a qualche risultato, non stiamo a sentire questo o quel giornalista, non è la prima volta che si danno per certe delle conclusioni che ancora non sono state rivelate ufficialmente.

    Lascia un commento:


  • WuWei
    ha risposto
    Ma vergognati tu!
    Se non hai capito chi sono i "noi" non hai capito niente.

    Lascia un commento:


  • B_N_
    ha risposto
    Originariamente inviato da WuWei Visualizza il messaggio
    Quei morti direbbero "brutti str.... abbiamo lavorato e pagato tutta la vita per trovarci la sanità senza alcuna capacità di reagire, tagliata e privatizzata e senza tutela distribuita nel territorio. Molti di noi sono .....
    il forum nasce per confrontare opinioni DIVERSE per cui è giusto che ci siamo espressioni DIVERSE
    ma tutto ha un limite, vergognati

    a lato di questo, se vuoi ovviamente, toglimi una vuriosità pesonale, chi sono i "noi" ?

    Lascia un commento:


  • WuWei
    ha risposto
    Si parla di strane polmoniti virali in Italia fin da ottobre. Diversi tra medici e studiosi italiani hanno sollevato la cosa già da tempo...

    Lascia un commento:


  • spider61
    ha risposto
    Coronavirus, Oms: “Indagare sui potenziali primi casi”. In Francia un malato a dicembre | Sky TG24
    se scoprono che circolava in europa già a dicembre , come qualcuno pensava anche in Italia , come mai ha colpito duramente solo 2 mesi dopo ? E' arrivato in sordina e poi è mutao ed è diventato più aggressivo ?
    Vediamo se fanno questi test sierologici ai casi dubbi di dicembre e confermano o no....

    Lascia un commento:


  • WuWei
    ha risposto
    Originariamente inviato da BrightingEyes Visualizza il messaggio
    Bravo, concordo! Infatti Ricolfi e Crisanti nei salotti della D'Urso o della Gruber io non li ho MAI visti!
    Altri non saprei...
    Ah boh
    Resta il fatto che ricolfi non è virologo

    Lascia un commento:


  • Lupino
    ha risposto
    Originariamente inviato da BrightingEyes Visualizza il messaggio
    Si. Finalmente ci si sta attivando per i maledetti test sierologici anche qui in Liguria....
    Mia moglie l'ha fatto questa mattina... strano che il risultato arrivi in 2/3 giorni, mi sarei aspettato moooolto prima

    Lascia un commento:


  • BrightingEyes
    ha risposto
    Originariamente inviato da WuWei Visualizza il messaggio
    I virologi facciano i virologi che di lavoro ne avrebbero da fare parecchio anziché partecipare ad ogni talk show e andare in ogni salotto.
    Bravo, concordo! Infatti Ricolfi e Crisanti nei salotti della D'Urso o della Gruber io non li ho MAI visti!
    Altri non saprei...

    Lascia un commento:


  • WuWei
    ha risposto
    Le riforme fatte erano e restano validissime.
    E' una visione tua (rispettabile, certo. Ma per me del tutto sballata!)

    I virologi facciano i virologi che di lavoro ne avrebbero da fare parecchio anziché partecipare ad ogni talk show e andare in ogni salotto.

    Lascia un commento:


  • BrightingEyes
    ha risposto
    Si ok! Ne saremo tutti felicissssimi. Ma ribadisco che E' una visione tua (rispettabile, certo. Ma per me del tutto sballata!
    Le riforme fatte erano e restano validissime. Ed in gran parte confermate pure dai magnifici, seppure con grande spiegamento di parole come "dignità"!
    Se ha sbagliato è stato nel non essere abbastanza furbo da mantenere l'alleanza col Berlusca per fare le riforme e tutto per la sua enorme arroganza di avere il paese in pugno. Che sia defenestrato a breve, anzi di solito a brevissimo, lo ripetono in diversi da diversi anni. Anche quelli che gli hanno garantito un seggio al Senato dopo averlo "salvato" (il Senato). Vedremo! Per ora sono tutti avversari. Quando si farà sul serio non sarà certo solo lui a dover fare i calcoli con la soglia di sbarramento! Gli inciuci a scopo elettorale sono uno dei più gustosi regali che i fans della coppia comica Carlassarre-Zagrebelsi ci hanno garantito, quindi io aspetterei a vendere le pelli di chiunque

    Ribadisco però che non sono granchè interessato alle tue, interessanti peraltro, deviazioni ideologico-politiche. Quello che resta DAVVERO importante del discorso di Renzi è il concetto del rischio ENORME che l'Italia sta correndo. E, guarda che strani i casi della vita, cominciano a dirlo anche dalle parti degli scienziati che, ovviamente, per alcuni sono tali solo quando danno addosso a Renzi. Ma in realtà affermano cose FONDAMENTALI in maniera del tutto indipendente dalle lotte politiche: Coronavirus, Crisanti e Lettera 150: "Tamponi di massa per garantire la ripartenza". Lopalco: "E diventato argomento di propaganda" - Il Fatto Quotidiano
    Crisanti, per precisione, è il virologo che ha gestito la regione Veneto dall'inizio dell'epidemia. Mentre Galli è quello che ha gestito la Lombardia!
    A giudicare dai risultati potrebbe parere strano che Crisanti sia ora quello che firma "“Se vogliamo evitare la chiusura di centinaia di migliaia di aziende, se vogliamo che milioni di lavoratori non perdano il posto di lavoro, occorre cambiare rotta. " mentre Galli sia quello che scriveva pochi giorni fa "Coronavirus, Prof. Galli boccia la riapertura: "Parlarne ora e prematuro")".
    Galli ha criticato molto Renzi. Vero... ma forse non è nemmeno lui proprio esente dalle critiche, no?
    Ultima modifica di BrightingEyes; 05-05-2020, 18:47.

    Lascia un commento:


  • WuWei
    ha risposto
    Beh nei 3 anni del suo governo, Renzi è riuscito a negare 16,6 miliardi di fondi previsti per la sanità.
    Siccome con ogni probabilità alle prossime elezioni sparirà, se verrà inserita la soglia di sbarramento al 5%, allora potremmo ricordarci di lui come di quello che ha regalato 80 euro, devastato tutele dei lavoratori, continuato l'opera anti scolastica e regalato alle banche tutto quello che ha potuto
    Ah sì, ci sono anche le promesse ripetute ma mai concretizzate di abbandonare la politica se non accadeva ciò che voleva. Evabbè, verrà presto defenestrato

    Lascia un commento:


  • BrightingEyes
    ha risposto
    Questa è una tua visione del tutto opinabile. Che abbiano fatto meno di Renzi per lavoro e stato sociale quelli che l'hanno preceduto e seguito è argomento di cui si può dibattere fino al 3000.
    Ma comunque non sono qui a difendere Renzi, che di scemenze ne ha detto a iosa.
    Ma il CONCETTO! Che resta quello che, con molta ineleganza opinabile, Renzi ha tentato malamente di mettere in evidenza! E cioè che senza una forte azione per far ripartire il paese... saranno sempre di più a rischiare!
    Dal Covid gli anziani puoi difenderli isolandoli. Dalla mancanza di letti, assistenza, personale....NO!
    E' tutto qua il concetto!
    La pretesa del "ho lavorato tutta una vita" è generale. Non solo a Bergamo. In moltissimi casi è verissima. In qualcun altro, sempre di meno ringraziando Dio... meno. Sembro cinico? Eh.. un pelino, ammetto!

    Lascia un commento:


  • WuWei
    ha risposto
    Al 2011 i prepensionati in Italia sono stati 500mila. Tutti a Bergamo? Vabbè...
    Comunque sentire Renzi che parla in favore di lavoro e benessere è come il berlusca che parla di castità o il felpa di fisica quantistica

    Lascia un commento:

Attendi un attimo...
X