adkaora article top

Comprimi

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Risparmio energetico per l'emergenza covid19

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • WuWei
    ha risposto
    Originariamente inviato da nll Visualizza il messaggio
    Ho detto che è lodevole l'iniziativa, solo che in questo momento è probabile che si perda in mezzo alla miriade di altre iniziative che almeno io giudico più proficue, perché puntano a veri risparmi e coinvolgono maggiormente. Vuoi contestare le persone o vuoi contribuire alla discussione? Mi ero ripromesso di ignorare i tuoi interventi, ti prego di fare altrettanto con i miei, ti ho risposto solo per ribadirlo
    Mi tocca risponderti.
    Non vedo come questa iniziativa (che consideri lodevole ma "piuttosto che penalizzare un settore e lasciare al libero spreco tutti gli altri") possa inficiare sulle altre. È una petizione specifica che vuole mettere in risalto un punto specifico. Non capisco come potrebbe danneggiare o oscurare discorsi più ampi...

    Credo di aver contribuito alla discussione. Se tu vuoi ignorare i miei interventi è una tua libera scelta, questo è un forum pubblico e non un blog. Quindi non c'è nulla di sbagliato nel contestare i concetti altrui. Chiusa parentesi.



    Originariamente inviato da rrrmori53 Visualizza il messaggio
    noi le abbiamo cambiate oltre un anno fa, e da sempre a mezzanotte si spengono il 50% delle luci
    Bene. Vivi in un comune virtuoso.
    Adesso tocca anche agli altri.

    Lascia un commento:


  • rrrmori53
    ha risposto
    Originariamente inviato da WuWei Visualizza il messaggio

    Grazie al progetto LED PER TORINO, a fine lavori il risparmio energetico complessivo sarà superiore a 10,3 milioni di KWh, equivalenti a circa il 70% sul consumo attuale, con una riduzione della bolletta energetica per la casse comunali di oltre 2 milioni di euro all’anno
    ".
    Strano..........................noi le abbiamo cambiate oltre un anno fa,TUTTE SUL TERRITORIO COMUNALE, e da sempre a mezzanotte si spengono il 50% delle luci
    Eppure non siamo extraterrestri...............................e se qui lo facciamo............................sara perche qui il buio e meno buio

    Il Covid lo vediamo in televisione per ora......................0% di casi positivi, proprio ZERO
    Ultima modifica di rrrmori53; 17-04-2020, 11:56.

    Lascia un commento:


  • nll
    ha risposto
    Grazie che me lo hai detto tu, io non ci sarei arrivato, ma pensa te!

    Ma leggi quello che scrivono gli altri?

    Ho detto che è lodevole l'iniziativa, solo che in questo momento è probabile che si perda in mezzo alla miriade di altre iniziative che almeno io giudico più proficue, perché puntano a veri risparmi e coinvolgono maggiormente. Vuoi contestare le persone o vuoi contribuire alla discussione? Mi ero ripromesso di ignorare i tuoi interventi, ti prego di fare altrettanto con i miei, ti ho risposto solo per ribadirlo

    Lascia un commento:


  • WuWei
    ha risposto
    Nll, chi fa una petizione si focalizza su un argomento specifico. Infatti è una petizione e non una legge di bilancio!

    Lascia un commento:


  • nll
    ha risposto
    Come detto prima, lodevole l'iniziativa, ma la domanda resta: se lo scopo è contenere le spese inutili affrontate dall'amministrazione pubblica, perché limitarsi all'illuminazione? Dubito che sia la fonte di maggiore spesa, specialmente nei paesi più piccoli, che sono comunque molti. Inoltre l'iniziativa avrebbe avuto un suo perché affiancata ad altre per affrontare il dopo epidemia, all'interno dell'apposita discussione che affronta quel tema. Altrimenti potremmo aprire una discussione sul contenimento del riscaldamento domestico, sia per difendere l'ambiente dall'inquinamento, sia per risparmiare risorse economiche da investire per il recupero dell'economia duramente provata dal lockdown e dalle misure di sanificazione e distanziamento indotte dall'epidemia. Potrei andare ancora avanti, ma sono sicuro di avere reso bene il concetto. Molto si può fare, risparmiare su tutto dove si può è la via migliore, piuttosto che penalizzare un settore e lasciare al libero spreco tutti gli altri. Questa è l'impressione che lascia il focalizzare il solo aspetto dell'illuminazione delle strade e dei monumenti.

    Lascia un commento:


  • IgM
    ha risposto
    Solo per chiarezza, la petizione non dice di eliminare l'illuminazione pubblica e nemmeno di rimuovere lampioni già messi ed inutili.


    Non si vuole approfittare del virus per spegnere i lampioni. La petizione non chiede soldi a nessuno e tantomeno chiede di contribuire scegliendo questo appello piuttosto che un altro.


    Come dice qualcuno, ora il problema è il virus e bisogna combatterlo. Sono frequentissime le campagne pubblicitarie a favore delle donazioni, questo perché per sconfiggerlo purtroppo c'è bisogno di denaro, molto denaro!


    La petizione evidenzia solo alle amministrazioni pubbliche un modo per poter sgravare un costo in questo momento insensato. In questo periodo dove quasi tutti noi siamo a casa, che senso ha illuminare strade, tangenziali, o zone come aree artigianali o aree industriali? ... tutto questo con soldi pubblici. ... si è vero, è un disservizio per chi va al lavoro, ma molto meno impattante che farlo in un periodo di normalità.
    Proviamo a vedere se si riescono a dirottare questi soldi (ripeto, in questo momento spesi senza motivo) su un'emergenza che sta imponendo costi straordinari. ...ma forse questo è il problema, semplice da dire, difficile da fare!


    Per eliminare i lampioni inutili, sostituire lampade tradizionali con quelle a nuova tecnologia o diminuire l'inquinamento luminoso ci si può sempre pensare anche dopo, non è questo l'intento della petizione.


    …comunque interessante il dibattito che si sta creando, MA NON CENTRA NULLA CON QUELLO CHE LA PETIZIONE VUOL METTERE IN EVIDENZA.


    ...poi ognuno è libero di pensare come la vuole.


    Grazie comunque per avermi dato la possibilità di esprimere e mettere in mostra un mia riflessione su "il Forum EnergeticAmbiente.it, sito che seguo da alcuni anni.

    Lascia un commento:


  • B_N_
    ha risposto
    francamente la tecnologia led è stato un passo avanti ma sul piano tecnico preferisco le induction, peraltro hanno una durata molto più alta rispetto alle led, io ne ho montate tre di bassa potenza in casa, quando le installai circa 25 anni fa costavano tantissimo ma sono ancora lì e funzinano benissimo
    le previsioni più ottimistiche per quanto riguarda i led si attestano intorno ai 10 - 12 anni, circa la metà, oltretutto anche dal punto di vita del costo sono assolutamente paragonabili
    non a caso noi tecnici la riteniamo "l'invenzione meglio custodita che mai fu fatta"


    attento BE al discorso di regolazione dell'illuminamento, non vorrei fare in questa sede un'accurata trattazione tecnica ma salvo casi particolari la reale convenienza non c'è
    di fatto vengono usate in situazioni dove l'aspetto economico ed il costo di manutenzione è secondario mentre si vuole un'illuminamento perfetto, evidente che non è la situazione di esterni stradali
    invito chi è interessato a cercare su forum molto specialistici, in particolare sul confronto tra le tre tecnologie (led, induction e third generation lamp)

    Lascia un commento:


  • BrightingEyes
    ha risposto
    Qui si stanno gradualmente sostituendo i classici lampioni con quelli a led che non producono inquinamento luminoso del cielo. Sono a led, con emissione priva di luce blu e fascio solo verso il basso. Come del resto impone la normativa regionale per ridurre l'inquinamento del cielo.
    A me pare una forma di compromesso estremamente efficace. In certe situazioni si può anche prevedere uno spegnimento orario o in alternativa una gestione "intelligente" che spegne i lampioni se determina che non c'è anima viva da diversi minuti.
    Ora certo, servono meno. Ma non è che proprio tutti, tutti siano barricati in casa e magari a chi deve fare il turno di notte una lucetta schifo non fa eh!

    P.S. Forse si potrebbe pensare anche a un'attenuazione importante nelle ore di minor utilizzo!

    Lascia un commento:


  • WuWei
    ha risposto
    Originariamente inviato da B_N_ Visualizza il messaggio
    ci rimango male con chi fa tanto il talebaneco poi gradisce inutilissime luci blu sotto un ponte
    a me fanno piuttosto schifo
    De gustibus.

    ti porto il mio caso personale
    io ho tre box...
    I tuoi box sono patrimonio storico architettonico di pregio? No? Allora il tuo esempio è inutile.

    perlaltro a occhio un sitema illuminotecnico del genere ha richiesto almeno 2.400 W che integrate nelle ore che prima ho calcolato vuol dire buttare circa 11.563,20 kWh all'anno
    Quelle luci sono state installate su tutti i ponti di interesse storico e architettonico della città. Sono luci a led crepuscolari a basso consumo che variano tonalità e intensità.
    Lascia perdere i tuoi calcoli.
    Cito dal sito iren il progetto LED PER TORINO: "I lavori hanno preso il via a dicembre 2019: complessivamente saranno sostituite 7090 lampade, 12mila lanterne semaforiche e oltre 400 centri di controllo per gli incroci semaforizzati.

    Grazie al progetto LED PER TORINO, a fine lavori il risparmio energetico complessivo sarà superiore a 10,3 milioni di KWh, equivalenti a circa il 70% sul consumo attuale, con una riduzione della bolletta energetica per la casse comunali di oltre 2 milioni di euro all’anno
    ".

    Lascia un commento:


  • B_N_
    ha risposto
    Originariamente inviato da WuWei Visualizza il messaggio
    Si può semmai discutere sulla tipologia di illuminazione utilizzata. A Torino ad esempio gli edifici storici sono illuminati in modo tenue con luci led a basso consumo e basso impatto ambientale dal punto di vista dell'inquinamento luminoso.
    ci rimango male con chi fa tanto il talebaneco poi gradisce inutilissime luci blu sotto un ponte
    a me fanno piuttosto schifo

    ti porto il mio caso personale
    io ho tre box, due nel sotterraneo e uno all'aperto
    ho cominciato nei due nel sotterraneo a mettere un interruttore sulla porta che accende la luce quando la apro e la spegne quando la chiudo
    non sufficentemente soddisfatto nel box all'aperto ho messo oltre al sensore sulla porta l'interruttore crepuscolare per cui la luce si accende solo se la porta è aperta AND la luce solare manca
    ovvio che se l'avessi fatto pensando di ammortare "l'investimento" in una decina di anni risparmiando nei futuro 3 o 4 euro all'anno sarei un'idiota (io)
    ma allora vi chiederete . perchè ?
    per rispetto dell'energia, rispetto che da ttti è dovuto, a prescindere dai soldi, a prescindere dall'ambiente, a prescindere dall'inquinamento reale e/o presunto

    poi dopo aver fatto una cosa del genere sento al tg un noto sindaco del sud che STUPIDAMENTE si vanta di aver pertecipato a "mi illumino di meno" avendo spento per 2 (DUE) ore in un anno le luci inutili
    se avevo il suo indirizzo gli avrei scritto :
    " ipotizzando che il periodo medio di accensione dell'illuminazione sia circa il 55.% del tempo, madiamente in un anno, cioà pari a 4.818 ore in un anno chi partecipa a "mi illumino di meno" lascia accese le luci inutili per 4.816 ore ogni anno
    io al contrario le luci inutili le lascio accese per 0 (ZERO) ore in un anno
    mi sembra un distinguo significativo "

    ha ragione nll su quanto osserva, ma l'altenativa sarebbe stata che l'amministrazione avesse cancellato una simile idiozia, non è stato fatto e in merito non ho nessuna osservazione

    comunque io inutili luci blu sotto il mio balcone non ne metterò mai !
    perlaltro a occhio un sitema illuminotecnico del genere ha richiesto almeno 2.400 W che integrate nelle ore che prima ho calcolato vuol dire buttare circa 11.563,20 kWh all'anno, oltretutto dato che le luci (sembra ovvio ma per taluni sembra non esserlo) si accendono quando il sole manca e le altre fonti a carburante gratuito non bastano per gli usi normali non c'è nemmeno questa puerile scusa, è macanza di rispetto nei confronti dell'Energia

    sono invece assolutamente d'accordo che taluni punti sono illuminati troppo e l'illuminamento andrebbe ridotto
    MA OVVIO CHE QUESTA OSSERVAZIONE NULLA C'ENTRA CON IL VIRUS

    Lascia un commento:


  • gigisolar
    ha risposto
    Sono almeno 5 anni che nel mio comune, ma vedo anche nei comuni limitrofi, sono state sostituite le lampade e portalampade tradizionali nell'illuminazine pubblica con quelli a led.
    Non solo c'è un risparmio energetico ma anche un minor inquinamento luminoso in quanto c'è meno luce diffusa verso l'alto.
    ....Illuminare edifici di pregio architettonico e storico è un modo di abbellire e valorizzare le bellezze delle città.....
    Bella foto, concordo con questa frase, valorizzare le bellezze artistiche ed architettoniche con una giusta illuminazione è una cosa positiva che fa bene anche allo spirito.

    Lascia un commento:


  • richiurci
    ha risposto
    La petizione è discutibile (ma comunque l'ho firmata) solo perchè sembra voler cavalcare il momento, però bisogna ammettere che il COVID è una grossa occasione per rivedere certi presunti "modelli" di sviluppo, e magari capire che tante cose che diamo per scontate e inevitabili non lo sono.

    Sulla illuminazione pubblica qualcosa si sta facendo, ma ricpordo a B_N_ che gli eccessi sono stati in molti casi originati da professionisti e imprese, che hanno evidentemente voluto lucrare aumentando i lampioni (ammesso non ci siano norme a imporli).
    E ci sono anche molti cittadini che gradiscono illuminazione a giorno per sentirsi più sicuri, e i cittadini votano ;-)

    E comunque, se proprio dobbiamo criticare, anche proporre di togliere lampioni funzionanti sarebbe un bello spreco di risorse e denaro pubblico. Molto meglio lasciarli e sfruttarli finchè funzionano, con accensioni alternate o sensori di movimento, piuttosto che buttarli via.

    Lascia un commento:


  • WuWei
    ha risposto
    Originariamente inviato da B_N_ Visualizza il messaggio
    da casa mia vedo sulle montagne lampioni che illuminano strane cose, che senso ha illuminare di notte il fortino dove gli alpini hanno sterminato gli austrougarici ?
    Ma davvero per te è quello lo spreco?
    Si può semmai discutere sulla tipologia di illuminazione utilizzata. A Torino ad esempio gli edifici storici sono illuminati in modo tenue con luci led a basso consumo e basso impatto ambientale dal punto di vista dell'inquinamento luminoso.

    Illuminare edifici di pregio architettonico e storico è un modo di abbellire e valorizzare le bellezze delle città.
    Seguendo il tuo ragionamento allora dovremmo anche eliminare fioriere e fioriture stagionali dalle aiuole perché sono uno spreco di risorse economiche.


    Note di Moderazione:
    eliminata frase flame... wuwei occhio a cone scrivi sul forum... mi sto rompendo di questi continui attacchi e maleducazione!

    Ultima modifica di eroyka; 16-04-2020, 10:16.

    Lascia un commento:


  • nll
    ha risposto
    Capisco che ogni sforzo per sostenere la battaglia contro l'epidemia da nuovo coronavirus è lodevole, ma una nuova discussione solo per questa petizione?
    Anche lo sforzo per sostenere il risparmio energetico è lodevole, ma le due cose non sono collegate, né complementari, né alternative.
    Mi trovo d'accordo con eroyka e con la precisazione di B_N_ sulla necessità di risparmiare sull'inutile illuminazione, ma sono un po' più possibilista circa l'investimento in promozione di alcune località anche grazie alla illuminazione mirata a esaltare alcune bellezze paesaggistiche e/o artistiche.
    La virtù sta nel mezzo, ma inteso sia come posizione intermedia tra i due estremi, sia come ricerca di mezzi che mi consentano di raggiungere uno scopo.

    L'energia va utilizzata, ma non sprecata. Vedo con favore quelle soluzioni che rilevano la presenza di auto, e/o pedoni e illuminano la zona poco avanti e sopra chi sta percorrendo quella via.

    Ma con la Covid-19 cosa c'entra? E se uno volesse contribuire nell'emergenza, deve scegliere questo appello, piuttosto che i molteplici altri?

    Tutto fa, ma non dimentichiamoci che di emergenze ce n'erano anche prima, ce ne sono altre anche ora e ce ne saranno altre in futuro, chi può faccia, chi non può si impegni comunque a limitare l'incremento dell'emergenza.
    Ultima modifica di nll; 16-04-2020, 10:05.

    Lascia un commento:


  • rrrmori53
    ha risposto
    Quoto B_N al 100%................
    Anzi di piu, in caso di "lampione" inutile qualcuno dovra "pagare" anche l'energia usata per l'installazione...........sprecata inutilmente
    E ti accorgeresti di quanta ne "buttiamo"

    Lascia un commento:


  • B_N_
    ha risposto
    no, non hai capito nulla, l'audacità non c'entra nulla, ANZI DETTO MOLTO FRANCAMENTE NON CI TROVO NULLA DI AUDACE

    ho sempre avuto il massimo rispetto dell'Energia, perchè l'Energia è tutto
    potevo "banalmente" dire che già prima che certi discorsi si faccesso già risparmiavo energia sulle realizzazioni che facevo, ma sarebbe anche questa una stupidata

    l'energia va usata con cura, anche pensare alle stupidate è un dispendio di energia e non va fatto
    da casa mia vedo sulle montagne lampioni che illuminano strane cose, che senso ha illuminare di notte il fortino dove gli alpini hanno sterminato gli austrougarici ?
    ma ti dirò di più l'oscenità secondo me non sta nell'accendere il lampione per illuminarlo, sta nel fatto stesso che lì sia stato messo il lampione

    l'energia va usata con cura, sono sempre stato attento a non usare un kWh in più del necessario, tutti devono farlo

    l'energia va usata con cura, è per questo che affermo che Eroyca mi ha dato ragione, pur essendo la mia visione più radicale della sua, non mi basta il cielo nero, voglio il rispetto TOTALE dell'Energia
    io non sto facendo di certo il discorso
    "freghiamocene e lasciamoli accesi"
    tantomeno l'ipocrita
    "la sicurezza (vedi tu quale delle due) ci suggerisce di ..."
    sto dicendo che il corona non c'entra nulla con i lampioni
    i lampioni che servono vanno messi e accesi, i lampioni inutili non vanno "semplicemente" tenuti spenti, VANNO RIMOSSI DEFINITIVAMENTE !

    ma tornimo all'energia vera che prima ancora di essere quella elettrica piuttosto che quella termica è la nostra, quella dei nostri pensieri
    non approfittiamo vilmente el virus per spegnere i lampioni inutili, non facciamo come quelli che si vantano di spegnere le "luci inutili" per 2 ore all'anno
    le luci inuitli non devono essitere
    è in quel senso che la mia proposta non è "indietro" rispetto alla stupidata proposta dall'OP, è anni luce avanti
    ora stiamo pensando al virus, al momento i lampioni non sono urgenti, subito dopo NON spegnamo, ELIMINIAMO i lampioni inutili, E SONO TANTI !

    SPERIO DI ESSERE STATO DEFINITIVAMENTE CHIARO
    mi spiace se avete preso il discorso alla rovescia


    comunque la proposta di spegnere i lampioni per "colpa" del virus è una stupidata
    Ultima modifica di B_N_; 16-04-2020, 08:25.

    Lascia un commento:


  • WuWei
    ha risposto
    BN puoi ritenerlo una stupidata ma devi argomentarne le motivazioni.
    Eroyka non ti ha dato ragione, ha detto che la proposta deve essere più audace!

    È una stupidata ridurre l'inquinamento luminoso in un periodo in cui le strade sono praticamente deserte? Io non credo proprio. Tu spiegaci perché lo sarebbe.
    Ultima modifica di WuWei; 16-04-2020, 08:12.

    Lascia un commento:


  • B_N_
    ha risposto
    curioso che contemporaneamente mi critici e mi dai ragione, al di la della critica nei miei confronti sono d'accordo su quello che TU dici, ma continuo a ritenere una stupidata il discorso posto dall'altro
    sei abbastanza intelligente da rilevare con cura la grandissima differenza
    ciao

    Lascia un commento:


  • eroyka
    ha risposto
    La questione di abbassare o spegnere alcuni luci di notte dovrà essere pensata per sempre e non solo per l'esigenza covid.
    L'inquinamento luminoso è un grosso problema sul nostro pianeta specialmente (guarda caso) nelle zone molto popolate.

    L'italia è uno dei peggiori stati sotto questo punto di vista.
    Sarebbe ancor meglio pensare a dimezzare i lumen diffusi da lampade stradali e di pubblica illuminazione tipo da mezzanotte all'alba e in zone poco frequentate pensare addirittura a spegnerle per diverse ore nel cuore della notte.
    Quindi a mio parere dovreste essere più audaci nella proposta...
    Vi sono indicazioni molto importanti nel portale CieloBuio - Coordinamento per la protezione del cielo notturno

    Ciao e buona fortuna

    P.S. BN, o ti poni su questo forum in modo più rispettoso o a breve non ne farai più parte.

    Lascia un commento:


  • B_N_
    ha risposto
    mi sembra una colossale stupidata

    Lascia un commento:


  • IgM
    ha iniziato la discussione Risparmio energetico per l'emergenza covid19

    Risparmio energetico per l'emergenza covid19

    Buongiorno, mi farebbe molto piacere se anche tutti voi, (sensibili e attenti riguardo a questo argomento) date un occhiata a questa petizione ...e se siete d'accordo, la condividete.

    Petition * RISPARMIO ENERGETICO PER L'''EMERGENZA COVID19 * Change.org

    Grazie.
    Ultima modifica di IgM; 16-04-2020, 07:01.
Attendi un attimo...
X
TOP100-SOLAR