annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Il nuovo mondo?La 5uinta Generazione.

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Il nuovo mondo?La 5uinta Generazione.

    Un Mondo reale senza fili (Real wireless world),connesso dal Worldwide wireless web (WWWW).Pro e contro di questa tecnologia.Dite liberamente la vostra MA Libertà di espressione non è libertà di offesa.O secondo un antico motto dei forum NON offendere ma non lasciarsi offendere facilmente.
    diezedi,zona Cividale del Friuli.KWp 2,88,totalmente integrato , 20 moduli Unisolar PVL 144W , film sottile amorfi,,2 in parallelo per alimentare 10 microinverter PowerOne da 300W,PDC Templari da 300 lt,2 collettori Kloben CPC da 8 tubi flusso diretto,circolazione forzata.Azimut -90/+90,tilt 18° .Il tutto in funzione dal aprile 2014

  • #2
    5G - Wikipedia
    diezedi,zona Cividale del Friuli.KWp 2,88,totalmente integrato , 20 moduli Unisolar PVL 144W , film sottile amorfi,,2 in parallelo per alimentare 10 microinverter PowerOne da 300W,PDC Templari da 300 lt,2 collettori Kloben CPC da 8 tubi flusso diretto,circolazione forzata.Azimut -90/+90,tilt 18° .Il tutto in funzione dal aprile 2014

    Commenta


    • #3
      Io sarò vecchio dentro,e un pochino fuori,ma per me stiamo/stanno esagerando.Ma Veramente esagerando.
      diezedi,zona Cividale del Friuli.KWp 2,88,totalmente integrato , 20 moduli Unisolar PVL 144W , film sottile amorfi,,2 in parallelo per alimentare 10 microinverter PowerOne da 300W,PDC Templari da 300 lt,2 collettori Kloben CPC da 8 tubi flusso diretto,circolazione forzata.Azimut -90/+90,tilt 18° .Il tutto in funzione dal aprile 2014

      Commenta


      • #4
        Lo diceva anche la mia bisnonna quando è arrivata la corrente elettrica.
        Intendo dire che il progresso spaventa sempre, anche perché le novità non sono mai graduali, arrivano a sprazzi. Fino ad una certa età affascinano, poi spaventano. A prescindere dal fatto che siano positive oppure dannose soprattutto perché non sono mai interamente buone o cattive, c'è sempre il bene ed il male in ogni novità.

        Commenta


        • #5
          Su questa tecnologia da parte di TUTTO il mondo scientifico (pro e contro) la parola d'ordine è INCERTEZZA.

          In questi casi si possono citare molti aforismi.
          Uno tra mille: "molti uomini, come i bambini, vogliono una cosa ma non le sue conseguenze" José Ortega y Gasset.
          Un altro è nella mia firma: “Se questa scienza che grandi vantaggi porterà all'uomo, non servirà all'uomo per comprendere se stesso, finirà per rigirarsi contro l'uomo” Giordano Bruno.

          In alternativa ci si può affidare alla costituzione.
          Art 32. La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell'individuo e interesse della collettività
          "Il momento migliore per piantare un albero è vent'anni fa. Il secondo momento migliore è adesso."
          “Se questa scienza che grandi vantaggi porterà all'uomo, non servirà all'uomo per comprendere se stesso, finirà per rigirarsi contro l'uomo.”
          "D'ogni legge nemico, e di ogni fede"

          Commenta


          • #6
            Mi spiace assai scriverlo però lo Stato pare tuteli di più qualcos altro.Anche se recentemente mi aveva dato un altra impressione.
            diezedi,zona Cividale del Friuli.KWp 2,88,totalmente integrato , 20 moduli Unisolar PVL 144W , film sottile amorfi,,2 in parallelo per alimentare 10 microinverter PowerOne da 300W,PDC Templari da 300 lt,2 collettori Kloben CPC da 8 tubi flusso diretto,circolazione forzata.Azimut -90/+90,tilt 18° .Il tutto in funzione dal aprile 2014

            Commenta


            • #7
              Ww, nessuna volontà di convincerti, ma davvero non vedo un solo motivo per cui emissioni alle stesse frequenze già ora in uso, ma a potenze inferiori, dovrebbero essere indagate all' infinito (che poi è l' unico modo per avere l'assoluta certezza che non causino 'qualcosa a qualcuno').
              Sono ansioso di circondarmi di antenne? Certo che no, il mio router wifi lo spengo quando non lo uso, figurati; ma è una goccia nel mare, in questo momento il mio smartphone rileva 12 reti a cui connettersi, ovviamente attive h24 e tutte a discreta intensità. Se un domani il wifi dei miei vicini venisse bloccato dalle solette interpiano... benvenga la nuova tecnologia! che consente di limitare l'inquinamento em a chi desidera fruirne.
              Ti prego di non postare per l'ennesima volta uno degli studi già postati: la tua posizione è chiara, volevo solo esprimere la mia.

              Commenta


              • #8
                Originariamente inviato da Top Visualizza il messaggio
                Se un domani il wifi dei miei vicini venisse bloccato dalle solette interpiano... benvenga la nuova tecnologia! che consente di limitare l'inquinamento em a chi desidera fruirne.
                Fosse (solo) così andrebbe benissimo.
                Invece saranno ovunque. Aeroporti, stazioni, centri commerciali, lampioni, tetti, bidoni della spazzatura... Ho letto anche tombini...
                Come vedi l'inquinamento non si limita solo a chi vuole usufruirne (come qualsiasi inquinamento).
                "Il momento migliore per piantare un albero è vent'anni fa. Il secondo momento migliore è adesso."
                “Se questa scienza che grandi vantaggi porterà all'uomo, non servirà all'uomo per comprendere se stesso, finirà per rigirarsi contro l'uomo.”
                "D'ogni legge nemico, e di ogni fede"

                Commenta


                • #9
                  Ma certo che sarà ubiquitario ,perchè altrimenti devono mettere almeno 30.000 satelliti,che tra l altro non è che siano fatti di cartone e non vanno in cielo con un calcio.Nessuno potrà nè dovrà farne a meno,certo già ora è previsto l uso della forza per obbligare a mettere anche sul tetto di casa antenne o altro però poi visto che i ripetitori o i micro data center o i blocchi di computing edging più altro che ancora non sò dovranno essere posizionati in modo da vedersi fisicamente l uno con l altro è facile intuire che il rifiuto di mettere a casa propia un congegno sarà contro le norme o spegnere il WiFi o non mettere il phone sotto il cuscino sarà completamente inutile.PS il consigliere del innovazione del Italia, Colao ,è anche amministratore di Verizon ,non che voglia dire poi moltissimo sono gli investitori coloro che comandano,però.
                  Ultima modifica di diezedi; 17-06-2020, 12:07.
                  diezedi,zona Cividale del Friuli.KWp 2,88,totalmente integrato , 20 moduli Unisolar PVL 144W , film sottile amorfi,,2 in parallelo per alimentare 10 microinverter PowerOne da 300W,PDC Templari da 300 lt,2 collettori Kloben CPC da 8 tubi flusso diretto,circolazione forzata.Azimut -90/+90,tilt 18° .Il tutto in funzione dal aprile 2014

                  Commenta


                  • #10
                    PREMESSA:
                    Lavoro nelle telecomunicazioni e progetto filtri a microonde, ho progettato anche qualche amplificatore e altri oggetti che poi vanno a riempire gli apparati di trasmissione.
                    Non credo di essere di parte: anni fa da giovane ero uno dei pochi a porsi qualche dubbio, avevo letto qualche studio e articolo e ne avevo ricavato che i rischi erano veramente talmente minimi da essere di fatto non misurabili.
                    Ho aperto e "curo" un 3d specifico sull'inquinamento elettromagnetico, nel quale essenzialmente tranquillizzo chi è disposto a ragionare, ma nello stesso tempo metto in guardia dal potenziale (sempre minimo eh) rischio di altri "oggetti" che emettono onde elettromagnetiche ma sono meno nel "mirino" degli ipocondriaci.
                    Quindi per chi ha dubbi e preoccupazioni su altri casi di inquinamento EM rimando a quel 3d, che trovate qui:
                    inquinamento elettromagnetico

                    Esprimo qualche opinione ma solo per un motivo: i problemi ed i rischi del 5G a mio avviso non sono tanto di tipo elettromagnetico ma di altro tipo.
                    Purtroppo però immagino che questo 3d, essendo al bar, verrà invaso da post lunghissimi e OT e quindi sarò costretto a smettere di seguirlo (come tanti altri). L'automoderazione a me non piace, non ho tempo da perdere in polemiche infinite.

                    Arriviamo al 5G.
                    Io non ne conosco nel dettaglio i protocolli, ma sono sicuro che valga una prima considerazione:
                    "La pericolosità delle onde elettromagnetiche è essenzialmente legata a frequenza e potenza irradiata e non alla specifica tecnologia e ai protocolli di trasmissione usati"

                    Ne deriva che il 5G, usando frequenze già usate dai cellulari o più alte, ma potenze inferiori, non provocherà rischi maggiori delle precedenti tecnologie mobili.
                    Questo perchè le frequenze sono più elevate ma comunque restano frequenze ben al di sotto delle frequenze che provocano effetti cancerogeni o comunque consistenti: infrarossi, ultravioletti per non parlare di raggi X et similia sono ben più pericolosi delle onde "radio".

                    Il rischio potrebbe derivare dal gran numero di stupidi oggetti che verranno connessi, forse anche i bottoni delle camicie (per avvisarci se cadono)? NO, perchè trasmetteranno potenze risibili!

                    Quindi, qual'è secondo me il "rischio" del 5G? Essenzialmente che, oltre ai tanti usi innovativi e utili, prevarranno (ma per colpa soprattutto NOSTRA) gli usi totalmente STUPIDI legati alla nostra ansia di presenzialismo social e di controllo su tutto.
                    Questo provocherà una corsa all' "ultima versione" e un probabile aumento di rifiuti elettronici, obsolescenza (programmata o meno) e insomma un aumento di impatto dell'uomo sull'ambiente.

                    Quindi.. per chi teme il 5G c'è una via molto semplice (che fallirà come per le altre tecnologie): RESISTERE il più possibile alla tentazione di adeguarsi. Restare coi vecchi smartphone e con la lavatrice non connessa.

                    Io l'ho fatto con gli smartphone, credo di aver resistito almeno 1-2 anni, ma poi... ho ceduto ed ho comprato il mio P8 lite nel 2016...

                    PS: se avete paura delle onde elettromagnetiche, vi rimando all'altro 3d ma essenzialmente vi consiglio di usare poco lo smartphone, tenere il modem lontano dai letti, e curare che grossi motori come quelli delle lavatrici non siano a pochi cm dai letti dei bimbi (i muri sono di fatto "trasparenti")
                    Ambientalista, esperto di risparmio energetico, veicoli elettrici e energie rinnovabili.
                    Possessore di una rara FIAT Seicento Elettra: Eli!

                    Commenta


                    • #11
                      mi piace l'approccio tecnico.
                      se è vero che sono state "liberate" frequenze televisive per questa tecnologia, vorrei ricordare che un trasmettitore televisivo usa potenze di qualche kW non milliwatt.
                      ricordo manifestazioni anti trasmettitori qui nei castelli romani, alcune persone manifestavano con in mano lampade neon che si accendevano per l'intenso campo em vicino ai trasmettitori.
                      in casa ho utilizzato le precauzioni che ha ben descritto riccardo.
                      aggiungo che "la 5uinta" scritta così nun se po guardà
                      Impianto FV 2,94 kWp 23° -85 est 1° CE e 3 PDC Riello aria 13 kWt dal 2007.
                      Caminetto aria Montegrappa CMP05 10,5 kWt, 4* dal 2011. Caldaia a metano Riello Family 26K.Twingo Electric Zen dal 2021

                      Commenta


                      • #12
                        Originariamente inviato da gigisolar Visualizza il messaggio
                        aggiungo che "la 5uinta" scritta così nun se po guardà
                        Evabbè... sta a guardà er capello... Io a prima vista mi ero chiesto cosa mai fosse questa "generazione Suina"!
                        “Il fatto che un'opinione sia ampiamente condivisa non è affatto una prova che non sia completamente assurda.” Bertrand Russell
                        O sant’asinità, sant’ignoranza, santa stolticia e pia divozione, qual sola puoi far l’anime sí buone, ch’uman ingegno e studio non l’avanza. Giordano Bruno

                        Commenta


                        • #13
                          Io invece ho ben chiaro cos'è questa generazione suina.
                          E non ci vuole troppa fantasia per intuirlo
                          "Il momento migliore per piantare un albero è vent'anni fa. Il secondo momento migliore è adesso."
                          “Se questa scienza che grandi vantaggi porterà all'uomo, non servirà all'uomo per comprendere se stesso, finirà per rigirarsi contro l'uomo.”
                          "D'ogni legge nemico, e di ogni fede"

                          Commenta


                          • #14
                            Non volete tutto nuovo ?Non stiamo a perder tempo con i tasti son nano secondi di troppo.Si possono usare per fare altro.O NO???
                            diezedi,zona Cividale del Friuli.KWp 2,88,totalmente integrato , 20 moduli Unisolar PVL 144W , film sottile amorfi,,2 in parallelo per alimentare 10 microinverter PowerOne da 300W,PDC Templari da 300 lt,2 collettori Kloben CPC da 8 tubi flusso diretto,circolazione forzata.Azimut -90/+90,tilt 18° .Il tutto in funzione dal aprile 2014

                            Commenta


                            • #15
                              a volte quando non si esce da derive determinate da certe argomentazioni trovo estremamente utile l'uso di una certa strategia :
                              " provare ad impostare il discorso a rovescio "
                              prescindo per un momento dalla mia personale opinione e MI chiedo :
                              " immaginiamo che per oscure ragioni voglia AUMENTARE la potenza (potenza, non energia) irradiata nell'etere, il passaggio dalle tecnologie in uso 3G e 4G alla tecnologia 5g risponderebbe a questa ipotetica esigenza ? "
                              risposta :
                              " certo che no, per la semplice ragione che la potenza irradiata con l'uso del 5G diminuisce "
                              fatta questa momentanea deviazione dal quesito canonico torniamo invece a parlare del 5G, se vero è, ed è vero, che la potenza irradiata sull'unità di spazio è inferiore coe potrebbero gli ipotizzti effetti ed "effetti" ad essere superiori ?
                              prescindiamo dalle ragioni per cui la tecnologia di ultima generazione ci porta in questa direzione e consideriamo che se finora abbiamo auspicato che le potenza irradiata diminuisca ..... (diciamo "per eventuali & varie ragioni" allo scopo di non alimentare polemiche oziose) uno degli effetti assolutamente riconosciuti da TUTTI è questo
                              ognuno deve prendersi le sue responsabilità, ma non deve mai dimenticare che "sue" è sottolineato
                              " Impara le regole, affinché tu possa infrangerle in modo appropriato " ( Dalai Lama )

                              Commenta

                              Sto operando...
                              X
                              TOP100-SOLAR